Omaggio a George Orwell, pseudonimo di Eric Arthur Blair (Motihari, Bengala 1903 - Londra 1950), scrittore e giornalista britannico. Ha scritto fra l’altro La fattoria degli animali’ (1945) e ‘1984’ (1949).

 

1.   Tutti gli animali sono uguali. Ma il leone e' piu' uguale di tutti.

2.   La pubblicita' e' il rumore di un bastone in un secchio di rifiuti.

3.   Quando si trova un coniuge ammazzato, la prima persona inquisita è l'altro coniuge: questo la dice lunga su quel che la gente pensa della famiglia.

4.   Il modo più veloce di finire una guerra è perderla.

5.   Il grande fratello vi guarda.

6.   All'età di cinquant'anni ogni uomo ha la faccia che si merita.

7.   Chi controlla il passato controlla il futuro. Chi controlla il presente controlla il passato.

8.   Fu chiaro fin dall'inizio che ogni qualvolta c'era un lavoro da fare, il gatto si rendeva irreperibile. 

9.   La guerra e' pace. La liberta' e' schiavitu'. L'ignoranza e' forza.  (in “1984”)

10.                     I cattolici e i comunisti sono simili nel considerare che quelli che non hanno le loro convinzioni non possono essere sia onesti sia intelligenti.

11.                     Quattro gambe sono giuste, due gambe sono sbagliate.

12.                     Gli animali da fuori guardavano il maiale e poi l'uomo, poi l'uomo e ancora il maiale: ma era ormai impossibile dire chi era l'uno e chi l'altro.

13.                     L'uomo è l'unica creatura che consuma senza produrre.

14.                     I libri migliori sono proprio quelli che dicono quello che già sappiamo.