LA COMUNICAZIONE

1.     C'e' il boom della comunicazione: tutti a comunicare che stanno comunicando. (Altan)

2.     Lei: "Tu non mi capisci...". Lui: "Cosa intendi dire?".

3.     Grazie al computer posso comunicare con il mondo! ... non mi resta che aspettare un software che mi dica cosa dire!

4.     Siamo consapevoli del fatto che la mancanza di comunicazione sia un problema, ma la nostra compagnia non ha intenzione di discutere di questo con i dipendenti. (AT&T Long Lines Division)

5.     Non v'e' illusione maggiore dell'opinione che la lingua fosse uno strumento di comunicazione fra gli uomini. (Elias Canetti)

6.     Si informano tutte le truppe che le comunicazioni sono state completamente interrotte. (Ashleigh Brilliant)

7.     Comunicare con un ingegnere e' solo un po' piu' difficoltoso che comunicare con un morto. (Lorren 'Rus' Stiles, Sr.)

8.     "Questo telefono ha troppe deficienze per essere seriamente considerato un mezzo di comunicazione. L'apparecchio e' pertanto di nessun valore per noi". (Promemoria interno della Western Union, 1876)

9.     Se metti due computer vicino, costruiti ad una settimana l'uno dall'altro comunicano, alla velocità della luce, ma uno in aramaico e l'altro in sardo antico. Non ci capiamo più, lo capite? (Beppe Grillo)

10.  I vestiti sono degli artifici semeiotici, cioé delle macchine di comunicazione. (Umberto Eco)

11.  Le gambe della Parietti? Arti. Chiamiamole arti: mi pare che riesca a camminarci su... E' tutta roba che non parla, che non ha comunicazione. Gli italiani sono così di bocca buona che basta essere popolane per diventare popolari. (Aldo Busi)

12.  Ma come fai a fidarti della comunicazione di un popolo che per fare pubblicita' alle Camel manda in giro per il mondo la figura di un dromedario? (Aldo Vincent)

13.  Quelli che non passano l'esame in Scienze della Comunicazione si chiamano scomunicati? (Mauroemme)

14.  Un laureato in scienze della comunicazione esce da un pollaio e spicca il volo. (Paolo Levi Sandri)

15.  Un laureato in scienze delle comunicazioni sta leggendo un comunicato, ma gli comunicano che è scomunicato. (Mbgiorge)

16.  Ho visto Nino D'Angelo che parlava con Peter Gabriel. In che linguaggio avranno comunicato visto che Peter Gabriel non capisce un cazzo di napoletano e Nino D'Angelo non capisce un cazzo di musica?". (da "Giuda")

17.  Internet : un metodo ideale per trasferire materiale pornografico da un PC ad un altro lungo migliaia di miglia. Esistono anche altri benefici di questa invenzione, ma non hanno in realta' molto valore, per esempio comunicare con le persone, espandere la conoscenza, e altre cose senza senso.

18.  Un figlio dopo molti mesi torna a casa dall'università per un solo weekend e il padre gli chiede: "Allora, come vanno le cose?". "Bene" risponde il ragazzo. "Com'è il vitto?". "Buono". "E il dormitorio?". "Buono". Allora il padre insiste: "So che lì da te c'è una squadra di calcio molto agguerrita? Come sta andando il campionato quest'anno?". "Bene". "E come procedono i tuoi studi?". "Bene". "Hai deciso quale sarà il soggetto della tua tesi di laurea?". "Si". "Allora, dimmi, quale sarà???". "Comunicazione...". (Amerigo Apetti)

19.  Durante l'ultimo cda, parlando dell'odg il pr ha detto che la spa dovrebbe comunicare a cicr e consob l'intenzione di entrare nel mibtel, e il dg ha incaricato l'up di formalizzare l'odg in accordo coi ddl. Io allora ho detto: rotfl e tutti mi hanno guardato strano. (Mauroemme)

20.  Prima legge di Whittington sulla comunicazione: Quando un accademico parla di cose che non conosce a fondo, sarà capito soltanto da chi conosce il soggetto meglio di lui.

21.  La cosa più importante nella comunicazione è sentire cio' che non e' stato detto. (Peter Drucker)

22.  Dirò che nell'era della comunicazione domina l'incomprensione. La gente non si capisce e non risponde alle domande: 1) "Scusi, ha da accendere?". "No guardi, non fumo". "Chi ti ha chiesto se fumi?". 2) "Scusi, dov'è via Dante?". "Non sono di qui, mi dispiace". "Chi t'ha chiesto di dove sei?". (Flavio Oreglio)

23.  Ho invitato a pranzo la responsabile del call center dell'azienda, una gnocca niente male. Alla fine del pranzo, lei mi ha detto: "Mi dispiace, ma è impossibile comunicare con te. Il tuo sistema di trasmissione non è compatibile con la mia ricevente". (Mauroemme)

24.  Il giudice chiede ad una signora: "Dunque, lei è qui per una causa di divorzio. Cosa l'ha portata a questo?". "Sono venuta con il taxi!". "No, signora, non volevo sapere come è arrivata qui. Vorrei sapere quali sono le cause!". "Allora, se non sbaglio, ci sono le cause civili e le cause penali...". "Forse non mi sono spiegato bene signora... perché vuole divorziare?". "Ah... perché io e mio marito non riusciamo a comunicare..."

25.  Ig-Nobel 2004 per la Biologia: Ben Wilson dell' University British Columbia, e Lawrence Dill della Simon Fraser University [Canada], Robert Batty dell' Associatione Scozzese di Scienze Marine per la loro relazione sulle aringhe che apparentemente comunicano con loro tramite scoregge.

26.  Il malinteso e' la forma piu' frequente di comunicazione fra gli uomini. (Peter Benary)

27.  Oggetto: Beppe Grillo e la Comunicazione Globale
I nostri defunti si ribaltano nella tomba per la sfiga che li ha colpiti: quella di non poter partecipare a questa Grande Era.
La Grande Comunicazione Globale, poi c'è un terremoto da 200.000 vittime e dalle Hawaii dicono: "Mah, noi lo avevamo previsto con qualche ora di anticipo, solo che non sapevamo a chi telefonare...".
Cazzo! In compenso, si sono salvati gli animali. Probabilmente dalle Hawaii hanno telefonato a loro. Nell'Era della Grande Comunicazione Globale, ci sarà pure un bufalo d'acqua con un cellulare trendy, no?
E si sono salvati gli indigeni, quelli che vanno a caccia con arco e frecce, quelli dati per estinti, perché poveracci sono fuori dalla comunicazione globale... ma hanno visto la marea che si ritirava e se ne sono andati verso l'alto, con gli animali.
Nell'Era della Comunicazione Globale sessanta canali televisivi mi parlano dello tsunami e mi dicono le cose più allucinanti.
L'isola di Sumatra si è spostata di trenta metri, poi trenta centimetri, poi cinque, otto, ventinove, è più alta, più bassa, più larga, più stretta, si è girata su stessa e alla fine se n'è andata completamente, l'han vista ad Alassio, vicino alla Gallinara.
L'asse terrestre si è inclinato un po'...
Un po' quanto?!
Beh, c'è chi dice qualche chilometro, chi dice qualche centimetro...
Cazzo, ma cosa accadrà?!
Faremo la fine dei dinosauri?
Sì, no, forse?
Nell'Era della Comunicazione Globale ti mettono in mano notizie del genere e fatti tuoi.
Vedi tu se tenere da parte i soldi per comprarti un'Arca di Noé 4x4 turbo diesel con 800 cv e raggiungere mondi migliori o aspettare la morte per glaciazione.
Nell'Era della Comunicazione Globale possiamo parlare con il mondo intero.
Mandiamo sms,ems,mms,mail, chattiamo tutta la notte con una cicciona del Maine che fa la collezione di colesterolo e ci ha mandato la foto di una figa presa sul web, parliamo, comunichiamo, comunichiamo, comunichiamo...
poi per una precedenza non data ci si spara in faccia!
Se telefoni a un call center ne sanno quanto te.
A volte, meno di te.
Ammesso che risponda qualcuno.
Ammesso che non ti sbattano il telefono in faccia.
Siamo nell'Era della Comunicazione Globale e non riusciamo più a parlare con nessuno.
Una volta andavi da chi ti aveva venduto un prodotto e gli dicevi: "Oh, ciccio, sta roba non mi funziona...".
Adesso devi telefonare a un numero.
Verde, quando va bene.
Quando non va bene paghi.
Hai un problema dovuto a un loro prodotto e paghi per dirglielo.
Poi paghi per stare in attesa e infine ti fanno girare così tante persone che alla fine se non hanno già messo giù loro metti giù tu.
Ti hanno venduto un prodotto o un servizio che non funziona o che ha dei problemi e paghi per restare nella merda!
Si è capovolto il mondo, altro che spostamento di qualche centimentro...
Nell'Era della Comunicazione Globale le comunicazioni ci arrivano anche quando non le vogliamo.
Ci sommergono.
Ogni giorno scarico dieci tonnellate di spam nella mia mailbox.
Quotidianamente, almeno cento mail con soggetto "ENLARGE YOUR PENIS".
Vogliono vendermi un metodo per ingrandire il bigolo.
Le credenziali in effetti sono ottime: mi hanno già fatto venire due coglioni così.
Adesso mandano le mail non richieste con questa premessa: Ai sensi della Legge 675/96 sulla Privacy, a informiamo che il suo indirizzo E-Mail è stato rintracciato sui motori di ricerca.
E quindi?
Mi avete mandato una mail per restituirmelo?
Nell'Era della Comunicazione Globale ci sono quasi un miliardo di analfabeti nel mondo.
Siamo tutti depressi.
Le coppie si lasciano perché non c'è dialogo.
I figli e i genitori non comunicano più e se comunicano è pure peggio.
Papà, mi servono 300 sacchi ché devo comprarmi un hard disk, ho troppi pochi giga.
Eh?!
Ma che cazzo dici?
Ma non puoi andare ad ubriacarti in discoteca come tutti?
Abbiamo smesso di parlarci e abbiamo iniziato a telefonarci solo col cellulare, più fico...poi un cell non basta, due, tre...l'importante è pagarlo almeno 500 euro ed avere quattro orecchie.
Poi abbiamo smesso di telefonarci e abbiamo iniziato a mandarci gli sms.
Quelli normali, quelli colorati, quelli con il disegnino, quelli con le foto e quelli con il filmato.
Ciao, ti mando un filmato di me stesso mentre ti dico ciao!
Ma brutto coglione, fai due passi e vieni a dirmelo in faccia che ci facciamo una birra.
Siamo impazziti.
Abbonati oggi e avrai 5000 sms in omaggio!
5000?!
Ma che cazzo devo dire con 5000 sms?
Ma a chi cazzo li mando?
Gratis, ovviamente.
A noi qualcuno regala sempre qualcosa.
Gratis, gratis, gratis.
Questa è la comunicazione: fallo subito, è gratis!
Abbonati, è gratis.
Clicca qui, è gratis.
E' tutto gratis!
Ma voi, tranne a cari amici e parenti, avete mai regalato qualcosa a qualcuno?
Non parlo di beneficenza.
Parlo di prendere una cosa, magari frutto del vostro lavoro, e regalarla a un perfetto sconosciuto che passa di lì.
Così, per il gusto di regalarla.
Magari, non so, c'è un idraulico fra di voi.
A te idraulico che stai leggendo, ti è mai successo di alzare il telefono, fare un numero a caso e dire: "Buongiorno, sono un idraulico, vuole che venga a casa sua a rinnovare i tubi del cesso gratis"?
E nell'Era della Comunicazione Globale comunichi anche quando stai zitto.
Con il silenzio assenso.
Una mattina ti svegli, per esempio, e scopri di avere un servizio di segreteria telefonica.
E l'hai chiesto tu stando zitto!
Se parlavi, magari non te lo mettevano.
Ma siccome sei stato zitto... cazzo vuoi?
Ti riempiono di questi servizi.
Sei circondato.
Anzi: è tutto intorno a te.
Quando vedo la Gale ormai ho più voglia di scuoiarla che ciularmela.
La Grande Comunicazione Globale e l'unica speranza che hai di comunicare con questi qui è che il Gabibbo si prenda compassione di te.
Nell'Era della Comunicazione Globale abbiamo perso il senso delle parole.
Se non sei di destra sei comunista.
Ma io non sono comunista!
A me non piace il comunismo.
Non mi piace nemmeno la sinistra, a dire il vero.
Sono un lavoratore precario, non mi danno il mutuo per la casa, e il co-co-co se l'è inventato la sinistra!
Allora sei un anarchico.
Macché anarchico, cazzo!
Ah, bene, sei irascibile, eh?
Allora sei un anarco-insurrezionalista.
E allora la comunicazione globale cos'è?
Chi comunica cosa?
Non lo so più, non mi interessa più.
Io da ora in poi mi occuperò solo della comunicazione specifica, parziale, particolare, nella mia vita.
Le uniche certezze che avrò saranno quelle che potrò dimostrare.
Non mi interessano i pareri di nessuno, se li sento in televisione.
Se mi fa male il culo, non mi faccio dire da un programma televisivo come devo posizionarmi allo specchio, verificare se ho o meno le emorroidi e come curarle.
Vado dal caro e vecchio medico e gli dico: "Buongiorno dottore, mi fa male il culo".
Saprà lui cosa fare.
Il problema è che, in questa epoca di grande comunicazione globale, quando ti fa male il culo non è per le emorroidi...
(Beppe Grillo)

28.  C'è qualcosa che accomuna le donne e i delfini: sono esseri intelligenti ma non si riesce a comunicare con loro. (Mauroemme)

29.  Cartello affisso alla porta d'ingresso di una chiesa: "Il Signore comunica con Voi in tanti modi, ma per certo non Vi chiamerà mai al telefonino, quindi teneteli spenti".

30.  Nel mondo delle comunicazioni sta tornando di moda il piccione viaggiatore. "Roba troppo vecchia" direte voi. No, la particolarita' che sta avendo molto successo e' quella che i nuovi piccioni oltre che trasportare la posta da un punto all'altro, la leggono pure. Vengono appunto chiamati "Impiccioni viaggiatori". (DrZap)

31.  Si ritiene che la donna e il delfino siano esseri intelligenti, ma non è dimostrato, perché finora l'uomo non ha ancora potuto comunicare con loro. (Mauroemme)

32.  La comunicazione perfetta esiste. Si chiama "lite". (Stefano Benni)

33.  Alcuni calunniatori asseriscono che Berlusconi abbia in mano quasi tutti i mezzi di comunicazione. Ridicolo. E comunque, chi veramente vuole un'informazione libera, può sempre salire in soffitta ed ascoltare Radio Londra di nascosto! (Bilbo Baggins)

34.  Parlare in continuazione non significa comunicare. (da "Se mi lasci ti cancello")

35.  Ricercatori dell'Universita' di Oxford hanno scoperto che le formiche comunicano tra loro usando un cinguettio simile a una "voce". Il prossimo passo sara' scoprire se nel loro piccolo si incazzano. (Fonte: Ansa)(da C@c@o)

36.  Con mia moglie ormai non c'è più comunicazione, ma lei continua comunque a parlare, sempre. (Vincenzo Cannavale)

37.  Creatività comunicativa. Un non vedente era seduto sul gradino di un marciapiede con un cappello ai suoi piedi e un pezzo di cartone con su scritto: "Sono cieco, aiutatemi per favore". Un pubblicitario che passava di lì si fermò e notò che vi erano solo alcuni centesimi nel cappello. Si chinò e mise una banconota, poi, senza chiedere il permesso al cieco, prese il cartone, lo girò e vi scrisse sopra un'altra frase. Al pomeriggio, il pubblicitario ripassò dal cieco e notò che il cappello era pieno di monete e di banconote. Il non vedente riconobbe il passo dell'uomo e gli domandò se era stato lui che aveva scritto sul suo pezzo di cartone e soprattutto che cosa vi avesse annotato. Il pubblicitario rispose: "Nulla che non sia vero, ho solamente riscritto la sua frase in un altro modo: 'Oggi è primavera e io non posso vederla'.
Morale: Cambia strategia quando le cose non vanno bene e vedrai che andrà meglio.

38.  Sia io che mia moglie abbiamo un computer con linea ADSL e una email, abbiamo un fax e un cellulare palmare. E allora come mai non riusciamo a comunicare? (DrZap)

39.  Non capisco perché mio figlio lavora in una società di telecomunicazioni ma non mi scrive e non mi telefona mai. (DrZap)

40.  Dal giudice divorzista: "Come siete arrivati fin qui?". "Col taxi". "Ma no, intendevo quali sono le cause". "Io conosco quelle civili e quelle penali". Il giudice, spazientito: "Insomma, voglio sapere le ragioni per cui siete qui". E lei: "Ah! Perché io e mio marito non riusciamo a comunicare".

41.  Contatto: il modo più gentile per comunicare una pessima notizia. (Bilbo Baggins)

42.  Discoteca: luogo d'incontro in cui per non comunicare con gli altri ci s'isola da loro stordendosi con musica a palla ed alcol o droghe. (Bilbo Baggins) 

43.  Il soffocamento invece e' troppo pericoloso: fra l'estasi e la morte e' un attimo e con la trachea schiacciata non puoi permetterti errori di comunicazione, soprattutto quando la tua ragazza si chiama Ilaria. (inismor)

44.  Ministeri della Lega a Monza. Niente telefoni e PC nelle sedi. Si comunica con i rutti e i grugniti. (Lucio Salis)

45.  Ancor oggi gli indiani usano i messaggi di fumo per comunicare... soprattutto quando perdono il cellulare. (DrZap)

46.  E una volta entrati nell'era della comunicazione, abbiamo smesso sia di parlare, sia di ascoltare... (Felice Ubertiello)

47.  In Italia ci sono solo mezzi di comunicazione di biomassa. (Lia Celi)

48.  Il Trota ha detto di aver studiato il teorema dei vasi comunicanti, ma non ha afferrato cosa potessero dirsi due vasi…

49.  Parlare in continuazione non significa comunicare. (Dal film "Se mi lasci ti cancello")

50.  Giornata Mondiale delle Comunicazioni, il Papa elogia il silenzio. Ma solo perche' e' d'oro. (Vincenzo Ricchiuto)

51.  I pesci per comunicare l'un l'altro usano l'idromessaggio ? (DrZap)

52.  Il malinteso è la forma più frequente di comunicazione fra gli uomini.  (Peter Benary)

53.  Ma i vasi comunicanti che avranno mai da dirsi? (Paperoga Style)

54.  Il malinteso è la forma più frequente di comunicazione fra gli uomini. (Gian Carlo Moglia)

55.  Comunicare con un folle è come cercare di entrare in un sistema informatico: ci vuole la pazzword. (Teomondo Scrofalo)

56.  Ogni miglioramento nelle comunicazioni aumenta le difficoltà di comprensione. (Marshall McLuhan)

57.  Mio marito mi ha lasciato un post it sul comodino: "Non funziona, non va piu'....torno da mia madre". Poi ho aperto il cassetto e il mio vibratore era li' e funzionava ancora....non capisco di cosa stesse parlando! (SUSY)

58.  Il mio ragazzo mi ha lasciato un biglietto attaccato al frigo con scritto: "Non funziona, non va, torno da mamma". Ho aperto e funzionava, mah!

59.  La politica di comunicazione di Berlusconi è la frottola. (SatirSfaction)

60.  Quanto a comunicazione il discorso di Obama sta a qualunque discorso di Napolitano come uno smartphone sta alla stele di Hammurabi. (Lia celi)

61.  Il 60% di tutte le comunicazioni umane è non verbale: linguaggio del corpo. Il 30% è nel tono... Vale a dire che il 90% di quello che si comunica, non esce dalla nostra bocca. (Will Smith in "Hitch")

62.  Oggi mia sorella è diventata dottoressa per la seconda volta in scienze delle comunicazioni. Ha presentato una tesi culinaria (roba di cibo, internet, foodblog e cose del genere), poi è finita per terra mentre trasportava due caffè, causa connubio tacchi e pavimento sdrucciolevole. E niente, dopo di ciò la tesi cul-in-aria ha assunto improvvisamente senso. (afiordipelle)

63.  Viene un momento che tra due persone ci si accorge di non avere piu' niente da dirsi: a me succede al momento delle presentazioni. (Romano Bertola)

64.  Il colibrì comunica col micro cip ? (Zap)

65.  Berlusconi: "Nel PDL non c'è nessuna divisione tra falchi e colombe." Le gabbiette sono comunicanti. (Faberbros)

66.  Parlare in continuazione non significa comunicare. (da "Se mi lasci ti cancello")

67.  Ho due lauree: scienze della comunicazione e psichiatra. La seconda mi è servita per capire il perché della prima. (Alessandro Clemente) (serena gandhi)

68.  I due evasi sottoposti a interrogatorio. Gli evasi comunicanti. (Elisio Marinelli)

69.  Ormai, quando qualcuno è “bravo nella comunicazione”, significa soltanto che è “bravo a prenderti per il culo”. (waxen)

70.  Darla è la migliore comunicazione. (Mordicchio)

71.  La comunicazione perfetta esiste. Ed è un litigio. (Stefano Benni)

72.  I tre tenori del PD non bucano il video: né chiamata alle armi, né scissioni o piatti che vòlano e neppure un misero vaffa ! Né insulti e offese, né accuse infamanti ! E questo, secondo loro, sarebbe comunicazione politica ? (Renato R.)

73.  Lui: "Guarda laggiù Venere, un pianeta dove il gas irrespirabile che ricopre la superficie rende la vita impossibile". Lei: "Stai cercando di comunicarmi che hai scoreggiato ancora?"

74.  Mi sono iscritto a ingegneria delle comunicazioni. Non vedo l'ora di dare l'esame "Teoria dei segnali di fumo". (Mordicchio)

75.  A breve le comunicazioni telefoniche saranno soppiantate da quelle telepatiche; le tariffe? Impensabili! (vabales)

76.  "Amore, abbiamo problemi di comunicazione...". "Ma no, cosa dici? A me prende bene... Io ho quattro tacche!"

77.  Secondo la teoria dei vasi comunicanti il geranio potrebbe telefonare al ficus... (Roberto VisionAir Miele)

78.  Hai visto? Finalmente i Ming hanno fatto pace e si parlano. Ah, i vasi comunicanti! (LBDG)

79.  Un gruppo di scienziati italiani ha scoperto che i cani comunicano con la coda: un movimento della coda verso sinistra denota aggressività, verso destra indica, invece, intenzioni amichevoli. Se è ferma al centro, è per le larghe intese. (Prugna) (Ivan Leonte)

80.  "Fino al primo maggio ero freddino sull'Expo, ma, ora, non vedo l'ora di andarci !". "Ti ha convinto la forza comunicativa di Renzi ?". "No ! La voglia di non dar ragione ai Black Bloc !". (Renato R.)

81.  Mi chiama un cliente, gli serve un logo per la sua azienda, e si raccomanda: "il logo deve dire che siamo un'azienda dinamica, giovane ma con esperienza, che i nostri prodotti sono all'avanguardia ma economici, robusti ma leggeri, deve dire che nel nostro ciclo di produzione siamo attenti all'ambiente: usiamo sostanze riciclate e riciclabili, deve comunicare che il cliente per noi è al centro di tutto, le sue esigenze sono il nostro interesse principale e la nostra assistenza post-vendita e tra le migliori in italia...". LOGOrroico. (Daniele Totolo)

82.  Lei: "Tu non mi capisci!". Lui: "Cosa intendi dire?". (Danilo Arlenghi)

83.  Renzi non e' un abile comunicatore. Siamo noi un pubblico di merda. (Mauro Biani)

84.  Ma quelli che "una battuta sul Papa è peccato mortale" e poi "Renzi devi morire male", di preciso, cosa ci stanno comunicando?  (Fulvio Maranzano)

85.  Per tentare di comunicare con un cinese mi sono aiutato con il noto strumento per le lingue di Google, ma la parola che ho trovato, e quindi pronunciato, non era il cortese saluto che cercavo, bensì un pesante insulto, e così il cinese se n'è andato indignato: avevo consultato Google Traditore! (Antonello Robinson Iaccarino)