Omaggio a Gian Carlo Moglia (su Facebook)

 

1.    Dopo due anni di fidanzamento, ho portato la mia ragazza a visitare Murano. Me l'hanno soffiata subito!  

2.    La prima condizione per l'immortalitł Ć la morte.  

3.    La donna ideale deve avere il viso della Bellucci, le tette della Cucinotta, le gambe della Arcuri e le chiavi di casa mia.  

4.    Il paese era cosô piccolo che il sindaco, il censimento lo faceva a occhio.  

5.    I dittatori nascono nelle case dove non si osa dare un ordine alla serva.  

6.    Nelle donne la prima cosa che guardo sono le mani, a dir la veritł sono anche la prima cosa che sento...  

7.    Ah, bei tempi quelli delle superiori... mentre gli altri si facevano in quattro per marinare la scuola, io mi facevo Marina a scuola senza tanti sforzi.  

8.    Dilaga la moda del consumo di pesce crudo come sushi e sashimi. Purtroppo gli esperti ci dicono che il pesce contiene elevate dosi di mercurio a causa dell'inquinamento dei nostri mari. Fra un po di tempo, piŁ che un'assunzione per via orale, "prenderemo" il pesce per via anale. Ci perderemo nel gusto, ma sapremo sempre con precisione la nostra temperatura corporea.  

9.    Visto che le feste natalizie sono un periodo di eccessi, vorrei condividere con voi, una mia esperienza sul bere e guidare. Come tutti voi sapete, tanta gente ha avuto degli attriti con la polizia tornando a casa, dopo essersi incontrati con dei vecchi amici in qualche locale. Un paio di notti fa, mi sono trovato a bere qualche bicchierino con alcuni amici. Qualche birra in piŁ, qualche bicchierino di whiskey, qualche cocktail... tutto bello e amichevole.Avendo capito che avevo bevuto "leggermente" oltre il limite consentito per tornare a casa, ho deciso di fare una cosa che non avevo mai fatto: ho preso l'autobus. Sono arrivato a casa sano e salvo e senza nessun intoppo, cosa abbastanza sorprendente, perchÄ non avevo mai guidato un autobus e per di piŁ, non riesco proprio a ricordare da dove l'ho preso!  

10.Io l'IMU non la devo pagare: ho fatto il presepe, quindi casa mia Ć un luogo di culto.   

11.E lo Spirito Santo (Arcangelo Gabriele) apparve a Maria e disse: Questa notte discenderś su di te. Lei risoluta rispose: La chiave Ć sotto lo stuoino, come al solito.  

12.ACCRESCIMENTO - Aumento nel tempo e nella dimensione dell'organo legati a fattori ormonali. genetici o manuali.  

13.Il buio era cosô pesto da percepirne il caratteristico profumo di basilico.  

14.In PerŁ i bambini li porta la vigogna.  

15.Quante bionde ci vogliono per giocare a nascondino? Una.  

16.Quand'ero giovane facevo confusione fra il manuale di illusionismo e il Kamasutra. Infatti tiravo fuori il coniglio dal cilindro in 59 posizioni diverse.  

17.Se hai un incarico complicato, affidalo a un pigro; troverł una maniera piŁ semplice di svolgerlo.  

18.Una vera signora non s'ignora mai.  

19.Gli amici si vedono nel momento del bisogno: quando hanno bisogno, chiamano.  

20.Sei andata via e hai lasciato il vuoto intorno a me. Perche' ti sei portata via i mobili?  

21.Un giovane marito riceve un biglietto in cui non c'Ć scritto nulla, si rivolge ad un amico e gli dice: "Guarda, Ć di mia moglie!". L'amico: "Come fai a saperlo?". Il giovane marito: "E' una settimana che non ci parliamo".  

22.I nomi collettivi servono a far confusione "Popolo, pubblico....". Un bel giorno ti accorgi che siamo noi, Invece, credevi che fossero gli altri.  

23.E' stata una cena elegantissima, caviale, champagne e prosciutto di Prada!  

24.Neanche l'alcool mantiene quanto promette: uno beve per dimenticare la propria moglie. Poi ritorna a casa e la vede doppia.  

25.Per tenere in piedi una famiglia non basta togliere le sedie dal salotto.  

26.Una lingua tagliente Ć l'unico strumento acuminato che migliore con l'uso costante.  

27.Schliemann era un grande scienziato che ha cercato Troia e poi l'ha trovata. Ma non c'aveva i soldi.  

28.Da ragazzo ero erotico. A trent'anni eretico. Ora sono ieratico. Ma per vedermi paralitico c'Ć da aspettare ancora un bel pezzo.  

29.Gli uomini apprezzano molto le donne intelligenti. Specialmente se hanno le tette grosse.  

30.Le donne escono una sera per trovare l'uomo della vita, un uomo passa la vita ad uscire per trovare la donna di una sera.  

31.Un tempo, davanti a un morto, mi chiedevo: "A che gli Ć servito nascere?". Ora mi faccio la stessa domanda davanti a ogni vivo.  

32.Se lo spazio Ć curvo, che mensole metti.  

33.Due rette che vanno all'infinito, chi le paga?  

34.Varenne, a fine carriera, ha smesso di correre e sta facendo lo stallone. E anch'io, tra pochi mesi...  

35.Il salto morale Ć molto piŁ pericoloso del salto mortale.  

36.DISERZIONE. Avversione per il combattimento che si dimostra abbandonando l'esercito e la moglie.