Omaggio A Roberto Gervaso, nato a Roma nel 1937, autore di moltissimi aforismi raccolti in vari libri (Il Grillo Parlante; La Volpe e l'Uva; ecc)

 

1.   I grandi amori vanno mitigati dai piccoli adulteri.

2.   Ho visto un binario morto che aspettava di essere sepolto.

3.   Una bella donna puo' chiedermi qualunque cosa. Purche' dopo si sdebiti.

4.   La donna leggera, quando si innamora, diventa pesante.

5.   All'uomo di potere la donna perdona anche l'impotenza.

6.   Per conoscere un prodotto basta uno spot di un minuto. Per conoscere una donna non basta una vita.

7.   Masturbarsi e' un modo come un altro per concentrarsi.

8.   Dio sarebbe ben poca cosa se ad offenderlo bastassero i nostri atti impuri.

9.   E se nessuno fosse mai risuscitato perche' sta bene dove si trova?

10.                     La nebbia: il volubile neglige' della natura.

11.                     "Pierino, cos'e' l'arcobaleno?". "E' il sole, che dopo essersi fatto la doccia, si rifa' il trucco".

12.                     La ricchezza non da' la felicita', ma fa sopportare meglio l'infelicita'.

13.                     L'uomo e' nato per soffrire ... e ci riesce benissimo.

14.                     Le stelle, di notte, non riescono a chiudere occhio.

15.                     La vita e' come un grosso uovo di Pasqua con la sorpresa dentro: la morte.

16.                     L'idea di una giustizia giusta non ha potuto germogliare che nella testa di un anarchico

17.                     Ci sono adulteri che giovano alla coppia piu' di qualunque fedelta'.

18.                     Il matrimonio ci insegna molte cose. Soprattutto che potevamo farne a meno.

19.                     Il denaro non da' la felicita'. Ma per rendersene conto, bisogna possederlo.

20.                     Ci sono donne di spirito e donne di corpo.

21.                     Ci sono donne che riescono a farsi amare solo quando tradiscono.

22.                     L'amore di gruppo ha questo di bello: non si e' mai soli.

23.                     Un matrimonio senza adulterio e' come un'insalata senza condimento.

24.                     Per una donna mi butterei anche nel fuoco. Ma dopo di lei.

25.                     Il politico e' come la donna frigida: per piacere deve fingere.

26.                     Una donna innamorata e' capace di tutto. Esattamente come una donna non innamorata.

27.                     Le promesse in politica si possono anche non mantenere, ma bisogna saperle fare.

28.                     L'uomo e' un condannato a morte che ha la fortuna di ignorare la data della propria esecuzione.

29.                     Si puo' fare a meno di tutto. Purche' non si debba.

30.                     La pubblicita' e' l'anima del commercio. Il fatturato, il corpo.

31.                     Le donne che ci resistono sono sempre un po' stupide. E' la presunzione del maschio.

32.                     Il piu' bel momento dell'amore e' quando ci si illude che duri per sempre; il piu' brutto, quando ci si accorge che dura  da troppo.

33.                     Il potere non corrompe molto di piu' della sua mancanza.

34.                     Chi si accontenta gode. Non e' vero, ma e' meglio crederlo.

35.                     Il paradiso e' pieno di santi che non hanno avuto abbastanza occasioni di peccare.

36.                     Chi ama il prossimo suo come se stesso, o non conosce bene il prossimo o non ama abbastanza se stesso.

37.                     Buon Senso: E' la virtu' di chi non ne ha altre.

38.                     Va bene seguire la propria inclinazione, purch sia in salita.

39.                     Un'amante cessa di essere tale quando comincia a stirarci le camicie.

40.                     Tutte le volte che ho dato la mia parola a qualcuno non l'ho pi rivista.

41.                     Quando una donna dice -Non capisco cosa mi stia succedendo- vuol dire che gi successo con un altro.

42.                     C' calcolo anche nel disinteresse.

43.                     E' cosi' pigro che per non fare lo sforzo di sedersi resta in piedi.

44.                     Un governo d'onesti come un bordello di vergini.

45.                     Nelle democrazie, i governanti raramente sono peggiori dei governati.

46.                     Chiodo scaccia chiodo. Ma sempre chiodo resta.

47.                     Con un po' di fortuna molti martiri sarebbero finiti carnefici.  

48.                     E' morto col sorriso sulle labbra. Altrui.

49.                     La morte improvvisa ha questo di brutto: c'impedisce di pronunciare frasi storiche.

50.                     Il riposo eterno ci far almeno risparmiare i sonniferi.

51.                     L'accidioso si lascia vivere e, quando muore, nemmeno se ne accorge.  

52.                     Il mio epitaffio: "Qui giace Roberto Gervaso, che ancora stenta a crederci".  

53.                     Il denaro dev'essere sempre guardato dall'alto verso il basso, ma senza perderlo di vista.  

54.                     Non sono ipocondriaco, ma patofilo.  

55.                     La vita un'avventura con un inizio deciso da altri, una fine non voluta da noi, e tanti intermezzi scelti a caso dal caso.

56.                     Le donne che pretendono una lunga corte, o sono frigide o vogliono sembrare virtuose. In entrambi i casi, meglio lasciarle perdere.

57.                     Non un genio, ma preferisce passare per imbecille che per mediocre.

58.                     Il plagio un atto di omaggio. Chi copia, ammira!

59.                     Per amarsi a lungo bisogna conoscersi poco.

60.                     La donna una fortezza che abbassa il ponte levatoio non per consegnarsi al nemico, ma per catturarlo.

61.                     L'altruista uno che ha fatto male i propri conti.

62.                     La fedelta' e' un grosso prurito con la proibizione di grattarsi.  

63.                     Denaro: ci che tutto specialmente per chi non ne ha.