Omaggio a Eddie Settembrini, autore satirico presente su Facebook e sul web:

http://eddie-settembrini.blogspot.com/

1.     Ancora sangue sulle strade di Roma. Alemanno: "Quanti centimetri?".

2.     Bimbo cinese di 4 anni costretto a correre nudo sulla neve. Il padre: "Non sarebbe successo se l'avesse spalata".

3.     "Comandante, i passeggeri vanno sulle lance da soli!" In quante altre situazioni storiche Ź stato risposto "E vabbuė..."? (pubblicata da Professor Woland). Da un'idea di Pietro Senatore:
  ‎"Come pittore fai cagare, Adolf". "E vabbuė..."
 "Tu insisti, Cristoforo, ma secondo me l'India Ź da quell'altra parte". "E vabbuė..."
  ‎"Non bere troppo che devi accompagnare Diana e Dodi". "E vabbuė..."

4.     Biagio Antonacci sospende il tour a causa di problemi gastrointestinali. Il tour riprenderą quando il pubblico starą meglio.

5.     Non so se il pubblico di Sanremo Ź pronto per una coppia di sordomuti.

6.     Sanremo Ź talmente noioso che non vedo l'ora che inizi il conclave.

7.     Torino, uomo separato che non vede suo figlio sale su una gru: "Ok, ora lo vedo". (Acido Lattico)

8.     Caso Moro, ex agente rivela che i servizi segreti bloccarono il traffico la mattina del 16 marzo 1978 a Roma. Resta da capire perché non lo sbloccarono mai piĚ. (Acido Lattico)

9.     Tsipras rivela: “Durante la riunione Schaeuble si Ź alzato e mi ha preso a calci nel culo”. (Lercio)

10.  Azienda leader nel settore CERCA settore in cui operare. (Lercio)

11.  Ultim'ora. OMS: “Anche il corpo di Cristo Ź cancerogeno”. (Lercio)

12.  Vaticano. In corso l’udienza privata tra la salma di Padre Pio e quella di Papa Wojtyla.

13.  ULTIM'ORA. Bertolaso: “C’Ź un complotto per farmi apparire onesto”. (Lercio)

14.  Belgio, arrestato Adolf Hitler: era vivo e si nascondeva a Molenbeek dal ’45. (Lercio) (In collaborazione con Fabio Corigliano)

15.  Street art, pioggia trasforma il volto della Vergine in quello di Valeria Marini. (Lercio) (In collaborazione con Gian De Steja)

16.  Roma, Adinolfi inciampa durante un comizio e uccide il suo elettorato. (Lercio)