LE CASE

1.     AGENZIA di LOCAZIONE affittasi - vendesi appartamenti  v.le Lecco n.69 00100 Chiavari.  Egr. Sig. Tal dei Tali, ho l'onore d'informarla che posso mettere a sua disposizione l'appartamento sul davanti di una mia proprieta' molto carina che mi venne da mia madre. Un triangolo di fitta e ricciuta erbetta cresce attorno all'entrata principale, entrata che nel passato era molto stretta ma ora e' stata allargata ed ingrandita con molta pazienza e lavoro dal mio primo locatario tanto e' vero che oggi vi si accede con molta facilita'. Qualche inquilino ha trovato l'alloggio molto umido ma cio' non ha creato alcun danno anzi data la dolce temperatura che segna in stagione la rende molto apprezzato il godimento che ne deriva. Il solo inconveniente, se tale si puo' chiamare, la vicinanza della famiglia del sig. Marchese che una volta al mese viene a far visita. Detta proprieta' ha anche un piccolo ingresso sul di dietro nascosto da due rialzi di soffice terreno ma tengo a precisare che nessuno puo' entrare da quella parte. Per tale scopo sono stata costretta a sfrattare l'ultimo inquilino che si ostinava a volerla usare mentre io intendo usufruirne per mie necessita' personali. Ho avuto anche offerte di locazione mensili e a giornate che pero' ho rifiutato perché non mi piace la gente di passaggio che non prende troppe precauzioni e si ritira con molte difficolta' cosicche' dopo qualche tempo ci si accorge di aver subito danni irreparabili. Desidero quindi trovare un inquilino raffinato e di buon gusto che sia in grado di innaffiare frequentemente l'erbetta e mantenere il mio appartamento in buon stato. Il gas e' istallato sul di dietro ma funziona solo dopo i pasti; l'acqua e' invece sul davanti con una bella e spaziosa presa principale per cui l'interessato non ha che da collocare la canna per innaffiare l'orto. Come vede la proprieta' ha pregi e sono persuasa che se verra' a trovarmi saro' ben lieta di conoscerla tanto piu' che sono pronta sul luogo per fargliela vedere e visitare in qualunque momento. Certa che non mi fara' torto ed in attesa di conoscerla personalmente distintamente la saluto: firmato: sig.ina Gustava Generosa la Fica

2.     Al bar lui e lei si incontrano dopo tanto tempo. Lui: "Ciao, quanto tempo che non ci vediamo. Faccio l'agente immobiliare. E' un periodo di crisi: se non vendo piu' case ci rimetto il culo". Lei: "Anch'io; se non vendo piu' il culo ci rimetto la casa!".

3.     Qual e' il preservativo piu' grande? Il condom-inio.

4.     "Mi sono fatto la casa nuova. L'ho voluta tutta tonda". "Come mai cosi' strana?". "perché mia suocera quando ha saputo che mi facevo la casa nuova mi ha detto: "Ci sara' un angolo anche per me?".

5.     Perché le tende piangono? Perché sono da sole!

6.     Perché le donne hanno le mani piccole? Cosi' possono pulire meglio gli angoli della casa.

7.     Sono bravissima a tenere la casa. Ogni volta che divorzio, tengo la casa. (Zsa Zsa Gabor)

8.     Che differenza c'e' tra una moglie e un tornado? Nessuna; quando passano, entrambi ti portano via la casa.

9.     Per una casa perfetta bastano: un bagnetto, una cameretta e... una cucinotta!

10.  Dopo un comizio molto acceso, ad Enrico Berlinguer (di nota origine sarda) venne chiesto, da un operaio : "Fammi avere una casa, compagno". E lui, stingendogli la mano, rispose: "Comincio a darti una man... sarda".

11.  Inserzione giornalistica: Giacomo sfrattato cerca casanova.

12.  Puoi chiudere le tue porte contro un ladro, ma non contro un bugiardo.

13.  Inserzione giornalistica: Vendesi appartamento sferico con angolo cottura...

14.  Dove abitano i profilattici ? In CONDOMinio!

15.  Un affittuario, disperato per le condizioni disastrose del proprio appartamento decide di chiamare il padrone di casa per fargli vedere come stanno le cose. Il proprietario entra dentro l'appartamento: "Allora... cosa ci sarebbe che non va?". L'inquilino: "Cosa ci sarebbe??? Tutto!". "Suvvia, adesso non stia ad esagerare! Questa casa ha solo dei piccoli difetti come hanno tutte le case!". "Ah si'? Ne e' sicuro? Venga un po' in cucina...". I due si dirigono nella cucina. L'inquilino fa al proprietario: "Guardi un po' vicino al frigorifero in basso...". "Beh, un piccolo buco nel muro...". "Si', ma non e' solo un piccolo buco... stia a vedere...". Detto cio', prende un pezzo di pane e lo butta davanti al buco. In una frazione di secondo esce un topo gigantesco che se lo porta via. Il proprietario esterrefatto: "Accidenti che topo!". "E questo non e' niente...". Prende piu' pezzi di pane e li butta davanti al buco. Escono cosi' tre o quattro bei toponi. "Ma sono piu' di uno!". "Certo... non si contano! Ma non e' finita...". L'inquilino prende un altro pezzo di pane e lo ributta davanti al buco. Questa volta esce una grossa anguilla che afferra il boccone e rientra nel buco. Il padrone di casa: "Oh mio Dio, questa volta era una anguilla!". "Dell'umidita' nelle pareti ne parliamo dopo..."

16.  Vendo appartamento dietro la stazione quattro locali, un rapido e un intercity ! (Fichi d'India)

17.  Vendesi appartamento vista mare a Bolzano, 3.000.000.000. £. 500.000.000 l'appartamento ..£. 2.500.000.000 di ascensore!! (Fichi d'India)

18.  Vendesi appartamento multiproprieta' che quando entrate c'e' ancora quello che sta cagando. (Fichi d'India)

19.  La scienza e' fatta di dati come una casa lo e' di pietre. Ma un ammasso di dati non e' scienza piu' di quanto un mucchio di pietre sia una casa. (Jules Henri Poincare')

20.  Vendesi appartamento a Trapani coi buchi!! (Fichi d'India)

21.  Vendesi appartamento con cucina di mille metri quadri con angolo cottura. (Fichi d'India)

22.  Casa Dolce Casa, e' solo un proverbio oppure e' una rivista di Arredamento Pasticceria Arredamento?  (Alessandro Bergonzoni)

23.  In casa, sul soffitto ho dipinte delle immagini delle stanze di sopra... cosi' non devo mai fare le scale. (Steven Wright)

24.  Il Bestia abitava in una casetta piccolissima e stava stretto. Poi ha avuto un colpo di fortuna: ha vinto alla lotteria e ha comprato una casa di 200 metri quadri. Allora ha detto alla moglie: "Adesso possiamo fare un figlio". Gli e' nato un figlio di 200 metri quadri ed e' stretto ancora adesso! (Francesco Salvi)

25.  Il soffitto di un uomo e' il pavimento di un altro uomo. (Robin Williams)

26.  "Ti piace la mia casetta invernale?". "Bella. Ne hai anche una per l’estate?". "No, e' sempre questa, solo che d’estate tengo le finestre aperte". (Lucio Salis) (Judd Hirsh)

27.  La casa Ź la prigione della ragazza e il riformatorio della donna. (Bernard Shaw)

28.  "Marisa, perché lavi il pavimento con l'ammorbidente?". "Cosď se cadono i bambini non si fanno male!"

29.  Ho una casa fantastica. A soli 20 minuti dal centro. Col telefono. (Henny Youngman)

30.  La tua casa Ź quel posto dove, se ci devi andare, sono costretti a farti entrare. (Robert Lee Frost)

31.  LA CASA DI BILL GATES. Come molti avranno ormai gią sentito, Bill Gates ha costruito una nuova casa, una casa MOLTO grande, con 35 garage, diversi edifici e cosď via. Un particolare non molto noto Ź costituito dai problemi che ha avuto con la nuova dimora. Ciė che segue rappresenta una parte di una conversazione che Bill ha avuto con l'impresario edile:
Bill: Ci sono alcune cosette di cui dovremmo discutere.
Impresario: Nessun problema, lei ha il nostro supporto di base. Le chiamate sono gratis per i primi 90 giorni, in seguito paga solo 75$. Okay?
Bill: Bene. La prima questione riguarda il soggiorno. Pensiamo che sia un po' piĚ piccolo di quanto concordato.
Impresario: Effettivamente si Ź giunti a qualche compromesso per far sď che fosse completato entro la data prevista.
Bill: Non saremo in grado di farci stare tutti i mobili...
Impresario: Beh, avete due possibilitą. Potete comprare un nuovo soggiorno, piĚ grande, oppure potete utilizzare uno "stacker".
Bill: Uno "stacker"?
Impresario: Certo, consente di inserire il doppio dei mobili nel soggiorno. Accatastandoli, naturalmente, potete mettere il centro divertimenti sul divano, le sedie sul tavolo ecc.. Lasciate un punto vuoto, in modo tale che, quando volete utilizzare certi mobili, potete toglierli dal mucchio e rimetterli a posto quando avete finito.
Bill: Hmm...veramente... Seconda questione: riguarda l'impianto d'illuminazione. Le lampadine che abbiamo portato dalla nostra vecchia casa non vanno bene: le filettature vanno in senso opposto.
Impresario: Beh, ma quella Ź una loro caratteristica! Le lampadine che avete non sono plug&play. Dovrete aggiornarle con delle nuove.
Bill: E per quanto riguarda le prese elettriche? I fori sono rotondi anziché rettangolari. Come la mettiamo?
Impresario: Si tratta di un'altra caratteristica studiata tenendo presenti le necessitą del cliente. ť sufficiente disinstallare e reinstallare l'impianto elettrico.
Bill: Sta scherzando?
Impresario: No, Ź l'unico modo...
Bill: (sospirando) Beh, ho un ultimo problema. Qualche volta, quando ci sono ospiti, qualcuno tira lo sciacquone e non si ferma piĚ. La pressione dell'acqua scende a tal punto che le docce non funzionano.
Impresario: ť un problema di mancanza di risorse. Un impianto non riesce a concludere e s'impossessa di tutta la risorsa, impedendo agli altri impianti di accedere.
Bill: E come lo risolvo questo problema?
Impresario: Beh, ogni volta che tirate la catena dovete uscire da casa, chiudere l'acqua a livello stradale, riaprirla e rientrare in casa. In questo modo potete continuare come prima.
Bill: Ma... Ź il colmo!!! Che razza di prodotto mi sta vendendo?
Impresario: Ehi, se non le piace nessuno la costringe a comprarlo.
Bill: E quando verrebbero risolti questi problemi?
Impresario: Beh, nella prossima casa, che sarą pronta per l'anno prossimo. In effetti doveva essere finita per quest'anno, ma abbiamo avuto dei ritardi... le ricorda qualcosa?

32.  Nessuno conosce le regole dell'amore, pochissimi quelle del condominio. (Fabio Fazio)

33.  La casa Ź il posto dove il tuo computer vive e fa girare la tua vita. (Chrome Cowboy)

34.  Cartello in una strada di Trapani: Si affitta l'abitazione del terzo piano, la signora del secondo la fa vedere a tutti.

35.  Vivo in un monolocale cosi' stretto che se mi metto un paio di ciglia finte spolvero tutti i mobili. (Franco Merafino)

36.  Il governo ha deciso di affidare agli sponsor il restauro di alcune case distrutte dall'eruzione di Pompei nel 79 dopo Cristo. Con un'iniziativa simile verranno ricostruite anche le case distrutte dal terremoto del 1980. Basterą aspettare altri 19 secoli. (Striscia la notizia, 18 Gennaio 1993)

37.  Il leader Ocalan Ź libero e ha gią trovato un appartamento a Roma. Visto come funziona la legge sugli affitti in Italia, ora Ocalan non rischia piĚ l'estradizione: rischia lo sfratto! (Striscia la notizia, 20 Novembre 1998)

38.  Cosa importano gli anni, soprattutto se il vostro appartamento ha il fitto bloccato? (Woody Allen)

39.  "Cerco casa". "Non me ne voglia, ma provo invidia per chi nella vita sta ancora cercando qualcosa". (Davide Ceccon)

40.  Zona ippodromo, appartamento a cavallo tra il centro e la periferia. (Fichi d'India)

41.  Appartamento tremila metri quadri, pavimento in cotto, gradini in crudo. Libero subito vicinanze supermercato. (Fichi d'India)

42.  La casa a tutti i costi: due cuori e una caparra. (Antonio Romano)

43.  "Ieri sera me la sono vista brutta. Ero andato li' solo per parlare e loro hanno tirato fuori le pistole. Per poco non mi ammazzavano...". "Maledetti Marsigliesi...". "Si', ma quale marsigliesi. Ero ad una riunione di condominio, ho rivisto tutta la mia vita come in un Film ... ed il brutto era che ero doppiato da BALASSO...". (Ale e Franz)

44.  Abitavo in un monolocale cosi' piccolo che quando entrava il sole uscivamo noi. (Salvo Spoto)

45.  Ho preso il detersivo. Ho deciso di imparare a fare da me. E' ridicolo che un uomo non sappia fare il bucato... Uffa! Come faccio a mettere la camicia dentro al bottiglione? (Linus)(Charles M. Schulz)

46.  La sai quella della finestra che non ci potevi vedere attraverso? No. Be', fa niente... Ź troppo sporca comunque! (Bob Phillips)

47.  La cosa peggiore che possa capitare ad un telegrafista Ź di abitare nell'appartamento sottostante a quello di un ballerino di tip-tap. (Carlo Squillante)

48.  Sai che la scala piĚ vecchia del mondo ha i gradini talmente consumati che, anzichŹ andare al piano di sopra, portano in cantina? (Dylan Dog)

49.  Un tappeto fa all'altro: "Scommetti che ti metto al tappeto?".

50.  Un battipanni al tappeto: "Ora ti stendo!". (oppure "Adesso ti sbatto per bene")

51.  Locali che definire incredibili non rende sufficientemente l'idea. Posti che farebbero aprire la bocca anche ad Andreotti. (Ezio Greggio)

52.  Condominio: Preservativo plurifamiliare lubrificato ad antiruggine.

53.  Sottosuolo: la parte di una casa che sta al di sotto di quella che Ź sopra.

54.  Un tizio va dall'affittacamere per liquidare il conto dopo un anno di permanenza: "Ecco questi sono i soldi e le chiavi... Adesso mi direbbe per favore dove potrei trovare un centinaio di scarafaggi?". "Un centinaio di scarafaggi?! E a cosa le servono?" domanda quello, stupito. "Beh, sa... ho letto il regolamento della casa e dice di lasciare la stanza esattamente come l'ho trovata..."

55.  Ho montato un lucernario nel mio appartamento. Chi vive sopra di me e' furioso. (Steven Wright)

56.  Sono tornata dopo 15 giorni di assenza e ho varcato la soglia dicendo: "Allora, arriva 'sto visone canadese?". Silenzio di tomba. Mi sono guardata intorno. Sembravano le fogne di Calcutta. Sul pavimento giacevano: n. 155 contenitori di cartone per le pizze; n. 155 di croste di pizza; kg 140 di piatti di carta con avanzi; n. 715 lattine e 788 bottiglie di birra; n.1 pesce rosso morto; n. 35 contenitori di riso alla cantone take e vai; n. 3500 cadaveri di gamberetti che avevano tentato la fuga; kg 24 di calzini pietrificati e poi... magliette, canottiere, tende con macchie di sugo e piselli schiacciati, stivali da pioggia pieni di pop-corn, spiedi con vecchie carogne arrostite e neanche 1 (una) mutanda sporca. Il che la diceva lunga! La TV accesa implorava di essere spenta e il fornetto a microonde vomitava, per protesta, venefiche radiazioni. Sul divano, sul como' barocco piemontese, nella scarpiera giornalini di "Le avventure di Lella porcella", 13a puntata, "I buchi dei miei amici sono miei amici". La lavatrice aveva le ragnatele, il lavandino sembrava il Rio Secco del Sahara e il boiler si accendeva da solo tanto per sentirsi utile. Al tavolo del salotto buono (l'unico)  4 tarme giocavano a poker. Mi han detto: "Desidera?". Ho bussato alla porta del bagno. I batteri han risposto: "Occupato". Un foglietto, appeso per una puntina, svolazzava nelle correnti sue proprie dell'olezzo. C'era scritto: "Ma non vi vergognate di questo porcile!? Qui c'e' da prendersi la tigna. Noi qua dentro non muoviamo neanche un dito. Come si fa a lavorare in queste condizioni! Fate una disinfestazione e poi, forse, ci rivediamo". Firmato: I ladri. Appena il mio Gino e' tornato dal lavoro e ha visto la casa tirata a lucido, mi e' saltato al collo... per strozzarmi. Mi ha detto: "Mi hai spostato tutto. Cosi' adesso non trovo piu' niente!". E giu' botte. A quel punto sono tornati anche i bricconi e hanno cominciato a urlare: "E' tornata la pazza! E' tornata la pazza!" e giu' bombette puzzolenti! Home sweet home! (da "Delitto nel frigo") (Simonetta Guarino)

57.  Abbiti 'na liana dopo Tarzan. (La tua dimora non Ź in tutto e per tutto pratica da raggiungere)

58.  Ero cosi' povero da abitare in una casa talmente piccola, che quando si aprivano le finestre per far entrare il sole dovevamo uscire noi.

59.  Non viene molta gente a casa mia. Saranno le tagliole. (Daniele Luttazzi)

60.  La casa Ź dov'Ź il tuo cuore, ma anche il fegato, la milza e gli intestini.

61.  Pensavo che in una casa, un buon angolo cottura dovrebbe non essere meno di 100 gradi (Dodo©)

62.  La mia stanza Ź cosď piccola che quando ho infilato la chiave, ho rotto la finestra. (Henny Youngman)

63.  Ho dovuto rifiutare il telegatto, viviamo in un piccolo appartamento e se la mia ragazza mi vede arrivare con altri sopramobili mi sbatte fuori di casa. (Mago Forest)

64.  Casa Ź solo dove vai quando non hai altro posto dove andare. (Bette Davis)

65.  La casa Ź il mondo della donna; il mondo Ź la casa dell'uomo. (Proverbio estone)

66.  La mia casa Ź talmente piccola che non posso dare due mani di vernice. (Boris Makaresko)

67.  Ho l'angolo cottura, l'angolo soggiorno e l'angolo riposo. Tutti nello stesso angolo. (Boris Makaresko)

68.  A casa mia bisogna uscire sul balcone per cambiare idea. (Boris Makaresko)

69.  Il proprietario di un appartamento sta facendo vedere i locali da affittare ad una coppia: "Che genere di lavoro fate?". "Mio marito Ź un ingegnere ed io sono un'insegnante di scuola media" risponde la donna. "Bambini?" chiede il proprietario. "Sď', uno di 7 e uno di 8 anni". "Animali?" chiede il proprietario. "Ma che dice! Sono stati educati benissimo!"

70.  Ma se il tempo ripara tutto, perché io ho ancora il tubo del lavandino che perde? (Luca Laurenti)

71.  Chissą se chi ha i piedi piatti li lava nella lavastoviglie. (Mauroemme)

72.  Abito in una casa cosď piccola che una volta ho schiacciato un mozzicone di sigaretta e la nonna ha gridato: "Chi ha spento il riscaldamento?". (Boris Makaresko)

73.  Abitavamo in una casa talmente fredda che mio padre per scaldarsi le mani aspettava che mi venisse la febbre a 41. (Franco Neri)

74.  Uno o due giorni prima di cambiar casa, metti la boccia con il pesce rosso in freezer. Quando arrivera' il momento del trasloco vedrai che il pesce puo' essere trasportato senza pericolo di versare nemmeno una goccia d'acqua. (D.A. Roberts)

75.  Io ho una donna di servizio che e' un uomo, e' un cingalese. Si', e' del Cingal, anche se non so dov'e'. (Paolo Rossi)

76.  I soprammobili aumentano fino a riempire tutti i mobili disponibili. (Applicazione di Ryan della legge di Parkinson) (Dalle leggi di Murphy)

77.  Avevo un portinaio davvero tosto. Oltre a sapere il fatto suo, sapeva anche quello degli altri! (Scirio)

78.  La casa di Stefano e' arredata in maniera bizzarra e poco sobria: UHAOHAOA! BELIN LA CASA DI STE...SEMBRA LO SCANNATOIO DI CALIFANO!!! (Enrique Balbontin)

79.  Cosa fa un muro alla fine della sua vita? Crepa!

80.  Mobilio povero: credenze popolari. (Antonio Romano)

81.  Aveva un appartamento talmente spoglio che fuori Ź stata messa la targhetta: 'PRIVATO'. (Respect!)

82.  E' un anno che alla mattina mi alzo e svengo... Adesso non abito piu' in mansarda. Grazie, Signore, Grazie! Grazie, Signore, Grazie! Grazie, Signore, Grazieee! (Quellilď)

83.  E' vero che nei porcili piĚ moderni il pavimento Ź in porquet? (Lopezzone)

84.  Portata via la sala ad una immigrata peruviana. Non aveva il permesso di soggiorno! (Scirio)

85.  Sono andato contro un muro con la macchina e mi han pagato un indennizzo... ho investito nel mattone? (Scirio)

86.  La casa del pittore... di quanti metri QUADRI Ź? (Scirio)

87.  Ma se le scale portano su, perché la porta non scala giĚ? (Scirio)

88.  Appartamento : scatola che sta in una scatola piu' grande che sta in un posto affollato detto isolato. (Giancarlo Tramutoli)

89.  Da chi compra casa un deejay? Da techno casa!!! (Scirio)

90.  Le coperture degli edifici vanno realizzate a tegola d’arte. (Pino Imperatore)

91.  Cosa dicono due grattacieli di 100 piani ad un grattacielo di 50 piani? Grąttacelo. (Il barbagianni)

92.  LassĚ c'Ź sempre qualcuno che ti guarda. / LassĚ c'Ź sempre qualcuno che sa cosa fai. / LassĚ c'Ź sempre qualcuno che ti osserva e ti giudica. / Ma... quelli dell'ultimo piano non possono farsi i cazzi loro?

93.  La casalinga perfetta. "Ciao cara come va?". "Bene caro, oggi ho ordinato la casa". "Ma che brava mogliettina". DLIN DLON. "Lascia cara, vado io ad aprire". "Salve, Ź per lei la casa?". (Scirio)

94.  "Milleduecento euro per questo monolocale? Ma non avrebbe qualcosa al di sotto?". "Sicuro. C'Ź la cantina!". (Bilbo Baggins)

95.  La casa Ź quel posto dove, quando ci andate, vi accolgono sempre. (David Frost)

96.  Assumo donna non selvaggia come domestica. (Zap)

97.  Due amici: "Ieri ho comprato una tenda per la casa". "Perché, volevi abbellirla?". "No, mi serviva un riparo, visto che Ź caduto il tetto". (Dr. ICE)

98.  Colmo per un agente immobiliare: essere separato in casa.

99.  Io abito in una strana casa, un poco fuori del comune. Cosď non pago l'ICI. (Bilbo Baggins)

100.                Ho una casa fuori dal comune. Per questo non pago l'ICI ! (DrZap)

101.                Oggi come oggi, se non compri casa, non sei nessuno... come si dice, ROGITO ERGO SUM.

102.                Case piccole. Ho l'angolo cottura, l'angolo soggiorno e l'angolo riposo. Tutti nello stesso angolo. (Boris Makaresko)

103.                Case piccole. A casa mia bisogna uscire sul balcone per cambiare idea. (Boris Makaresko)

104.                Inserzione giornalistica: Causa sfratto, Giacomo cerca casanova.

105.                Colmo per un impresario edile: avere del personale scalcinato.

106.                "Tu non mi ami piĚ" disse la moquette al pavimento. E lui: "Parquet?".

107.                La moldava ha appena stirato le lenzuola. La padrona di casa guarda le lenzuola: "E queste pieghe come si spiegano?". (La Piccola Fiammiferaia)

108.                I carabinieri sono venuti a casa mia con un furgone, e mi hanno sequestrato un divano, il tappeto, il televisore, e parecchia altra roba. Mi hanno detto che non avevo il permesso di soggiorno! (Bilbo Baggins)

109.                Ma un armadio ha un sogno nel cassetto? (Radio 101)

110.                L'altra sera sono andato a dormire in tenda. Ma la mattina dopo mia moglie ha fatto casino, e ho dovuto rimontarla alla finestra. (Mauroemme)

111.                Un cliente si presenta ad un'agenzia immobiliare: "Avete qualche appartamento interessante a Ostia?". "Be', ci sarebbe un attico, vista mare, a 450 mila euro". "Troppo caro, non avrebbe qualcosa di meno caro?". "Guardi, proprio dietro l'appartamento che le ho detto c'e' un attico, udito mare, a 250 mila euro!".

112.                Se l'universo si sta espandendo, prima o poi caleranno gli affitti nel centro di Milano? (Paolo Rossi)

113.                La mia casa e' cosi' umida che ho incontrato un salmone che risaliva le scale. (Kc8)

114.                La mia casa e' cosi' umida che quando accendo la luce c'e' l'arcobaleno. (Rebus70)

115.                Il problema nel possedere una casa Ź che ovunque tu guardi, vedi qualcosa che dovrebbe essere fatto. (Slartibartfast)

116.                Proverbio degli amministratori di condominio: I millesimi saranno i primi!

117.                L'ultimo elettrodomestico che abbiamo acquistato non ci fa dormire la notte. E' un grill canterino. (Mauroemme)

118.                Incontro con gli immobiliaristi
Ehi, ma quanta bella gente qui. Ho chiesto di lą, dietro le quinte, che festa Ź questa, e mi hanno detto che Ź una platea di immobiliaristi. Io ci ho detto: “Eh?” E il tizio mi fa: “Si, immobiliaristi. Agenti immobiliari. Fanno affari con gli immobili” “Affari con gli immobili? – ci ho detto io – come le pompe funebri?”  “Ma no – mi fa lui – immobili nel senso di beni immobili: case, appartamenti, ville...”
E allora mi son detta: eh, li devo proprio conoscere questi strani personaggi, che riescono a diventare ricchi con le case. Io con la mia casa ci ho sempre rimesso una barca di soldi, tra ristrutturazioni, riparazioni, IRPEF, IRPEG, ICI, ICIAP...
A proposito, avete sentito? Ora il governo ha cambiato l’ICIAP. E’ diventata CIAP LÍ’. Si, lo hanno scritto sul decreto: “La nuova CIAP LI trasforma l’ICIAP”. E siccome dovevano sintetizzare, hanno titolato: “CIAP LI’ tra ICIAP”. Se c’Ź qualche milanese ha gią capito dove sta l’inghippo.  Ma niente paura, lo capiranno presto anche gli altri.
Dunque voi immobiliaristi siete dei maghi della finanza, porca puttan... ops, scusate... si puė dire finanza qui? Mi sono fatta spiegare piĚ o meno come funziona il discorso, e mi hanno detto che grosso modo viene da voi uno che vuol comprare, voi gli combinate un incontro con uno che vuol vendere, aspettate che facciano quello che devono fare e a lavoro finito vi intascate la vostra percentuale. Din Din. Avevo anch’io un amico che faceva una roba simile, ma poi l’hanno arrestato. No, non la finanza, la buoncostume. Dunque, grazie a queste compravendite alcuni di voi sono diventati ricchi, altri invece un po’ meno. Insomma, alcuni sono ricconi (allargare le braccia) e altri (avvicinare le dita) solo dei ricucci.
Perė, ne deve aver venduti di appartamenti quello lď, eh?
Che tra parentesi poi tutti si scandalizzano del fatto che lui ha comprato azioni. Per forza! E’ un agente, quindi se Ź agente vuol dire
che agisce, e se agisce Ź ovvio che sia interessato all’azione.
L’immobiliare Ź una specie di Indiana Jones della borsa. Sempre meglio che essere la borsa di Indiana Jones.
E ditemi, immobiliaristi, scommetto che tutti voi c’avete una Falchi in una gabbia dorata a casa che vi aspetta. No, eh? Al massimo una canarina spennacchiata in una gabbietta di plastica. Ma c’Ź anche un altro che ha fatto una buona carriera col mattone, col
mercato immobiliare, quello lď che sta studiando da papa e che adesso lo vogliono anche fare santo protettore dei pelati Cirio, massď, dai, quello che si Ź fatto costruire un mausoleo di Alicarnasso ad Arcore.
Si, quello che si Ź fatto quella villetta sulla Costa Smeralda e poi, siccome l’architetto gli ha detto che tutto attorno ci stava bene anche un bel parco, si Ź comprato tutta la Sardegna... Come si chiama... Ah, si, Berlusconi cazz... (mano alla bocca) Ops scusate, si puė dire Berlusconi qui?
Su su, datevi una mossa, non statevene lď immobili, non fate gli immobiliaristi. L’altra sera ero ad una festa di mobilieri: quelli si
che si muovevano tutti, parevano uno col Parkinson cui era entrata una tarantola sotto la camicia.
Mobili e immobili. La donna Ź mobile. Per questo oltre una certa etą si dice che Ź “anta”. Per la legge dello Ying e dello Yang, del piĚ e del meno, di Stanlio e Ollio, l’omo allora dovrebbe essere teoricamente un immobile. Voi sapete quanto sia fondamentale per la nostra economia il bene immobile. Per l’economia piĚ propriamente domestica, invece, il bene Ź meglio che non sia immobile, ma che cresca e che possibilmente entri in azione ogni sera.
Ma ci pensate che siete degli agenti. Certo che la categoria degli agenti Ź molto vasta, eh? Ci sono gli agenti immobiliari, gli agenti di commercio, gli agenti assicurativi, gli agenti della fin... insomma di quella roba lą, gli agenti segreti, gli agenti patogeni... si, una gran bella famiglia. Anch’io faccio parte di una categoria di agenti, molto piĚ vasta: l’agente comune.
Che poi la vostra Ź una contraddizione, ci avete mai pensato? Siete agenti, per cui agite, vi date da fare, perė immobiliari, per cui
dovete stare immobili. Mo’ capisco perché la maggior parte di voi c’ha l’esaurimento nervoso. Agisci, immobile, agisci, immobile... Che stress. Io in questi casi perė ce l’ho la soluzione: quando vi accorgete che come agenti non agite, che siete immobili, bene, visto che siete immobili, vendetevi, e cosď vi fate pure una barca di soldi. Che ridete? E’ vero. E’ cosď che ha fatto i soldi Ricucci. O almeno, cosď ha detto ai magistrati. E ditemi, com’Ź adesso il mercato del mattone? Tira o non tira? Mi pare che ultimamente tiri parecchio. A volte tira il mattone, a volte tira il cittadino. E infatti ci sono sempre piĚ onesti cittadini che tirano il mattone, contro le vetrine delle banche. Le banche, ah... sono la rovina di noi poveri imprenditori di noi stessi. Ci massacrano, ci dissanguano, insomma ci banchizzano. L’altro giorno sono entrata in una banca perché dovevo aprire un conto. No, non vi faccio il nome, sarebbe pubblicitą occulta. Dunque, dicevo, ti entro, chiedo del direttore e mi fanno entrare nel suo ufficio. ‘Na stanza tutta spoglia e senza mobili che pareva il polo nord, e ti vedo uno lď, il direttore, che stava in piedi a gioca’ con un bastone, stava a fa’ degli strani cerchietti per terra. Che poi non era mica tanto da ridere: un banchiere con un bastone, in una banca... insomma, c’ho avuto paura che mi rapinasse...
Dunque come ti entro lui mi guarda e mi fa: “La mia banca Ź differente”. “Ah si – gli fo io – e in che senso?”. “Rispetto alle altre banche, noi siamo piĚ vicini ai bisogni degli italiani. Noi ascoltiamo i bisogni dei nostri clienti”. Io lo guardo strano e lui continua: “Abbiamo messo gli sportelli piĚ vicini al gabinetto”. Ah, volevo ben dire. E lui prosegue: “Ma lo sa che l’Italia Ź lo stato che offre i maggiori interessi?”. “Ah, allora Ź uno stato interessante – gli fo io – e speriamo che non partorisca un altro banchiere, che quelli escono dalla parte sbagliata”. Mi guarda strano, non capisce la battuta: ovvio, lui capisce solo le battute sui soldi. Questa la possono capire meglio i clienti. Allora gli spiego che ero lď perché volevo aprire un nuovo conto, e lui mi fa tutto eccitato: “Ha fatto bene a venire da noi. Oggi le nuove leggi hanno aumentato la concorrenza tra le banche, e noi possiamo offrirle un interesse molto piĚ basso sul mutuo”.
“Mutuo? – gli dico – ma io sono qui per un conto corrente, mica mi serve un mutuo”
“Ah no? – mi fa lui – e come spera di riuscire a pagare le spese del conto?”
Bene, ora, voi che siete immobiliaristi, fatemi un grande piacere personale: lasciate stare i giornali, le TV, le Pirelli: compratevi ‘sta banca e mandate fuori dai hoglioni questo tizio che non so neanche come si chiama, che non deve stare tanto bene a fare quei cerchi per terra co ‘sto bastone in mano, e poi spaventa tutti i clienti.
Voi lo sapete bene, Ź nell’immaginario collettivo: tutti vorrebbero avere una bella casa, grande, piena di stanze. Ma forse non conoscete il sorprendente risultato di una recente indagine di mercato fatta dall’ISTAT. Pare che ci sia una netta inversione di tendenza. Il 94% dei maschi intervistati ha dichiarato che per una casa perfetta in realtą si accontenterebbero solo di un bagnetto, una cameretta e una cucinotta!
Oggi gli extracomunitari sono spesso un problema anche per voi agenti immobiliari. So per esempio che quando viene data una casa ad un extracomunitario bisogna stare molto attenti col salotto, non sempre si puė mettere, perché ci vuole un permesso speciale. Si chiama permesso di soggiorno. Mo’ che siamo alla fine mi dovete scusare, sapete, noi personcine comuni, ‘agente di strada, facciamo sempre un po’ di confusione tra immobiliaristi, imprenditori edili, gestori di immobili, esperti di finanza, e l’agente immobiliare che vediamo trafficare nell’ufficetto del paese, sotto casa.  Personalmente, sono sicuro che la maggior parte degli agenti immobiliari non sono personaggi da Novella 2000 o da scalate in borsa.
Penso anzi che siano dei professionisti seri e onesti, persone che con impegno e professionalitą si sono conquistate la loro fetta, piccola o grande che sia, nel mercato immobiliare specializzato. Niente yacht: magari una barchetta di carta nella vasca da bagno, o nel bidet, e neanche intrighi telefonici, a parte quando chiamate il callcenter della Tim, ma solo tanto impegno, professionalitą e competenza. Mi sia concesso allora di essere ottimista, e sperare che in fondo ognuno di voi sia ben consapevole dell’importanza che ha una casa per chi vuole andarci a vivere, e per chi vuole mettere a frutto il patrimonio di una intera vita di lavoro. A tutti voi un grosso “in bocca alla balena”, che in culo al lupo Ź un po’ troppo pericoloso. (Mauroemme)

119.                Ho comprato un appartamento. Non ho ancora capito se sia un monolocale piccolo o un armadio grande! (Dado Tedeschi)

120.                Ho comprato un monolocale con angolo cottura e angolo letto. Per andare in bagno devo applicare il teorema di Euclide. (Rocco Barbaro)

121.                Quando sugli annunci immobiliari c'e' scritto CUCINA ABITABILE, significa che ci entri solo di profilo come gli egiziani. (Gabriele Cirilli)

122.                Questo appartamento Ź trŹs jolies, anche quattro jolies volendo! (Toto')

123.                "Sniff ... sob ..." "Hei! ma perché piangi?". "Ho versato una caparra per acquistare una casa. Sono andato a vederla ed era scomparsa!". "E va be'! Non avevi detto che volevi un appartamento di prestigio?". (rafrasnaffra)

124.                Quando bevo troppo il mio prato mi sembra immenso. Perciė per tagliarlo uso una semplice falciatrice elettrica, cosď grazie al filo sono sicuro di ritrovare la casa! (Bilbo Baggins)

125.                La mia lavatrice Ź talmente vecchia che il libretto d'istruzioni Ź scritto in latino! (Bilbo Baggins)

126.                Ho i piedi piatti, ma per me Ź un vantaggio: posso metterli in lavastoviglie. (La Settimana Enigmistica)

127.                Palazzinaro strangola gli inquilini con gli affitti degli immobili da lui costruiti: Boa Constructor. (Renato R.)

128.                Perché il condominio si chiama cosď? Perché tutti, dal primo all'ultimo piano, usano il condom. (Priapo)

129.                Oggi la gente di uno stesso condominio non si conosce e, se si incontra in ascensore, non si parla. Poi su Facebook pubblica tutte le sue foto e racconta di tutto a tutto il mondo. (Enrico Brignano)

130.                "La miglior vendetta e' il condono" disse il costruttore edile al giudice che lo condannava per abuso edilizio. (DrZap)

131.                Un tizio Ź in cerca di casa, ma non ha molti soldi da spendere. L'agente immobiliare: "Avrei un appartamento di 40 metri quadri su tre piani!". E l'uomo: "Ma cos'Ź? Un obelisco?". (Antonio Perroni)

132.                Riunione di condominio. I toni sono molto accesi. A un certo punto un condėmino di nome Rossi si arrabbia con un altro, che si chiama Bianchi, e gli dice: "Ma va' a morď ammazzato!". L'amministratore, impassibile, detta al segretario: "Il signor Rossi invita il signor Bianchi a deambulare altrove, dove una terza parte gli procurerą una dipartita immediata". (Gabriele Cirilli)

133.                Prima di sposarmi non credevo che esistesse la polvere sul comodino... Io non l'avevo MAI vista! (Ottovolante)

134.                Non pensate di sapere tutto. Ricordate che anche una foglia di lattuga sa una cosa piu' di voi. Sa se la luce si spegne davvero ogni volta che chiudete il frigo. (Robert Orben)

135.                Parliamoci chiaro: quanti Amministratori, fan man bassa... a testa alta! (Lino Giusti)

136.                Ultimamente mia moglie non sta tanto bene, ed ha anche una brutta cera; e questo mi preoccupa, perché i pavimenti le vengono da schifo! (Bilbo Baggins)

137.                Un uomo chiede l'aiuto del vicino perché il divano da spostare gli Ź rimasto incastrato nella porta. Uno va da una parte e l'altro dall'altra, spingendo un bel po', ma il divano non si muove. Il padrone dice: "Lascia perdere, non ce la faremo mai a farlo entrare". Il vicino si ferma, lo guarda stupefatto e chiede: "Ah, dovevamo farlo entrare?".

138.                I palazzi dove vive Pinodeipalazzi sono talmente malconci che anche i piccioni che ci abitano vanno a cagare altrove. (Giancarlo Kalabrugovic)(Carlo Turati)(Alessio Tagliento)

139.                In casa di mia mamma ogni cosa c'ha il centrino. Il letto, il comė, la televisione c'hanno il centrino. Il telecomando ce l'ha, ce ne ha dieci: dove lo metti, lo metti bene. A casa di mia mamma ogni cosa che sta ferma c'ha il centrino. Mia nonna gli e' venuta una paresi: le hanno messo il centrino". (Enrico Brignano)

140.                "Ariel! Ma come, mi avete allagato la casa!". "No, Signo', la casa e' rimasta grande uguale, la casa con l'acqua non si allaga, casomai si restlinge!". (Ariel alias Marco Marzocca)

141.                Vivo in un palazzo cosi' grande che l'amministratore ha diritto di veto all'ONU. (Marco Del Conte)

142.                Se mi si guasta il frigo, devo mandare un avviso di garanzia al produttore? (Bilbo Baggins)

143.                Calcare : Calpestare un pezzo di marmo. (Renato R.)

144.                Le case moderne hanno i muri troppo sottili! A casa nostra, quando mia moglie taglia le cipolle, il vicino piange! (Nando Varriale)

145.                Non sono uno che capisce molto di economia. Per esempio, mi aspettavo che la notizia che l'universo Ź infinito facesse crollare il prezzo delle case. (Teo Guadalupi)

146.                Quando ero piccolo, avevamo una casa cosď piccola, che potevo invitare solo i parenti stretti. (Nino Taranto)

147.                "Vendesi monolocale, ristrutturato, possibilitą arredamento". Possibilitą arredamento?? I monolocali stanno diventando cosď piccoli che in molti casi bisogna persino specificare che Ź possibile metterci dentro dei mobili. (rafrasnaffra)

148.                Bella, questa maison... tres joilŹ, anche quattro joilŹ... (Totė in "Totė a Parigi")

149.                Devo decidermi a cambiare la mia doccia... fa acqua da tutte le parti! (DrZap)

150.                Vendesi casa adiacenze autostrada. Investimento assicurato.

151.                Vendesi casa con doppi servizi. Ideale per tennisti.

152.                Per i primi 3 giorni, non annusate l'ospite. Potreste indispettirlo. (Lino Giusti)

153.                Un Cumano mentre comprava delle finestre, domando' se potessero guardare a mezzogiorno. (Philogelos)

154.                Un Cumano, cercando di vendere una casa, dopo averne tirata via una pietra la portava in giro a mo' di campione. (Philogelos)

155.                Un tizio decide di tappezzare le pareti di casa sua con della carta da parati. Essendo la prima volta ed essendo anche un po' avaro non vuole esagerare con la carta da parati, per cui, essendo venuto a sapere che gli inquilini del piano di sopra (che hanno una casa con la stessa identica metratura), hanno fatto la stessa cosa, va a chiedere a loro quanta carta da parati serve. "Quanti rotoli da 5 metri avete comprato?". E i due vecchietti: "Ne abbiamo comprati 30". Il tizio segue il consiglio, ma finita l'opera, rimane scocciato del fatto che sono rimasti 5 rotoli e si reca dai vecchietti del piano di sopra per protestare: "Seguendo il vostro consiglio ho comprato 30 rotoli, ma me ne sono rimasti 5!". E i vecchietti: "Beh, anche a noi!"

156.                La parola MANSARDA deriva dal francese MANSARDE che in italiano vuol dire '@§#§@#, ho preso una testata!". (Fabrizio Casalino)

157.                Mia madre non lavava mai ne' i piatti ne' le finestre. I primi perché li metteva in lavastoviglie e le finestre perché non ci stavano.

158.                Agghiacciante: la fattura che segue l'istallazione del condizionatore d'aria. (Bilbo Baggins)

159.                Appaltare: uso di creare una catena di ditte di cui ognuna s'impegna a non lavorare in cambio di una congrua percentuale sull'importo finale dell'appalto. (Bilbo Baggins)

160.                Asciugacapelli: elettrodomestico usato dagli scapoli calvi per asciugare i calzini. (Bilbo Baggins)

161.                Aspirapolvere: elettrodomestico assai costoso da mantenere per il suo vizio d'aspirare di tutto. (Bilbo Baggins)

162.                Avevo un amico che vendeva materassi, ma un giorno litigammo perché era uno che andava preso sempre con le molle. (DrZap)

163.                Babele: riunione condominiale per la ripartizione delle spese. (Bilbo Baggins)

164.                Balcone: terrazzo talmente fuori che Ź spesso paragonato al matusa padre di un teen ager. (Bilbo Baggins)

165.                Baracca: tipo di cassa da morto molto economica. (Bilbo Baggins)

166.                BidŹ: sarebbe un lusso decadente secondo quei puzzoni dei francesi. (Bilbo Baggins)

167.                Cantiere: operaio edile specializzato nello scavare profonde cantine. (Bilbo Baggins)

168.                Casa: casa dolce casa Ź il posto piĚ pericoloso per il diabetico. (Bilbo Baggins)

169.                Casaccio: rudere di antica casa colonica. (Bilbo Baggins)

170.                Casalinga: donna che esercita il mestiere piĚ antico del mondo in quel di Voghera. (Bilbo Baggins)

171.                Cemento: materiale da costruzione da usarsi con parsimonia negli appalti pubblici. (Bilbo Baggins)

172.                Costruttivo: impresario edile. (Bilbo Baggins)

173.                Credenza: armadietto dove il parroco conserva gli opuscoli religiosi. (Bilbo Baggins)

174.                Come si comprano i materassi davvero comodi? Con trentasei comode rate! (Bilbo Baggins)

175.                Dispensare: riporre le derrate alimentari in dispensa. (Bilbo Baggins) 

176.                Domestica: ragazza non selvaggia con cui darsi agli amori ancillari. (Bilbo Baggins)  

177.                Dondola: poltroncina della nostra donnola. (Bilbo Baggins) 

178.                Condomini : preservativi usati dai pigmei. (Dere Tano)

179.                A casa mia avevo messo delle porte a soffietto, ma le ho dovute togliere perché c'erano degli spifferi... (DrZap)

180.                Senzatetto cerca senzapavimento per dividere l'affitto. (Mix) (Periferia Galattica)

181.                Quando ho ospiti riempio sempre il bidet di peli per far vedere che lo uso. (faberbros)

182.                Sono andato in un'agenzia immobiliare per comprare una casa. Mi hanno detto: "Avremmo una bella casa che fa per lei. Costa 600.000 euro. Poi ci sono 30.000 euro per l'agenzia...". E io: "Bene, allora compro l'agenzia!". (Diego Parassole)

183.                Nell'androne di casa mia stanno montando le nuove cas7 della posta: spesa superflua perché i condėmini sono 5. (Renato R.)

184.                Teorema della casalinga: Due supposte non fanno una credenza. (roughnecks)

185.                "E' stato Mario a tinteggiarti la casa ?" "Sď, ma perché me lo chiedi ?" "Mi sono guardato intorno e ho visto tutto mariopinto !".  (Renato R.)

186.                Un mio amico si Ź fatto installare in casa i pannelli solari. Ma forse andavano messi all'esterno. (Mu Ho)

187.                Ti ho cercato in vano, ma eri negli accessori. (borges)

188.                E' molto tempo che manco da casa. Sono chiuso fuori in balcone. (Trovatarli)

189.                Hi-tech, elettrodomestici sempre piĚ intelligenti. In arrivo la lavastoviglie che lava i piatti solo per pagarsi l'universitą. (Lia Celi)

190.                Hi-tech, elettrodomestici sempre piĚ intelligenti. E non parlano. (Faberbros)

191.                Hi-tech, elettrodomestici sempre piĚ intelligenti. Gliel'ho detto a mia moglie, studia. (Faberbros)

192.                Sono stato ospite di un amico. Mi ha offerto una camera dicendomi: "Spero tu stia comodo". E io: "Beh, se c'e' il comodino...". (DrZap)

193.                Sono tutto Casa e Chiesa... Ź il tragitto che mi frega. (ABC)

194.                Ho comprato un caminetto a microonde. Mi riscalda la camera in sette minuti. (Steven Wright)

195.                Se per entrare in casa si passa dall'uscio, per uscire di casa cosa si usa? (ela)

196.                La mia casa cade a pezzi, ma Ź colpa mia. No: non parlo di manutenzione, che non ho mai fatto. E neanche del tempo che Ź passato, anche se Ź molto, da quando Ź stata costruita. No. Dico: Ź colpa mia perché l'ho costruita col lego, ed ora cade a pezzi! (Grizzly)

197.                Non e' mai la chiave che apre la porta. E' la maniglia. (eNZO)

198.                Il mare a Venezia non mi piace, le case sono troppo vicino al mare, troppa speculazione edilizia. (Francesco Rizzuto)

199.                L'angelo custode ha perso il posto. In sua vece hanno installato l'angelo citofono. (DrZap)

200.                Cartello di locazione su casa piena di murales... graffittasi. (Paolo Beneforti)

201.                In Grecia sono in molti a vivere in case immerse nel verde. Solo che essendoci la crisi il verde e' la muffa. (DrZap)

202.                Il padrone di casa: "Lei e' in arretrato col pagamento di 3 mesi!". L'inquilino : "Pagherė". Il padrone di casa: "Lei e' in arretrato col pagamento di 4 mesi!". L'inquilino : "Pagherė". Il padrone di casa: "Lei e' in arretrato col pagamento di 5 mesi!". L'inquilino: "Pagherė". Abbiamo trasmesso: Un uomo con carenza di affitto. (DrZap)

203.                Il mio inquilino e' indietro col pagamento dell'affitto. E' un dipendente di una societą di acque minerali. Non penserą di passarla liscia ? (DrZap)

204.                Quel muratore non era molto bravo. Tutte le volte che doveva fare un pavimento in cotto dava fuoco alla casa!! (Sergio Masse Massetani)

205.                Non e' che ogni volta che sono in bagno suoni il citofono. Pero' ogni volta che suona il citofono io sono in bagno. (Valeria Wallyci Leopardi)

206.                Berlusconi: "Non possono mandarmi a casa, ne ho venti!". Toccherą farlo a pezzi. (Spinoza.it)

207.                Sara' possibile crackare il filmware del ventilatore dell'Eurospin per farlo andare di piu'? (Matteo MestuttŹe Mazzarella)

208.                Mettete dei fiori nei vostri balconi. (Marco Tonus)

209.                Mi e' sempre piaciuto il letto a baldracchino. (Renato de Rosa)

210.                Legge degli affitti cittadini: Chi non puė permettersi di pagare l'affitto Ź in affitto. Chi puė permettersi di pagare l'affitto Ź proprietario. (legge domus dalle Leggi di Murphy)

211.                Colmo per un venditore di materassi: Essere uno da prendere con le molle.

212.                Ho comprato un divano comodissimo e l'ho pagato con trentasei comode rate! (Sergio Masse Massetani)

213.                Una volta uscendo di casa ho sbattuto la porta. E' rimasta incinta.    

214.                Detesto fare le pulizie di casa, Ź un lavoro che quando hai finito Ź gią ora di ricominciare!!! (Alessandra Santarelli)

215.                Noi abbiamo un grande giardino. Per questo abbiamo assunto un giardiniere che e' molto bravo... E' proprio in gambo! (DrZap)

216.                Un cliente si presenta ad un'agenzia immobiliare: "Avete qualche appartamento interessante a Ostia?". "Be', ci sarebbe un attico, vista mare, a 500 mila euro". "Troppo caro, non avrebbe qualcosa di meno caro?". "Guardi, proprio dietro l'appartamento che le ho detto c'e' un attico, udito mare, a 250 mila euro!".

217.                Stirare Ź lo UNIX delle faccende domestiche... Qualcuno ne capisce... ma per molti rimane un mistero... (Enrico Antongiovanni)

218.                Ho comprato una bellissima batteria di pentole, ma non capisco da dove si ricaricano. (DrZap)

219.                Mia moglie dice che faccio troppi castelli in aria, in particolare le scoccia che gli scarichi dei bagni siano sopra il nostro terrazzo. (Walter Angelucci)

220.                Chi ha il cuore grande come una casa deve pagare l'ICI? (Renato de Rosa)

221.                Una casa pulita e' sintomo di computer rotto.

222.                L'abbaino Ź il verso di un cane deperito perche' rinchiuso per troppo tempo in soffitta? (Zap)

223.                Una mia coinquilina, il cui cognome Ź Mita, arriva alle assemblee condominiali per ultima, con un ritardo che oscilla tra i 40 e i 50 minuti. Noi l'abbiamo soprannominata "Quella maledetta, sporca, ultima Mita". (Renato R.)

224.                Se un armadio e' di meta' '800, allora e' del '400 ? (Kazzenger)

225.                Non sono durature né le case costruite sulla roccia né quelle costruite sulla sabbia. Le prime, prima o poi, vengono distrutte da un terremoto nono grado della scala Richter o sepolte da una slavina, mentre le seconde, se costruite su una spiaggia (che dovrebbe essere demaniale), vengono requisite per abuso edilizio ed associazione mafiosa. Se costruite sulle sabbie del Magrib, vengono requisite dai governi rivoluzionarii o, se non crolla la casa, ne crolla il prezzo. (Renato R.)

226.                Cercasi pazienza. Persa ieri alla riunione condominiale. (DrZap)

227.                Dopo tanti anni che stavo con lei, capii che la mia vita e la sua vita erano unite da una sola parola. Questa parola Ź: MUTUO.

228.                L'arredatrice ha proposto di mettere del cotto come pavimento del mio salone. E io le ho detto: "Sď, e invece nel bagno mettiamo la bresaola?". (Giancarlo Kalabrugovic)

229.                In fondo ad ogni credenza c'Ź una veritą. In fondo ad ogni salotto c'Ź una credenza. Questo dimostra inconfutabilmente che i salotti esistono. (Groucho Marx)

230.                Ricordati! Se hai una poltrona rotta non portarla a riparare, ma falla accomodare. (DrZap)

231.                Salto la palestra per fare le pulizie di casa. Poi provo a comprare una vita vera su ebay. (Daniela Farnese)

232.                Di cognome faceva "Guasto". Non gli citofonava nessuno.  

233.                Un domestico prende la scossa diventando cosď un elettrodomestico. (bittershadow)

234.                La lavatrice e' un elettrodomestico da donne. Gli uomini trattano solo il forno a microonde per asciugare i panni. (ioguido)

235.                Una casa pulita e' sintomo di un  computer rotto.

236.                Oggi gli elettrodomestici durano pochissimo. Se compri un phon, la prima volta che lo accendi, dopo due minuti senti odore di caldarroste. Poi il phon si spegne e non va piĚ. Cosď ti rimangono i capelli bagnati e la voglia di castagne. (Diego Parassole)

237.                Se uno sgabello viene costruito particolarmente male si puo' chiamare  sgabrutto ? (DrZap)

238.                C'Ź talmente tanta crisi che ho deciso di suicidarmi lanciandomi dalla finestra, poi mi sono ricordato che vivo in una roulotte. (sandrocappai)

239.                Al salone del mobile non sono riuscito a trovare un tavolo libero per mangiare. (DrZap)

240.                Il privilegio di trovarsi dappertutto come a casa propria appartiene ai re, alle puttane e ai ladri.

241.                Tutti hanno le foto dei propri figli sulla scrivania. Io ho la foto del mio divano. (David Di Tivoli)

242.                Un diamante e' per sempre… ma anche un mutuo non scherza! (Paperoga Style)

243.                La fontana di Trevi guadagna 80.000 Ř /mese. Sto guardando male la mia doccia che non produce reddito. (Frank O Wolf)

244.                Un mio amico abita in uno stabile, in cui c'e' un portiere molto "rigoroso". Fa venire certe palle ! (Renato R.)

245.                In uno stabile vicino a casa mia, c'Ź un anziano portiere. Fu fermato dai carabinieri (forse per un caso di rassomiglianza) e, richiesto dei documenti, esibď la carta d'identitą. Il carabiniere guardė per tre volte consecutive la carta d'identitą e lui. Poi chiese: "Ma qui c'Ź scritto 'professione portiere'! Ma lei gioca ancora ? Se ha smesso, in quali squadre ha giocato?". (Renato R.)

246.                "Maria, dove sono le forchette? Non le trovo". "Nel cassetto... le ho posate". (DrZap)

247.                Tra mattoni: "Hai mai provato a fare un muro?" "No, non mi ci sono mai cementato". (darksideofpop)

248.                "Oggi mi sento a terra!" disse il tappeto alla poltrona.

249.                Nella mia camera da letto ho sogni nel cassetto e scheletri nell'armadio, ma fra poco faro' il cambio di stagione. (DrZap)

250.                Affittare appartamento a 2 persone, intascare la caparra da entrambe e rifugiarsi in un luogo inaccessibile. Bilocazione. Se la caparra viene data con assegno scoperto o valuta falsificata, si parla di bilocazzone. (Renato R.)

251.                Sono proprietario di un castello in aria. Cerco inquilini con la testa tra le nuvole. (Haarmann_82)

252.                Suggerimento per tutti. Mai disturbare la lavatrice quando c'Ź Coccolino concentrato. (djMax77)

253.                Ho rinnovato la tappezzeria in una stanza. Che prezzi ! Carta da pirati ! (Renato R.)

254.                All'assemblea di condominio la discussione Ź animata. Una signora chiede a un giovane proprietario palestrato: "Scusi, ma lei quanti millesimi ha?". E lui: "Signora, con me si parla solo di centimetri!". (Gabriele Cirilli)

255.                Dio in camera da letto tiene uno strumento di difesa. Un ArmaDio.  (Iddio)

256.                Ma il guardaroba Ź un armadio con gli occhi? (Antonio Luongo)

257.                "Tu ce l'hai il condizionatore a casa?". "A casa ho gia' mia moglie che mi condiziona". (Nico Pillinini)

258.                Dopo le tasse di Monti pare che il motto "casa dolce casa" si trasformerą in "casa salata casa". (DrZap)

259.                Se il ventilatore si incazza gli girano le pale? (DrZap)

260.                Un giorno il frigorifero si vendicherą di me aprendo ogni mezz'ora la porta della mia stanza, fissandomi qualche minuto e poi andandosene. (devandrea)

261.                "Perché ti sei messa a pulire? Devi far riposare la schiena". "Oggi viene la donna delle pulizie, non voglio che trovi sporco". (giga) (vera)

262.                Devo aver esagerato coi giri centrifuga alla lavatrice. Ad un certo punto Ź sparita in un buco spazio temporale. Con tutti i miei calzini! (giannifantoni)

263.                Ricercatrice italiana inventa il frigorifero senza corrente. Tanto ormai sono tutti vuoti. (matteograndi)

264.                Condominio: palazzo in cui i proprietari degli appartamenti praticano spesso giochi erotici sadomaso, ma usano sempre il preservativo. (DrZap)

265.                "Dove hai messo la forchetta?". "L'ho posata"

266.                Prima si diceva: "due cuori ed una capanna", oggi "due cuori e un mutuo". (Ines Sansone)

267.                Certo che nell'antichitą doveva essere proprio una faticaccia fare il cambio dell'armadio, con i cassettoni sul soffitto.  (straccameriggi)

268.                A me piacciono le inferriate nude. No, no, questa la cancello. (Mauroemme)

269.                Ho fatto partire la lavatrice. Salutandola mi sono commosso. (amotalbrezza)

270.                La lavatrice e' partita col cestello, forse in cerca di funghi. (Mauroemme)

271.                La mia dispensa pensa di essere famosa, ma Ź solo una credenza popolare. (corniciaio)

272.                Madonna vende casa. 600 metri quadrati per 23 milioni di dollari. E non ci sono il bue e l'asinello. (enzofilia)

273.                Non capisco perche' saliamo le scale. Perche' d'inverno ghiacciano? (DrZap)

274.                Le case cartaginesi (mapalia) per evitare il caldo erano prive di finestre sull'esterno, ma avevano solo quelle sull'interno che davano sul pątio. Era uno schiamazzo insopportabile (donde l'espressione "facere mapalia"=fare casino). i condėmini, per vendetta, spesso si inviavano spade per posta. (Renato R.)

275.                L'Apocalisse dei condomini avverrą in concomitanza con l'allineamento dei pianerottoli. (profezia della Portimaya) (Lia Celi)

276.                Il mio punto di riferimento Ź la legna. E' lei che mi illumina il camino. (tragi_com78) (In Mino Veritas)

277.                Ho comprato un tavolino di Bruxelles. Costava un cavolo! (Walter Di Gemma)

278.                Pensavo di aver dimenticato la chiave della mia casa di Londra (seee). Invece no. ť tutto ho key. (egyzia)

279.                All'assemblea di condominio non vincono i primi arrivati, ma i millesimi. (egyzia)

280.                Ieri un mio caro amico se n'Ź andato per sempre... gli ho dato lo sfratto. (Walter Angelucci)

281.                Un maggiordomo al volante Ź un servosterzo. (Mauroemme)

282.                Se cadrai io saro' li' (il pavimento)

283.                Arrampicandosi troppo in alto, si rischia di cadere dall'Abbąino ! (Renato R.)

284.                Anch'io ho degli animali domestici. Ho un sacco di acari a casa! (Mago Forest)

285.                Chi crede nella pace nel mondo non ha mai vissuto in un condominio. (Matteo Scognamijo)

286.                Tutti sognano la ragazza della porta accanto, per poi finire a scopare con la troia del condominio di fronte. (Rocco Sorrentino)

287.                "Salve, vorrei una tuta per tagliare l'erba". "Che taglia? ". "L'erba! "

288.                Il mio armadio e' stato colonizzato da un esercito di insetti. Quando l'ho aperto mi hanno fatto il presenta... tarm. (Teomondo Scrofalo)

289.                "La vita e' fatta di compromessi" come dice anche il mio agente immobiliare. (Teomondo Scrofalo)

290.                Se una casalinga commette un reato a casa, Ź condannata agli arrosti domiciliari? (Fabio Carapezza)

291.                In fondo ad ogni credenza c'Ź una veritą. In fondo ad ogni salotto c'Ź una credenza. Questo dimostra inconfutabilmente che i salotti esistono (Groucho Marx)

292.                Di cognome faceva 'Guasto'... non gli citofonava mai nessuno!

293.                Ho l'angolo cottura, l'angolo soggiorno e l'angolo riposo. Tutti nello stesso angolo. (Boris Makaresko)

294.                La tecnologia del futuro sta preparando per la casa un nuovo apparecchio: lavera' sia piatti e pentole che panni: si chiamera' lava...stovaglie! (DrZap)

295.                Non ho sogni nel cassetto... perché mi hanno pignorato tutti i mobili. (DrZap)

296.                Sono entrato nel soggiorno ed ho chiesto permesso, questo Ź chiedere il permesso di soggiorno? (SpiritodiSabbia)

297.                "Se cadrai, io sarė lď" disse il pavimento.

298.                Il frigorifero Ź un chiaro esempio che ciė che conta Ź quello che c'Ź dentro.

299.                Leggo che il mercato degli immobili Ź ancora fermo. Per forza: sono immobili. (Marco Bianchét)

300.                Tra sogni nel cassetto e scheletri nell'armadio, io preferisco aprire il frigorifero, dove trovo solide certezze.

301.                Il credulone vive rinchiuso nella sua credenza. (Mente libera)

302.                Se vi serve aiuto, chiedete al vostro palazzo, lui ha sempre un piano. (Antonella)

303.                Scoperte 492mila "case fantasma", insospettiti da fatto che erano tutte intestate ad un certo Formaggino... (Fabrizio Gilli)

304.                Ho licenziato il maggiordomo e ne ho assunto uno piĚ bravo. Un giugnordomo... (Dino D'Amico)

305.                Londra, boom del sesso con gli elettrodomestici. "Beh che c'Ź di strano" ha commentato quel folletto di mio marito. (Giuliana Implacabile Guizzi)

306.                Costruiva una casa, fingendo che, a costruirla, fosse il fratello della madre: abusivismo edili zio. (Renato R.)

307.                Rissa in condominio, 8 arresti a Salerno. Per la cronaca: poi si Ź deciso di metterla da 20 watt, quella lampadina. (Elisio Marinelli)

308.                Persona in grado di recitare copioni mentre costruisce case: murattore. (Riccardo Gallio)

309.                A: "Io sono stufa". B: "Io sono termosifone". (nicocarmigna)

310.                Ieri sono caduto da una scala alta 15 metri. Per fortuna ero sul gradino piĚ basso...  

311.                Presi a martellate i campanelli finché un tizio si affacciė: "Lei ci ha rotto i cognomi !". (Marco Casini)

312.                "Non sopporto i rapporti a distanza". "Neanch'io. Infatti ho intenzione di spostare il frigorifero in camera mia". (Bastarda Inside)

313.                Un muratore vestito da frate, in tonaca. (Simone Scalzini)

314.                Uso in comune dei preservativi: condom..inio! (Antonio Covatta)

315.                La mia amica Ź tutta contenta e soddisfatta: mette in affitto la casa, siccome Ź stata abbassata l'imposta sul valore aggiunto in materia di cessione e locazione di immobili.  "L'oca giuliva loca: giú l'IVA". (Fiorenza Ferrero)

316.                Nessuno mi ama come il mio frigo. Ogni volta che lo apro, si illumina. (Rebecca Folloni)

317.                Ma il canale erotico di una casalinga e' 'you forn'?

318.                Possiede 1243 case, ma non le dichiara al fisco. Era tutto case e chiesa. (Cesare LionZion Di Trocchio)

319.                Secondo uno studio, terzo un salotto! Chi Ź il primo non lo so! (Tonino Vinci)

320.                Aveva una casa cosď grande che solo nel suo ingresso ci avrei potuto parcheggiare la mia. (Steve Martin)

321.                Ho letto un libro sull’edilizia... Un mattone! Perė mi sono piaciute le note in calce. (Walter Di Gemma)

322.                Sto cercando un appartamento all'ultimo piano, ma tutte le volte che ne trovo uno che mi piace qualcuno lo ha gią preso! L'attico Fuggente. (Daniele Totolo)

323.                Una lavatrice che sogna fa cestelli per aria? (Fabio Carapezza)

324.                La storia si svolge in camera da letto, il mistero Ź nell'armadio. "Dagli Appendini alle Ante". (Giuliano Argon Sacchi)

325.                La bellezza e' all'interno... ad es. di un frigorifero. (DrZap)

326.                Non mi piaceva affatto stare in quel divano, l'avevo preso in scomodato d'uso... (Riccardo Campisi)

327.                Vivo in un Armadio, per lasciare ai miei Scheletri il resto della Casa. (Malkavian Madness Network) (entropiclanguage)

328.                Il mio padrone di casa Ź triste e sconsolato e mi ha chiesto i soldi: devo pagare l'afflitto. (Tally)

329.                Uno si sbatte tanto per far ridere poi arriva un agente immobiliare che gli propone un seminterrato panoramicissimo. (coqbaroque)

330.                Quello che ha inventato il plaid era senza piedi. (Testa Rossa)

331.                Nessuno mi ama quanto il mio frigorifero. Ogni volta che mi vede, si illumina!

332.                "E ora tutti a casa !". "Sď, ma a casa di chi ?". (Renato R.)

333.                Stanco dei castelli in aria, un uomo diventa pragmatico. E in aria comincia a costruire villette a schiera. (IdeeXscrittori)

334.                Grillo: "In America le case si fanno con le stampanti 3D". In India, i fachiri le fanno con quelle ad aghi! (Roberto Nuccioni)

335.                Un tizio Ź in cerca di casa, ma non ha molti soldi da spendere. L'agente immobiliare: "Ci avrei un appartamento di 40 metri quadri su tre piani!". E l'uomo: "Ma cos'Ź? Un obelisco?". (Antonio Perroni)

336.                M'illumino d'immenso. Nessuno mi ama quanto il mio frigorifero. Ogni volta che mi vede, si illumina!

337.                Sentivo un vuoto incolmabile dentro di me... Poi ho aperto il frigorifero. (Eugenio Durante)

338.                Scavo rivela che, nel Medio Evo, il Colosseo era un condominio. VabbŹ, sempre di lotte all'ultimo sangue si parla. (Elisio Marinelli)

339.                Se volevo essere una persona posata, nascevo cucchiaio. (Giovanna Chiaese)

340.                C'Ź in vendita a Napoli un'elegante dimora munita di grande parco. Affrettatevi a comprarla. (Accattate villa!). (egyzia)

341.                Il portiere del condominio era uno spione piuttosto bigotto. Un tipo molto osservante. (egyzia)

342.                "Sono stufa" come sento dire spesso a uno dei miei elettrodomestici. (DrZap)

343.                A furia di scheletri nell'armadio e sogni nei cassetti, non ho piĚ spazio per i vestiti. (Marco Mezzetti)

344.                Ogni tanto vado a sfogare la mia rabbia alle riunioni di condominio fino a quando non si accorgono che non abito lď. (tremenoventi)

345.                Ora posso dire di essere una Vip. Stamattina anch'io ho ricevuto un Avviso di garanzia. Mi hanno appena consegnato la nuova lavatrice. (Renata Toniazzo)

346.                "Casa, dolce casa" come dicevano sempre Hansel e Gretel.

347.                In cantiere ormai nessuno si assume piĚ le proprie responsabilitą. E' tutto uno scarica badile. (Gabriele Tortuga Greco)

348.                Milano, severa condanna per un occupante abusivo di case. Da scontare ai.... domiciliari. (Donato Lamberti)

349.                Per la lavatrice la domenica corrisponde al nostro lunedď. (Pippo forever)

350.                Ieri ho parlato mezz'ora al telefono e poi due ore al frigorifero per non farlo sentire emarginato. (Pippo forever)

351.                Ho incaricato una ditta di imbianchini di imbiancarmi casa, ma ho avuto la brutta idea di dire "Pero' mettiamo nero su bianco". Ora ho una casa 'Juventina'. (DrZap)

352.                Attenti, uomini, quando sbattete le tende. Rischiate di metterle incinte! (DrZap)

353.                Ho deciso di cambiare casa. Dove abito non si riesce proprio a dormire la notte... c'e' la tromba nelle scale! (DrZap)