Omaggio a Naima84 o NaimaV, autore satirico di Twitter

http://naima84.blogspot.it

 

1.     Centro sinistra in vantaggio a Milano. La breccia di Pisapia.

2.     Muore Don Verzè. Ma in nota spese risulta un "viaggio d'affari".  

3.     Don Verzè: "Io come Cristo in croce". Morto.  

4.     Colpo di stato alle Maldive. Frattini: "Erano anni che studiavo la situazione".  

5.     Il commissario Virano: "In Val di Susa c’è amianto, ma la Tav si può realizzare in relativa sicurezza". Insomma, non è il caso di alzare un polverone.  

6.     Il Papa contro la chiusura delle acciaierie. È preoccupato per quella cronica carenza di coperchi.  

7.     Questa mattina la fermata della metro sembrava un forno crematorio. Un po' per la temperatura, ma più che altro per la fila di vecchi in attesa.  

8.     Le preghiere di Ratzinger hanno accompagnato le ultime ore del cardinale Martini. Ora si concentreranno su Don Gallo.  

9.     Fiorito è stato giudicato talmente colpevole che ora rischia il reintegro nel Pdl.  

10.  Escludendo gli indagati, alle primarie del Pdl resterebbe forse il solo Alfano. E così è chiaro che vincerebbe Berlusconi.  

11.  Abu Mazen: "La Palestina crede nella pace". Ma, a parte questo, ha tutto il diritto di stare nell’Onu.  

12.  Benigni: "L'Articolo 3 della costituzione sembra John Lennon". Morto.  

13.  Italia 72esima per corruzione. Quasi quasi telefono a Napolitano e bestemmio: mi sfogo e son sicura che non mi sente nessuno.  

14.  Benedetto XVI: "Lascio per il bene della Chiesa". Ora si spera nel voto utile.  

15.  Nelle carte dell’inchiesta anche i nomi di Berlusconi e Previti. Sono nella filigrana.  

16.  Un ristoratore ricorda perfettamente quella volta che Marino ordinò un vino bianco da 55 euro. Fu il suo primo scontrino. (Spinoza.it)  

17.  Il Friuli va al PD. Se il PD non va in Friuli.

18.  Bondi: "Non mi farò chiudere la bocca da nessuno". Dall'ultima volta ha ancora la lingua che sanguina.

19.  Letta in visita in Afghanistan. Gli serviva un po' di pace.