I RISTORANTI

1.     Un genovese ed un ebreo vanno a mangiare insieme al ristorante per concludere una lunga e laboriosa trattativa d'affari. Il pasto e' quanto di meglio offra la cucina ligure, ed entrambi alla fine si sentono tanto soddisfatti dell'accordo quanto dell'abbondante mangiata. Nasce pero' il problema del pagamento, non specificato ovviamente in precedenza. Si sente allora la voce del genovese che piano piano dice: - Pago io! Il giorno dopo i giornali riportano a tutta pagina: "Noto ventriloquo ebreo sgozzato per un regolamento di conti".

2.     Due carabinieri sono soliti mangiare insieme al ristorante. Un giorno il maresciallo ne trova uno da solo e gli chiede il motivo; lui risponde : "Il mio collega e' nel ristorante di fronte; il dentista, siccome aveva un dente che gli faceva male, gli ha detto di mangiare dall'altra parte".

3.     Due signori di campagna si recano in citta', e si recano in un ristorante di lusso. Mentre aspettano il cameriere uno dei due ha necessita' di andare in bagno. Al ritorno si siede e rilassato esclama: "Che cacata ho fatto !!". L'altro correggendolo per non fare figuracce gli dice sottovoce: "Si dice feci!" e il primo: "Che cacata feci !!".

4.     Al ristorante: "Vorrei due fiorentine: una di 5 etti e una di 18 anni!".

5.     Al McDonald's: "Mi da' un cheeseburger?". "Mi dispiace, sono finiti". "Allora, mi da' un hamburger normale?". "Lo vuole con o senza formaggio?".

6.     Ho visto astronauti al ristorante chiedere il conto alla rovescia.

7.     Bartesaghi, un piccolo industrialotto piemontese, molto presuntuoso, vuole fare bella figura con i suoi amici e clienti vantandosi di conoscere Gianni Agnelli. Poiche' in realta' non lo conosce architetta un piano con un amico che invece lo conosce bene: "Io portero' i miei amici nello stesso ristorante dove va di solito Agnelli a cena, tu convinci Agnelli a darmi un saluto quando entra, cosi' faro' una bellissima figura". L'amico promette di intercedere per lui e infatti dopo qualche giorno gli comunica di aver parlato del piano ad Agnelli e che questi ha accettato. Quando arriva il giorno il nostro tipo e' gioiosamente seduto a cena con i suoi amici e clienti quando entra Agnelli che fa finta di riconoscerlo e anzi dirigendosi verso il suo tavolo gli fa: "Ehi, Bartesaghi carissimo, come stai? ". E il nostro tipo: "Insomma, Gianni, anche qui al ristorante mi rompi le palle!?".

8.     Al ristorante: "Cameriere, c'e' un'ape sul mio tavolo!". "Certo, e' normale: e' l'ape Tito". "Ma perch e' normale?". "perch l'ape...Tito vien mangiando!".

9.     Una volta mia nonna mi porto' a mangiare in una trattoria all'aperto; si mise a piovere. Ci mise tre ore per finire il brodo. (Mario Zucca)

10.  Un distinto signore entra in un ristorante e si mette a sedere. Subito arriva il cameriere che gli porge il menu'. Ma il signore risponde:  "No grazie, mi porti la forchetta". Il cameriere, un po' stupito, gli porta la forchetta e il signore  dopo una rapida annusata riesce a riconoscere tutti i primi contenuti nel menu solo dall' odore e ne ordina uno. Al momento di ordinare il secondo il cameriere riporta il menu', ma il signore rifiuta e chiede il coltello. Con la stessa precisione di prima  indovina tutti i secondi del menu' e ne sceglie uno. Il cameriere allora va in cucina e dice alla cuoca:  "Maria, di la' c'e' uno che indovina il menu' solamente annusando le posate pulite". E lei:  "Dammi il cucchiaino per il dolce che gli facciamo un bello scherzo". Detto questo prende il cucchiaino e se lo struscia sulla fica. Quindi il cameriere porta il cucchiaino al signore e questo annusandolo sembra che esiti, ha un momento di sconforto e poi dice con molta  gentilezza:  "Scusi, ma Maria lavora qui?".

11.  Che differenza c'e' fra un oste e uno stronzo? L'oste mesce il vino, mentre lo stronzo m'esce dal culo.

12.  Un uomo, piccolo e brutto, ma vestito molto elegante scende da un'auto lussuosa circondato da belle donne e con sulla spalla un pappagallo ed entra nel piu' caro ristorante della citta'. Il cameriere gli chiede cosa desidera mangiare e il signore risponde: "Per me un brodino e per il mio pappagallo 3 porzioni di tagliatelle e 7 di lasagne".  Il cameriere anche se perplesso esegue. Dopo un po': "Cosa desidera come secondo?". "Per me del roast-beef e per il mio pappagallo un quarto di bue, un maialino arrosto e 10 cotolette". Il cameriere e' ancora piu' sorpreso, ma serve tutto alla lettera. A fine pranzo il cameriere chiede se desidera un dessert. "Si', per me un tiramisu' e per il mio pappagallo invece 5 crostate, 8 torte e 7 gelati". Il cameriere a questo punto non ce la fa piu': "Senta, mi tolga la curiosita', ma come fa il suo pappagallo a mangiare tanto?". "Vede, tempo fa in pieno deserto e ormai in fin di vita ho trovato una lampada. Da questa ne e' uscito un genio che mi ha esaudito 4 desideri. Gli ho chiesto di salvarmi la vita ed eccomi qua sano e salvo. Poi gli ho chiesto un mucchio di soldi e come vede di soldi ne ho tanti. Poi gli ho chiesto di essere sempre accompagnato da ragazze bellissime ed eccole qua. Per ultimo gli ho chiesto un uccello insaziabile" e indicando il pappagallo "ed eccolo qua!"

13.  Al ristorante: "Come ha trovato la bistecca?". "Cosi' per caso rigirando la patatina di destra!"

14.  Al ristorante un tizio chiede un pollo padovano. Quando il cameriere gli porta il pollo il tizio gli infila un dito nel culo e poi scaglia il pollo lontano urlando: "Ho detto che voglio un pollo di Padova e questo pollo invece e' di Trento! ". Il cameriere torna in cucina, prende un altro pollo e lo porta al cliente. Ma anche questa volta il cliente dopo aver messo un dito su per il culo al pollo, va su tutte le furie gridando: "Ma questo pollo e' di Bologna!". Il cameriere torna in cucina e racconta l'avvenuto al cuoco che esclama: "Perbacco, finalmente un vero intenditore! " e prepara questa volta un vero pollo di Padova. Il cliente mette il dito su per il culo al pollo ed esclama contento: "Questo si' che e' un vero pollo di Padova! ". Finito il pasto il signore paga il conto e sta per andarsene quando il cameriere gli si avvicina e sottovoce, sulla porta di uscita, gli chiede: "Mi scusi, non vorrei importunarla, ma io sono un trovatello; non potrebbe dirmi almeno di che citta' sono originario? ".

15.  Al ristorante: "Cameriere, questo piccione e' crudo!". "?!?". "Si e' mangiato tutti i piselli!".

16.  Cameriere: "Abbiamo praticamente tutto sul nostro menu". Cliente: "Vedo. Adesso pero' me ne puo' portare uno pulito?". (Jacob M. Braude)

17.  "Cameriere, cosa fa questa mosca nella mia minestra?". "Mah, si direbbe che nuoti".

18.  "Cameriere, c'e' un pelo nella caraffa!". "Non si preoccupi: e' il pelo dell'acqua!".

19.  Volevo aprire un ristorante...ma non riuscii a trovare le chiavi!

20.  Un uomo e' a cena con amici in un ristorante noto per il suo buon servizio e per i prezzi ragionevoli. Chiede a un cameriere le ragioni di un servizio cosi' buono ad un prezzo cosi' basso. "Signore, abbiamo dei consulenti molto bravi in materia di efficacia. Essi studiano ogni evento nel ristorante e ci danno delle direttive per migliorare il servizio". Soddisfatto della risposta, il tizio continua a mangiare, quando il cucchiaio gli cade per terra. Chiama il cameriere che subito estrae la stessa posata dalla tasca del grembiule. Stupefatto, gli chiede come faccia a sapere che gli sarebbe caduto un cucchiaio. "Signore, cio' e' opera dei nostri consulenti. Hanno trovato che il 60% dei clienti che perdono una posata perdono un cucchiaio e, quindi, ne teniamo uno sempre in tasca". Dopo un po' nota che tutto il personale maschio ha una cordicella che pende dalla patta dei pantaloni. Incuriosito chiede spiegazioni. "Signore, questo e' ancora opera dei consulenti che hanno trovato che un cameriere che lavora 40 ore settimanali perde due ore al mese a lavarsi le mani dopo aver fatto la pipi'. Allora, noi attacchiamo questa cordicella alla punta del pene, cosi' possiamo tirarlo fuori senza toccarci. Quindi non dobbiamo lavarci le mani dopo". "Va bene, ma come fate a rientrarlo senza toccarlo?". "Non so gli altri, ma io uso il cucchiaio!".

21.  "Signor Conte, l'insalata russa". "Bene, Battista, lasciatela dormire!".

22.  "Cameriere, in questa salsa c'e' un capello!". "Strano, e' stata fatta con pomodori pelati!".

23.  Un tizio al ristorante ordina tortellini in brodo. Dopo poco arriva il cameriere con la scodella fumante di tortellini, ed il tizio nota che il cameriere tiene il pollice ben dentro il brodo. Per evitare polemiche non dice niente e, anche se un po' schifato, mangia i tortellini. Poi ordina per secondo cotoletta e pure' di patate. Dopo poco arriva lo stesso cameriere con il pollice infilato nel pure'. Ancora una volta il tizio fa finta di niente e si mangia il secondo, sempre piu' schifato. Poi ordina un caffe'. Dopo poco arriva lo stesso cameriere ancora  con il pollice tutto dentro la tazzina. A questo punto il tizio sbotta: "Ora basta, ragazzo! Non puoi proprio fare a meno di tenere il tuo dannato pollice dentro tutto quello che mi devo mangiare!". "Abbia comprensione, signore. Ho il legamento del pollice slogato, e il mio medico si e' raccomandato di tenerlo sempre al caldo!". E il tizio, con tutto il cuore: "E allora, ficcatelo nel culo!". "E' quello che faccio, signore, tra una portata e l'altra...".

24.  Un signore affamato va in un ristorante, ma i camerieri neanche lo degnano. Dopo lunga attesa vede un signore dietro di lui che legge il giornale pur avendo davanti un bel piatto di spaghetti fumanti. Pensando che il signore del giornale non abbia fame gli ruba il piatto e in un baleno mangia tutti gli spaghetti. Solo che, forse per aver mangiato in fretta, subito dopo gli viene da vomitare e fortunatamente riesce a fare tutto nel piatto vuoto. A questo punto pensa anche di poterlo restituire, ma l'altro lo vede e dice:  "Allora, non sono piaciuti neanche a voi?".

25.  "Cameriere, questa salvietta e' sporca!". "Strano, l'ho data ad altri cinque e nessuno si e' lamentato!".

26.  Un turista a Siviglia vede in un cartello di un ristorante vicino all'arena la scritta: "Aqui' las balas del toro". Bene, pensa, finalmente potro' mangiare le palle del toro! E' tutta la vita che le voglio assaggiare e non le trovo mai. Entra nel ristorante e chiede al cameriere se le palle del toro sono quelle dei tori uccisi durante le corride. Risposta affermativa. Le ordina. Arriva il piatto e nel mezzo ci sono due palline piccole piccole. "Cameriere! Cosa mi ha portato? Queste non sono palle di toro! Sono troppo piccole!". E il cameriere: "Vede signore, non sempre il toro perde la corrida!".

27.  Al ristorante: "Cameriere, avete degli stuzzicadenti?". "No, ma vi posso fare un sandwich al cactus".

28.  Una signora al ristorante chiama il  cameriere: "Cameriere, mi porti il conto ". "Eccolo, signora ". La signora rimane sconcertata  dal costo ed esclama: "Pero... ", poi si rivolge al cameriere e gli chiede: "Cameriere, per favore mi accarezzi le tette! ". "Scusi perche? ". E la signora: "perch quando mi inculano mi piace farmi accarezzare le tette ".

29.  Al ristorante: "Cameriere, mi dia del maiale". "Porco!".

30.  Due amici si recano a Mosca per una gita. Durante il viaggio uno dei due esterna all'altro le proprie preoccupazioni derivanti dall'assoluta ignoranza della lingua russa; l'altro lo tranquillizza: "Non ti preoccupare; il russo e uguale all'italiano; basta aggiungere in fondo asky e osky e non c'e problema!!". Difatti la sera vanno al ristorante ed iniziano ad ordinare: "Allora: cavialosky per mesky e salmonesky per il mio amicosky". Il cameriere torna con piatto di caviale ed uno di salmone. "Hai visto che funziona!!" dice il tizio all'amico. "Camerierosky!! Scusisky: due piattosky di storionosky ed un vinosky biancoski!". E arriva lo storione ed il vino bianco. "Visto; che ti dicevo; non ci sono problemi con il russo". E continuano ad ordinare; alla fine:"Camerierosky!! Il contosky!". Il cameriere porta il conto e dice:" Ecco il conto! Paisa'! si nun ce stavo io col cazzo che mangiavate!!!".

31.  Come si chiama il piu' ricco ristoratore bulgaro? Petr Ilic Ciojkioskj.

32.  Un cliente molto arrabbiato chiama il cameriere del ristorante e si lamenta del cibo: "La bistecca che mi ha portato e' cattiva". "Mi dispiace molto, signore provvedo subito". Prende la bistecca e inizia a batterla gridando: "Cattiva, cattiva, cattiva". Quindi, rivolto al cliente, aggiunge: "Se le crea altri problemi me lo faccia sapere".

33.  In un ristorante di lusso il cameriere si avvicina al tavolo dove si sono appena seduti due avventori. L'uomo inizia a girargli intorno emettendo strani rumori con la bocca: "WROOOAM, WROOAM, BROOM, BROOM...". Uno dei clienti, infastidito, gli domanda: "Ma insomma, si puo' sapere che diamine sta facendo?". E il cameriere candidamente risponde: "Cosa vuole che faccia? APPARECCHIO!".

34.  Un tizio entra in una trattoriaccia e ordina una zuppa di pollo. Ad un certo punto si alza inorridito e, incazzatissimo, urla alla cameriera: "Porco cazzo, ma qui c'e' un pelo di figa che galleggia nella mia zuppa. Questo e' un oltraggio; io non la pago 'sta cosa!" e se ne va, sbattendo la porta. La cameriera inorridita lo segue e vede che entra in un bordello dall'altro lato della strada. Il tizio paga, sale in camera con la ragazza e sbattutala sul letto le mette la faccia tra le cosce. La cameriera entra furente nella stanza e gli urla: "Ah, andiamo bene. Prima fa tanto lo schizzinoso e poi fa 'ste cose qui?". Il tizio alza la faccia, si gira e dice: "Si', e se ci trovo dentro uno spaghetto non pago neanche quello!".

35.  Al ristorante. "Cameriere, una mosca nella minestra". "Gliela porto subito, signore".

36.  Un cannibale e' uno che va al ristorante e ordina il cameriere. (Jack Benny)

37.  Negli Stati Uniti si mangia veramente male. In certi ristoranti con il conto ti portano anche la prognosi. (Antonio Ricci)

38.  Mensa popolare: una zuppa di verdura ed e' subito pera. (Gino Patroni)

39.  Perch e' stata scelta una donna per la statua della Liberta'? Perch avevano bisogno che la testa fosse vuota per fare un ristorante.

40.  Meno tavole rotonde, piu' tavole calde. (Marcello Marchesi)

41.  Cosa fa un panino quando ha freddo? Si imbottisce e va alla tavola calda.

42.  Un tizio sta pranzando in una bettola di infimo ordine quando ha la sorpresa di vedersi capitare davanti, come cameriere, un amico d'infanzia. "Ma come? Tu qui? - chiede con aria di commiserazione - "Cameriere in un locale come questo?". "Eh, si'... - risponde l'altro - ma almeno io non ci mangio!"

43.  Al ristorante: "Cameriere, mi porti la minestra". "E' a meta' cottura". "E allora lei mi porti la meta' gia' cotta!"

44.  Tutte le rivoluzioni cominciano per strada e finiscono a tavola. (Leo Longanesi)

45.  Ero al ristorante. C'era scritto "Spuntini a Qualunque Ora".  Cosi' ho ordinato un paio di toast per il momento della resurrezione... (Steven Wright)

46.  Ho visto gente di Parigi visitare il Louvre e poi andare a mangiare da MacDonald. Ho visto gente di Londra andare a visitare il British Museum e poi andare a mangiare da MacDonald. Ho visto gente di Milano andare a visitare MacDonald, e poi non sapere dove andare a mangiare. (Paolo Rossi)

47.  Uno yuppie e' uno che ritiene coraggioso mangiare in un ristorante non ancora recensito. (Mort Sahl)

48.  Vanno ai tavoli e dicono ai clienti: "Salve, sono la vostra cameriera. Come siete messi oggi? Energici? Bene, la nostra specialita' e' il Gestalt Suchi: vi diamo il pesce vivo, a voi la responsabilita' di ucciderlo". (Robin Williams)

49.  Il cameriere ai due clienti seduti al tavolino: "The o caffe', signori?". Primo cliente: "Io prendo del the'". Secondo cliente: "Anche io.. e si assicuri che il bicchiere sia pulito!". Il cameriere esce, prende i the, ritorna. Cameriere: "Ecco i due the. Chi aveva chiesto il bicchiere pulito?". (Elena Loewenthal)

50.  "Cameriere! E questo lo chiamate brodo di pollo? Ma vi rendete conto che prendete in giro i clienti?". "A dir la verita', signore, e' brodo di pollo molto giovane, giovanissimo: e' l'acqua in cui facciamo bollire le uova sode..."

51.  Tutto e' relativo! Anche nei ristoranti all'aperto si paga il coperto. (Mirco Stefanon)

52.  Mingo vuole convincere il suo amico Pierone ad andare a mangiare da Pir senza spendere un soldo. Entra prima Mingo che mangia per sette e quando gli portano il conto dice di avere pagato. Arriva il direttore che per non fare delle sceneggiate in pubblico lascia correre. Entra Pierone che mangia per quattordici. Mentre sta prendendo il caffe' arriva il direttore con il conto e gli dice: "Lo sa cosa successo prima? E' entrato uno che ha mangiato come un maiale, come lei, e quando stato il momento di pagare voleva insistere che aveva pagato ma non era mica vero". E Pierone: "Guardi, gli affari degli altri non mi interessano, portatemi il resto che ho fretta..."

53.  Un tizio entra in un ristorante e dopo aver trovato un tavolo, si siede. Dopo un paio di minuti arriva il cameriere per prendere l'ordinazione: Il tizio: "Allora vediamo... oggi vorrei stare abbastanza leggero, mi porti un bicchiere di vino rosso e una minestrina Sch-Sch (facendo schioccare la lingua sul palato)". Il cameriere: "Prego ?". Il tizio: "Un bicchiere di vino rosso e una minestrina Sch-sch !" . Il cameriere un po' perplesso va in cucina e racconta al cuoco l'accaduto. Il cuoco: "Ah... lascia stare... Tu sei giovane... hai appena iniziato... avrai capito male". Allora il cuoco si avvicina al tizio e chiede :"Scusi signore, ma il cameriere deve aver capito male... cosa le devo portare ?". E il tizio: "Ancora ? Un bicchiere di vino ROSSO e una minestrina Sch-sch". Il cuoco: "Ah va bene la portiamo subito...". Il cuoco ancora pi perplesso va a parlare col direttore: "Senti Mario, di l c' un tipo strano che ha chiesto una minestrina Sch-sch. Cosa facciamo ?". Il direttore: "Aspetta, so io come trattare con gente del genere...". Il direttore si avvicina al cliente e gentilemente chiede: "Scusi ancora... ma c' stato credo un malinteso. Non abbiamo capito cosa vuole da mangiare...". Il tizio: "ANCORA ? VOGLIO UN BICCHIERE DI VINO ROSSO E UNA MINESTRINA SCH-SCH". Il direttore: "Caz... Le minestrine Sch-Sch le abbiamo finite, se vuole abbiamo un ottimo risotto "BLEHHR" !!! " (Portando le mani aperte alle orecchie)

54.  Un tale si siede a un tavolo del ristorante e ordina per antipasto crostini alle noci, per primo spaghetti al pesto e noci, per secondo scaloppine alle noci, per dessert una bella fetta di torta di noci e per finire un bicchiere di nocino. Arrivato al dessert il cameriere si decide finalmente a chiedere: "Permette una domanda?!?!". E il signore: "Prego...". "Per quale motivo ha ordinato un pasto intero a base di noci?!?!". "Deve sapere che mio nonno e` vissuto in buona salute fino alla venerabile eta` di 105 anni!!". E il cameriere incuriosito: "Mangiando noci?!?!?". "No!! Facendosi i cazzi suoi!!!"

55.  Colmo per un cameriere N.1: portare un paio di occhiali a uno che non ci vede dalla fame!

56.  In un ristorante di Hong Kong (menu): "Omelette spagnola (pomodoro, funghi, cipolla);  omelette a sorpresa (due persone)".

57.  Cartello davanti ad un ristorante: "Serviamo aragoste vive".

58.  Nessuno ci va piu'. E' troppo affollato. (Su un noto ristorante di Saint Louis) (Yogi Berra)

59.  "Cameriere... c'e' un'ape nel bicchiere!!!". "Impossibile e' vino moscato!!!"

60.  Un uomo entra in un ristorante e ordina una zuppa. Il cameriere gliela serve. Un attimo dopo, l'uomo richiama il cameriere. "Cameriere, venga qua!". "Mi dica signore". "Assaggi questa zuppa". "La zuppa ha qualcosa che non va?". "Assaggi questa zuppa". "E' troppo salata forse?". "Assaggi questa zuppa...". "Allora c' poco sale! Se vuole glielo...". "Assaggi questa zuppa!". "E' fredda? troppo calda? basta che me lo dica e...". "Assaggi questa zuppa!!". "Ma insomma mi vuol dire cosa c' che non va in questa zuppa???". "LA VUOLE ASSAGGIARE O NO QUESTA ZUPPA???". "E VA BENE LA ASSAGGIO!! NON C' BISOGNO DI GRIDARE!! ASSAGGERO ' LA SUA ZUPPA! Dov' il cucchiaio?". "A-HA!"

61.  In quella pizzeria si mangia cosi' male che i camerieri danno la mancia ai clienti.

62.  Al ristorante: "Gradisce dell'insalata russa?". "Si', grazie, due foglie".

63.  Al ristorante un tizio chiama il cameriere per protestare: "Che cos'e' questa mosca sul mio gelato?". "Un'appassionata di sport invernali".

64.  Un tizio va al ristorante. Alla fine del pranzo gli presentano un conto di cinquantamila lire. Lui paga con quarantamila lire. Il cameriere gli chiede: "E il resto?". E lui: "Il resto... mancia".

65.  Al ristorante: "Cameriere, una mosca nel brodo!". "Gliela porto subito signore!".

66.  Al ristorante. Cliente: "perch ci sono dei bruchi nel mio piatto?". Cameriere: "perch lei ha chiesto un piatto di farfalle...molto ma molto al dente...". (Leonardo Manera)

67.  Al ristorante. Cliente: "perch c'e' una donnina seminuda nel mio piatto?". Cameriere: "perch lei ha chiesto gli spaghetti alla...puttanesca". (Leonardo Manera)

68.  Al ristorante. Cliente: "Cameriere, come mai ci sono dei puffi drogati nel mio piatto?". Cameriere: "perch lei ha chiesto un piatto di...bucatini". (Leonardo Manera)

69.  Al ristorante: Cliente: "Cameriere, posso ordinare?". Cameriere: "Lasci stare, signore, siamo pagati anche per questo". (Leonardo Manera)

70.  Al ristorante. Cliente: "Cameriere, come mai le mie lenticchie non sono ancora arrivate?". Cameriere: "perch sono...Lenticchie!". (Leonardo Manera)

71.  RISTORANTE PIZZERIA "O 'CELLERINO" (cucina A-Tipica )
Gentili Clienti,
In occasione del G8 di Genova vorremmo proporvi la nostra offerta per ristorarvi nel migliore dei modi: Il nostro MENU' TURISTICO, del costo di 10.000 lire, comprende:
******** PIATTI A SCELTA ******
- BASTA col PESTO alla Genovese
- AGNOLETTI in brodo di Funghi
- SCHIAFFINBOCCA alla Romana
- CALCINCULO alla Milanese
- MANGANELLATE ( Al Dente )
**********  DOLCE ***************
SOFFOCATO Al Lacrimogeno
********** DIGESTIVO ***********
AMARO del CARABINIERE
AMARO MEDICINALE GIULIANI
*******************************
Dal 20/07 al 22/07, per i pi meritevoli, possibilit di pernottare e prolungare il proprio viaggio a tempo indeterminato, presso le Nostre strutture dotate di Aria Condizionata (Al Fresco). Trattamento di favore, per i clienti pi affezionati.
INOLTRE!!!!
Durante queste date, si esibiranno in concerto delle Star a livello NAZIONALE. Ricordiamo i concerti :
-------------------
20/07/2001 : ELIO e ME LE SONO PRESE
-------------------
21/07/2001 : i G-883 con Max Spezz'ali
--------------------
22/07/2001 : Bruno Lauzi: "Con Quella faccia un p cos... quell'espressione un p cos, che abbiamo noi che le abbiamo prese a Genovaaaaaaaaaa "
-----------
E Ricordate: Se alla cassa direte la parola d'ordine "CHE GUEVARA??" noi risponderemo: " NO!! E manco la cremeria!!".

72.  PUB: Tipico locale inglese ricoperto da peli.

73.  Al ristorante. "Cameriere, mi porti il primo. Ma mi raccomando che la pasta non sia ne' troppo al dente ne' troppo scotta ma al punto giusto". Dopo un po' il cameriere gli serve il primo. "Cameriere, questo primo e' troppo scotto. Mi porti la carne. Ma mi raccomando che la carne non sia ne' troppo al sangue ne' troppo cotta ma al punto giusto". Dopo un po' il cameriere gli serve la carne. "Cameriere, questa carne e' troppo al sangue...". "La faccio riscaldare?". "No, mi porti la frutta. Ma mi raccomando che la pera non sia ne' troppo acerba ne' troppo fracida ma al punto giusto". Subito gli viene servita la pera. "Cameriere, questa pera e' troppo fracida. Mi porti il dolce. Ma mi raccomando che il gelato non sia ne' troppo duro ne' troppo sciolto ma al punto giusto". Gli viene servito il gelato. "Cameriere, questo gelato e' troppo sciolto...". "SENTA! LEI MI HA ROTTO LE PALLE! MA NE' QUELLA DESTRA NE' QUELLA SINISTRA, MA AL PUNTO GIUSTO!!!"

74.  "Cameriere, l'ho chiamata 5 volte! Non ha le orecchie?". "Certo, come le preferisce? Ai ferri o bollite?".

75.  "Ho lasciato Mario". "Ma perch? Era un cosi' bel ragazzo, e tu sembravi innamorata...". "Aveva delle cattive abitudini". "Ma ne abbiamo tutti". "Per esempio girava sempre il caffe' o il the con la mano sinistra, persino al ristorante". "E che c'e' di male?". "Chiunque altro userebbe un cucchiaino".

76.  Cliente: "Perch c'e' una donnina seminuda nel mio piatto?". Cameriere: "Perch lei ha chiesto una pasta un po' piccante..." (Leonardo Manera)

77.  "Cameriere, quanto ci vuole per la lepre?". "Eh, ancora un po'". "E per le lumache?".

78.  Ma a Gela esistono tavole calde?

79.  In un ristorante un cliente aspetta il pranzo che ha ordinato. Quando arriva grida al cameriere: "Ma guardi ci sono dei peli nelle polpette! E' un'indecenza!". E il cameriere: "Mi scusi abbia un po' di pazienza, il fatto che il cuoco che abbiamo monco e per necessit arrotola la carne sul petto per fare le polpette e sar cos capitato qualche pelo...". Il cliente: "Ma che schifo!". Il cameriere: "Allora meglio che non le dico come riempie i cannelloni !!!"

80.  "Cameriere, questo risotto e' insipido". "Non si preoccupi, vedra' il conto come sara' salato".

81.  "Cameriere, per favore, le dispiace togliere il dito dalla mia bistecca?". "Va bene, va bene, pero' non mi dia la colpa se torna a cadere". (Mauroemme)

82.  Al ristorante: "Cameriere! Queste prugne fanno cagare!"

83.  Un tizio entra in un'osteria e ordina un bianco. Chiede il conto al barista e questi gli risponde che sono 500 lire. Allora l'avventore tira fuori dalla tasca una cinquanta monete da 10 lire e comincia a spargerle in giro per il locale. Il barista le raccoglie imprecando e continua a chiedersi se questo il modo di fare. Secondo giorno: stessa scena. Questa volta per il barista medita vendetta. Terzo giorno: il tizio entra in osteria e ordina un bianco. Tira fuori dalla tasca un biglietto da 1000 e dice al barista Mi spiace, ma non ho spicci. Me li pu cambiare? Ma certo! fa il barista, desideroso di vendicarsi. Allora tira fuori cinquanta di monete da 10 lire e comincia a spargerle lui per il locale. L'avventore resta un po' a guardare e poi dice al barista: Me ne d un altro?

84.  Un tizio entra in un bar e chiede al barista: "Ehi faccia da culo, dammi una birra!". La scena si ripete ogni giorno e alla fine il barista si incazza e pesta a sangue il tizio. Dopo alcuni giorni il tizio torna tutto incerottato e il barista, che sta sorseggiando una bibita, vedendolo gli chiede: "Allora, ti e' bastata la lezione?". E lui: "Certamente, ma appena hai finito di farti il clistere, dammi una birra!"

85.  Il locale preferito da Torricelli era il MilliBar... (Guru)

86.  Un signore entra per la prima volta in una nuova trattoria e chiede al cameriere: "Cosa avete di buono?!?". "Se vuole le porto la specialit della casa". "Va bene, tanto la prima volta che vengo. Mi fido di voi". Dopo un po' torna il cameriere con un piatto di brodo che puzza tremendamente, e lo posa sul tavolo. "Mamma mia che puzza! Ma cos' questa roba?!?". "Brodo alla cacca signore. Una ricetta unica!". "Ma io....". "Non si preoccupi, lei assaggi, le piacer!". Intanto la puzza sempre pi insopportabile, fa venire il voltastomaco al malcapitato che chiede: "Mi scusi, il bagno dov'?!? Mi sta venendo da vomitare!!!". "In fondo a sinistra. Ah, dimenticavo, vomiti nel contenitore giallo con su scritto 'MINESTRONE'! " (Taita)

87.  Ieri sono entrato in un bar affollato e ho detto: "Quando il Dr Zap beve, bevono tutti". Tutti si sono affollati attorno a me e abbiamo bevuto allegramente. Alla fine ho tirato fuori un euro mettendolo sul bancone e ho detto: "Quando il Dr Zap paga, pagano tutti!".

88.  Menu : una lista di portate che il ristorante ha appena terminato.

89.  Colmo per un ristorante: essere chiuso per rutto. (Scirio)

90.  Ieri ero a Genova. Ho visto un ristorante con scritto davanti alla porta: "Entrate, mangiate tutto quello che volete. Pagheranno i vostri nipoti fra 50 anni". Sono entrato al volo. Ho mangiato da scoppiare. Poi stavo per andarmene quando un cameriere mi ha portato il conto: "Scusi, questo e' il conto da pagare: 150 euro!". "Ma il cartello sulla porta?" faccio io. E lui: "Guardi che questo e' il conto lasciato in sospeso da suo nonno 50 anni fa!". (Pippo Franco)

91.  Sono andato in un locale con un amico. Io ho preso una fiorentina, lui una milanese. Abbiamo pagato alla romana. (Erfonsinghelberg)

92.  Due uova e del bacon entrano in un bar. Il barista dice loro: "Mi dispiace, ma qui non serviamo colazioni".

93.  Un rospo entra in un ristorante e chiede un piatto di zuppa. Il cameriere gliela porta, il rospo la guarda e dice indispettito: "E la mosca??". (Mauroemme)

94.  "Cameriere, cosa avete di dolce?". "I piedi, signore".

95.  "Cameriere, cosa avete di buono?". "Il carattere, signore".

96.  "Cameriere, cosa avete di pronto?". "L'intuito, signore".

97.  "Cameriere, cosa avete di freddo?". "Il temperamento, signore"

98.  "Cameriere, cosa avete di caldo?". "Il sentimento, signore"

99.  In un ristorante di Bergamo, un tale chiede una minestra. Quando gliela porta, il cameriere premuroso gli chiede se per caso troppo bollente. Allora il bergamasco mette un dito nella minestra, lo estrae subito e se lo porta alla bocca, esclamando: "Urca se caldo! Mi ha scottato la lingua!". (Mauroemme)

100.                L'altra sera, al ristorante c'era un casino tale che non riuscivo nemmeno a capire quello che stavo mangiando. (Mauroemme)

101.                "Sai, ieri un tizio ha mangiato trenta hamburger al McDonald". "Accidenti! Mi piacerebbe conoscerlo, uno con un coraggio simile". "Beh, fai ancora in tempo. Lo sotterrano oggi". (Mauroemme)

102.                Colmo per un cameriere N.2: passare gli alimenti alla moglie separata.

103.                Cliente al ristorante: "Cosa consiglia oggi lo chef ?". Cameriere: "Filetto alla James Bond". Cliente: "Sembra buono. In cosa consiste?". "Freddo, duro e con nervi di acciaio".

104.                Un tipo entra in un bar e chiede al barista: "Quanto costa questa fetta di torta?". E il barista risponde: "Un euro!". "E queste briciole?". "Le briciole niente!". "Allora me ne sbricioli cinque o sei fette!"

105.                A Napoli un turista entra nel ristorante "Al pesce vivo" e un cameriere gli consiglia la specialit della casa: polpo di scoglio vivo. Il cliente accetta ed arriva il cameriere spingendo un carrello con su una vasca d'acqua con un polpo vivo. Si tira su la manica destra, afferra l'octopode, gli appoggia la testa su un tagliere ed incomincia a batterla con un martello di legno. Il cliente, inorridito da tanta barbarie, grida al cameriere di smettere e di portargli un'omelette. Il cameriere rimette il povero polpo tramortito nell'acqua e torna verso le cucine. Lungo la strada il polpo si solleva con i tentacoli oltre il bordo della vasca e dice al cameriere: "Mannaggia a te; tutt'e juorne 'a stessa storia!!!"

106.                L'altra sera ho portato mia moglie a cena in un posto nuovo, cucina francese, molto chic. Faceva molto caldo, ma ho dovuto dire a mia moglie che mettesse via il ventaglio, perch senno' mi volava via la bistecca. (Mauroemme)

107.                "Cameriere! Questa bistecca e' una suola!". "perch, per cinque euro voleva tutta la scarpa?"

108.                Sono andato in un caff che reclamizzava 'colazione in qualunque momento', cos ho ordinato un toast nel Rinascimento. (Steven Wright)

109.                Uno scozzese dice a un amico: "Ho trovato il modo di mangiare gratis! Tu vai in un ristorante e mangi tranquillamente, bevi il tuo digestivo, prendi il caffe' e fai durare il tutto fino alla chiusura! Quando il cameriere, che ha gia' incominciato a mettre le sedie sui tavoli, viene con il conto, gli dici che hai gia' pagato al suo collega che e' appena andato via". "Sai una cosa?", gli risponde l'amico, "Stasera proviamo!". E la sera stessa nel ristorante fanno come detto qui sopra; quando arriva il cameriere il primo amico dice: "Abbiamo gia' pagato al suo collega che e' andato via". "E stiamo aspettando il resto", risponde l'altro amico.

110.                Roma: Sulla porta del negozio di alimentari c'e' un cartello: "SE FANNO PANINI CO' TUTTO". Entra un signore e con fare ironico chiede: "VORREI UN PANINO CO' NA FETTA DE BALENA...". Il commesso, un po' imbarazzato, gli risponde di attendere un attimo e va nel retro del negozio dal titolare: "CE STA UN TIZIO CHE VOLE UN PANINO CO' NA FETTA DE BALENA, FORSE SAREBBE MEJIO CAMBIA' ER CARTELLO...". E il titolare senza perdersi d'animo: "DIJIE CHE SOLO PER UN PANINO NUN LA COMINCIO...". (Da MagnaRomagna)

111.                Il cliente al ristorante: "Ragazzo, avete zampe di rana?". "Certamente, signore". "Bene, allora saltate in cucina e fatemi un sandwich !".

112.                Una volta sono andato coi miei amici a cena sui navigli. Abbiamo speso una barca di soldi. (rafrasnaffra)

113.                Un turista va in un famoso ristorante: "Cameriere, per favore mi porti una delle vostre famose porchette con il limone in bocca". "Scusi, ma perch il limone?". "Come perch? Per via del sapore". Dopo dieci minuti, arriva il cameriere, posa il vassoio con la testa di maiale sul tavolo e dice: "Ekko scignole, la sciua polketta" Poi si toglie il limone dalla bocca e se ne va. (Mauroemme)

114.                Morto lo titolare del famoso ristorante "Gigi il troione". Per commemorare il ristoratore domani sar indetta una giornata di rutto. (Scirio)

115.                Intervistatrice: "Ma lei non ha paura a mangiare alla 'Sparks Steak House' di New York, dove venne ucciso Paul Castellano?". Woody Allen: "No, seggo nel settore non-sparatori". (Woody Allen)

116.                Ero al bar, l'altra sera. Tre ragazze, accanto a me, avevano ordinato dei succhi di frutta. Arriva il cameriere con l'ordinazione e rivolgendosi a una delle tre: "Succhi?". (pazqo)

117.                L'altra sera ho portato mia moglie in un posto di lusso, e per festeggiare il compleanno ho ordinato champagne. Quando il cameriere mi ha portato il conto, sono trasalito. "Non un po' caro?" Gli ho chiesto. E lui, un po' imbarazzato: "Ehm, signore... Quello il ghiaccio. Il conto dello champagne nel secondo foglio". (Mauroemme)

118.                Due cacciatori alle cinque del mattino entrano in un baretto sperduto nelle campagne del bresciano. Dentro, una orrenda signora grassa e lorda sta dietro al bancone, sistemando le bottiglie. Il primo dei due ordina un caff macchiato. La lorda ostessa prepara il caff, poi estrae una delle sue due orrende tette, la schiaccia e corregge il caff col latte. Poi scosta la sigaretta di bocca e chiede all'altro: "E a lei cosa do?". Il secondo cacciatore un po' perplesso risponde: "Beh, a dire il vero volevo un caff corretto prugna, ma credo che prender un fernet, grazie". (Mauroemme)

119.                Cliente: "Cameriere, posso ordinare?". Cameriere: "Certo signore, siamo pagati anche per questo". (Leonardo Manera)

120.                Io ho un amico barista che nel suo bar tiene solo una clientela di ingenui. Ma sono i suoi preferiti, perch solo loro se le bevono tutte...  (DrZap)

121.                Ieri sera al ristorante mi sono preso una bella grigliata: 8 punti di sutura. (Respect!)

122.                "Cameriere, questa triglia piccolissima". "Preferisce che le porti una quadriglia?" (Bilbo Baggins)

123.                Al ristorante: "Cameriere, tolga quella mosca dal brodo... preferirei mangiare da solo!!!!"

124.                Se non ti piaciuto il primo, non ti piacer neanche il secondo. (Legge di Langer sui ristoranti) (dalle leggi di Murphy 2006)

125.                Al ristorante: "Cameriere, vorrei un uovo al tegamino; deve essere fritto con l'olio, non con il burro, con poco sale e un po' di pepe nero. Il rosso deve essere abbastanza liquido e il bianco ben rosolato". Il cameriere: "La gallina si chiama Lalla, va bene?". (Domenico Lannutti)

126.                Al ristorante il cliente al cameriere: "Mi consiglia un buon porto ?". E il cameriere: "Ha provato con Genova?".

127.                Serata piccante: dicesi di serata al ristorante messicano, si deve far notare che il dramma si verifica la mattina dopo quando si fa conoscenza con la maledizione azteca, che ha il suo corso seduti sul propio trono casalingo sito in zona W.C. (Mutthleys)

128.                Faceva il cameriere. Ma lo licenziarono presto perch ogni volta che arrivavano quattro clienti lui serviva solo il primo e il secondo. (Silver)

129.                Un uomo entra tutto sparato in un bar e... muore!

130.                Un uomo in un ristorante di gran lusso ordina ad ogni portata sempre noci e niente altro; alla fine paga e il padrone gli chiede: "Mi scusi, ma perch solo noci". Il cliente allora stizzito gli risponde: "Sa che mio nonno e' venuto a 126 anni?". "Mangiando noci?" "No, facendosi i cazzi suoi".

131.                Al ristorante un tizio per mangiare pretende di avere uno specchio davanti e per bere si fa aiutare dal cameriere mentre si tiene forte alla sedia; richiesto di spiegazioni dice: "Il medico mi ha ordinato di guardarmi nel mangiare e di tenermi nel bere".

132.                Un tizio va al ristorante, si siede e ordina un arrosto di cavallo. Il cameriere lo serve, poi il cliente ordina nuovamente un arrosto di cavallo. La situazione prosegue e dopo l'ennesimo arrosto di cavallo il cliente chiama il cameriere e si lamenta : "Ma questo arrosto e' molto piu' duro degli altri!" e il cameriere allargando le braccia : "Signore, il cavallo e' quasi finito, adesso stiamo gia' cuocendo la sella ..."

133.                Un tizio si reca a pranzo in un ristorante a Napoli e ordina risotto ai frutti di mare. Ma una curiosit lo assale e domanda al cameriere: "Ma cosa
c'entrano  i frutti con il pesce?". Il cameriere in vena di spiritosaggine e seccato dalla domanda risponde: "Sa, il nome del piatto: mica che quando ordina la torta della nonna viene fuori la nonna davvero?". E il cliente: "E perch quando ordino gli spaghetti alla puttanesca viene fuori tua sorella?".

134.                Ieri sono andato a mangiare in un ristorante e ad un certo punto ho chiesto al cameriere dove fosse il menu. Mi dice: "L, sopra quel leggio". Vado a prenderlo, ma non si stacca. Provo e riprovo. Niente da fare. "Scusi, ma perch questo menu non si stacca?". "Perch un menu fisso!". (rafrasnaffra)

135.                Un'allegra coppietta sta cenando in un lussuoso ristorante, quando all'improvviso l'uomo scivola dalla sedia e scompare sotto la tavola, mentre la donna fa finta di nulla. Un cameriere incuriosito si avvicina e chiede alla signora: "Mi scusi, ma mi pare che vostro marito sia appena caduto sotto la tavola. Posso aiutarvi in qualche modo?". E lei risponde: "Si sbaglia giovanotto. Mio marito non e' sotto la tavola, ma e' appena entrato nel ristorante". (Bilbo Baggins)

136.                Al ristorante: "Cameriere! E' inaudito... nella minestra c' un ragno!!!". "Ah... ecco chi s' mangiato la mosca!".

137.                Un cliente siede al tavolo di un ristorante molto chic e con grande disinvoltura si annoda il tovagliolo attorno al collo. Il maitre chiama il cameriere: "Cerca di far capire a quel signore che qui non si usa fare una cosa simile". Il cameriere si avvicina al tavolo e gli mormora: "Barba o capelli?". (La Settimana Enigmistica)

138.                Ieri son stato in un ristorante cos chic, che persino le cozze se la tiravano. (Giulio Severini)

139.                Un tizio entra in un bar e chiede al barman: "Avete delle banane?". "No, non ho banane". "Avete delle banane?". "No, non ce ne ho!!". "Avete delle banane?". "Ma sei sordo? Ti ho detto che non ho banane!! E se me lo chiedi ancora ti prendo la lingua e te la inchiodo al muro!". "Avete dei chiodi?". "No, non ho chiodi!". "Allora avete delle banane?".

140.                L'altra sera ero a cena. Dopo una lunga attesa, ho chiamato il cameriere, e gli ho chiesto da quanto tempo lavorasse in quel ristorante. "Una settimana" mi ha risposto. "Allora - gli ho fatto presente - di sicuro non pu essere lei quello a cui ho ordinato la bistecca". (Mauroemme)

141.                Io a mangiare in quella trattoria non ci torno. Non avevano niente di pronto, e volevano pure vendermi un trattore! (Bilbo Baggins)

142.                L'altra sera ho partecipato ad una cena di lavoro. Il posto non era un granch, anzi era una vera e propria stamberga, per quando hanno portato l'antipasto mi sono subito ricreduto. "Caspita - ho detto al cameriere - qui servite il caviale?". Il cameriere ha dato uno schiocco con il tovagliolo sul piatto e ha risposto: "No, dotto', 'na fetta de prosciutto. Solo che co' tutte ste maledette mosche...". (Mauroemme)

143.                Vera. Ieri sera in un ristorante ci siamo ritrovati vicini ad una di quelle clienti isteriche... si proprio quelle che iniziano a pulire in modo compulsivo il bicchiere e le forchette con il tovagliolo... poi inizia l'antipasto, era poco e si lamenta, poi si lamenta per la consistenza della carne ed infine ha superato se stessa nel chiamare il povero cameriere dicendo: "Questo vino sa di tappo, le dispiacerebbe cambiare la bottiglia" ... e qui il cameriere ha visto finalmente la luce: "Signora la cosa decisamente curiosa, il tappo di questa bottiglia di silicone". (da BastardiDentro)

144.                Al ristorante: "Cameriere! Una mosca nel piatto!". "Gliela porto subito, signore!"

145.                Ho trovato un ristorante dove con poca spesa ci si mangia come porci. Per solo dieci euro vi danno tutte le ghiande che volete! (Bilbo Baggins)

146.                "Secondo te, che cos'e' un luogo comune?". "E' il bar dove vado sempre con gli amici!". (Ottovolante)

147.                Un tizio va a mangiare in un ristorante di nouvelle cuisine. Una volta studiato il menu', ordina "ravioli con ripieno di orata al profumo di coriandolo su un letto di pure' di fagioli cannellini". Dopo dieci minuti, il cameriere si presenta al tavolo con un enorme piatto bianco contenente solo tre piccoli ravioli. Il tizio li infilza subito con la forchetta, li inghiottisce in un boccone e poi dice al cameriere: "Vanno bene, li puo' scolare!". (Claudio Batta)

148.                Lui: "E che cosa fa per vivere?". Doris: "Lavoro per una ditta che costruisce con l'inganno dei piatti meno profondi per i ristoranti cinesi. (Woody Allen in "Without Feathers")

149.                Raga! Sono stato in albergo! Mi han detto: "Per colazione pu prendere tutto quello che vuole, una colazione a buffet". E infatti mi sono abbuff. (rafrasnaffra)

150.                II LEGGE DI BOWDEN: la carne debole. Ma mai nel ristorante sotto casa. (Alfredo Accatino)

151.                In Giappone, un ragazzo e una ragazza sono andati in un McDonald's e hanno fatto sesso. Ma non solo: si sono anche filmati. Ho pensato: "fare sesso l'unico modo per uscire da un McDonald's soddisfatti!". (David Bennent)

152.                Al ristorante il cliente chiede al cameriere: "Ha cosce di rana?". E lui: "No, cammino cosi' perch ho l'artrosi".

153.                In trattoria: "Cameriere, cosa c' di fresco in questo locale?". "La pittura della sedia dove si seduto!"

154.                Due amici vanno al ristorante e viene assegnato loro un tavolo vicino a un altro a cui sta seduta una donna con il pancione. Uno dei due amici, pi spavaldo, le chiede: "Signora, in dolce attesa?". E la donna: "No! In attesa del dolce!"

155.                Sgnalo sul ghiaccio e poi mettilo in forno!! (un cliente parlando del conto da pagare)

156.                Ehi, cameriere, questa spigola sara' pure arrivata oggi... ma quando e' partita? (Lucio Salis)

157.                La cosa piu' bella di Tokyo e' McDonald's. La cosa piu' bella di Stoccolma e' McDonald's. La cosa piu' bella di Firenze e' McDonald's. Pechino e Mosca non hanno ancora nulla di bello. (Andy Warhol)

158.                A Genova i ristoranti dove si possa mangiare del buon pesce fresco a un prezzo abbordabile si contano sulla punta delle dita di una mano di un falegname disattento. (Emilio Razzetti)

159.                Renato: "Cameriere, come mai la mia zuppa tarda tanto?". Il cameriere: "E cosa si aspettava ordinando zuppa di tartaruga?". (La Settimana Enigmistica)

160.                Al ristorante: "C'era una mosca nella mia minestra... ne avete un'altra?"

161.                Ieri al ristorante mi ha servito un cameriere che penso prima facesse il meccanico. Ogni 5 minuti passava e chiedeva: "Acqua e olio, tutto a posto?". (Federico Basso)

162.                Il cameriere: "Purtroppo oggi abbiamo dovuto cancellare tutte le specialit del giorno". "Come mai?", chiede il cliente. Il cameriere: "Al cuoco gli si rotto l'apriscatole".

163.                Oggi ho mangiato male perch alla mensa aziendale c'era un fracasso terribile, con operai che sventravano il pavimento e polvere e calcinacci sparsi ovunque. Mi hanno poi spiegato che stavano cercando una perdita lungo il tubo del minestrone! (Bilbo Baggins)

164.                Chi se ne frega del fast food. A noi piace lo slow drink! (Bilbo Baggins)

165.                I camerieri, secondo me, non dovrebbero mai andare in vacanza, perch in vacanza non sono buoni a nulla... infatti non servono. (DrZap)

166.                Al ristorante prima della crisi: "Cameriere, mi porti degli escargots con pat de foie gras e una bottiglia di Cabernet Sauvignon ... La prendete la Mastercard?". Al ristorante dopo la crisi: "Vorrei un Mac-chicken con ketch-up e una coca ... La prendete la Social Card?". (Gianluca Irti)

167.                Segnalo sul ghiaccio e poi mettilo in forno!! (Un cliente parlando del conto da pagare)(Grizzly)

168.                Anche se uno e' un cameriere la vendetta va servita fredda? (DrZap)

169.                Al ristorante del Grand Hotel se un cameriere serve la vendetta fredda viene subito licenziato. (DrZap)

170.                Al Ristorante a Napoli: "Scusate. Vorrei un calamaro. E' buono?". "Come!... Se l' preso pure 'o signore affianco". "Ah. E' fresco?"
"Quello si muove ancora !". "'O calamaro??". "Nooo. 'O signore affianco !"

171.                Una volta ho trovato un messaggio nella bottiglia e, ve lo assicuro, e' l'ultima volta che metto piede in quel ristorante. (Federico Basso)

172.                C'e' un solo posto dove si mangia peggio che al ristorante cinese: alla mensa universitaria. Mi chiedo come sopravvivano gli studenti di Pechino. (Napoleone & Cardopatri)

173.                Anche noi italiani a volte leggiamo da destra verso sinistra come gli arabi e i cinesi... quando leggiamo il men di un ristorante di lusso. (DrZap)

174.                Se al ristorante vedete un cameriere molto lento fra la cucina e il tavolo state molto attenti: potrebbe essere uno rancoroso che vuole servire il piatto della vendetta freddo. (DrZap)

175.                Ieri sera sono stato al ristorante e mi hanno portato una bistecca durissima. Alle mie proteste il cameriere ha risposto: "Carissimo signore, non lo sa che viviamo in tempi duri?". (DrZap)

176.                Il conto alla rovescia e' quello presentato capovolto dal cameriere alla fine della cena? (DrZap)

177.                Al ristorante: "Cameriere, c' una mosca morta nella mia minestra!". "E' colpa del cuoco che ha preparato la minestra troppo brodosa. Di solito le mosche toccano..."

178.                Ieri sono andato a mangiare in un ristorante dove c'era un cartello all'ingresso che diceva: 'Servizio rapido e cortese'. Era proprio vero... era un self-service! (DrZap)

179.                Ieri sera ho portato mia moglie a cena nel piu' costoso ristorante di Bologna. E infatti alla fine e' arrivato un conto di 210 euro. Allora ho dato al cameriere 200 euro e lui, molto perplesso, mi ha detto: "E il resto?". E io: "Il resto... manca". (DrZap)

180.                Sono stato ad un ristorante veramente schifoso. La cosa migliore che ho mangiato e' stata la mosca dentro la minestra. (DrZap)

181.                Dopo la gara siamo andati a mangiare al ristorante. Per servivano solo i primi. (Mix) (Periferia Galattica)

182.                "Cos'hai ordinato?". "Le patate: odio vederle alla rinfusa". (inismor)

183.                "Quel signore al tavolo 6", dice il titolare del ristorante alla cameriera, "ha bevuto troppo e sta dormendo, per favore sveglialo: ora di chiudere!". "Signore, l'ho gi svegliato quattro volte!". "Perch allora non lo hai mandato via?". "Perch tutte le volte mi chiede il conto e mi lascia dieci euro di mancia!"

184.                Io e mia moglie incontrammo un folle che profetizzava la fine del mondo, urlando che non c'era pi scampo per nessuno. Per questo al ristorante ordinammo vitello! (Bilbo Baggins)

185.                Al ristorante ho ordinato un pranzo alla carta, e quelli mi hanno portato solo una scodella di cellulosa! (Bilbo Baggins)

186.                Al ristorante, mi piace quando il cameriere ti dice: "Il dolce, lo prendiamo???". Psicologo, ma bastardo. Cos ti fa credere di dividere la colpa con te! (Daniele Raco)

187.                Qui in Grecia il cibo e' ottimo, soprattutto se confrontato con quello dei ristoranti italiani che e' insipido e salato. (DrZap)

188.                "Non pu consigliarmi un men pi economico?". "Certo monsieur, ma lo mastichi bene che e' cartone spesso...". (Marco Makkox Dambrosio)

189.                "Cameriere, una mosca nel mio piatto...". "Gliela porto subito!".

190.                "Cameriere, c' una mosca nel mio vino!". "Non si preoccupi, e' astemia!".

191.                "Cameriere, nel mio brodo c'e' un intero parrucchino !". "Per forza, lei ha ordinato capellini!"

192.                "Cameriere, mi dia del maiale in agrodolce". "Signore, lei e' un lurido maialetto" (con tono mellifluo)

193.                Al ristorante. Il cliente nota che il cameriere zoppica e allora gli chiede: "Mi scusi, ha i calli?". E lui: "Ora chiedo al cuoco se ne sono rimasti".

194.                A Roma, dal Lurido un regista con una bella attricetta: "Oste, ce l'ha dell'oca?". "Ma non le basta quella che si e' portata dietro?". (DrZap)

195.                Anche se il cameriere fosse pelato troverai un capello dentro al piatto. (da le leggi di Murphy)

196.                "Ehi cameriere, guardi che nella zuppa di fagioli c'era una mosca!". "Come sarebbe c'era? Che ne sa?". "Ce n' una che mi ronza intorno da mezz'ora, senza muovere le ali". (Piccolo Principe)

197.                "Cameriere, ma perch mi ha portato una scala?". "Eh, ma non lei che ha chiesto un caff molto lungo?" (Bilbo Baggins)

198.                Cameriere: "Le piaciuto il piatto del giorno signore?". Cliente: " Non saprei, non sono ancora riuscito a capire di che giorno era!". (Bilbo Baggins)

199.                Berlusconi: ''Italia in crisi? I ristoranti sono pieni''. <Il Ristorante di Montecitorio sempre pieno. Di stronzi.> <I Ristoranti in Italia sono sempre pieni. Li occupa tutti contemporaneamente Giuliano Ferrara.>

200.                Il Trota ha detto che la crisi non c', stato al ristorante Caritas e c'era addirittura la fila fuori... 

201.                Con alcuni amici siamo stati a Bucarest a trovare altri nostri carissi amici. Alla fine dell'incontro cena conviviale, allegra e divertente. Tutti volevano offrirsi di pagare. Alla fine abbiamo deciso di fare alla rumena. (DrZap)

202.                "Quel signore al tavolo 6 - dice il titolare del ristorante alla cameriera, - ha bevuto troppo e sta dormendo, per favore sveglialo: ora di chiudere!".  "Signore, l'ho gi svegliato quattro volte!". "Perch allora non lo hai mandato via?". "Perch tutte le volte mi chiede il conto e mi lascia dieci euro di mancia!"

203.                Colmo per un oste: essere preso a botte. (RafraSnaffra)

204.                Quel locale pessimo. Quando apre appende un cartello fuori con scritto: SCUSATE SIAMO APERTI.

205.                Il Trota ha detto che lecca sempre il conto del ristorante per vedere se salato. (Giuseppe Cascio)

206.                Io giudico un ristorante dal suo pane e dal suo caff. (Burt Lancaster)

207.                Quando don Chisciotte andava al ristorante i camerieri facevano a gara per servirlo? (Zap)

208.                Il Trota ha detto che se la pressione dei pneumatici dell'auto si misura in Bar quella dei tir si misura per forza in Ristoranti. (Daniele Binetti)

209.                L'altra sera ero a cena. Dopo una lunga attesa, ho chiamato il cameriere, e gli ho chiesto da quanto tempo lavorasse in quel ristorante. "Una settimana" mi ha risposto. "Allora - gli ho fatto presente - di sicuro non pu essere lei quello a cui ho ordinato la bistecca". (Mauroemme)

210.                "Sono mortificato, signore. Le faccio cambiare subito il piatto". "Ma no. Sono incazzato perche' la minestra ha piu' capelli di me!". (Alessandro Clemente) (serena gandhi)

211.                Sono stato a mangiare fuori ad un ristorante dove c'era scritto "sconto del 50%". Mi hanno imbrogliato: lo sconto non era sul prezzo, ma sulle porzioni! (DrZap)

212.                Al solito, al momento di pagare si litiga. La ressa dei conti. (soloconuncane)  (francescodevin)

213.                "Buona sera, vuole ordinare?". "No, sono venuto a vedere gli altri che mangiano".

214.                "Tu la prendi la pillola?" "No, ma sta' tranquillo, anche se ho cenato al Mc"

215.                McDonald's, trovati vermi nelle alette di pollo. Era ora che iniziassero ad usare carne vera. (Manuel Pica)

216.                "Cameriere, c'e' una mosca nel mio piatto. Ma da dove viene?". "Ma da dove vuole che venga? Da una scopata di pap mosca con mamma mosca!" (DrZap)

217.                Un uomo entra in una tavola calda e si scotta... (AimNooBest)

218.                Il direttore mi ha detto che oggi ho fatto cadere 177 piatti... Solo uno prima di me aveva fatto altrettanto nella storia del ristorante... Ma i miei si sono rotti tutti !. (Diego e Norma)

219.                Il cliente al cameriere: "Cameriere! Scusa, dov' il rubinetto dell'acqua?". Il cameriere: " Desidera dell'acqua minerale?". E il cliente, ironico: "No, vorrei ancora un po' di brodo..."

220.                Al ristorante cinese si usano i pomodori Pechino? (Ottovolante)

221.                Francia, dipendente McDonald's licenziato perch va alle toilette senza autorizzazione. Doveva saperlo che i panini fanno cagare. (Gi_Gi_TO)

222.                Comunque non ci sono piu' le mezze porzioni. (Paperoga Style)

223.                Al ristorante: "Cosa c'e' di buono ?". "Tutto, fuorche' la clientela". (Celentano e la Muti in "Lui e' peggio di me")

224.                Cartello visto in un ristorante: Se una persona gentile con te ma non lo altrettanto con il cameriere, vuol dire che non una persona gentile.

225.                Oggi sono stato in un ristorante cos chic, che persino le cozze se la tiravano.... (Massimino Amsterdam)

226.                Al ristorante: "Cameriere, ma questo piatto perde!". "OK, gliene porto subito uno che vince!". (DrZap)

227.                Ristorante cerca cuoco con esperienza in cucina indiana. Spedire curryculum. (Macchessegrullo)

228.                Nei ristoranti chic di New York legale entrare in topless. Dai ristoranti chic italiani normale uscire in mutande. (Lia Celi)

229.                "Cameriere, ci sono due mosche nel piatto!!!". "Ma signore, e' un'offerta speciale!!!".

230.                Il cameriere gli ha rovesciato il piatto di pasta sui pantaloni, spaventandolo. "Il signore ha preso uno spaghetto?". (egyzia)

231.                Un tizio entra in una trattoria, si siede, e poggia le braccia sul tavolo urlando immediatamente dopo per il dolore. Chiama il cameriere e protesta con lui. E quersti: "Ma, signore, questa e' una tavola calda!"

232.                Cercasi camerieri non piu' alti di 1.60 per bassa stagione.

233.                In Costa Smeralda sono andato in un ristorante dove le cameriere erano tutte orrende. Il padrone mi ha spiegato che l'ha dovuto fare perch prima i clienti quelle belle se le mangiavano con gli occhi. (DrZap)

234.                "Guarda quel cameriere! Condisce la pasta con la scatoletta dei cani!". "E' per...fido". (Hell Sante)

235.                Al ristorante: "Servite aragoste qui?". Il cameriere: "Certo, signore. Qui serviamo tutti!". (DrZap)

236.                Al ristorante: "Cameriere, avevo chiesto spaghetti alle vongole e qui mi pare che di vongole ce ne siano molto poche". Il cameriere: "E che vuol dire? Mica dentro alla torta della nonna c'e' la nonna!". "Ha ragione, infatti ieri ho preso gli spaghetti alla puttanesca e tua sorella dentro non c'era!"

237.                Un mio amico andato in un ristorante e si fatto fuori ben 60 secondi. Quando arrivato il conto ha esclamato con finta sorpresa: "Ma come? Sessanta secondi non sono come un primo?" (DrZap)

238.                "Ma io volevo una fiorentina non del bollito". "Per hai ordinato del bollito, ti ho sentito pure io". Chi causa del suo mal pianga se lesso. (Gioni Gennai)

239.                I camerieri servono ai tavoli. Eccome se servono. (Gino Minoli)

240.                PARIGI. Un ristorante ha inserito nel men: cavallette, vermi e scorpioni, la clientela raddoppiata, ma ancora per pochi giorni... le pulizie di fondo in cucina sono finite!!! (Maury Matt)

241.                Trattoria genovese da Ugolino: la bocca sollev dal fiero pesto. (Davide Somma)

242.                Al ristorante prima della crisi: "Cameriere, mi porti degli escargots con pat de foie gras e una bottiglia di Cabernet Sauvignon... La prendete la Mastercard?". Al ristorante dopo la crisi: "Vorrei un Mac-chicken con ketch-up e una coca... La prendete la Social Card?"

243.                Al sedicesimo piatto di pasta vidi che nel ristorante ero rimasto da solo. E provai la solitudine dei numerosi primi. (LupuUlula)

244.                Il ristorante il luogo ideale dove riconoscere le persone non iscritte ai social network: sono quelle che non fanno le foto ai piatti. (Mordicchio)

245.                Aperto nuovo ristorante sull'Etna. Cucina Etnica. (Walter Di Gemma)

246.                Al ristorante ordino sempre il mio piatto preferito, si chiama "Idem con patate". (Maurizio Tecli)

247.                A man and a woman were having a quiet, romantic dinner in a fine restaurant. They were gazing lovingly at each other and holding hands. The waitress, taking another order at a table a few steps away, suddenly noticed the woman slowly sliding down her chair. The waitress watched as the woman slid all the way down her chair and out of sight under the table. Still, the man stared straight ahead. The waitress, thinking this behavior a bit risque and worried that it might offend other diners, went over to the table and, tactfully, began by saying to the man "Pardon me, sir, but I think your wife just slid under the table". The man calmly looked up at her and said, "No, she didn't. She just walked in".

248.                Al ristorante "Il mulino a vento" i clienti dimostrano gratitudine ai camerieri lasciando bocconi prelibati nel piatto. "Dan Cosciotti per la Mancia". (Fiorenza Ferrero)

249.                Sono andato al ristorante e ho ordinato 37 porzioni di pasta, poi ho scoperto che ero rimasto da solo. La solitudine dei numerosi primi. (Lupu Ulul)

250.                Un giovane porta la nuova fidanzata in un ristorante di lusso per fare bella figura. Ma non abituato e, davanti alla carta dei vini non sa che cosa scegliere. Il cameriere suggerisce: "Un amarone, signore?". Il ragazzo: "No, magari alla fine della cena prendo un Montenegrone!". (Daniele Raco)

251.                Voglio aprire un ristorante a Milano di cucina tipica pugliese. Si mangia come negli altri posti, ma con una a fianco che ti dice "mangia". (Kotiomkin)

252.                In un ristorante di lusso chiese al cameriere qualcosa di inaspettato. Un classico esempio di faccia toast. (arcobalengo)

253.                Il tipo del McDonald's m'ha fatto una pila incredibile di patatine senza farle cadere. Sar quello laureato in architettura. (genio78) (Daniele Villa)

254.                Certi ristoranti hanno come porzione di pasta ci che mia nonna mi mette nel piatto per farsi dire se la pasta cotta.

255.                Aperto in Canada il primo ristorante per sordi. Molto richieste le orecchiette... (Giovanni Scimone)

256.                Canada, nasce il primo ristorante per sordi. Son tre settimane che chiamo per prenotare. (Marco Camillieri)

257.                In treno, c' una che se la tira perch stasera va nel ristorante di crudo pi costoso di Milano : a occhio e croce far la cozza. (Rudy Zerbi)

258.                Sono stato a mangiare in un ristorante cos esclusivo che la vendetta la servivano calda. (Dj Frankie)

259.                Puglia: conto da 13.000 euro per 5 turisti olandesi. I ci...trulli di Alberobello?? (Rocco Simeone)

260.                Al ristorante: "Mi porti un buon formaggio locale...". "DOP?". "Veramente anche adess".

261.                Vorrei segnalare un ottimo ristorante a Fabriano. Unico difetto non ha un men a prezzo fisso, si pu mangiare solo alla carta! (Flavio Chirico)

262.                Se vado a mangiare rane io il conto lo saldo con lo stagno. (DrZap)

263.                A Grosseto inventata la pizza Schettino. Cos'altro bolle in pentola...

Bocconcini di Pesce allo scoglio urtato
Saltimbocca alla Rumena
Affogati misti
Cazzetielli alla salga a bordo
Pasta del Capitano all'Arrabbiato
Quattro salti in scialuppa
Pompino all'acquapazza
Cazzone ripieno di s
Tiramigi
Specialit della Costa
Gallinella di mare al profumo di Risarcimento
Naufragoline di bosco
Scialuppine al limone
Uova all'occhio di Gasparri
Ma anche...
Ribollita in salsa presidenziale
Risi e Bindi
4 letta in padella
Scheda in bianco (la scheda)
Brasato al Quirinale
Capitan deprofindus
Finocchi alla Giovanardi
Trionfo di pesce alla Tsipras
Inboldrini al forno

E ancora...

Pollo stufato (elettore Pd)
Abbiocco alla romana (Razzi)
Il pollo alla Renzi (Ha sempre la cresta alta)
Il sugo alla Razzi. (Prima di servire lasciar riposare 5 minuti.)
Saltimbocca alla Minetti (piatto tipico della bassa Brianza)

Dimenticavo, per dissetarsi, la Corona al fresco? Tanto prima o poi arriveremo alla frutta.

(Di Trocchio, Vernocchi, Mupo, Pacifico, Aldieri, Fratantaro, Recchia, Ricci, Porcu, Biancardi, Bronzini, Sette, Vietri)(Kotiomkin)

264.                Quando al ristorante ordino una bistecca e il cameriere mi chiede "Come la vuole?" io rispondo sempre: "Debole"

265.                In certi ristoranti di super lusso il filetto e' cosi' caro che probabilmente si tratta di reliquie di santi cucinate al sangue. (DrZap)