Omaggio a Raffaele Avallone, battutista di Castellammare di Stabia, presente su Facebook (VaLentina, Prugna, Capsicum)

1.     ARIETE (21 marzo – 20 aprile) Cercate di trattenerle. Scusate, avevo letto ariette, sbaglio mio.
TORO (21 aprile-20 maggio) Non sono poi questa grande idea, le vacanze in Spagna.
GEMELLI (21 maggio – 21 giugno) E basta giocare col cordone, finirete per strozzarvi all'uscita!
CANCRO (22 giugno – 22 luglio) Sarete trattati con bicarbonato come una banale peperonata indigesta. Meritate di piĚ.
LEONE (23 luglio – 23 agosto) Giove sarą nel vostro segno fino ad Agosto, quando passerą alla Vergine sarą tutto sudato.
VERGINE (24 agosto – 22 settembre) Ormai neanche le orecchie.
BILANCIA (23 settembre – 22 ottobre) Incontrerete una donna che vi piacerą. Non datele troppo peso se non volete giocarvela.
SCORPIONE (23 ottobre – 22 novembre) Non rattristatevi. Non Ź colpa vostra se condividete lo stesso segno zodiacale con Matteo Renzi.
SAGITTARIO (23 novembre – 21 dicembre) Vi succederanno tante cose interessanti. Ma solo se condividerete questa minchiata con 20 amici.
CAPRICORNO (22 dicembre – 20 gennaio) Vita all'aria aperta e nuove amicizie vi attendono. Fate ciao alle bambine che incontrate, sarą un successo da Hit Parade.
ACQUARIO (21 gennaio- 19 febbraio) sushi?
PESCI (20 febbraio – 20 marzo) La presenza dei gommoni vi impedisce di rivedere la superficie.
(Paolo Parziale, Silvia Galantini, Marinella Etzi, Giovanna Agriformi, Alessio PatanŹ, Marco Camillieri, Aleandro Bartolini, Patrizia Perrone, Raffaele Avallone)

2.     "Nonno, ma hai visto quanti danni sta facendo l'Isis?". "Piccolo mio, tu pensa a quanti me ne ha fatti l'Inps!".

3.     Pare che il copilota soffrisse di depressione perché avendo 28anni, un lavoro remunerativo e godendo di buona salute, non sapeva di cosa lagnarsi su facebook. (VaLentina)  

4.     Non c'e' peggior sordo di quello che ci sente e intasca comunque i soldi della pensione d'invalidita'. (VaLentina)  

5.     Tutto cio' che amo e' illegale, immorale o contiene olio di palma. (Prugna)  

6.     Guardo la mia vecchia scuola elementare e mi sembra molto piĚ piccola di un tempo. Non so se Ź perché son cresciuto io o perche' Ź crollato mezzo edificio. (Prugna)  

7.     Nel 1990 venne eliminata l'omosessualita' dall'elenco delle malattie mentali. Nel 2015 vien fuori che c'e' gente che ha 25 anni di ritardo. (Prugna)  

8.     Claustrofobia e' quando firmi un documento e, alla voce 'cittą', trovi una riga di due millimetri nella quale scrivere 'Castellammare di Stabia'. (Prugna)  

9.     "Stasera cena a base di vermi?". "Io ho la tenia, vengo gią mangiato".  

10.  "Papa', come funziona la giustizia?". "C'hai presente quando copi paro apro il compito di matematica dal compagno di banco e tu prendi 8 e lui 4?". "Sď". "Ecco, cosď". (Prugna)  

11.  "Nel XVIII canto della Divina Commedia, Dante ha scritto 'merda ". "Beh, scriveva in volgare. Che t'aspettavi?".  

12.  Il Pandoro di Valerio Scanu, tutto sommato, non Ź un gran danno se pensate che poteva capitarci la Nutella de "Il Volo". (Prugna)  

13.  Quelli di Expert che dicono "gli esperti siamo noi" evidentemente non hanno facebook.  

14.  L'allergico al granoturco Ź l'uomo che non deve chiedere mais.  

15.  "Mi ha rifiutato e poi s'Ź messa con uno identico a me!". "Il cosiddetto fuck-simile!"  

16.  Si sono seduti tutti dalla parte del torto perché dall'altra parte era gią pieno, e indovinate un po' chi Ź l'unico coglione che Ź rimasto in piedi?  

17.  Piuttosto che fidarmi dei controlli di Alfano, preferisco affidare la mia vita alla vecchia al balcone del palazzo di fronte.  

18.  A Natale, pensatela cosď: Meglio Scanu su un Pandoro che Scanu in un CD.   

19.  Per Natale dimostrerė a mia suocera tutto l'affetto che provo per lei regalandole un puzzle da 18.000 pezzi solo cielo. (VaLentina)  

20.  Da quando ho messo Windows 10 non riesco a vedere i commenti piĚ in Vista.  

21.  Tendo a risolvere ogni problema in una decina di secondi. Ecco perché ingrasso.  

22.  Persino Hitler aveva un'amante a cui donare il proprio affetto. Sapete questo cosa significa? Che io sto decisamente inguaiato.  

23.  Non amo la cucina sofisticata, preferisco alimenti semplici, normali. I cosiddetti cibi no strani.   

24.  Se per voi non tutti i preti sono pedofili, com'Ź che tutti i musulmani sono terroristi? (VaLentina)  

25.  "Non mi ricordo chi e' la moglie di Zeus". "Era". "Ah, e' morta?". (Prugna)  

26.  No signora, non voglio rubarle la borsa.
Sď signora, devo semplicemente passare.
No signora, non ho fretta, ma nemmeno posso camminare su un marciapiede come se seguissi un corteo funebre.
Sď signora, le feste son finite, abbiamo bevuto un po' tutti ma credo che lei, come me, abbia smaltito e quindi no signora, non mi pare il caso di ciondolare a zig-zag su due metri di marciapiede.
No signora, non mi guardi male, ripeto, non voglio rubarle la borsa.
Sď signora, qualche istinto omicida lo sto sviluppando, non vedo perché negarlo, perė no signora, non credo di voler investire il mio tempo in galera solo per levar di mezzo un'anziana arrogante che intralcia e guarda male il prossimo vivendo in un mondo immaginario fatto di minacce a ogni angolo.
signora, ha rotto il cazzo.  

27.  Franceschini: "Nel 2015, in Italia, abbiamo avuto i musei pieni". Di Polvere.  

28.  Dovrei aprire un panificio per tutte le cazzate che sforno.  

29.  "Zio, cosa sono le elezioni?". "Le elezioni sono quando entri in una cabina e apri un foglio con sopra tanti simboli e per ogni simbolo ci sono parole come "ambiente" "giustizia" "libertą" "popolo" "uguaglianza". "E tu che fai?". "Ci metto una croce sopra". (VaLentina)  

30.  Anni di gastroprotettori e ancora non digerisco il prossimo. (VaLentina)  

31.  Morto Bud Spencer. Qualunque Dio trovi dall'altra parte prendilo a sberle pure da parte nostra. (VaLentina)

32.  "Dottore, com'Ź la pressione?". "La minima Ź regolare". "E la massima?". "Non sempre Ź sufficiente essere perdonato da qualcuno. Nella maggior parte dei casi, sei tu a dover perdonare te stesso". (VaLentina)  

33.  Non sono d'accordo con chi dice che Internet ha peggiorato le persone. La gente era imbecille gia' da prima, solo che non aveva modo per dimostrarlo. (Capsicum)  

34.  Gli animali sono meglio delle persone. Esclusi, ovviamente, scarafaggi, zanzare, piccioni, formiche, pipistrelli, ratti, ragni, minchie di mare e altre 3987 specie. (Capsicum)  

35.  Quel senso di povertą che t'assale quando ti fai un giro sul lungomare e vedi migliaia di cani vestiti meglio di te.  

36.  E' strano come in caso di cataclisma alcuni animali scappino dai luoghi colpiti mentre altri ci si fiondino disperatamente. (Capsicum)  

37.  Che poi al misogino, quando gli chiedi "Che ti hanno fatto le donne?" ti risponde "niente" ed Ź proprio quello il punto. (Valentina)  

38.  A partire da oggi avremo le solite giornate di merda, perė illuminate meglio.  

39.  L'Italia Ź l'unico paese al mondo dove esistono gruppi di albanesi composti da otto italiani e un albanese. (Capsicum) (in collaborazione con @Raggelante )

40.  Rimpiango i tempi in cui alla parola BOMBA seguiva UN MOVIMENTO SEXY. (Capsicum)  

41.  72 anni fa ci liberavamo dai nazisti. Oggi non riusciamo manco a scrollarci di dosso Salvini. (Capsicum)  

42.  Il nonno di Heidi Ź la metafora perfetta del fatto che anche se ti isoli sulla cima del mondo per stare un po' in pace, qualche cacacazzi sempre t'arriva. (Capsicum)  

43.  Mi piace il sapore dei medicinali, tranne quello degli psicofarmaci che sinceramente non mi fa impazzire.  

44.  Scusa, Stato, ci puo' aiutare a casa nostra? (Capsicum)  

45.  Non sono d'accordo con chi dice che Inernet ha peggiorato le persone. La gente era imbecille gia' da prima, solo che non aveva modo per dimostrarlo. (Capsicum)  

46.  Muore un cantante che seguo e mi prendo un paio d'ore per ascoltare le sue canzoni. Muore un attore che amo e mi prendo un paio d'ore per guardare un suo film. Muore Hugh Hefner e niente, si prospetta la solita serata. (Capsicum)  

47.  Ho scritto "se avrei" sulla sabbia e il vento mi ha crepato di mazzate.  

 

Per tornare all’HomePage

Per tornare all’indice degli Autori