Omaggio a Ugo Bernasconi, nato a Buenos Aires da genitori lombardi, nel 1874 e morto a Cantu' nel 1960. I suoi numerosi aforismi sono raccolti nel volume "Parole alla Buona Gente".

 

1. L'amore spesso non e' ricambiato: ma l'odio sempre.

2. L'importante non e' di avere tante idee, ma di viverne una.

3. Odiare e' dar troppa importanza all'odiato.

4. Parere non e' essere, ma per essere bisogna anche parere. Nulla contribuisce tanto a fare il monaco quanto l'abito.

5. C'e' una sola cosa al mondo che non inganna mai: le apparenze.

6. Quando un lievito di bene ti e' entrato in un solco dell'anima, tutte le altre parti si sollevano insieme.

7. Ha gia' il senso del profondo chi sa di essere superficiale.

8. Le donne generalmente non negano i loro difetti. Solo li designano con nomi di virtu'.

9. Chi non riuscito a essere genio, si rassegna a fare il santo.

10. Il peggio degli spiriti frivoli e' che voglion sempre discorrere delle cose serie.

11. Il tuo puzzo non t'offende.

12. La Storia e' ben la maestra della vita: ci insegna che ad onta dei suoi ammaestramenti gli uomini ricadono sempre nei medesimi errori.

13. La prima prova di buon senso nel non pretendere di risolvere tutto col buon senso.

14. Il maggior guaio di gettar perle ai porci non tanto che si sprechino le perle, quanto che si guastano i porci.