Omaggio a Bilbo Baggins, battutista bolognese, presente su Spinoza.it (Birbo Bicirossa)

1.     Ci sono persone che vivono ai limiti della realt, fianco a fianco col rischio, e non conoscono la paura: uomini coraggiosi e onesti, le cui gesta fan parlare generazioni. Impettiti e fieri, come monito per il vile e il pavido, si battono ogni giorno con umilt e disinteresse. Uno di questi non sono io. 

2.     Una buona moglie deve perdonare il marito, anche quando lui ha ragione e lei si dimostra in torto. 

3.     Un ragazzo ed una ragazza s'incontrano in un bar. Si piacciono e passano una bella serata, al cui termine l'uomo invitato dalla donna a salire da lei per un ultimo bicchierino. A casa di lei, i due decidono di passare la notte assieme e il maschio si prepara. Si leva la camicia e si lava le mani, poi si toglie i pantaloni e si lava le mani, infine si sfila i calzini e torna a lavarsi. La ragazza sorridendo dice al compagno: "Tu devi essere un dentista". " Stupefacente.. come hai fatto ad indovinarlo?". " Semplice, ho notato che ti lavi molto spesso le mani". A questo punto i due si abbracciano e finiscono sul letto, dove si amano ripetutamente. Il mattino dopo al risveglio, la donna sorridendo dice al suo amante: "Tu non sei un semplice cavadenti, tu sei il RE dei dentisti". "Stupefacente... da cosa l' hai capito?". "Non ho sentito niente". 

4.     Un bambino vorrebbe tanto avere l'albero di Natale, ma il povero padre non pu comprarlo. Il tempo passa e il Natale si avvicina. Il bimbo sempre pi triste e malinconico, in tutte le case dei suoi amichetti ormai arrivato un albero, solo la sua rimane spoglia. Cos un giorno il pap, stanco di sentire il figlioletto piagnucolare, gli dice: "Non piangere pi piccolo mio, ci ho pensato a lungo e ho deciso di accontentarti. Anche se sono povero, ora esco, e ti prometto che al ritorno avr con me un meraviglioso abete, e senza spendere un soldo". Cos dicendo l'uomo afferra una scure da boscaiolo, si mette gli scarponi da neve e un pesante pastrano, ed esce da casa con passo deciso, dirigendosi verso i lontani monti innevati. Fischiettando soddisfatto, il genitore ritorna dopo appena dieci minuti, e con in spalla un bellissimo albero natalizio, che colloca in soggiorno. Il figlioletto molto stupito gli chiede: "Ma babbo, come hai fatto ad abbattere quel grande abete cos in fretta?". "Non l' ho tagliato figlio mio, l'albero l' ho preso al supermercato qui all'angolo". "Al supermercato? Ma allora perch ti sei portato dietro l'accetta?". "Sciocchino, l'accetta serviva per non pagare l'albero". 

5.     Carlo incontra l'amico Mario al bar. Carlo: "Sembri pensieroso Mario, cosa stai rimuginando?". Mario: "Stavo pensando che in amore impossibile accontentare tutti". Carlo: "In che senso scusa?". Mario: "Sai che sono alla ricerca della donna ideale. Ebbene ne ho trovata una cui io piacevo molto, e anche sua madre era favorevole al nostro amore". Carlo: "Allora tutto a posto". Mario: "No, purtroppo suo padre mi odiava". Carlo: "Peccato, e allora?". Mario: "Ne ho trovata una i cui genitori andavano pazzi per me". Carlo: "Magnifico". Mario: "Si, per mi odiava lei". Carlo: "Che sfortuna, e allora?". Mario: "Ieri ho conosciuto una bella ragazza. La amo follemente e  lei mi adora, inoltre vado a genio ad entrambi i suoi genitori". Carlo: "Ma magnifico, tutto risolto quindi". Mario: "Purtroppo no,  c' una persona che si oppone". Carlo: "E chi sarebbe quell'imbecille?". Mario: "Quell'idiota di suo marito". Carlo: "Suo marito!!??". Mario: "Si', ma stata mia moglie a mettermelo contro". 

6.     Seduto sulla spiaggia c' un anziano marinaio, che fuma la pipa fissando il mare. Il vecchio molto pittoresco da guardare, il viso segnato da una vita di duro lavoro. Una gamba di legno, un gancio al posto della mano destra, e una benda nera sull'occhio sinistro. Due fanciulli si avvicinano incuriositi, siedono accanto a lui, gli chiedono di raccontare come ha perso la gamba. "C' stata una tempesta, e un'onda anomala mi ha gettato fuoribordo. Mentre i compagni mi ripescavano arrivato uno squalo, che con un solo morso ha mozzato la mia povera gamba". "Che sfortuna nonnino. E la mano come l' hai persa?". "C' stata una burrasca, il vento ci ha disalberato, e l'albero maestro cadendomi addosso mi ha schiacciato la mano destra". "E l'occhio come l' hai perso?". "Ero di vedetta, e mentre fissavo l'orizzonte, una merda di gabbiano mi caduta proprio sull'occhio sinistro". "Ma nonnino, non puoi aver perso l'occhio solo per questo". "Era il primo giorno che avevo il gancio, non ero ancora pratico". "Che disgrazia, povero nonnino!!". "Poteva andarmi peggio, fortunatamente quel giorno il nostro capitano non era a bordo". "Se il capitano era a bordo cambiava qualcosa?". "Eh si, per lui mi facevo anche il bid". 

7.     Quando hai un brutto momento, e ti senti un perdente nel gioco della vita, pensa che potrebbe esserti andata molto peggio, e tornerai allegro. Immagina come ti sentiresti se... tu avessi un fratello siamese. Fosse impossibile separarvi perch avete una parte in comune. Lui un allegro gay. A te piacciono le donne e ti fanno schifo i froci. Il tuo gemello stasera ha un appuntamento. Con un grosso motociclista vestito di pelle e catene. La parte che avete in comune il culo. E ora la cattiva notizia. E' interista. 

8.     Due carabinieri, un uomo e una donna molto carina, fermano un guidatore ubriaco. La bella carabiniere arresta il guidatore e gli dice: "... e infine ricordi che tutto ci che dir potr essere usato contro di lei". L'uomo ci pensa a lungo e poi risponde: "Tette". 

9.     Due amici cacciatori, Mario e Carlo, s'incontrano in un bosco. Mario: "Dimmi Carlo, tu che cosa cacci?". Carlo: "Io vado a caccia d'unicorni caro mio". Mario: "E come fai a cacciare gli unicorni?". Carlo: "Per prima cosa cerco una fanciulla vergine, poi la faccio sedere in un prato fiorito e sistemo una tagliola ai suoi piedi. Come stregato, l'unicorno si avvicina alla ragazza e rimane intrappolato". Mario: "Incredibile, ma esistono davvero quegli esseri mitici?". Carlo: "In effetti molto raro trovarne, e il peggio che anche gli unicorni iniziano a scarseggiare". 

10.  Il bar sta chiudendo e Mario non ancora riuscito a rimorchiare una femmina per la serata Ridotto alla disperazione fa un ultimo tentativo, si rivolge a una sconosciuta, una bella ragazza bruna appena sedutasi al suo fianco, e brutalmente le dice: "Cosa ne diresti di un rapido incontro di sesso orale?". E la brunetta tranquillamente risponde: "Dipende, usiamo la tua faccia o la mia ?" 

11.  Un ragazzo e la sua fidanzata parcheggiano l'auto in un boschetto e iniziano ad amoreggiare, gridolini, vetri appannati, sospensioni cigolanti e clima arroventato a bordo. Purtroppo sul pi bello arriva un poliziotto della stradale che urla: "Uscite dall'auto prego!". Il giovane: "Signore non ci multi per favore". E la fidanzata: "Non facevamo niente di male, lo giuro, io poi non ho nemmeno goduto". Il giovane: "Sei sicura cara? Mi pareva..?". La ragazza: "Sicurissima, l'ultima volta stata l'estate scorsa". Poliziotto: "Questo non m'interessa, ora dovrei farvi una bella multa e sequestrarvi l'auto, ma forse si potrebbe trovare un accordo tra noi". Il giovane: "Che accordo signore?". Poliziotto: "Avete fatto venire voglia anche a me, ora tu giovanotto finisci di fare l'amore con la tua ragazza, dopo per il mio turno". La ragazza: "Ebbene se proprio bisogna farlo... tu cosa ne pensi caro?". Il giovane: "Io... non saprei, veramente... ". Poliziotto: "Cosa c' giovanotto, la mia idea non di tuo gusto?". Il giovane: "Non so... vedete non che non mi piacete, ma questa sarebbe la prima volta che mi faccio fottere da un agente della stradale". 

12.  Giardino dell'Eden. Dopo tre settimane dalla creazione, il signore viene nel giardino dell'Eden a visitare la prima donna: "Come vanno le cose, Eva?". Ed Eva: "Meravigliosamente, tutto cos bello, signore. Le albe ed i tramonti sono sbalorditivi, e il giardino incantevole, ho solo un problema; questi tre seni che mi avete dato, quello centrale compresso dagli altri due e spinge gli esterni all'infuori; camminando urto sui rami e mi graffio sui cespugli, insomma il terzo seno m'infastidisce e non serve a nulla". "La tua osservazione giusta, - le risponde Dio, - ma questa era la mia prima creazione sai? Ho dato agli animali... quante ? Sei mammelle ? Ho calcolato che per la donna dovessi dividere per due, ma capisco che hai ragione. Rimedier subito!". Cos il signore allunga una mano e strappa quel seno centrale tanto ingombrante, gettandolo nei cespugli. Altre tre settimane passano e Dio una volta ancora viene nel giardino in visita: "Ti saluto Eva, come sta la mia creazione favorita?". "Splendidamente, - risponde Eva - solo ho notato una piccola svista dalla vostra parte. Vedete, tutti gli animali sono accoppiati e felici, la pecora ha il suo ariete, la mucca ha il proprio toro, lo stallone ha la sua cavalla, insomma tutti gli animali hanno un compagno; tutti tranne me.  Io mi sento sola". Dio pensa per un attimo: "Sai Eva, ancora una volta hai ragione. Come posso aver trascurato un particolare importante come questo?! Naturalmente anche tu hai bisogno di un compagno e io all'istante creer l'uomo da una parte di te!". "Ora vediamo... dove ho lasciato quell'inutile seno?". 

13.  La mia vera prima volta. La luna era alta e la notte fonda, quella sera noi due ci ritrovammo soli in quella stalla, tra mucchi di fieno e odore di paglia. Ero giovane e ingenuo, venivo dalla citt ed ero stato mandato dai genitori a passare l'estate in campagna, nella fattoria dello zio. La mamma mi aveva assicurato che in un ambiente diverso sarei maturato e avrei avuto delle nuove esperienze, ma non penso immaginasse quali. Lei si chiamava Beatrice, ma alla fattoria tutti la chiamavano Bea. Era giovane e bella, e aveva due grandi occhi castani e dolci, e le mammelle pi piene e sode che io avessi mai visto. C'eravamo intesi subito, a volte accade, e ora ero l con lei, tredicenne goffo e imbranato, e quella notte sarebbe stata la mia prima volta. Mi accovacciai accanto a lei e posai le mani sulle sue generose mammelle, era intimorita e cercai di calmarla. Le parlai dolcemente e intanto accarezzavo il suo superbo corpo caldo e nudo. Sapeste com'ero eccitato, ma dovevo fare le cose con calma, era la mia prima volta e tutto doveva essere perfetto. Continuai a carezzarla e vezzeggiarla finch entrambi ci sentimmo pronti, senza ripensamenti, senza falsi pudori, entrambi consapevoli di quello che stavamo facendo, con la semplice naturalezza di due pagani figli della natura. Che emozione quel primo bianco schizzo, cui ne seguirono subito molti altri, ora mi sentivo uomo, quell'atto mi purificava e segnava in modo indelebile il mio passaggio dall'adolescenza alla piena maturit. Quando tutto fu finito la salutai con un ultima dolce carezza, grato di ci che il suo corpo mi aveva concesso. Poi raccolsi un secchio e me n'andai lasciandomi alle spalle quella calda e comoda stalla e con essa la mia infanzia. In casa fui accolto con un caloroso applauso, erano fieri di me e orgogliosi per come mi ero comportato, la zia prese il secchio dalle mie mani e mi sorrise con approvazione. Andai a letto stanco ma appagato, solo e di notte, avevo munto la mia prima mucca, ora non ero pi un bambino. Quello che non ho mai capito perch poi una mia giovane cugina sia venuta nella mia camera e ridacchiando abbia cercato di svegliarmi. Ero stanco e insonnolito, le dissi andarsene e lei si offese. Chiss cosa voleva mia cugina quella notte in cui la scacciai? Che volesse insegnarmi a fare il formaggio? Forse il burro? O le candele? Oppure magari il sapone? A volte temo di aver perso un'occasione. 

14.  Dodge City. Tex Willer e il suo pard Kit Carson entrano in un saloon, vanno al banco e ordinano una bottiglia di whisky. Tex: "Vedi quel  cow-boy seduto al tavolo d'angolo?". Kit: "Quale ? Sono in quattro laggi". Tex: "Quello con i baffi". Kit: "Tutti e quattro hanno i baffi". Tex: "Quello con due pistole". Kit: "Tutti e quattro hanno due pistole". Tex: "Quello che fuma". Kit: "Tutti stanno fumando". Tex: "Quello vivo". Cos dicendo estrae la sua pistola e con tre colpi precisi ammazza tre cow-boy. "Ora hai capito di chi parlo?". Kit: "Capito, cosa volevi dirmi di quel  vaccaro ?". Tex: "Quel tipo lo odio, se potessi lo ammazzerei!". 

15.  Un gioielliere, appena derubato, entra in una stazione di polizia per fare la denuncia. "E' stata una rapina incredibile comandante, un camion si fermato davanti al mio negozio, e n' uscito un elefante, il bestione ha rotto la mia vetrina con una zampa, poi con la proboscide ha succhiato tutti i gioielli, ed infine si arrampicato nuovamente dentro il camion, che immediatamente ripartito". Il commissario, molto stupito dallo strano racconto, chiede maggiori dettagli: "Potrebbe dirmi, se era un elefante indiano o uno africano?". "Non saprei, qual la differenza?". "L'elefante africano ha le orecchie grandi, quelle dell'indiano invece sono pi piccole". "Ma io non ho visto le orecchie". "E come mai?". "Perch quel bastardo si era messo una calza sul volto". 

16.  Un ragazzo entra in Farmacia. Si avvicina al bancone e chiede: "Mi dia una scatola di preservativi!". E la farmacista: "Ma insomma signore... c' modo e modo di chiedere le cose... adesso rientri e me lo richieda con termini piu' adeguati!!!". Al che il ragazzo esce e rientrando chiede: "Mi dia una scatola di profilattici!!". E la farmacista: "Ma allora non ci siamo capiti... adesso rientri di nuovo e me lo richieda in un modo pi adeguato!!!". Il ragazzo ormai stanco esce di nuovo, rientra... arriva davanti alla farmacista, si slaccia i pantaloni, lo tira fuori, lo appoggia sul bancone... e dice: "Buongiorno, volevo un cappello per il signore, grazie!!!!". 

17.  Grandi notizie, la scorsa notte ho rimorchiato una bellissima ragazza. L' ho invitata a casa mia, e poi abbiamo fatto sesso selvaggio. Bene, forse non era esattamente a casa mia, in effetti, eravamo in un bar, in mezzo ad una folla di persone. Per essere sincero, devo anche ammettere che forse non stato realmente sesso selvaggio. Diciamo che era pi come sesso e basta, anzi, forse non era effettivamente sesso quello che abbiamo fatto, tuttavia ci siamo andati molto vicino. Eravamo intimamente avvinghiati l'uno all'altra e .. bene, realmente, io ero avvinghiato a lei, lei non era molto avvinghiata a me .. insomma, diciamo che i nostri corpi erano molto vicini. Per essere onesto, io l' ho solo sfiorata mentre mi passava accanto. Casualmente.  Ma stata una cosa molto intima e realmente calda, almeno per me, anche se in realt non era realmente lei che ho sfiorato. Per ho toccato la sedia su cui era seduta. Anche se in effetti, io ero dalla parte opposta del bar, ma tanto le sedie erano tutte uguali. Insomma, ammetto che non c' stato un vero e proprio contatto fisico, tuttavia noi due abbiamo comunicato spiritualmente. E' stato magico, i nostri cuori battevano all'unisono e le nostre anime si parlavano.. Oddio, parlavano, diciamo che ci capivamo al volo, o almeno io capivo abbastanza bene lei. Ad ogni modo i nostri sguardi s'incrociavano spesso e ci sorridevamo. Bene, diciamo che la fissavo io, e intanto sorridevo, almeno credo fosse un sorriso il mio.. lei per mi ha guardato un paio di volte. Anche se non sono sicuro mi abbia notato. Ad ogni modo, quando uscita io ho cercato di seguirla a casa, era chiaro che ci stava, giusto? Quello che non ho capito, perch una volta in strada lei si sia messa ad urlare. Sapete, i piccoli dolci bisticci che si fanno tra innamorati? Sfortunatamente fatalit ha voluto che proprio in quel momento passasse un'automobile della polizia. I due poliziotti disgraziatamente hanno equivocato la situazione, cos sono stato menato e arrestato. Sono allibito, non riesco a credere che dei rozzi individui, possano freddamente e squallidamente definire "tentato stupro", la bella storia romantica che vi ho appena narrato. E cos ora sono qui, in attesa di sapere come finir la mia avventura. Essendo incensurato, dovrei riuscire a mandarvi un altro post in circa 90-120 giorni; immagino spetter al giudice deciderlo. Spero che almeno lui abbia un'anima romantica. Che notte che notte. Che botte che botte. 

18.  Studio medico, la dottoressa sta visitando Alice, una dolce sposina in stato interessante: Dottore: "Tutto a posto Alice, la gravidanza procede senza problemi di sorta, hai qualcosa in particolare da chiedermi?". Alice: " Si dottoressa, mio marito vorrebbe sapere.. essendo ormai nel quarto mese di gravidanza.. lui si chiedeva se io posso ancora..?". Dottore: "Ho capito Alice, non devi vergognarti, questa domanda mi viene posta di continuo, tuo marito vuole sapere, fino a quale mese potete fare sesso, giusto? Tutti uguali questi uomini." Alice: "No dottoressa, mio marito diverso, lui vorrebbe sapere, fino a quale mese posso ancora tagliare l'erba in giardino". Dottore: "L'erba in giardino?". Alice: "Si, dottoressa, come le ho detto mio marito E' DIVERSO". 

19.  Dallo psicologo. "Dottore, ho la sensazione che mia moglie non mi ami pi". "C' qualcosa che non funziona nel vostro matrimonio ?". "No, tutto bene: arrivo a casa dal lavoro e sono accolto con un bacio appassionato, poi lei mi porta un buon whisky e s'informa sulla mia giornata, quindi andiamo a cenare, e immancabilmente trovo in tavola i miei piatti preferiti". "Sembra tutto a posto, e dopo cena cosa fate ?". "Di solito lei lavora a maglia, mentre io fumo qualche sigaretta e bevo birra, guardando lo sport in televisione. Quando sono stanco andiamo a letto e facciamo sesso". "Sua moglie per caso frigida ?". "Al contrario, talmente ardente e appassionata che spesso faccio fatica ad accontentarla". "Non capisco, qual il problema allora ?". "Non so, potrebbe essere una mia impressione.  Ma certe volte, nel mezzo della notte, mi pare di sentirla bisbigliare... muori bastardo... muori bastardo... muori bastardo... muori bastardo... muori bastardo... muori bastardo. 

20.  Un giovane molto agitato entra in uno studio dentistico. "Dottore, un'emergenza, presto mi controlli questo". E cos dicendo, si abbassa pantaloni e mutande, mettendo in mostra un sanguinante e malridotto pene. Il medico esterrefatto risponde: "Giovanotto, si ricomponga, ovviamente a lei occorre un UROLOGO, sappia che io invece sono specializzato in odontoiatria". "No, dottore, non mi sto sbagliando, me lo visiti per favore". "Insomma vuole capire che io non m'intendo di malattie veneree? Io curo i denti e le gengive, faccio estrazioni e cure dentarie". "Appunto dottore, la mia fidanzata ha le gengive malate e i denti molto indeboliti". "Allora mi mandi la sua ragazza, cosa centra lei?". " Si, ma mentre facevamo un certo giochetto, lei mi ha morso; dottore, mi esamini bene e vedr che un dente da estrarre lo trova". 

21.  Sherlock Holmes in gonnella. Una donna sposata, torna da un lungo viaggio di lavoro. Io sposo, che era rimasto solo a casa, felice di rivederla; e i due coniugi, data la lunga separazione, decidono per prima cosa di fare sesso.  L'uomo eccitatissimo salta addosso alla moglie, che avvertendone la foga gli dice: "Caro, sono lieta di sapere che in mia assenza NON mi hai tradito". L'uomo un poco perplesso chiede: " E' il tuo intuito femminile a dirtelo, amore mio ?". La donna non risponde, si limita a sorridere in modo misterioso. Poi senza ulteriori indugi afferra l'asta del marito e se la porta alla bocca, un umido bacio e un tocco sapiente di lingua; poi un attimo di perplessit, e infine la donna molla due ceffoni allo sbalordito consorte. "E questo perch?" Chiede il poveretto. " Perch sei un PORCO, hai approfittato della mia assenza per vedere filmetti porno, e intanto mangiavi patatine fritte bevendo birra". " Ma COME lo sai amore? Ancora intuito femminile?". "No, ma il tuo pene sa di luppolo e sale." 

22.  Un'idea non mai responsabile della gente che crede in lei. 

23.  Ho imparato, che non potete costringere nessuno ad amarvi. L'amore un sentimento tanto nobile e puro, che deve essere conquistato giorno per giorno. Per se riuscite a farle ubriacare il pi fatto. 

24.  Tutti i fumatori alla fine smettono di fumare. 

25.  Se sei talmente saggio da conoscere tutte le risposte, ma nessuno si preoccupa di farti le domande, t'incazzi come una belva. 

26.  L'unica volta, che una donna desidera essere di un anno pi vecchia, quando sta avendo un bambino. In caso di gemelli, desidera essere di nove mesi pi giovane. 

27.  Il problema con i problemi, che all'inizio molto divertente entrarci, e alla fine molto problematico uscirne. 

28.  Metti tua moglie su un piedistallo. Ricordati di spolverarla ogni due settimane. 

29.  Avevo costruito una macchina del tempo, ma era un cattivo affare e l'ho distrutta. I viaggi nel tempo non hanno futuro. 

30.  Se devi scegliere tra due mali, scegli quello con le tette pi grosse. 

31.  Quando qualcuno mi chiede "ci sono domande?" mi piace rispondere "perch la colla non s'incolla mentre dentro al barattolo della colla?" Anche sbavare aiuta. 

32.  Se mi sento triste, vado in giardino e fischio per chiamare il cane. Quando arriva alla fine della catena, si strozza e strabuzza gli occhi. E' bello vedere qualcuno pi infelice e depresso di me. 

33.  Se vincessi alla lotteria, io non mollerei subito il lavoro. Prima renderei un inferno la vita del mio capo. 

34.  Per diventare santo ho fatto il voto di povert, quindi se vuoi farmi un dispetto mandami dei soldi. Ho anche giurato di essere casto, se sei una bella donna veramente malvagia, e vuoi giocare con il mio corpo nudo e indifeso .. non portare fruste e catene, le ho io. 

35.  Sto creando un gruppo di supporto per l'aiuto di donne belle e ninfomani, se hai questi problemi sentiti libera di contattarmi. 

36.  Nella vita ci sono cose molto pi importanti dei soldi. Per se sei in bolletta le donne non te la danno. 

37.  Tua moglie potrebbe cambiare idea sul sesso. Se ora non lo fate nei giorni dispari, dopo potreste non farlo anche nei giorni pari. 

38.  La vittoria da sola non basta a renderti felice. Devi anche far notare agli altri che sono dei perdenti. 

39.  Ieri mia madre mi ha dato una lezione di saggezza e prudenza. Le ho chiesto se avesse fumato mentre era incinta di me, mi ha ribattuto che non fumava mai tranne quando beveva whisky. Allora ho domandato se avesse bevuto whisky mentre era incinta. Mi ha risposto che non beveva mai whisky, tranne quando si faceva una canna, a quel punto volevo chiederle se si fosse fatta delle canne, ma ho pensato fosse pi saggio e prudente non saperlo. 

40.  Roma non ha conquistato un immenso impero, con le buone maniere o con l'amore. Lo ha fatto trucidando, e massacrando spietatamente, tutti coloro che la infastidivano. Per questo, donna, non ti ho portato fiori o cioccolatini per il tuo compleanno. 

41.  All'inizio lavoravo per fare carriera, ora lavoro per avere lo stipendio. In effetti, loro fingono di pagarmi, e io in cambio fingo di lavorare. 

42.  Mi sento molto umile, pensando a quanto siano forti e intelligenti le piccole formiche. Poi immagino di schiacciarne sotto i piedi mille per volta, e mi accorgo di stare molto meglio. 

43.  Birra, il motivo per il quale mi alzo presto, ogni pomeriggio! 

44.  E' bello incontrare qualcuno che usa il cervello e pensa razionalmente. E' un contrasto piacevole col mondo reale. 

45.  Se sei in coda, e tua moglie ti annuncia che l'altra fila si muove pi velocemente della tua, non cambiare fila, cambia moglie. 

46.  Tutte le donne sono uguali, se non avessero facce differenti, non potremmo distinguerle tra di loro. 

47.  Se tua moglie ti chiede cosa c' sulla tv, pericoloso rispondere "polvere!". 

48.  Se l'ignoranza una benedizione, perch tu non sei felice? 

49.  Dormire in cucina scomodo, per potete avere la prima colazione a letto. 

50.  Se la stupidit ti ha messo nei pasticci, perch non riesce a tirartene fuori? 

51.  LETTERA DEL PICCOLO SAGGIO.
Caro Babbo Natale.
Forse ti sembrer strano ricevere una letterina oggi, 27 Dicembre, mentre ti riposi dalle fatiche della consegna dei doni, ai bimbi buoni di tutto il mondo. Ci sono tuttavia alcuni fatti che desidero portare alla tua cortese attenzione:
1) La mia lettera, con cui chiedevo una bicicletta e un trenino, stata regolarmente spedita circa un mese fa.
2) Io sono stato disgustosamente buono tutto l'anno.
3) A scuola ho avuto degli ottimi voti.
4) Ho aiutato le vecchiette ad attraversare la strada.
5) Ho spalato gratuitamente il vialetto dei vicini.
6) Ho aiutato i miei compagni meno dotati a svolgere i compiti.
7) Ho mandato tutta la mia paghetta ai terremotati.
8) Ho donato un rene al mio fratellino piccolo.

Ora dopo aver passato quest'anno infernale, dedicato interamente alle opere di bene e ad aiutare il prossimo, io ritenevo di avere il diritto di ricevere quanto richiesto, cio una stramaledetta bicicletta e un pidocchioso trenino, tu invece mi hai mandato uno schifosissimo paio di pattini e un orribile maglione. Quindi devo dirti quanto segue:
1) Ti odier per sempre.
2) Se scenderai dal mio camino lo troverai acceso.
3) Se ti azzarderai a sorvolare la mia casa, sparer alle tue fottute renne col fucile di pap.
4) Il prossimo anno sar il bambino pi malvagio di tutta la tua merdosa lista di bimbi cattivi.

Addio odioso ciccione lardoso. Saluti da un ex bimbo buono.
 

52.  STORIELLA NARRATA DEL PICCOLO SAGGIO. (Saggezza Indiana).
Un giovane cherokee, sta interrogando un anziano della trib sulle cose della vita: "Consigliami o saggio, io avverto un contrasto nella mia anima, una lotta terribile e mortale fra due nemiche fiere feroci. La prima un lupo demoniaco.. gonfio di rabbia, invidia, ingordigia, lussuria, vanit, arroganza e rancore. L'altra una fiera aquila, colma di gioia, amore, speranza, serenit e umilt, sempre generosa e leale. Questo combattimento mi dilania le viscere, e non mi concede tregua, come posso farlo finire e raggiungere la pace?". "Questo scontro accade in tutti noi figlio mio, solo tu puoi farlo terminare, decidendo quale delle due belve, deve avere il sopravvento sull'altra". "Ma io non posso controllarle in nessun modo". "Si nutrono di te, perci puoi sfamarne solo una, lasciando morire d'inedia l'altra". "Ma quale devo scegliere? La buona o la cattiva?". "Quella che ti d gioia figlio mio, alimenta quella che ti d gioia".    
P.S.  a quelli che non trovano divertente questa storiella. Attenti, vi trovate in mortale pericolo, il lupo demoniaco dentro di voi sta uccidendo la fiera aquila, attenti a voi. 

53.  TEST FINALE DEL PICCOLO SAGGIO.
Due possibilit.

Devi preoccuparti?
Esistono solo due possibili risposte.
O sei intelligente o sei stupido.
     1) Sei intelligente. Tutto a posto e non devi preoccuparti.
     2) Sei stupido.

Se sei stupido ci sono due possibilit.
     1) Sei bello. Tutto a posto e non devi preoccuparti.
     2) Sei brutto.

Se sei brutto ci sono due possibilit.
     1) Sei ricco. Tutto a posto e non devi preoccuparti.
     2) Sei povero.

Se sei povero ci sono due possibilit.
    1) Pensi che tanto i soldi non fanno la felicit.
     Tutto a posto e non devi preoccuparti.
    2) Ti ammali dal nervoso.

Se ti ammali ci sono due possibilit.
       1) Guarisci. Tutto a posto e non devi preoccuparti.
       2) Muori.

Se sei morto ci sono due possibilit.
      1) Vai in paradiso.Tutto a posto e non devi preoccuparti.
      2) Vai all'inferno e ci trovi tutti i tuoi migliori amici.
         
Se all' inferno incontri i tuoi amici ci sono due possibilit.
    1) Ti chiederanno se questa storielle sul bimbo saggio ti sono piaciute e tu risponderai Si.
     Tutto a posto e non devi preoccuparti.
    2)Ti chiederanno se questa storiella ti piaciuta  e tu risponderai No.

 Se risponderai No, ci sono due possibilit.
 .    1) Sei solo stupido, brutto, povero, ammalato, morto e andato all'inferno.
        A parte questo, tutto a posto e non devi preoccuparti.
      2)  Ricomincia dall'inizio e cambia una delle risposte.
 

54.  Scuola di paracadutismo. Una giovane recluta viene scelta per diventare par. Inviato alla scuola di paracadutismo, il ragazzo compie tutti gli allenamenti a terra, e infine parte per effettuare il primo lancio da alta quota.Il giorno dopo telefona al padre. "Allora figliolo, ti sei paracadutato?". "Lascia che ti racconti babbo. Eravamo a migliaia di metri da terra, e il sergente istruttore aprendo il portellone ci ha detto: avanti ragazzi, buttatevi". "E allora ti sei buttato?". "Non ancora, ma eravamo in sedici e dodici si sono buttati". "Poi cosa successo?". "Il sergente istruttore ha urlato: avanti bastardi merdosi BUTTATEVI". "Quindi ti sei buttato?". "Non ancora, ma gli altri tre l'anno fatto e io sono rimasto solo a bordo con il pilota e l'istruttore". "Imbarazzante figliolo, poi cosa successo?". "Il sergente istruttore mi ha urlato: buttati gi VIGLIACCO". "E ti sei buttato?". "No, ho confessato di avere una gran paura e gli ho chiesto di riportarmi a terra". "Sempre pi imbarazzante figliolo, e poi?". "Il sergente era arrabbiatissimo, si messo a sbraitare: smidollato vigliacco, o salti subito o giuro che ti faccio il culo". " A questo punto hai saltato vero?". "Ho saltato si, ma solo un poco all'inizio". 

55.  Al bar. Mario: "Carlo, qual la qualit che preferisci in una donna?". Carlo: "Tette grosse!". Mario: "No, io non pensavo ad un'avventura, ma ad una cosa seria". Carlo: "Ah... allora preferisco delle tette seriamente grosse". Mario: "Ma io intendevo parlare di un grande amore". Carlo: "Scusa non avevo capito. Certo, se   un grande amore, io vorrei delle grandi tette". Mario: "No, no, io parlo del vero amore, di una dolce compagna da amare teneramente, e con cui trascorrere tutta la vita". Carlo: "Una sola donna? Per tutta la vita? Sempre assieme?". Mario: "Si, certamente". Carlo: "Nessuna femmina ha delle tette cos grandi". 

56.  In una piccola chiesa di campagna, occorre fare degli urgenti lavori di restaurazione, e il parroco decide astutamente, di costringere i suoi parrocchiani a fare offerte pi generose. "Fratelli e sorelle, so che fra di voi si nascondono due peccatori. Un uomo e una donna che hanno una tresca illecita, e usano incontrarsi clandestinamente per fornicare.Ora dar a tutti voi una busta vuota. La coppia di lussuriosi per penitenza vi metter almeno 50 euro, altrimenti alla fine della messa riveler a tutti i loro nomi". Al termine del rito il pastore apre le buste, e con soddisfazione trova ben venti banconote da 50 euro. Tuttavia, nella penultima busta ci sono solo 30 euro, e un biglietto che dice: "Non abbiamo altro con noi, gli altri 20 ve li portiamo domani". Ridendo di cuore, il parroco apre l'ultima busta, e trova 25 euro e un biglietto in cui scritto: questa la mia parte, gli altri 25 mettili tu. Ci vediamo sabato come il solito". 

57.  Un giovane impiegato che vuole cambiare lavoro, viene intervistato dal direttore del personale di una grande ditta. " Vede giovanotto, noi offriamo un posto di prestigio. Responsabile per il settore acquisti. Lei ha precedenti esperienze in questo campo?". E il giovane prontamente risponde: "Sono l'uomo adatto. In tutti i posti in cui ho lavorato, quando qualcosa andava male il responsabile ero sempre io" 

58.  Un medico visita una bella donna che lamenta uno stato di grande stanchezza, ma senza trovare niente d'anormale. " Dottore sono sempre esausta, cosa pu essere?". "Pu dipendere da vari fattori. Per esempio quante volte fa l'amore durante la settimana?". "Di solito nelle sere di luned, mercoled, venerd e la domenica". " Potrebbe essere troppo. Provi a non fare sesso almeno la domenica". "Non posso dottore, l'unica sera in cui sono a casa con mio marito." 

59.  Pierina alla mamma: "Mamma, qual il passato remoto di verginita'?". Mamma: "Pierina! Dove hai imparato quella parola!?!?!". Pierina: "Ieri sera ho sentito mia sorella e il suo ragazzo litigare, lui le diceva che non voleva perch voleva portarla all'altare vergine e lei gli ha risposto che la sua verginita' era passato remoto...". 

60.  Due amici milanesi un giorno purtroppo hanno un incidente in macchina e muoiono entrambi. Vanno dritti all'inferno e dopo un po' di giorni passa il diavolo che li vede vestiti con berretto e cappotto mentre si scaldano davanti ad un fuocherello. Allora, arrabbiato e sorpreso, chiede loro: "Ma come, siete all'inferno dove c'e' un caldo insopportabile, tutti soffrono e voi vi accendete un fuoco per scaldarvi?". E loro: "Sa, signor Diavolo, a Milano faceva cosi' freddo che qui ci volevamo scaldare un po'...". Allora il Diavolo se ne va arrabbiato e per la settimana seguente decide di alzare a palla tutti i fuochi dell'inferno. Dopo 7 giorni torna a fare il giro dei gironi infernali ed e' tutto un lamento e grida di dolore da parte delle anime dei dannati. Quando arriva ai due milanesi li vede che vestiti con il maglione si stanno cucinando due wustel al fuoco. Allora arrabbiatissimo chiede come mai non soffrono il caldo e loro... la solita risposta: "Sa, a Milano fa tanto freddo e noi stiamo bene cosi' al caldo". Allora il Diavolo se ne va inviperito e la sera pensa "Se questi stanno cosi' bene al caldo domani li frego io ! Faro' congelare tutto l'inferno e che sia ghiaccio e freddo polare ovunque". Soddisfatto il giorno dopo torna a fare il suo giro di perlustrazione ed e' ghiaccio e freddo incredibile ovunque: i dannati sono cosi' congelati che non riescono neanche a battere i denti. Avvicinandosi pero' ai due milanesi, il diavolo sente grida di giubilo e canti di gioia; quando li vede scopre che stanno addirittura facendo la ola... Allora, senza nemmeno aver piu' la forza di arrabbiarsi, chiede: "Ma come... dicevate che Milano era cosi' fredda da stare bene al caldo piu' estremo possibile ed ora che ho ghiacciato tutto siete li' a fare festa???". "Ma come , non lo sa? - rispondono loro - se nevica all'inferno vuol dire che l'Inter ha vinto lo scudetto!". 

61.  I cani hanno dei padroni. I gatti hanno del personale.  

62.  Un grande magazzino ricerca un guardiano notturno, e un giovane si presenta al direttore chiedendo di essere assunto. "Giovanotto, l'uomo che cerchiamo deve essere vigile e attento. Dovr sempre dubitare di tutto e di tutti, mettendo in dubbio ci che gli viene raccontato. E soprattutto dovr ficcare il naso negli affari degli altri, tenendo presente che tutti hanno qualcosa da nascondere, e lui non deve fidarsi di nessuno!". Allora, il ragazzo interrompe il direttore: "Mi sono appena reso conto di non essere adatto per questo incarico. Tuttavia penso di conoscere la persona giusta". "A chi vi riferite, giovanotto?". "A mia suocera, signore". 

63.  Esperienza incredibile ma vera, una seconda occasione.
L'operazione che dovevo affrontare era difficile, e mi faceva paura. Ma il professore era stato incoraggiante. Casi simili al mio si erano risolti perfettamente, e con un po' di fortuna ce l'avrei fatta anch'io a superarla. Invece ci fu un errore, qualcosa and male, drasticamente male. Cominci allora la mia strana esperienza. All'improvviso mi sentii incredibilmente leggero, come senza corpo, davanti a me c'era un lungo corridoio bianco, con una gran luce in lontananza. Una voce autoritaria e terribile mi url: "Vai, il tuo tempo finito". Io stancamente mi avviai per il lungo corridoio, sentendomi morire ad ogni passo. La luce si avvicinava, stavo per raggiungerla. Sempre pi vicina, sempre pi vicina, ma all'ultimo istante udii la voce di prima che, in tono pi gentile, mi chiedeva: "Vorresti avere un'altra possibilit?" Io mi attaccai a quell'esile pagliuzza di speranza e risposi speranzoso: "Signore, la vorrei tanto". "Va bene" mi fu risposto, "ti dar altro tempo". Mi sentii rivivere, e ripreso possesso delle mie facolt trovai l'errore, e vi posi rimedio. Cos salvandomi. Ricordo che l'operazione era questa:
8 (3x - 2) - 13 x = 7x + 5 (12 - 3x)
il risultato era x = 4
Cos fui promosso.
Grazie professore. 

64.  Ditelo a zia Amalia. Rubrica di consigli.
1) Cara zia Amalia, sono preoccupato. Mia moglie ingrassata molto, e ha l'aspetto di una palla da bowling. Quando facciamo l'amore mi sento a disagio. Allego sua foto senza veli, cosa ne pensi? Ho motivo di preoccuparmi?
Caro preoccupato, buone notizie. Dopo un attento esame della foto in costume adamitico, posso rassicurarti. Tua moglie non assomiglia affatto ad una palla da bowling. Infatti, in tali sfere possono entrare solo tre dita in tutto, e questo non certamente il caso del tuo cetaceo. Che cosa adoperi quando fai l'amore? Un estintore da 20 kg?

2) Cara zia Amalia, sono una giovane madre con un bimbo di tre mesi e ho un piccolo dubbio. Secondo te, quante volte il giorno dovrei cambiargli il pannolino?
Cara giovane madre, il tipo di pannolino che tu utilizzi, si deve cambiare solo una volta al mese.Infatti, le istruzioni sulla scatola dicono chiaramente: " Da utilizzare fino a 19 chili "

3) Cara zia Amalia, vorrei un'idea per un regalo alla mia ragazza. Qualcosa che le faccia brillare gli occhi di gioia, ma che non costi molto. Puoi consigliarmi qualcosa?
Caro pitocco, avaro, accattone, pezzente, straccione, tirato, volgare, meschino, spilorcio, barbone, miserabile. Prendi una torcia elettrica, e dirigine il fascio di luce dentro ad un orecchio della tua ragazza. Per una legge fisica che si applica solo a lei, ed ora non ho il tempo di spiegarti, le vedrai brillare gli occhi.

4) Cara zia Amalia, la mia ragazza mi ha chiesto di elencarle tre qualit che "adoro"in lei.Io sinceramente non so se parlarle delle sue doti morali, o di quelle fisiche. Che cosa dovrei dirle?
Caro Sincero-mente, stai brancolando sull'orlo di un terreno minato. Se vuoi uscire dai guai, devi dirle solo ed esclusivamente quanto segue:
1) Tette.
2) Grosse:
3) Dure.

5) Cara zia Amalia, ho un quesito forse un poco strano. Quando l'uomo e la donna fanno l'amore al buio, a chi tocca riaccendere la luce una volta terminato l'atto?
Caro strano, secondo la mia esperienza in proposito, sempre la donna che riaccende la luce. Infatti, le scappa da pisciare, e per andare dietro ad un cespuglio apre la portiera dell'auto.

6) Cara zia Amalia, mia moglie ama parlarmi mentre fa l'amore. Purtroppo a volte i suoi commenti mi distraggono. Cosa mi consigli di fare?
Caro distratto, la soluzione semplicissima. Quando tua moglie fa l'amore, tu stacca il telefono e non farti trovare.

7) Cara zia Amalia, sono una giovane sposina, ancora in luna di miele. Qual , a tuo parere, la prima cosa che dovrei fare ogni mattina? Coccolare mio marito, oppure preparargli una buona colazione?
Cara smielata, conosco le gatte morte del tuo genere. La prima cosa che dovresti fare ogni mattina tornartene a casa.

8) Cara zia Amalia, sono un innamorato perplesso. L'estate scorsa sono andato a casa della mia ragazza e la ho trovata in camera da letto. Era sdraiata sul lettone, tutta nuda e a gambe aperte. Non ti sembra un fatto strano? Perch mi aspettava cos?
Caro Perfesso, normale che la fanciulla fosse nuda e a gambe aperte. Si era rotto l'umidificatore e lei cercava di sostituirlo.

9) Cara zia Amalia, un fatto divertente, La mia ragazza, usa il lettore cd del suo computer come porta bicchieri. Dovrei spiegarle come funziona?
Caro Fatto, spiegalo anche a me per favore. Quel maledetto cassettino scomparso, e ora non so pi dove appoggiare il caff.

10) Cara zia Amalia, sono una moglie e madre preoccupata. In famiglia vogliono che cucini la carne bovina. Ma io ho paura del morbo della "mucca pazza". Che cosa dovrei fare?
Cara vacca - preoccupata, ottime notizie. La malattia in questione colpisce solo il cervello. Nella vostra famiglia non correte alcun rischio.

11) Cara zia Amalia, sono un automobilista e guido una vecchia panda scassata, cui sono per molto affezionato. Gli amici mi dicono di farmi la macchina. Ma io non mi so decidere. Tu cosa ne pensi?
Caro Guido, i tuoi amici hanno torto. Anche mio marito ha voluto farsi la macchina. Ma rimasto incastrato col pene dentro al tubo di scappamento.

12) Cara zia Amalia, sono un maschio super- dotato, e bravo a letto. Molte donne mi desiderano. Mi ha scritto la vedova di un certo Arraffati. Non capisco l'inglese, ma mi pare parli di "un grosso affare" (chiaramente il mio pene ), e di una soma di 20 milioni di dollari, che mi pare adeguata. Secondo te, per quella cifra dovrei accettare di soddisfare la vedovella?
Caro Super, il dollaro ormai una moneta debole. Io invece potrei offrirti ben 50 euro. Pensaci. 

65.  C'era una volta una giovane gatta che sonnecchiava al sole, distesa comodamente sul bordo della fontana del villaggio. Un passero assetato, si pos accanto a lei, e la gattina apr fiaccamente un occhio: "Hum!  Si disse...!  com' magro, non vale la pena di mangiarselo". Ed il tempo passava, e altri uccelli si posavano accanto alla micia, ma lei non se ne dava pensiero, non trovandoli mai di suo gusto. Infine, divenne affamata, e vedendo arrivare un grasso piccione si decise, e spicc un salto per acchiapparlo. Era ancora un poco assonnata, a tal punto che sbagli il balzo. Cos manc il piccione e cadde dentro la fontana, dove s'inzupp per bene. E sapete qual la morale di questa storiella? Pi i preliminari sono lunghi e piu' l'uccello e' grosso, e pi la micia si bagna. 

66.  Abbiamo fondato l'Associazione Italiana Donatori Sperma. Cerchiamo nuovi membri! Aiutaci a far crescere l' A.I.D.S.        

67.  In Lapponia
In Lapponia lappavo una lappone /
Con la figa al sapor di lampone /
Al mattino lo scoprivo "un" lappone /
Ma che sfiga, avevo leccato un cazzone /
( da fischiettare come " era meglio morire da piccoli" ) 

68.  Marito e moglie stanno facendo l'amore, lei insoddisfatta. Lei: "Non sento nulla, stupido". Lui: "Cara, io faccio del mio meglio". Lei: "Prendimi da dietro allora". Lui: "In questo modo va bene? Non ti sto facendo male?". Lei: "Continua cos, ora comincio ad eccitarmi anch'io". Lui: "Sono contento amore". Lei: "Presto, ora dimmi le cose sozze". Lui: "La cucina... questa camera... le mie camicie...". 

69.  Berlusconi visita una casa di cura per pazienti psichiatrici. Durante la visita, il Berlusca chiede al direttore qual il criterio con cui si verifica se un paziente ha riacquistato la salute mentale: "Bene, noi riempiamo una vasca da bagno, poi chiediamo all'esaminato di svuotarla, e per farlo gli offriamo la scelta tra usare un cucchiaino o una grossa tazza da t". "Capisco, ovviamente una persona dotata di un minimo senso pratico dovrebbe scegliere la tazza, che molto pi grande". "Veramente no signore, noi riteniamo che una persona normale dovrebbe togliere il tappo della vasca". 

70.  Un ragazzo chiede al padre: "Come sono i seni delle donne, pap?". Il genitore risponde: "Devi sapere che esistono tre tipi di seni. A vent'anni sono come meloni, rotondi e sodi. Tra i trenta e i cinquanta sono come pere, ancora piacevoli anche se un poco molli. Dopo i sessanta diventano cipolle". "Cipolle?". "S, ti fanno piangere". 

71.  Una casa di riposo di Bologna organizza una gita a Firenze, ed al mattino di buon'ora, parte l'autobus con quaranta allegri vecchietti a bordo. Verso le dieci, una gentile signora offre all'autista delle noccioline americane tostate, e questi le accetta volentieri. "Grazie signora, stamani non ho avuto tempo di fare colazione, le sue nocciole sono giunte veramente a proposito". "Di niente giovanotto, un ragazzone come lei ha bisogno di nutrirsi bene, ne vuole altre per caso?". "Ecco, veramente non vorrei mangiarle tutte io, le vostre amiche non ne vogliono un poco?". "Non si preoccupi giovanotto, le nocciole sono dure, e con i nostri poveri denti non possiamo masticarle". "Che peccato, ma allora perch le avete comprate?". "Vede, ci piace succhiare il cioccolato che le ricopre". 

72.  Al bar Giovanni e Mario sono alle prese con la decima birra. Giovanni: "Sai che ho appena comperato un'auto elettrica?". Mario: "Ah certo, bassi consumi e non inquinano". Giovanni: "No, l' ho comperata perch silenziosissima!". Mario: "Ed importante?". Giovanni: "Importantissimo. Io rientro a casa alle quattro di notte, e l'auto non fa nessun rumore. Apro il portone col telecomando ed silenziosissimo. Il cane non mi sente perch ho isolato acusticamente la cuccia, inoltre ho sostituito le scale di legno con scalini di pietra, ricoperti da moquette. Infine ho eliminato tutte le porte, e cambiato il materasso con uno assolutamente silenzioso. Ho speso decine di migliaia d'euro per insonorizzare tutta la casa". Mario: "Ma perch?". Giovanni: "Per non farmi sentire da mia moglie, ti assicuro che quando torno a casa sono silenziosissimo, eppure appena mi sdraio al suo fianco lei apre gli occhi e comincia ad insultarmi". Mario: "Buffo, io rientro alla stessa ora. Ho un'auto rumorosa, sbatto con violenza la porta del garage, se il cane abbaia gli mollo due calci, vado in bagno e fischiettando mi faccio una pisciata, salgo in camera sempre fischiettando, e mi levo le scarpe gettandole in un angolo. Poi mi butto sul letto, e muovo anche mia moglie per farmi posto, e ti assicuro che nonostante tutto questo casino lei non si sveglia". Giovanni: "Ma impossibile! Qual il tuo segreto?". Mario: "Prima di coricarmi urlo alcune parole a mia moglie". Giovanni: "Cosa le urli?". Mario: "PUTTANA, SVEGLIATI CHE HO VOGLIA DI SCOPARE". Giovanni: "E lei?". Mario: "Ti giuro che non si mai svegliata".  

73.  Uomo ideale. In un bar, un uomo seduto da solo beve birra. Una bionda si siede accanto a lui, e attacca discorso: "Tutto solo carino? Mi offri da bere?". "S volentieri, sai non conosco pi nessuno qui... sono appena uscito dalla galera". "Quanto hai fatto?". "Quindici anni, e senza mai vedere una donna". "Oh, quindici anni senza donne, deve essere stata dura". "Si, molto dura". "Perch ti hanno dato quindici anni?". "Ho tagliato mia moglie in tanti piccoli pezzi, sul pavimento della cucina". "Orribile, e poi?". "Poi per nascondere le prove ho pulito bene tutta la casa". "Terribile, e il cadavere a pezzi dove lo hai nascosto?". "L' ho cucinato e mangiato tutto". "Mangiato? Che schifo, e le ossa?". "Quelle le ho date ai cani". "Ma che orrore". "Vuoi ancora che ti offra da bere?". "Scherzi? Tu sei il mio uomo ideale, sai cucinare, tieni pulita la casa, dai da mangiare agli animali, e oltretutto sei pure celibe!". 

74.  Un gruppo d'alcolisti anonimi s'incontra tutti i gioved, ognuno a turno si alza e racconta come ha passato la settimana. "Io mi chiamo Giovanni, sono un alcolista e sono asciutto da tre settimane". Urla d'incoraggiamento " Bravo Giovanni, continua cos". "Io mi chiamo Giacomo, sono un alcolista e sono asciutto da tre mesi". Urla d'incoraggiamento: " Bravo Giacomo, continua cos". "Io mi chiamo Aldo, sono un alcolista e purtroppo luned scorso sono entrato in un bar e ho bevuto". "Ho no! Che peccato! E dopo aver bevuto cosa hai fatto?". "Ho cercato di rimorchiare una ragazza, purtroppo nessuna ha voluto accettare la mia compagnia, cos mi sono arrabbiato e ho bevuto ancora". "E dopo cosa hai fatto?". "Sono uscito dal bar ed ero arrabbiatissimo, poi in un vicolo oscuro ho incontrato una cagna, credo fosse un pastore tedesco, e per sfogarmi me la sono fatta". "Che cosa hai fatto? Ma orribile". "Non tutto amici, ieri mi capitata la stessa cosa, ero ubriaco e ho incontrato una bella cagnetta, credo fosse un Labrador, e cos me la sono fatta". "Ancora? Ma veramente orribile! Quanto in basso puoi ancora scendere povero Aldo?". "Pensavo...  Chihuahua?". 

75.  Una ragazza arriva a scuola in ritardo e l'insegnante le chiede di giustificarsi davanti a tutta la classe. "Allora Nicole, che scusa hai trovato oggi?". "Vede signora professoressa, il fatto che...". "S Nicole?". "Ecco, ho trovato per strada una foglia morta, e cos.. le ho fatto il funerale". "Una scusa veramente idiota, puoi trovarmene una migliore?". "Signora professoressa, la verit che arrivando a scuola ho incontrato suo marito, ci siamo messi a parlare e cos...". "A parlare di cosa ?". "Bene, mi ha detto che ultimamente le cose tra voi non vanno tanto bene, ed da parecchio tempo che non fate l'amore". "E allora?". "Mi ha fatto pena con quello sguardo da cucciolo abbandonato, e cos lo ho accompagnato tra i cespugli ed abbiamo fatto sesso, per questo sono arrivata in ritardo". "Nicole, stai scherzando nevvero ?". "Signora professoressa, avesse visto com'era contento, mi ha ringraziato tanto, sapesse". "Nicole, io non posso, non voglio crederti... dunque mi stavi dicendo che hai trovato una foglia morta e la hai seppellita, giusto?". "S signora professoressa". "E i suoi parenti sono intervenuti alla cerimonia?". 

76.  In Lapponia
   In Lapponia avevo una lappone /
una renna e un mucchio di piattole /
montavo la lappone e mungevo la renna /
poi mi grattavo contro le piattole /
   In Lapponia le notti son lunghe /
specialmente se si hanno le piattole /
per cambiare montai la renna /
poi andai e munsi la lappone /
   Attaccai i cani e partii deciso /
portandomi dietro la renna da latte /
sulla mia slitta il posto mancava /
lasciai la lappone e le sue piattole /
 

77.  Un anziana signora abita un appartamentino, situato all'ultimo piano di un vecchio edificio, che come lei ha visto dei giorni migliori. Un giorno, un antico ammiratore le fa visita, ma mancando l'ascensore giunge da lei del tutto esausto, e ansimando le chiede perplesso: "Mia cara signora, ma perch avete deciso di abitare proprio all'ultimo piano, e in un palazzo senza ascensore?". E la signora sorridendo risponde: "Mio caro, questo il solo mezzo che ancor mi resta, per far battere pi in fretta il cuore degli uomini!". 

78.  Ero in visita alla centrale elettrica, e sono rimasto a lungo a fissare quei giganteschi generatori, ma non ho visto nascere nessun piccolo toro. 

79.  Barza esca to logica. Sono invitato ad una festa a casa d'amici. Sbaglio strada, arrivo tardi ed gi buio. Classica casetta di periferia, piccolo giardino, solo tre nani e mezzo. Ho con me una cassetta di birra, dono gradito per una festa scatenata. Suono, l'amico apre la porta e vedendomi urla "ELEFANTE!". "No, le fante non le ho prese, ho portato della birra". Lui grida ancora "No, no, ELEFANTE!" Io comincio ad arrabbiarmi. "Non le ho quel cazzo di fante. HO PRESO DELLA BUONA BIRRA". Sembra diventato pazzo, indicando la cassetta che porto in braccio continua ad urlare: "ELEFANTE.. ELEFANTE.. ELEFANTE". "Sono venuto in questa merdosa periferia, nella tua merdosa villetta del cazzo, alla tua  merdosa festa, portando una cassa di buona birra, e tu mi fai quest'accoglienza di merda? Allora sai cosa ti dico? MA VA' A CAGARE STRONZO!" E furibondo mi giro e me ne vado. SLHAAAASSSSSSSSS!!!!!!! Merda, sono scivolato su una gigantesca cacca. Sdraiato a terra in mezzo all'immenso escremento, tutto sozzo e con in grembo le bottiglie rotte della mia povera birra, urlo all'ex-amico. " NON  VOLEVO DIRE CHE DOVEVI CAGARE PROPRIO IN MEZZO AL VIALETTO, PIRLA". "Ma non l' hai visto? Poco fa avevi un elefante alle spalle, dicono alla radio che scappato da un circo e .. ma dove vai? Ora andato via.. almeno vieni a pulirti un poco.. sei tutto sporco e... aspetta amico..". Torno a casa guidando nella gelida notte con i finestrini del tutto aperti. Che serata di merda. 

80.  Le donne sono irrazionali, qualunque vero dialogo con loro, non pu finire che con una furibonda lite. Anche se voi siete pienamente d'accordo con quanto vi stanno dicendo. Vi far un esempio. Mia moglie ed io eravamo a letto, e lei stava leggendo un piccolo libro intitolato "Quello che desiderano veramente le donne". Ad un certo punto lo ha posato per andare in bagno, e io per curiosit ho cominciato a sfogliarlo. Tornando a letto, mia moglie mi ha chiesto cosa stessi facendo col suo libro. "Nulla cara, voglio solo controllare una cosa" le ho risposto cortesemente. Divertita mi ha chiesto: "Vuoi sapere quali sono le vere esigenze di noi donne?". "No, volevo solo controllare se avevano scritto giusto il mio nome". Ci credereste? Ha voluto iniziare una lite furibonda. 

81.  La prima notte di nozze di Camilla con il principe Carlo. Mentre Camilla si spoglia, Carlo sente il bisogno di andare in bagno. "Very bene sweetheart, now io andare in the bath, and poi noi fare a big scopata". Camilla, ora del tutto nuda, si stende sul lettone d'ottone, e decide di riscaldare i muscoli con qualche esercizio preparatorio. Prima fa dei movimenti con le braccia e con le gambe, poi vuole provare a portarsi le caviglie dietro le orecchie, come riusciva a fare quando era giovane. Ma purtroppo le s'incastrano i piedi nelle sbarre del letto! Proprio nel momento in cui compie sforzi disperati, per liberarsi da quell'imbarazzante posizione, Carlo rientra nella stanza da letto ed esclama: "Oh my gosh Camilla-darling, subito tu pettinare and mettere dentiera. Senza of essa your faccia sembrare a very large and peloso sedere!". 

82.  I giovani di un intero paese sono inviati tutti assieme al fronte, e all'arrivo trovano un generale che gli chiede perch sono andati in guerra. Un ragazzo avanza e grida arditamente: "PER LA GLORIA SIGNORE". La risposta piace tanto al generale, che all'istante lo nomina caporale. "Chi ALTRI qui per la GLORIA? Nessuno? Siete tutti dei VILI quindi?". Un soldato allora risponde: "Signore, tutti noi del paese abbiamo dato almeno una botta, a quella puttana della Gloria. Ma solo il nuovo caporale ha fatto la cazzata di sposarsela". 

83.  Illogicita' femminile. Ieri dovevamo andare a cena fuori, io avevo prenotato per le sette ed erano gi le sette e un quarto, mia moglie intanto si guardava in uno specchio lungo, e sembrava decisa a trovare pretesti per farci ritardare. "Caro, mi sembra di essere invecchiata, ci sono delle nuove rughe intorno agli occhi. E poi con questa luce sembro pi grassa, e le tette sembrano essersi afflosciate, mentre il sedere pare sceso in basso. Mi sento flaccida e vecchia, non potresti dirmi qualcosa di carino per tirarmi su di morale?". Mia moglie pareva veramente in crisi e cos per confortarla le ho detto: "Tesoro, almeno hai una vista perfetta". Ci credereste? Abbiamo passato il resto della serata a bisticciare. 

84.  Ieri sul giornale c'era un articolo in cui si provava che le donne parlano molto pi degli uomini. Esultante sono corso da mia moglie: "Leggi cosa c' scritto qui, avevo ragione io, tu parli troppo". "la ???(/)&??me $?% $ t /". "Ogni giorno gli uomini pronunciano in media 15,000 parole, le donne invece ben 30,000, quindi avevo ragione io". "per?| ch i nostri $?% mari /)&??ti$/". "Carta canta, qui c' scritto che voi donne parlate il doppio di noi". "ne s  /)&entono?$?%solo$/". "Ma hai detto qualcosa cara?". "Ho detto che noi donne dobbiamo usare il doppio delle parole, perch i nostri mariti ne sentono solo la met". "Cosa?". 

85.  Illogicita' femminile. Un giorno mia moglie era molto arrabbiata, non ricordo per quale stupidaggine. Cos prese la carta di credito ed usc da sola, sbattendo la porta. Al ritorno m'inform di aver appena comprato dieci nuove paia di scarpe. "Dieci paia? Ma amore, a cosa potrebbero mai servirti, ben dieci paia di scarpe?". "Per abbinarle". "Abbinarle a cosa?". "Ai dieci nuovi vestiti, caro". Bene, potete onestamente biasimarmi, se abbiamo finito per litigare? 

86.  Ero in visita alla centrale elettrica, e ho fissato a lungo i generatori, senza capire. Poi mi sono deciso a chiedere ad un tecnico l presente, dove mettevano tutti i piccoli tori. Lui sorridendo mi ha risposto, che ovviamente, erano riposti negli appositi accumulatori. Allora mi sono vergognato ad aver fatto una domanda cos stupida. Riflettendoci sopra con calma, ci sarei potuto arrivare anche da solo. 

87.  Il mio medico temeva avessi un tumore al cervello. Fortunatamente ulteriori esami della testa hanno dimostrato che dentro non c' niente. 

88.  Cercate lavoro? Vi paghiamo per scaricare musica. Offriamo semplice e ben retribuito lavoro di scarico cd e dvd vari. Se interessati presentarsi questa notte al molo tre di Napoli. No familiari guardie di finanza. Associazione Liberi Contrabbandieri Europei. 

89.  Ecco come dovremo ordinare una pizza nel 2025, preparatevi.
Pizzaiolo: "Pizzeria Grande Fratello, buongiorno."
Cliente: "Buongiorno, vorrei ordinare della pizza."
Pizzaiolo: "Posso avere la vostra NIN, signore?"
Cliente: "Il mio numero d'identificazione nazionale 6102049998-45-54610."
Pizzaiolo: "Buona sera signor Mario Rossi, il vostro indirizzo Bologna5 viale dei Caduti di Arcore numero 17, ed il vostro numero di telefono 04.68 69.69 69, mentre il vostro numero di telefono mobile 06.06.05.05. giusto?
Cliente: " Si."
Pizzaiolo: "Vedo che chiamate da un altro numero, che corrisponde al domicilio della vostra attuale segretaria. Quindi la signorina Silvia Disilvio deve confermare il suo assenso al vostro ordine con uno XMS dal suo portatile, precisando il seguente codice AZ25/JkPp+88 "
Cliente: "Bene, lo facciamo subito, ma come mai avete tutte queste informazioni su di noi?"
Pizzaiolo: "Siamo collegati al sistema incrociato Big Brother signore"
Cliente (sospiro): "Ah, anche voi! bene, io vorrei due delle vostre pizze speciali messicane."
Pizzaiolo: "Non penso che sia una buona idea signore."
Cliente: "Come mai?"
Pizzaiolo: "Il vostro contratto d'assicurazione medica vi proibisce una scelta tanto pericolosa per la salute. Secondo la cartella medica voi soffrite d'ipertensione, e avete un livello di colesterolo superiore ai valori contrattuali. Inoltre la signorina Disilvio ci risulta affetta da emorroidi e quindi il peperoncino per lei fortemente sconsigliato."
Cliente: "Ah, cosa potete mandarmi allora? "
Pizzaiolo: "Vi consiglio la nostra pizza alla soia con yogurt, sicuramente la troverete di vostro gusto signore."
Cliente: "Perch dovrebbe piacermi una pizza di soia?"
Pizzaiolo: "Vedo che la settimana scorsa, in biblioteca avete consultato - Le golose ricette alla soia- signore, e la signorina Disilvio ha fatto una ricerca sullo yogurt, utilizzando il motore www.moogle.it con parole chiave "yogurt" ed "alimentazione."
Cliente: "Bene d'accordo, mandatene due, formato familiare."
Pizzaiolo: "Visto che attualmente assumete gocce di Erezionex, e che la signorina Disilvio prende da due mesi del Zinnas in compresse, e che la pizza contiene secondo la legislazione, 15 mg di Calmaprurityna per ogni 100g di pasta, c' il rischio secondario di avvertire un senso di nausea, se il modello familiare consumato in meno di sette minuti. La legislazione ci proibisce dunque di consegnarvele. Invece ho il segnale verde per mandarvi immediatamente il formato mini."
Cliente: "Bene, vada per il formato mini, allora vi invio il mio numero di carta di credito." -
Pizzaiolo: "Sono spiacente signore, ma temo che dovrete pagare in contanti. Il vostro saldo di carta di credito SVISA supera il limite negativo, e il sistema Credicard-Satellis-Tracerseavete ci segnala che avete dimenticato la vostra carta American Express sul luogo di lavoro"
Cliente: "Pazienza, andr a prelevare i contanti da un distributore prima che il fattorino arrivi."
Pizzaiolo: "Impossibile signore, vedo che avete gi superato il vostro limite massimo di ritiro settimanale."
Cliente: "Sono fatti miei, mandate le pizze e vi far trovare i soldi pronti. Quanto tempo impiegherete per la consegna?".
Pizzaiolo: "Tenuto conto dei controlli antiterrorismo, saranno consegnate tra circa 45 minuti. Se le desiderate prima, potete guadagnare 10 minuti venendole a prendere di persona. Ma trasportare pizze su una bicicletta per lo meno arrischiato". Cliente: "Come diavolo potete sapere che verrei in bici?". Pizzaiolo: "Il vostro scooter a idrogeno risulta fermo per riparazioni, invece la bicicletta elettrica in buono stato poich appena passata alla revisione tecnica. Inoltre un verbale di multa per divieto di bicicleggio ci segnala che attualmente posta in modo scorretto dinanzi al domicilio della signorina Disilvio. D'altra parte richiamo la vostra attenzione sui rischi legati al vostro tasso di alcool nel sangue. Infatti, avete bevuto ben quattro cocktail "afroblack" al Tropicalbar circa 20 minuti fa. Considerando la composizione di questo cocktail e le vostre caratteristiche morfologiche, voi non siete in grado di mettervi alla guida, devo quindi segnalarvi per un ritiro immediato di cinque punti dalla patente."
Cliente: "Pezzo di @# %/ $@&#!"
Pizzaiolo: "Signore vi consiglio di restare calmo, altrimenti il nostro sistema - anti-insulto in linea - vi segnaler automaticamente alla police-net. Vi ricordo che avete gi subito una condanna nel luglio 2009 per oltraggio ad un lavavetri autorizzato."
Cliente: " Scusate non volevo offendervi, sono solo affamato."
Pizzaiolo: "Tutto a posto signore, allora l'ordine confermato?"
Cliente: "Si, ma non dimenticate la Koca-Kola gratuita promessa nel vostro sito."
Pizzaiolo: "Sono spiacente signore, ma risultandoci lei in soprappeso, la nostra etica ci proibisce di omaggiarla in bibite gratuite.Tuttavia a titolo di compensazione le ho fatto avere il 15% di riduzione su un'adesione flash al contratto standard Juris-help, protezione e assistenza giuridica in caso di divorzio.  Potrebbe esservi utile, visto che siete sposato alla signora Vanna Marchi dal 15/02/2018, e vista la vostra presenza serale nell'appartamento della signorina Disilvio. Come pure l'acquisto fatto un'ora fa alla farmacia - Speed-Parapharma - di una scatola di cinque preservativi e di una bottiglia di lubrificante per impiego intimo.  Buonasera signore, le auguro buon appetito e la ringrazio per averci chiamato". Cliente: "Grazie, ma credo di non avere pi fame". 

90.  Ardente ma pericoloso delinquente
Il giudice: "Qual la vostra et?"
La donna: "Ho 86 anni."
Il giudice: "Ditemi con le vostre parole, cosa successo l'anno scorso all'inizio d'aprile."
La donna: "Ero seduta su una panchina dei giardinetti. Era ormai sera, e pensavo di tornarmene a casa, quando il giovane teppista si seduto proprio accanto a me."
Il giudice: "Come avete capito che era un teppista?"
La donna: "Era sporco e malvestito, e pareva drogato o ubriaco."
Il giudice: "Che cosa avvenuto in seguito?"
La donna: "Mi sono convinta che fosse un vero mascalzone, perch mi ha infilato le sue manacce sudice sotto la sottana."
Il giudice: "Allora vi siete ribellata a quella violenza?"
La donna: "No, non subito".
Il giudice: "Perch? "
La donna: "In fondo era piacevole. Pi nessuno mi aveva accarezzato cos intimamente da quando mio marito morto, 30 anni fa."
Il giudice: "Poi cosa successo?"
La donna: "Poich non gli ho detto nulla, quel disgraziato si fatto ancora pi audace e mi ha sfilato le mutandine."
Il giudice: "Allora vi siete ribellata?"
La donna: "No, perch intanto mi aveva messo l'altra mano sul petto, e denudatomi i seni ha cominciato a leccarmeli."
Il giudice: "E voi cosa avete fatto?"
La donna: "Niente vostro onore, vedete quella bestia mi ha fatto sentire viva. Non mi ero sentito cos eccitata e piena di desiderio da anni!"
Il giudice: " Che cosa avvenuto in seguito?
La donna: "Ebbene signor giudice, ero sola e indifesa, in un giardinetto al calar dalla notte, dinanzi ad un giovane delinquente avido d'amore. Cosa potevo fare? Gli ho chiesto di violentarmi."
Il giudice: "E allora lui vi ha violentata?"
La donna: "No signore, quel disgraziato invece si messo ad urlare: "Pesce d'aprile! Pesce d'aprile! Pesce d'aprile!". E' stato allora che lo ho ucciso a colpi di bastone!".         

91.  Arrestato a Bologna un ciarlatano che vendeva l'elisir dell'eterna giovinezza. L'uomo un pregiudicato che ha gi subito altre condanne per lo stesso motivo. Risulta infatti che abbia scontato due periodi di detenzione negli anni dal 1794 al 1802, e dal 1928 al 1933. 

92.  Cose che ricordo della squola (by Bilbo Baggins)
- Le montagne di oggi una volta erano pianure, poi hanno avuto un'erezione.
- Galileo Galilei stato il primo ad avere fatto girare la terra!
- La distruzione del Titanic dimostra l'aggressivit degli iceberg.
- I quattro punti cardinali sono la destra, la sinistra, il fondo e la cima.
- I fiumi colano sempre nel senso dell'acqua.
- Il quadrato un rettangolo che ha un angolo diritto in tutti i bordi, contrariamente al cerchio che ha un angolo diritto su un solo bordo.
- Un quadrato un rettangolo un poco corto.
- Lo zero ci permette di contare fino ad uno.
- Tutti i numeri sono divisibili per zero.
- Una linea diritta diventa rettilinea quando non gira mai.
- Una bussola si utilizza per misurare gli angoli di un cerchio.
- Una radice quadrata una radice i cui quattro angoli sono uguali
- I vecchi cinesi usavano le palle per contare.
- L'acqua potabile quando si muore non bevendola.
- L'alcool permette di rendere potabile l'acqua.
- Una tonnellata pesa almeno 1000 kg, se pesante anche di pi.
- Quando due atomi s'incontrano si fissano, ed allora fanno una bomba
- Quando le bombe atomiche sono pacifiche servono a fare elettricit.
- Se non si guastassero mai le macchine sarebbero inumane.
- Archimede stato il primo a provare che una vasca da bagno pu galleggiare.
- La datazione al carbonio 14 permette di capire se qualcuno morto in guerra, e anche quale guerra era.
- Se trovassimo un pezzo del legno dell'arca di No  potremmo contarne gli anelli, e cos sapremmo in che anno c' stato il diluvio.
- Nel cinema muto gli attori non parlavano, ma scrivevano quello che volevano dire in fondo alla pellicola.
- Se aggiungiamo ad un litro d'acqua a 20 gradi un altro litro d'acqua a 20 gradi, otteniamo un litro d'acqua a 40 gradi!
- Una lingua morta una lingua parlata soltanto dai morti.
- La grammatica molto complicata, ma se state attenti io posso impararvela.
- La lettura permette all'uomo di diventare miope.
- I latini istruiti parlavano solo con un vecchio greco.
- La lettura fatta per quelli che non desiderano scrivere.
- Il formato del libro tascabile stato inventato da Gutemberg.
- Nerone dava fuoco ai cristiani per illuminare le strade di Roma.
- La guerra dei cento anni durata dal 1914 al 1945.
- Prima dell'invenzione della ghigliottina, i condannati a morte morivano su una sedia elettrica.
- Il 14 luglio la festa in cui i francesi presero la loro pastiglia.
- Napoleone terzo era il nipote di suo nonno.
- Il sole una stella, di giorno molto calda.
- Napoleone primo era molto grasso, nelle fotografie si nasconde sempre la pancia con le mani.
- La sigla S.O.S un acronimo delle parole inglesi -subito occorre soccorso-.
- Ogni 25 aprile il presidente decora i genitori del milite ignoto.
 

93.  Secondo mia moglie io sarei un maniaco del sesso. Dice che penso solo al sesso, parlo solo di sesso e vivo solo per il sesso. Cazzo, quanto mi sta sui coglioni quella puttana. 

94.  Mia moglie mi ha detto: "Secondo lo zodiaco noi due siamo una coppia perfetta, io un segno di terra e tu un segno d'acqua". Ed io ho risposto: "Sono stanco di vivere nel fango". 

95.  Mia moglie mi ha detto: "Non ti avrei mai sposato se avessi saputo quanto sei stupido !". Ed io ho risposto: "Avresti dovuto saperlo visto che ti ho chiesto ti sposarmi!". 

96.  Mia moglie mi ha detto: "Ero pazza quando ho accettato di sposarti!". Ed io ho risposto: "S, ma poich ero stupido non me ne sono accorto!". 

97.  Mia moglie mi ha detto: "Alla radice d'ogni disaccordo, ci sono due diverse intelligenze che non riescono ad intendersi correttamente!". Ed io ho risposto:"T-u   m-e-g-l-i-o  c-a-p-i-r-e  s-e  i-o p-a-r-l-a-r-e  c-o-s- ?". 

98.  Mia moglie mi ha detto: "Cosa ti piacerebbe che facessimo per il tuo compleanno?". Ed io ho risposto: "Tu e tua sorella, nude, che lottate nel fango. Io scopo la vincitrice!". 

99.  Mia moglie mi ha detto: "In fondo piacevole essere sposati, non trovi?". Ed io ho risposto: "S, deve essere meraviglioso avere accanto per tutta la vita, una persona speciale da annoiare a morte!". 

100.                Mia moglie mi ha detto: "Prima che ci sposassimo facevamo sesso continuamente!". Ed io ho risposto: "Prima che ci sposassimo non andavo a letto con una parente!". 

101.                Mia moglie mi ha detto: "A volta mi sembri un mezzo idiota". Ed io ho risposto:" Sciocchezze, io non lascio mai niente a met".  

102.                Mia moglie mi ha detto: "Una bella doccia al mattino e mi sento pi giovane di almeno 10 anni". Ed io ho risposto:" Dovresti fartela prima di venire a letto la sera!" 

103.                Mia moglie mi ha detto: "Sposandoci siamo diventati una sola carne, un unico essere completo. Quindi perch dovremmo litigare?". Ed io ho risposto: "Perch non riusciamo a decidere che tipo siamo".  

104.                Mia moglie mi ha detto: "Non capisco perch alla banca dello sperma, si pagati meglio che alla banca del sangue". Ed io ho risposto: "E' perch lo sperma fatto a mano".  

105.                Mia moglie mi ha detto: "Non ti sopporto pi, torno da mia madre". Ed io ho risposto: "Bene, almeno l potrai mangiare decentemente". 

106.                Due operai stanno lavorando in cima ad un grattacielo in costruzione. Uno di loro scivola e sta per cadere nel vuoto, ma trattenuto dall'altro che cos gli salva la vita. "Hai corso un bel rischio, vedi di stare pi attento". "Hai ragione amico, se cadevo mi licenziavano di sicuro". 

107.                In un bar un uomo racconta al barista: "Con mia moglie non si pu dialogare, troppo storica". "Storica ? Vorrete dire isterica signore !". "No, voglio proprio dire storica. Mi ricorda tutto quello che ho fatto di sbagliato negli ultimi anni". 

108.                La saggezza di Socrate. Un uomo, un giorno and a trovare Socrate e gli disse: "Socrate, devo raccontarti una cosa su un tuo giovane allievo. Vedi, il fatto che lui...". Ma il grande filosofo interruppe il pettegolo: "Non continuare, prima vorrei farti tre semplici domande su quello che hai da dirmi". "Tre domande? Quali domande Socrate?". "La prima domanda si chiama verit. Puoi giurare che quello che vuoi raccontarmi l'assoluta verit?". "No, ma ne parlavano al mercato, e pensavo che tu...". "Quindi tu personalmente non sai se ci che vuoi dirmi vero. La seconda domanda si chiama bont. Quello che vorresti dirmi buono?". "Veramente no, perch sembra che quel tipo.. ". "Quindi vorresti dirmi qualcosa di cattivo, anche se non sei sicuro che sia vero?". "Io credevo che...". "Resta la terza domanda, l'utilit. Mi sar utile sapere ci che vorresti dirmi?". "Non saprei, a questo punto immagino di no...". "Allora perch vorresti riferirmi una cosa falsa, cattiva e inutile?". Sentendo questo, il pettegolo si vergogn di se stesso e se ne and con la coda tra le gambe. Per questo Socrate ebbe la fama di essere un grande filosofo. E per questo nessuno in seguito, ebbe il coraggio di avvisarlo... che il suo giovane allievo... l'amato Platone... il suo preferito... si scopava allegramente sua moglie. 

109.                In cucina uso il vino per insaporire le cose. A volte lo metto persino nel cibo. 

110.                Certe mattine mi sveglio cos stanco, che se non fosse per lo stress non troverei la forza d'alzarmi. 

111.                Quelli che hanno la mente aperta rischiano di perdere il cervello. 

112.                Le bollette viaggiano per posta, al doppio della velocit degli assegni che aspetti. 

113.                L'inutile rottame quella cosa che tieni da parte per anni, e butti via tre giorni prima che ti serva veramente. 
-

114.                Per una dieta ben bilanciata ti occorre una birra per mano. 

115.                Non sposarti solo per i soldi; spendendo molto meno puoi farteli prestare. 

116.                Il matrimonio un circo a tre anelli. Anello di fidanzamento. Anello matrimoniale. Anelo  la libert. 

117.                L'amore cieco, e il matrimonio un'ottima cura. 

118.                Per il nostro anniversario, mia moglie voleva fare un viaggio in un posto dove non era mai stata. Le ho mostrato la cucina. 

119.                Quando due novelli sposi si sorridono, tutti sappiamo il perch. Quando due attempati coniugi si sorridono, tutti ci chiediamo il perch. 

120.                Quando un uomo tiene gentilmente aperta la porta dell'auto alla moglie, o nuova l'auto, o nuova la moglie. 

121.                Se tua moglie sta bussando all' entrata di casa e il tuo cane sta abbaiando ala porta della cucina, chi fai entrare per primo? Il cane ovviamente. Lui forse te ne sar grato. 

122.                Al termine dello spettacolo si ud solo un mezzo applauso, era fatto con una sola mano. 

123.                La mia auto non inquina, sono rimasto a secco.  

124.                Il mio volo era in perfetto orario. Sono rimasto a terra. 

125.                I gabbiani che volano sulle spiagge affollate non devono neppure mirare. 

126.                Vuoi sentir parlare un cavallo? Alzagli la coda e avvicina l'orecchio! 

127.                Ero perso nei miei pensieri, un territorio del tutto inesplorato. 

128.                Il 38.14% delle statistiche inventato al momento.  

129.                Il primo uccello mangia il verme. Ma il secondo topo mangia il formaggio. 

130.                I batteri sono l'unica cultura che molte persone hanno. 

131.                Avere una coscienza pulita vuol dire avere una cattiva memoria. 

132.                In vacanza potete non cambiare, se nella zona euro decidete di restare. 

133.                Conosciamo la velocit della luce, ma qual quella del buio? 

134.                Per anni ho scritto un romanzo con l'inchiostro invisibile. Non mi ero accorto di averlo finito alla seconda pagina. 

135.                La sola volta in cui la gente ti viene incontro quando sei contromano. 

136.                Se Barbie amata in tutto il mondo, perch gli amici devo comprarglieli io? 

137.                Uno che per due volte si ritrovato mezzo morto, come fa a essere ancora vivo? 

138.                Se sappiamo che il telecomando ha le batterie scariche, perch premiamo pi forte i pulsanti?  

139.                Se dico che in cielo ci sono esattamente tre miliardi di stelle vengo creduto. Perch allora quando vi avviso che la vernice ancora fresca dovete controllare? 

140.                I proiettili non fanno nemmeno il solletico a Superman, ma allora perch si scansa se gli gettano addosso la rivoltella scarica?  

141.                Come mai nelle televendite ogni giorno l'ultimo giorno? 

142.                Se ci siamo evoluti dalle scimmie, come mai ce ne sono ancora tante? 

143.                Perch in inverno cerchiamo di riscaldare la casa come d'estate, e in estate vorremmo rinfrescarla come d'inverno?  

144.                Perch non esistono barzellette sui suoceri? 

145.                Un passante avvicinato da un barbone che gli chiede un'elemosina. "Se ti do dei soldi, li sprecherai per comprare birra?". "No signore, non bevo da molti anni". "Se ti do dei soldi, li sciuperai per giocare al casin ?". "Io non gioco, ho bisogno del denaro solo per mangiare". "Se ti do dei soldi, li butterai per giocare a golf?". "Volete scherzare? - risponde il senza tetto - Saranno almeno venti anni che ho dovuto smettere di giocare a golf!". "Forse vuoi spendere questo denaro per andare a puttane?". "Non andrei a puttane neanche se avessi del denaro da buttare, ho troppa paura di prendere l'AIDS!". "Bene, allora non ti faccio l'elemosina, ma t'invito a casa per una buona cena con la mia famiglia". Il vagabondo sbalordito. "Ma sono talmente sporco, cosa dir vostra moglie nel vedermi arrivare?". Ed il buon samaritano risponde, "Non preoccuparti, voglio solo farle vedere come si riduce un uomo che rinuncia alla birra, al gioco, al golf ed al sesso!". 

146.                Un dirigente d'azienda porta la bella segretaria al ristorante. "Sapete signorina, io credo che noi diveniamo ci di cui ci cibiamo. Per esempio voi cosa vorreste mangiare ora?". "Qualcosa di molto ricco." 

147.                Ultimamente mia moglie non riusciva pi ad accontentarmi. Cos ho sperimentato sua sorella, che mi si era gentilmente offerta. Ma purtroppo si rivelata piuttosto goffa e impacciata. Allora sono andato da mia suocera e le ho francamente confessato i miei bisogni di vero maschio. Lei sorridendo si detta disposta a soddisfarmi, e devo dire che delle tre era certo la migliore. Cos ho iniziato ad abusare di lei per interi pomeriggi, ma essendo un poco anziana mi pareva si stancasse troppo. Infine ho finalmente trovato una puttana ormai in pensione, vecchia ma molto esperta. Viene a casa mia due volte la settimana e per pochi soldi stira alla perfezione tutte le mie camicie. 

148.                Psicologia spicciola. Anatomicamente la bambola di Barbie un'assurdit. Una ragazza cos magra e con dei fianchi tanto stretti non pu esistere, non avrebbe neppure il posto per gli indispensabili organi interni. Cos alcuni sociologi temono che Barbie possa danneggiare la psiche dei bambini, offrendo loro un modello fisico sbagliato, di un'anoressia esasperata. Non credo invece che si sia pensato ai possibili danni provocati dall'immagine, di colui che per anni stato il fedele compagno di Barbie. Cazzo, ma vi rendete conto di quello che manca a Ken? 

149.                La maestrina dalla penna rossa. La maestra: "Miei cari bambini, ieri vi ho parlato delle buone azioni e vi ho chiesto di provare a farne almeno una ogni giorno. Qualcuno di voi vuole raccontare quale buon'azione ha fatto?". Derossi: "Io ho aiutato una vecchia signora ad attraversare la strada". La maestra: " Bravo Derossi, questo un ottimo esempio di buona azione, qualcun altro ha fatto qualcosa del genere?". Garrone: "Io signorina, ho aiutato Derossi ad aiutare la vecchia signora ad attraversare la strada". La maestra: "Bravo anche tu, qualcun altro ha compiuto una buona azione?". Precossi: "Io signorina, ho aiutato Garrone ad aiutare Derossi ad aiutare la vecchia signora ad attraversare la strada". La maestra: "E quindi eravate in tre a compiere questa buona azione?". Coretti: "No signorina, c'ero anch'io ad aiutarli, e c'era anche tutto il resto della classe". La maestra: "Quindi c'era tutta la classe? Non eravate in troppi per fare un'unica buona azione?". Derossi: "No signorina, servito l'aiuto di tutti perch quella vecchia non collaborava. Si ostinava a dire che non voleva attraversare la strada". 

150.                Un giorno decisi che sarei vissuto per sempre. Fino ad oggi ci sono riuscito. 

151.                Un uomo si sveglia con i postumi di una tremenda sbornia. Si sforza di aprire gli occhi, e la prima cosa che vede un bicchiere d'acqua ed un tubetto d'aspirine, premurosamente posti sul tavolino da notte. Stupito, siede sul bordo del letto e vede i suoi abiti, accuratamente ripuliti e stirati e un biglietto accanto, su cui trova scritto; "sono in cucina a prepararti una buona colazione, scendi quando vuoi. La tua adorata moglie che ti ama tanto." Perplesso, l'uomo scende in cucina e trova la moglie che canticchiando allegramente sta cucinando delle frittelle. La donna vedendolo sorride e gli indica di sedersi a tavola. "Tutto a posto tesoro. I ragazzi sono a scuola, ed ho telefonato alla tua ditta che oggi ti prendi un giorno libero, ora rilassati e mangia tranquillamente." L'uomo sempre pi stupito. "Uhm.. credevo fosti arrabbiata". "Perch dovrei essere arrabbiata? Solo perch ieri era il nostro anniversario di matrimonio? E tu sei uscito con gli amici? E sei rientrato alle due di notte del tutto sbronzo? E non trovando le chiavi hai picchiato alla porta, svegliando anche i vicini? Dovrei essere arrabbiata, perch davanti a loro mi hai chiamato puttana? E perch avevi bevuto talmente tanto che entrando hai vomitato nel portaombrelli?". "Ho fatto tutto questo? E tu non sei furiosa?". "Sono felice amore, non ricordi cosa successo dopo?". "No, non ricordo. Che cosa ho combinato ancora?". "Ero rabbiosa, ti ho afferrato per un orecchio e trascinato in camera, poi ti ho spinto sul letto ed ho iniziato a spogliarti, ma mentre ti toglievo i pantaloni mi hai detto una cosa dolcissima, e la mia rabbia sparita all'istante". "Non ricordo, cosa ti ho detto?". "Hai detto: lasciami in pace puttana. Sono sposato con una donna che vale cento troie come te!". 

152.                Tema: commenta il detto -gli amici si vedono nel momento del bisogno.-
Svolgimento di Andrea de Amicis:
Ieri sono andato al parco. Avevo il pallone nuovo e cercavo qualche amico con cui giocare. C'era Gianni, ma stava cagando dietro ad un cespuglio. Ho visto anche Enzo, ma era sotto un pioppo e anche lui stava cagando. Dopo ho trovato Luca che cagava tra le margherite, e infine ho sorpreso anche la mia maestra di scuola, mentre cagava in mezzo all'edera. Insomma, nessuno ha voluto giocare con me, erano tutti impegnati a fare gli stronzi. Andrea.

Andrea, devo darti ZERO! Non hai assolutamente capito cosa il momento del bisogno, sei veramente molto ignorante. La maestra.

Cara maestra, io sono certo molto ignorante, ma l'edera velenosa la conosco, e non ci cagherei mai in mezzo, come ha fatto lei. Andrea. 

153.                "Dottore, tutti mi dicono che sono sporco". "Avete provato a lavarvi?". "Si, ma un lavoro inutile. Ogni anno devo rifarlo". 

154.                Una domenica, la piccola Marina accompagna la mamma in chiesa. Durante la funzione, la bimba comincia a sentirsi male, cos chiede alla mamma: "Mammina, finita la messa?". "No, appena iniziata. Perch me lo chiedi?". "Perch mi fa male il pancino, non potremmo andare a casa?". "Ti avevo detto di non mangiare tutto quel gelato. Ora esci e vai nel giardino dietro la chiesa, nasconditi tra i cespugli e cerca di dar di stomaco". La piccola Marina si precipita verso l'uscita, e dopo appena due minuti ritorna a sedersi accanto alla mamma. "Marina, ti senti meglio ora?". "S mamma, ho vomitato tutto e ora sto bene". "Ma come hai fatto a far cos presto ad andare in giardino?". "Non sono uscita, ho visto la scatola in cui si vomita e ho rimesso l dentro". "La scatola in cui si vomita? Che cosa sarebbe?". "Ma mamma, non sai che c' una cassettina vicina alla porta con sopra scritto - per i malati della parrocchia-?". 

155.                In un piccolo cimitero di campagna tutti i giorni alle tre precise arriva una lussuosa auto con autista; e ne scende un piccolo uomo ben vestito, che si  reca sulla tomba di un certo Pasquale, e per una buona mezzora piange disperatamente. "Pasquale mio, perch dovevi andartene cos giovane. Povero Pasquale, magari fossi morto io al  posto tuo". Un giorno, una donna del posto assai curiosa attacca discorso con lui. "Mi scusi se sono indiscreta, ma potrei chiederle chi era questo Pasquale che lei piange tanto? Un figlio forse? Oppure un fratello?". "No signora, ma la sua morte mi ha causato ugualmente un immenso dolore. Pasquale era il primo marito della mia attuale moglie". 

156.                Un esempio d'educazione sessuale? Toc Toc, posso entrare?       

157.                Educazione sessuale. Un ragazzino chiede al padre da dove arrivano i bambini. "Vedi figlio mio, l'uomo mette il suo organo sessuale dentro la donna; cos lei rimane incinta, e dopo nove mesi partorisce un bel bimbo". "E quando ce lo restituiscono il cazzo che gli mettiamo dentro?". 

158.                Gli scienziati hanno scoperto che in alcuni particolari periodi della vita, le donne aumentano in modo abnorme il loro quoziente intellettivo totale. Purtroppo le cose tornano normali al termine della gravidanza. 

159.                Per scegliere i meloni migliori, di solito li batto leggermente con le nocche. Se il fruttivendolo non ha niente da obiettare, perch le donne invece non lo sopportano? 

160.                Un ragazzo al primo appuntamento, con una ragazza che gli piace molto. La porta in auto in un boschetto e comincia ad accarezzarla, ma lei protesta dicendo: "La mamma mi ha avvisato che questo poteva succedere, e mi ha detto di dire sempre di no a tutto!". Il giovane riflette a lungo, poi chiede alla ragazza: "Ti dispiace se ti accarezzo un poco?". "No!". "Bene, e ti dispiace se ti bacio?". "N-n-no!". "Sai cara, se dai retta a tua madre penso che ci divertiremo parecchio stasera". 

161.                Da giovane ero sempre indeciso e dubitavo di tutto. Ora, forse, sono molto cambiato. 

162.                Un anziano signore si reca dal medico per chiedergli un consiglio: "Vede, dottore, io ho ottant'anni compiuti, e mi sono appena fidanzato con una ragazza di diciotto. Le ho preso un grazioso appartamentino e tutti i giorni vado a trovarla". "Ma caro signore, non pensate che alla vostra et, le visite che fate alla ragazza siano troppo stancanti?". "Per questo mi serve il suo aiuto. Vede dottore, la prima la faccio benissimo, e la seconda non mi d particolari problemi. Ma quando provo con la terza mi stanco troppo, e devo fermarmi a riposare". "Sta scherzando nonnino? Se alla sua et riesce a farne due gi un miracolo. Pensi alla salute e rinunci a fare la terza". "Ma come faccio dottore? La ragazza abita proprio in cima alla terza rampa di scale!". 

163.                I dottori non capiscono niente! Dicono che la meningite quella malattia che o si muore o si diventa scemi. Mica vero, io la ebbi e non sono moruto. 

164.                La pubblicit televisiva molto utile e interessante, e ci d nuove idee su come vivere e consumare meglio. Per esempio io non sapevo che i pastori abbandonassero le loro pecore per seguire la soap sul videofonino. Cos ora quando voglio della carne vado in campagna e me la prendo. Tutto grazie alla pubblicit. 

165.                Io sono un piccolo artigiano e gli affari mi vanno a gonfie vele, altro che crisi. La crisi l' hanno inventata i giornali. Certo bisogna offrire un prodotto di qualit. Sapete quei cartelli che si vedono in giro con la scritta "chiuso per fallimento"? Bene, quelli li faccio io. Ma quale crisi? Gli affari non potrebbero andarmi meglio. 

166.                Un uomo rimane ferito alle gambe in un incidente sul lavoro, ed portato d'urgenza al pronto soccorso. Il medico lo esamina e dopo avergli prestato le prime cure gli dice: "Ho una notizia buona e una cattiva, sappia innanzi tutto che lei non potr mai pi tornare a lavorare". "Per carit dottore non mi tenga sulle spine, mi dia anche la cattiva notizia". 

167.                Il dottore non vuole prescrivermi il Viagra. Dice che sarebbe come mettere una bandiera nuova su di un'asta tarlata. 

168.                Un uomo si sente male all'improvviso, ed portato d'urgenza al pronto soccorso. Il medico lo esamina, e dopo averlo sottoposto ad un'infinit d'esami gli dice: "Ho una notizia buona e una cattiva". "Mi dia prima la bella notizia per favore". "Abbiamo deciso di dare il suo nome alla nuova malattia che la sta uccidendo". 

169.                Quest'anno porto in vacanza anche la suocera! Faccio solo una settimana ma voglio che mi sembri un mese.  

170.                Catena scatenata. Inviate questo messaggio ad almeno cinque milioni d'amici. Questa catena stata cominciata nel 1495, da un parroco appassionato d'informatica della parrocchia di St-Poal-de-Martres in Portogallo, allo scopo di salvare TEODORA. Teodora una sfortunata bambina di sette anni malata di cancro ai testicoli, contratto mentre la piccola copulava con un cervo in calore, sulla riva di uno stagno contaminato da rifiuti radioattivi, caduti dall'aereo su cui Colombo tornava dall'america. Voi siete la sola speranza di cura per questa povera bambina. Continuate questa catena e vi accadranno cose bellissime, come quel giovane irlandese che, nel 1912 la fece proseguire, e vinse alla lotteria un posto, per la crociera inaugurale sul transatlantico britannico Titanic. Durante il viaggio l'uomo trov l'amore, e scopr i vantaggi che derivano dal praticare nuoto in acque gelide. Non conservate soprattutto questo messaggio nel vostro computer per pi di 16 minuti oppure la maledizione si attaccher a voi. Circa 2000 anni fa, un uomo ricevette questo messaggio sul suo elaboratore portatile. La batteria era esaurita e l'uomo non poteva ricaricarla, perch l'elettricit non era ancora stata inventata, cos la catena s'interruppe. L'uomo fu inchiodato ad una croce con chiodi arrugginiti, e come se ci non bastasse, gli misero anche in testa una corona di spini. Inviate questo messaggio a tutti i vostri amici. Mandando questo messaggio gli manderete la fortuna: gli verr la diarrea e al gabinetto troveranno sempre la carta, inoltre al supermercato avranno un buono sconto del 10% per comprare il mangime per pesci. Questo messaggio soffre di mal di testa perch ha gi fatto 759.874.236.587 volte il giro del mondo. Per Teodora, per voi, per me, per tutti i vostri amici, NON ROMPETE QUESTA CATENA. Grazie.

171.                La maestra di terza, la signorina Rottenmaier, deve lasciare la classe per alcuni minuti. Al ritorno ha la sorpresa di trovare l'aula in perfetto ordine e tutti gli allievi seduti quietamente al loro posto. "Incredibile, non ho mai visto niente del genere in vita mia. Posso sapere perch siete stati cos buoni?". La piccola Heidi alza la mano e risponde: "E' per quello che ci avete detto prima di andarvene signorina Rottenmaier". "Non ricordo di aver detto qualcosa di particolare, a cosa ti riferisci Heidi?". "Lei ha detto che eravamo delle piccole pesti, e che se al ritorno ci avesse trovato tranquilli sarebbe caduta morta per la sorpresa". 

172.                Adoro le lunghe passeggiate, quando le fanno quelli che mi annoiano. 

173.                La giovane sposa dice al marito: "Caro, so che non colpa tua se non trovi lavoro, per io mi vergogno". "E perch ti vergogni amore?". "Perch viviamo alle spalle della mia famiglia. Mio padre ci paga l'affitto, mamma fa la spesa per noi, mia sorella ci compra i vestiti, e la zia ci ha regalato l'automobile". "Hai ragione, amore, e sai cosa significa questo?". "Che anche tu hai dei rimorsi?". "No! Significa che quel balordo di tuo fratello, non ha mai fatto niente per noi". 

174.                Ho suggerito al nostro governo di tagliare le spese per gli armamenti. Purtroppo, per un mio errore di battitura sono state tagliate le spese sugli armenti. Chiedo scusa ai pastori. 

175.                "Maestro, qui finita la carta igienica. Che faccio?". "Usa la forza, Luke! Usa la forza!".  

176.                Ho notato che all'esterno di molti negozi c' un cartello con sopra scritto "lotto". Ma per cosa lottano quei negozianti? 

177.                Quella strega di mia moglie. Alla vigilia di Natale, andai al supermercato con mia moglie. Prendemmo solo poche cose, del pane, una scopa e alcuni detersivi, e cos potemmo metterci in coda alla cassa rapida, massimo sette oggetti acquistati. Purtroppo, per mia moglie anche la cassa rapida non era abbastanza veloce. Le sembrava che un tipo avesse troppe cose, un altro le pareva arrivato dopo di noi, e la coda vicina scorreva pi velocemente perch la nostra cassiera era una lumaca, insomma, si rese insopportabile. Infine tocc all'uomo davanti a noi, e aveva solo due saponette. Ma in una, mancava il codice del prezzo, e la cassiera chiese una verifica. Ed a questo punto mia moglie diede in escandescenze: "Ma insomma vi volete muovere? Credete che abbia voglia di trascorrere il Natale qui dentro? Fuori c' vento e nevica, e mio marito da vero coglione non ha neppure montato le catene. Chiss quando mai riuscir a tornare a casa!". Io non persi la calma, tranquillamente misi la scopa in mano a mia moglie e le dissi:  "Cara, usa questa per tornare a casa. Col vento che tira, vedrai che arriverai in un attimo". Bene, la cosa positiva che le mie parole furono accolte dagli altri clienti con un caloroso applauso. La cosa negativa che dallo scorso Natale io scopo solo con la scopa. 

178.                Nonostante l'euro, alcuni articoli di prima necessit non sono cresciuti affatto. Sono..  Il, lo, la, le, gli. 

179.                Un anziano sacerdote, don Giovanni, si alza presto la mattina per andare a dire la prima messa. Fuori della canonica incontra una suora, che lo saluta dicendogli: "Buon giorno don Giovanni, sembra che stamattina siate sceso dalla parte sbagliata del letto". Il prete in ritardo e non risponde alla suora, ma dopo poco incontra il campanaro che gli dice: "Salve don Giovanni, mi pare che stamani vi siate alzato dalla parte sbagliata del letto!". Ora il parroco veramente perplesso, e quando incontra il suo vescovo decide di affrontarlo, per capire cosa sta succedendo. "Buon giorno eminenza! Volevate dirmi qualcosa?". "Veramente s figliolo, mi chiedevo...". "La risposta no, eminenza! Non mi sono alzato dalla parte sbagliata del letto, anzi il mio umore ottimo. Sono in ritardo per la  messa, e quindi, se non avete altre strane domande da farmi io andrei!". Il vescovo molto stupito, e risponde: "Carissimo don Giovanni, io non intendevo farvi perdere tempo, e neppure parlarvi di letti o cose del genere". "Allora mi sono sbagliato signore. Questa certamente una strana mattina. Ma voi cosa volevate sapere?". "Volevo solo chiedervi perch avete ai piedi le scarpe della madre superiora!". 

180.                Un divorziato va al matrimonio dell'ex-moglie. Dopo la cerimonia avvicina il nuovo marito, e con aria arrogante gli chiede: "Allora, come si trova il tuo cazzo a guidare nell'autostrada che gli ho aperto io?". Il novello sposo lo osserva dritto negli occhi e, impassibile gli risponde: "Benissimo! Il casello largo e accogliente, e dopo appena sei centimetri tutta strada mai percorsa". 

181.                Quelli che fanno del regolare esercizio fisico, muoiono in perfetta salute. 

182.                Qual la differenza tra un avvocato ed una prostituta? Ci sono cose che una prostituta si rifiuta di fare, nonostante il denaro offerto! 

183.                "Pierino, quest'anno farai la seconda e imparerai a conoscere Giulio Cesare, e Dante, e Napoleone e Colombo". "Tutti ripetenti, signora maestra?". 

184.                "Pierino, che cattive maniere hai. Ma a scuola non t'insegnano l'educazione?". "Ci mancherebbe anche questa, con tutte le materie del cazzo che abbiamo gi da studiare!". 

185.                "Pierino, dimmi il nome di un celebre scopritore!". "Lei signore! Mi scopre sempre, quando non ho fatto i compiti!". 

186.                "Pierino, come va la scuola?". "A tempo di valzer: un- due- tre, un- due- tre!". 

187.                "Pierino, cosa avevi oggi nella prima ora di scuola?". "Sonno, mamma! Tanto sonno". 

188.                "Pierino, che cosa hai avuto oggi nell'ultima ora di scuola?". "Fame, mamma! Tanta fame". 

189.                "Pierino, perch saluti la sveglia?". "Perch la maestra mi ha ordinato di rispettare l'orario!".  

190.                "Pierino, su cosa ti sei preparato per l'interrogazione d'oggi?". "Sul divano del salotto, signora maestra!". 

191.                "Pierino, sei forte in geografia?". "S, mamma. Alzo il mappamondo anche con una mano sola!". 

192.                Tema in classe d'italiano: "La voce della natura". Svolgimento di Pierino: "Chicchirich, muuh, cip cip, miao, bau bau, pio pio". 

193.                Due medici discutono del caso di un paziente. "Gli esami parlano chiaro, ho dovuto spiegargli che ha solo poche settimane di vita". "Non t'invidio, questa la parte pi penosa del nostro lavoro! Come l'ha presa?". "Male naturalmente! E' ancora giovane, con moglie e figli ed un buon lavoro". "Davvero triste! Che lavoro svolgeva esattamente?". "Era un famoso divorzista". "Vuoi dire che quello un avvocato? Ma non era il mio turno di dirgli che spacciato?". "No, l'ultimo avvocato te lo sei preso tu! Questo toccava a me carino! Cicca cicca cicca!". 

194.                Riguardo al sesso io e mia moglie abbiamo un'intesa perfetta. Ieri sera, per esempio, avevamo entrambi il mal di testa! 

195.                Barze dantesche.
Inferno: L'inferno pieno di bellissime donne nude, che ti offrono ottime bottiglie di vino. Ma le bottiglie hanno dei buchi, e le donne no!
Paradiso: Un uomo si presenta alla porta del paradiso e dice a san Pietro: "In vita ero un medico, e ho aiutato tanta gente. Posso entrare?". "Non da qui figliolo. L'entrata per i fornitori sul retro !
Purgatorio: Due amiche s'incontrano: "Ho saputo che tuo marito morto, ha sofferto molto?". "Ma no! Siamo stati sposati solo quattro anni". 

196.                "Dottore, lei mi aveva garantito che con questi occhiali avrei visto di nuovo tutto". "Certamente, costano ottocento euro e sono i migliori che ho". "Ma dottore, io non vedo il modo di pagarla!". 

197.                Disagi in un grande magazzino per un improvviso black-out! Decine di persone sono rimaste bloccate per ore su una scala mobile! 

198.                I cannibali mangiano l'insalata, ma solo se con... dita. 

199.                "Pierino, sai perch non si devono gettare le bottiglie vuote dal finestrino del treno in corsa?". "Perch si perdono i soldi del vuoto, signora maestra!". 

200.                "Pierino, quest'estate hai letto qualcosa d'interessante?". "S, signora maestra, ho letto un libro molto profondo, 'Ventimila leghe in fondo ai mari' !". 

201.                "Pierino, sai dirmi da dove discende l'uomo?". "Dalle scale, signora maestra!". 

202.                "Pierino, sai dirmi da dove viene il caff?". "Dalla caffettiera, signora maestra!". 

203.                "Pierino, sai cosa ha fatto la Regina Vittoria, il giorno in cui salita al trono?". "Ci si seduta sopra, signora maestra!". 

204.                "Pierino, sai dove vengono incoronati i sovrani inglesi?". "Sulla testa, signora maestra!". 

205.                Arrestato venditore abusivo di caldarroste! La polizia lo ha colto in castagna! 

206.                Una signora ritorna a mezzanotte, e trova la baby-sitter accaldata, con la gonna strappata e la blusa a pezzi: "I miei figli sono stati insopportabili?". "No signora, sono stati bravissimi, e da ore sono andati a dormire". "Ma allora cosa le successo?". " E' suo marito che rientrato prima del previsto!". 

207.                "Signore, il suo cane ci ha bucato il pallone!". "Per forza! E' un cane da punta!".           

208.                Se la settimana avesse otto giorni, sarebbe un'ottomana? 

209.                Un uomo in coda al supermercato si vede avvicinare da una splendida biondina, che lo saluta calorosamente. Iniziano a parlare, ma lui non riesce a ricordare esattamente chi sia la ragazza, anche se il viso gli sembra familiare. "Scusami, ma purtroppo devo confessarti che non ricordo il tuo nome!". "Davvero? Eppure dovresti ricordarti, visto che sei il padre di uno dei miei bambini!". Ora l'uomo e' stupefatto, lui non ha mai tradito la moglie e... per ripensandoci... c' stata un'unica volta in cui... com'era quella ragazza che .. ? poteva essere lei?. "Vorresti dire che sei quella puttanella, che mi sono scopato sul tavolo del 'Wild Stallion', durante lo spettacolo di spogliarello? Quella che poi ha insistito per mettermi un cetriolo nel culo davanti a tutti? E che poi ha fatto a met con me con le mance?". "Veramente no! Noi ci siamo incontrati a scuola!". "A scuola? Ma non hai detto, che sono il padre di uno dei tuoi bambini?". "Proprio cos, io sono l'insegnante di matematica di tuo figlio!". 

210.                "Scusi, c' il veterinario?". "No, oggi ha una febbre da cavallo!". 

211.                Dove vanno le balene per non bagnarsi quando piove? Sott'acqua! 

212.                Come fanno l'amore le balene? In un baleno! 

213.                Perch quando la nave affonda, i marinai fanno scendere per prima le donne e i bambini? Cos quando tocca a loro, i pescecani non hanno pi fame! 

214.                Che cos' il pene? Uno strumento per misurare la profondit delle buche! 

215.                Un assassino, ed un uomo che ha appena finito di far l'amore, hanno lo stesso identico problema. Come sbarazzarsi del corpo? 

216.                Matrimonio : sacramento istituito per creare un crocifisso in pi, ed una vergine in meno! 

217.                La sapete quella delle due femministe incazzate? Una col coltello e l'altra con la pistola? Due ragazze violente, che non sopportano le barzellette? No??? Davvero non la conoscete? Meglio per voi! Ahi... ahi... povero me, ho tutte le ossa rotte! 

218.                Chi vuol esser lieto scia, il motto dei ragazzi della valanga azzurra? 

219.                Come si chiama una persona un poco dura d'orecchi? Molto forte! 

220.                Sapete quali piante sanno camminare? Quelle dei piedi. 

221.                Non vero che siamo tutti uguali. I grassi, per lavarsi usano pi sapone! 

222.                Un italiano in vacanza, passa per Amsterdam e decide di concedersi una notte di folle passione, nel famoso quartiere a luci rosse. Quello delle donne in vetrina per intenderci. Ci sono femmine di tutti i tipi, e l'italiano non sa quale scegliere. Poi vede una brunetta piuttosto carina, intenta a leggere un giornale italiano. Per attirare la sua attenzione, l'uomo batte con le nocche sul vetro, e chiede alla ragazza: "Quanto costa?". "Lei depone il giornale, e sorridendo risponde in perfetto italiano: "Costa 800 euro, caro". L'uomo deluso e sbalordito: "800 euro? Ma non troppo?". "No, li vale tutti. Non hai notato che un doppio vetro?" 

223.                Che differenza c' tra la donna ed una foca ? Una puzza di pesce e ha i baffi, l'altra un mammifero marino. 

224.                "Pronto, parlo con il negozio di parrucche?". "No, questa la fabbrica dei pelati!". 

225.                Tema di Pierino: "Sono passati i pompieri". Svolgimento di Pierino: "Beati loro, la mia maestra mi ha gi detto che io non passo mica!". 

226.                Tema di Pierino: "Come avete passato le vacanze". Svolgimento di Pierino: ""Bene, grazie. E lei, signora maestra?". 

227.                La maestra: "Pierino, come speri che sia la scuola del futuro?". "Chiusa, signora maestra!". 

228.                Punti di vista. Io gli uomini non li capisco. Passano la notte dandosi degli schiaffi, e al mattino dicono che non hanno dormito per colpa di noi zanzare! 

229.                Duello nel Far West. "Preparati a morire Jack, ora contiamo fino a mille e poi spariamo!". "Perch dobbiamo contare fino a mille, Joe?". "Perch intanto vado a prendere la pistola che ho scordato a casa!". 

230.                Chi non spegne mai la luce quando va a letto? Il guardiano del faro! 

231.                Quando la giraffa si bagna le zampe, gli viene il mal di gola. Ma non prima di una settimana! 

232.                Al telefono: "All?"  "No, qui Al!". 

233.                Se pensi che in tutti ci sia qualcosa di buono, perch non conosci tutti!  

234.                Una giovane vedova, che si diletta nello spiritismo e crede alla reincarnazione, tenta da un anno di entrare in contatto con il suo defunto marito. Una sera infine, stabilisce un contatto. Allora, chiede: "Dove ti trovi mio unico amore?". "Sono in un prato pieno di mucche, circondato dalla loro merda!". "Povero amor mio, quanto devi annoiarti. Io intanto ti sono fedele, e passo il tempo pensando a te e ai nostri bei momenti. Tu come trascorri la giornata?". "Sai cara, nelle mie condizioni occorre adattarsi. Per ora faccio il toro!" 

235.                Tutti pensano alla festa del pap. E alla festa del pappa non ci pensa nessuno? 

236.                Ad una festa incasinata, un ragazzo alto e biondo scommette con una brunetta assai carina, di farci l'amore per almeno venti volte. Con solo cinque minuti di pausa tra ogni atto sessuale. I due vanno in una camera del piano superiore, si spogliano, spengono la luce e cominciano a darsi da fare. Verso la quindicesima volta la donna non ne pu pi, e dice basta. Quindi, accende la luce e scopre accanto a se un ometto calvo e con la pancia. Sconvolta, la donna chiede: "Chi siete? E dov' il biondino di prima?". "Quale biondino? Volete dire quello che vende i biglietti?". 

237.                "Cameriere, questa triglia piccolissima". "Preferisce che le porti una quadriglia?" 

238.                Io non sono razzista, ma certo non vorrei che mia sorella sposasse un essere umano! 

239.                "Scusi, pu indicarmi la strada per andare dal mio oculista, in piazza Nettuno?". "Deve prendere a destra, vede quel semaforo?". "Si, certo". "E poi a sinistra, vede l'altro semaforo in fondo alla via?". "Ma certo". "E l'ultimo semaforo nell'incrocio laggi in fondo, lo vede?". "Sicuro! Piazza Nettuno laggi?". "No, ma tanto lei non ha bisogno dell'oculista". 

240.                "Tu pensi solo al campionato di calcio. Scommetto che neanche ti ricordi in quale giorno ci siamo sposati!". "Come potrei dimenticarlo cara, fu lo stesso giorno in cui la Juventus batt l'Atalanta  per quattro a zero!".  

241.                Da piccolo ero molto vivace, ma anche tanto ubbidiente. Una volta la mamma mi ordin di star fermo almeno un secondo, ed io obbedii alla lettera. Sapevate che la nostra galassia si sposta di seicento milioni di chilometri il secondo? Per colmo di sfortuna era anche una sera di pioggia, che fatica per trovare un taxi! 

242.                "Pronto? Parlo con la fabbrica di fotocopiatrici?". "S, dica pure, dica pure, dica pure!". 

243.                Purtroppo, io e mia moglie siamo entrambi sterili, ma vorremmo un bambino tutto nostro, cos abbiamo pensato di chiedere aiuto alla scienza. Cerchiamo un donatore di sperma, e una donatrice di ovuli, per fecondazione in vitreo. Inoltre, visto che mia moglie non intende partorirlo, ci occorrerebbe anche una madre ospite per nostro figlio. In alternativa, cerchiamo donne vogliose e bisex, per indimenticabili scopate. 

244.                Grazie ad un regolare esercizio fisico, ed ad una vita sana, sono in forma perfetta. Faccio i cento piani in dieci secondi netti. E anche meno, se l'ascensore veloce. 

245.                Un giorno, un cavernicolo osserv una pecora leccare avidamente delle rocce, cosparse di piccoli cristalli bianchi. Vedendola cos impegnata, l'uomo ne approfitt per avvicinarla e incularsela. E da allora in poi, grazie alla scoperta che il sale piaceva cos tanto alle pecore, l'uomo pot montarsele tranquillamente! 

246.                Il mio calendario gravemente malato, ha i giorni contati. 

247.                Occasionissima da prendere al volo. Siete sicuri che la luce del vostro frigorifero si spenga come dovrebbe, quando lo richiudete? Se restasse accesa, potreste non accorgervene per anni, e sprecare centinaia di euro. Oggi c' la soluzione definitiva a questo vostro problema. Il nostro famoso "KIT RILEVATORE". S signori, per solo 49,99 noi vi forniamo: Un trapano a batteria; Una punta da 12 mm; Una lente ottica da 12 mm. Baster seguire poche semplici istruzioni, per dotare il frigorifero di quest'accessorio prestigioso. In alternativa, se non volete fare un foro sulla porta del vostro frigo, potete usare il "KIT RILEVATORE" per spiare la procace vicina di casa, nella sua intimit. 

248.                Niente pu sostituire una genuina mancanza di preparazione! 

249.                L'universo abitato da altre civilt? Certo, l'universo immenso. Composto da migliaia di galassie. Se fossimo soli ad abitarlo, dovremmo pagare un affitto altissimo. 

250.                Esiste l'aldil? Ovviamente s, se c' il qui devono esserci anche il qua e il quo. 

251.                Perch il gorilla ha le narici cos grandi? Perch ha anche delle grandi dita! 

252.                Io, mia moglie l'ho conosciuta dentro una cabina telefonica. Stava aspettando che arrivasse l'ascensore. 

253.                Tema: "Commenta la morte di Napoleone a Sant' Elena". Svolgimento di Pierino: "E' tale la mia commozione nell'apprendere la triste notizia, che non trovo le parole per commentarla!". 

254.                Cosa fate se la vostra donna si mette a fumare? Mettete pi vaselina! E se non fuma? Allora metteteci pi impegno! 

255.                "Pierino, perch mangi il gelato invece di studiare geometria?". "Ma mamma, sto studiando il cono!". 

256.                Fortunatamente le donne sono sagge e ragionevoli. Ogni uomo che ha problemi con la propria moglie, pu facilmente risolverli con le seguenti due frasi: "Ti chiedo scusa" e "Hai ragione tu". In ogni caso ricordate che... Quando si commette un errore meglio non aspettare, e chiedere scusa immediatamente. Giacch si deve mangiare merda, almeno cerchiamo di mangiarla finch bella calda. 

257.                Nella mia cassetta ho solo due attrezzi, un buon martello e del nastro adesivo robusto. Se l'aggeggio si muove invece di star fermo, uso il nastro adesivo. Se rimane fermo mentre dovrebbe muoversi, uso il martello. 

258.                Ogni giorno cerca di fare nuove amicizie. Aiuta il tuo prossimo per il piacere di farlo. Sii buono, giusto, generoso e allegro. Ama, onora e rispetta la tua famiglia. Vuoi una buona ragione per fare tutto questo? Pensa che un giorno ti potrebbe servire un rene! 

259.                Il direttore di un campo per nudisti, chiede al parroco del vicino paese di officiare una messa da loro, per la domenica successiva. Il pastore non sembra entusiasta all'idea. Direttore: "Guardi che anche se siamo nudi, siamo ugualmente dei buoni cristiani". Pastore: "Ma s figliolo, io non dubito di questo". Direttore: "Allora perch non vuole venire da noi a dir messa?". Pastore: "Perch di solito durante la messa io faccio la questua". Direttore: "E allora? Fatela pure, chi ve lo impedisce?". Pastore: "S, ma se siete tutti nudi, le monete da dove le tirate fuori?". 

260.                Ragazzi che sniffate, vi canto una canzone / la storia di Lapo Lapo, vi serva da lezione. / La roba nigeriana cattiva assai / comprate colombiano se non volete guai / 

261.                Senso degli affari ereditario. Un giorno una donna scopre suo figlio, un bimbo di soli otto anni, mentre sta fumando una sigaretta. "Ma tu stai fumando?". "S, perch?". "E da quando fumi?". "Da quando ho iniziato a far l'amore!". "Hai fatto l'amore? Ma con chi?". "Non ricordo, eravamo tutti impasticcati". "E le pasticche chi te le ha date?". "Le compro da un colombiano. Me le vende all'uscita di scuola". "Ma dove trovi il denaro per pagarlo?". "Me lo danno dei pedofili, in cambio degli incontri che gli combino con alcuni amichetti". "Ma orribile! Appena arriva tuo padre gli dico tutto, e allora vedrai quante botte". "No mamma. Meglio che il babbo non sappia niente". "Hai paura di prenderle?". "No, ho paura che voglia anche lui una fetta di quello che guadagniamo, quando ti porto a casa quei miei compagni di classe, che ti pagano per fare la carina con loro!".  

262.                Cosa intende una bionda per dieta bilanciata? Una torta nella mano destra, e un sacchetto di biscotti in quella sinistra! 

263.                Amo talmente la mia donna, che per non consumarla troppo, cerco di scopare con quelle degli amici! 

264.                (o.t.)  Aiutatemi  / Ctrl + Alt + Canc /  per favore! Avete visto il programma delle iene di ieri sera? /Ctrl + Alt + Canc/ Si parlava di cocaina e di transessuali. /Ctrl + Alt + Canc / Ad un certo punto si visto questo trans, che chiedeva all'intervistatrice un cd, e lo sniffava. /Ctrl + Alt + Canc / Io non ho capito il perch, ma mi venuta voglia di fare lo stesso, cos mi sono messo a cercare un cd da sniffare. /Ctrl + Alt + Canc/  Purtroppo in casa avevo solo il cd d'istallazione di windows 98. /Ctrl + Alt + Canc/  Io l' ho sniffato, ma ora mi sento strano. /Ctrl + Alt + Canc / Che cosa pu essermi successo? /Ctrl + Alt + Canc / Mi sento come bloccato, potete aiutarmi? /Ctrl + Alt + Canc /  

265.                BASTA! Lasciate stare quel poveretto. Non sapete che malato? E' depresso perch ha un nome da cane. Gli venuto un grave esaurimento nevoso! 

266.                Col cazzo vado a farmi visitare da uno specialista delle malattie sessualmente trasmissibili. 

267.                Se un povero mangia un pollo, uno dei due ha l'influenza.   (Trilussa?)

268.                La filosofia quella cosa, con la quale e senza la quale, il mondo resta tale e quale, ma si riesce a sopportare. 

269.                Le donne.
Le donne sono come le mele. Le pi appetitose sono in cima all'albero. Gli uomini passano e le guardano, ma per pigrizia o per paura di cadere, non vogliono arrampicarsi. Cos si accontentano dei frutti dei rami bassi, cresciuti senza sole ma facili da prendere. O persino di quelle cadute a terra perch guaste. Le mele in alto intanto pensano d'avere qualche difetto, perch nessuno le vuole. Invece sono le pi buone e desiderate, e devono solo aspettare che arrivi un uomo adatto a loro. Qualcuno forte e deciso, che sa cosa vuole ed disposto a correre qualche rischio per averlo.
Gli uomini.
Gli uomini sono come l'uva. Le pazienti donne devono raccoglierne i giovani grappoli, e con fatica calpestarli a lungo. Col tempo e l'esperienza, l'uva pu trasformarsi in raffinato vino. Allora la donna sar disposta a sorseggiarlo, durante una raffinata cena. Durante la quale si conceder una scappatella, condendo l'insalata con un volgare ma vigoroso aceto.
---------------------
Commento: Se qualche gentile mela volesse calpestarmi spietatamente, per trasformarmi in buon vino, io sono disponibile. In assenza del marito, sono disposto anche a fare l'aceto. Indirizzo valido    nontelodico@tnt.it 

270.                Per combattere l'aviaria si uccidono i polli e si vaccinano gli esseri umani, ma con Paperino che cosa si fa? 

271.                Contro l'aviaria i rimedi di una volta sono ancora i migliori. Fatevi un bel brodino di pollo! 

272.                Vuoi difenderti dall'influenza dei polli? Comprati una volpe! 

273.                Quando era militare, Lapo faceva la guardia alla polveriera? 

274.                Tre donne si vantano dei rispettivi figli. La prima donna dice: "Mio figlio ha un lavoro difficile, istruttore di guida a Bologna". La seconda donna aggiunge: "Nulla in confronto al lavoro veramente rischioso di mio figlio. Lui addetto alla sicurezza dell'ambasciata italiana in Irak". La terza donna conclude: "Mi fate ridere. Se solo sapeste quanto diventato pericoloso il lavoro di mio figlio negli ultimi tempi!". Allora la prima e la seconda donna chiedono: "E che mestiere farebbe questo tuo figlio?". "Ladro di polli!". 

275.                Pista ragazzi, fate pista, che ora facciamo la Lapo-dance! 

276.                Nascosto in mezzo ad un campo di granoturco, un poveretto piange disperato e si rivolge al suo creatore in accorata preghiera. "Signor Dio, creatore di tutte le cose. Sono sempre stato sfortunato, ed ho vissuto una vita schifosa, senza amici, senza soldi e senza una donna. Mi consolavo perch almeno avevo la salute, ma ora ho scoperto che sono ammalato di quella nuova malattia, l'aviaria, e che dovr crepare come una bestia.  Signor Dio, se tu hai creato gli uomini tutti uguali, perch io solo devo essere cos disgraziato?". Una nuvola si apre, un raggio di sole l'attraversa, ed una voce autorevole grida: "Cretino, tu non sei un uomo ma un pollo!". 

277.                I truffatori che fanno il gioco delle tre carte, hanno paura dei polli che pelano? 

278.                Io ho un grosso uccello, un tacchino di quasi venti chili! 

279.                Un gigantesco pollo entra in banca e minaccia il cassiere: "Dammi tutto il grano o ti starnutisco addosso!". 

280.                Quel pirla d'Apelle figlio d'Apollo/
fece una palla di pelle di pollo/
poi la mangi e cos s'ammal/
e lasciando la pelle Apelle crep. 

281.                Finalmente abbiamo scoperto perch il pollo attraversa la strada. Per andare in farmacia! 

282.                Ci resta solo un dubbio. E' nato prima il virus o la gallina? 

283.                Notizia  A.n.s.i.a. Chiuse le frontiere italiane all'importazione di tutti i tipi di volatile. E' stato rifiutato il visto d'ingresso anche alla famosa cantante lirica russa, Gallina Sederova. Appresa la notizia, Alessandro Cecchi Pavone si mostrato fortemente indignato. 

284.                Quelli che per tanto tempo hanno vietato la fiorentina a noi italiani, dovrebbero ora provare a proibire il tacchino per il giorno del ringraziamento agli americani! 

285.                Notizia rassicurante. I nostri veterinari hanno attentamente visitato tutti i polli italiani, e possiamo garantirvi che sono perfettamente sani. Avanti il prossimo, dica coccod, si, bene. Avanti il prossimo, dica coccod, si, bene. Avanti il prossimo, dica coccod, si, bene. 

286.                Nessuno perfetto. Quindi nessuno fa l'amore meglio di me! 

287.                Ho saputo che alcuni di voi tengono un blog, anche a me piacerebbe averne uno, ma non sono sicuro di saperne abbastanza. Per esempio, cosa dovrei dargli da mangiare? 

288.                La Verit sta nel mezzo, cos io devo dormire sui bordi del letto! 

289.                Vuoi essere amato/a per quello che sei veramente? Comprati un cane! 

290.                Ho smesso di collezionare fallimenti, quando mi sono accorto che la mia collezione era un fallimento! 

291.                Le donne ti rifiutano? Lavati meglio! 

292.                Vuoi fare un investimento veramente sicuro? Immettiti contromano in autostrada! 

293.                Non vero che sono infantile. E' il mondo che troppo cresciuto! 

294.                Ho l'orto da zappare, qualcuno tra voi pratico di zapping? 

295.                Consolati, meglio aver aperto una mail col virus, piuttosto che una lettera con l'antrace! 

296.                I consumatori non vogliono la carne di pollo, e ora abbandonano anche quella delle oche. Lecciso e la Marini sono state le prime vittime! 

297.                Ho avuto un'idea semplice ma geniale, come l'uovo di Colombo. Gli esperti assicurano che il virus dei polli si diffonde solo per le vie aeree, quindi per non ammalarci sufficiente vietare tutti i voli sul territorio nazionale! 

298.                Fonti governative confermano che la pasta all'uovo industriale, pu essere tranquillamente consumata. Infatti, un accurata indagine condotta a livello nazionale esclude che in tali alimenti siano presenti le uova! 

299.                Un giorno il Signore disse ai figli dell'uomo: il tuo no sia un no, e il tuo s sia un s! Questo prova che anche Dio non riesce a capire come ragionano le donne! 

300.                Il diavolo stesso non capisce le donne, altrimenti non porterebbe le corna! 

301.                Sono un genio! Ho appena inventato il cappotto a maniche corte. Serve per vedere meglio l'orologio!
Sono un genio! Ho appena inventato una lozione che rende invisibili. Serve per far sparire la forfora.
Sono un genio! Ho appena inventato una lavastoviglie per lavare i piedi piatti! 

302.                "Ma tu sei vergine?". "Certo amore! Possibile che mi chiedete tutti la stessa cosa?". 

303.                Le donne possono facilmente cambiare gli uomini, almeno fino a quando l'uomo in questione non ha messo i primi dentini.  

304.                Se l'amore cieco, occorre palpare attentamente.  

305.                L'amore come il raffreddore, si trova per strada e si porta a letto, ci fa sudare, e ci lascia dopo una settimana!  

306.                In un matrimonio ben riuscito, uno dei due sposi ha sempre ragione, e l'altro il marito!  

307.                Naturalmente non tutti gli avvocati sono dei bastardi. Io per non sono stato accettato a legge, perch hanno scoperto che i miei genitori erano regolarmente sposati! 

308.                Davanti al giudice. "Imputato, siete accusato di furto in una panetteria". "Vostro onore, ho preso del pane, ma solo perch avevo fame". "Ma oltre al pane avete anche rubato il portafoglio del fornaio". "Certo. Non sapete che non di solo pane vive l'uomo?". 

309.                "Sarebbe ora di fare santo Berlusconi". "Ma si pu diventar santi solo dopo esser morti". "Appunto!". 

310.                Facevo il guardiano notturno al Polo Nord, ma mi stancavo troppo! 

311.                "Maria, ricordi com'eravamo felici dieci anni fa?". "Ma caro, dieci anni fa non ci conoscevamo ancora!". "Appunto Maria, appunto!". 

312.                Un uomo va dal medico e gli dice: "Dottore, deve aiutarmi! Ieri sera ho sognato che ero una pecora, ed ho passato tutta la notte in un prato a mangiar erba...". "Era solo un sogno, perch si preoccupa?". "Perch al risveglio avevo una gran sete, ed il cuscino era scomparso! 

313.                Ringgg ... ringggg ...  ringgggg ... "Pronto, parlo con lo zero, cinque, quattro, sette, tre, quattro, nove, nove?". "S, s, s, no, s, s, s, s. 

314.                Sarebbe ora di mettere Emilio Fede sul satellite. Legato all'esterno! 

315.                Un uomo telefona a casa e chiede alla cameriera: "Maria, oggi ha telefonato qualche imbecille?". "No signore, lei il primo!". 

316.                Un uomo, proprietario di una piccola ditta, ultimamente sembra spesso depresso e di cattivo umore, e la moglie inquieta gli chiede cosa lo preoccupa: "Dimmi caro, cosa c' che non va?". "Niente! Ho un problema gi in ditta". "Vorrai dire che ABBIAMO un problema nella NOSTRA ditta. Ti ricordo che sono tua moglie, e devi condividere tutto con me. Quindi spiegami esattamente cosa ti angoscia, e cercheremo assieme la soluzione adatta al nostro caso!". "Bene, veramente il guaio capitato alla mia segretaria". "Vorrai dire la NOSTRA segretaria. Cos' successo a quella cara ragazza?". "Ma niente! Il fatto che la nostra segretaria si fatta mettere incinta". "Che svergognata! E il padre chi sarebbe?". "Siamo noi due cara!". 

317.                I capi sono come gli scaffali, pi sono in alto e pi sono inutili. 

318.                I capi sono come le nuvole, quando non ci sono la giornata stupenda. 

319.                Fino ai diciotto anni ho letto solo i fumetti di Topolino. I miei ideali di donna erano la topina Minni, e quella vacca di Clarabella. Mi eccitavo vedendole disegnate in costume da bagno, o sotto la doccia! In seguito ho avuto dei seri problemi nei rapporti con le ragazze; con cinque dita e senza coda mi sembravano strane. Ora per le cose sono molto migliorate, ho incontrato una vera donna, e pensiamo di sposarci appena il suo divorzio da Roger Rabbit diverr definitivo! 

320.                Dopo dieci anni di terapia psicologica, ho scoperto che quel che mi serviva veramente era solo una bella scopata! 

321.                Lo spazza canino
Su e gi per le contrade, di qua e di la si sente,
la voce che allegramente, il Lappa si sa comportar /
S'affaccia alla finestra, la bella trans Patrizia,
vede passare il Lappa, e gli fa segno d'entrar /
Prima lo fa sniffare, e poi gli da il sedere,
tutto un gran godere, per il Lappa il Can /
Prima lo fa sniffare, poi porge il suo sedere,
tutto un gran godere, insieme al Lappa il Can /
Povero giovinetto, la trans avvisa il Lappa,
io ho il buchetto stretto, come farai ad entrar /
Non ci pensar signora, tanto l'ho piccoletto,
per far il suo effetto, che io lo so ben usar /
E dopo nove mesi, nato un bell'agnellino,
che assomiglia al Lappa, Lappa il piccolo Can /
E dopo nove mesi, nato un agnellino,
che sniffa su di brutto, come il suo paparin /
 

322.                Molti sono diventati pessimisti dopo aver prestato soldi agli ottimisti! 

323.                Vuoi avere sempre l'ultima parola nelle discussioni? Chiedi scusa! 

324.                Il mondo un gabinetto sporco di merda. Molti lavorano duramente per migliorare le cose, lamentandosi col custode, scrivendo ai giornali, e presentando denuncia all'ufficio d'igiene. Alcune rare persone invece si limitano a sorridere, e tirano la catena! 

325.                Buone notizie per i bambini del terzo mondo: stanno per ricevere in dono una grossa partita di latte della Nestl, quasi sano! 

326.                Una fredda sera d'inverno, un'anziana coppia di coniugi entra in un caldo McDonalds, affollato di giovani. Il marito prende un piccolo cheeseburger, delle patatine e una bevanda. I due si siedono ad un tavolo d'angolo, e l'uomo taglia in due il cheeseburger, e divide le patatine, poi spinge una met del magro pasto verso la moglie, e inizia a mangiare la sua parte; beve un poco della bevanda, e appoggia il bicchiere tra lui e la donna. Intanto alcuni giovani osservano impietositi la scena, ed alla fine uno di loro si avvicina e si offre di comprare loro un altro pasto, ma l'uomo anziano dignitosamente risponde: "Grazie giovanotto, ma non occorre. Alla nostra et ci resta ben poco appetito, e questo cibo pi che sufficiente per entrambi". Allora il giovane si rivolge alla donna, che ancora non ha mangiato nulla, e le chiede: "Signora, davvero non volete che vi offra un altro pasto?". "No ragazzo! Sei molto gentile ma non serve. Io e mio marito siamo sposati da quarant'anni e siamo abituati a dividere tutto!". "Ma signora, se dividete tutto, perch vostro marito mangia e voi no?". "Non preoccuparti figliolo, poi manger anch'io". "Ma cosa state aspettando allora?". "Attendo il mio turno per usare la nostra dentiera!". 

327.                Punto numero uno: non vogliamo creare stupidi allarmismi che limitino il gi scarso consumo di latte! Punto numero due: la Nestl potrebbe farci causa per danni! Punto numero tre: non mi viene in mente nulla! Tuttavia, ora provo a bermi un bicchierino di latte di suocera, potrei trovare qualche idea in fondo alla bottiglia! PS: Buone notizie riguardo al latte: quello di suocera ancora ottimo! 

328.                Buone notizie dalla Nestl: il presunto problema di tossicit, derivato dall'inchiostro del tetrapak nel latte per neonati, trascurabile. Anche il sospetto che a certi tipi di latte siano aggiunti troppi ormoni, e che questi accelerino la crescita del lattante in modo abnorme, si rivelato del tutto infondato. Occorre solo stare attenti che i bimbi, dopo che hanno bevuto quel tipo di latte, per almeno un'ora non si mettano alla guida di un'automobile! 

329.                Buone notizie, ci assicurano che la quantit d'inchiostro che ha contaminato il latte nelle confezioni NESTLE' e MILUPA, del tutto trascurabile. Comunque sono state subito prese le opportune precauzioni! Cos, nelle nuove confezioni che saranno presto messe in vendita, si trover anche un comodo kit, per il caricamento casalingo delle cartucce di stampante esaurite. 

330.                Il latte per neonati, e specialmente quello di tipo speciale, si dimostrato estremamente efficace per la cura e la prevenzione di molti casi d'inappetenze, intolleranze e allergie. Da qui nata probabilmente l'esigenza di progettare una nuova allergia che si manifester negli adulti tra una ventina d'anni! 

331.                A Cecco, che aspetti a videochiavare la Marini? 

332.                Ieri sono tornato a casa in anticipo e ho sorpreso mia moglie a letto col mio amico Giorgio. Sono fiero di me stesso, non ho detto una parola. Ignorando le loro puerili scuse, mi sono rimesso la giacca, ho preso le chiavi della macchina, e sono nuovamente uscito. Poi, per un'oretta mi sono sfogato, percorrendo la circonvallazione d'Imola, bruciando tutti i semafori sul rosso, e probabilmente collezionando almeno una cinquantina di foto, con relativa multa. Infine sono tornato a casa molto pi tranquillo, e ho restituito l'auto al mio amico Giorgio, che stava andandosene. In fondo basta cos poco per essere felici! 

333.                In cosa credo io?
Se dio ci avesse voluto magri non ci avrebbe dato la cioccolata!
Se dio ci avesse voluto sobri non ci avrebbe dato la birra!
Se dio ci avesse voluto vegetariani non ci avrebbe dato il prosciutto!
Se dio ci avesse voluto felici ci avrebbe dato la figa senza darci la donna! 

334.                Un cinquantenne parte in macchina per un lungo viaggio, insieme al suo anziano padre. La sera fanno tappa in un piccolo villaggio, nel quale l'unico hotel dispone soltanto di una camera, con un letto singolo. I due sono talmente stanchi che accettano la scomoda sistemazione, e stringendosi vicini si addormentano subito. Tuttavia, in piena notte, il padre sveglia suo figlio gridando: " Cercami una donna presto! Voglio una donna. Svelto, portami una donna!". Il figlio si desta, e con calma gli risponde: "No babbo! La donna non te la cerco". "Tu non capisci, io ho bisogno di una donna. Perch non vuoi aiutarmi?". "Perch in primo luogo, siamo in un villaggio in cui non conosco nessuno. In secondo luogo perch hai novant'anni suonati, ed in terzo luogo perch quello che hai in mano non ti appartiene". 

335.                La vita matrimoniale diventa impossibile quando smette di essere solo difficile. 

336.                Recentemente ho rivisto il vecchio film "Chi ha castrato Roger Rabbit" e mi sembra diverso! Che abbia subito dei tagli? 

337.                A giudicare dalle vostre facce, immagino abbiate sperimentato che quattro pillole di Viagra costano pi di trenta euro. Cos molti poveri pensionati non possono permettersi di usarlo! E sapevate che Berlusconi afferma che ci sono dei vecchietti, mandati dalle sinistre, che su tram e bus raccontano falsamente che il governo si rimangiato le promesse, e non ha aumentato le loro pensioni? Bene, ora si sta pensando di dare agli anziani delle forti agevolazioni per l'acquisto di Viagra. Cos quei sinistri vecchietti, non potranno pi sostenere che Berlusconi non gli ha aumentato un cazzo! 

338.                Ci si affanna a studiare l'intelligenza artificiale, e intanto la stupidit naturale progredisce da sola. 

339.                Giorno 6 dicembre '05: E,e,e,e,e,e,e,e,e,e,e,e,e,e,e,e,e,e,e,e! Bene, questi sono gli e... venti di oggi!  

340.                Nei paesi industrializzati ci sono quattordici tipi di divorzio. Quello in cui la moglie lascia il marito senza un euro. Quello in cui la moglie lascia il marito senza un dollaro. Quello in cui la moglie lascia il marito senza una sterlina. Eccetera eccetera... Nei paesi del secondo e terzo mondo ci sono altri tipi di divorzio. Quello in cui il marito ripudia la moglie dandole un calcio in culo. Quello in cui il marito rivuole dal suocero le capre con cui l'ha comprata. Quello in cui il marito scaccia la moglie a bastonate. Eccetera eccetera... Quindi care donne, abbiate il pudore di non lamentarvi mai, per l'eccessiva industrializzazione. 

341.                Alla Fiat sono alla ricerca di un aspirante al posto di Lapo Elkann! 

342.                Io per lavoro faccio il pusher. Spingo i carrelli in un supermercato! 

343.                C' un esercizio che se praticato con costanza, permette di vivere molto a lungo.  Inspirare ed espirare, inspirare ed espirare, inspirare ed espirare, inspirare ed espirare!
C' un altro esercizio, che se praticato con Costanza, permette di godersi la vita! Dentro e fuori, dentro e fuori, dentro e fuori! 

344.                Per Natale mi piacerebbe regalare un bel visone alla Franzoni. Che non si sgonfi almeno fino all'Epifania! 

345.                A bordo di un'imbarcazione ci sono 99 persone. Se si capovolge, quante ne rimangono? Ovviamente 66 !!! 

346.                Grazie alla democrazia puoi dire quello che pensi anche se non pensi! 

347.                Che cosa disse Giulio Cesare mentre Bruto lo pugnalava? AHHHHIAAA!!! 

348.                Non fare il pollo. Mangialo! 

349.                Era profondamente religioso, ed aveva tanta fede nella resurrezione dei morti, che sulla sua lapide fece incidere solo due parole. Torno subito! 

350.                Mi hanno detto che sono inculabile. Ploplio non liesco a plonunciale la elle! 

351.                Cosa si deve fare per riuscire? Prima bisogna entrare, poi uscire, rientrare e infine si pu riuscire! 

352.                Quando ti senti un toro la vita ti riserva una corrida! 

353.                Mi hanno messo in galera perch andavo troppo piano in motorino. Il proprietario riuscito a raggiungermi! 

354.                Spero che un pollo ruspante ti passi sopra con la ruspa! 

355.                "Io per la mia auto preferisco le gomme dure e pesanti, e lei?". "Io quelle morbide e leggere!". "Ma lei che macchina ha?". "Nessuna, sono un pedone". 

356.                Io mi occupo solo di grandi pulizie. Lavo gli elefanti del circo! 

357.                Se anche i fessi fossero meno fessi sarebbero ancora dei fes..! 

358.                Pensavo di prendermi un poco di riposo, ma non posso. I miei fans mi pretendono, mi cercano, m'inseguono. E se mi pigliano mi danno pure un sacco di botte! 

359.                Alla domanda "pensate di poter vincere le prossime elezioni?". Berlusconi ha risposto: "S! Io ho Fede". 

360.                Perch lo Yeti, che non ha mai fatto del male a nessuno, chiamato "abominevole uomo delle nevi"? E invece Emilio Fede viene definito un " giornalista"? 

361.                Assieme a mia moglie stavo rivedendo per l'ennesima volta, il polpettone televisivo dei Promessi Sposi. Arrivato il punto in cui i bravi minacciano don Abbondio, mia moglie ha sbottato: "Che bastardi quei bravi". Io sorridendo ho detto: "Non so, in fondo mi sembrano bravi ragazzi". Lei mi ha guardato con disprezzo e mi ha risposto: "Bravi ragazzi? Quei porci che vogliono impedire al povero Renzo di sposare la sua adorata Lucia?". Ed io ho replicato: "Vedi che in fondo le loro intenzioni erano buone?". 

362.                I Rolling Stones sono una frana! 

363.                A.A.A. cercasi uomo sandwich per colazione di lavoro. Rivolgersi al dottor Hannibal the Cannibal!  

364.                Credo fermamente che Berlusconi sia stato unto dal Signore. Peccato che poi sia riuscito a scappare dalla sua padella!  

365.                Da bambino ero molto solo. Gli unici miei amici erano immaginari. Ma non giocavano con me, perch dicevano che non avevo fantasia. 

366.                Indovinello: Lavora sotto pressione. Soluzione: Il reggiseno di Valeria Marini. 

367.                La differenza tra una nubile ed un'ammogliata? La nubile ha un'anima incompleta. La sposata ha un completo animale! 

368.                Mia moglie era molto arrabbiata con me. Mi ha urlato dietro: "Ti far pentire di quel che mi hai detto. Ti lascio!". Io le ho risposto: "E quale delle due cose intendi fare per prima?". 

369.                Riflessi condizionati. Un uomo ed una donna si sono addormentati dopo aver fatto l'amore. La donna si risveglia e scuote il compagno per ridestarlo: "Amore, ci siamo addormentatati sai?". L'uomo ancora intorpidito dal sonno risponde: "Mmm.. che ora abbiamo fatto?". "Circa mezzanotte caro". "Dormiamo ancora un poco allora. Quando hai detto che torna tuo marito?". La donna risponde: "Dovrebbe rientrare per le undici". "Allora c' temp.. LE UNDICI?". L'uomo salta dal letto, afferra alla meglio i vestiti e corre alla porta, ma mentre sta per aprirla si ferma, colto da un pensiero improvviso: "Ma quale marito? Tuo marito sono io. PUTTANA!". E la moglie sorridendo risponde: "Allora perch sei scappato?". 

370.                Incredibile. Ieri sera, gli uomini di Bin Laden hanno colpito Napoli con centinaia di bombe ad alto potenziale, e nessuno se n' accorto! 

371.                Ho smesso di giocare a golf perch erano tutti troppo maleducati. Continuavano a chiedermi qual era il mio handicap! 

372.                Perch un newsgroup meglio di una latrina pubblica? Entrambi sono pieni di merda, ma nel newsgroup non si sente l'odore! 

373.                Seguo una dieta cos severa che posso ascoltare solo musica leggera! 

374.                Io guido come un fulmine. Colpisco spesso gli alberi! 

375.                Sapete come si prepara il pesto alla genovese? Ci si fa prestare gli ingredienti dai vicini! 

376.                Sapete cosa dice il vecchio tarlo al giovane tarlo? "Ragazzo mio, chi si accontenta rode". 

377.                Perch le mucche nella stalla non hanno il telefonino? Perch nella stalla non c' campo! 

378.                Per colpa di gente come voi, la gente come me costretta a stare in analisi! 

379.                Sapete perch il gatto in grado di vedere al buio? Perch non in grado di arrivare all'interruttore! 

380.                Una giovane vedova e la figlia ancora piccina, in un freddo giorno di gennaio, ascoltano piangendo il sacerdote che pronuncia l'elogio funebre del loro caro: "Cari fratelli, siamo qui riuniti per salutare un buon amico. Uomo onesto, marito modello e padre esemplare. Vero esempio per tutti noi di laboriosit e sobriet". Allora la bimba abbraccia la mamma, e disperata inizia a gridare: "Mammina portami via! Quello non il mio pap!". 

381.                In Italia la crisi del metano non ci deve preoccupare. Giuliano Ferrara si dichiarato disposto a mangiare tutti i fagioli necessari, per reintegrare le nostre scorte! 

382.                Che brutti regali ho avuto per Natale. D'accordo che basta il pensiero, ma la gente dovrebbe cercare di pensare di pi! 

383.                Carletto, un bimbo di cinque anni, chiede alla sua amica Marina: "Allora la tua mamma ti ha poi spiegato come si fanno i bambini?". "S! Mi ha detto che quando un babbo tanto innamorato di una mamma, prende un piccolo seme e lo mette dentro di lei, in fondo in fondo, e il semino mette le radici e cresce diventando un piccolo bimbo, e alla fine esce fuori dalla mamma". "E come fa il babbo a mettere il semino tanto in fondo?". "Non sono sicura, ma penso che usi il suo cazzo per spingerglielo dentro la figa!". 

384.                Secondo un recente sondaggio, il 40% dei siciliani contrario ad un ponte che colleghi l'isola al resto dell'Italia. L'altro 60% invece contrario al resto dell'Italia! 

385.                Il progetto del ponte sullo stretto di Messina ancora in alto mare! 

386.                Vista la velocit con cui si fanno le cose in Italia, penso che il ponte sia inutile. Prima della fine dei lavori avremo gi disponibile un valido servizio di teletrasporto. 

387.                "Io quest'estate lavoravo come bagnino, ed ho salvato la vita a tre persone!". "Io a molte di pi". "Anche lei bagnino?". "No! Io sono quello che pittura le strisce pedonali!". 

388.                Al mare mi hanno venduto un SANDwich con dentro della sabbia. Quando ho protestato, mi hanno assicurato che secondo il loro dizionario d'inglese, la sabbia era un ingrediente fondamentale, per quel tipo di spuntino. Si sono anche offerti di cambiarmelo con un "hot-dog", ma prudentemente non ho accettato! 

389.                Alle quattro del mattino, un uomo torna a casa un poco brillo. Per nascondere l'odore dell'alcol, passa dalla cucina e beve una spremuta di limone, poi va in camera e senza far rumore si spoglia, e si corica accanto alla moglie addormentata. Al mattino il poveretto bruscamente risvegliato dalla donna: "Svegliati maledetto ubriacone". "Non rompere donna, che ho bevuto solo un paio di birre con gli amici". "Solo un paio di birre?". "Sicuro. E inoltre sono rientrato abbastanza presto, ma tu dormivi e ho cercato di non svegliarti". "Davvero? E sei tornato a casa prima o dopo, che il canarino si suicidasse nello spremiagrumi?". 

390.                "Sapessi Tonio, sono vivo per miracolo". "Ma che ti successo Bepi?". "Ho incontrato un pollo ruspante". "Aveva l'aviaria?". "Macch, aveva la ruspa!" 

391.                Un mio amico mangiava solo cose sane, era entusiasta dei cibi naturali. Sul certificato di morte il medico ha scritto: deceduto per cause naturali. 

392.                O Signore dona a...
Ai genitori il dovere di rovinare la nostra giovinezza.
Alle mogli l'obbligo di avvelenare la nostra maturit.
Ai figli il piacere di tormentare la nostra vecchiaia.
Alle suocere la delusione di non poterci fare qualcosa di peggio.
Al destino l'instancabile pazienza per continuare a provarci!
 

393.                Cambio auto ogni sei mesi. Ogni tre mesi sostituisco tutti i mobili di casa. Un vestito nuovo mi dura un giorno, ed un quotidiano solo cinque minuti. Che faticaccia fare l'usuraio! 

394.                Il problema con il nucleare civile che pu anche diventare incivile! 

395.                Una donna visita la figlia da poco sposata. Il genero viene ad aprirle la porta e la saluta cordialmente: " Buongiorno mamma, sono contento di rivedervi! Quanto tempo pensate di poter stare qui da noi?". La suocera, che vuole scherzare: " Oh, immagino che rester fino a quando voi due riuscirete a sopportarmi". Il genero: " Davvero? Non volete neppure entrare a prendere un caff?". 

396.                Prima legge delle riparazioni meccaniche: quando hai le mani sporche di grasso, il naso inizia a prudere!  

397.                Ho trovato un insetticida veramente ecologico. Rispetta l'ambiente ed innocuo per gli insetti. 

398.                "Basta Marco! Sono stanca di vederti saltare a quel modo!". "Ma mamma, se sono io che salto come fai a stancarti tu?". 

399.                L'anziano custode di un piccolo cimitero vede arrivare una processione funebre, in cui la bara portata a spalle da alcuni robusti giovanotti, stranamente tenuta voltata di lato. Il custode incuriosito si avvicina e chiede ad uno dei portatori: "SCUSI, POTREBBE DIRMI...". Il giovane lo interrompe bisbigliando: "Abbassi la voce per carit". Il custode sempre pi stupito sussurra: "Scusi.. volevo solo chiederle chi il defunto". "Mia suocera, povera donna". "Ma perch trasportate la bara tenendola di fianco?". "Perch altrimenti la vecchia maiala comincia a russare". 

400.                "Milleduecento euro per questo monolocale? Ma non avrebbe qualcosa al di sotto?". "Sicuro. C' la cantina!". 

401.                All'inizio lo sci nautico non lo volevo fare, ma poi mi sono lasciato trascinare dagli amici! 

402.                Esiste un solo rimedio sicuro per non soffrire di mar di mare. Arrivare al porto quando la nave gi partita! 

403.                "La gente in paese dice che questa una casa stregata". "Che stupidaggini!", "Quindi lei non ha mai visto dei fantasmi?". "Assolutamente mai. E abito qui da quasi trecento anni". 

404.                In fondo siamo tutti vicini di casa, ed abitiamo nella stessa via. La via Lattea! 

405.                Previsioni del tempo. La giornata di domani sar divisa in 24 ore di 60 minuti. Ogni minuto sar composto da 60 secondi!  

406.                Sono stato a teatro a vedere un balletto, una danza di cigni. Poi un cigno morto e siamo scappati tutti!  

407.                Dicono che si possa imparare molto dai propri errori. Io ho dedicato la vita allo studio!  

408.                Ho insegnato al mio cane a giocare a poker. E' bravo, ma non vince mai perch quando ha delle buone carte agita la coda.  

409.                Stavo facendo il bucato quando mi si rotta la punta da quattro!  

410.                I Principi del foro sono dei veri bucanieri!  

411.                Un mio amico di professione ottico, ma ci siamo persi di vista! 

412.                Il mio dentista un per dente! 

413.                Ho conosciuto un guardiano notturno che voleva un posto al sole! 

414.                Ho visto un commercialista che non vuole mai chiudere le imposte! 

415.                Conosco una centralinista che non riesce a mantenere la linea! 

416.                Il mio gelataio non sopporta le freddure! 

417.                Conosco un calzolaio che un vero taccheggiatore! 

418.                Ci sono pi aeroplani in fondo all'oceano che sottomarini in cielo! 

419.                Il rialzo del prezzo della benzina, ha contribuito a ridurre notevolmente il numero d'incidenti d'auto. Ormai sono ben pochi coloro, che possono permettersi sia di guidare sia di bere alcolici. 

420.                Quattro vecchietti bevono e giocano a briscola. Uno di loro un po' esagitato. "Dammi un carico che ho briscola". "No! Il carico non te lo do". "Ti dico che ho una bella briscola, dammi un carico!". "No! Niente carico, posso darti dei punti". "Ti venisse un colpo... DAMMI UN CARICO!". "Piantala rompiballe! Invece del carico ti do una bottigliata in testa". KRAAAASHH!!! Cos viene chiamata un'ambulanza e il terribile vecchietto portato all'ospedale con una profonda ferita alla testa. WHUEEEEEE WHUUEEEEEE WHUUEEEEEEEE..All'arrivo al policlinico un dottorino arriva di corsa, esamina la ferita e dice: "E' profonda, dovr darle dei punti". E il vecchietto: "NON VOGLIO DEI PUNTI... VOGLIO UN CARICO!!! 

421.                Una giovane coppia di sposini va a letto per la prima volta. Lei: "Amore, ricordati che come ti ho gi detto, io non so far nulla!". Lui: "T'insegno tutto io tesoro. Tu apri le gambe e io penso al resto". Lei: " Ma cosa hai capito. Io intendevo dire che non so pulire, o lavare e stirare, e neppure cucinare". 

422.                Un'anziana coppia va a letto per la notte, lui legge un quotidiano. Lei: "Che cosa leggi caro?". Lui: "Ma niente, delle cazzate scritte da dei cretini". Lei: "Perch allora non parliamo un poco?". Lui: " No! Quando sono scritte, le cazzate mi annoiano di meno". 

423.                Una donna sta parlando del proprio promesso sposo con la sua migliore amica. "Mario davvero il fidanzato ideale, laureato, ha un buon lavoro, e letteralmente adora il terreno su cui cammino". L'amica allora mostra di stupirsi, e maliziosamente risponde: "Hai detto Mario? Allora lo conosco. Figurati che una volta noi due stavamo assieme, ma poi ho pensato che potevo trovare di meglio e l'ho mollato". La prima donna, molto stupita ribatte: "Davvero? Questo non lo sapevo proprio". L'amica, ora molto soddisfatta, dice: "Quindi Mario non ti ha mai parlato, di quello che c' stato tra noi due?". "Veramente No. Mi ha solo detto che in giovent aveva fatto alcune stupidaggini,  ma non mi ha mai spiegato esattamente quali". 

424.                Quella donna ha certamente 36 anni. Sono piu' di dieci anni che lo ribadisce, per cui e' una verita' ormai radicata. 

425.                I fantasmi non esistono. Trecento anni che giro per i cimiteri e non ne ho mai visto uno. 

426.                Gli extraterrestri non esistono. Potessi perdere tutti i miei tentacoli se dico una bugia. 

427.                Il mostro di Lochness non esiste. Ve lo garantisco io che in quel lago ci nuoto da quasi settemila anni. 

428.                L'abominevole uomo delle nevi non esiste. Ora lasciatemi in pace che devo pettinarmi la pelliccia. 

429.                Il valore di un'umile virgola.      
"Mi dica signorina, lei sa battere a macchina?"
"Veramente no."
"Sa usare il computer?"
"In effetti, no."
"S'intende di contabilit?"
"Per niente."
"Allora sa qualche lingua straniera?"
"Neppure una."
"Mi scusi, ma allora che precedenti esperienze lavorative ha avuto?"
"Nessuna, questo sarebbe il mio primo impiego."
"Perci non ha neppure delle referenze da offrirci. Allora perch si presentata qui per avere il posto?"
"Perch il vostro annuncio diceva: cercasi impiegata inutile, presentarsi senza referenze!".    

430.                Dramma a Hollywood: tutte le attrici hanno l'influenza e il film stato sospeso. Il seguito di "Galline in fuga" non si far!   

431.                Luca Giurato, pensa alla tua salute. Smettila con le papere!   

432.                Marina una bimba di nove anni, un giorno la mamma decide di cominciare a parlarle delle cose della vita, e inizia una confusa spiegazione: "Vedi figlia mia, quando un uomo ed una donna si vogliono veramente tanto bene, si sposano.. e un giorno l'uomo mette un semino dentro la donna che... insomma...  hai capito tutto o hai delle domande da farmi?". E Marina: "Mi spieghi esattamente come debbo fare per fingere un orgasmo?". 

433.                Non sapevo che anche i gatti si ammalassero di aviaria! Ora al ristorante avr paura ad ordinare anche il coniglio! 

434.                Consigli per una serena vita matrimoniale. Nel matrimonio molto importante lo stabilire fin dall'inizio dei ruoli ben precisi. Deve essere subito chiaro che l'uomo comanda e la donna obbedisce! Dopo alcuni anni di convivenza, mia moglie stava alzando troppo la cresta, cos ieri sera le ho dato una bella lezione: l'ho trascinata in camera da letto, e obbligata a spogliarsi, poi le ho fatto indossare un microscopico costumino in pelle nera, con stivali alti e borchie dappertutto, e infine l'ho obbligata a frustarmi per una buona mezzora, mentre io mi contorcevo di piacere ai suoi piedi, leccandole gli stivaletti e chiamandola padroncina! Poverina, aveste visto con quale docilit obbediva a tutti i miei ordini. Forse ho esagerato un poco, ma almeno ora chiaro chi comanda in casa nostra! 

435.                Mia moglie bionda, e non capisce perch pago sempre con ritardo le fatture dell'Enel. Vi assicuro che non lo faccio per tenerla all'oscuro, il fatto che cos mi mandano a casa la mora! 

436.                In occasione delle olimpiadi di Torino, sono stati messi in vendita degli speciali preservativi di marca "olimpica": color oro, argento e bronzo. Io volevo comprare il tipo "oro", ma mia moglie mi ha consigliato di prendere "l'argento" perch cos almeno per una volta non venivo per primo!  

437.                Alle giraffe pi gli puzzano i piedi e pi si allungano i colli !  

438.                Forse questa storiella vi piace, e forse no. Ma se non vi piace, allora siete Komunisti e io mi alzo e me ne vado. Vergogna!  

439.                La finestra pensionistica che si apre il prossimo primo aprile, vi permetter di uscire dal mondo del lavoro. All'altezza del ventesimo piano! 

440.                Nel caso fosse assolta, Stefania Nobile produrrebbe un film porno dal titolo: "Steffy fotte tutti!". 

441.                Wanna Marchi ha commesso un gravissimo errore. Non ha fondato un partito politico! 

442.                Il film porno di Stefania Nobile far degli incassi favolosi. Gli spettatori entreranno gratis, e pagheranno solo se vorranno uscire prima della fine. 

443.                Quando Cicciolina si spogliava, gli spettatori urlavano: "Toglilo, toglilo!". Se si spoglia Stefania Nobile la gente urla: "Rimettilo, rimettilo!". 

444.                Il problema con mia moglie che secondo lei io l'ho troppo grosso. Io non sono d'accordo, e cos ho chiesto un parere anche a sua sorella: lei lo ha afferrato con entrambe le mani, e poi ha ammesso che anche per lei era troppo grosso. Allora, una notte sono entrato nella camera della suocera, che ancora una bella donna, e glielo ho messo sotto al naso, chiedendole di dirmi sinceramente se era veramente troppo grosso. Lei sorridendo me lo ha accarezzato, e poi ha detto che per lei andava benissimo, perch anche il suo defunto marito l'aveva grande cos. Cos ora sono soddisfatto, perch ho finalmente trovato una donna che sa apprezzare il mio bel naso! 

445.                Ieri notte, a letto con mia moglie ho fatto il porcellino. Lei urlava che lo mettessi dentro, e io invece continuavo a leccare senza mai fermarmi. Quando alla fine l'ho accontentata rimettendolo in freezer, il gelato era quasi finito! 

446.                Ieri mia moglie ha preteso che la prendessi da dietro; ma mi sono stancato troppo. La prossima volta che vuol spolverare l'ultimo scaffale, le dico di salire su una sedia. 

447.                Ieri mia moglie mi ha regalato un pompino fantastico! Ora posso gonfiare le ruote della bici di "Barbie ciclista". 

448.                Dovevamo scopare, ma mia moglie aveva le sue cose; cos ho fatto tutto da solo, usando l'aspirapolvere! 

449.                Prodi ci ha rovinato! Se avesse voluto, avrebbe potuto ottenere che un euro equivalesse a 1500 lire. Cos ora saremmo tutti pi ricchi. Inoltre, avrebbe potuto ottenere che un  anno fosse formato da settecento giorni: cos ora saremmo tutti pi giovani. In fin dei conti la matematica solo un'opinione, giusto? 

450.                Ho cercato sul vocabolario il significato di "democrazia" ed ho trovato "governo del popolo", cos mi sono pisciato addosso dal ridere. 

451.                I duelli televisivi mi hanno deluso. Un mucchio di pistola che sparano balle, ma nessuno rimane seriamente ferito! 

452.                Berlusconi ci ha promesso la pensione ad ottocento euro, come minimo. In alta stagione in ogni caso preferibile prenotare per tempo! 

453.                Io dormo supino, ma Pino non riesce a dormire! 

454.                Siamo tutti italiani, riconciliamoci e lavoriamo assieme. Basta con i vecchi rancori e gli assurdi pregiudizi. Il paese deve andare avanti. Tutti assieme; a destra e sinistra, dobbiamo lavorare per costruire un mondo migliore, di pace e benessere per tutti noi, nessuno escluso. E per festeggiare la grande vittoria della sinistra, siete invitati a casa mia per un pic-nic all'aperto. Fiumi di birra e bimbi cotti alla brace per tutti! 

455.                Ad ogni modo, la nuova legge elettorale molto chiara: in caso di parit, diventano decisivi i voti provenienti dalla Florida! 

456.                Romano Prodi, per rilassarsi usciva spesso di sera in bicicletta, e pedalava per una buona mezzora. Una sera d'inverno, vicino a casa sua vide una passeggiatrice sotto ad un lampione, che gli url: "Per te sono solo cento euro bel moro." Romano, senza smettere di pedalare le grid: "No. Solo dieci euro!" E ridendo se n'and. Da quella sera, ogni volta che Romano usciva in bici, incontrava quella prostituta sullo stesso angolo della via, che scherzando gli urlava dietro: "Bel moretto, per te sono sempre solo cento euro!" E lui ridendo le rispondeva: "No. Solo dieci euro!" Questo divertente rituale fra la puttana ed il professore dur per vari mesi, finch una sera la moglie di Prodi decise di accompagnare il marito nel suo giro. All'avvicinarsi della zona calda, il professore era preoccupato per quello che avrebbe potuto pensare la moglie, ma sper che vedendolo in compagnia, la ragazza capisse che non era il caso di scherzare. Infatti, per una volta la puttana non disse niente, limitandosi ad osservare stupita la coppia di ciclisti che si allontanava velocemente. Romano ormai si sentiva al sicuro, quando alle sue spalle si lev la ben nota voce della donna di strada, che urlava a squarciagola: "Bravo moro, sei finalmente riuscito a trovartene una da dieci euro!". 

457.                Quando Berlusconi infine mor, fu organizzato un imponente funerale! La sesta moglie del defunto, chiese all'impresario delle pompe funebri un colloquio riservato: "Devo confidarle un segreto, mio marito era del tutto calvo, ma ha fatto di tutto per non farlo vedere. Ora io temo che in occasione della veglia funebre, qualche suo amico toccandolo per un ultimo saluto, possa scoprire che aveva un parrucchino". Il necroforo sorridendo assicur la vedova della sua professionalit. "Stia tranquilla, mi occuper personalmente della cosa, e nessuno avr il minimo sospetto."  E in effetti la cerimonia fu estremamente dignitosa, e nessuno si accorse di nulla. Il giorno dopo, la vedova torn dal becchino per ringraziarlo: "Vorrei esprimerle tutta la mia gratitudine per il suo eccellente lavoro. Posso aggiungere qualcosa al suo compenso per ringraziarla?" E l'uomo rispose: "No, non posso accettare i vostri soldi per una simile piccolezza, in fondo ci ho rimesso soltanto due chiodi!". 

458.                Prodi ha una maggioranza molto scarsa e nella sua coalizione ci sono troppe donne. E' sufficiente che Luxuria vada in maternit per farlo passare in minoranza. 

459.                Finalmente Berlusconi non conta pi niente! Silvio si rassegnato. I voti non saranno ricontati. 

460.                Le case di riposo sono i centri in cui si smaltisce l'olio esausto? 

461.                Il Portoghese un cattolico o un paga no? 

462.                Ho comprato una barca all'Ikea: mi sono divertito a montarla, ma devo aver sbagliato qualcosa. Il varo stato un buco nell'acqua! 

463.                A che ti serve un server che non serve? Mettilo a servir di chi si serve di un server che non serve! 

464.                I politici ti disgustano e vai a votare turandoti il naso? Vuoi cambiare le cose e rendere pan per focaccia? Infila una sottile fetta di gorgonzola dentro alla scheda elettorale! 

465.                Dopo le elezioni perse per un soffio, Berlusconi si sentiva talmente demoralizzato, che cerc aiuto da un famoso psicanalista. Silvio si sdrai sul lettino, e gli raccont tutti i suoi problemi: gli cadevano nuovamente i capelli e non riusciva a dormire, pensando che aveva dovuto dimettersi e abbandonare il paese in mano a degli incapaci. Lo psichiatra lo ascolt attentamente, poi ponder per alcuni lunghi minuti il suo caso, e infine con un'espressione soddisfatta si rivolse a Berlusconi e gli disse: "Credo di aver capito il suo problema. Lei ha perso la fiducia in se stesso e nella sua capacit di migliorare le cose. Ma non si preoccupi, una cosa alquanto comune tra voi perdenti!". 

466.                Da giovane ero appassionato di musica: avevo talento e mia madre era contenta di farmi studiare. Poi sono entrato nel complesso d'Edipo e lei mi ha costretto a smettere riempiendomi di botte! 

467.                Due giovani sposi affittano una baita di montagna per una romantica vacanza sulla neve. Il fuoco spento, e l'uomo esce da casa per spaccare la legna. Dopo cinque minuti torna dentro e dice alla ragazza: "Tesoro, le mie mani si stanno congelando!". Lei risponde: "Mettile tra le mie gambe per farle scaldare!". Dopo poco lui si sente meglio e torna fuori, ma rientra quasi subito dicendo: "Amore, ho di nuovo tanto freddo alle mani. Posso rimetterle al calduccio tra le tue calde cosce?" E lei risponde: "Mi spieghi perch senti freddo solo alle mani e mai al naso?". 

468.                In tarda et volevo pentirmi della mia vita dissoluta, facendo voto di rinunciare al bere ed alle donne, ma temevo che ormai fosse troppo tardi. Poi un religioso mi spieg che non mai troppo tardi per redimersi da una vita di peccati, cos ho lasciato perdere. Tanto non c' fretta! 

469.                Perch Guadagno si trasformato in Luxuria? Perch era un bimbo molto discolo che disturbava in classe, e la maestra  continuava a ripetergli: "Insomma Wladimiro, dacci un taglio!". 

470.                Grazie a Prodi la musica cambiata. Con Cicciolina si trombava, con Luxuria si scoreggia! 

471.                Sapete che guadagno c' a dar via il culo? Wladimiro! 

472.                Checch se ne dica il Guadagno non ha fica! 

473.                Luxuria non transige: il nostro non un governo di transizione. Noi transenneremo il transatlantico con transetti transitori, pur di impedire il transito e la transumanza dei nostri transfughi! 

474.                Ode ai polli italici
Alla camera e al senato non vogliamo pi Casini.
Spero poi defenestrato dei politici i pi Fini.

Buttiglione imbottigliato pei palati sopraffini.
Berlusconi esacerbato torni a casa dai bambini.

Il paese ha guadagnato un Guadagno da cretini.
Prodi almeno sia sperato ci regali i tortellini! 

475.                Gli Irakeni sono degli ingrati: gli abbiamo portato la civilt e ancora non sono contenti. E' vero che sono in guerra; ma almeno una guerra civile! 

476.                Appello alla nazione: Cicciolina for President.

Noi cantiamo tutti in coro hip hip hip hurr.
Cicciolin Cicciolin viva Cicciolin /
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.//

Ti vogliamo presidente hip hip hip hurr.
Cicciolin Cicciolin sei bona Cicciolin /
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.//

Meglio tu Cicciolin, che il Baffetto o il Lettin.
Sei centomila volte meglio Cicciolin /
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.//

Noi cantiamo tutti in coro hip hip hip hurr.
Cicciolin Cicciolin viva Cicciolin /
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.
Viva Cicciolin//
 

477.                Sembra che Er Pecoraio Scanio abbia deciso di cambiar nome al suo partito. Si chiamer il "Il Solo Che Ride". 

478.                Avanti Savoia: dramma storico in un atto.
"Toc toc"
"Chi ?"
"I Savoia"
"Avanti". 

479.                Per limitare i costi di produzione, il film porno di Stefania Nobile verr ambientato in un carcere. Parecchi detenuti si sono detti disponibili a recitare senza alcun compenso. Il film, in cui non sono previsti particolari effetti speciali, conterr numerose scene di sesso violento, con stupri di gruppo estremamente realistici. 

480.                Cicciolina sar pure un poco anzianotta, ma bisogna ammettere che come porno-star fa ancora la sua porca figura. 

481.                Ad una festa ho incontrato una campionessa di "ice-skating". Avrei voluto presentarmi ed invitarla ad uscire, ma non ho trovato la battuta giusta per rompere il ghiaccio. 

482.                L'asino che tace deraglia? 

483.                Nel mondo del calcio il problema pi grosso che ci sono troppe partite... di roba tagliata male! 

484.                Il mondo della finanza in subbuglio per la ventilata ipotesi di una nuova forma di tassazione sulle grandi trans-azioni. Luxuria per non d'accordo! 

485.                Il periodo pi brutto per Wanna Marchi fu quando il suo medico le proib l'uso del sale! 

486.                Il postribolo un problema con Outlook?
Pippo Baudo un sabaudo o Pippo non lo sa?
Se si chiama sveglia, non dovrebbe interrompere la veglia?
Un frate fortunato al lotto fraterno?
La pazza moglie del gobbo sgobba e spazza?
Col piffero si crea uno spiffero?
Fa puzzo un pazzo a pezzi da un pezzo nel pozzo dell'ospizio?
 

487.                A Colombo, la mamma non ha detto di non prender caravelle dagli sconosciuti? 

488.                Le schiappe sono delle brutte chiappe? 

489.                E' sicura la cura a cura della curia di un curato in casa di cura? 

490.                Solo gli idioti non hanno strani dubbi. Io sono troppo intelligente? 

491.                Mogli bisbetiche e mariti premurosi. Nei giorni in cui ha il suo ciclo, mia moglie diventa insopportabile. Al mattino arriva al lavoro in ritardo, mentre la sera lamenta che stanca, sudata e coi piedi gonfi. Io da parte mia cerco di aiutarla in tutti i modi: faccio la spesa, porto il cane dal veterinario, addirittura la aiuto in casa. Pensate che quando c' bel tempo, io vado al lavoro in autobus: per lasciarle a disposizione la nostra unica auto. E quando nei giorni di pioggia l'auto serve a me, non manco mai di controllare che il suo ciclo abbia le ruote ben gonfie! 

492.                L'ozio dello zio di mio zio uno strazio? 

493.                Se si sviene mentre si viene, si venuti lo stesso? 

494.                C' sconcerto se si annulla un concerto? 

495.                E' meglio sfottere chi ci fotte o fottere chi ci sfotte? 

496.                Per un buon spezzatino in quanti pezzi devo tagliare Tino? 

497.                Se non comunico scomunico? 

498.                Se si muore mentre si viene, si viene o si va? 

499.                Devo prendere una ventola migliore. Monto una sventola?  

500.                Quando l'hanno arrestata la Wanna Marchi c' rimasta di sale! 

501.                Su di un'alta torre ci sono il mago Do Fottimiento, laTele-Cialtrona e la Figlia Racchia. Dovendo scegliere, chi buttereste a terra? Io butterei gi la torre! 

502.                Buffo, hanno consentito a migliaia d'italiani di vincere grosse somme al lotto, e ora che hanno necessit di quattrocento miseri euro per pagare l'affitto nessuno le aiuta? 

503.                Un cieco disse al mago Do Fottimiento: "Se le consegno diecimila euro, lei veramente mi garantisce che torner a vedere?". E il mago sibillino rispose: "Si... vedr". 

504.                Non me ne intendo molto di calcio: ma se per la vicenda di Moggi si sospendono tutti gli arbitri, dopo c' il libero arbitrio? 

505.                Da giovane ho fatto teatro. Tutte particine, tranne quella volta in cui ero il protagonista di "Aspettando Godot". Modestamente un Godot come il mio non si era mai visto! 

506.                Devo affrontare la realt: io ho il problema del bere. Dove mettere tutte quelle bottiglie vuote?  

507.                Odio la violenza gratuita. Preferisco farmi pagare!  

508.                Per avere in fretta i risultati delle elezioni, lo spoglio delle schede dovrebbe essere affidato a dei professionisti dello spogliarello. 

509.                Sono stato nominato direttore del "Nuovo museo sugli antichi egizi" della nostra citt. Ho rinnovato tutto: ambienti moderni e funzionali, vetro e cemento, colori vivaci, luci soffuse e musica new-age. Fortuna che sono arrivato io, perch il vecchio direttore era un vero incapace. Sapeste quanto ho dovuto faticare, per far portare alla discarica tutto il vecchio ciarpame di cui erano ingombre le sale! 

510.                Io abito in una strana casa, un poco fuori del comune. Cos non pago l'ICI.  

511.                A dire della Callas, ad Onassis le donne non bastavano mai. Era un armatore insaziabile! 

512.                Lo scandalo del calcio sporco si allarga ancora: alcuni giocatori dell'Inter hanno ammesso di essere stati pagati dall' Inter per far vincere l'Inter. 

513.                Mi preoccupava il fatto che Prodi avesse accettato nella sua coalizione personaggi ambigui come Luxuria, ma poi la vittoria arrivata per un pugno di voti, ed ho capito che abbiamo avuto culo! 

514.                Ultimamente ho poco tempo da dedicarvi, perch io e mia moglie stiamo giocando a "Maruska la dominatrice". Lo consiglio anche a voi, questi giochi di ruolo sono un vero toccasana, per evitare la noia della normale vita matrimoniale. 

515.                L'unico modo pratico per costruire un mondo di pace, senza la guerra, l'odio e le discriminazioni razziali, di uccidere tutti quei pazzi che non la pensano come me! 

516.                La nota conduttrice televisiva Antonella Clerici stata arrestata per ricettazione: indagato anche Davide Mengacci, che si difende sostenendo di non essere un cuoco, ma solo un uomo che cucina. 

517.                L'uomo che sente il vento cambiare dorme poco e male!  

518.                Fino ad oggi la vita mi ha trattato coi guanti, da boxe!  

519.                Sono un dominatore, amo veder cadere tutte quelle tessere! 

520.                Il cavaliere errante. Giovanni amava cavalcare in riva al mare, e sulla battigia incontrava spesso una stupenda ragazza, seduta su di un bianco tronco lasciato dalla marea, un libro di poesie in grembo e lo sguardo sognante rivolto all'orizzonte, come in attesa. Essendo timido, Giovanni non sapeva come attaccare discorso, finch un giorno ebbe un'idea: avrebbe pitturato il suo cavallo di verde, e la ragazza incuriosita gliene avrebbe certo chiesto il motivo. Sarebbe iniziata una raffinata conversazione, riguardante temi di filosofia, poesia, pittura, musica e letteratura. La donna, conquistata dal suo brillante eloquio, avrebbe certo accettato un invito per una romantica cenetta in un ristorante esclusivo, e infine, chiss? Tutto sarebbe potuto accadere! Cos Giovanni si affrett a tingere il suo cavallo di un verde brillante, e galopp fino alla scogliera, dove trov la donna, che proprio come lui aveva previsto, gli chiese: "Perch il tuo cavallo pitturato di verde?". E lui felice rispose: "D'annunzio, poeta eccezionale, disse un giorno... ehm... disse... vuoi scopare?". 

521.                Con mia moglie pratico solo sesso sicuro: non tolgo mai il giubbetto antiproiettile. 

522.                Una semplice licenza da tassista, costava anche duecentomila euro. Mi chiedo quanto abbia pagato 007 per avere la licenza d'uccidere! 

523.                Anch'io sono una vittima di Moggi. Mi ha telefonato per chiedermi di fare un salto da lui: mi sono salvato solo perch abito al piano terra! 

524.                Gli avvocati hanno proclamato otto giorni di sciopero. Per solidariet di categoria, anche i delinquenti si asterranno dal lavoro per una settimana. 

525.                Io bevo alcolici solo in rare occasioni molto speciali. Per combattere la malinconia, stimolare l'appetito, per conciliare il sonno e per festeggiare il mio risveglio il giorno dopo. A parte questo sono del tutto astemio. 

526.                Le donne con cui ci provo mi dicono che sono molto dolce. Purtroppo pare che quelle stronze siano tutte diabetiche! 

527.                Il politico quel tipo simpatico che eleggete perch vi riduca l'I.C.I , ed invece vi piazza una centrale atomica in giardino! 

528.                La mia prima esperienza sessuale nel campo di cocomeri. Quando avevo sedici anni, assieme a mia cugina Luisetta, fui mandato dalla mamma nel campo dei cocomeri, per sceglierne uno ben maturo. Mia cugina, pi esperta di me, saggiava alcune delle pi grosse angurie, praticandovi un'incisione col coltello, e dalla profonda ferita colava quel liquido caldo e sugoso che c'inebriava. Io persi il controllo, ed eccitatissimo inserii il mio pene nella sua umida fessura. Poi per, i miei genitori sostennero che il cocomero aveva uno strano sapore! 

529.                Davanti alla legge tutti siamo i dentici. Perci se i giudici e gli avvocati ci pescano, ci fanno fritti ed impanati! 

530.                Gli azzurri sono andati a trovare l'amico Pessotto per tirarlo su di morale. Gli hanno detto: "Pessotto, la vita bella, non buttarti gi!". 

531.                "Domani parto" disse la donna al nono mese di gravidanza! 

532.                Eccezionale scoperta: nota la fine del mondo! Sembra si tratti di un Do. 

533.                Un'inchiesta dimostra che i maschi italiani, iniziano a scopare fin da bambini. Gi a sei / sette anni gli si annuncia che ormai sono degli ometti, e vengono incoraggiati a spazzare la cucina. 

534.                A scuola cominciano a fare educazione sessuale gi all'asilo. Ho chiesto a mio figlio cosa aveva imparato quel giorno, e lui mi ha risposto: "Ci hanno fatto provare a dare dei bacetti alle ragazzine". "E la bambina a cui li davi era d'accordo, o si lamentata?". "Non saprei, avevo le orecchie tra le sue cosce e non sentivo niente!". 

535.                Per una cantante meglio avere un buon do di petto, o un do di tutto? 

536.                Perch l'O.N.U. non interviene? Dobbiamo assolutamente fermare quest'eccidio compiuto da fanatici, che in nome di un folle ideale, si sentono in diritto d'attentare alla vita di milioni d'inermi civili. Una faida assurda di cui tutti paghiamo le conseguenze. Ora basta!!! I tifosi della Juve devono rassegnarsi alla retrocessione! 

537.                I sexy shop devono cessare di far concorrenza sleale alle farmacie! A mio parere i farmaci da banco non andrebbero venduti nei supermercati, perch a volte il consiglio del nostro farmacista di fiducia si rivela indispensabile. Per esempio, ieri mi occorreva un vibratore per una serata un poco trasgressiva, ma purtroppo tutte le farmacie erano chiuse per sciopero. Cos ho dovuto adattarmi a comprarlo in un qualunque sexy shop, ed ora sono molto perplesso. L'attrezzo che mi hanno venduto al di fuori della farmacia sar ugualmente sicuro? Quante volte al giorno lo devo prendere? Prima o dopo i pasti? Presenta delle controindicazioni? Posso usarlo anche mentre guido l'auto o pu indurre sonnolenza? Vedete quante domande cui solo un vero professionista pu rispondere? 

538.                Alle cinque di stamattina sono entrato nel mio pollaio, ed alle sei ho scacciato i primi seccatori, due grossi lupi che tentavano d'entrare per mangiarsi le mie venti chiocce. Dopo appena un'ora ho messo in fuga altri tre lupi, che ugualmente volevano sfamarsi con le mie quindici galline. Poi alle otto ho dovuto ancora difendere le mie dieci pollastre, dall'attacco deciso di quattro lupi, e alle nove ho strenuamente lottato, da solo contro ben cinque lupi, che speravano di papparsi le mie ultime povere cinque gallinelle. Infine alle dieci sono arrivati addirittura sei lupi, tutti molto affamati, ed io gli ho permesso di entrare nel pollaio. Tanto ero stato il primo lupo ad arrivare, e le galline le avevo gi finite. La morale di questa storia? Il primo lupo del mattino ha il pollo in bocca! 

539.                Alcuni amici mi hanno fatto provare il tiro al piattello, ma non mi piaciuto. Di piattelli ne ho presi tanti, ma ho scoperto che faccio fatica a digerirli. 

540.                Io ho una sola grande qualit: non sono per nulla razzista. Odio tutti nella stessa identica maniera! 

541.                Ricordi d'antichi viaggi. In giovent ero un incosciente e spesso correvo rischi inutili. Per esempio, fui uno dei primi bianchi a addentrarmi nelle foreste del Borneo, quando ancora erano popolate da indigeni selvaggi. In canoa, col solo aiuto di un'unica guida, mi addentrai in luoghi mai prima raggiunti dall'uomo bianco. Quanti disagi: caldo, insetti e serpenti. Ma il peggio erano i tamburi, che gli invisibili nativi percuotevano incessantemente. Un giorno chiesi alla mia guida se l'ossessivo suono di quei tamburi indicasse un reale pericolo, e lui mi rassicur, i tamburi erano buoni, disse. Anzi, dovevamo sperare che non si fermassero mai, perch dopo i tamburi, i selvaggi... iniziavano a suonare gli ottoni! 

542.                Ancora ricordi d'antichi viaggi. In giovent ero un incosciente e spesso correvo rischi inutili. Per esempio, un giorno ebbi l'assurda idea di attraversare il deserto del Gobi a piedi. In molti tentarono di dissuadermi, preannunciandomi le difficolt insuperabili che avrei trovato, ma non volli sentir ragioni e partii deciso a compiere l'impresa: oppure a morire nel tentativo. Equipaggiato di tutto punto e col morale alle stelle, mi addentrai fiducioso nel terribile deserto, per uscirne dopo sole poche ore, amaramente sconfitto! I pericoli non mi spaventarono e sopportai stoicamente tutti i disagi, ma un imprevisto fece fallire la mia eroica impresa. Sole e tanta sabbia, tantissima sabbia, ma di posti per orinare non ne trovai nessuno, e non ce la facevo pi a trattenerla. Cos dovetti tornare a casa, dalla mia mamma. 

543.                I giornalisti godono a darci solo cattive notizie: ad esempio parlano della guerra in Medio Oriente, e tacciono sulla buona notizia della pace in Alto e Basso Oriente! 

544.                Primo giorno all'accademia di polizia, il sergente istruttore chiede ad una recluta: "Cosa faresti se ti ordinassi d'arrestare tua madre?". "Chiamerei rinforzi signore!". 

545.                Storiella stupida con morale saggia. Un giorno, nella foresta, trovai un leoncino con una spina nel piede, gliela levai e facemmo amicizia. Anni dopo lo rividi in un circo. Mi avvicinai per accarezzarlo, ma lui mi attacc, e se non era per il domatore sarei certo rimasto ucciso.
La morale di questa storia? "I leoni hanno una pessima memoria!". Ma forse ho sbagliato io, e quello non era il mio leone. E allora la morale diventa: "I leoni sono tutti uguali!". 

546.                La congiuntivite si toglie col congiunticacciavite? 

547.                A volte mi chiedo se nell'universo esistono altri esseri intelligenti.Qui sulla terra, tutto solo, comincio ad annoiarmi! 

548.                I giocatori di basket praticano l'incesto? 

549.                Mia suocera vedendo un topo quasi morta di paura. Cos ho cercato di trovargliene un altro! 

550.                Il piccolo Piero segue il babbo al mercato, e si stupisce vedendolo tastare i meloni. "Babbo cosa stai facendo?". "Controllo i meloni, perch voglio comprarne due belli maturi". Il piccolo Piero ci pensa un poco, poi dice al padre: "Babbo torniamo subito a casa." "Ma Piero, siamo appena arrivati. Perch vuoi gi tornare a casa?". "Perch oggi il postino potrebbe decidersi a comprare i meloni della mamma!" 

551.                Durante i miei viaggi, nel tempo della vostra preistoria, giunsi in quella che era a divenire l'attuale pianura padana. Il luogo mi piacque e decisi di fermarmi per un poco, cos scelsi un bel posto, vicino ad un fiume, scavai un pozzo ed abbattei e squadrai gli alberi lasciandoli poi stagionare, mentre costruivo una forgia per gli attrezzi ed una fornace in cui cuocere mattoni e tegole. Poi edificai la mia bella casa. Fatta di solide travi e robusti mattoni, con un allegro tetto rosso. Infine piantai un bel frutteto, iniziai un orto, e misi insieme un pollaio, e cos incominciarono i primi guai. Infatti, mentre io mi davo da fare per sistemarmi, erano giunti dal nord alcuni bellicosi selvaggi, che presero a rubarmi frutta, uova e polli. Ben presto mi stancai di quei patetici uomini-scimmia e cos sterminai l'intera loro trib. Non fu difficile, mentre io avevo a mia disposizione la tecnologia atomica di Lemuria, l'arma pi evoluta di quelle bestie era un ridicolo oggetto chiamato "tiralance", con cui lanciavano un corto giavellotto ad appena una cinquantina di passi. Passarono ancora alcune migliaia d'anni e gli uomini-scimmia tornarono. S'erano leggermente evoluti, e io scelsi di non ucciderli, almeno finch non mi avessero infastidito. Trascorsero ancora moltissimi anni, in cui cercai d'illuminare col mio sapere il cervello ottenebrato di quelle povere scimmie, che ormai mi trattavano come un dio. Facendomi chiamare con diversi nomi, insegnai loro i rudimenti della medicina, della metallurgia e dell'architettura. Molti e molti anni passarono, e continuai ad abitare nella mia comoda casetta, ormai circondata da alti e brutti edifici, che gli uomini-scimmia vi avevano affastellato attorno. Oggi un messo comunale si presentato a casa mia e mi ha consegnato un ordine di sgombero. Pare che la mia casa non risulti dai loro registri immobiliari, e quindi sar abbattuta perch abusiva. Abusiva? La mia adorata casetta di solide travi, robusti mattoni e tegole rosse? Con pozzo e pollaio e frutteto? Stupide scimmie, ora basta! Domani vi sterminer tutte! 

552.                Abbiamo finalmente sconfitto la fame nel mondo. La scienza statistica ha dimostrato che quelli che fanno la fame sono solo ottocento milioni, mentre ben un miliardo d'individui in soprappeso od obesa! 

553.                Gli immigrati arabi compiono grandi sforzi per integrarsi, e vivere secondo i nostri usi e costumi. Al loro paese non s'azzarderebbero mai a ubriacarsi, o a violentare una donna. 

554.                Ho letto un libro assai avvincente, dove un giovane abate dopo infinite peripezie si trasforma in uno zuzzurellone. Si chiama "dizionario"! 

555.                Al termine di un accurato check-up, un signore chiede consiglio al suo medico: "Vede dottore, io con mia moglie non riesco pi a far sesso. Diventa duro e poi si ammoscia e non riesco ad arrivare alla fine. Forse mi servirebbe il viagra". E il medico " Ritengo lei sia sano e non necessiti del viagra. Piuttosto il problema potrebbe essere di sua moglie, quindi me la porti e io vedr cosa si pu fare". Il giorno dopo l'uomo di ritorno con la consorte: "Benissimo signora, si spogli che la visito, e lei intanto mi aspetti fuori per favore". L'uomo esce, e poco dopo il medico lo raggiunge: "Buone notizie, fisicamente siete entrambi perfettamente normali". "Ma dottore, io devo avere un problema se non riesco a concludere!". "Si rassicuri. Con quella l non ci sono riuscito nemmeno io!". 

556.                Io lavoro per un'organizzazione tutta italiana, che sta cercando di riportare la nostra bella lingua alla sua originale purezza, abolendo le troppe parole straniere che la contaminano. La nostra un'agenzia d'advertising, che opera in linkage col management di diversi network, che riconoscono la nostra leadership nel marketing, e il buon livello di knowhow dello staff, formato da executive della middle class. La decisione stata presa in un recente briefing trasformatosi in brain-storming. Dopo aver approvato il budget, e aver ridotto per una misura d'austerity i fringe benefit, il nostro entourage giunto ad un impasse dato da un imbarazzante break even, che abbiamo superato con l'escamotage di aggiornare il meeting per il brunch, raggiungendo poi un gentlemen's agreement tra i vari yes-man, che ci ha permesso di salvare l'establishment. 

557.                Statistico: un uomo sicuro che i numeri non mentono, ma che a differenza del matematico non ci giurerebbe.  

558.                Statistica: la scienza esatta che ci permette, secondo le nostre necessita', di arrivare a qualunque conclusione vogliamo. 

559.                Il lavoro della casalinga non apprezzato perch l'ordine e la pulizia si notano solo quando mancano! 

560.                Gioco: un qualunque compito faticoso che ci sembra divertente solo perch non siamo pagati per farlo!  

561.                Zoo: un eccellente posto dove studiare le strane abitudini di quelle bestie degli uomini. 

562.                Da come un uomo si firma si possono capire tante cose. A volte anche come si chiama. 

563.                I nostri caschi blu sono arrivati a Tiro, ma il viaggio prosegue e molto presto saranno sotto Tiro! 

564.                Ai nostri ragazzi partiti per proteggere la frontiera tra Libano ed Israele, abbiamo dato in dotazione le armi pi moderne. E se le regole d'ingaggio gli permetteranno di difendersi, gli manderemo anche le munizioni! 

565.                Gli Italiani in Libano dovranno anche perquisire tutte le scuole perch i soliti americani ci hanno chiesto di cercare le armi d'istruzione di massa!   

566.                Dissi ad una racchia che era assai brutta, e mi riemp di botte. Invano le gridai per farla smettere: "Cessa! Cessa!". La racchia continu a menarmi assai di brutto! 

567.                Lui: "Piantala donna! Non ci siamo persi. Io non mi sono mai perso in vita mia!". Lei: " E quella volta che siamo andati in viaggio di nozze a Venezia?". Lui: "Ma noi non siamo mai stati a Venezia!". Lei: "Appunto!". 

568.                In Libano dobbiamo evitare di colpire i civili, e limitarci a sparare solo ai selvaggi. 

569.                Il vero problema per i soldati italiani in Libano e' salvare la pelle. Laggiu' le creme idratanti sono quasi introvabili! 

570.                Un amico con l'hobby delle armi mi ha invitato ad andare con lui al tirassegno, ma ho rifiutato. Gli avevo appena raccontato una barzelletta, e lui ridendo mi aveva detto che ero una sagoma! 

571.                Da piccolo ero un bambino molto impegnato. Pero' appena i miei genitori potevano permetterselo, venivano al Monte di Pieta' a riprendermi! 

572.                Ho un amico molto pignolo per cui tutto deve essere esatto. Fa l'ufficiale giudiziario. 

573.                Un uomo telefona alla moglie: "Maria sono stato dal medico, come mi avevi detto". "Era ora. Gli hai detto che sei sempre stanco?". "S, Maria". "E ti ha visitato?".  "S, Maria". "E ti ha dato una cura?". "S Maria, ma tu ci credi nei rimedi casalinghi?". "Certamente no. Ma cosa ti ha prescritto il dottore?". "Mi ha detto che sono stanco e depresso perch da troppo tempo non faccio l'amore. Per rimettermi devo fare molto sesso, il piu' possibile". "Davvero caro? Allora hai fatto bene a telefonarmi, cosi' mi faccio una doccia e mi profumo, tu torna a casa presto e io...". "No Maria, ti ho chiamato per dirti che per qualche giorno non torner a casa". "Non torni a casa? E la cura allora?". "Sai Maria che anch'io non credo nei rimedi casalinghi?". 

574.                Noi islamici non siamo tutti terroristi: anzi, tra noi essi sono solo una piccolissima minoranza. Siamo persone oneste e molto religiose, e anche se il vostro Papa ci ha profondamente offeso con i suoi discorsi blasfemi, noi lo perdoniamo e siamo anzi disposti a fargli la festa! 

575.                Mia moglie si messa in testa di migliorarmi, e mi ha fatto giurare che smetter di bere birra e poi correre dietro alle ragazze. Fortuna che non mi ha chiesto anche di non dir bugie! 

576.                Misteriosa banda di ladri preleva davanti alla banca un intero bancomat stracolmo di danaro. Con una ruspa lo divelgono dal muro e lo caricano su di un camion rubato, con cui si danno alla fuga. Siccome il bancomat permette di ritirare solo duecentocinquanta euro al giorno, i banditi impiegheranno parecchi anni a farne uscire tutti i soldi! 

577.                In tempo di guerra ho combattuto al fronte, compiendo veri atti d'eroismo. Ho avuto una medaglia per aver fatto esplodere un carro armato nemico, ed un'altra per aver fatto deragliare un loro treno di rifornimenti. Infine ho fatto saltare in aria un ponte e mi hanno dato dieci anni di galera. Che volete, ero talmente impegnato a fare l'eroe che non mi ero accorto che intanto la guerra era finita...  

578.                Forse abbiamo sbagliato ad evolverci dalla scimmia. Ma siamo ancora in tempo a tornare indietro. Dopotutto basta mettersi in coda! 

579.                Una vecchia signora molto ricca, ha tre figlie sposate e vuole mettere alla prova i loro mariti, per capire se realmente le sono affezionati come dicono. Un giorno invita il primo dei tre generi nella sua villa in riva al lago, lo conduce con se col pretesto di una passeggiata, e facendo finta di scivolare si lascia cadere nell'acqua. La donna non fa neppure in tempo a gridare aiuto che il giovanotto si gi tuffato, e con poche vigorose bracciate la riporta in salvo. Il giorno seguente il giovane trova parcheggiata davanti a casa sua una Fiat 500 nuova fiammante, con un biglietto sul parabrezza che dice: "Un piccolo dono da tua suocera che ti vuole tanto bene". La stessa storia si ripete con il secondo genero, che nuovamente salva la vecchia, ed ricompensato con la Fiat 500 nuova, ed il biglietto con scritto: "Un piccolo dono da tua suocera che ti vuole tanto bene". Infine tocca al terzo genero: la vecchia signora finge di scivolare e cade nel lago, ed inizia ad annaspare nello specchio d'acqua. Il ragazzo per rimane immobile, ed anzi, mentre la donna disperata si accorge di aver veramente bisogno d'aiuto, si mette a ad urlare: "Maledetta vecchiaccia.. oggi il mio sogno s'avvera e ti vedr crepare!" Il giorno dopo il funerale della poveretta, l'ignobile genero trova parcheggiata davanti a casa una Ferrari rossa, con un biglietto che dice: "Un piccolo dono da tuo suocero che ti vuole tanto bene." 

580.                Lapo Elkann stupefacente. Si lasciato alle spalle la sua brutta avventura, ed ha ricominciato ad aspirare, ad una vita tranquilla. Sorridente ed abbronzato, Lapo nuovamente circondato da veri amici che lo ammirano e rispettano, perch ora riga diritto e rifiuta la coca. I suoi guai si sono fortunatamente rivelati di carattere transitorio, e a posteriori, possiamo affermare che quel fatto di Lapo finito bene, e gli auguriamo che la sua buona stella torni a sorridergli. 

581.                I carabinieri sostengono che l'erba che coltivo in giardino non erba medica. Che stupidaggine: se non fosse erba medica non mi farebbe tanto bene! 

582.                Sapevate che all'IKEA ora vendono anche i libri? Sono economici, ma quando arrivate a casa dovete scriverveli da voi! 

583.                Sulla situazione in Medio Oriente abbiamo tutti le idee molto confuse. Meno male che ci sono gli esperti che ci spiegano cosa dobbiamo pensare! 

584.                Con gli abiti a brandelli e tormentati dalla sete, Silvio Berlusconi ed Emilio Fede vagano da giorni, sperduti e senz'acqua, nel terribile deserto del Sahara. I due si trascinano carponi sulle sabbie infuocate, ed ad un certo punto Fede ormai sfinito si arresta e rantolando mormora a Berlusconi: "Silvio.. rammenti quell'ultimo gran comizio.. che tenesti a Milano?" E Silvio perplesso replica: "Vuoi dire quello in cui vennero ad acclamarmi ben dieci milioni di persone? Certo che lo ricordo, perch?". "Ricordi che.. ad un certo punto.. mentre la folla ti osannava ... pronunciasti la storica frase: chi m'ama... mi segua?". "Certo, perch?". "Perch.. ti ho seguito solo io!". 

585.                A.A.A. Affarone, causa ragadi vendesi cetriolo usato pochissimo. 

586.                Adoro l'arte ed in particolare m'interesso alla pittura moderna. A mio parere, oggi molti giovani artisti d'avanguardia ben meriterebbero d'essere esposti nei pi grandi musei, appesi al posto dei loro orribili quadri!  

587.                I bar per single sono quei simpatici locali, in cui le ragazze che cercano un marito si incontrano con i mariti che cercano una ragazza!   

588.                Una moglie dura solo quanto il matrimonio... ma la ex-moglie per sempre!  

589.                Quanti avvocati occorrono per risuolare dieci paia di scarpe? Uno se magro, ma se grasso ci si pu fare anche una valigia! 

590.                Perch coi politici non si pu risolvere il problema della fame nel mondo? Perch purtroppo la carne di politico fa schifo anche a chi muore di fame! 

591.                I terroristi arabi che diventano martiri vanno in paradiso, dove in premio ricevono dieci vergini ed uno sgabello! I terroristi arabi che non diventano martiri vanno all'inferno, dove per punizione ricevono dieci vergini ma senza sgabello! Vi state chiedendo a cosa serve lo sgabello? Provateci voi ad inculare un cammello vergine senza lo sgabello! 

592.                L'auto ironia molto utile, perch se si perde l'ironia almeno rimane l'auto. 

593.                Mia moglie nella sua auto ha messo anche gli autoreggenti! 

594.                Io ho molto autocontrollo. Anche grazie alle gomme nuove. 

595.                Ho una bassa autostima. Me la valutano solo duemila euro. 

596.                Sapete cosa faccio quando arrivo ad una zona di traffico limitato in cui non posso entrare in auto? L'autostop! 

597.                L'autoritratto lo fa l'autovelox? 

598.                In un lussuoso hotel di Venezia, il portiere chiede ad una coppietta appena arrivata: "Desiderate qualcosa in camera?". E l'uomo:" No per carit. Ci ficchiamo in camera e non vogliamo essere disturbati per almeno un paio di giorni". Il portiere: "Capisco signore, comunque se vostra moglie volesse un ricordo di Venezia, qui al banco abbiamo delle cartoline postali con le viste pi suggestive". L'uomo: "Sa che una buona idea? E dove posso imbucarla la cartolina?". 

599.                Sapete che differenza c' tra un giovane ed un anziano? Il giovane sa gi tutto, mentre l'anziano ha dovuto impararlo un poco alla volta! 

600.                E' stata dura ma ci sono riuscito, da un mese non bevo pi la mia amata birra! Dicevano che ormai fossi un alcolizzato, ma ho dimostrato che tutto possibile quando si ha una forte volont, ed una buona scorta di vino frizzante in cantina. 

601.                Ho inutilmente cercato un avvocato onesto sulle pagine gialle. Vi rendete conto che non hanno nemmeno messo la pagina degli avvocati onesti?                           

602.                Dire che un pedofilo compia atti bestiali sicuramente errato. Avete mai visto un gallo violentare dei pulcini?  

603.                A.A.A causa elezioni ho perso tre delle mie sei reti. Mancia competente a chi le ritrovasse. Astenersi Komunisti e toghe rosse. 

604.                Ad una festa in casa d'amici ho avuto una grande ispirazione. In un colpo solo ho tirato su cento euro di roba. 

605.                La speleologia una scienza grottesca! 

606.                La mia concezione del mondo improntata al puro manicheismo. Odio le T-shirt ! 

607.                Da anni m'interesso di filosofia, ed ho appena fatto un'incredibile scoperta: "Lo spirito abbandona la bottiglia man mano che io me la scolo. Hic!". 

608.                Indovina il film: una gran nave urta un iceberg ed affonda. Parecchi passeggeri purtroppo non riescono a salvarsi. Titolo: io speriamo che me la cavo! 

609.                Indovina il film: un gruppo di dodici parlamentari decide di disintossicarsi, e combatte aspramente contro la scimmia. Titolo: l'esercito delle dodici scimmie! 

610.                Indovina il film: una giovane istitutrice inglese assunta dal re del Siam per educare i suoi figli. L'orgogliosa donna rifiuta per di chinare la testa davanti al re. Titolo: gi la testa! 

611.                Indovina il film: un gruppo di gay milanesi si accorge che Roma una citt ospitale, dove sono accolti senza pregiudizi! Titolo: Roma citt aperta! 

612.                Indovina il film: Pedro Peron un contadino che non si lava mai ed quindi evitato da tutti. Titolo: Evita Peron! 

613.                Indovina il film: un pugile fallito, di nome Joe Dollari sfida il campione del mondo, e incredibilmente riesce a mandarlo al tappeto con un pugno ben assestato! Titolo: per un pugno di dollari! 

614.                Due fidanzatini decidono di sposarsi, ma poich solo lui lavora, i due si rendono conto che all'inizio dovranno vivere molto frugalmente. Il giovane ha per un'idea su come far quadrare il bilancio, e la espone alla ragazza: "Vedi cara, tu avrai il compito di gestire il mio stipendio. Se t'abitui a spendere meno di quello che io guadagno, tutti i mesi risparmieremo qualcosa e ogni cosa andr per il meglio". La fidanzata per non appare convinta, e replica al fidanzato: "Ma caro, io sono cos giovane che non credo di saper amministrare cos saggiamente il tuo denaro. Non sarebbe meglio che fossi tu a stare attento a guadagnare pi di quello che spendo io?". 

615.                La psicologia quella scienza che ci aiuta a capire cosa gli altri pensano veramente di noi, e come fargliela pagare! 

616.                La mia una famiglia allargata. Mia suocera da sola arriva a centoventi chili!  

617.                Indovina il film: un gruppo d'amici gioca ogni domenica la stessa schedina mettendo solo dei pareggi. Titolo: the x-men! 

618.                Indovina il film: un canarino mangia delle granaglie acerbe e gli viene il mal di pancia.
Titolo: il miglio verde! 

619.                Indovina il film: un tale che partecipa a tre pranzi di nozze nello stesso giorno muore d'indigestione.
Titolo: tre matrimoni ed un funerale! 

620.                Indovina il film: un cacciatore ubriaco dichiara di aver appena ucciso dieci lupi, ma nessuno gli crede. Titolo: balla coi lupi! 

621.                Indovina il film: una donna per il resto molto brutta, orgogliosa d'avere almeno dei bei fianchi.
Titolo: la vita bella! 

622.                Indovina il film: un uomo molto grasso gira per tutti i negozi a caccia di una camicia della sua misura. Titolo: il cacciatore di taglie! 

623.                Indovina il film: un uomo molto grasso gira per tutti i negozi a caccia di un paio di pantaloni della sua misura. Titolo: volevo i pantaloni! 

624.                Indovina il film: un povero pensionato vince un mese di vacanze al mare ad un concorso.
Titolo: il vecchio e il mare! 

625.                Molti non collezionano nulla, io invece s. Nel corso degli anni ho messo assieme una magnifica collezione di buchi nell'acqua! 

626.                Ho avuto una grave perdita in famiglia. Io avevo quattro donne e mio cugino una scala reale! 

627.                Io nell'esercito ero il tecnico incaricato di far brillare le mine inesplose. Le lustravo talmente bene che il sergente ci si poteva specchiare sopra! 

628.                A volte bevendo molta acqua si riescono a fare anche i calcoli pi difficili. 

629.                A mio parere Emilio Fede un uomo onesto ed un integerrimo giornalista, che costi quel che costi, non ha paura di dire esattamente cosa pensa Silvio! 

630.                Indovina il film: ogni sera prima di chiudere il negozio, un povero orologiaio deve dare la carica a pi di cento orologi. Titolo: la carica dei 101! 

631.                Berlusconi ha ordinato ad un celebre artista una scultura, che lo raffigurasse appieno in tutta la sua mascolina virilit. Gli hanno fatto un bassorilievo. 

632.                NEW DELHI - La moglie di un uomo d'affari indiano nato con due peni, esige che il marito ne faccia rimuovere chirurgicamente uno, per poter finalmente avere una vita sessuale normale. La donna stanca di sentirsi dire dal marito: "Che cazzo vuoi?".  

633.                Mio nonno decadente. Ne ha quattro di sopra e sei di sotto! 

634.                Secondo il mio insegnante di musica, io non ho ritmo neppure nel bioritmo! 

635.                Da quando dormiamo in camere separate, far l'amore con mia moglie diventato assai complicato. Eppure avevo sentito dire che col sistema bicamerale i politici si fottevano l'Italia intera!  

636.                Volevo comprare l'auto sportiva, ma in famiglia mi hanno messo alla berlina. 

637.                In sintesi, "la pupa e il secchione" un programma in cui delle belle ragazze devono "beneficare" alcuni squallidi "sfigati"! 

638.                In punto di morte un uomo chiama accanto a s la devota moglie, che lo ha amorevolmente assistito nella sua lunga malattia, e con voce fioca le sussurra: "Maria, la mia ultima ora arrivata". La moglie amorevolmente gli fa una carezza e dice una pietosa bugia: "Ma no caro, vedrai che ti rimetterai presto". "Promettimi che quando me ne sar andato...". "Cosa vuoi che faccia amore?". "Promettimi che sposerai Giovanni il salumiere". "Ma caro, una volta non dicevi che Giovanni era il tuo peggior nemico?". "Appunto!". 

639.                A scuola ero un vero fuoriclasse. Mi mandavano sempre dal preside per essere punito! 

640.                Sono stato ad una vendita all'incanto. Qualcuno interessato a comprare gli stivali delle sette leghe? 

641.                Io pratico l'incesto facendo regolarmente all'amore con una consanguinea. Anche mia moglie O rh negativo! 

642.                Indovina il film: gli impiegati di un ufficio sono furibondi, perch dalla loro macchinetta del caff, esce solo un'indegna brodaglia a malapena tiepida. Titolo: a qualcuno piace caldo. 

643.                Indovina il film: una notte, al buio, l'accademico Josh Ac inciamp sul gatto e cadde dalle scale di casa. Titolo: accadde una notte. 

644.                Indovina il film: due siciliani, appena arrivati in America con una lettera di raccomandazione del loro padrino, trovano presto lavoro presso la mafia locale. Titolo: amici miei. 

645.                C' un trucco per comprendere la politica italiana: dovete immaginare che i nostri politici abbiano l'et mentale di un bimbo di sei anni. Naturalmente ci sono delle eccezioni. Per esempio io a sei anni ero molto pi maturo! 

646.                Da oggi sono in menopausa. Ho solo dieci minuti per bere il caff! 

647.                Indovina il film: Giovanni un contadino della bassa a cui piace troppo il bere. Un giorno, dopo aver mescolato del vino bianco con del rosso, diventa verde in faccia e vomita tutto. Titolo: bianco rosso e verdone. 

648.                Prima dell'invenzione della lampadina vivevamo in pieno oscurantismo! 

649.                Da giovane avrei volentieri marinato la scuola, ma dove trovare tutto quell'aceto? 

650.                Volete passare una giornata veramente bestiale? Andate a visitare lo zoo di Pistoia! 

651.                Per il compleanno di mia moglie abbiamo invitato a casa una marea d'amici. E' stata una vera infestazione! 

652.                L'infinito di Leopardi un'opera incompiuta? 

653.                Sono talmente infame che vado a mangiarmi un panino. 

654.                Indovina il film: un politico transessuale che fa abitualmente uso del bagno delle donne, aggredito da una collega isterica. Titolo: Donne sull'orlo di una crisi di nervi. 

655.                Indovina il film: per una manciata di voti, un politico perde le elezioni e molti dei suoi cosiddetti amici. Titolo: Cast away. 

656.                Indovina il film: un impiegato in bolletta si prende alcuni giorni di ferie per fare la settimana bianca, e ridipinge tutta la casa. Titolo: Casablanca. 

657.                Indovina il film: un utente di "Alice free" decide di passare a fastweb. Titolo: Alice non abita pi qui. 

658.                Indovina il film: viene istituita un'apposita commissione governativa, per scoprire i perversi  intrecci tra mafia e politica. Titolo: Il grande sonno. 

659.                Ma chi cazzo Rocco Siffredi?  

660.                Ho azzeccato un brocco che ha vinto per un'incollatura, e mi hanno dato trecento euro. Per per bloccare gli altri cavalli ne ho spesi quattrocento in colla. 

661.                Certe volte mi sento un inetto, o addirittura un inchilo! 

662.                Il mio un medico incurante!   

663.                Sembra che Garibaldi abusasse d'eroina mentre faceva l'amore con Anita!  

664.                Il capriolo per la gioia si fa le capriole? 

665.                Era una puttana assai cortese: dopo l'amplesso dava il "benvenuto" a tutti i suoi clienti!  

666.                Ricordo che quando ero in incubatrice avevo dei tremendi incubi! 

667.                Con la scusa che sono impagabile da anni non mi danno un aumento! 

668.                Il monaco che si riveste s'intonaca? 

669.                I mancini sono maldestri? 

670.                Lapo ha abbandonato la droga. Chi la trova gliela restituisca! 

671.                L'oroscopo ha un ben preciso scopo: oro! 

672.                Per andare a sciare occorre essere sci-muniti! 

673.                Avete notato che al giorno d'oggi anche i pi saggi vanno scemando? 

674.                Un tempo vivevo a Bologna, poi mi hanno sbolognato! 

675.                Mia moglie un'accanita salutista: saluta anche i perfetti sconosciuti! 

676.                Una volta la religione era l'oppio dei popoli. Oggi la religione dei popoli l'oppio. 

677.                In chiesa raccoglievano offerte per i senzatetto ed io ho donato due tegole! 

678.                Sono senile. Mi piacciono grossi e sodi! 

679.                Molti sciatori approfittano dei luoghi deserti per sci-orinare! 

680.                E' mia opinione che l'opinione dell'opinionista sia opinabile! 

681.                Da bambino avevo dei problemi col cibo, cos ho fatto le scuole alimentari! 

682.                Mi sono sempre chiesto come facciano gli imbianchini a lavorare in nero! 

683.                Purtroppo stato un professore ad insegnarmi la matematica. Cos ancora oggi su seni e coseni ho le idee assai confuse! 

684.                Ho finalmente capito perch quel coso dell'auto si chiama "spinterogeno". E' perch quando non funziona si deve spingere! 

685.                Come ultima cosa l'imbianchino mi ha presentato il conto, cos sono sbiancato anch'io! 

686.                In fondo il compleanno solo una festa contorta! 

687.                Voglio una vita che se ne frega
Voglio una vita molto pi attiva /
voglio una vita come quelle alla radio/
E poi ci troveremo come le star /
a bere polonio al sushi bar /     
Ognuno sorseggiando da un bicchiere diverso /
ma in fondo uniti da un destino perverso .. e poi /
Voglio una mezza vita assai radioattiva /
Una di quelle vite che non si dimezzano mai /
Voglio la vita di una spia piena di guai. 

688.                Come camminano i postini? Con passo spedito! 

689.                Cerchi dei veri amici? Prova a guardare sulle pagine gialle sotto la "A"! 

690.                Vi presento un semplice giochetto cui siete invitati ad unirvi. Scegliete un personaggio famoso, e immaginate cosa la mamma usasse dirgli da piccolo. Io ho pensato a queste!
----------------------
            Trenta mamme
- La mamma di Molotov diceva al suo bambino: "Lascia stare la bottiglia!"
- La mamma di Dante diceva al suo bambino: "Inutile che fai la commedia, non sei malato e a scuola ci vai!"
- La mamma di Pietro Micca diceva al suo bambino: "Se aiuti il duca di Savoia nella sua guerra ai francesi, farai una carriera esplosiva!"
- La mamma di Ulisse diceva al suo bambino: "Non perder tempo a bighellonare e torna presto a casa!"
- La mamma di Zamenhof diceva al suo bambino: "E spero tanto che un giorno riuscir a capire cosa dici!"
- La mamma di Schliemann diceva al suo bambino: "Sposa una brava ragazza e lascia perdere le troie!"
- La mamma di Ges diceva al suo bambino: "Devi studiare di pi. Quest'anno sei stato promosso per miracolo!"
- La mamma di Icaro diceva al suo bambino: "Hai la testa tra le nuvole!"
- La mamma di Galvani diceva al suo bambino: "Le rane servivano per la cena!"
- La mamma di Morse diceva al suo bambino: "Ti esprimi in maniera incomprensibile!"
- La mamma di Sansone diceva al suo bambino: "Vatti a far tagliare quei capelli lunghi, che cos mi sembri un barbone!"
- La mamma di Pavlov diceva al suo bambino: "Ficcati in testa che quando suono la campanella tu devi venire a cena!"
- La mamma di Marco Polo diceva al suo bambino: "Gioca pure coi tuoi amichetti, ma bada di non allontanarti troppo!"
- La mamma di Matusalemme diceva al suo bambino: "Copriti bene, che sei cagionevole di salute !"
- La mamma di Berlusconi diceva al suo bambino: "No che non puoi avere una televisione tutta tua!"
- La mamma di Fidel Castro diceva al suo bambino: "I sigari saranno la tua rovina!"
- La mamma di Hitler diceva al suo bambino: "Attento, che se sei troppo buono... poi la gente se n'approfitta!"
- La mamma di Freud diceva al suo bambino: "Tu vivi in un mondo di sogni!"
- La mamma di Edipo diceva al suo bambino: "Sarai il conforto della mia vecchiaia!"
- La mamma di Godot diceva al suo bambino: "Non ci sei mai quando ho bisogno di te!"
- La mamma di Robinson Crosue diceva al suo bambino: "A volte sospetto che ti manchi un venerd!"
- La mamma di Samuele diceva al suo bambino: "Sei cos carino che ti ammazzerei di baci!"
- La mamma di Lucrezia Borgia diceva alla sua bambina: "Quei funghi che hai raccolto avevano uno strano sapore!"
- La mamma di Carlo Martello diceva al suo bambino: "Che testa dura che hai!"
- La mamma di Cicerone diceva al suo bambino: "Le chiacchiere stanno a zero, contano solo i fatti!"
- La mamma di Dracone diceva al suo bambino: "Figlio mio, tu sei troppo accondiscendente!"
- La mamma di Filippo il Bello diceva al suo bambino: "Hai preso tu la mia cipria?"
- La mamma di Giugurta diceva al suo bambino: "Attento agli strozzini!"
- La mamma di Emilio Lepido diceva al suo bambino: "Prevedo che farai molta strada!"
- La mamma di Einstein diceva al suo bambino: "Sei relativamente intelligente!".
- La mamma di Washington diceva al suo bambino: "Possedere schiavi va bene, ma se dici una bugia vai all'inferno!"
- La mamma di Pipino il Breve diceva al suo bambino: "Non piangere sciocchino, non importa quanto grosso, ma come lo usi!"
  

691.                Il problema che l'Italia uno stato di diritto, mentre gli italiani sono tutti storti! 

692.                Io invento le mie migliori battute mentre guido l'auto. Si chiama autoironia! 

693.                Basta con l'autolesionismo. I pedoni stiano pi attenti! 

694.                Alla serra avevo chiesto un faggio, ma mi appiopparono un pioppo. 

695.                Tante volte l'ho chiesto a mia moglie, e lei me l'ha sempre rifiutato. A suo dire io soffro di una rara ano-malia!  

696.                Caro Giggi,
Ti scrivo lentamente perch so che ci farai fatica a riuscire a leggere la mia stupenda calligrafia italiana, che mi ci hanno imparato al corso per noi estracomunitari stabilito dal comune di Bologna. Sappi che ci abbiamo cambiato casa, perch dove si stava prima ci era troppo pericolo, che era scritto in un giornale che la maggior parte degli incidenti stradali capitava proprio vicino a casa nostra! Siamo in affitto in una casa molto carina. Veramente la casa fa schifo, ma talmente cara e tanto piccola che per noi carina. Ti ci avevo detto di mandarci la vacca, per farci la colazione ai bimbi, che in questa strana Italia il latte caro e cattivo, ma il babbo ha detto che non la vuole, perch siamo gi in otto e un'altra bestia in casa non ci starebbe. Per fortuna che la capra incinta. Comunque se vuoi scriverci per dirci come stanno la mucca e lo porco, l'indirizzo sempre uguale anche nella nuova casa, che per non cambiare i documenti, che per noi estracomunitari sempre un problema, ci siamo portati dietro il nostro numero e la targa della vecchia via. Figurati che la casa non ha il cesso in cortile, e il padrone pretenderebbe che cagassimo in una stanzetta vicino alla cucina. Cos dobbiamo aspettare la notte per andare a farci le nostre cose di fuori. Per almeno ci abbiamo una bella lavatrice tutta bianca e con la centrifuga, anche se una poco lenta. Un giorno ci ho messo i panni, poi ho aggiunto il pezzo di sapone e l'ho messa in moto tirando la catena, ma dovevano essere di molto sporchi, perch la macchina non me li ha ancora ridati fuori. Ho trovato un bel pastrano da mandarti, che qui da noi i panni si prendono gratis da certi sacchi che sono per la strada. Per ci ha dei bottoni molto pesanti, cos per risparmiarci con la posta li ho staccati, e te li ho infilati nella tasca destra, che poi te li riattacchi te. Ieri mi sono arrabbiata col tuo babbo, che mi ha chiuso la macchina con le chiavi dentro, e ci ha messo delle ore ad aprirla. Io intanto aspettavo, e faceva talmente caldo dentro a quella macchina che mi sembrava di svenire. Cos mi sono malata e il dottore mi ci ha messo un tubicino di vetro in bocca, e ha detto che mentre che ce l'avevo non ci potevo parlare. Tuo babbo ha poi chiesto al dottore se gli vendeva il tubicino.Devo purtroppo informarti che il tuo zio Germano s' preso il cimurro e ci pure morto. Ha lasciato detto di seppellirlo in mare, cos morto anche tuo cugino Piero che ci ha scavato la buca. C' anche una buona notizia, la tua sorella rimasta incinta e presto sapr dirti se ti sei diventato zio o zia. Comunque devi dire a Carlo che la colpa sua, e quando torniamo ce la deve sposare. Lui sa che la mia bambina prima di lui era vergine, e dall'ultima volta che si sono visti, due anni fa, lei non ha mica cambiato segno zodiacale, come gli ci aveva promesso. So che ti vorresti venire a stare con noi, ma qui a Bologna dicono che quelli fuori del comune ci sono gi anche troppi. Meglio che ci resti in Romagna a badarci la casa nel nostro bel paesino di montagna, dove almeno i cessi sono fuori delle case dove non ci puzzano, e i maiali sono dentro che ce li possiamo sorvegliare!
  Pi.S.
ora chiudo in fretta e accludo duecento euro per te
  Pi.Pi.S
 scusa mi sono accorta che ti ho richiuso la busta senza metterci prima i soldi, sar per un'altra volta. Ciao e salutami la Romagna. 

697.                Vi avviso che ho fatto un corso d'autodifesa. Se molestate la mia auto siete finiti! 

698.                Mai giocare a carte con i nobili. Specialmente se sono baroni. 

699.                Amare significa: completare la persona amata.
Se lei piange tu ridi, se lei ride tu piangi.
Se lei ha ragione tu hai torto.
Se tu hai torto lei ha ragione!
Amare significa: portarla con te anche a pescare. Tagliata in fettine tanto sottili che stiano sull'amo.
Amare significa: Che quella stupida s' scordata di comprare lo zucchero! 

700.                Su di una piattaforma petrolifera posta in mezzo all'oceano, accadono diversi piccoli incidenti. Cos la compagnia manda un esperto di sicurezza sul lavoro, per esaminare la situazione. L'uomo appena arrivato s'accorge d'alcuni operai che addetti alla saldatura, lavorano su di un'altissima torre, precariamente legati con semplici funi di canapa, e interroga uno di loro che n' appena disceso. "Dimmi amico, non pensi che il tuo lavoro sia piuttosto rischioso?". E il saldatore risponde tranquillo: "No. Siamo ben legati e non pu succederci niente di male!". "Ma dovreste usare le cinture di sicurezza, perch quelle corde?". "Le cinture non bastavano per tutti, cos ci hanno detto d'usare le funi". "Sono almeno nuove?". "Veramente sono delle vecchie gomene logorate dalla salsedine". "Spero almeno che vi vengano cambiate spesso". "Certamente, ci vengono sostituite di frequente". "E ogni quanto tempo ve le cambiano?". "Ogni volta che si rompono!". 

701.                Due ragazzine si scambiano confidenze sulla loro vita sessuale: "E con quello di ieri sera com' andata?". "Non me ne parlare, quel bischero mi ha fatto prendere una gran paura". "Davvero? E cosa ti ha fatto?". "Lui niente, ma mentre avevamo il rapporto gli si rotto il preservativo". "Accidenti, capisco allora la tua paura". "Paura? Puoi dire terrore, figurati che ero cos preoccupata che stanotte non sono riuscita a chiudere occhio. Fortuna che stamattina si risolto tutto". "In che senso?". "A forza di strofinarmi i denti, sono riuscita ad estrarre anche l'ultimo frammento del preservativo!". 

702.                Dicembre 31. Lettera ad un amico: Bene, siamo arrivati alla fine di un altro anno, stato un anno difficile, ma ora dobbiamo guardare avanti, e sperare che le nostre azioni possano rendere migliore, l'avventura dei prossimi dodici mesi che ci attendono. Sta piovendo ed un buio e freddo pomeriggio, ma io sono comodamente seduto accanto al camino acceso, e mi crogiolo al calore del suo fuoco, bevendomi un buon whisky. Sono sereno, il fuoco scoppietta dolcemente e mi rassicura, vorrei fosti qui accanto a me, per godere del piacere di una chiacchierata tra amici, bevendo un buon whisky con me. Purtroppo non ci sei, vorr dire che ne berr uno anche per te, salute e felicit caro amico mio.
Ci sono tante cose di cui vorrei parlarti, della vita e dell' amicizia per esempio. Gran cosa l'amicizia, forse il sentimento migliore di noi umani, forse neppure l'ammore, tanto vantato, pu ritenersi pi nobile. A volte mi chiedo comme mai il wisky su di me non abbia un grande effetto. Certo mi scalda e mi rallega, forse mi fa divenire un poco mela e niconico, ma non mi provoca altre conseguenze e posso berne quanto ne voglio. Bene, pensando all'amicizio mi sono come osso, azo il calicio alla tua felice et amiho miao, e alle magni fiche serrate in culo ci siamo divvertiti noio duo questo ano. Azzo, questo wisho buonno, ma folse legge e lino, lo tlacanno come acua e non mi brisa fa e fotto. Bevvo e tlinco ala amisissia, vivva il vishi, il mio sole e amicho. Si, pelch thu te ene fotti delli ammici, mi lassi cui da sollo a bear comme uno cane, mo io thi mando a lo diable e re sto sollo co my solla vela ammicca. My bottle of old wischo. E q1uind0 for finnire thi manno a fal in cuio  e bbon ano    HIC. 

703.                La mamma del Milite Ignoto diceva al suo bambino: "Tu diventerai qualcuno!". 

704.                Ieri ho riportato a casa sua una bellissima ragazza che ad una festa aveva bevuto troppo. Siamo entrati da lei, e io l'ho accompagnata in bagno ed aiutata a vomitare, le ho preparato un forte caff, ed infine l'ho presa in braccio e messa sul letto. Era talmente sbronza che ho dovuto spogliarla io, poi le ho rimboccato le coperte e nonostante lei m'implorasse di farci l'amore, le ho detto di no, perch il giorno dopo ce ne saremmo pentiti, e me ne sono andato. Io non sono quel genere d'uomo che s'approfitta di una povera ragazzina ubriaca, ed avevo ragione sul fatto che il giorno dopo ce ne saremmo pentiti. Non so la fanciulla, ma io sicuramente sono pentito. 

705.                Mio nonno era veramente un duro. Accanto alla sua c'era una lapide su cui qualcuno aveva scritto: "Cazzo guardi?" E tre giorni dopo esser morto lui era riuscito a scrivere sulla sua: "Che te ne frega?". 

706.                Mio nonno era uno assai rigido ed autoritario. E' defunto mentre faceva l'amore con sua moglie, ed era talmente un duro, che mia nonna s' accorta che era morto solo dopo tre giorni. 

707.                Avete saputo di quel vigile assai urbano che si ucciso lanciandosi contro una motosega circolare? Pare che mentre veniva dilaniato continuasse ad urlare: "Per favore circolare, circolare prego!". Inoltre la moglie lo voleva seppellire a Lodi, ed il fratello a Milano. Cos i suoi pezzi saranno sepolti da Lodi a Milano! 

708.                Da piccolo non capivo perch una bella donna come mia madre, avesse sposato un tipo squallido come mio padre. Poi crescendo capii che si trattava della famosa legge dell'attrazione degli opposti. Mio padre aveva i soldi e mia madre no! 

709.                Secondo un sondaggio: il 42% degli italiani non crede alla reincarnazione. Il 36% si fa fare regolarmente la manicure. E il 20% si fa regolarmente la manicure. Solo un trascurabile 2%