Omaggio a Enrico Vaime, autore televisivo, scrittore, conduttore televisivo, autore radiofonico (Black out) e teatrale italiano.

https://www.facebook.com/Enrico.Vaime/timeline

1.     La sua presenza colpiva poco. Quando qualcuno diceva: "Erano tre o quattro", "o quattro" era lui.

2.     Una mela al giorno toglie il medico di torno. Basta avere una buona mira.

3.     Io sono uno che dice sempre la veritą. Anche a costo di mentire. 

4.     Per essere cretini, bisogna crederci fino in fondo.  

5.     Noi italiani siamo cosi' indipendenti che certe sere possiamo anche fare tardi senza chiedere ogni volta il permesso a Reagan. 

6.     Sai quelli che dicono: "Uno torna la sera a casa stanco...". Che strazio questo che torna sempre a casa stanco. Lo detesto. Ma non tornare a casa! Sei stanco? Muori! 

7.     I sogni nel cassetto se li mangiano le tarme. 

8.     Dare il buon esempio significa quasi sempre rinunciare a divertirsi. 

9.     Il pinguino piĚ che un uccello Ź un compromesso. 

10.  Il meglio Ź passato. 

11.  Sto scoprendo che forse il mio ottimismo e' guaribile. 

12.  Per cominciare a contare le sfighe ci vuole un inizio. Questo e' chiamato Capodanno. 

13.  La felicitą non si compra, a volte si noleggia. 

14.  Se son rose appassiranno. 

15.  In questo paese di ignoranti uno che riesce a distinguere un condizionale da un congiuntivo rischia di passare per intellettuale.

16.  E' difficile aver fiducia in se stessi conoscendosi a fondo.

17.  Vorrei sapere dove andrė a finire, non per altro, per prenotare.

18.  Adesso non resta che l'imbarazzo, no non della scelta, l'imbarazzo e basta.

19.  La miglior difesa Ź l'attacco... isterico.

 

Per tornare all’HomePage

Per tornare all’indice degli Autori