BESTEMMIE E PAROLACCE

1.  Al castello del principe c'e' un grande ballo. Un cavaliere arriva e vede dall'altra parte della sala una dama bellissima; cerca di raggiungerla, ma viene fermato da una ragazza veramente brutta che gli chiede: "Minuetto, messere?". "E minuetto, madonna!". Controvoglia il cavaliere balla e appena finisce la musica prova di nuovo a raggiungere la bellissima dama, ma viene fermato da un'altra ragazza piu' brutta della prima che gli chiede: "Valzer, messere?". "E valzer, madonna!". Al termine del ballo vede ancora la bella dama e sta per raggiungerla, ma una donna bruttissima lo ferma ancora: "Polka, messere?". "E POLKA MADONNA!".

2.  In banca un tizio sporco e straccione dice alla signorina  allo sportello: "Voglio aprire un cazzo di conto corrente in questa merda di banca!". La cassiera: "Prego? Credo di non aver capito". "Ehi stronza, non mi rompere i coglioni. Voglio aprire un conto in questo istituto del cazzo". La signorina, turbata ma gentile, risponde: "Attenda prego, le chiamo il direttore". E questo rivolto al tizio: "Beh, mi dica...puo' parlare con me".  "Che palle...Voglio depositare 3 miliardi in questa stronza banca!". Il direttore indicando la signorina: "Ha problemi con 'sta puttana?".

3.  "Minuto piu', minuto meno" e' una bestemmia svizzera? (Zap)

4.  Un contadino incontra un ciclista che, pedalando in salita, sale verso il Santuario. Il ciclista  gli chiede: "Vado bene, per la Madonna?". " Porco Dio, sembri Bartali!".

5.  In sala operatoria durante un intervento. Chirurgo: "Bisturi". Infermiera: "Bisturi". Assistente: "Bisturi". Ferrista: "Bisturi". Poco dopo il chirurgo: "Forbici". Infermiera: "Forbici". Assistente: "Forbici". Ferrista: "Forbici". Dopo un altro po': Chirurgo: "Garza". Infermiera: "Garza". Assistente: "Garza". Ferrista: "Garza". Poco dopo il chirurgo: "Mezza sega". Infermiera: "Stronzo". Assistente: "Troia". Ferrista: "Vaffanculo".

6.  Un poveraccio non ha ne' braccia ne' gambe a causa di un'esplosione di una bomba ancora carica ritrovata casualmente. Va al mare, e dopo aver assistito con tristezza ai bagni che tutti fanno con padronanza di movimenti, invita il suo amico, che lo aveva accompagnato, a portarlo in mare, perch anche lui dice di voler fare un bagno. Vista l'insistenza del poverino, l'amico lo aiuta ad andare in acqua. Poco dopo il mutilato gli chiede di dirgli tante parolacce, il piu' pesanti possibile. L'amico lo accontenta e subito dopo l'handicappato si mette a nuotare velocissimo, fendendo le onde. Alla fine l'amico non puo' fare a meno di chiedergli: "Ma come hai fatto a nuotare cosi'?". Risposta: "Ad un mutilato che si sente dire tante parolacce lo sai come gli girano le..."

7.  Come si chiama una bestemmia detta da un pappagallo? La madonna di Loreto.

8.  Una ragazza va da un prete per parlargli: "Padre, io ho comprato due pappagalline. Io volevo insegnargli a parlare, ma loro dicono solo una frase: "Siamo due puttane, siamo due puttane!". "Che scandalo! Fai cosi': io ho due pappagalli maschi a cui ho insegnato a pregare e leggere la Bibbia! Li mettiamo vicini cosi' i miei insegneranno le buone maniere alle tue!". "Oh grazie, grazie infinite!". La ragazza porta le pappagalle, le mette vicino a quelli del prete che stavano dicendo il rosario. Le due iniziano: "Siamo due puttane, siamo due puttane!". E un pappagallo all'altro: "Cosa ti dicevo. A forza di pregare le nostre preghiere sono state esaudite!".

9.  Come si chiama il maschio dell'orchidea? Orcodio...

10.          In Paradiso. "Per Dio, per la Madonna". "Ma chi si permette di bestemmiare in Paradiso?". "Ma sono il postino!".

11.          Una domenica qualunque, il solito sermone del parroco: "E ricordate, che Dio vi ascolta e vi punisce quando bestemmiate. Non ci credete? ". Silenzio. Il parroco continua: "Bene, ve lo dimostrero. Lei, in ultima fila... ". Il signore interrogato risponde: " Chi, I... io? ". "Si, proprio lei. Avanti, su, dica una bestemmia. Il signore protesta, tentenna, ma alla fine si lascia convincere e dice: "P... porco D... Dio". Immediatamente si sente un violento rombo e un fulmine sfonda il tetto della chiesa e fulmina sull'istante l'uomo che aveva appena finito di parlare. Il prete: "Avete visto? Facciamo unaltra prova. Lei li in seconda fila. Provi a dire una bestemmia". Il signore: "Ehm ... Uhmm ... Cosa aveva detto quellaltro signore che non mi ricordo? ". E il prete: Porco Dio".

12.          Un prete decide di prendersi un pappagallo da tenere in casa, cosi' si reca in un negozio di animali e dice al negoziante: "Buongiorno, vorrei comprare un pappagallo ".  "Guardi, ho quello che fa per lei; vede questo e' un bellissimo  pappagallo ...".  "Si', beh vedo, ma non vorrei fosse uno di quei pappagalli che dicono le  parolacce...". "No, anzi, come puo' notare le due cordicelle che ha legate alle zampe, se tira quella di destra il pappagallo recita l'Ave Maria, mentre se tira quella di sinistra recita il Padre Nostro.". "E se le tiro contemporaneamente tutte e due ?". E il pappagallo : "Vado a culo per terra, brutta testa di cazzo !!"

13.          Una suora e' in convento a ricamare, quando all'improvviso si buca un dito con l'ago e fa:  "Cazzo! Mi sono bucata". Poi alza subito gli occhi al cielo:  "Cristo, ho detto cazzo!". E subito dopo:  " Madonna, ho detto Cristo!". Poi ci ripensa, sbuffa e fa:  "Ma vaffanculo! Io non volevo neanche fare la suora!".

14.          Un tizio milanese un bel giorno sente il telefono squillare e va a rispondere. Appena alzata la cornetta sente una voce che dice: "STO CAZZO STO CAZZO STO CAZZO STO CAZZO...". Il tizio attacca il telefono infuriato. La vicenda dura per circa una settimana... ogni giorno alla stessa ora. Quando decide di chiamare un suo amico romano per farsi dare delle dritte...  e quindi un po' di parolacce serie. Alla stessa ora del giorno dopo ecco il telefono squillare. Il tizio risponde e senza dar tempo all'altro di parlare comincia a sparare una sfilza di parolacce: "STRONZO, BASTARDO, FIGLIO DI PUTTANA, VAFFANCULO...". L'altro gli fa: "Ma che si risponde cosi' al telefono?". "perch, chi e'?". "STO CAZZO STO CAZZO STO CAZZO STO CAZZO STO CAZZO..."

15.          Un tipo entra in un ristorante di lusso e chiama il cameriere: "Sono venuto a vedere quel pompinaro del tuo padrone !". Il cameriere, un po' stupito, dice all'uomo: "Potrebbe parlare un po' piu' educatamente ? Faccio venire subito il padrone". Il proprietario arriva ed il tipo gli dice: "Sei tu quello stronzo che possiede questo schifo di catapecchia ?". "Certo, sono io. Ma le sarei grato se evitasse di usare un tale linguaggio in questo ristorante". Il tipo replica: "Fottiti, emorroide, dov'e' il cazzo di piano ?". "Ho capito, lei e' venuto per quel lavoro da pianista !!!". "Certo stronzo, finalmente hai capito". Il proprietario lo accompagna fino al pianoforte e lo supplica di non parlare nel microfono. "Sai suonare canzoni blues ?". Il tipo inizia a suonare il piu' stupendo blues mai sentito. "Incredibile" - dice il proprietario - "Come si intitola ?". "Vorrei sfondarti la vagina sul divano". Il proprietario rimane di sale, ma si riprende e gli chiede: "Conosci canzoni jazz ?". Il tipo suona l'assolo piu' bello che si sia mai sentito. "Magnifica" - dice il proprietario - "Come si intitola ?". "Mi sono fatto una sega sopra la lavatrice". Il padrone e' ancora imbarazzato, ma gli chiede: "Conosci delle ballate ?". Il tipo suona la melodia piu' struggente del mondo. "Fantastica, come si intitola?". "Scopandosi le pecore sotto le stelle mentre il chiaro di luna luccica sul mio cazzo peloso". Il proprietario e' disgustato dal linguaggio del tipo, ma la sua musica e' stupenda, e pertanto gli offre il lavoro a patto di non introdurre i titoli delle canzoni prima di suonarle. Il tizio accetta. L'accordo va bene per un paio di settimane, fino a quando il tizio una sera sente il bisogno impellente di farsi una sega. Entra in bagno e si masturba. Mentre ha quasi finito sente la voce del proprietario: "Dove cazzo e' andato a finire quel cazzone del pianista ?". Cosi' il tizio si ritira su i calzoni in tutta fretta, ritorna al suo posto e ricomincia a suonare le sue canzoni. Dopo un po' si avvicina una donna e gli sussurra: "Lo sai che hai il cazzo che ti esce dai pantaloni e hai macchie di sperma su tutte e due le scarpe ?". Il tizio replica: "Cazzo, la conosci ? L'ho scritta io !!!".

16.          Il capo chiama la segretaria agitando una lettera: "Signorina, questi ci prendono in giro. Scriva una letteraccia di risposta! Dobbiamo cantargliele per benino!". La segretaria si siede al computer battendo i tasti a raffica e ritorna con la lettera per la firma. Ma il capo le dice: "Signorina, mi sembra troppo pesante. La attenui un poco!". La ragazza ritorna al computer battendo i tasti a raffica e ritorna con la nuova lettera per la firma. Ma la capo non va ancora bene: "Signorina, ma e' ancora troppo pesante ... la rifaccia!". La segretaria ritorna ancora al computer e batte una nuova lettera. La riporta al capo che la legge attentamente e poi esclama: "Signorina, mi sembra che ora vada bene... pero' attenta... figlio di puttana ci vogliono due t  e vaffanculo si scrive tutto attaccato!".

17.          In un convento un po' strano albergano dei frati che nel loro normale discorrere intercalano bestemmie e parolacce. Un bel giorno il Papa decide di far visita a questo convento, e quindi il Padre Superiore ammonisce tutti dicendo: "Almeno per un giorno evitate di bestemmiare". Arriva il fatidico giorno, durante il quale il Frate Priore accompagna il Papa a visitare i frati nello svolgimento di una normale giornata lavorativa. Entrano in una stanza mentre un frate appende un quadro, e distratto si da' una martellata su un dito e parte: "Ma per Dio ... grazie per il dolore che mi procurate per espiare le mie pene". Il Papa loda la devozione del frate. La visita procede nell'orto dove un frate sta zappando, ma distratto dalla presenza del Papa si da' un colpo su un piede e anche lui inizia: "Ma Dio bono ... quanto sei bello, ti ringrazio perch mi fai espiare tutti i giorni i miei peccati". Il Papa e' stupefatto per la devozione dei frati di questo convento. All'ora di pranzo si ritrovano tutti intorno al tavolo, quando entra il frate con la pentola di minestrone, che inciampa e rovescia la minestra e parte: "Ma per la Madonna...". E tutti gli altri "HIP HIP HURRA".

18.          Oggi le donne lavorano come gli uomini, si vestono come gli uomini, bestemmiano come gli uomini, guidano come gli uomini... e dopo loro si meravigliano se le si vuole inculare. (Patrick Timsit)

19.          Un prete ed una suora giocano a golf. Il prete pero' ha il brutto vizio di avere un linguaggio un po' rude, anzi spesso gli scappa qualche bestemmia. Cosi' alla prima buca mancata grida: "Porco Giuda, l'ho mancata!". La suora lo sgrida: "Ma, Padre, non si dicono queste parolacce!". Il prete si scusa, ma poco dopo risuccede e lancia un'altra bestemmia. Cosi' per varie volte, sempre sgridato dalla suora. All'ultima bestemmia il prete assicura alla suora: "Dio mi fulmini se lo ridico!". Subito dopo altro colpo mancato e il prete si lascia andare all'ennesima bestemmia. Immediatamente dopo il cielo si apre, un fulmine va a colpire la suora incenerendola e una voce tonante urla: "Porco Giuda! L'ho mancato!".

20.          Papa' era ateo, mamma cattolica. Cosi' mentre lei mi obbligava a dire le preghiere prima di cena, lui mi obbligava a bestemmiare dopo la frutta. (Valerio Peretti)

21.          Un siciliano dalla parolaccia facile al ritorno delle vacanze si presenta alla stazione ferroviaria con tanto di moglie baffuta e figli tarchiatelli, per poter ritornare a casa, nella sua amata terra. Dato l'enorme ritardo comincia ad imprecare e ad inveire contro tutto e tutti: "Porca bottana, che minchia de ritaddo de medda, mannaggia @##@++**$, porco @##$%&, ma in quale minchia de binario sta 'sto treno maledetto, mannaggia **]#@!!!!". Continuando su questo tono, monta sul primo treno, al binario numero 1 e continua: "Rosaleea, sbrigate, mannaggia a' minchia, chiama quei figghi de bottana, porco @@#@*, ooohhh finalmente ci sediamo, mannaggia @###, possiamo ritonnare a Palemmo". Al che, un signore seduto vicino a loro dice: "Scusi signore, ma cosi' andrete a Torino, il treno e' diretto li'". E il siciliano: "Ma porco @@@]@]@, mannaggia #@#@, sbrighiamoci, dobbiamo scendere, Rosalea porc....ecc.". La storia si ripete di binario in binario, e soltanto all'ultimo il siciliano riesce a raggiungere il treno diretto all'amata Palermo. Il siciliano: "Meno male Rosaleea, sta minchia de treno non e' ancora partito. Forza, porco @##@@@, sbrighiamoci". Cosi' salgono sul treno ed entrano in uno scompartimento pieno di suore in pellegrinaggio. Senza preoccuparsi delle religiose il siciliano continua: "Sbrigatevi, porco @#, dobbiamo trovare una minchia di posto, mannaggia @##@, Rosaleea, brutta bottana, te devi dare una mossa, porco @#@**....ecc.  ecc".  Una suora, terribilmente scandalizzata dal linguaggio colorito del siciliano, si avvicina e dice: "Guardi che cosi' andrete dritti all'inferno". E il siciliano: "Porco @]]@##@, mannaggia @@#@#, Rosalea, dobbiamo scendere..."

22.          Al telefono con la fidanzata: "Cara, ti amo cosi' tanto che ho smesso di bere, fumare e di dire le parolacce... cazzo... mi e' caduto il sigaro nel whisky!!!"

23.          Due fratellini di 7 e 4 anni sono in camera loro. Il maggiore spiega al minore che sarebbe l'ora di cominciare a dire le "parolacce". Alla risposta entusiastica del fratellino, il maggiore dice: "Facciamo cosi': quando scendiamo giu' per la colazione, io dico "merda" e tu dici "culo". Il piu' piccolo si trova perfettamente e felicemente d'accordo. Mentre i due bimbi sono seduti a tavola, entra la madre e chiede al maggiore dei due cosa vuole per colazione. Il bimbo di 7 anni risponde: "Ah, merda, mamma, come mi piacerebbe avere dei cornflakes !". *Sbadabang*: una sculacciata potente e' la risposta immediata della mamma, piuttosto sorpresa. Il bimbo corre di sopra, piangendo e tenendosi la parte dolorante. Con una voce ancora piu' severa la madre chiede al figlio minore: "E cosa vuoi TU per colazione ?". Il bimbo di 4 anni balbetta: "Non lo so, ma ci puoi scommettere il culo che non prendo i cornflakes".

24.          "Suo figlio dice le parolacce". "Ma dove cazzo le impara?". (Luisca)

25.          Bestemmia: La bestemmia e' una preghiera a Satana. (Mirko Amadeo)

26.          Tutte le grandi verit cominciano come bestemmie. (Bernard Shaw)

27.          Sei ateo e bestemmi lo stesso ? Si', non credo nellesistenza di Dio e bestemmio, caso mai mi sbagliassi. (Anonimo)

28.          Anche i grilli bestemmiano, solo che balbettano. (Maurizio Sangalli)

29.          A una festa, fra i tanti invitati, brilla un ospite famoso per le sue barzellette sconce. Viene cos invitato a esibirsi. "No ragazzi, proprio non posso. E poi ci sono un sacco di signore!". "Ma dai! - insistono gli amici - vuol dire che quando arrivi alla parte sconcia, metti un bip, come fanno in TV!". "Daccordo. Allora c'erano marito e moglie che un giorno incontrano un ex di lei, allora bip, bip, bip, bip. e dopo bip, bip, allora lui bip, bip, bip, e l'altro bip, bip, bip, bip, un cazzo cos nel culo!!"

30.          Un tale va in macchina a 200 orari su una strada cittadina. Un poliziotto lo ferma e gli chiede i documenti. Cos all'autista scappa un "Porcoiddio" genuino. Ed il poliziotto fa: "Offesa a pubblico ufficiale: 100.000 lire di multa". Ed all'incauto guidatore esce un sano porcamadonna gutturale. Cos l'agente fa: "Altre 100.000 lire di multa". Allora l'autista: "Mannaggia a tutti i santi, mo' fatte er conto!".

31.          Oggi, naturalmente, e' considerato di cattivo gusto usare le parolacce, eccetto che nei maggiori film. (Dave Barry)

32.          Un parroco di una piccola parrocchia di un piccolo paese, si reca in America per una piccola vacanzina. Rimane esterrefatto dall'euforia dei fedeli durante le funzioni religiose. Predicatori supergasati, cori gospel stupendi e urla a destra e sinistra. Torna nel suo paese gasatissimo e alla prima messa, con la chiesa piena di vecchietti e vecchiette, il prete comincia ad urlare: "DAI FRATELLI, FACCIAMO SENTIRE IL NOSTRO AMORE PER GESU'! GRIDIAMO INSIEME: VIVA GESU'!!!". E tutti che vociferano tra di loro allibiti. "DAI SU, NON ABBIATE PAURA, GRIDATE INSIEME: VIVA GESU'!". Ed il brusio aumenta. "NON HO SENTITO NESSUNO. DAI, VIVA GESU'! VIVA GESU'! VIVA GESU'!". All'improvviso da dietro, un vecchietto con la dentiera e con la voce bassa dice: "Viva Ges!". "BRAVO, MA DILLO PIU' FORTE, VIVA GESU'!". "Viva Ges!". "PIU' FORTE!". "Viva Ges!". "PIU' FORTE ANCORA!". "Viva Ges!". "DI PIU', DI PIU'!". "E porco D**, viva Ges!".

33.          "Tu sei cos suscettibile!". "Suscettibile a me? Ma vaffanculo, testa di cazzo!". (Egidio Morretti)

34.          Le esclamazioni divise in varie categorie: 1) deistiche: per Bacco, per Giove, per Diana, ecc; 2) anatomiche: cazzo, figa, socmel (dialettale), ecc; 3) scatologiche: merda, va a cagare, ecc; 4) animalistiche: porca vacca, mondo cane, bestia, ecc; 5) botaniche: cavoli, capperi, ecc; 6) astratte: caspita, cribbio, accipicchia, ecc; 7)  commiserevoli: povero me, me tapino; 8) miste: incrocio delle percedenti.

35.          Lui: "Mi drogo, bestemmio, picchio i bambini e non ti cago". Lei: "Ti amo!". Lui: "Mi faccio il culo quattordici ore di seguito per mantenerti e ti cago". Lei: "Ti lascio per un tossicomane che non fa un cazzo tutto il giorno, che bestemmia e picchia i bambini". (Elio e le Storie Tese)

36.          Il Direttore Generale di un'azienda chiede alla sua segretaria di preparargli una lettera per sollecitare un cliente al pagamento di alcune fatture: "Signorina, mi raccomando, sia incisiva, ma non troppo dura; che il messaggio sia chiaro, ma non sia troppo spigolosa. Bisogna che il Cliente capisca che vogliamo essere pagati, ma cerchiamo di non farlo arrabbiare". La segretaria si mette al PC e scrive, quindi stampa e porta la lettera al Direttore. Questi la legge: "S, mi pare che vada bene, il concetto chiaro, diretto; solo, per un po' dura, signorina, un po' troppo spigolosa... ammorbidisca un po', smussi qualche angolo. La segretaria ritorna al PC, modifica la lettera secondo le indicazioni avute e la riporta al Direttore: "S, va bene, il concetto rimasto inalterato, chiaro e diretto, c' qualche smussatura rispetto a prima, ma ancora un po' troppo spigolosa. Sia gentile, ammorbidisca ancora". La segretaria cos fa, ristampa e va dal Direttore: "Ohhh, finalmente! E' perfetta! Il concetto chiaro e diretto, pur non essendo dura e non presentando spigoli. Perfetto! Brava, signorina! Soltanto una correzione, qui, vede? Dove ha scritto: "'A zzoccola 'e mammeta", corregga: "zoccola", va con una "zeta"!

37.          Perch condannare i bestemmiatori? Si suppone che Dio sappia badare a se stesso.

38.          Le parolacce non servono a un cazzo.

39.          Una coppia di neosposini, sposati appenda da due settimane. Il marito, anche se innamorato perso della sua mogliettina, non riesce a placare il suo istinto di andare al bar con gli amici. "Cara, sar di ritorno molto...". "Dove stai andando micione?" lo interrompe lei. "Vado al bar a prendermi una birretta". "Vuoi una birra amore?" Apre la porta del frigo e il marito vede una sfilza di bottiglie di birra, di marche differenti. L'uomo preso un po' alla sprovvista "Si, pucci pucci, ma sai, loro al bar hanno anche i bicchieri raffreddati al punto giusto con ...". Non riesce a finire la frase che la moglie apre il freezer e gli porge un bicchiere ghiacciatissimo "E freddo al punto giusto, gattone mio?". "Si, ma vedi, patatina dolcissima, al bar ci sono un po' di stuzzichini, patatine, salatini. Dai, ti ringrazio per lo sbattimento, torno subito subito miciona". Lei estrae dal forno un vassoio ricolmo di pizzette, salatini, poi gli porge maionese, insalata russa, salsa verde, patatine, noccioline, funghetti. Non sapendo pi che cosa inventarsi, il marito cerca di spiazzarla dicendo:"Si, amore, ma al bar dicono anche un casino di parolacce". "Vuoi un po' di parolacce, micione del mio cuore... Senti brutta testa di cazzo che non sei altro! Beviti la tua cazzo di birra nella tua cazzo di tazza raffreddata e mangiati quelle troiate di salatini di merda che mi hai fatto preparare perch stasera non vai da nessuna cazzo di parte. Capito coglione??!!!!"

40.          "Dio t'assista", senza l'apostrofo, una bestemmia? (Marcello Marchesi)

41.          Lui: "Caro, ho come l'impressione che, col passare del tempo, tu sia sempre meno dolce e delicato con me". Lei: "Ma tesoro, che cazzo dici, sei rincoglionita? Ma vaffanculo!"

42.          Ieri sono andato a trovare una mia vecchia amica che vive sola col figlio. Per tutto il tempo della visita lei non ha fatto che lamentarsi di suo figlio perch non dice altro che parolacce. Dice lei: "Pensa che l'altro giorno mi ha detto: "Non mi rompere le palle". Ed io: "Beh, io l'avrei sgridato per bene". E lei: "Ed e' quello che ho fatto. Ma sai alla fine cosa mi ha detto?". "Cosa" dico io. E lei. "Fai anche la delicata, ora, vecchia puttana". Ed io: "E' incredibile! E come ha fatto a saperlo?".

43.          La Diossina non e' una bestemmia: e' un GAS! (Beppe Grillo)

44.          I 12 fatti storici nei quali stato lecito utilizzare la parola "cazzo":
12. "Si puo' avere un po' di ghiaccio in questo kazzo di champagne?!". Poco dopo: "Inaffondabile un kazzo!". (Il capitano del Titanic)
11. "Ma chi cazzo ho comprato?" (Il Presidente dell'Inter, alla fine di tutte le estati)
10. "E quella che cazzo ?" (Sindaco di Hiroshima, 1945)
9. "Da dove cazzo vengono tutti questi indiani?" (Generale Custer, 1877)
8. "Cazzo, non credevo si arrabbiassero cos tanto" (Osama Bin Laden, 2001)
7. "Cazzo, ti somiglia un casino!" (Picasso, 1926)
6. "Sta torre col cazzo che casca!" (Babele, 5000 AC)
5. "La vuoi o no quella cazzo di macchina?" (Il presidente della Fifa Blatter all'arbitro Moreno, giugno 2002)
4. "Santit, lo vuole davvero su quel cazzo di soffitto?" (Michelangelo, 1566)
3. "E dai, chi cazzo vuoi che lo scopra..." (Bill Clinton, 1999)
2. "Piogge a tratti, un cazzo!" (No, 4314 AC)
1. Giuda: "Signore, sono forse io il traditore?". Ges: "Giuda, hai rotto il cazzo!". 

45.          Parole crociate: "La ripete il bocciato". "Bestemmia". (Claudio Batta)

46.          Una tipa brutta come un roditore va dalla sua amica, decisamente un tocco di gnocca, per chiederle come si fa a trovarsi un ragazzo. L'amica le dice: "E' abbastanza facile: vai dal tipo che ti interessa e gli dici un nome di un fiore al femminile, se lui ci sta te lo dir al maschile! Stai a guardare..". L'amica si avvicina a un tipo e fa "Margherita!" e il tipo "Margherito!" e i due se ne vanno sbaciucchiandosi come pantegane in calore. Allora la tipa brutta, decisa come non mai, si avvicina a un ragazzo voltato di spalle e gli esclama: "Orchidea!", il tipo si gira e balzando indietro urla: "ORCODIO!!". (Pantumi)

47.          Non imparerai mai a bestemmiare davvero finch non impari a guidare.  (Legge di Nonno Charnock)(dalle leggi di Murhpy sul Codice della Strada)

48.          Quando sei arrabbiato conta fino a quattro. Quando sei molto arrabbiato, bestemmia. (Mark Twain)

49.          Bada, nun biastima', Pippo, che' Iddio / e' omo da risponne per le rime. (Gioachino Belli)

50.          Una sera un racazzo va a casa della sua ragazza e suona il campanello: "T'incul - t'incul". Apre la porta il padre: "Buonasega!". "Buonasega, sono il racazzo di sua figa che per cazzo masturbo?". "No, no, ma le palle! S'inculi! Entri pure...". "Sua figa in casa?". "No andata al mare a prendere un bocchino d'aria, poi passava dal tabaccazzo a prendere un pacchetto di melasboro e tanto che c'era s'allungava fino al supermercazzo a prendere un tubetto di dentifrocio 'La pasta del cazzinmano'.". "E poi?". "Poi andava al cinema a vedere 20.000 seghe sotto i letti". "Ma che film ?". "Quello nuovo, con Carlo Merdone, Sofiga Loren e Adriano Celainmano". "Ma per che ora torna?". "Ma, non so.. Tette, tette e mezza, otto meno un cazzo". "Ok allora la chiavo io stasera! Buonasega!". "Buonasega!"

51.          Una porca bestemmia: "donna miseria!". (rafrasnaffra)

52.          Una signora, assai distinta, scopre che la sua bambina di pochi anni dice le parolacce. Si informa presso la figlia e la bambina le confessa che gliele ha insegnate una sua compagna di asilo. La madre piu' tardi ai giardini, dove la piccola sta giocando, le si avvicina e le dice: "Senti ... tu non devi piu' dire quelle brutte parole...". "E tu", la interrompe la bambina, "tu come fai a sapere che le dico?". "Beh! Me l'hanno detto gli uccellini ...". "Oh, porca vacca! E io, a quei bastardi figli di puttana, gli do pure da mangiare!". (da Uffa!")

53.          Una gallina vuole insegnare ai suoi tre pulcini a saltare e mostra loro come devono fare: "Allora pulcini dovete prendere la rincorsa, appoggiare le due zampine, saltare in avanti e dire COCCODE'! Proprio come ho fatto io. Tutto chiaro?". "S, mamma!!". "Allora avanti il primo!". Il primo pulcino prende la rincorsa, si d lo slancio con le zampine, fa un bel salto e una volta fermo dice "COCCODE'". Il secondo pulcino prende la rincorsa, appoggia le zampine si slancia in avanti e poi dice "COCCODE'". "Bravi - dice lo la gallina - adesso tocca a te" riferendosi al terzo pulcino. Il terzo pulcino prende la rincorsa a tutta birra, ma inciampa in un sasso cade e dice: "COCCODIO!!!". (Scirio)

54.          Il Papa viene intervistato sulla sua infanzia: (fare la voce del pontefice) "Quando ero piccolo, nella mia casa di campagna in Polonia, avevo galline, un'altalena, un porco e un cane...ora invece, da quando sono Papa, a malincuore ho dovuto dire: Addio galline, addio altalena, addio porco, addio cane". (plagez)

55.          Durante il medioevo un cardinale part da Campobasso alla volta di Roma per partecipare ad un conclave. Una sera, a met del suo viaggio, si ferm in una locanda. Mentre cenava col suo seguito sent un cocchiere bestemmiare. Si diresse verso questo cocchiere per redarguirlo, ma questo lo mand a cagare. Allora il cardinale si present: "Sono il cardinal della Genga!" disse, ma il cocchiere non aveva mai sentito nominare quel posto, e pens di avere di fronte un ciarlatano. "Cardinal della Genga" disse il cocchiere mollandogli un ceffone, "pigli questo e se lo tenga!". Il cardinale indignato part nella notte. Nessuno l'aveva mai scambiato per un ciarlatano, e doveva essere furibondo. Arriv a Roma e nel giro di pochi giorni il conclave lo scelse come nuovo Papa. Adesso il cardinale era l'uomo pi potente del mondo e fece cercare in ogni modo l'uomo che poche sere prima l'aveva malmenato e offeso. Visto che non si trovava fece addirittura demolire la locanda dov'era avvenuto l'affronto. Anche se gli uomini venuti appositamente dal Vaticano hanno dato una caccia serrata al cocchiere non lasciando nulla di intentato, a tutt'oggi costui non ancora saltato fuori. (Gianni)

56.          L'essere animale resta animale anche se legge Dante, cos come l'Essere Divino resta tale anche se bestemmia. (Anonimo)

57.          Siamo in Paradiso dove Dio incontra San Germano e gli chiede: "Tu, piccolo essere, vai in cucina e preparami una buona minestra". San Germano sale le scale e va in cucina. Prepara la minestra, scende le scale, ma sull'ultimo gradino inciampa e urla: "Porco Dio!!!". Dio lo sente e lo sgrida: "Non si dice 'porco Dio', ma 'porco Giuda' che il traditore". San Germano chiede scusa e si ritira nella sua cella. Il giorno dopo Dio richiede a San Germano di preparargli la minestra. San Germano sale le scale, prepara la minestra, scende le scale e inciampa nuovamente nello stesso gradino urlando nuovamente: "Porco Dio!!!". Dio lo sente e gli dice per l'ennesima volta: "Non si dice 'porco Dio', ma 'porco Giuda' che il traditore". San Germano chiede scusa e si ritira nella sua cella. La scena si ripete per tutta la settimana, finche' un giorno Dio richiede a San Germano di preparare la solita minestra. San Germano sale le scale, la prepara, scende le scale e inciampa per l'ennesima volta: "Porco Giuda!!!". Dio allora si incazza ancora una volta e gli urla: "Porco Dio, San Germano, e' una settimana che non mangio!!!". (Albey)

58.          Tre uomini entrano in una chiesa e viene loro incontro un prete, che chiede al primo:
"Tu come ti chiami?"
"My name is John!"
"Da dove vieni?"
"I'm from London!"
"Sei cattolico?"
"Oh yes!"
Si gira verso il secondo e gli chiede:
"Tu, come ti chiami?"
"Jean-Pierre"
"Da dove vieni?"
"France!"
"Sei cattolico?"
"Oui oui!"
Poi va verso l'ultimo e gli chiede:
"Come ti chiami?"
"Mi me ciame Franco!"
"Da dove vieni?"
"Venessia, da ke parti li'!"
"Sei cattolico?"
"Orco giuda!"

59.          Sua Santita' il Papa, ha appena assunto un nuovo cameriere, e lo vuol mettere alla prova. perci lo chiama e gli chiede di preparare la colazione e servirla  in camera da letto. L'incaricato si precipita in cucina, e la prepara, ma salendo le scale che portano alla stanza del papa, inciampa nel primo gradino, rovesciando il vassoio. Arrabbiatissimo per l'incidente urla PORCA PUTTANA, SONO INCIAMPATO NEL PRIMO GRADINO ED HO ROVESCIATO LA COLAZIONE SULLE SCALE. Il Papa, che ha sentito, esce e da sopra la scalinata con voce pacata lo redarguisce, dicendo: "Karo figliolo tu non defi dire parolacce  perch essere peccato. Se proprio proprio  tu non potere fare a meno di imprecare,  puoi dire: "Perdindirindina, sono inciampato nel primo gradino ed ho versato la colazione sulle scale". Ecco caro figliolo, -continua il santo padre-, cos si comporta un buon cristiano, ora torna in cucina e prepara un'altra colazione, che io torno a letto ad aspettarla". Mezz'ora pi tardi si sente sulle scale un nuovo fragoroso rumore di stoviglie cadute e bicchieri rotti. A questo punto il Papa tende l'orecchio per sentire se il  suo predicozzo ha sortito l'effetto desiderato, infatti anzich improperi e bestemmie sente il cameriere che esclama: "Perdindirindina, sono inciampato nel secondo gradino ed ho versato la colazione sulle scale". Trascorre un'altra mezz'ora e di nuovo il solito frastuono e la solita esclamazione "perdindirindina, sono inciampato nel terzo gradino ed ho versato la colazione sulle scale", altra mezz'ora altro frastuono altra esclamazione "perdindirindina, sono inciampato nel quart...". Ma non finisce la frase, che il Papa appare sulle scale e incazzatissimo grida: "PORCA PUTTANA, QUANDO ARRIVA LA COLAZIONE?"

60.          Un tizio passeggia con la moglie in un parco, ad un tratto si accorge di non avere pi l'anello nuziale al dito e come impazzito si butta alla ricerca. Dopo un ora di inutili ricerche la disperazione lo assale, e rosso in volto inizia a bestemmiare come un dannato: "POOORCO DIOOO MALEDETTOOOOO... CRISTOOOOO... DOVE DIAVOLO E' ANDATO A FINIRE... MALEDIZIONE!". Un prete che passava di la per caso lo nota, e anche se pallido per le frasi che le sue orecchie erano costrette a sentire, si avvicina al tizio per cercare di calmare la sua ira: "Figliolo, figliolo!... calmati... calmati! Dimmi... qual il motivo che ti spinge a bestemmiare in codesto modo?". Il tizio si volta verso il prete: "Ho perso... la fede... Padre!". (Dr. ICE)

61.          Una bambina viene mandata dalla mamma a portare un cestino alla nonna, che abita dall'altra parte del bosco. La piccina tira una fila di bestemmie perch non ha voglia di andarci. Successivamente si convince ed esce di casa sbattendo la porta. Durante il tragitto litiga con un lupo, lo insulta e lo prende a calci. Manda in culo anche un cacciatore che passava di l. Arrivata dalla nonna entra senza bussare, butta il cestino sul tavolo e se ne va senza salutare. Avete appena letto: "Cappuccetto rozzo". (Brancaleone)

62.          Voglio spezzare una gamba in favore di quelli che tentano di far passare le parolacce sul Web contribuendo alla mia maniera: oggi vi parlero del KAZZO. Parola greca. Che indica stupore. Da usarsi con l'articolo neutro O ( O, Kazzo ! ) mentre il maschile Sto si usa solo nella forma imperativa (Sto Kazzo). Il femminile Sti si usa nella forma plurale (Sti Kazzi). Nella forma numerata ogni numero da' la quantita' desiderata meno uno. Infatti un kazzo, equivale a zero.

Alcuni avvenimenti storici nei quali e stata utilizzata la parola "kazzo":  
. "E quella che kazzo ?" (Sindaco di Hiroshima )
. "Da dove kazzo vengono tutti questi indiani?" (Generale Custer )
. "Kazzo, non credevo si arrabbiassero cos tanto" (Osama Bin Laden )
. "Kazzo, ti somiglia un casino!" (Picasso )
.  "Che casino! non mi somiglia un kazzo!" (Gertrude Stein)
. "Sta torre col kazzo che casca!" (Babele,  5.000 AC)
. "La vuoi o no quella kazzo di macchina?" (Il presidente della Fifa Blatter all'arbitro Moreno, giugno 2002)                                                             
. "Santit, lo vuole davvero su quel kazzo di soffitto?" (Michelangelo )
. "E dai, chi kazzo vuoi che lo scopra..." (Bill Clinton)
.  "Piogge a tratti un kazzo!" (No, 800 AC)
.  Giuda: "Signore, sono forse io il traditore?".  Ges: "Giuda, hai rotto il kazzo!".
. "Si puo' avere un po' di ghiaccio in questo kazzo di champagne?!"
. poi: Inaffondabile un kazzo! (Il capitano del Titanic  )
. New York , Settembre 21, da una delle due Torri: "Kazzo, ma e' un aereo, quello?
. La Parietti fermata in stato di ebbrezza: "L'avverto che qualunque cosa dira' potra' essere usata contro di lei...". "Kazzo..."
. Governo Prodi: "Spallata? Col kazzo!
. Arafat dentro Ramallah: "Smettetela di bussare, teste di kazzo!"
. Passami quei salatini del kazzo. (George Bush jr.  )
. E tu che kazzo vuoi? (Riccardo Schicchi a Cicciolina )
. Adesso sono cazzi tuoi.  (Riccardo Schicchi a Jessica Rizzo  )
. Per favore, non mi rompere il kazzo! (Bobbit alla moglie )

FRASI IDIOMATICHE
Razzista : Negro Del Kazzo
Meccanico : Che Motore Del Kazzo
Chirurgica : Prostata Operazione Sul Kazzo
Turistica : Che Posto Del Kazzo
Gastronomica : Questa Minestra Non Sa Di Un Kazzo
Disgustosa : Fa Schifo Al Kazzo
Zoologica : Alla Kazzo Di Cane
Ossequiosa : Tanti Saluti Al Kazzo
Pessimista : Non C'e' Un Kazzo Da Fare
Pannelliana : Sciopero Del Kazzo
Lavorativa : Non Abbiamo Un Kazzo Da Fare
Stitica : Non Cagarmi Il Kazzo
Televisiva : Immagini Del Kazzo
Dubbiosa : Dove Kazzo Sono
Confusionaria : Il Preservativo Mi Sta Sul Kazzo
Zitella : Kazzo ???
Diversa : Pene
Culinaria : Kazzo Che Mangiata
Realis Maestatis : Ci Siamo Rotti Il Kazzo
Socialista : Kazzo Rubi
Democristiana : Kazzo Preghi
Leghista : Kazzo Duro
Fascista : Boia Chi Kazzo
Comunista : Chi Kazzo Siamo Piu' ?
Lista Pannella : E Ora Con Chi Kazzo Sto ???
Diabetica : Cazzi Amari
Chimica : Cazzi Acidi
Appiglio: Attaccati Al Kazzo
Ittica : Cozza
Incidente : Cozzo
Audioleso : Che Kazzo Dici
Tirolesi : Allallallaiiuuuu
Tiroleso : Non Mi Tira Piu' Il Kazzo
Velistica : Kazzo La Randa
Contrario : Ozzac
Puritana : --Omissis--
Miope: Non Si Vede Un Kazzo
Riccardo Schicchi : Regista Del Kazzo
Moana Pozzi : Artista Del Kazzo
Vibratori : Imitazione Del Kazzo
Tamburello : Sport Del Kazzo
Ignorante : Non Sapere Un Kazzo
Indicativo : Che Kazzo Vuoi ???
Gravidanza : Scherzo Del Kazzo
Cult Movie : Easy Rider, Kazzo Che Film
Iella : Kazzo Che Sfiga
Fiabesca  : La Principessa Sul Pisello
Esagerata : Kazzo Mio Fatti Capanna
Fumatore : Che Sigaro Del Kazzo
Fumatrice : Questo Sigaro Sa Di Kazzo
Playboy : Prototipo Del Giornale Del Kazzo
Ottimista : Ho Il Kazzo Mezzo Duro
Pessimista : Ho Il Kazzo Mezzo Molle
Parcheggiare : Manovra Del Kazzo
Appuntamento : Ma Quando Kazzo Arriva ???
Diabetico  : Per Lui Solo Cazzi Amari
Smarrito : Dove Kazzo Sono Finito ???
Egoista     :Cazzi Miei
Generoso : Cazzi Tuoi
Complice : Cazzi Suoi
Socievole : Cazzi Nostri
Spietato   : Cazzi Vostri

Vabbe, adesso basta.
Mi sono rotto il kazzo

(Aldo Vincent)
GODERE CON LA LINGUA
Viaggio tra i neologismi della stampa quotidiana
(tu invece, cosavevi capito, porcellino?)
http://guide.dada.net/satira/

63.          "Non ho parole". "A me sono rimaste tante parolacce!"

64.          Io non sono un bestemmiatore. Polka Bandana d'uno Zio Scanner. (Bilbo Baggins)

65.          Scrofa mucca!  No...  cioe'... volevo dire: porca vacca! (Andrea 'Zuse' Balestrero)

66.          Oh, piano con gli apprezzamenti perch se se mettemo a dire le parolacce tu stai alle elementari e io ho fatto l'universit. (da "Squadra antifurto")

67.          In internet c' gente colta ed educata... per dirti una parolaccia scrivono c...o! (Beppe Grillo)

68.          L'opinione secondo cui nessun gentiluomo impreca completamente sbagliata. Si pu imprecare e continuare a essere un gentiluomo se lo si fa in modo simpatico, benevolo e affettuoso. (Mark Twain)

69.          Tra tutti gli strani reati che gli esseri umani hanno inventato dal nulla, il pi sorprendente la bestemmia... mentre oscenit e indecenza contraria al comune senso del pudore sono in lizza per il secondo e il terzo posto. (Robert Heinlein)

70.          Fortuna che Dio esiste, senn non ci sarebbe gusto a bestemmiarLo! (Bilbo Baggins)

71.          Balotelli squalificato per bestemmie. Mourinho: "S, ma non mi sono offeso pi di tanto!". (Leonardo Seli)

72.          Blasfemo: chi esprime le proprie idee senza preoccuparsi di quanto siano folli quelle degli altri. (Bilbo Baggins)

73.          Bambino bestemmia in classe, punito con il sapone in bocca. E non immaginate cos'hanno fatto a quello che aveva scoreggiato! (Fps76)

74.          Un uomo che credeva che l'anticristo fosse una suola per non scivolare. (Alessandro Bergonzoni)

75.          Che strano! Chi vede la Madonna e' chiamato santo, chi urla il suo nome e' chiamato bestemmiatore. (DrZap)

76.          GESU' entrando in falegnameria: "PADRE MI HAI CHIAMATO"? GIUSEPPE: "No, m'ero dato una martellata sul dito". (Filippo Boschetti)

77.          Il vaffanculo come l' aspirina: serve un po' a tutto e un po' a niente, ma ti fa subito sentire meglio. (Il Bastardo)

78.          Era un uomo che credeva che l'anticristo fosse una suola per non scivolare. (Alessandro Bergonzoni)

79.          Dubbi teologici: pi blasfemo rompere una Madonna o tirarne due? (Lia Celi)

80.          Perch "Agnello di dio " liturgia, mentre "Porco di dio" blasfemia?

81.          Ibra sotto accusa per la bestemmia in campo. Lo svedese si difende: "Ho detto 'Porco Odino' ". (Gianluca Chiappini)

82.          Che strano! Se sei in macchina e ti si spegne il motore bestemmi, se sei in aereo e ti si spegne il motore  preghi! (Paperoga Style)

83.          Chiedere lecito, rispondere cortesia, mandare affanculo un attimo.

84.          Solo se dici "Dio cane" pensando ad Anubis non bestemmi. (DrZap)

85.          Ho deciso che non dico pi le parolacce. Dico acciderbola, diamine, ammappalo, non mi far girare i bombastic e Vaffanculo. Vaffanculo lo dico perch proprio non si pu. Per me vaffanculo come il cellulare: non esco mai senza. (Luciana Littizzetto)

86.          Affidati al tuo senso dell'orientamento. Vai affanculo senza chiedere la strada. (Massimo cavezzali)

87.          Escluso San Paganino per il quale nutro il pi profondo rispetto, oggi ho tirato gi dal calendario tutti gli altri, Martiri e Protomartiri compresi. (Enrico Tonasso)

88.          Io cerco di essere una ragazza fine ed educata... Ma porca troia, c'e' sempre qualche stronzo che mi fa girare i coglioni, cazzo!

89.          Vaffanculo non e' una parolaccia. E' soltanto un invito per un viaggio turistico.

90.          Raduno degli atei a Washington. All'ordine del giorno: "Bestemmiare va bene, ma chi?". (Lvix)

91.          Il vaffanculo e' come lo scatto alla risposta. Parte in automatico.

92.          Per me vaffan e' come il cellulare... non esco mai senza. (Luciana Littizzetto)

93.          "Scusi, sarei venuto per la benedizione, posso entrare?". "Prego prego, per io posso venire a bestemmiare a casa sua?". (Sunset)

94.          Io non dico parolacce, ma appoggio la politica del vaffanculo! (Luciana Littizzetto)

95.          Tra tutti gli strani reati che gli esserei umani hanno inventato dal nulla, il piu' sorprendente e' la bestemmia. (Robert Heinlein)

96.          L'espressione "ti venga un accidente a te e a...", ai tempi di mio nonno, era spesso resa nel modo seguente: "Un cazzo t'ammazzi te e...". Penso che l'espressione sia entrata in uso nel tardo '700, dopo la pubblicazione dell'opera di Cesare BECCAria "Dei delitti del pene". PS: Certo che un pene in grado di commettere dei delitti deve essere ben GLANDE ! (Renato R.)

97.          Stamattina ho tirato una madonna cos potente che stata avvistata addirittura a Medjugorje. (Moheire)

98.          La coda in autostrada con 40 gradi il modo migliore per avvicinarti a Dio. O perlomeno te lo fa nominare parecchie volte... (Andrea Vasumi

99.          Puttana Eva ! (Adamo)

100.       Cadde da un'impalcatura e rimase in coma per quindici anni. Si risvegli dicendo "Dio" e tutti gridarono al miracolo. Ma lui stava solo finendo la bestemmia iniziata quindici anni prima... (Liberamente tratto da una poesia di Achille Campanile) (Ardman Baffo)

101.       Mio nonno ai suoi tempi indulgeva ad un turpiloquio "edulcorato". Non diceva "glielo metto nel culo", ma "glielo metto nel taschino dell'orologio" o "glielo metto sul sellino della bicicletta" (cf. Vendola) (Renato R.)

102.       "Brutto stronzo, ma che cazzo hai introdotto in quella lurida boccaccia?", disse il colon irritabile. (DrZap)

103.       Nel sesso le parolacce sono indispensabili. Specialmente quando trovi la tua ragazza a letto con un altro. (genio78)

104.       Vaffanculo : una parola, 10 lettere, 100 soddisfazioni.

105.       Quanto erano fortunati gli antichi Greci che avevano un Dio diverso da bestemmiare in ogni occasione !!! (Il Bastardo)

106.       Incazzarsi senza dire parolacce e' come fare sesso in silenzio.

107.       Papa Francesco nominer 95 nuovi Beati. Circa la met di quelli che nomino io quando sbatto il mignolo contro lo spigolo del com. (GaspErCarbonaro)

108.       Non ho pi parole, solo parolacce. (Walter Di Gemma)

109.       Quando il "porca troia" non un'imprecazione, ma una speranza. (Andrea_IlBanale)

110.       Dove non c' credo, non c' bestemmia. (Salman Rushdie)

111.       Vaffanculo nun 'na parolaccia, ma 'na maniera mijore pe' aiuta' certa gente a trova' la strada giusta.

112.       Intanto il decimo giorno Dio sbatte contro lo spigolo del comodino e... invento' la Madonna e tutti i santi. (Lo stronzo abusivo)

113.       Bestemmiare diodegradabile. (Hell Sante)

114.       Preghiere e bestemmie sono praticamente uguali. Quando qualcosa vuole andare male entrambe non servono a un cazzo. (Zew)

115.       Bestemmiatrici francesi: blasfemmes. (Maurizio Nubile)

116.       Quando l'uomo che bestemmia incontra l'uomo col rosario, l'umo col rosario e' un uomo morto!

117.       "Che significa 'Fuck you'?". "Fottiti". "Mavaffanculo". (Totonno1980)

118.       L'italiano la lingua con piu' parolacce al mondo. Porcellum, larghe intese, ad personam... (Elisio Marinelli)

119.       Secondo uno studio, l'italiano sarebbe la lingua con piu' parolacce al mondo. Ma vaffanculo, va, che cazzata. (Catia Disobbediente Fioriti)

120.       L'italiano la lingua con pi parolacce al mondo. E da dove cazzo l'hanno tirata fuori sta puttanata? (Francesco Sanfrancesco)

121.       Prima di bruciare vivo Vanini, un pensatore acuto e profondo, gli strapparono la lingua, con la quale, dicevano, aveva bestemmiato Dio. Confesso che, quando leggo cose del genere, mi vien voglia di bestemmiare quel dio. (Arthur Schopenhauer)

122.       La mancanza e' fisica, l'assenza mentale, il vaffanculo de' core. (A. Lesa)

123.       Parlare ruttando burpiloquio? (Fabrizio Canzano)

124.       Mentre cucinavo ho scoperto che un dito immerso in un liquido bollente crea un'imprecazione verso l'alto proporzionale alla temperatura del liquido.

125.       Le parolacce sono pi terapeutiche di decine di sedute di psicoanalisi. (zew)

126.       "Per Dio" e' una bestemmia o una moltiplicazione?

127.       Il Papa proclama 7 nuovi santi. Meno male, avevo finito le bestemmie. (Mordicchio)

128.       Oggi la giornata mondiale della gentilezza. Ma vi mando tutti a fanculo lo stesso. (Mordicchio)

129.       La prima nata del 2013 si chiama Arca Marianna. E ha gi scalato la classifica delle parole che sembrano bestemmie ma non lo sono. (Mordicchio)

130.       Papa Francesco nomina 817 nuovi santi. Poi riesce a togliere il mignolino da sotto la porta. (Davide Kra)

131.       Aiutatemi a guarire dalla sindrome di Tourette, brutte teste di cazzo merdose che non siete altro! (Mordicchio)

132.       Io sono senza parole, o meglio, le avrei, ma sono tutte bestemmie.

133.       Lo stronzo che ha inventato la minchiata che l'italiano la lingua con pi parolacce del mondo una grandissima testa di cazzo. E una bastardissima puttanata! Ha detto Sgarbi. (Gianluca Scaltrito))

134.       Va a pregare la Madonna e dimentica 1000 euro, il bancomat ed il pin. Dopodich le invocazioni si sono fatte pi incisive. (Cristiano Morganti)

135.       Il Papa: "Per me difficile fare il tifo". Visto che non pu bestemmiare. (Mordicchio)

136.       A Mistero parlano della "Madonna della notte". Accade quando centri lo spigolo del comodino al buio. (Prugna)

137.       Il bello della parola cazzo che puoi metterla dove cazzo ti pare, avr sempre un cazzo di senso.

138.       Berlusconi pizzicato a bestemmiare. Gia' presentato da Ghedini il progetto di modifica dei 10 comandamenti". (Bertolotti e De Pirro)

139.       Io ci provo ad essere una ragazza fine ed educata, ma porca puttana c'e' sempre qualche coglione che mi fa girare le palle, cazzo!

140.       "Le troie sono sempre felici!". "Grazie al cazzo!"

141.       Lapsus di Papa Francesco all'Angelus. "Aiaiaiai Sig. Bergoglio, mi cascato sul cazzo". (Pietro Diomede)

142.       Le mie bestemmie sono troppo elaborate per voi: come dare perle agli dei. (Charlie Brown)

143.       "Sei acida e volgare". "Non me ne frega un cazzo!"

144.       "Sei acida e volgare". "Non me ne frega un cazzo"

145.       Meglio un vaffanculo oggi che una gastrite domani.

146.       Non accontentiamoci di poche bestemmie, torniamo al politeismo. (Michele Mikus Breda)

147.       Er numero mio preferito 6807. 6 npezzo demmerda. 80 voja de mannatte a fanculo. 7 levi dar cazzo mejo.

148.       Chi e' andato, e' andato. Spero a fanculo. (J-Ax)

149.       Mio zio quando e' arrabbiato dice parole grosse. Ad es. precipitevolissimevolmente... (DrZap)

150.       Ormai PD va bene solo come acronimo di una sonora bestemmia. (Giuliano Argon Sacchi)

151.       Era un cuoco cos scorbutico che l'ho mandato affan gulasch. (Marco Tonelli)

152.       I miei vicini di casa, ferventi credenti, hanno deciso di costruire all'entrata del quartiere un capitello dedicato alla Madonna. Stamattina la prima messa in opera: operai che fanno la malta bestemmiando. Questa s che par condicio. (Diego Carli)

153.       Il papa dice che chi indossa il preservativo bestemmia contro il signore. Secondo me vero, ma succede quando il preservativo si rompe. (Danilo Galli)

154.       Secondo uno studio, una persona su due usa volgarit per esprimersi. L'altro una testa di cazzo e pu andare a fare in culo. (Andrea Vasumi)

155.       Noi blasfemi siamo piu' tolleranti dei cristiani, se uno non bestemmia mica ci offendiamo. (Cinico e baro)

156.       Qualcuno ha sentito l'ultima di Umberto Timprechi a "Uno mattina"? (VonFelix)

157.       Bestemmia da usare in caso di problemi alla vista: DIOTTRIA. (Prugna) (Stefano Belli)

158.       Mel Brooks visita Bologna: "Il mio nome e' Mel... Soc Mel". (DrZap)

159.       Io cerco di essere una ragazza fine ed educata... Ma porca troia c' sempre qualche stronzo che mi fa girare i coglioni, Cazzo!

160.       Invece di usare la bestemmia uso il sarcasmo, tipo mi cade qualcosa "complimenti Dio, un atteggiamento molto maturo per una divinit".

161.       Tu e il tuo linguaggio volgare da scaricatore di porno. (Martino Giadino)

162.       Papa Francesco. Ieri il CD di Suor Cristina. Oggi Renzi. Se non bestemmia ora non bestemmia piu'. (Kotiomkin) (Fabrizio Gilli)

163.       Papa Wojtyla diceva che chi usa i preservativi bestemmia contro Dio... E' vero. Soprattutto quando si rompono. (Satiraptus) (Andrea Carocci)

164.       Stasera sono talmente blasfemo che San Pietro m'ha appena rigato la macchina con le chiavi. (Il Bastardo)

165.       Il mio inglese arriva sino a "Fun"(divertimento) e "Cool"(Fresco)...e solo nella stessa frase! (Giuliano Argon Sacchi)

166.       Domani per onorare la memoria di Charlie Hebdo verr osservato un minuto di bestemmie. (Nando Timoteo)

167.       Avete presente quel detto che dice "quando vuoi una cosa vai e prenditela"? Beh, finiva con "nel culo" !

168.       Nella vita ci sono alti e bassi. Oggi e' medio.

169.       Recente ricerca rivela che il 90% degli italiani avrebbe uno zio che si chiama Porco. (Paolo Parziale)

170.       Ma se vedo un maiale allevato e nutrito solo con mangimi naturali, posso dire "Porco bio"? (gianlgab)

171.       Madonna cade durante una performance ai British Awards, auto-insultandosi pesantemente. (Marco Camillieri)

172.       Secondo un dato del Vaticano, dal Patto del Nazareno, sarebbero aumentate le bestemmie rivolte al Cristo. (Pietro Pit Marino) (Pietro Marino)

173.       Non saranno pi considerate reato le offese di "tenue" entit. Vaffanculetto!!! (Vincenzo Mupo

174.       Ravenna: sapone in bocca ad un bimbo che bestemmiava. E ringrazia il cielo che in classe non c' la lavatrice. (Andre Ventuno)

175.       Condannata maestra che aveva messo il sapone in bocca ad un bambino per "lavare le bestemmie". Non esiste 'porco' impossibile. (Satiraptus) (Paolo Parziale)

176.       Sky trasmettera' la messa pasquale in 3D. Io bestemmiero' in Dolby Surround, cosi' siamo pari. (Dark) (Bob Vespervalley)

177.       Mai nessuno stitico quando si tratta di cagare il cazzo. (vento-gelido)

178.       Rompere le vetrine di una filiale per combattere lo strapotere delle banche e' come bestemmiare per mettere in difficolta' lo IOR. (Kotiomkin) (Fabrizio Ferri)

179.       Il Parlamento UE in merito ai diritti delle famiglie omosessu ops volevo dire delle famiglie gay dicevo esorta gli stati membri a oh cazzo ho detto membri, sono un vero coglione! (Spinoza.it) (Bilbo Baggins) (Birbo Bicirossa)

180.       Dio, perdonali, perche' non vanno dove li mando. (Solobuonumore)

181.       Ok, ho rischiato di essere cacciato. Ma quando visiti Notre Dame davvero difficile trattenere un "porca puttana" di stupore. (FrandIben)

182.       Sono cresciuto credendo che ecc ecc volesse dire ecchecazzo ecchecazzo. (Lo stronzo abusivo) (@Sempreciro)

183.       Sono una persona romantica. Quando ti mando a fanculo ti ci mando con tutto il cuore.

184.       OK, non hai il senso dell'ironia. Ma se ti mando a fanculo, spero tu abbia almeno il senso dell'orientamento.

185.       "Vai ancora a lezioni di bon-ton?". "Certo, che domanda del cazzo!"

186.       La dislessia non mi impedira' di mandarvi a canfulo! (Igor)

187.       A proposito di ricette, voi nelle bestemmie ci mettete il cane o il maiale? (Mix)

188.       Bestemmiare e' il modo piu' civile di sfogarsi senza offendere nessuno.

189.       LERCIOSTORY - Diluisce un vaffanculo in 99 parti di acqua e trova cura omeopatica contro grillismo. (Lercio) (Federico Graziani) & (Vittorio Lattanzi)

190.       Ho sempre pensato che tu fossi "divertente" e "figo". Poi ho scoperto che in inglese si dice "fun" "cool". (Caffeina)

191.       Timperi multato di 25.000 euro per bestemmia alla Madonna. Paolo Brosio si era costituito parte civile. (Enrico Antonio Cameriere)

192.       Timperi bestemmia in diretta a Uno Mattina e prende una multa di 25.000 euro. La sanzione gli viene notificata in diretta a Uno Mattina e la multa sale a 250.000 euro. (Fulvio Maranzano)

193.       Io la Rai la multerei ogni volta che viene definita " tv di servizio pubblico ". Che bestemmia! (Soppressatira) (Laura Barresi)

194.       Alfano: "Giubileo funzionera' come Expo". Gente ammassata in coda che invoca Cristo e la Madonna. (Scor@zzata) (Fulvio Maranzano)

195.       A proposito di ricette, voi nelle bestemmie ci mettete il cane o il maiale? (LykeForYou)

196.       Quando mi ha detto "ti amo, ma sei uno stronzo insensibile testa di cazzo", ci sono rimasto male, perch mai nessuno m'aveva detto "ti amo". (Pupitto)

197.       Il parallelepipedo disse alla piramide: "Ma vaffancubo!". (Antonello Iaccarino)

198.       Dopo la mezzanotte sbagliata su rai 1 e l'sms con bestemmia, il Vaticano attacca: Rai "fuori controllo". Vero. Ma "dentro la bolletta". (Renato R.)

199.       Ha fatto pi notizia una bestemmia in sms in diretta tv che tutte le bestemmie insieme dei risparmiatori fottuti dall'Etruria. (Kotiomkin) (Angela Criscuolo)

200.       Ira del Vaticano per la bestemmia apparsa in RAI. In attesa che si incazzi un po' anche per i soldi sottratti ai poveri da Bertone. (Satira Marcia) (Giovy Novaro)

201.       Figliolo, non si dicono le parolacce. A parte quando si guarda la partita, quando si rompe qualcosa o quando mi fai arrabbiare. (@postofisso2012)

202.       Madonna ubriaca in concerto. Gran bella bestemmia. (Arsenale K) (Tenebrosio)

203.       Se pure i cristiani uccidessero chi insulta il loro Dio, le osterie venete sarebbero un cimitero. (Gava)

204.       PENSIONI DI REVERSIBILITA' ...per ora dicono che non le TOGLIERANNO, ma fonti di Palazzo Chigi hanno ribadito che le nuove norme si applicano solo alle pensioni future, non a quelle in essere...ahiahiahi...si comincia piano, ma intanto si comincia... coming out, bail in, jobsact, stepadoption, stepchild...". "Ma che stai add?". "Bestemmio in inglese". (Ren Descartes)

205.       Lenny Bruce fu arrestato per aver detto cazzo negli anni Sessanta, ma Meryl Streep ha vinto l'Oscar per averlo detto negli anni Ottanta. (Paul Krassner)

206.       Traduzioni: Ma come si dice "maremma maiala" in russo?? "steppa troia"?? (Alfredo Deodati)

207.       Mi ha appena chiamato Dante Alighieri; ha detto di andare tutti a fanculoso. (Satiraptus) (Fabrizioso Gilli)

208.       Pensionato toscano scrive alla Crusca per rivendicare la paternit di 10 nuove bestemmie. (La Santa Disquisizione)

209.       Berlusconi: "Quando io e Bertolaso andiamo a L'Aquila ci accolgono come la Madonna e Ges Bambino". Bestemmiando. (Soppressatira) (Gianni Macheda)

210.       Il prossimo libro che scriver sar una raccolta di vaffanculo. Avr il medio al posto dell'indice. (Giuseppe D'Elia)

211.       Il vaffanculo e' un giramento di palle che ce l'ha fatta. (VaLentina) (Anna Valentina Farina)

212.       Sticazzi' e' come il nero... sta bene su tutto. (su una t-shirt)

213.       "Amore, mentre facciamo sesso mi dici le parolacce?". "Certo tesoro, ti chiamo troia, zoccola come vuoi tu". "No, no, chiamami SGUATTERA GUATEMALTECA. ((COL)LATERAL) (Roberta Cafiero)

214.       Il Milanese imbruttito per schivare la bestemmia dice "Porco Diaz". (Il Milanese Imbruttito)

215.       Che poi alla fine, tra le crociate dei cristiani e le jihad degli islamici, la religione piu' pacifista siamo noi bestemmiatori. (Kotiomkin) (Paolo Labati)

216.       Pokmon GO cambia completamente la vita di un ragazzo autistico. Adesso ha la sindrome di Tourette dalle bestemmie. (Pietro Diomede)

217.       Il Papa inciampa e cade davanti alla Madonna mentre regge l'incensiere. Leggenda vuole che non abbia bestemmiato. (Vento Tagliente)

218.       A volte non ho parole... ma avrei parecchie parolacce! (Sar bre') (Francesca Strona)

219.       Potrei anche provare a non dire le parolacce, ma l'alternativa quale sarebbe? Accipicchia, perdindirindina, acciderboli? Ma vaffanculo, va'. (Le cazzate di Johnny peps)

220.       Benedetto: prega e lavora. Maledetto: bestemmia e non lavora. (Sar bre') (Roberto Dal Pra')

221.       "Piove, governo ladro!". "Shshsh!! non si dicono le parolacce!". "Ma "piove" non una parolaccia!". (A. Monti)

222.       La volpe che non arriva all'uva, bestemmia copiosamente. (Sar bre') (Il Banale)