Omaggio a Antonello Iaccarino, esperto di calembour e giochi di parole, presente su Facebook

1.    Il polpo, dopo essersi mangiato le polpette, ebbe dei forti sensi di polpa...  

2.    Un uomo di origine cinese rimase ucciso in una tremenda esplosione, e del suo corpo venne ritrovato soltanto un osso dell'avambraccio. Cosô, per rispettare la volontł che aveva espresso in vita di essere cremato, si procedette alla cremazione e alla sistemazione in un'ulna delle ceneli dell'ulna.   

3.    Un ragno, incavolato nero, parla del figlio: "Mio figlio Ć buono, Ć troppo buono!". "Beh, e non sei contento che abbia un animo gentile?". "MacchÄ??? Non sarebbe capace di far male a una mosca!!!".  

4.    Fra una paziente e l'altra si faceva sempre un bicchierino: era un medico gin-ecologo...  

5.    Mentre faceva il suo spettacolo col pupazzo parlante, fu colpito da un grave infarto che gli compromise la funzione del ventriloquo sinistro.  

6.    Mia moglie aveva da poco lavato il pavimento in bagno, io ebbi una necessitł fisiologica, e non sapendo se per terra fosse ancora bagnato le chiesi: "Ú concesso il processo di accesso al cesso?".  

7.    Bottegaia: barile tutto contento.  

8.    Il mio amico Isaac Levi Ć stato fermato dai Carabinieri e multato per guida in stato d'ebreezza.  

9.    Un giorno l'uomo di Neanderthal scoprô che dal cozzare di due sassi si produceva un suono gradevole, e cosô inventś il sassofono. Poi si rese conto che anche il suono prodotto fracassando teste a colpi di clava non era male, e cosô inventś il clavicembalo.  

10.Un mio amico insegnante di matematica ha una cavalla che ha appena partorito un bellissimo poliedro.  

11.Quel famoso torero Ć deceduto dopo essere stato incornato da un toro. Se ciś non fosse accaduto, sarebbe ancora un tor-sono.  

12.Annibale: antropofago di Firenze.  

13.Pedante: estremitł inferiore del Sommo Poeta. Quella superiore era la mandante.  

14.Prostituta: abito da lavoro per meretrici.  

15.In un paesetto qui vicino viveva un uomo mentalmente non tanto a posto, che si divertiva a scandalizzare le donne mostrando le parti intime: l'osceno del villaggio.  

16.Assassinare: uccidere qualcuno lanciandogli contro delle piccole pietre.  

17.Un mio amico impenitente donnaiolo si Ć convertito al Buddhismo: chissł se un giorno diventerł un Meladai Lama?  

18.Nel medioevo accadeva spesso che, durante le tremende epidemie tipiche dell'epoca, mentre uno dei due coniugi giaceva a letto moribondo, l'altro coniuge, attendendo anch'egli lo stesso ineluttabile destino, cercasse di godersi il resto della vita menando una vita sessuale promiscua e sfrenata con molti partner occasionali. "Peste e corna"!  

19.Una sarta che conosco io Ć bravissima, e realizza facilmente e con poca fatica bellissimi costumi da bagno: Ć una donna di ...facili costumi!  

20.Ho scoperto che nei Promessi Sposi di Manzoni viene nominato il Resegone, situato vicino al lago di Como. Non credevo che oltre a Don Rodrigo, il signorotto che insidiava donne gił impegnate, nel romanzo figurasse anche un monarca dedito all'autoerotismo!  

21."Cara, cosa fa il maestro di musica quando vai a lezione?". "MI SI FA...". "E tu cosa fai?". "MI LA DO..."  

22.Darwin fu lo scienziato che formulś la teoria della teleselezione naturale.  

23.Decesso: famoso trattato latino sui servizi igienici. Sembra che l'autore sia l'imperatore Vespasiano.  

24.L'orrendo essere umanoide costruito dal dott. Frankenstein andava pazzo per le esposizioni di opere d'arte: gli piacevano le mostre!  

25.A lei importa qualcosa che quel signore lambisca con la lingua l'arto anteriore di un granchio? LE CALE CHE LECCHI LA CHELA?  

26.Il Principe Azzurro vide Biancaneve che puniva una marachella di Mammolo sculacciandolo sonoramente╔ "Cosa fai, Biancaneve?". "Suono il basso!".  

27.I saggi latini dicevano: "Melius abundare quam deficere", ossia "Meglio essere obesi che deficienti".  

28.Nel mio giardino c'Ć un solo albero, un tiglio: Ć tiglio unico!  

29.Figlio, piglio un giglio vermiglio a un coniglio sotto un tiglio sul ciglio lungo un miglio...  

30.Molti leghisti sostengono che le popolazioni del nord Italia discendano dagli antichi Galli, ma l'argomento Ć complesso: non basta fare ipotesi, di certe cose bisogna avere la celtezza!  

31.Paganesimo: la religione piŁ odiata dallo zio Paperone.  

32.Quel coro era un vero strazio! I suoi componenti avevano voci che sembravano una via di mezzo fra latrati e muggiti: erano dei can-tori.  

33.E l'equivoco sarł la voce del cavallo?  

34.Conoscevo un tale che si chiamava Marco Svizzero: i genitori avevano sbagliato valuta.  

35.C'era un medico specialista in anestesia e rianimazione che quando era al lavoro organizzava giochi e spettacolini per i pazienti: era un rianimatore turistico.  

36."Tu festeggi il Primo Maggio, festa dei Lavoratori?". "Primo: M'aggio truvł 'nu lavoro...!  

37.Mi sono sempre posto l'atroce dubbio di come gli adolescenti ottomani praticassero l'autoerotismo...  

38.Re Salomone: monarca dell'antichitł che trovava insipidi i genitali delle donne venete.  

39.Un dubbio atroce: le donne di Mestre si chiamano "le mestruate"?  

40.La poesia dedicata dal Carducci al suo figlio deceduto prematuramente Ć politicamente scorretta: un suo verso recita "Sei nella terra negra"! Bisogna organizzare una petizione affinchÄ questo verso venga sostituito con "Sei nella terra di colore"!  

41.Da un'antica foresta tedesca sono stati ordinati 50.000 telefonini: sono per i s-elfi.  

42."Est modus in rebus": esiste un modo di risolvere i rebus.  

43.Un elettricista indŁ, per prepararsi spiritualmente a riparare una resistenza rotta, sedette a terra nella posizione yoga del Loto e iniziś a recitare "OOOHHMMMMMM, OOOOHHHHHHMMMMMM..." (Antonello Iiaccarino)

44.E' un bravissimo psichiatra e ha in cura moltissimi pazienti: Ć un vero trascinatore di folli!  

45.L'agricoltore consigliava sempre al figlio: "Fatti una coltura!".  

46.Ammesso e non concesso che sia successo un decesso in un recesso del cesso, io cesso l'accesso fino al processo╔  

47.Un mio amico aveva il vizio del tabagismo, che perś giustificava come una sua scelta razionale dicendo "Cogito, ergo fum!".  

48.Una volta conobbi una scimmia che tossiva e sputacchiava muco in continuazione: era una scimmia catarrina!  

49.Papł salame disse al figlio salamino: "Ú tardi per la scuola, su, dai, affettati!".  

50.I due elettricisti, non riuscendo a comporre il loro litigio, decisero di sfidarsi a singolar tensione.  

51.Quelli che si nutrono solo di vegetali e quelli fanatici dell'alimentazione a base di carne stanno sempre a litigare fra di loro: sono come vegani e vegatti!  

52.Ho letto su un testo buddhista che i vegani non si reincarnano ma si reinverdurano.   

53.Ma il pittore Salvador Dalĺ aveva problemi alle ghiandole surreali?  

54.Un allenatore di una squadra dello sport nazionale del Giappone, nel guardarmi la pancia, mi disse: "Da ciś che desumo, riassumo che l'assumo a uso e consumo del Sumo!".  

55.Quando il vulcano Ć ammalato prende le lapillole.  

56.Il medico anticlericale... Si cura di curare il curato col curaro.  

57.Un antico italico di una delle tribŁ preromane stanziate fra le attuali Campania e Basilicata era un tipo implicato in numerose attivitł delinquenziali: era un OSCO LOSCO.  

58.Il figlio dell'urologo: "Papł, mi dai una mano in matematica? Non riesco a capire il teorema di Pitagora...". "Ma Ć facilissimo! Ascolta: il quadrato costruito sull'ipotenusa Ć pari alla somma dei quadrati costruiti sui cateteri!".  

59.Diabete: malattia metabolica caratterizzata dalla presenza nel sangue di una coppia di conifere.  

60.Ma... considerando che "fibula" in anatomia Ć un altro nome del perone, osso lungo della gamba parallelo alla tibia, in che accidenti consisterł questa "infibulazione"? L'atroce dubbio si pone in tutta la sua complessitł...  

61.C'era una volta un'aragosta maschio che si chiamava Michele, poi perse le chele e restś solo Mi.  

62.Un criminale che si era rifugiato all'estero aveva un tremendo mal di denti, e andś dal dentista, che dovette procedere all'estradizione dentaria.  

63.Ho litigato col dio Morfeo, e siamo venuti anche allo scontro fisico: io lo prendevo a colpi di bastone, lui mi prendeva a colpi di sonno!  

64.Un ottomano, fermo all'angolo di una via con un mazzo di fiori in mano e lo sguardo innamorato, aspettava una settimana...  

65.La teoria indŁ del Karma funziona cosô: mettiamo per ipotesi che tu sia vissuto nel X secolo e sia stato un tipo grezzo e materiale, ma se ti sei comportato bene, anche se sei morto materiale, magari poi nel XV secolo rinasci... mentale!  

66.C'era un poeta che aveva tre nasi e mezzo: componeva settenari.  

67.Gli uomini delle caverne quando si innamoravano facevano la serenata alla fidanzata accompagnandosi col SASSOfono e col CLAVIcembalo.  

68.In India la sala parto si chiama sala-ritorno, dato che gli IndŁ credono nella reincarnazione.  

69.La famosa prostituta del West, la terribile Calatemy Jeans, era infallibile col suo revulver.  

70.Chiedevo per telefono notizie a mia moglie sul bambino che non stava bene╔ "Ciao, Stefania, come sta Francesco?". "Francesco sta da dio". "Come, da Dio? Non doveva rimanere a casa con te?".  

71.Conoscevo un giovane che era talmente omofobo, ma talmente omofobo, che quando ebbe un figlio invece di fargli mangiare gli omogeneizzati gli dava gli eterogeneizzati.  

72.Era un tale sporcaccione che il suo sistema immunitario non produceva gli anticorpi, ma gli antiporchi.  

73.Ma gli ortopedici non sono quei medici che amano passeggiare fra piante di pomodori, melanzane, zucchine, broccoli, fagioli, eccetera...?  

74.Lettonia: Paese in cui i bambini vanno sempre a dormire con mamma e papł.  

75.Ho sorpreso mio figlio a tentare di avere un rapporto sessuale con uno scheletro: poco prima, parlando di esperienza, gli avevo detto che era ancora giovane e pertanto doveva farsi le ossa.  

76.Al pronto soccorso si presentś un illustre poeta dialettale romano con una lussazione della spalla, una lussazione del gomito e una lussazione del ginocchio: era il grande Trilussa.  

77.Conosco una donna di nome Maria Assunta, che Ć una delle persone piŁ strane e fuori dal mondo che abbia mai conosciuto: la chiamano Maria Assurda.  

78.Era una donna talmente umile, ma talmente umile, che quando era incinta diceva di essere in stato disinteressante.  

79.A nulla servirono le promesse o le minacce per indurlo a studiare le tabelline: il piccolo Pierino si rifiutś pitagoricamente!  

80.Ai tempi della massima gloria del regno di Israele, sotto uno dei Re piŁ saggi e pacifici che la storia ricordi, una piaga funestś la serenitł di quella prospera nazione: ci furono moltissimi casi di infezione da Salomonella.  

81.Conosco un giovane che aspira a diventare frate, persona virtuosissima che non fuma, non beve, non gioca d'azzardo, non va con le donne e non ha alcun difetto: Ć un no-vizio.  

82.Ma... l'imperatore Vespasiano parlava il latrino?  

83.Il veterinario ha tolto un canino alla mia cagnetta. Adesso lui guaisce disperato perchÄ vuole la mamma╔  

84.Polifemo, quando dovette mettere gli occhiali, andś dal quattrico.  

85.Ho ricevuto molti messaggi che mi consigliano di piazzare ordigni esplosivi sotto bovini maschi adulti: si tratta di messaggi minatori.  

86.Un corpulento lottatore giapponese, campione dello sport nazionale nipponico, mi ha invitato a fare un match con lui, ma ho declinato gentilmente l'invito dicendogli "No, grazie, non Sumo".  

87.Allo zoo ho visto una famigliola di babbuini: il babbuino, la mammuina e i figliuini  

88.Una contrada nella periferia della cittadina dove abito io si chiama "Piana degli Ulivi"; un giorno, transitandovi, vidi sul ciglio della strada un gruppo di giovani vestiti con ampi abiti bianchi, i quali mi fermarono e mi chiesero: "Ci scusi, Ć qui il Monte degli Ulivi?". Io risposi: "No: vedete quel cartello? Lô c'Ć scritto 'Piana degli Ulivi', e non 'Monte'!". Allora uno di loro, un tipo molto alto e bello con capelli lunghi e barba, si rivolse a un altro del gruppo e gli disse: "In veritł, in veritł te lo avevo detto, Pietro, che avevamo sbagliato di qualche migliaio di chilometri!".  

89.PerchÄ quando muore un uomo si dice "si Ć spento" e quando nasce un bambino non si dice "si Ć acceso?".  

90.La Radice Quadrata disse al 36: "Mi piaci come sei!".  

91.Con degli amici avevamo in progetto di fare una vacanza in Grecia all'insegna della piŁ sfrenata dissolutezza morale: dicevo "Andiamo a Mykonos, tanto lł che me ne frega di sputtanarmi? Nessuno my konos...!".  

92.Dopo la cena, i topi si divertirono con alcuni giochi di sorcietł.  

93.Ma... se in latino la battaglia si chiama "pugna", come si chiamerł una piccola battaglia?  

94.Stanotte ho sognato che era venuto a trovarmi il grande poeta latino Catullo: era proprio lui, in carme e ossa!  

95.C'era una volta un piccolo helicobacter che diceva sempre: "Da grande voglio fare il gastronauta!".  

96.Quando torna dalla montagna, dove va per rilassarsi quando Ć stressato, ha sempre una personalitł magnetica: sale nervoso e cala... mite!  

97.Si masturbava selvaggiamente e con violenza: lo chiamavano Onan il Barbaro.  

98.Lettonia: Paese in cui i bambini vanno sempre a dormire con mamma e papł.  

99.Ho visto un anziano paziente allettato con diverse lesioni da decubito sul corpo, ma un po' restio a farsi medicare, e gli ho detto "Se lei si lascerł curare, queste lesioni guariranno, mentre se non si cura andranno sempre peggio, si infetteranno e alla fine morirł". E lui ha riconosciuto: "E' vero, dottore: il suo Ć un discorso che non fa una piaga!".  

100.              Era una tribŁ di pellerossa molto educata e civile: quando pregavano il loro dio, per non prendersi eccessive confidenze, lo chiamavano Manilei.  

101.              Un mio amico veterinario un giorno ricevette una telefonata in cui un uomo dal forte accento germanico diceva "Puonciorno, doktore, mi trofo kvi in cittł di passaggio kon mio gregge di pekore e non mi sento bene: kvando posso fenire a farmi fisitare da lei?". Il veterinario disse: "Ma io sono un medico degli animali, non degli uomini...". E lui: "Appunto: io essere un pastore tedesko!"  

102.              Lo colsero sul fatto mentre, ubriaco fradicio, importunava la gente dicendo a tutti "Io sono un tipo cosô cosô, uno qualunque, assolutamente normale, senza troppe pretese..." e lo portarono in galera con l'accusa di "ubriachezza modesta".  

103.              Il primo regnante egizio in assoluto, vissuto in tempi preistorici, fu il Faraone, quindi vennero il Faratwo, il Farathree, il Farafour...  

104.              In sala operatoria c'era anche l'anestesista anticlericale che si curava di curare col curaro il curato...  

105.              Ma... le abitanti di Mestre sono le "mestruate"?  

106.              Ma... se le vacche si stravaccano, le mucche si stramuccano?  

107.              Conoscevo un tale, un gran dongiovanni, che una volta, mentre soggiornava ad Ajaccio, ogni mattina si faceva una bella corsa.  

108.              Quel gran donnaiolo Ć partito in aereo: dongiovanni decollato!  

109.              Certi professori universitari, pur essendo persone molto istruite, sono dei gran maiali: se ne ricaverebbe un ottimo prosciutto colto!  

110.              Quando il selvaggio amico di Robinson dovette assentarsi per qualche tempo, Robinson divenne stravagante e pazzoide: gli mancava un Venerdô!  

111.              Conoscevo un usuraio talmente avido che quando prestava attenzione a qualcuno ne pretendeva poi la restituzione con gli interessi.  

112.              Io invece a scuola amavo molto la trigonometria: seni e coseni erano un argomento che mi piaceva da pazzi, ma poi, quando mi resi conto che mancava la tangente, allora dovetti ripiegare sulla secante.  

113.              Quando morô l'imperatore persiano detto "Il Grande", gli addetti alle cerimonie funebri stesero un pregiato sudario su Dario.  

114.              Nella squadra di calcio del paese, in porta giocava il parroco: "pret a porter"!  

115.              Ma quando in convento arrivava il parroco Don Najolo, si faceva tutte le monache!  

116.              Quando quel tale Mustafł, omone alto due metri di Istanbul, entrś nel pollaio, tutte le galline si gettarono su di lui a beccarlo: si sa, le galline sono ghiotte di gran turco!  

117.              Ho un amico di nome Miso Luigi, per gli amici Gino, che odia terribilmente le donne.   

118.              Sono andato a teatro a vedere la rappresentazione dell'Amuleto di Shakespeare.  

119.              Conosco un chirurgo toracico amante della musica di Bach: il suo brano preferito Ć la famosissima "Aria sulla quarta costa".

120.              Un mio amico che purtroppo Ć diventato adepto di una setta di satanisti Ć molto appassionato delle canzoni di quel vecchio famosissimo complesso musicale svedese, i Sabba!  

121.              Un giorno vidi un'automobile che procedeva molto lentamente e con estrema cautela, e dietro aveva un cartello con la scritta "FIGLI DI RE - SPORTELLI DI ARMADI"... Ci rimuginai sopra un po' e poi alla fine compresi: era un PRINCIPI-ANTE!  

122.              Quando Ulisse si rivelś a Penelope, questa invece di abbracciarlo gli diede un sonoro schiaffone, dicendogli: "Porco! Dieci anni, mi hai lasciato qui sola, per stare appresso a una Troia!".  

123.              Se io amo una donna e ho con lei anche dei rapporti sessuali, non Ć amore platonico, mentre lo Ć se io la amo ma mi limito ad amarla senza nemmeno toccarla: ne deduco che se io odio una persona e vi ho un contatto fisico, che nella fattispecie potrebbe essere ad esempio prenderla a cazzotti o massacrarla di mazzate, non Ć odio platonico, ma se io invece mi limito a odiarla senza torcerle un capello, allora, per analogia, si puś definire odio platonico! Sô, dunque secondo me l'odio puś essere platonico!  

124.              Ma... se il latte di vacca si chiama "latte vaccino", il latte di mucca si chiamerł "latte muccino"?  

125.              Mi chiedo se lo strumento che usa il muratore usa per spalmare il cemento, la "cazzuola", in Sicilia si chiami "minchiuola".  

126.              Conoscevo un astronomo che era innamoratissimo di una donna ma non aveva mai fatto l'amore con lei: il suo era solo un amore plutonico.  

127.              Una signora ricoverata in ospedale, durante il passaggio dei medici in visita, chiede tutta ansiosa al primario: "Professo', come mi va lu diabete?", e il primario, consultando la cartella clinica e trovando una glicemia molto alta, di quasi 600 mg/dl, le risponde: "Signo', lei non ha lu diabete, lei ha lu TRIabete!". (storia vera)  

128.              C'era una signora che andava a Messa e a recitare i rosari tre volte al giorno, e quando era a casa pregava in continuazione: altro che bigotta, quella era una TRIGOTTA!  

129.              Facevo spesso un giro in campagna a trovare degli amici contadini: prima passavo da Antonio che produceva dell'ottimo formaggio, quindi successivamente passavo da Pasquale che invece faceva dello squisito salame, e infine tornavo a casa e mi facevo un robusto, delizioso panino con le cibarie che avevo acquistato dai due agricoltori. Un giorno, diversamente dal solito, invece di passare prima da Antonio e poi da Pasquale, passai prima da quest'ultimo e successivamente passai da Antonio, quindi, come al solito, tornai a casa e mi preparai il panino, che risultś delizioso esattamente come tutte le altre volte. Questa Ć la dimostrazione matematica del fatto che "INVERTENDO L'ORDINE DEI FATTORI IL PRODOTTO NON CAMBIA"!  

130.              Il topo, posseduto da un demone, venne subito portato da un sorcista. (Antonello Robinson Iaccarino)

131.              Ma... se in un ristorante puoi fare un pasto succulento, in un fast food farai un pasto succusvelto?

132.              Mi chiedo spesso da dove derivi la parola "insetto": prima o poi andrś a consultare il vocabolario per scoprire qual Ć l'entomologia di questa parola.

133.              Per raggiungere in fretta le strade battute dalle prostitute su cui commetteva i suoi feroci delitti, Jack lo Squartatore prendeva spesso delle squarciatoie.

134.              Ma le piantine in miniatura di specie vegetali velenose si chiamano "malsai"?  

135.              Jack il corsaro voleva comprare per le sue scorrerie nei sette mari uno splendido veliero messo in vendita da John il bucaniere, ma il prezzo era al di sopra delle sue possibilitł... "Non preoccuparti, Jack", gli disse quello, "se non hai contanti puoi pagarmi anche in ventiquattro comode pirate!".  

136.              Un uomo, grandissimo puttaniere e donnaiolo, che aveva messo alla moglie piŁ corna di un cesto di lumache, venne posseduto dal Demonio: intervenne un esorcista che gli impose le mani sul capo e ordinś: "SPIRITO IMMONDO, ESCI DA QUESTO PORCO!".  

137.              Sono andato a fare una passeggiata e ho incontrato un amico, e cosô ci siamo messi a chiacchierare, perś siccome era molto tardi non abbiamo fatto in tempo a fare quattro chiacchiere, e siamo riusciti a farne solo tre!  

138.              Per tentare di comunicare con un cinese mi sono aiutato con il noto strumento per le lingue di Google, ma la parola che ho trovato, e quindi pronunciato, non era il cortese saluto che cercavo, bensô un pesante insulto, e cosô il cinese se n'Ć andato indignato: avevo consultato Google Traditore!

139.              Il signor Nicolae Popescu era solito appostarsi in luoghi isolati per aggredire a scopo di libidine le donne di passaggio. Era un romaniaco sessuale.  

140.              Si dice che i Puffi abitino nei funghi, ma non sono esseri realmente esistenti, bensô solo creature micologiche.   

141.              Le anime di quelli che muoiono di morte improvvisa mentre stanno facendo sesso vanno a finire nell'oltretromba?  

142.              Ma... il Web dei diavoli si chiama Infernet?

143.              Durante il suo soggiorno a Lilliput, Gulliver, che non vedeva una donna da mesi, cominciś ad accusare un certo desiderio sessuale, ma le prostitute del luogo erano troppo piccole: tutte Lilliputtane!  

144.              Per recarsi nei loro luoghi di sepoltura, gli antichi prendevano la necropolitana.  

145.              Se mangiano patate e gli escono dall'estremitł inferiore dell'apparato digerente si tratterł di tuberculosi.  

146.              Menu cannibale:
Trenette col Genovese al pesto,
Milanese alla cotoletta,
Parmigiana alle melanzane.
E dopo il pranzo, ci si fuma anche un buon Toscano.  

147.              E Robinson Crusoe, integerrimo cristiano osservante, sparś sui feroci cannibali che stavano per divorare il ragazzo selvaggio urlando loro: "Pagani peccatori! Non si mangia carne di Venerdô!".

148.              Conosco una donna anziana che ha imparato a usare il computer dai suoi cinque defunti mariti: Ć molto esperta nei sistemi operativi Widows.  

149.              C'era una donna molto religiosa, che andava a Messa tutti i giorni e recitava sempre il Rosario, e quando si ammalś il medico le prescrisse una terapia; successivamente questa donna abbandonś la fede, divenne atea e grande bestemmiatrice, cosô quando si ammalś nuovamente il medico le prescrisse una terablasfema.  

150.              Conosco una donna anziana che ha imparato a usare il computer dai suoi cinque defunti mariti: Ć molto esperta nei sistemi operativi Widows.  

151.              Ho visto un paziente con una grave diarrea cronica: Ć uno scaricatore di corpo!  

152.              Sono due ore che sto fermo qui sul corso e ho visto passare solo uomini e mai una donna. Mah... prima o poi la passera passerł...  

153.              Ú talmente giŁ di umore che quando il medico lo visita gli misura la depressione arteriosa.  

154.              Dopo aver assassinato Renato la moglie tentś di seppellire il cadavere, ma la polizia, avvertita tempestivamente dai vicini, la colse in flagrante nel giardino con il corpo del Renato.  

155.              L'urlo festoso dello stitico: "FECI LE FECI !!!".  

156.              La vecchia baldracca esperta alla giovane prostituta principiante: "E no, cara, non ci siamo! Ci sono parecchie pecche nel tuo modo di esercitare il mestiere: hai commesso un sacco di errori di battitura!".  

157.              ...il suo sovrappeso Ć concentrato soprattutto nei glutei: pesa 97 culi.  

158.              Ora capisco perchÄ quando ero ragazzino, in Sicilia, il vicino di casa festeggiava le vittorie calcistiche della sua squadra sparando colpi di lupara! Era in onore del portiere che lu-para, lu goal!  

159.              Il parallelepipedo disse alla piramide: "Ma vaffancubo!".  

160.              "Ah, bene, hai cambiato sesso, da donna sei diventato un uomo facendoti ricostruire chirurgicamente un apparato genitale maschile... e dimmi, ora, cosa farai da glande?".  

161.              Ma... i lavoratori edili eschimesi, per costruire le loro abitazioni, usano la i-gru?  

162.              Ho ritrovato su Facebook il profilo di una mia ex con cui ci lasciammo in malo modo perchÄ era una grandissima stronza. Che faccio, le chiedo l'inimicizia?  

163.              Fu trascinato in giudizio presso il tribunale dell' Inquisizione perchÄ sosteneva che la massima presenza di Dio si esprimesse nella sessualitł. Era un eretico erotico.  

164.              "Esisteva un soffitto a cupola╔". "Ma che accidenti stai dicendo al bambino?". "Gli racconto le favole". "E che favola Ć quella che comincia con 'esisteva un soffitto a cupola'? ". "Imbecille! E' sinonimo di "c'era una volta"!  

165.              "Hai anche degli amici piemontesi?". "Non molti, solo qualcuneo...".  

166.              Quella zingara esperta nella lettura della mano Ć un'inguaribile sognatrice: Ć una ragazza chiromantica.  

167.              Una famiglia di coccodrilli si recś a vivere un un grandissimo e intricatissimo sistema di paludi, talmente intricato che spesso vi si perdevano: cosô decisero di munirsi di un alligatore satellitare.  

168.              Quando ero bambino il mio parroco si chiamava Don Amadio (quando si dice "nomen omen": nato per fare il prete!)  

169.              Io come primo incarico fui chiamato dalla ASL di CHIARI, in provincia di Brescia, quindi mi recai negli uffici per le pratiche necessarie e mi si presentś un impiegato che faceva di cognome SCURI. (Storia vera)  

170.              Un infermiere appassionato di discipline spirituali orientali faceva ogni giorno una seduta di medicazione trascendentale.  

171.              L'astronomo, afflitto per un recente grave lutto, si mise a osservare le costernazioni.  

172.              C'era un diavolo brutto, proprio brutto, ma talmente brutto che lo chiamavano BrutzebŁ.  

173.              Daniele, come si chiamava quello che andś sulla Luna a recuperare il senno di Orlando? Armstrong!  

174.              Un famoso re della Giudea, a furia di passare e ripassare in un certo punto della strada, l'ha consumata tutta. Erode...  

175.              Conosco un ragazzo gay che Ć un mostro di cultura: Ć un Omo Sapiens.  

176.              Ma... il Dalai Lama, come dessert, mangia il buddhino?  

177.              "Ma lei vende la frutta a prezzi assurdamente alti! Lei Ć un furtivendolo!".  

178.              L'uomo di Neanderthal era piŁ evoluto di quanto si credesse: gli studiosi hanno accertato che sebbene il suo linguaggio fosse primitivo e fatto prevalentemente di rudimentali suoni di gola, alcune delle caverne in cui viveva erano adibite a veri e propri circoli gutturali.  

179.              Io non riesco a tollerare l'idea che dopo l'accoppiamento la mantide religiosa femmina si mangi il maschio... E meno male che era religiosa! Figuriamoci quello che combina la mantide atea!   

180.              Lo yak Ć una mongol-fiera? E se lo fosse, volerebbe?

181.              Conosco un ortopedico appassionato di matematica: in particolare, gli piace molto il calcolo degli slogaritmi.  

182.              Mi hanno consigliato di leggere un libro intitolato "I fioretti di San Francesco", ma la cosa mi ha molto meravigliato, perchÄ io avevo sempre saputo che San Francesco fu un grande uomo di pace, e non avrei mai sospettato che tirasse di fioretto!  

183.              I marinai restavano ignoranti perchÄ invece di fare i compiti passavano le serate all'osteria insieme all'albero di trinchetto.  

184.              I marinai di Ulisse si tapparono le orecchie per non sentire le sirene... e furono travolti da un'ambulanza!  

185.              Quel militare era talmente obeso che invece della divisa indossava la moltiplicata.  

186.              L'artista di strada realizzś un bellissimo dipinto sul muro della stazione ferroviaria: quel giorno si sentiva particolarmente su di murale!  

187.              Devo lavorare sodo perchÄ ho due zitelle a carico: ho due scapole sulle spalle!  

188.              Una volta nel vedere un vecchio water closet gettato in mezzo alla spazzatura feci questa considerazione: "Per ogni cosa c'Ć una fine: quel water Ć stato indispensabile per tanti anni, e adesso invece non lo caga piŁ nessuno!".  

189.              A breve si terrł il concorso di bellezza per ragazze scontrose, asociali e solitarie: l'elezione di Miss Antropo.  

190.              C'Ć una specie di orso che vive in zone particolarmente nebbiose: l'orso brumo.  

191.              Ma... l'anal-fabetismo Ć una forma di perversione sessuale?  

192.              Pare che gli abitanti della biblica Sodoma non fossero solo dediti ai rapporti "contronatura", ma amassero il sesso violento con borchie, fruste e torture varie: erano sodomasochisti.  

193.              Ma... due gorilla, ciascuno con una racchetta in mano e delle palline, posti alle estremitł di un tavolo verde con una rete in mezzo, giocano a King Kong?  

194.              Purtroppo da quando emigrś, si ammalś di una terribile orticaria resistente a ogni terapia, e lui lo diceva sempre, col suo persistente accento sardo: "Io vvenggo ddalla Ssardegna, emmigratto da ttanti anni!".  

195.              Pochi sanno che il famoso criminale Jack lo Squartatore era un grande appassionato del gioco degli scacchi. Era bravissimo nelle aperture di Donna.  

196.              C'Ć un mio amico, gran donnaiolo e salutista, che quando Ć stato ad Ajaccio ogni sera si faceva una corsa.  

197.              Quel musicista era talmente obeso che invece di scrivere la musica sui pentagrammi la scriveva sui pentachili.  

198.              Questo cranio Ć appartenuto a un uomo di origine germanica: Ć un tedeschio.  

199.              Durante le operazioni belliche, i soldati si trovarono in un campo sul quale, al suolo, era scritto un testo medievale con le iniziali maiuscole ornate da deliziose piccole immagini: era un campo miniato.  

200.              "Shalom, dottore, potrebbe venire a farmi una visita?". "Buongiorno, rabbino! Certamente, in tarda mattinata! Ma che disturbi ha?". "Ho febbre alta e un fortissimo mal di Golem..."  

201.              E' stato accertato che l'autore della violenza carnale, mentre commetteva il fatto, era sotto l'effetto di sostanze stuprefacenti.  

202.              Ma nella tombola riposa il corpolo del defuntolo?  

203.              Baldassarre, prendi la mirra... e sparra!  

204.              Veterinaria: scienza che cura le malattie degli animali a distanza dal suolo, a differenza della veterinterra.  

205.              Un esorcista russo, considerando quanto poco il suo lavoro fosse economicamente redditizio, disse "Eh, gił... il diavolo fa le pentole ma non i copechi!".  

206.              Hanno ucciso Leonardo da Vinci, Newton, Galileo ed Einstein: Ć stato un vero geniocidio!  

207.              Quel paziente psichiatrico non Ć uno che scende a compromessi: Ć un uomo tutto d'un pazzo!  

208.              Conoscevo un sacerdote ebraico dal carattere molto irascibile: era un rabbino...  

209.              Mio nipote ha sposato una cinese: ha un orientamento sessuale a est.  

210.              Io non bevo mai tĆ: sono ateo.  

211.              Attento a non fare arrabbiare quell'omino verde con le antenne: Ć un campione di arti marziane!  

212.              Un praticante di Karate, invece, accarezzava e baciava un contenitore di reperti in un museo: era un Kara Teka.  

213.              Un medico, recandosi nel capoluogo piemontese, ha incontrato un caro collega che andava in giro su un piccolo veicolo a due ruote, e nel vederlo ha esclamato: "Toh! Rino, l'otorino di Torino in motorino!".  

214.              Ma... il nonno del nonno di Satana era il suo trisdiavolo?  

215.              Io da bambino quando studiavo i Babilonesi mi confondevo e dicevo che i due fiumi della loro terra erano il Tigri e l'Euprete. (GdP)  

216.              Un sacerdote di Roma si arrampicś su un albero di pere e si nascose nel mezzo dei suoi rami: "sacro romano in pero". (GdP)  

217.              Un radiologo che conosco possiede una Opel Lastra.  

218.              Il verme attaccato all'amo iniziś a dare segni di squilibrio mentale. Una storia pazz'esca! (GdP)  

219.              C'era un poeta che scriveva poesie dal morbosissimo contenuto erotico. Dopo aver terminato un componimento se lo rileggeva attentamente verso perverso. (GdP)   

220.              Ho letto di un equivoco simile a proposito di una famiglia di tedeschi che, dal momento che in tedesco il numero 6 si pronuncia "sechs", in un ristorante inglese chiese "A table for sex, please...". (GdP)  

221.              Ma... un cannibale che si converte al veganesimo, di un essere umano mangerł soltanto le palme delle mani e le piante dei piedi? (GdP)  

222.              "Per me niente alimenti contenenti glutine: sono cirillico". (GdP)  

223.              Che relazione c'Ć tra le parole "ciuco" e "somaro"? Sono asinonimi. (GdP)  

224.              Nell'incidente Ć rimasta coinvolta una signora di Bergamo che ha riportato una frattura di una vertebra lombarda.  

225.              Al cimitero, tra defunti: "Ce l'hai presente Nicola, quello che sta nella terza tomba della seconda fila? Quello sembra una bravissima persona, ma in realtł nessuno sa che ha un passato losco e vergognoso: quello ha un sacco di uomini vivi nell'armadio!".  

226.              Il cavernicolo, dopo averla tramortita con un colpo di clava in testa, si portś nella grotta la bella cavernicola e se la clavś! (GdP)  

227.              Il padre era un ortopedico, la madre era una strega: per lanciare malefici faceva le fratture.  

228.              Un water dallo psicologo: "Dottore, non mi caga nessuno..."  

229.              Lo scassinatore aveva un complice del tutto inesperto, incompetente e incapace. Fu accusato di furto con scarso. (GdP)  

230.              Il giovane chimico era uscito con la fidanzata, ma mentre erano fuori litigarono di brutto, e lei lo piantś e andś via. Lui, triste, tornś a casa e per distrarsi si mise a fare esperimenti con le cartine di tornasolo.  

231.              Nel medioevo, il vino prodotto nel feudo sottoposto al dominio di un feudatario non poteva essere consumato da nessuno se prima non ne avesse bevuto il feudatario stesso. IUS PRIMAE BOCTIS. (GdP)  

232.              C'era un chimico molto grasso e amante della buona tavola, che consultava spesso la Tavola Periodica degli Alimenti.  

233.              Ai vecchi tempi mitologici, padre Nettuno si affacciś dalla finestra della sua residenza sui fondali, gettś uno sguardo e disse: "Piovre..."  

234.              Basta con le rimostranze dei vegani! L'uomo non Ć erbivoro, ma onnivoro! Ribadisco: ONNIVORO! E non cominciamo con le menate lacrimevoli sul triste destino dei poveri onni!!!  

235.              Le donne troppo belle sono come certi dolci troppo dolci che poi magari disturbano 

236.              PerchÄ esistono le galassie ma non esistono le garintintin?  

237.              Conosco un alcoolista che passa quasi tutta la giornata a prendere il sole per farsi l'abbronzatura, e poi torna la mattina dopo di nuovo pallido come prima: dopo essersi abbronzato, infatti, la sera va in osteria e si sbronza. (GdP)  

238.              Io una volta fui presente sulla scena di un delitto, ma ero girato di spalle: l'avvocato ha detto che la mia testimonianza poteva comunque essere ugualmente valida in qualitł di testimone culare.  

239.              "Sei gay?". "No, perchÄ?". "PerchÄ ti ho visto parlare con dei gay". "Non sono nemmeno ritardato mentale, ma sto parlando con te...".  

240.              Ma perchÄ di uno che Ć ubriaco si dice che Ć "alticcio", mentre di uno che Ć sobrio non si dice che Ć "bassiccio"?  

241.              Societł multietnica? Ma per caritł! In Italia di vulcani ci bastano quelli che abbiamo! (GdP)  

242.              Ma... se in inglese "fegato" si dice "liver" e "piscina" si dice "pool", allora Liverpool significa "Piscina di fegati"?  

243.              Commercialista: professionista che si occupa di compravendita di elenchi.  

244.              La dottoressa che ha in cura il mio cane ha il suo ambulatorio a pian terreno. Ú una veterinterra.  

245.              Ma... e se invece di 72 vergini ci trovo 72 capricorni?  

246.              Lo spiritista ha la diarrea. Si curerł con l'Imedium. (GdP)  

247.              Era talmente obeso che invece di fargli gli elettrocardiogrammi gli dovevano fare gli elettrocardiochili. (GdP)  

248.              Ossidante: lo scheletro del Sommo Poeta. (GdP)

 

Per tornare allŇHomePage

Per tornare allŇindice degli Autori