Omaggio a Cinzia Alpignano.

 

1.   A lui.
...ti ho accarezzato e mi sembravi piccino
...ti ho baciato e mi sembravi bambino
...ti ho toccato e mi sembravi un cucciolino
Allora mi sono chiesta: ma quando cazzo matura questo?

2.   A lui.
Ti amo quando gridi verso di me,
Ti amo quando sei arrabbiato con me,
Ti amo quando non mi consideri
...ma amore quando rutti fai finta che io sia invisibile.

3.   A lui.
...sei seduto fronte a me,
Ti inclini a destra poi lentamente a sinistra,
Con un filo di voce immersa nei tuoi occhi ti chiedo:
PerchŤ mi stai osservando?
E tu...
e tu...
Arrossito mi rispondi:
Cucciola hai capito male...
Volevo solo scoreggiare!

4.   A lui.:
Avvinghiati nel letto, stringendolo forte
Gli dissi:
"canta qualcosa per me"
E lui rosso di passione intonÚ: "anima mia" (..)
Io acrobata felice gli chiesi:
Ti prego luce della mia vita canta ancora...
E lui esplodendo di passione con gli occhi fuori dalle orbite intonÚ:
"anima mia" (...)
Con timidezza gli dissi:
pulciotto no la stessa canzone, un'altra!!
E lui:
se continui a schiacciarmi le palle, Ť l'unica intonazione che riesco a fare!

5.   A lui.
...sbatti fuori i tuoi pensieri,
...sbatti fuori la tua rabbia,
...sbatti fuori le ipocrisie,
...sbatti fuori le ingiustizie !
E se la mia presenza non ti aiuta sbatti fuori anche me,
Sbattimi dove vuoi...
Ma fallo!

6.   A lui.
Sei l'ispiratore dei momenti blu
Sei il guru dei momenti giu'...
Dimmi amore perche' non ti tira piu'?

7.   A lui.
Vidi te, vidi il mare
tu non vedesti me
tu non vedesti il mare
allora mio incubo erotico
vedi d'andare a fare in culo.