1.    I neri sono i negri, i gialli sono i cinesi, i bianchi sono gli occidentali, i rossi sono gli indiani. E allora chi cazzo sono i Verdi? (Ivan Della Mea)

2.    Quando ho saputo la storia di Lucifero, ho capito che per l'opposizione non c'e' mai stata speranza.

3.    Notizia giornalistica: Scatta l'ora legale. Panico tra i socialisti. (da "Cuore"). [Al ripristino dell'ora solare: Finisce l'ora legale, sollievo tra i socialisti]

4.    In politica - come in amore - i saggi non fanno conquiste.

5.    Il capitalismo e' una ingiusta ripartizione della ricchezza. Il comunismo invece e' un'equa ripartizione della miseria.

6.    Nel Capitalismo l'uomo sfrutta l'uomo; nel Comunismo e' l'esatto contrario. (John Kenneth Galbraith) (Legge di Juri)

7.    Premio Nobel a Occhetto per la natura.  E' riuscito a trasformare una quercia in un bonsai.

8.    Simbolo degli ambientalisti di sinistra: felce e mirtillo. (Il Genoano)

9.    Era cosi' di sinistra che l'unico mobile della sua cucina era una credenza popolare. (Comix)

10.Cosa fa Rosy Bindi sotto l'ulivo? L'Extra-vergine!

11.La Democrazia Cristiana si chiama cosi' perché Gesu' sta in mezzo ai ladroni.

12.Dalla DC e' nato il PP; e sapete perché e' cosi' piccolo? perché lo tiene in mano Rosy Bindi!

13.Era cosi' di destra che faceva di ogni erba un fascio.

14.Il Governo e' come un albero di banane: non ne fa una dritta!

15.Proposta: "Facciamo il governo degli onesti!". "Gia', e il pluralismo ?". (Manetta)

16.Grazie, Dio Po, per aver trasformato un'ampolla in un fiasco! (nel giorno della proclamazione dell'indipendenza della Padania da parte di Bossi).

17.Gava contro la mafia e' in pratica il primo esempio politico di cura omeopatica. (Roberto Benigni) (Stefano Benni)

18.Il rappresentante di automobili vende automobili; il rappresentante di assicurazioni vende polizze assicurative. E allora cosa vende il rappresentante del popolo? (Stanislaw Lec)

19.Piu' stanno a sinistra, piu' abitano in Centro!

20.Se qualcuno ruba un fiore per te, sotto sotto e' un ...socialista.

21.Quando Craxi vede un socialista magro si domanda:  "Ma dove avro' sbagliato?". (Gino & Michele)

22.Craxi e Berlusconi sono come Re Mida:  tutto quello che toccano diventa loro. (Altan)

23.Non hanno fatto un francobollo su Craxi  perché la gente avrebbe sputato sul lato sbagliato.

24.Questa notte ho sognato Craxi vestito da principe azzurro. Veniva su uno splendido destriero bianco e mi portava via. Tutto.

25.Eccezionale! Si riformano i Take That! Oltre a Gary vi fanno parte Bettino Craxi, Ugo Intini e la Boniver. Il nuovo gruppo si chiamera' i Take That .. and that and that and that...

26."Hai sentito che i socialisti vogliono dare la droga gratis ai tossicomani?". "Figurati,  quelli volevano dare la terra gratis ai contadini!". (Giovanni Karen)

27.Ci sono piu' socialisti in galera oggi che durante il fascismo.

28.Il PSI cambia nome; come faremo a riconoscere i socialisti? Dalle impronte digitali. (Mauro Mellini)

29.Ora finalmente possiamo dirlo: Arsenio Lupin era socialista. (Enzo Iacchetti)

30.Riusciranno i socialisti a Palermo a far fuori la piovra? Si' se gli si da' fiducia e l'appalto per l'acquario. (Ellekappa)

31."Hai mai pensato di iscriverti al PSI?". "No grazie, sono ricco di famiglia". (Massimo Cacciari)

32.Chissa' perché tutte le malattie mentali incominciano per PSI: psicotico, psicopatico... (Roberto Benigni)

33.Rubare ai socialisti e' reato? (Angese)

34.Anche le tangenti nel loro piccolo si incassano. (Paolo Scagliola) (Comix)

35.Basta parlare di tangenti, ne abbiamo le tasche piene! (Manhattan)

36.Trifoglio: e' un quadrifoglio che ha pagato la tangente.

37.Sembra che una delle prime leggi del governo 'padano' sara' quella di cambiare il carattere 'Italic' con il ...'padanic'.

38.Sentita in Senato rivolta a Prodi: Gli scalatori sociali sono come le scimmie, tutti le ammirano per la loro agilita' nell'arrampicata sugli alberi, ma una volta arrivati in cima mostrano la parte piu' indiscreta del corpo.

39.Sono talmente di destra che non uso la posta elettronica, ma il fax... Si' insomma sono un gran faxista...

40.Sapete che Silvio Berlusconi ha cambiato l'automobile? Ha acquistato una POLO... e poco tempo dopo ha fatto un incidente: e' andato a sbattere contro un ULIVO !

41.Su un muro di Bogota': "Proletari di tutto il mondo unitevi!". Sotto, di altra mano: "Ultimo avviso!".

42.Ma se Nizzola e' il presidente della Lega, Bossi, chi e'?" (Jannacci 1998, "Quelli che... il calcio").

43.Il Governo Italiano ha deciso che col 1° gennaio 1999, le automobili dovranno camminare a sinistra, non piu' a destra. Se l'esperienza sara' positiva, dal 1° febbraio 1999 detta misura sara' adottata anche dagli autotreni.

44.Pare che il ministro delle Finanze abbia intenzione di estendere la tassa sui cani ai proprietari di case con... abbaini.

45.Il Ministero del Commercio con l'estero ha deciso di incrementare le nostre esportazioni di parmigiano. Ottima idea quella di esportare all'estero le nostre... grane.

46.Vaticano: "Morto un Papa se ne fa un altro". Montecitorio: "Morto un Pappa se ne fa un altro!"

47.Cicciolina e' stata l'unico politico a farsi fare quello che gli altri politici fanno agli italiani. (Giorgio Faletti)

48.Occorre porre un freno all'immobilismo che porta il nostro paese di corsa verso l'abisso. (Jean Charles)

49."A proposito di illeciti arricchimenti politici, non vorrei esagerare dicendo...". "Esageri ; soltanto l'esagerazione puo' avvicinarsi al vero".

50.Ho cominciato a dubitare del comunismo quando ho visto che i giapponesi non lo fotografavano. (Ivan Della Mea)

51.Il parere della maggioranza non puo' essere che l'espressione dell'incompetenza. (Rene' Guenon)

52.La politica e' come il tanga: quel che mostra è interessante, ma quel che nasconde è vitale. (Boris Makaresko)

53.Un politico di Fano (PS):  "A noi politici non ci crede piu' nessuno: siamo incredibili".

54.L'onorevole Cariglia si vanta, giustamente, di essere venuto su dal nulla e quando parla lo fa per dimostrare che ci e' rimasto. (Fortebraccio)

55.Cos'e' la globalizzazione? Gli albanesi sbarcano in Puglia e a Milano sono esasperati. (Ellekappa)

56.Lo Stato e' come il corpo umano... non tutte le funzioni che compie sono nobili! (Anatole France)

57.Berlusconi riceve un avviso di garanzia praticamente ogni mese, ma continua a giurare sulla testa dei figli di essere innocente. Non puo' essere un padre cosi' snaturato da giurare il falso sui suoi figli! Sorge quindi spontanea una domanda: Di chi sono veramente i suoi figli ? (Roberto Benigni)

58.Nella mia vita ho creduto in molte persone, ed ho sbagliato. Ho creduto in Marx, ed ho sbagliato. Ho creduto in Lenin, ed ho sbagliato. Ho creduto in Mao, ed ho sbagliato. Adesso ditemi voi: come faccio a credere in D'Alema? (Paolo Rossi)

59.Il segreto di un candidato politico e' di sembrare stupido come chi lo ascolta, cosi' che gli ascoltatori si sentano intelligenti come lui. (Fred Barnes) (Legge di Barnes)

60.Se i partiti non rappresentano piu' gli elettori, cambiamoli questi benedetti elettori! (Corrado Guzzanti)

61.Gli americani sono strani. Solo perché Clinton va a letto con un'altra donna rischia l'impeachment. In Italia se Scalfaro andasse a letto con un'altra donna diventerebbe eroe nazionale! (Giorgio Faletti)

62.Un ambasciatore e' colui che non riuscendo ad ottenere una carica dagli elettori, la riceve dal governo, a patto che lasci il paese. (Ambrose Bierce)

63.Come ci sono oratori balbuzienti, umoristi tristi, parrucchieri calvi, potrebbero esistere benissimo anche politici onesti. (Dario Fo)

64.L'uomo e' per natura un animale politico... tanto e' vero che spesso l'uomo politico e' una bestia. (Alfredo Chiappori)

65.Gli uomini politici non si vendono. Si affittano. (Anonimo)

66.Se i presidenti non lo fanno alle loro mogli, lo fanno al Paese! (Mel Brooks)

67.Votatemi, votatemi, datemi il potere per cinque anni... e vi do il 10%!  (Roberto Benigni)

68.Le mogli dei politici fanno tutte beneficenza. Meno male! Hanno il senso di colpa per quello che rubano i mariti. (Roberto Benigni)

69.Emilio Fede quando si e' presentato alle elezioni per il Psdi ha preso 5 voti. In famiglia sono sei: sta ancora cercando il franco tiratore. (Beppe Grillo)

70.Un comunista e' un uomo che ha perso la speranza di diventare capitalista.

71."Sai, finalmente mio cugino ha trovato lavoro: e' riuscito ad entrare nell'orchestra della RAI". "Ma e' diventato musicista?". "No, e' diventato socialista". (Bruno D'Alfonso)

72.Prometto di non dire piu' che i socialisti rubano. In cambio i socialisti potrebbero smettere di rubare. (Paolo Hendel)*

73."Babbo, si puo' difendere la liberta' limitando la liberta'?". "Dipende. Chi l'ha detto?". (Altan)

74.Il solito viaggetto di Armando Cossutta in Russia: Partito comunista italiano, Tornato comunista russo. (Angese)

75.I referendum abrogativi. Dove per dire si' devi votare no. E per dire no devi votare si'. Come uno che va a sposarsi e il prete dice: "La vuoi mandare a cagare?". "No". "E allora vi dichiaro marito e moglie". (Beppe Grillo)

76.E' un vero peccato che tutte le persone che sanno come far funzionare il paese siano troppo occupate a guidare taxi o a tagliare capelli. (George Burns)

77.Credono di essere di sinistra perché mangiano il pesce col coltello. (Leo Longanesi)

78.I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri. (Winston Churchill)

79.Tra il dire e il fare c'e' una busta da dare. (Marcello Marchesi)

80.perché i comunisti hanno come simbolo falce e martello? perché con la falce si tagliano l'uccello e col martello se lo piantano nel culo.

81.La politica : corsa di cavalli di Troia. (Stanislaw Lec)

82.Un politico ha sempre una verita' di scorta. Un buon politico ha sempre tante verita' di scorta. Un ottimo politico ha la scorta e se ne frega delle verita'. (Ivan Della Mea)

83.Era un alfiere fedele. Quando reggeva l'asta della bandiera non si faceva distrarre da nulla. Neppure da un cambiamento di colore. (Stanislaw Lec)

84.Molti governi sopravvivono grazie alla dieta mediterranea: sole, mare e tante insabbiature (Mirco Stefanon)

85.C'e' gente che nasce mediocre. Dukakis ha dovuto studiare ad Harvard per diventarlo. (Pat Buchanan)

86.Il governo non e' la soluzione, e' il problema. (Ronald Regan)

87.Alcuni dei nostri politici sono degli incapaci; i restanti sono capaci di tutto!!  (Boris Makaresko)

88.Preferisco l'umorismo alla politica: mi pare piu' giusto ridicolizzare cose serie che spacciare per serie cose ridicole. (Gianni Monduzzi)

89.Il governo ha un braccio lungo e uno corto: quello lungo serve a prendere e arriva dappertutto; quello corto serve a donare, ma arriva solo a quelli che sono vicini. (Silone da 'Le pain et le vin')

90.Le dittature sono come il supplizio del palo: esse cominciano bene... ma finiscono male. (Georges Clemenceau)

91.La politica non e' una brutta professione. Se vi succede di avere dei problemi o se cadete in disgrazia potete sempre scrivere un libro. (Ronald Reagan)

92.Definizione di corrotto: vezzeggiativo politico. (S. M. Tafani)

93.I politici sono sempre tutti gli stessi. Promettono di costruire ponti anche quando non ci sono fiumi. (Nikita Kruscev)

94.Il consenso si conquista promettendo moltissimo e mantenendo sempre, ma con il contagocce. (Paolo Cirino Pomicino)

95.La politica e' quella cosa che nessuno capisce, tutti ne parlano e si litiga sempre.

96.In politica la logica e' la puttana di tutti.

97.Il futuro sara' migliore domani. (Vice President Dan Quayle)

98.Supponiamo che tu sia un idiota e supponiamo che tu sia un membro del Congresso. Ma mi sto ripetendo. (Mark Twain)

99.Dicono che ci siano due posti dove il comunismo funziona: in cielo dove, non ne hanno bisogno, e all'inferno, dove c'e' l'hanno gia'. (Ronald Reagan)

100.              L'illegale lo facciamo immediatamente. L'incostituzionale ci mettiamo un po' di piu'. (The illegal we do immediately. The unconstitutional takes a little longer). (Henry Kissinger) (New York Times, Oct. 28, 1973)

101.              Alleanza in politica internazionale: unione di due ladri ciascuno dei quali tiene la mano ficcata cosi' a fondo nella tasca dell'altro, che non possono separarsi per derubare un terzo. (Ambrose Bierce)

102.              Bolscevico: un uomo che non ha nulla e vuol dividerlo con gli altri. (Judy Garland Pollard)

103.              Vorrei meno corruzione, o avere piu' possibilita' di parteciparvi. (Ashleigh Brilliant)

104.              C'e' stato un gran proliferare di politici negli ultimi 20 anni, proprio come e' successo per i computer. Ma a differenza dei computer, i politici non guadagnano il doppio dell'intelligenza alla meta' del prezzo ogni due anni!

105.              Non racconto barzellette, semplicemente osservo il Governo e poi riporto i fatti. (Will Rogers)

106.              In politica la stupidita' non e' un handicap. (Napoleone Bonaparte)

107.              Berlusconi: L'uomo che possiede tutto, che se compra "La Repubblica" non va in edicola, ma passa direttamente alla direzione e si porta via anche l'"Espresso" e l'intera Mondadori. Sempre con quel doppiopetto anni Trenta, sembra la parodia di un gangster: Al Cafone. (Roberto Benigni)

108.              Al raduno dell'Ulivo: Ero a Milano e mi sono fatto prestare la Uno Bianca di Borrelli per venire qui. Tra poco vi devo lasciare perché alle 18 ho una merenda con Mancuso. Con l'Ulivo ho un rapporto di amore-olio. (Roberto Benigni)

109.              Il comunismo: Il comunismo viene da se', anche senza Berlinguer. Il comunismo e' come prima di farsi la prima sega: si viene a letto, da se'. Si fa: Dio bono, cosa mi e' successo? Niente, o fanciullo, sei venuto. Quello che non funzionava, ora funziona. Ecco il comunismo. Cosi' il popolo e' come un ragazzo prima di farsi la prima sega. S'arriva la mattina da se'. Cosa e' successo? Niente, o popolo, sei venuto. Quello che non funzionava, ora funziona. (Roberto Benigni)

110.              Boniver: Lasciatemi abbracciare una rarita': un socialista ancora libero! (Roberto Benigni)

111.              Berlusconi: Il partito di Silvio l'ho inventato io. Ci avevano messo cinquant'anni a creare una classe politica di ladri, e Di Pietro in un mese li ha fatti fuori tutti. Bella roba, e noi comici chi si prende piu' in giro? Cosi', con Berlusconi, abbiamo deciso di rifare tutto daccapo. Magari ci metteremo sei anni, a ricreare una bella classe politica di ladri e di corrotti, ma poi noi comici torneremo finalmente a lavorare. (Roberto Benigni)

112.              Fini: L'ho incontrato una volta sola. Fini non e' una persona che si possa giudicare avendolo visto una volta sola. E io non ho intenzione di rivederlo. (Roberto Benigni)

113.              Bossi: La lega e' sacrosanta, a Catanzaro se ne sentiva il bisogno. E poi mi e' bastato lo slogan: "La lega ce l'ha duro". Mi ha subito fatto capire la serieta' del partito. (Roberto Benigni)

114.              Un milione di posti di lavoro: Non e' un caso che tutti si sono messi a fare i comici e cosi' e' uscito un milione di posti di lavoro.  (Roberto Benigni)

115.              Berlusconi: Fin da piccolo disse: "O divento Presidente del Consiglio o niente". E' riuscito a diventare tutt'e due.  (Roberto Benigni)

116.              Berlusconi: L'ho conosciuto: gli ho dato la mano, mi ha lasciato tutt'olio, e' proprio unto dal Signore, e' proprio una cosa tutta unta, gli si mette un po' d'aceto e di sale e viene un'insalata, con Berlusconi, ch'e' una cosa eccezionale. (Roberto Benigni)

117.              D'Alema e Veltroni: Secondo me sono comunisti. Io sono stato una volta a mangiare a casa loro. M'hanno detto: "Vieni Benigni, vieni che ceniamo coi bambini". Sono andato la' e ho capito cosa intendevano. C'era un pentolone enorme, un bollito, mi sono messo a mangiare, ho preso un piedino io, una cosina, e' proprio lo zoccolo duro. Ho detto: "Guardate che io non mangio piu' niente", poi sono andato a pigliare il digestivo da Fini, lui si e' bevuto due bicchieri di olio di ricino, due manganellate a testa e ci siamo addormentati. (Roberto Benigni)

118.              Se non si e' di sinistra a vent'anni e di destra a cinquanta, non si e' capito niente della vita... (Ennio Flaiano)                          

119.              Quando arriva la minestra, non c'e' piu' sinistra o destra. (Calendario di Frate Indovino)

120.              Se l'ignoranza fosse musica, Boso sarebbe una discoteca. (Roberto Benigni)

121.              I socialisti liguri, offesi, mi hanno minacciato: "Grillo, appena usciamo di galera ti quereliamo!". (Beppe Grillo)

122.              Questo maledetto fellone merita di essere ucciso dai calci di un asino! E saro' io stesso a darglieli! (Un candidato al congresso americano in Texas)

123.              Non esiste una classe criminale tipicamente americana... ok, tranne il Congresso. (Mark Twain)

124.              Un giorno Sgarbi e' stato a Lourdes e gli e' apparsa la Madonna. Dopo 30 secondi ci ha litigato. (Egidio Morretti)

125.              E' importante per me costruire una immagine da vincente. Pertanto mi tocchera' battere qualcuno. (Richard Nixon)

126.              perché l'hanno chiamata operazione Arcobaleno? perché ne han fatte di tutti i colori!!!

127.              Conservatore: Uomo politico affezionato ai mali esistenti, da non confondersi col progressista (o liberale) che invece aspira a rimpiazzarli con mali nuovi. (Ambrose Bierce)

128.              Corruzione: Cio' che permette a un rappresentante del governo di vivere onestamente del proprio stipendio senza discutibili speculazioni. (Ambrose Bierce)

129.              Rivoluzione: In politica, la rivoluzione e' un cambiamento improvviso di malgoverno. (Ambrose Bierce)

130.              I nomi collettivi servono a fare confusione. "Popolo, pubblico...". Un bel giorno ti accorgi che siamo noi; invece credevi che fossero gli altri. (Ennio Flaiano)

131.              Il politico è come la donna frigida: per piacere deve fingere. (Roberto Gervaso)

132.              Le promesse in politica si possono anche non mantenere, ma bisogna saperle fare. (Roberto Gervaso)

133.              "Che cos'e' per lei la sinistra oggi?". "Mi potrebbe dare un aiutino?".

134.              Il demagogo e' uno che predica dottrine che sa false a gente che sa cretina. (H.L. Mencken)

135.              Il radicale inventa le opinioni; quando le ha sperimentate, interviene il conservatore e le adotta. (Mark Twain)

136.              Avete presente Minoli? Quello che fa i sondaggi a Mixer, tipo: "Alla domanda: 'Le piace Craxi?', il 20% degli italiani ha risposto si', l'80% ha dato una risposta sbagliata". (Beppe Grillo)

137.              Tutti i governi votano per alzata di mano. Il nostro per calata di braghe. (Anonimo)

138.              Taluni non abbandonano mai il timone, puo' sempre servire su un'altra barca. (Stanislaw Lec)

139.              Deve essere davvero ricco un Paese che puo' permettersi di trasformare in poliziotti meta' della popolazione e di tenere l'altra meta' in prigione a spese dello stato. (Stanislaw Lec)

140.              Piu' d'un timoniere si circonda di zeri - assomigliano ai salvagente. (Stanislaw Lec)

141.              Irene Pivetti si e' laureata in Lettere all'Universita' Cattolica di Milano, facendo subito dopo un master ai laboratoires Garnier di Parigi. (Gino & Michele)

142.              Il vizio inerente al capitalismo e' la divisione ineguale dei beni; la virtu' inerente al socialismo e' l'uguale condivisione della miseria. (Winston Churchill)

143.              Hanno mandato l'uomo sulla Luna, ma non riescono a farne salire uno sulla Rosy Bindi. (Gianni Palladino)

144.              A parte le guerre puniche, mi viene attribuito veramente tutto. (Giulio Andreotti)

145.              Elettori!  Elettrici!  Elettrauto! (Giorgio Faletti, "Drive In")

146.              "Craxi e' solo con se stesso". "Quell'uomo continua a circondarsi delle persone sbagliate". (Ellekappa)

147.              I Verdi sono come le angurie: verdi fuori, rossi dentro con qualche puntino nero. (Anonimo)

148.              La politica e' l'arte di impedire alla gente di impicciarsi di quello che la riguarda. (Paul Valéry)

149.              L'abilita' politica e' l'abilita' di prevedere quello che accadra' domani, la prossima settimana, il prossimo mese e l'anno prossimo. E di essere cosi' abili, piu' tardi, da spiegare  perché non e' accaduto. (Winston Churchill, "Politics")

150.              La politica, nella comune accezione del termine, non è altro che corruzione. (Platone)

151.              Craxi: nacque, nocque. (Roberto Benigni, "E l'alluce fu")

152.              A Pechino, Martelli chiede a Craxi: "Ma e' vero che qui c'e' un miliardo di abitanti?". Craxi: "Certo". Martelli: "Ed e' vero che sono tutti socialisti?". Craxi: "Si', tutti socialisti". Martelli: "Ma allora, a chi rubano?". (Beppe Grillo)

153.              Elezioni: Di male in seggio. (Sacchi e Rustichelli)

154.              Il problema e' che il 90 per cento dei politici rovina il buon nome di tutto l'altro 10 per cento. (Henry Kissinger)

155.              Capisco perché i Dieci Comandamenti sono tanto chiari e privi di ambiguita': non furono redatti da un'assemblea. (Konrad Adenauer) (Charles De Gaulle)

156.              La politica e' un po' come lavare finestre. Non importa da quale parte sei, lo sporco e' sempre dall'altra parte. (Aldo Cammarota in 'El Mundo')

157.              I Governi hanno una funzione vitale! Quando la situazione politica e sociale si fa elettrica mettono le masse a terra. (Mirco Stefanon)

158.              Quando mi disse di essere incorruttibile, capii che alludeva a una cifra superiore alle mie possibilita'. (Mirko Amadeo)

159.              Il colera passa, i Gava restano. E' dunque vero che se ne vanno sempre i migliori. (Enzo Biagi)

160.              Quando Silvio Berlusconi sali' alla guida del governo molti italiani si convinsero che le sorti del Paese fossero in mano ad un 'serial Premier'. (Gino & Michele)

161.              Il '68 e' stato l'inserto satirico del '900. (Gino & Michele)

162.              Quando Umberto Bossi studiava Medicina a Pavia elaboro' una teoria rivoluzionaria che divideva il corpo umano in tre zone: il Nord, il Centro e il Sud. Il Nord andava dal cervello al cuore. Il Centro dall'intestino agli organi genitali e il Sud dal sedere ai piedi. Cioe' il Nord pensava e pulsava. Il Centro digeriva e trombava. E il Sud faceva cagare e basta. (Gino & Michele)

163.              Non ci vuole alcun trucco per fare il comico quando hai l'intero governo che lavora per te. (Will Rodgers)

164.              Ebbene, si', confesso: sono socialista.  E lo ammetto: Bettino qualche volta ha delle idee giuste.  Specie se non sono le sue.  (Beppe Grillo)

165.              Invitato a pranzo da un funzionario di Botteghe Oscure l’ho sentito dire al figlioletto: «Dovresti ovviare, con un intervento personale e subitaneo, alla carenza di mosto trattato in cui versiamo nella presente, momentanea, congiuntura... Vai a prendere un’altra bottiglia di vino, cazzo!» (Lucio Salis)

166.              La politica e' forse la sola professione per la quale si pensa non sia necessaria alcuna preparazione specifica. (Robert Louis Stevenson)

167.              Non sa niente, ma crede di saper tutto. Questo indica una chiara vocazione per la carriera politica. (Bernard Shaw)

168.              Come si definisce un comunista ? Beh, e' qualcuno che legge Marx e Lenin. Come si definisce un anticomunista? E' qualcuno che capisce Marx e Lenin. (Ronald Reagan)

169.              Per ogni azione c'e' un uguale e contrario programma di governo. (Legge di Main)

170.              Abilita' politica: e' l'arte di cambiare opinione al momento giusto. (Mirko Amadeo)

171.              Nell'economia sono pericolosi gli zeri che stanno dietro, nella politica quelli che stanno davanti. (Ronald Searle)

172.              Come ha detto recentemente il Presidente del Consiglio: "E' ora che ognuno si assuma le nostre responsabilita'!". (Massimo Bucchi)

173.              Non ho mai osato essere radicale da giovane, temendo che questo facesse di me un conservatore da vecchio. (Robert Lee Frost)

174.              Referendum, s.: "Va dove ti porta il quorum''.

175.              Il capo del governo inglese non dice mai una cosa vera senza l'intenzione che sia presa per una menzogna; non dice mai una cosa falsa, se non con lo scopo che sia presa per la verità. (Jonathan Swift)

176.              Un politico onesto è quello che una volta "comprato" resta comprato. (Legge di Simon Cameron)

177.              "Vorrei liberarmi di quella palla di mio marito". "Privatizzalo". (Altan)

178.              Lo Stato, come esprime etimologicamente il suo nome, rappresenta l'immobilita'. Stato e' cosa che non si muove. (Carlo Dossi)

179.              "Tu per chi voti?". "Non lo so. Devo chiedere al mio commercialista". (Silvia Ziche e Minoggio)

180.              Piu' osservi i politici piu' devi ammettere che ogni partito e' peggio dell'altro. (Will Rogers)

181.              La politica e' la sottile arte di prendere voti dai poveri e finanziamenti dai ricchi promettendo di proteggere gli uni dagli altri. (Assioma di Oscar Ameringer)

182.              Io credo nelle persone, pero' non credo nella maggioranza delle persone. Anche in una societa' piu' decente di questa, mi sa che mi trovero' a mio agio e d'accordo sempre con una minoranza. (Nanni Moretti)

183.              Il lavaggio del cervello. Finora la cosa più pulita che Berlusconi ha fatto agli italiani. (Ellekappa)

184.              Il piano ONU per salvare Bihac. Piano, piano, senza fretta. (Ellekappa)

185.              "Sai come si finisce se non ti aiuta Cuccia?". "Strangolato dai debiti sotto i ponti?". (Ellekappa)

186.              Viviamo anni difficili. Gli anni Settanta erano gli anni di piombo, si viveva male e sembrava di aver toccato il fondo. Poi sono arrivati gli anni Ottanta, e sono stati veramente di merda. Ma adesso è peggio, molto peggio: anche la merda sta prendendo le distanze dagli anni Novanta. (Paolo Rossi)

187.              Ancora solo un altro indispensabile massacro di capitalisti o comunisti o fascisti o cristiani o eretici, ed eccoci finalmente - eccoci finalmente nel futuro dorato. (Aldous Huxley)

188.              I conservatori non sono necessariamente stupidi, ma le persone più stupide sono conservatori. (John Stuart Mill)

189.              Divieto: invenzione dei governi per vendere permessi.

190.              Il primo errore negli affari pubblici è l'occuparsene. (Benjamin Franklin)

191.              Il governo è un fossile: dovrebbe essere una pianta. (Ralph Waldo Emerson)

192.              E lui diede questa opinione: che chiunque facesse crescere cinque pannocchie di grano o due fili d'erba la' dove prima ne cresceva uno solo, avrebbe fatto un miglior servizio al suo paese che tutta la razza dei politici messa assieme... (Jonathan Swift, "I viaggi di Gulliver")

193.              La politica pratica consiste nell'ignorare i fatti. (Henry Brooks Adams)

194.              Non credere a nulla finchè non sia ufficialmente smentito. (Otto von Bismarck) (Claud Cockburn)

195.              Errare e' umano. Biasimare qualcun altro è politica. (Hubert Humphrey)

196.              Politica, sostantivo. Conflitto di interessi mascherati come insieme di principi. Gestione degli affari pubblici per vantaggi privati. (Ambrose Bierce)

197.              Voce orrenda, alito cattivo e modi volgari - le caratteristiche di un politico popolare. (Aristofane)

198.              Politico, sostantivo. Un'anguilla nella melma sopra la quale è edificata la sovrastruttura della società organizzata. Rispetto allo statista ha lo svantaggio di essere ancora vivo. (Ambrose Bierce)

199.              Grazie a Dio Solo Uno Dei Due Può Vincere. (Adesivo del periodo elettorale Nixon/Kennedy)

200.              L'arte di governare consiste nell'organizzare l'idolatria. (Bernard Shaw)

201.              Le promesse di ieri sono le tasse di oggi. (Mackenzie King, Primo ministro canadese, 1931)

202.              Il potere tende a corrompere e il potere assoluto corrompe assolutamente. I grandi uomini sono quasi sempre uomini cattivi, perfino quando esercitano influenza e non autorità. Non c'è eresia peggiore di pensare che la carica santifichi il suo detentore. (Lord Acton, in una lettera al vescovo Mandell Creighton, 1887)

203.              Ci sono politici che, se i loro elettori fossero cannibali, prometterebbero loro missionari per cena. (H. L. Mencken)

204.              Opposizione, sostantivo. In politica, il partito che, tagliandogli le gambe, impedisce al governo di correre verso la rovina. (Ambrose Bierce)

205.              Tutti gli animali sono uguali. Ma il leone e' piu' uguale di tutti. (George Orwell)

206.              Il cervello umano cominicia a lavorare quando si nasce e non si ferma mai, a meno che ci si alzi per parlare in pubblico. (Sir George Jessel)

207.              Il Parlamento? Oh, sì, ci sono stato. Un uomo parla, nessuno l'ascolta e poi tutti gridano che è uno stronzo. (Anonimo)

208.              Andreotti, il processo del secolo. Per quello del millennio aspettiamo Berlusconi. (Ellekappa)

209.              Stiamo onorando l'impegno che ci siamo assunti nei confronti dell'Europa. Farla ridere per un intero semestre? (Ellekappa)

210.              Un cretino è un cretino. Due cretini sono due cretini. Diecimila cretini sono un partito politico. (Franz Kafka)

211.              Il crimine non paga... quanto la politica. (Crime does not pay ... as well as politics) (Alfred E. Newman)

212.              Gianfranco Fini ha la faccia di uno che è stato picchiato da piccolo, ma non abbastanza. (Daniele Luttazzi)

213.              Adoro i partiti politici: sono gli unici luoghi rimasti dove la gente non parla di politica. (Oscar Wilde)

214.              Non sono un politico e anche le altre mie abitudini sono buone. (Artemus Ward)

215.              Non c'e' niente di piu' sincero di un politico che mente. (Primo principio di Lovka sulla sincerita')

216.              Le riforme rimangono allo studio finche' chi e' al potere non trova un modo di non perderlo. (Principio politico di Trasco)

217.              Leggi di Abourezk sulla politica: 1) Non ti preoccupare dei nemici, sono gli alleati che ti fregano. 2) Piu' ingente e' lo stanziamento, piu' breve e' il dibattito. 3) Se vuoi ingraziarti un politico, riconoscigli il merito di qualcosa che non ha fatto lui.

218.              L'unica cosa in cui credono i politici e' la propria rielezione (Osservazione di Perot)

219.              L'uomo politico è colui che lavorando per il vostro bene ottiene il suo. (Eduard Jurist)

220.              Qualcuno era comunista - Giorgio Gaber
Mh?
No, no non è vero, io... non ho niente ad rimproverarmi. Voglio dire, non mi sembra di aver fatto delle cose gravi.
La mia vita?
Una vita normale, non ho mai rubato, neanche in casa da piccolo. Non ho ammazzato nessuno figuriamoci, qualche atto impuro, ma è normale no? Lavoro ho una famiglia, pago le tasse... non mi sembra di avere delle colpe; non vado neanche a caccia.
Mh?
Ah voi parlavate di prima!. Ma prima mi sono comportato come tutti.
Come mi vestivo? Come mi vestivo... mi vestivo, mi vestivo come ora, beh non proprio come ora, un po più... si Jeans maglione, l'eskimo. Perché non va bene? Era comodo.
Cosa cantavo?
Questa poi, volete sapere cosa cantavo ma si certo, anche canzoni popolari (ciao bella ciao), devo parlare più forte? Si "CIAO BELLA CIAO" l'ho cantata, daccordo e anche l'internazionale. Però in coro eh?. Si quello si lo ammetto si ci sono andato si. Li ho visti anchio gli Intillimanni; però non ho pianto.
Come? Se in camera ho delle foto?
Che discorsi, certo ho le foto dei miei genitori di mia moglie mia f...
Manifesti?
Non mi pare. Forse uno, piccolo però piccolo... Che Guevara
Ma cos'é un processo questo qui?
No no no io quello no, io il pugno non l'ho mai fatto no il pugno mai, mai... mai insomma, una volta ma un pugnettino, rapido proprio.
Come? Se ero Comunista?,
Eh! Vi piacciono le domande dirette eh?
Volete sapere se ero Comunista, no no finalmente, perché adesso non ne parla più nessuno tutti fanno finta di niente e invece è giusto chiarirle queste cose, una volta per tutte!
Ohh! Se ero Comunista.
Mah! In che senso?
No voglio dire, qualcuno era Comunista... perché era nato in Emilia,
Qualcuno era Comunista, perché il nonno, lo zio, il papà; la mamma no.
Qualcuno era Comunista, perché vedeva la Russia come una promessa la Cina come una poesia il comunismo come il paradiso terrestre.
Qualcuno era Comunista, perché si sentiva solo.
Qualcuno era Comunista, perché aveva avuto un educazione troppo cattolica.
Qualcuno era Comunista, perché il cinema lo esigeva, il teatro lo esigeva, la pittura lo esigeva, la letteratura anche, lo esigevano tutti.
Qualcuno era Comunista, perché "La storia è dalla nostra parte".
Qualcuno era Comunista, perché glie l'avevano detto.
Qualcuno era Comunista, perché non gli avevano detto tutto.
Qualcuno era Comunista, perché prima, era Fascista.
Qualcuno era Comunista, perché aveva capito che la Russia andava piano ma lontano.
Qualcuno era Comunista, perché Berlinguer era una brava persona.
Qualcuno era Comunista, perché Andreotti non era una brava persona.
Qualcuno era Comunista, perché era ricco, ma amava il popolo.
Qualcuno era Comunista, perché beveva il vino e si commuoveva alle feste popolari.
Qualcuno era Comunista, perché era così ateo che aveva bisogno di un altro dio.
Qualcuno era Comunista, perché era talmente affascinato dagli operai che voleva essere uno di loro.
Qualcuno era Comunista, perché non ne poteva più di fare l'operaio.
Qualcuno era Comunista, perché voleva l'aumento di stipendio.
Qualcuno era Comunista, perché la borghesia il proletariato la lotta di classe... facile no?.
Qualcuno era Comunista, perché la rivoluzione oggi no, domani forse, ma dopodomani "sicuramente".
Qualcuno era Comunista, perché "Viva Marx, viva Leenin, viva Mao Tze Tung".
Qualcuno era Comunista, per fare rabbia a suo padre.
Qualcuno era Comunista, perché guardava sempre Rai Tre.
Qualcuno era Comunista, per moda, qualcuno per principio, qualcuno per frustrazione.
Qualcuno era Comunista, perché voleva statalizzare tutto.
Qualcuno era Comunista, perché non conosceva gli impiegati statali parastatali e affini.
Qualcuno era Comunista, perché aveva scambiato il materialismo dialettico per il vangelo secondo Lenin.
Qualcuno era Comunista, perché era convinto di avre dietro di se la classe operaia.
Qualcuno era Comunista, perché era più Comunista degli altri, tiè
Qualcuno era Comunista, perché c'era il Grande Partito Comunista.
Qualcuno era Comunista, nonostante ci fosse il Grande Partito Comunista.
Qualcuno era Comunista, perché non c'era niente di meglio.
Qualcuno era Comunista, perché abbiamo il peggiore partito socialista d'Europa.
Qualcuno era Comunista, perché lo stato, peggio che da noi solo l'Uganda.
Qualcuno era Comunista, perché non ne poteva di quarant'anni di governi viscidi e ruffiani.
Qualcuno era Comunista, perché Piazza Fontana, Brescia, la stazione di Bologna, l'Italicus, Ustica, eccetera eccetera, eccetera.
Qualcuno era Comunista, perché chi era contro era Comunista.
Qualcuno era Comunista, perché non sopportava più quella cosa sporca che ci ostiniamo a chiamare "Democrazia".
Qualcuno qualcuno credeva di essere Comunista e forse era qualcos'altro.
Qualcuno, qualcuno era Comunista perché sognava una libertà diversa da quella Americana.
Qualcuno, era Comunista perché pensava di poter essere vivo e felice solo se lo erano anche gli altri.
Qualcuno, qualcuno era Comunista perché aveva bisogno di una spinta verso qualcosa di nuovo, perché era disposto a cambiare ogni giorno, perché sentiva la necessità di una morale diversa, e che forse era solo una forza un volo, un sogno, era solo uno slancio, un desiderio di cambiare le cose, di cambiare la vita.
Qualcuno era Comunista perché, con accanto questo slancio ognuno era come più di se stesso, era come, due persone in una. Da una parte la personale fatica quotidiana; e dall'altra il senso di appartenenza a una razza che voleva spiccare il volo, per cambiare "veramente" la vita.
No niente rimpianti, forse anche allora molti avevano aperto le ali senza essere capaci di volare. Come dei gabbiani ipotetici.
E ora? Anche ora ci si sente come in due, da una parte l'uomo inserito che attraversa ossquiosamente lo squallore, della propria sopravvivenza quotidiana e dall'altra il gabbiano, senza più neanche l'intenzione del volo, perché ormai il sogno si è rattrappito.
Due miserie in un corpo solo.

221.              La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte invece trovo che assomiglia molto di più alla prima. (Ronald Reagan)

222.              D'Alema, di' una cosa di sinistra, di' una cosa anche non di sinistra, di civilta', D'Alema, di' una cosa, di' qualcosa, reagisci. (Nanni Moretti in "Aprile")

223.              Posso ricordare quando un buon politico doveva essere il 75 percento abilita' e il 25 percento attore, ma riesco bene a vedere il giorno in cui potrebbe essere vero il contrario. (Harry Truman)

224.              Tutte le madri vorrebbero che loro figlio diventasse Presidente, senza pero' fare prima il politico. (John F. Kennedy)

225.              Governo: invenzione dei politici per imporre dei divieti.

226.              Applicate la legge Merlin: chiudete Montecitorio! (Scritta su un muro di Roma) (Comix)

227.              Basta con le stragi: piazza Fontana, Italicus, Ustica, stazione di Bologna. Smettiamo di cercare il colpevole. Quel che e' Stato, e' Stato.

228.              Da piccolo volevo fare il suonatore di piano in un bordello oppure il politico. E ora posso dirvi che non c'è una gran differenza. (Harry Truman)

229.              I giornali parlano per metà di disgrazie e per metà di politici, che anche loro, in quanto a disgrazie, non scherzano. (Lino Toffolo)

230.              Ero veramente un uomo troppo onesto per vivere ed essere un politico. (Socrate)

231.              La pena che i buoni devono scontare per l'indifferenza alla cosa pubblica è quella di essere governati da uomini malvagi. (Platone)

232.              Ai politici preferisco le zanzare: hanno più stile nel succhiarci il sangue. (Gianni Monduzzi)

233.              In politica la verità è sempre un handicap, spesso un optional. (G.P. Lepore)

234.              La sicurezza del potere si fonda sull'insicurezza del cittadini. (Leonardo Sciascia)

235.              Certo fu una ben strana dittatura quella che permise la sopravvivenza di tanti milioni di antifascisti! (Giorgio Mazzoldi)

236.              Una bugia e' una bugia; due bugie sono bugie; ma tre bugie sono politica. (proverbio yddisch)

237.              Non è vero che siamo governati da un branco di poveri imbecilli; siamo governati da imbecilli ricchissimi. (Hans Hermann Kersten)

238.              Le superpotenze si comportano da gangster, ed i paesi piccoli da prostitute. (Stanley Kubrick)

239.              Io non ho mai votato per qualcuno; io ho sempre votato contro qualcuno. (William Claude Fields)

240.              Raccontare ai giornalisti stranieri la politica culturale italiana non è cosa semplice. Bisogna prima di tutto cercare di non ridere. (Alberto Ronchey)

241.              Un governo d'onesti è come un bordello di vergini. (Roberto Gervaso)

242.              Ogni sistema politico ha la propria maniera di consumare montagne di carta: negli stati socialisti riempiono formulari in quadruplice copia, in quelli capitalisti attaccano enormi cartelloni pubblicitari ed impacchettano qualsiasi cosa due o piu' volte. P.S.: In Italia si fanno entrambe le cose. (Osservazione di Issawi sul Consumo di Carta)

243.              Tutti vorrebbero votare per l'uomo migliore: peccato che non sia mai uno dei candidati. (Kin Hubbard)

244.              Statista è l'uomo politico quando è morto. (Judy Garland Pollard)

245.              Oggi il sistema è maggioritario, cioè si vota a 18 anni.

246.              Ho dato le mie dimissioni. Ma le ho rifiutate. (Winston Churchill)

247.              Nonostante gli sforzi congiunti di Greenspan e Duisenberg, sembra avere successo la strategia del governo di centrosinistra volta a limitare lo strapotere economico del candidato del Polo, Silvio Berlusconi, provocando un crollo in borsa che ha notevolmente diminuito il valore delle società controllate dal magnate di Arcore. (Lopezzone)

248.              I nostri uomini politici non fanno che chiederci a ogni scadenza di legislatura 'un atto di fiducia'. Ma qui la fiducia non basta: ci vuole l'atto di fede. (Indro Montanelli)

249.              Il bello dei politologi e' che, quando rispondono, uno non capisce piu' cosa gli aveva domandato. (Indro Montanelli)

250.              Io non sono comunista perché non me lo posso permettere. (Ennio Flaiano)

251.              Il comunista e' come un coccodrillo: quando apre la bocca non sai mai se sta cercando di sorridere o se sta per farti in un boccone. (Winston Churchill)

252.              Giuliano Ferrara nasce in un imprecisato periodo degli anni 50. Questa incertezza e' dovuta al fatto che, ancora in fasce, Giuliano viene smarrito dai genitori naturali e, proprio come Tarzan, rinvenuto e allevato da un branco di comunisti che, nonostante le evidenti differenze, lo trattano come uno di loro. (Gino & Michele)

253.              "Abbiamo scoperto che i politici sono tutti dei mascalzoni". "Ora non ci resta che scoprire chi li ha eletti". (Ziche e Minoggio)

254.              Il nuovo simbolo del PDS? Due querce, quattro pini, un vecchietto che gioca a carte. E in un seme del sei di picche, la falce e il martello. (Paolo Migone)

255.              I politici dovrebbero leggere libri di fantascienza, non western e polizieschi. (Arthur C. Clarke)

256.              Non rubare! Lo Stato non tollera la concorrenza. (Anonimo)

257.              Martelli: "Capo: mi scappa la pipi'!". Craxi: "Vai a farla fuori: non voglio autoironia all'interno del Psi". (Angese)

258.              "ANGOSSIA PARLAMENTARE". Un ministro senza portafoglio, puo' avere credito? (Corrado Guzzanti da "POE'SIE, ANGOSSIE & ALTRE STORIE")

259.              Sono un esule politico. (Bettino Craxi)

260.              Sono fiero di essermi addormentato alla seconda pagina del "Capitale" di Karl Marx. (Lord James Harold Wilson)

261.              Nel capitalismo tutti lavorano per uno; nel comunismo nessuno per tutti. (Wolfgang Eschker)

262.              Il comunismo russo è il figlio illegittimo di Carlo Marx e di Caterina la Grande. (Clement Richard Attlee)

263.              Non c'e' nessuna fatica ad essere un umorista quando hai l'intero governo che lavora per te. (Will Rogers)

264.              Nessun partito politico è di sinistra dopo che ha assunto il potere. (Guido Morselli)

265.              Governare è far credere. (Niccolò Machiavelli)

266.              Gli animali e gli uomini politici, non sanno di essere mortali. (Eugène Ionesco)

267.              La politica non e' l'arte del possibile. Consiste nello scegliere tra il disastroso e lo sgradevole. (John Kenneth Galbraith)

268.              A proposito di politica, ci sarebbe qualche cosarellina da mangiare? (Toto' in "Fifa e Arena")

269.              Pera al Senato. Casini alla Camera. Come primo provvedimento il nuovo governo ha liberalizzato la droga e riaperto le case.

270.              Ho letto oggi che i verdi sono sempre piu' vicini alla scissione. Ma non erano per l'antinucleare? (Mauroemme)

271.              Cosa ne pensa Queelo della politica Italiana? Queelo non si occupa di politica, egli vuole solo (e che te pare poco) risolvere la crisi che c'è... perché c'è grossa crisi. In ogni caso però, a questo proposito Queelo, che vede tutto, si ricorda di un aneddoto: due Skinheads stanno guardando il telegiornale e vedono che la marina militare italiana aveva affondato una nave albanese che tentava di entrare in Italia, a questo punto i due si guardano e uno dice "se lo sapevamo prima votavamo a sinistra anche noi..." (Corrado Guzzanti)

272.              Lo Stato deve fare le cose utili, l'individuo le cose belle. (Oscar Wilde)

273.              I politici di oggi sono come i granelli di sabbia del mare. Nonostante ti lavi prima o poi te li ritrovi fra i coglioni... (Guru)

274.              Per Maroni, tastierista della Lega, la Corte dei Conti è un cortile pieno di nobili.  (Bruno Gambarotta)

275.              Mi piaceva quel Pci perché aveva un progetto di un Paese diverso: ora mi dicono che il massimo dell'aspirazione sarebbe un Paese normale. (Mariangela Melato)

276.              Adesso fanno le partite tra giudici e cantanti. Ne dovevano fare una anche tra ministri e mafiosi: insomma, un'amichevole. (Roberto Benigni)

277.              Si dice: "La disonestà dei politici non paga mai !". E' vero. Generalmente riscuote.

278.              Sognate che Bossi resti incastrato per un'ora e mezza in ascensore con Mike Tyson. E che a Mike Tyson Bossi ricordi uno che l'ha picchiato da bambino. (Paolo Rossi)

279.              Io un giorno ho visto Craxi chiedere scusa... poi mi sono avvicinato, ho guardato meglio, non era Craxi. (Paolo Rossi)

280.              Il ministro degli Esteri, Lamberto Dini, si è recato in Medio Oriente, come se quelli non avessero già abbastanza problemi per conto loro. (Daniele Luttazzi)

281.              Hanno ricavato la penicillina dalle muffe, anche da Rutelli qualche cosa ricaveranno. (Daniele Luttazzi)

282.              Tutto ciò che chiamiamo un abuso fu un rimedio nelle istituzioni politiche. (Joseph Joubert)

283.              Allora se devo proprio dare una preferenza, preferisco Bossi con le sue braghe e la canottiera... in Costa Smeralda girava con la canottiera e ha fatto crollare il mercato immobiliare: in mezzo a questi qui l'unico che faceva l'opposizione era lui. (Beppe Grillo)

284.              "Sei di sinistra?" mi chiedono. Non lo so... io sono stato fermo: si sono spostati tutti gli altri. (Beppe Grillo)

285.              Io sono comunista, ma talmente comunista che quando ero bambino cercavo di mangiarmi da solo. (Dario Vergassola)

286.              Referendum: legge per sottoporre una proposta di legge al voto del popolo in modo da conoscere il nonsenso dell’opinione pubblica. (Ambrose Bierce)

287.              Previti non smentisce la sua fama di cattivo. Quando e' andato a vedere Titanic tifava per l'iceberg. (Daniele Luttazzi)

288.              "Se i DS avessero vinto ora non starebbero tra i manifestanti". "Starebbero tra gli increduli". (Ellekappa)

289.              Il socialismo è la distribuzione degli utili senza alcuna responsabilità per le perdite. (Elbert Hubbard)

290.              Per la mia campagna elettorale ho speso 400 milioni per poster, 330 milioni di spot in Tv, 150 in depliant, 150 per cene e omaggi vari. Se non vengo eletto sono rovinato. Se invece vengo eletto siete rovinati voi. (Passe Partout)

291.              La politica è l'unica professione senza una specifica formazione. I risultati sono di conseguenza. (Carlo Martini)

292.              "Orsu' ragazzi, corriamo a far quadrato intorno a Scajola". "Ma capo, siamo solo in tre". "... e allora corriamo a far triangolo intorno a Scajola". (Angese)

293.              Nella costituzione di uno stato ideale, il diritto di eliminare tutti coloro che ci danno fastidio dovrebbe figurare al primo posto. (Emile M. Cioran)

294.              Se vuoi farti dei nemici, prova a fare dei cambiamenti. (Legge di Wilson sulla politica)

295.              Regole politiche sui sondaggi: 1) Se i sondaggi sono a tuo favore, ostentali. 2) Se i sondaggi sono terribilmente sfavorevoli, a) ridicolizzali; b) sottolinea la mutevolezza dell'opinione pubblica. 3) Se i sondaggi sono leggermente sfavorevoli, punta sulla naturale simpatia che suscitano gli sfavoriti. 4) Se i sondaggi sono in parita', sorprendili della tua propria forza. (dalle leggi di Murphy)

296.              Quelli che vanno dritti per la propria strada hanno poche direzioni da scegliere. (Postulato politico di Tupper)

297.              Una volta che rinunci all'integrita' morale, il resto e' facile. (Legge di Evan)

298.              Val piu' un buono slogan di una buona soluzione. (Corollario politico di Poulos)

299.              Chiunque dica che non dara' le dimissioni per quattro volte lo fara' certamente. (Legge di Galbraith)

300.              Avere le prime pagine dei giornali assicura l'esistenza futura di un'opposizione. (Legge di Galbraith sulla visibilita')

301.              Piu' soldi si spendono in uno studio di fattibilita', piu' sara' fattibile il progetto.

302.              Un governo che rubi a Pietro per dare a Paolo puo' sempre contare sull'appoggio di Paolo. (Principio politico di Shaw)

303.              Un programma burocratico che non funziona ha ottime probabilita' di essere rifinanziato. (Prima legge di Snario)

304.              Non operare cambiamenti radicali di politica sulla base di una maggioranza risicata. (Regola di Miraglia)

305.              Un governo non serve a fare le cose giuste, tutt'al piu' a impedire che vengano fatte quelle sbagliate. (Legge di Glass). Corollario: Per sicurezza, i governi tendono a impedire che venga fatta qualsiasi cosa.

306.              La Lega ce l'ha duro! (Umberto Bossi, 1991)

307.              Il suo slogan 'La Lega ce l'ha duro' mi ha subito affascinato. A volte basta una frase a fare un partito. Dunque, per rimanere in tema, chi piu' ne ha piu' ne metta... (Roberto Benigni)

308.              La storia va avanti, mai indietro. (Umberto Bossi su 'L'Indipendente', 1992)

309.              Il vecchio Marx ci avra' pure insegnato qualcosa. (Umberto Bossi su 'Il Tempo', 1992)

310.              Il giornalista: "Insomma, Bossi: separatismo si' o separatismo no?". Bossi: "Una domanda alla volta". (Altan)

311.              Noialtri vinciamo e gli altri lo pigliano nel culo. (Umberto Bossi su 'Panorama')

312.              Stanno provando a mettermela in quel posto. (Umberto Bossi su 'La Stampa', 1993)

313.              Noi della Lega cambieremo la geografia e la storia. E’ ora di finirla di dire che l’Italia l’han fatta Garibaldi, Mazzini, Cavour e quegli altri brigatisti. Ma quando mai? Le prove sono sotto gli occhi di tutti: l’Italia ha la forma di uno stivale perché l’ha fatta il Calzaturificio di Varese! (Gino & Michele)(Paolo Rossi)

314.              Io ho votato la Lega per protesta: non sopporto di essere meridionale. (Albert)

315.              "Cosa stai leggendo?". "Un manuale per diventare un buon politicante". "E come si intitola?". "Lo strano caso del dottor Jekill e Mr. Hyde". (G. Scapigliati)

316.              Gli uomini di governo parlano in modo sgomentante. Ma anche all'opposizione non c'è da stare allegri: quando si arriva alla sintassi sono guai.  (Vittorio Gassman)

317.              L'uomo è per natura un animale politico. (Aristotele)

318.              Sono tempi orribili: si stava meglio quando gli altri stavano peggio. (Altan)

319.              LEGGE FINANZIARIA. La preparazione materiale della legge finanziaria è costata 6 miliardi e 400 milioni. Per recuperare i quali il Governo sarà costretto a preparare al più presto una nuova legge finanziaria. Che costerà altri 6 miliardi e 400 milioni. E così via all'infinito. Un dato inquietante: nel 1995 il fisco ha speso 386 miliardi per l'acquisto di francobolli. Non si sa ancora quanto è stato speso per le cartoline da Acapulco. (Daniele Luttazzi) (in Tabloid)

320.              A Hammamet hanno il terrore di Craxi perché e' talmente gasato che quando si tuffa in mare l'acqua diventa Schweppes e le spigole si ossigenano, escono e vanno in discoteca. (Antonio Ricci)

321.              Quando era fascista abusava di verbi al tempo futuro ; ora, democratico, si serve del condizionale.

322.              Seduta del consiglio comunale di Facezia Terme, 14 giugno 2001. Prende la parola il sindaco Marco Bazzichi. "Popolo di Facezia, gentili conigliere, gentili coniglieri, signor presidente del coniglio, ho sentito il dovere inderogabile di intervenire non in piazza degli archibugeri, ma qui, in via eccezionale, per puntare l'indice e porre doppio medio, rimedio, su questa vicenza che rischia davvero di gettare la fanghiglia su questi primi 100 giorni della nostra amministrazione di accentrodestra. Quello che si sta verificando e' la prima occasione per la citta' di Facezia di ospitare, non dico certo le finali delle Olimpiadi, no, certo che no, e nemmeno i mondiali di calcio e nemmeno di hockèy -sport peraltro popolarissimo in America, tanto che abbiamo appreso dagli americani il modo di salutare con approvazione: hockèy! No, non si tratta di niente di tutto questo, anche perché, allora si' che vorremmo vedere l'abilita' di lorsignori a seminare zizzania e far fiorire altra zizzania e cosi' via all'infinito. No, qua e' certo che non si tratta di niente che ci faccia passare in storia, e nemmeno in filosofia, come quel tale, che siccome andava male a greco, e fu bocciato, allorquando il professore gli disse sorridendo: "su, la prenda con filosofia", all'inzio sorrise pure lui, ma poi capi' che gli avevano dato due materie (greco e filosofia), ecco, noi rischiamo, per non passare in storia, di essere rimandati anche in educazione civica. Ma possiamo davvero ritenere civico e civile, se non forse civettuolo, il compartimento di una amministrazione comunale, che rifiuta di ospitare le cerebrazioni per il decimo anniversario della morte del nostro illustre concittadino e fondatore di Facezia Terme, lo scrittore acclamato in tutto il mondo, Giacomo da Recanati. E' vero, lo so benissimo, lo eleggo nei vostri sguardi, ma non e' il luogo ora di aprire un ditiramba sulla elegittimita' del diritto d'autore, se il nostro Giacomo avesse ameno da spartire con quel tale Leopardi che se andava in giro scopiazzando i componimenti del nostro concittadino, infischiandosene altamente della molare che pure e' vigente a mo' di collante societario nella ideale societa' degli artisti e autori. Semmai, una mostra, una fiera e un autogrill in onore del nostro Giacomo da Recanati, fondatore della ridente cittadina di Facezia Terme, dove nacque e sempre vissu', potrebbe anzitutto rappresentare l'occasione per aprire un debatteto, persino con un suo filo di logica, filologico appunto, potremmo infatti invitare numerosi, magari finti, esperti di litteratura che inizino lo snoccialamento della questione nella quale io, lei, signor presidente e voi illustri membri del coniglio comunale non ci sogneremmo mai di entrare nel demerito. Percio', tenendo presente che mancano molti mesi a Natale, ma ancora di piu' a Pasqua, e che festivita' in mezzo non se ne vendono, io propongo in via ufficiale angolo via eccezionale, l'istituzione della commissione per le prime cerebrazioni della memoria del nostro caro e granditissimo fondatore padre peregrino Giacomo da Recanati, la cui memoria la storia ha voluto usurpata da quell'altro tale Leopardi, e del quale, a mo' di concedo, vi vado a eleggere uno dei versi piu' belli e originali: "rooooooaaaannnn!" (verso di Leopardi).

323.              E' pericoloso essere nel giusto quando le autorità costituite hanno torto. (Voltaire)

324.              Se il voto potesse veramente modificare le cose, lo renderebbero illegale. (su un muro di un'universita')

325.              In amore sono un "vero maschio" ed ho fatto l'amore ovunque: in ascensore, nella toilette dei treni, in aereo, in funivia. Io sono un vero maschio!!! Tranne che nella cabina elettorale. Lì l'ho sempre preso nel culo. (Bebo Storti)

326.              Lei è comunista, io aristocratico, tutte e due odiamo il popolo: la differenza è che lei riesce a farlo lavorare. (Ennio Flaiano)

327.              Io comunista? Non posso permettermelo. Non ho i mezzi. (Ennio Flaiano)

328.              Abbiamo dei politici che gli dai sei mesi da amministrare il Sahara e, dopo, la sabbia ti tocca andarla a comprare a Taiwan! (Diego Parassole)

329.              Andreotti lo sono, andreottiano mai stato. (Giulio Andreotti)

330.              I Democratici sono solo cicale che cinguettano. (Antonio Di Pietro)

331.              Il capitalismo? Libera volpe in libero pollaio. (Ernesto 'Che' Guevara)

332.              Bisogna lasciare il passo alle nuove generazioni: anche perché se non glielo lasci se lo prendono comunque. (Luciano Lama)

333.              Vorrei che Occhetto fosse come i profiteroles: dolce dentro, ma con le palle. (Syusy Blady)

334.              La politica è eccitante quasi quanto la guerra e quasi altrettanto pericolosa. In guerra puoi essere ucciso una sola volta, in politica molte volte. (Winston Churchill)

335.              Cosa ottenete se chiedete a un politico la Verità, tutta la Verità, nient'altro che la Verità? Semplice: tre risposte differenti

336.              L'arte della politica. Il segreto di fare i propri affari e di impedire agli altri di fare i loro. (G. Courtilz de Sandras)

337.              E' stato un deputato di un partito di cui non faccio il nome, sennò dicono sempre che me la prendo con i socialisti. (Walter Veltroni)

338.              Bettino Craxi viene convocato al Quirinale per consultazioni. Craxi: "Cossiga c'e'. Io l'ho visto!". (Vauro)

339.              "Secondo lei Fanfani nello schieramento DC sta a destra o a sinistra?". "Dipende dai giorni". (Beppe Viola) (all'esame di ammissione alla RAI)

340.              Letta su un muro a Roma: L'MSI non si scioglie... Provate con l'olio di ricino.

341.              La Jervolino e' contro i preservativi perché e' una testa di cazzo e soffre di claustrofobia. (Dario Vergassola)

342.              La nomina dell'on. Aldo Aniasi a presidente della Commissione Cultura di Montecitorio ha suscitato perplessita' e critiche, a nostro avviso del tutto infondate. Aniasi e' effettivamente un uomo colto. Anche se mai sul fatto. (Indro Montanelli)

343.              A un congresso della Lega, dopo aver sentito dai discorsi che ce l'avevano duro, ho capito perché sedevano tutti una fila si' e una no. (Enrico Bertolino)

344.              Perché si chiama Democrazia cristiana? Perché vogliono fare i furbi. Democrazia va bene, ma cristiana. Perché? Come se io, per prendere i voti degli elettricisti, mi chiamassi Democrazia elettrica... (Roberto Benigni)

345.              Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e termino' la guerra. Il politico fece un gesto e scomparve il mago.

346.              La voce della maggioranza non è garanzia di giustizia. (Johann Christoph Friedrich von Schiller)

347.              Cercare la corruzione nella politica è difficile quanto cercare merda in una fogna. (J.B.)

348.              Sono contrario alla contrattazione decentrata... Non si riesce a prendere bene la mira! (Lopezzone)

349.              Cercheremo di attualizzare il nostro sogno, dimostrando che nel fascismo ci sono elementi validissimi per la società italiana. (Gianfranco Fini)

350.              Io non sono un MARXISTA!! (Karl Marx, al primo congresso del partito socialista tedesco)

351.              Sciopero generale. Luciano Lama: "Due orette appena, che se no riprendo il vizio". (Vauro)

352.              Uno dei nostri vanti è quello di non avere mai creduto che la società civile fosse meglio del Palazzo. A tal proposito, abbiamo fatto anche un titolo non eufemistico: l'uomo della strada è una merda. (Michele Serra)

353.              In politica niente è spregevole. (Benjamin Disraeli) (da "Vivian Grey", 1826)

354.              Il comunismo e' una delle poche malattie gravi che non e' stato sperimentato sugli animali. (Coluche)

355.              La politica, nella pratica, quali che siano le idee che professa, è sempre l'organizzazione sistematica dell'odio. (Henry Brooks Adams)

356.              Polo e Lega non inseguono l'elettorato razzista. Inseguono direttamente gli immigrati. (Ellekappa)

357.              Lui non sa nulla e pensa di sapere tutto: tutto cio' fa pensare chiaramente a una carriera politica. (George Bernard Shaw)

358.              I DS non sanno che fare. E' la cosa che gli riesce meglio. (Ellekappa)

359.              Tra i DS tifo da stadio per D'Alema. Devi morire. (Ellekappa)

360.              Il potere logora chi non ce l'ha. (Charles-Maurice de Talleyrand)(ripresa da Giulio Andreotti) (citato anche in "Il Padrino parte 3")

361.              Gli uomini politici sono come i buchi nel gruviera. E' indissociabile: più c'è gruviera e più ci sono dei buchi e, purtroppo, più buchi ci sono e meno gruviera resta. (Coluche)

362.              E' meglio votare per un coglione come me che votare per qualcuno che vi prende per un coglione. (Coluche)

363.              Bruno Vespa e' ancora convinto che si chiami 'scuola dell'obbligo' perché dopo si e' obbligati a dire sempre di si' alla DC. (Gianni Cavina e Sandro Toni)

364.              Se in un cesso trovate scritto 'Viva Craxi' non avete dubbi: l'ha inciso o lo stesso Craxi o, se ci sono degli errori di ortografia, Intini. (Gianni Cavina e Sandro Toni)

365.              Susanita: "Ma dico io, se molti dicono che nessuno sa governare, perché all'Universita' non mettono una Facolta' di 'Arte di Governo'? Uno ci va, viene fuori che sa come si deve governare e basta!". Mafalda: "E i professori, chi sarebbero?". (Quino)

366.              "Sarebbe un suicidio mandare Rutelli a casa". "Pensi a qualcosa di più lontano?". (Ellekappa)

367.              "E lo scontro sociale?". "Sarà equo: arbitro Maroni, guardalinee Pezzotta e Angeletti". (Altan) (La Repubblica 24.06.2002)

368.              Biagi: fuori! Santoro: fuori! Luttazzi: fuori! E Fede? Dentro! (Broderie)

369.              "Basta con il pessimismo, ora c'è Rutelli". "Lo vedi che ricominci?". (Ellekappa)

370.              Ogni popolo ha il governo che si merita. Noi anche l'opposizione. (Ellekappa)

371.              Certi politici hanno l'aria onesta, ma quando ti stringono la mano, e' meglio che tu ti conti le dita. (Coluche)

372.              Non e' dura la politica come mestiere. Fai 5 anni di diritto e tutto il resto della vita di traverso. (Coluche)

373.              I politici, ce ne sono di quelli che per brillare in societa' mangerebbero della cera. (Coluche)

374.              Rutelli sparirà dopo le amministrative. L'ulivo durante. (Ellekappa)

375.              A Bertinotti bisognerebbe fargli un monumento. Sopra, però. (Ellekappa)

376.              Bertinotti in jeans e camicia tra gli operai. Sai come sono gli operai, magari ti abbracciano e ti sciupano il golfino di cachemire. (Ellekappa)

377.              Si pensa che Berlusconi voglia mettere Pannella agli Esteri... ai tabacchi esteri...

378.              L'arte di governare ha prodotto soltanto dei mostri. (Saint-Just)

379.              Vogliamo le puttane al governo! perché con i figli finora non ci e' andata un granche' bene. (Mauroemme)

380.              Per tutte le Nazioni la politica estera consiste nel fare i propri interessi. (Margaret Thatcher)

381.              Poggiolini: l'unico che usava un divano come portafogli.

382.              L'occasione fa l'uomo ministro.

383.              Un quinto delle persone sono sempre contrarie a tutto. (Teorema di Robert Kennedy)

384.              E' possibile costruire il Socialismo in un Paese, purche' si viva in un altro. (Teorema del Rabbino)

385.              Quando un politico ha un'idea, quasi sempre e' sbagliata. (Quinta regola della Politica)

386.              Ogni politica si basa sull'indifferenza della maggioranza. (Legge di Reston)

387.              Le riforme sanitaria, universitaria, carceraria e giudiziaria hanno questo in comune: che finiscono tutte in aria. (Umberto Domina)

388.              Il miglior partito e' quello che non ritorna. (Legge di Giuliano)

389.              Meno partiti ci sono e meglio si cammina. (Legge di D'Azeglio)

390.              Quello che piu' spaventa nei partiti non e' quello che dicono, ma quello che non dicono. (Legge di Blanc)

391.              Solo i malvagi e gli stupidi possono accordare fedelta' totale a un partito. (Legge di Burgess)

392.              Bisogna cambiare spesso opinione per essere sempre d'accordo con un partito. (Legge del Cardinale di Retz)

393.              La virulenza delle polemiche su un argomento e' inversamente proporzionale alla reale importanza dell'argomento stesso. (Legge di Potter)

394.              Qualunque cosa ti dicano, non ti stanno dicendo la verita'. Di qualunque cosa parlino, stanno parlando di soldi. (Primi due principi politici di Todd)

395.              Tutti mentono, ma non importa, perché nessuno sta a sentire.

396.              La politica procura strani compagni di letto. (Legge di Ettore)

397.              Un grammo di immagine val piu' di un chilo di fatti. (Placebo di Peter)

398.              Il vantaggio del sistema bipartitico e' che puo' vincere solo uno dei due. (Legge di Bump)

399.              Il politico di maggior successo e' quello che dice quel che pensano tutti piu' spesso e piu' forte degli altri. (Legge di Franklin D. Roosevelt)

400.              Chiunque e' disposto a candidarsi al governo dovrebbe esserne automaticamente, per definizione, interdetto. (Legge elettorale di Vidal)

401.              Se Dio avesse voluto che noi votassimo, ci avrebbe dato dei candidati. (Legge di Farrow)

402.              Chiedersi che cos'e' la destra e che cosa e' la sinistra e' una domanda di destra. Se invece eri di sinistra e ti fai queste domande significa una sola cosa: che hai sposato Ombretta Colli. (Daniele Luttazzi)

403.              Il candidato che prende il merito per la pioggia prende la colpa per la siccita'. (Legge di Morrow)

404.              La politica e' l'arte di trasformare l'influenza in affluenza. (1a legge del senatore Sorghum)

405.              Ogni politico deve francamente confessare un grande rispetto per i soldi; perché e' un cattivo lavoratore colui che litiga con i propri attrezzi. (2a legge del senatore Sorghum)

406.              Una buona memoria e' di grande aiuto; ma sapere quando dimenticare le cose a volte e' meglio. (3a legge del senatore Sorghum)

407.              Tutti sono capaci di mantenere una promessa, ma ci vuole un artista per tradirla. (4a legge del senatore Sorghum)

408.              Non fare mai nulla che l'opinione popolare e il tuo senso morale non approvano. Paga qualcun altro per farlo. (5a legge del senatore Sorghum)

409.              Un idiota e i suoi soldi vengono immediatamente eletti. (Legge di Walton)

410.              L'Italiano preferisce stare separato dalla classe politica. E le passa salatissimi alimenti. (Stellario Panarello)

411.              Per le prossime elezioni la sinistra gioca d'anticipo. Le sta perdendo ora. (Ellekappa)

412.              E' piu' facile trovare un portafoglio senza ministro che un ministro senza portafoglio. (Pierre Dac)

413.              C'è grande sintonia tra D'Alema e Veltroni. Pensano esattamente le stesse cose, soprattutto l'uno dell'altro. (Ellekappa)

414.              Qualunquismo: In Italia, se non sei comunista, fascista o democristiano, non hai scampo: sei definito un qualunquista. (Maurizio Costanzo)

415.              La politica è l’arte di servirsi degli uomini, facendo loro intendere di servirli. (L. Dumur)

416.              Meno male che il Papa mi ha detto di votare secondo la mia coscienza di buon cattolico... se no avrei votato DC! (Stefano Disegni)

417.              La politica e' per il presente, un'equazione per l'eternita'... (Albert Einstein)

418.              I militari italiani che devono partire devono sapere che dietro hanno Rutelli e Berlusconi... così partono senza rimpianti. (Ellekappa)

419.              Quando voglio sapere cosa pensa la Francia lo chiedo a me stesso. (Charles De Gaulle)

420.              La maggioranza ha molti cuori, ma manca di un cuore. (Otto von Bismarck)

421.              La politica non è una scienza esatta. (Otto von Bismarck)

422.              Massimo D'Alema mi piace per quella vaga aria da 'ma vattela a pia' 'n der culo!'. (Sabrina Ferilli)

423.              Il bene pubblico richiede che si tradisca e che si menta e che si massacri. (Montaigne)  (da "Dell'utile e dell'onesto", Essais)

424.              Se proprio deve essere un figlio di puttana, almeno che sia un nostro figlio di puttana. (Theodore Roosvelt)

425.              La politica è l'arte del meglio che verrà. (Otto von Bismarck)

426.              L'unico buon governo... è uno cattivo fondato su una paura infernale. (Joyce Carey, "The Horse's Mouth", 1944)

427.              Non c'è nessun atto di slealtà, o meschinità di cui un partito politico non sia capace; perché in politica non esiste l'onore. (Benjamin Disraeli) (da "Vivian Grey", 1826)

428.              Non ci puo' essere una crisi la settimana prossima. La mia agenda e' gia' piena. (Henry Kissinger)

429.              Non abbiamo niente da rimproverarci: il movimento da cui traiamo origine è stato sconfitto dal verdetto delle armi, non dalla Storia. (Gianfranco Fini)

430.              Il solito tempismo della sinistra. Ha fatto crollare tutte le ideologie proprio mentre ci stava sotto. (Ellekappa)

431.              L'anarchia e' il primo gradino del potere assoluto. (Napoleone)

432.              "Non metteremo le mani nelle tasche degli italiani - assicura il governo - Li preleveremo direttamente dal loro conto corrente". (Maurizio Tecli)

433.              Correttezza politica, mai sentito un esempio migliore di ossimoro. (da "La macchia umana")

434.              D’ALEMA ha scritto il futuro programma politico suo e del partito. Ha tracciato le linee sapienti di una strategia per condurre i sinistri al posto che gli compete. Dove lo ha scritto? In un libro. Chi glielo ha pubblicato? Berlusconi. (Aldo Vincent)

435.              La politica è come la circonferenza di un cerchio: gli estremi coincidono nello stesso punto. (S.s.)

436.              Chi vuol governare deve imparare a dire di no. (Benito Mussolini)

437.              Il neonazismo è così imbecille che potrebbe trovare in Italia il suo habitat naturale. (Ellekappa)

438.              Bossi è più intelligente delle cose che dice. (Gabriele Salvatores)

439.              Ai tempi del fascismo non sapevo di vivere ai tempi del fascismo. (Hans Magnus Enzensberger)

440.              Se dentro il Pci facessero delle elezioni libere, il 45% voterebbe democrazia Cristiana come in Ungheria. (Vincino)

441.              L'importante e' non vincere. (Vincino)

442.              Cesare Previti, quando stava al governo, era uno che si guardava allo specchio con una tale arroganza che alla fine era lo specchio che era costretto a abbassare gli occhi. (Gino & Michele)

443.              Ho portato le mie opinioni a sinistra, al centro, a destra; e sono rimaste incrollabili. (Emile Gondinet)

444.              Bisogna dire grazie a Mussolini se nel '22 l'Italia non è diventata comunista. Mussolini e' il piu' grande statista italiano della storia del '900. (Gianfranco Fini)

445.              La politica sociale è la disperata decisione di operare i calli di un malato di cancro. (Karl Kraus)

446.              L'occasione fa l'uomo ladro e il partito lo fa sindaco. (Guido Clericetti)

447.              "Ricordi quando eravamo comunisti?". "Grazie non fummo". (Ellekappa)

448.              "La persecuzione di Previti mi ha fatto pensare a Cristo in croce..." (Gianni Baget Bozzo). "Baget Bozzo con l'eta' e' diventato astigmatico e non distingue a quale delle tre croci vogliono appendere Previti". (Aldo Vincent)

449.              La politica è una faccenda troppo seria per essere lasciata ai politici. (Charles De Gaulle)

450.              Ora un governo dura meno di una gravidanza. (Maurizio Costanzo)

451.              I cattolici e i comunisti sono simili nel considerare che quelli che non hanno le loro convinzioni non possono essere sia onesti sia intelligenti. (George Orwell)

452.              Per tranquillizzare i moderati la sinistra ha liquidato il passato. Poi, presa dall'entusiasmo, anche il futuro. (Ellekappa)

453.              La solitudine per un attore di teatro e' non avere agganci politici. (Corrado Pani)

454.              Un saluto a pugno chiuso al compagno Bertinotti. Prima su un occhio poi sull'altro. (Ellekappa)

455.              Nuovissima scoperta scientifica: pare oramai dimostrato che alcune fondamentali leggi della Fisica non valgano in alcuni Stati del Mondo. Infatti pare che in certi Stati le masse non abbiano peso. (DrZap)

456.              Inserzione giornalistica: Rappresentante del partito radicale, disponibile per informare sulle motivazioni e la validita' degli scioperi della fame. Tel. ore pasti. (Maurizio Tecli)

457.              Hai voglia a dire "io non m'interesso di politica": sarebbe come dire "io non m'interesso al sesso" mentre v'inculano. (In altre parole: se tu non ti interessi di politica la politica si interesserà di te)

458.              Candidato: Persona che ottiene denaro dai ricchi e voti dai poveri, per proteggere gli uni dagli altri.

459.              Hanno arrestato Bossi perche' l'hanno beccato che con l'elicottero buttava legna nell'Etna!!!

460.              Il saluto romano non mi scandalizza: in un momento dove tutti fanno a gara ad annacquare la propria identità, o se ne vergognano, c'è chi ne è orgoglioso. (Gianfranco Fini)

461.              Non faremo prigionieri (il tenero Previti). Devono uscire tutti con le mani alzate (D'Alema al C.d'A. della Rai). Notate qualche differenza?

462.              La partecipazione delle donne alla vita politica avrebbe come terribili conseguenze la calamità di una casa vuota e la perdita di quegli attributi femminili che sono tanto apprezzati dagli uomini distinti. I medici poi affermano che migliaia di bambini nascerebbero malformati o addirittura morti a causa dell'eccitazione provocata nelle madri da una partecipazione fuori luogo alla vita politica. (Henry T. Finck, critico americano, The Independent, 31 gennaio 1901)

463.              Sembra che D'Alema mentre cucina diventi nervoso. Soprattutto quando gli ingredienti non stanno zitti. (Ellekappa)

464.              C'è stato il vertice dell'Ulivo a casa Veltroni per fare il punto della situazione. 4 ore di discussione. Veltroni alla fine s'è detto entusiasta. Del Piero aveva segnato.

465.              C'è chi dice che Rutelli ha poca personalità. Non è vero. Non ne ha per niente.

466.              Abbiamo sperimentato che i leader politici non sempre intendono il contrario di quello che dicono. (Abba Eban)

467.              La pausa caffè dei dipendenti di Botteghe Oscure sarà tassata in proporzione al tempo. La tassa, voluta da Fassino per impedire ai funzionari di discutere la linea del partito nei corridoi, è chiamata Coffee-rating. (Paolo Beneforti)

468.              E' stato chiesto da un giornalista a Bossi se anche lui - come molti altri personaggi prestigiosi del nostro paese - presentera' un libro con le sue memorie. Bossi ha affermato di si', e che verra' presentato non appena avra' finito di colorarlo. (Mauroemme)

469.              Il mestiere del politico: tante riunioni di gabinetto per prendere decisioni che fanno cagare. (Lopezzone)

470.              La politica è l'arte di rappresentare le necessità che il popolo non sa di avere. (Lopezzone)

471.              Politica: vista la situazione in Italia, siamo passati dalla politica alla moltolitiga. (Lopezzone)

472.              Il nuovo giornale di Forza Italia: "La Gazzetta dello Spot". (Lopezzone)

473.              Craxi è morto: sono i milioni che se ne vanno... (Lucio Salis)

474.              I politici non ascoltano mai la loro coscienza. Non si fidano degli sconosciuti. (Mauroemme)

475.              Blocchi di ghiaccio dal cielo, non sarà il Polo che perde i pezzi? (Lucio Salis)

476.              Il brutto della democrazia e' che chiunque non ha un'opinione e' invitato ad esprimerla.

477.              Ho visto due ragazzi di quinta elementare litigare, uno di loro voleva fare l'ingegnere, l'altro invece il politico. Ha vinto quello che voleva fare il politico, perché aveva 17 anni. (Mauroemme)

478.              Nulla e' cosi' ammirevole in politica come una memoria corta. (John Kenneth Galbraith)

479.              L'Ulivo: ... a quel punto convocano una riunione fra i leader. Rutelli inizia severo: "Fassino ha la vocazione alla sconfitta". Bertinotti: "Di piu': con Fassino la Sinistra e' perdente". Moretti: "Ancora di piu': con Fassino non vinceremo mai". A questo punto, tutti d'accordo, portano Fassino in trionfo e lo eleggono capo dell'Ulivo. (Enrico Bertolino)

480.              La Padania da sempre è un baluardo anti Islam, li combattiamo da migliaia di anni. (Umberto Bossi)

481.              O Bush entra in Iraq con la bandiera del liberatore e in poche ore vince, o si impantana, e allora perde. (Umberto Bossi)

482.              Chi siamo? Da dove veniamo? Dove andiamo? Ormai a sinistra il confine tra filosofia e Alzheimer è molto incerto. (Ellekappa)

483.              Fare riforme nella sanità in Italia è complicato. Meglio farle in Svizzera, privatamente. (Ellekappa)

484.              Un partito è la pazzia dei molti per il beneficio di pochi. (Alexander Pope)

485.              Previti, da quando anche l'ora e' tornata legale, sente crescere il clima di ostilita'.

486.              Un leghista moderato è uno convinto che il plotone d’esecuzione dovrebbe essere eletto democraticamente.

487.              Francesco Cossiga è l’unico partigiano torturato dai tedeschi perché tacesse. (Gino & Michele)

488.              Spesso l’incorruttibilità è dovuta solo alla mancanza di corruttori. (W. Muhs)

489.              Ogni volta che ti trovi dal lato della maggioranza, è tempo di cambiare. (Mark Twain)

490.              Mi voto per disciplina di partito. (Massimo D'Alema)

491.              Una volta al circolo dei minatori venne un deputato nazionale, ascoltò i salinari, raccontavano miseria e l'onorevole chiudeva gli occhi come in preda ad indicibile sofferenza, infine diede un calcio al tavolo dicendo che perdio, bisognava fare qualcosa; dal tavolo cadde una lampada che andò in pezzi, l'onorevole promise grandi cose, ai minatori toccò comprare una lampada nuova. (da "Le Parrocchie di Regalpetra" di Leonardo Sciascia) (Su una lapide sul muro dell'Associazione Minatori e Salinari di Racalmuto (AG), paese natale di Sciascia)

492.              Sono legittimi gli attacchi del Cavaliere a Prodi? Direi di si'. Ognuno tira l'acqua al proprio cesso... (Aldo Vincent)

493.              Er compagno scompagno (Trilussa)
   Un Gatto, che faceva er socialista
solo a lo scopo d'arivà in un posto,
se stava lavoranno un pollo arosto
ne la cucina d'un capitalista.
   Quanno da un finestrino su per aria
s'affacciò un antro Gatto: - Amico mio,
pensa - je disse - che ce so' pur'io
ch'appartengo a la classe proletaria!
   Io che conosco bene l'idee tue
so' certo che quer pollo che te magni,
se vengo giù, sarà diviso in due:
mezzo a te, mezzo a me...Semo compagni!
   No, no - rispose er Gatto senza core -
io nun divido gnente co' nessuno:
fo er socialista quanno sto a diggiuno,
ma quanno magno so' conservatore!

494.              Claudio Martelli è oggetto di studio da parte di un'equipe di zoologi. E' il primo esemplare al mondo di delfino di uno squalo.

495.              La politica si differenzia dalle scarpe solo perché la destra è identica alla sinistra.

496.              SARS: ci pensa la Lega. Una targa a tutti i cinesi. Bossi spiega: Sono veicoli di infezione. (Mario Cardinali) (Dal Vernacoliere)

497.              Molti anni fa una legge di nome "Merlin" fece scontenti tutti gli uccelli... Adesso come ministro abbiamo uno che si chiama Maroni... Non è il caso che cominciamo a preoccuparci??? (Guru)

498.              Se guardiamo i politici italiani degli ultimi 30 anni Lupin sarebbe stato un ottimo statista... (Guru)

499.              Da quando è segretario dei Ds, a Fassino finalmente gli fanno i primi piani e si vede quanto è magro: è questa l'immagine che dobbiamo trasmettere all'estero così si dimezzano gli sbarchi clandestini. (Enrico Montesano)

500.              Come si sa, il segnale di divieto di sorpasso e' rappresentato da un'auto rossa e una nera. Passando per Pontida, ho notato che sotto il segnale il comune ha fatto scrivere: "Per tutti i colori". (Mauroemme)

501.              Mentire fa parte del mestiere del politico. Perciò, nel senso morale della parola, un politico non può mentire. (Richard Nixon)

502.              Il fatto che una donna governi una nazione può sembrare strano solo agli scapoli. (Boris Makaresko)

503.              Chiamarsi Biagi oggi e' un problema molto serio: in un modo o nell'altro ti fanno fuori...

504.              "Ho visto Fassino un po' teso, ultimamente". "Bah, avra' qualcosa in serbo". (Mauroemme)

505.              Rutelli propone una svolta per l'Ulivo. La solita, a 360°.

506.              Il politico veramente dotato è quello che, quando arriva a un bivio, imbocca entrambe le strade. (Marco A. Almazan)

507.              D'Alema ha ragione: smettiamo di pensare a come la sinistra ha perso le elezioni nel 2001. È ora di pensare al futuro. A come perderle nel 2006. (Daniele Luttazzi)

508.              Ricapitoliamo. Hanno diritto di voto gli italiani che risiedono in Italia. Hanno diritto di voto gli italiani che risiedono all'estero. Si propone di riconoscere il diritto di voto agli stranieri che risiedono in Italia. Per tagliare la testa al toro ed evitare discriminazioni IO PROPONGO di riconoscere il diritto di voto anche agli stranieri che risiedono all'estero. (Renato De Rosa)

509.              A volte mi chiedo: come vincere un appalto pubblico senza corrompere piu' persone del necessario? (Enzo Sermasi)

510.              La nuova segreteria di AN: Fini e affini. (Lopezzone)

511.              Lo struzzo mangia piu' del necessario perché si crede un alto funzionario. (Trilussa)

512.              Il politichese. Messaggi in codice, destinati a collegare politico a politico, passando sulla testa dei cittadini. (Umberto Eco)

513.              Politicante: uno che vi chiede in prestito 20.000 lire, ve ne rimborsa 10 e poi dice che siete pari perché ne avete perdute tutt'e due dieci. (Kent Alstad)

514.              Certi uomini politici giustificano i loro arricchimenti (ville, barche, quadri d'autore) dicendo che sono il frutto dei loro sudati risparmi. Probabilmente, hanno cominciato a risparmiare nel 400 avanti Cristo. (Beniamino Placido)

515.              In Italia si ruba con onesta', rispettando le percentuali. (Antonio Amurri)

516.              Sono un Marxista... di tendenza grouchana. (I am a Marxist--of the Groucho tendency). (Anonimo)

517.              La politica dipende dagli uomini di stato pressappoco come il tempo dipende dagli astronomi. (Rémy de Gourmont)

518.              Fini ha reso onore alle vittime dell'olocausto. "Bravi, vi siete difesi bene e siete stati avversari leali", ha detto. (Paolo Beneforti)

519.              Fini ha fatto visita ai caduti di Auschwitz. Ha deposto una corona presso la torretta dalla quale è caduto lo zio. (Ellekappa)

520.              Corruzione: se la conosci, la Previti. (Venticello)

521.              Domanda: "Fini si è circonciso?". Sabina Guzzanti: "Non mi pare, hai fatto caso se ha una cicatrice intorno al collo?"

522.              Trovo sempre interessanti le notizie di cose che non sono avvenute perché, come sappiamo, vi sono fatti noti conosciuti. Ci sono cose che sappiamo di sapere. Ma sappiamo anche che ci sono fatti noti sconosciuti. Inoltre sappiamo che ci sono cose che non sappiamo. Ma ci sono anche fatti ignoti sconosciuti - che sono le cose che non sappiamo di non sapere. (D. Rumsfeld)

523.              Bossi girera' un film mitologico: "Bendur...". (Beppe Altissimi)

524.              Ai tempi di 'Mani Pulite'  ho conosciuto Antonio Di Pietro. Ero cosi' emozionato che non riuscivo a parlare. Neanche lui riusciva a parlare e non era neanche emozionato. (Beppe Braida)

525.              Sembra ieri che Di Pietro come politico non valeva un cazzo. E sembra anche oggi. (franco kappa)

526.              Il ministro dell'interno Pisanu ha disposto che tutte le forze dell'ordine si schierino lungo le spiagge. Informative dei servizi segreti confermano l'arrivo una nuova ondata criminale. (Mauroemme)

527.              Una regola cardinale della politica: non farti mai beccare a letto con un uomo vivo o con una donna morta. (J.R. Ewing)

528.              Adoro i referendum: si vota ma non si elegge nessuno. (Altan)

529.              La gente dell'Ulivo e' vicina ai suoi leader. Speriamo che non li raggiunga. (Massimo Bucchi)

530.              "Se gli italiani se ne andranno dall'Iraq? Ma, guardi, non voglio fare previsioni, almeno per quel che riguarda il futuro..." (Il Ministro Martino al TG1)

531.              Dichiariamo il 2004 anno sabbatico, cosi' facciamo una pausa e vediamo se ci passa il nervoso. (Altan)

532.              Come puo' lo Stato risolvere i problemi della prostituzione e droga quando i Presidenti delle due Camere si chiamano Casini e Pera?

533.              L'Italia cambia cosi' in fretta che non si e' mai sicuri di aver pagato la tangente al tipo giusto. (Altan)

534.              Se davvero i porci li ammazzassero tutti, molti, invece dei ministri, farebbero i prosciutti. (Srefano Benni)

535.              Umberto Bossi è uno che si spezza ma non si spiega. (Ignazio La Russa)

536.              I comunisti di oggi sono convinti che la lotta di classe sia quella che si fa indossando delle tutine di Armani. (Lopezzone)

537.              Ho sempre ritenuto che associare nomi o cognomi alle caratteristiche e personalita' di coloro che li portano, fosse una superstizione ottusa ed infantile. Poi ho visto Schifani in tivu'. (Franco Kappa)

538.              La politica è come cercare di inculare un gatto. (Charles Bukowski)

539.              Il governo si espande fino ad assorbire tutti i redditi e poi ancora un po'. (Legge di Wiker)

540.              Di corruzione del governo si parla sempre al passato. (Principio del Watergate)(da "La Legge di Murphy per la Sinistra")

541.              E' meglio assumere un sottosegretario che una responsabilita'. (Regola di Longanesi)

542.              Non si puo' ingannare tutti per sempre, ma si puo' ingannare troppi per troppo tempo. (Legge politica di Thurber)

543.              Quando un politico comincia a dire di se stesso che e' un realista, sta per fare qualcosa di cui si vergogna. (Legge di Harris)

544.              La cura per chi rispetta il Parlamento e' di andare a vederlo. (Rimedio di Bagehot)

545.              Se dopo un discorso in Parlamento, si incominciano a vedere dei risultati nel giro di 5 o 10 anni, vuol dire che e' andata  proprio bene. (Legge di Boothby)

546.              Vorrei dire a tutti che la politica si fa per strada... ma occhio alle macchine! (Paolo Migone)

547.              Prima delle ultime elezioni, la sinistra non ha saputo ascoltare il grido degli italiani: "Basta realta'. Vogliamo promesse". (Mauroemme)

548.              Rosa Russo Jervolino, Rosy Bindi, Margherita Hack. E poi dite che bisogna tornare alla natura... (Lopezzone)

549.              Ho visto una margherita su un triciclo. Girava il violante al centro, ma continuava ad andare in girotondo. (Mauroemme)

550.              Bertinotti e soci sono, in realtà degli scaldabagno. Se togli la resistenza rimane solo un bidone. (Mauroemme)

551.              Marte è un pianeta che assomiglia sempre di più alla sinistra italiana, non solo è rosso, ma una volta c'erano anche forme di vita. (Jena sul manifesto)

552.              Roma. Sembra un pozzo senza fondo la miriade di sistemi inventati dall'ex psi di finanziarsi in maniera illecita. Secondo le ultime indagini della polizia postale, pare addirittura che l'ex partito socialista fosse dedito al commercio di software pirata. "Abbiamo delle prove inconfutabili riguardo all'attività criminosa posta in essere dal psi" sostiene il Caporal Minore Franco Kappelletti della Squadra Mobile (comodino) di Roma "i computer erano pieni di software per la sprotezione di programmi coperti da copyright, i famigerati crax". (Lopezzone)

553.              La politica è l'arte di fare agli altri ciò che non vorreste che facessero a voi.  (Émile Bergerat)

554.              Il leader dell'Ulivo, nello stigmatizzare il sempre crescente divario tra ricchi e poveri nel nostro Paese, ha dichiarato: "E' inutile nasconderselo: esistono due Italie!". Sfortunatamente per lui, entrambe hanno votato per Berlusconi. (Lopezzone)

555.              Il governo e' l'unico vascello conosciuto che faccia acqua dalla cima. (James Barrett Reston)

556.              Il popolo non ama ne' il vero, ne' il semplice: ama il romanzo e il ciarlatano. (Edmond e Jules de Goncourt)

557.              Comunque Bossi è uno socievole... perché... lega. (Scirio)

558.              "Vai a votare quest'anno?". "No, ringraziando Dio non mi serve niente!". (Ficarra e Picone)

559.              Massimo D'Alema ha dichiarato: 'I baffi non li taglio, neanche se vinciamo le elezioni'. Finalmente una chiara e precisa dichiarazione programmatica. Con questa sinistra le elezioni sono gia' vinte. (Dario Fo)

560.              Hanno anche una lista di gente che non vogliono avere in TV, e il mio nome è in quella lista! Ricordati, la TV è solo un'estensione del governo. Non stanno solo là per venderti il sapone: stanno lì per rendere credibili alla gente anche tutte le altre merdate che stanno facendo. (Frank Zappa)

561.              Come si crea uno scienziato? Semplice, si mescolano: un po' di costanza, un po' di sangue freddo, un po' di astuzia e un po' di merda, ma mi raccomando, poca! Sennò viene fuori un politico. (Mauroemme)

562.              La politica é il ramo dell'industria dedicato all'intrattenimento. (Frank Zappa)

563.              La vittoria e' sicura. A meno che la Destra non metta in campo contro di noi la sua arma piu' terribile: la Sinistra. (Eddy Bi)

564.              "Il fumo uccide": questa scritta e' presente su tutti i pacchetti di sigarette. Per lo stesso criterio su tutte le schede elettorali, d'ora in avanti, sara' scritto: "Il governo ti incula". (Alberto Patrucco)

565.              Il parlamentarismo è l'incasermamento della prostituzione politica. (Karl Kraus)

566.              Dopo aver tentato l'occupazione di Venezia con un carro armato, tre attivisti della Lega Nord hanno dato vita ad una iniziativa ancora più eclatante: hanno sequestrato un sottomarino con tutto l'equipaggio. Per rilasciarli, i terroristi/leghisti hanno chiesto 100.000 euro e tre paracadute. (Lopezzone)

567.              Certi popoli eleggono con giuliva irresponsabilità i loro rappresentanti e poi li condannano come responsabili di tale irresponsabilità. (Giorgio Mazzoldi)

568.              Bisognerebbe togliere l'8 per mille alla Chiesa, rimetterli a piedi nudi e dar loro la possibilità di fare i francescani. Finalmente si salverà la religione. (Umberto Bossi)

569.              Chi ha girato un po' all'estero sa che in Inghilterra, Francia e Germania esistono scuole di formazione per funzionari dello Stato da dove escono, tra l'altro i candidati alle europee che una volta eletti si dovranno confrontare duramente con i nostri, scelti tra Marcella Bella, Cecchi Paone, Carla Fracci, Maria Teresa Ruta, Clarissa Burt, Gianfranco Funari, Monicelli, Nargiso e la Gardini, che come sapete sono i candidati di punta dei nostri partiti. Che devono essere partiti anche di testa... (Aldo Vincent)

570.              Occorre superare le divisioni!! Basta con le vecchie formule!! Destra e Sinistra. Molto meglio noi sopra e voi sotto!! (Aldo Vincent)

571.              I responsabili di Alternativa Sociale, il partito di Alessandra Mussolini, non sono riusciti a depositare nel Comune  di Modena la lista per le amministrative, entro il termine previsto dalle legge. Ugo Bersaglia, che ha curato la raccolta firme ha dichiarato alla stampa:  "le firme c'erano, eccome. Purtroppo la sera prima abbiamo fatto una festa e molti fogli si sono macchiati di sugo e non abbiamo potuto presentarli". (Aldo Vincent)

572.              Letta sui manifesti sinistri: "Il tuo voto AI DS, il polo POSITIVO". Ma chi glielo fa il marketing a quelli la' ? Don Falcuccio* ? (per quelli che vivono lontano dal mio paese. Don Falcuccio, e' quel distinto signore che si taglio' il pisello per far dispetto alla moglie e rimase con una mano davanti e l'altra didietro) (Aldo Vincent)

573.              Io non ho un partito, non ho un segretario. Non ho ne' matricola, ne' patricolo, sono orfano. (Toto')

574.              Controfirma Ministeriale. E' la firma che i Ministri devono apporre agli atti del Presidente della Repubblica che non è responsabile politicamente. Per distinguerla facilmente da quella del Presidente la scrivono al contrario e per questo motivo si chiama Controfirma. (dall'"Enciclopedia comica del Diritto" di Bruno Gambarotta)

575.              Ho paragonato Previti a un rottweiler e lui mi ha querelato. A dire il vero, tra i due c'è una differenza: se io lancio una cosa a un rottweiler, quello me la riporta indietro. Provate a lanciare una cosa a Previti: quello la prende e se la porta in Svizzera. (Aldo Vincent)

576.              L'auto si fermò. Si spalancò la portiera e non scese nessuno. Era Nicolazzi. (Fortebraccio)

577.              Prima di entrare in Europa, dovremmo essere sicuri che Europa sia disposta a darcela. (rafrasnaffra)

578.              E' un'indecenza! Questo governo lo dobbiamo mandare a casa! Per ogni cosa bisogna aspettare tempi lunghissimi! Una mia amica ha avuto un bambino dopo ben 9 mesi di attesa! (rafrasnaffra)

579.              Bossi, con la scusa che ce l'ha sempre duro, non e' che voglia le erezioni anticipate? (DrZap)

580.              "Uomo del nord, vuoi dividere l'Italia...". "... Non ti basta un'Italia di merda, ne vuoi fare tre!". (Trio Reno)

581.              In politica la saggezza e' non rispondere alle domande. L'arte, non lasciarsele fare. (André Suarès)

582.              Uno stato grande abbastanza per darti tutto ciò vuoi è uno stato grande abbastanza per prenderti tutto ciò che hai. (Gerald Ford)

583.              Molto spesso, col cambiare del governo, per i poveri cambia solo il nome del padrone. (Fedro)

584.              Niente è più ripugnante della maggioranza: giacchè essa consiste in alcuni forti capi, in bricconi che si adattano, in deboli che si assimilano, e nella massa che trotta dietro senza sapere minimamente quello che vuole. (J. Wolfgang Goethe)

585.              Come dissi scherzando a Nilde Iotti quando venne a trovarmi al Giornale, tenevo una vecchia icona di Stalin perché è il comunista che ammiro di più: quello che ha fatto fuori più comunisti. (Indro Montanelli)

586.              In Italia a fare la dittatura non è tanto il dittatore, quanto la paura degli italiani e una certa smania di avere un padrone da servire. Lo diceva Mussolini: "Come si fa a non diventare padroni di un paese di servitori?". (Indro Montanelli)

587.              Ci manca un Berlinguer. In un'intervista gli era perfino scappato di dire che voleva per l'Italia un regime comunista, ma sotto l'ombrello della Nato, che la tenesse al riparo dalle soperchierie del padrone sovietico. (Indro Montanelli)

588.              Un dittatore è una persona che ci lascia completamente liberi di fare tutto ciò che vuole. (Stellario Panarello)

589.              Il governo è come un neonato: ha un canale alimentare con un grande appetito da una parte e nessun senso di responsabilità dall'altra. (Ronald Reagan)

590.              I nove decimi delle attività di un governo moderno sono dannose; dunque, peggio son svolte, meglio è. (Bertrand Russell)

591.              Ridondanza: Un politico con un airbag nella sua macchina. (Redundancy: A Politician with an airbag in his car)

592.              E' impazzito Di Pietro! E' partito per la tangente... (Scirio)

593.              Ogni nazione ha il governo che si merita. (Joseph de Maistre)

594.              Eh, non ci sono più i comunisti di una volta. Dall'odio di classe in Fiat 500 degli anni 70, siamo passati all'odio di classe A in Mercedes. (Mauroemme)

595.              Avevo un amico che viaggiava sempre. Era iscritto ad un partito! (Scirio)

596.              Un mio amico ha acciaccato una merda. Allora, per non essere da meno, sono andato in una sede di Forza Nuova e ho picchiato qualche fascio, tanto per pestare delle merde anch'io. (El Barzo)

597.              Notizia dell’ultima ora: CLAMOROSO!! E’ CADUTO FIDEL CASTRO. Ahime’, coniglietti miei, e’ solamente caduto da un palco e si e’ rotticchiato qualcosa. Il regime, purtroppo, e’ intatto! (Aldo Vincent)

598.              Sotto un governo che imprigiona le persone ingiustamente, l'unico posto per un uomo giusto e' la prigione. (Henry David Thoreau)

599.              ALLEANZA: In politica nazionale, patto tra due o più ladroni, i quali, stanchi di mettere la mano nel portafoglio dell'altro, decidono di riunire gli sforzi in un programma politico comune. (Mauroemme)

600.              Rutelli, Novembre 2004: "La taglia di 25 mila euro della lega per il povero benzinaio ucciso è un obbrobrio alla democrazia. Non siamo nel far west, ma per favore, lasciamo che le forze dell'ordine facciano il loro lavoro."
Rutelli, Luglio 2000: "Come sindaco di Roma non posso accettare che un crimine così grave come l'incendio della pineta ostiense rimanga impunito. Si stanzieranno pertanto cento milioni a favore di chi darà informazioni utili a catturare i piromani"
(Mauroemme)

601.              La sinistra dovrebbe cominciare a pensare positivo: intanto, questo Bush ce lo siamo tolto dalle palle alle prossime elezioni... (Aldo Vincent)

602.              Dell'Utri. Dopo Marcellino pane e vino, Marcellone pane e acqua. (Franco Kappa)

603.              Uno: "Hai visto che Prodi non si fida di noi?". Due: "Ma come fa quel deficiente a non capire che lo stimiamo?". (Ellekappa)

604.              I leghisti sono esentati dal servizio militare perché l'Esercito non è dotato di elmetti quadrati. (Mauroemme)

605.              Intervista virtuale a Fassino, noto Leader della sinistra italiana: "Allora, onorevole Fassino, qual è la vostra proposta concreta di risanamento del debito pubblico?". "Certamente non quella degli atti propagandistici e strumentali". "Può essere più specifico?". "La riduzione delle tasse di Berlusconi, un atto di propaganda elettorale e nulla più". "Si, va bene, ma la vostra proposta di risanamento qual è?". "Noi non cadiamo nella trappola della demagogia, non ci facciamo intimidire da una propaganda che non risolve i problemi alla radice, ma li amplia ai soli fini elettorali". "Si ma... la vostra proposta concreta?". "Noi siamo vicini agli italiani, in questo momento difficile che la destra non ha saputo contrastare con una chiara politica di rigore e di sostegno alle famiglie". "Onorevole... la sua proposta?". "Trovare le opportune risposte alle domande degli italiani, che non ne possono più di false promesse elettorali, degli inciuci giudiziari; gli italiani hanno bisogno di fiducia, di concretezza, non si combattono i problemi con le promesse". "Si ma... mi vorrebbe dire quali sono le sue proposte concrete?". "Noi stiamo dalla parte degli italiani, di chi si trova ogni giorno a fare i conti con l'aumento della spesa al supermercato, degli affitti, della criminalità sempre più dilagante, del...". "Si ma... concretamente cosa proponete?". "Noi combatteremo con tutte le nostre forze democratiche il gioco sporco della destra, coi loro trucchetti elettorali e le false promesse che noi, puntualmente, abbiamo evidenziato e smascherato". "Senta, la vuole fare una proposta concreta, agli italiani?". "Abbiamo fatto una opposizione dura alle iniquità del governo, ad un presidente che ai gravi problemi dell'Italia contrappone la soluzione dei propri problemi e dei propri guardaspalle. Un presidente che con le sue false promesse ha dato speranze agli italiani, speranze che grazie al buon lavoro dell'opposizione adesso sono state cancellate". "Ma mi faccia capire: voi volete più tasse o meno tasse?". "E' una domanda demagocica. Non è con la demagogia che si risolvono i gravi problemi degli italiani". "Si ma... se andrete al governo, cosa promettete agli italiani?". "Non è compito dell'opposizione proporre soluzioni, è stato votato un governo per questo, no? Tutto il resto è propaganda e demagogia". "Sia concreto, per una volta, come risolverete i problemi economici dell'Italia?". "Da parte nostra si adotteranno tutte le misure, nel rispetto della collegialità e dell'interesse della nazione e degli italiani, contro ogni manovra demagogica e strumentale. Abbiamo già dimostrato la nostra serietà nella dura opposizione fatta al governo in questi anni, contro l'arroganza e la mancanza di idee del governo, che non hanno saputo mantenere le loro promesse elettorali, chiaramente propagandistiche. L'Italia ha bisogno d'altro, di idee, di concretezza, di fiducia, di serietà". "E cioè???". "Di un governo forte e pluralista, di leader credibili, di una politica chiara, che punti sulla occupazione, sulla crescita, sull'innovazione, una scuola giusta, una giustizia finalmente giusta ed imparziale. Ed è chiaro che tutto questo la destra non è stata in grado di garantirlo". "Ma senta, @##@ come cazzo pensa di risolvere sti cazzo di problemi?". "Non sia demagogico, per favore, e non mi faccia domande strumentali". (Mauroemme)

606.              E' pericoloso per un candidato politico dire cose che il popolo puo' ricordare. (Eugene McCarthy)

607.              Scontro Lega-Polo. Ditemi che ci sono dei morti.

608.              Ho scoperto che a Pontida, per far suonare le campane, muovono il campanile. (Mauroemme)

609.              Cofferati annuncia la prossima pubblicazione di un suo libro sul mercato del lavoro. Ambisce al premio Bancarella. (Mauroemme)

610.              Il primo tizio: "Partita la campagna elettorale". Il secondo tizio: "Altissima percentuale di polveri sottili e puzzolenti". (Altan)

611.              Fassino ha recentemente detto che con un governo di sinistra l'Italia diventerebbe - o tornerebbe ad essere - una repubblica democratica. Finalmente tutti potrebbero insultare liberamente Berlusconi, senza paura di essere denunciati o inquisiti. (Mauroemme)

612.              Il motivo per cui sempre più giovani diventano comunisti è perché le donne di sinistra la danno gratis, mentre quelle di destra vogliono essere pagate. (Mauroemme)

613.              Destra e sinistra sono due chiappe dello stesso culo.

614.              Da una vignetta di Forattini. Prodi: "L'Unione fa la forza..." Berlusconi: "...Italia!". (Forattini)

615.              La Mussolini cavallo di troia della sinistra. Vorrei sapere chi ha aggiunto cavallo di. (Franco Kappa)

616.              La frutta combatte i radicali liberi! A tal proposito Pannella ha iniziato uno sciopero della fame per protesta. (Reny)

617.              Bossi quando era giovane fu invitato allo Zelig, ma presto fu cacciato via perché faceva dell'umorismo... di bassa lega! (DrZap)

618.              ORDIGNO A SASSARI. Rivendicato dal movimento sardo quattro mori. Ma Pisanu dice: non avranno scampo. Quattro Sardi in padella? (Aldo Vincent)

619.              Notizia ANSA. Roma. E' stata appena convocata la riunione dell'esecutivo di Forza Italia, per discutere dei provvedimenti da prendere per bloccare l'emorragia di iscritti verso partiti del centrosinistra. La riunione si terrà alle ore 11.30 nell'ascensore della sede romana di via dell'umiltà.

620.              Pannella: "Se vince Prodi lascio l'Italia". (il Giornale, 17.04.2005)

621.              Tra il dire e il fare c'e' di mezzo l'iter parlamentare. (Mauroemme)

622.              Non ho capito cosa ha perso di così importante il ministro per la ricerca. (Mauroemme)

623.              Come si definiscono i partecipanti ad una consultazione? Votanti. E se la consultazione e' un referendum? Vopochi. (3573 bytes free)

624.              La cosa che mi preoccupa è che a favore del si erano tutte belle gnocche: la Prestigiacomo, la Ferilli, la Bellucci... Cosa volevano dirmi? (Lopezzone)

625.              Viste le percentuali di votanti, mentre quorum va a farsi benedire, i fautori del sì se la prendono in qulum, me compreso.

626.              Il presidente di una democrazia è un uomo che è sempre pronto a spendere la tua vita per il suo paese. (Slartibartfast)

627.              Comunicato Diesse: Il referendum è stata una pesante sconfitta, inutile nascondercelo. Ora però dobbiamo lavorare tutti assieme per modificare l'istituto del referendum, affinché tali situazioni non si ripetano in futuro. (Mauroemme)

628.              Poteva andare peggio. 10 motivi per cui non bisogna suicidarsi dopo l'esito negativo dei referendum (di Sandro Simone)
1. I vescovi si sono limitati a far tappezzare le Chiese di manifesti per l'astensione ma almeno non hanno scomunicato quelli che hanno votato. Insomma abbiamo ancora diritto ad un funerale.
2. La fecondazione assistita resta proibita, ma per ora non vogliono cambiare la legge sull’aborto, e soprattutto non si parla ancora di proibire la masturbazione.
3. Alemanno e Mantovano vogliono le dimissioni di Fini. Presenteranno un documento di sfiducia alla prossima riunione della direzione nazionale... anche l’altra volta iniziò così, il documento venne approvato e Mussolini commentò: "Signori, con questo ordine del giorno avete aperto la crisi del regime"
4. Ruini ha festeggiato la vittoria ma almeno non ha annunciato la volontà di prendere il posto di Berlusconi. Altro che Prodi, contro di lui non avrebbe avuto speranze nemmeno Superman.
5. Con il divieto di rinunciare all'impianto di embrioni malati le mamme non potranno rifiutarsi di far nascere figli interisti. La nostra razza non si estinguerà.
6. Berlusconi ha esultato per la vittoria elettorale. Ora abbiamo la prova che è completamente rincoglionito.
7. Non sarà possibile fare clonazioni: di Schifani ne abbiamo già che basta e avanza.
8. Berlusconi si è astenuto e invece la moglie l’ha fatto quattro volte. Se va avanti così al prossimo G8 saranno gli altri a prenderlo in giro la faccenda delle corna
9. La love story tra Fini e la Prestigiacomo è finita. Ora i giornali di gossip finalmente ricominceranno a parlare delle sorelle Lecciso.
10. Pannella e i radicali stanno già raccogliendo firme per un referendum che chieda l’abolizione della legge sul quorum del referendum. Chissà se raggiungerà il quorum...
(Mauroemme)

629.              La politica non mi dice niente. Non amo le persone che sono insensibili alla verità. (Boris Leonidovich Pasternak)

630.              La cdl è superstiziosa, si sa. Fassino - dichiarandosi cattolico praticante - sottolinea come il 27% dei cattolici voti DS (Famiglia Cristiana). Berlusconi smentisce prontamente, accusandolo di falsa propaganda, che invece il 73% dei cattolici che non vota i comunisti. Ruini attacca i maledetti ricchioni e lesbiche che rovinano le famiglie, ma ci vuole invece molta prudenza col problema della pedofilia tra i sacerdoti, che rovinano i figli. Prodi guida il tir per le primarie e Fini adesso ne sta comprando uno anche lui, per le secondarie. Follini dice che bisogna andare verso il terzo polo (quello nord è già occupato dagli orsi, quello sud dai pinguini). Un pericoloso virus, l'influenza dei poli. E Casini che gli da' corda (sarà abbastanza lunga?), che bisogna guardare avanti, verso il futuro, verso nuove vie del fare politica, e quindi avanti col proporzionale. Ma forse intendeva la condizionale. E Berlusca dice sì, d'accordo alle primarie purché votino tutti gli elettori, di Forza Italia. Bertinotti ha ragione, bisogna tassare le rendite finanziarie, basta con le cattive azioni, mettiamo le mani nella borsa. Ma i parlamentari sbadigliano: lo fanno già, da tempo. Ecco, tutti questi ed altri portano tremendamente sfiga agli italiani, che ogni volta che sentono parlare di politici si toccano i coglioni. Vogliono essere sicuri che non glieli hanno ancora portati via. (Mauroemme)

631.              Differenza tra chiesa e governo: la chiesa predica la poverta', il governo la realizza. (Lello Vitello)

632.              Parole crociate: Si risolve formando un nuovo governo. NIENTE. (Claudio Batta)

633.              Braccia rubate al lavoro: Massimo D'Alema (tratto paripari da http://www.beppegrillo.it/2005/08/braccia_rubate_4.html )
"Massimo D'Alema nasce a Gallipoli e a tre mesi già ha i baffi e sa condurre una barca a vela. A scuola è anticonformista e spavaldo. Scommette con un amico che da lì in avanti, pur essendo di destra e facendo cose di destra, dirà di essere di sinistra e nessuno lo scoprirà. Giovanissimo si infiltra nella Fgci, ma la prova di ammissione è preparare una molotov. Viene aiutato da un giovanotto grassottello che però gli dice che, insieme alla benzina, ci vuole il tartufo che non può mancare in nessuna casa italiana. Il giovanotto è Vissani, che diventerà un celebre chef e con cui nascerà una grande raffinata amicizia. Fa carriera nel partito. Come attore partecipa al film "I soliti Ignoti" e impara una massima fondamentale. I ladri piccoli vanno in galera, i grandi ladri no. Non dimenticherà mai questa lezione.
Dopo anni di attesa, finalmente la sinistra va al potere. Questo coglie impreparato D'Alema che però reagisce subito. Dopo avere ipnotizzato Bertinotti, tromba Prodi e con l'aiuto di Cossutta e Cossiga, diventa Presidente del Consiglio. La sua politica di sinistra si concreta in alcuni atti fondamentali. Salva Berlusconi dal conflitto di interessi, entra in Borsa rassicurando gli speculatori, entra in guerra a fianco di Clinton , regala agli americani il porto di Taranto e, in entusiasmanti duetti con Vespa, spiega alla sinistra le sue priorità: il tartufo in ogni tavola, saper andare di bolina e soprattutto non avere la mentalità della sinistra catastrofista e perdente. Subito dopo perde alle Europee in maniera catastrofica. Ha un breve momento di lucidità e si dimette.
Poi si dedica ad altre attività: compra sale Bingo e prepara la sua ricetta per la sinistra, pubblicata su Vanity Fair. E' la famosa passatina di ceci con gamberetti che non può mancare in nessuna casa degli italiani Intanto prepara il suo nuovo governo con Briatore all'economia e Vissani alla cultura.
Dimenticavamo: ha vinto la scommessa fatta a scuola, ma qualcuno comincia a sospettare. Se Prodi nonostante tutto rivincerà e lui combinerà dei casini, potrebbe anche beccarsi un vaff.ulo che non manca mai in nessuna casa degli italiani.
Frasi celebri:
"Sono un uomo dell'Ottocento, non ho orologio, uso poco il telefonino, diffido del computer"
"Silvio Berlusconi può essere riportato nell'alveo della democrazia (detta nell'86 quando nessuno nel partito sapeva cosa voleva dire alveo)"
"Non siamo la portarei degli Usa, ma se partono dalla Svezia consumano più benzina".
Mandiamolo a lavorare.
Che lavoro gli fareste fare?
a. Qualsiasi, perché tanto sarebbe il primo
b. Cuoco in una caserma
c. Cameriere al Billionaire
(Di Beppe Grillo e Stefano Benni (il Lupo)).

634.              Aveva ragione quel tale: i socialisti sono come le patate. Il meglio ce l’hanno sotto terra! (Aldo Vincent)

635.              Contro le divisioni nella maggioranza propongo! Per evitare laceranti discussioni all'interno della nostra maggioranza, propongo di combattere le divisioni! Anzi! Combattiamo anche le radici quadrate e gli integrali doppi, e vedrete che vinceremo le elezioni, è matematico. (rafrasnaffra)

636.              I deputati accolgono le amanti in veste da Camera. (Pino Imperatore)

637.              Boselli e Pannella insieme. Trema il Vaticano: e' un'arma di distruzione di messa. (Prof. Spalmalacqua)

638.              Una casa a tutti gli sfrattati. Sbaglio o la sinistra non l'ha mai detto? (Jena) (La Stampa, 16/11/2005)

639.              "In Europa la popolazione diminuisce, si apre la porta all'immigrazione incontrollata e si diventa meticci". (Marcello Pera, presidente del Senato, Meeting per l'Amicizia fra i Popoli di Comunione e liberazione, Rimini, 22 agosto 2005).

640.              Hai mai pensato di darti alla politica? Chessò, a Rosy Bindi? (Mauroemme)

641.              CAMPAGNA DI PRODI: Dicesi quando il candidato, anziché usare l'autobus per fare propaganda politica, usa un trattore attrezzato. (Mauroemme)

642.              Fazio si e' dimesso: Dovrà vendere Parco della Vittoria, Bastioni GranSasso, Soc.Acquedotti e andare in prigione direttamente senza passare dal Via. (Respect!)

643.              Si dice che Bossi sulla porta di cristallo della sua bellissima villa abbia fatto installare uno spioncino. (Mauroemme)

644.              FASSINO: Dicesi di persona fortemente indecisa, prima fa cenno di sì e poi di no. Termine normalmente citato ad indicare lo standard politico italiano. (Mauroemme)

645.              Pecoraro Scanio è soprannominato semaforo, perché prima stava coi rossi, poi coi gialli, e adesso coi verdi. (Mauroemme)

646.              Il pubblico vuol essere trattato come le donne, a cui non si deve dire nient'altro se non quello che vogliono sentire. (J. Wolfgang Goethe)

647.              Nel comunicato delle sue dimissioni, il governatore Fazio ha dato delle indicazioni sui nomi dei possibili successori: "Propongo delle personalità di spicco nel mondo della finanza, da scegliere tra Zio Paperone, Rokerduck, 176-671, Poggiolini e Bernardo Provenzano". (Respect!)

648.              Secondo l'ultimo sondaggio dell'anno, quaranta italiani su cento sognano che Prodi vinca le elezioni, altri quaranta che le rivinca Berlusconi. I venti che restano continuano, irriducibili, a fare sogni erotici. (Jena)

649.              Si’, insomma, io 'sta faccenda di D’Alema e Fassino la liquiderei in questo modo: Sopra la banca la ganga campa. Sotto la banca, la barca e’ crepa... (Aldo Vincent)

650.              Craxi, se non fosse morto il 19 gennaio di sei anni fa, morirebbe oggi, dal ridere. (Jena)

651.              Un politico guarda alle prossime elezioni. Uno statista guarda alla prossima generazione. (James Paul Clarke, 1870) (ripresa da Alcide De Gasperi)

652.              Ode alla Pecorella 
"Bentornati senatori,
dalle feste e dai ristori,
tutti insieme per votare
la gran legge secolare,
la più urgente, la più bella
sì, la legge Pecorella.
Ma quant'è curioso il mondo,
nel suo gran girare in tondo,
che fa nascere d'incanto
una legge che può tanto.
E la scrive un avvocato
per salvare il suo imputato,
che poi, caso assai moderno,
è anche capo del Governo,
mentre invece l'avvocato
è un potente deputato.
Ah, che idea stupefacente,
non si trova un precedente,
è un esempio da manuale
di cultura occidentale
che sa metter le persone
sopra la Costituzione.
E ora è bello edificante
che di voci ne sian tante,
di giuristi, ex magistrati,
di causidici, avvocati,
pronti, intrepidi, a spiegare
che la legge è da votare,
poiché vuole la dottrina
che il diritto su una china
più virtuosa scorrerà,
se la norma si farà.
Ma pensate che bellezza
per un reo, l'aver certezza
che se il giudice è impaurito
o corrotto o scimunito,
potrà dar l'assoluzione
senza alcuna sconfessione,
che il processo finirà
e un macigno calerà
sull'accusa dello Stato
e su chi subì reato.
Che trionfo, che tripudio,
e per Silvio che preludio
ad una dolce terza età,
l'assoluta impunità.
Bentornati senatori,
per la fine dei lavori;
cinque anni incominciati
coi tesori detassati,
poi vissuti con amore
a far leggi di favore:
rogatorie, suspicioni,
lodi, falsi e prescrizioni,
approvate in frenesia
e con gran democrazia,
che chi c'è non può parlare
e chi è assente può votare.
Mentre al pubblico in diretta
lui giurava: "Date retta,
se non si combina niente
sui problemi della gente
colpa è di opposizioni,
Parlamento e Commissioni!".
Bravi voi che con tempismo
combattete il comunismo,
anche se nell'ossessione
ce l'aveste una ragione:
falsa è di Marx la tesi
che lo Stato è dei borghesi;
ci insegnaste voi del Polo
che lo Stato è di uno solo.
(Amleto, il danese)

653.              La sinistra è buona... ma così buona e tenera che si spezza con un fassino.

654.              Per protestare contro la pena di morte in California, il sindaco Veltroni ha annunciato che non vedrà più i film di Schwarzenegger. La notizia è che prima li vedeva. (Jena)

655.              La moralita’ della sinistra? PRODIca bene, MARRAZZOla male... (Aldo Vincent)

656.              Prodi sfugge al confronto in tv, si vede che ha paura. Io comunque il confronto lo faccio anche con una sedia vuota (Silvio Berlusconi, 4 febbraio 2006).
- Speriamo che la gente non voti la sedia vuota - Marassi (sul quotidiano "Il Mattino")
- Speriamo che la gente noti l'assenza - Rutelli
- Speriamo che la gente non noti l'assenza - D'Alema
- Cacchio, una sedia vuota: la prendo io -  Mastella
- Cacchio, una sedia vuota: se la giriamo ci possiamo sedere in quattro - Pecoraro Scanio
- Guardate che la sedia è vuota, ma quell'attaccapanni sono io - Fassino
(Lopezzone)

657.              Votazioni 2006. "Sono uno dei famosi indecisi: non so se votare secondo paura o secondo disperazione". (Altan)

658.              Hanno inventato una bellissima carta igienica con disegnata in ogni tratto una mortadella e con sopra timbrato: LETTERA A PRODI.

659.              Per ritorsione contro la Margherita, che ha affermato di non voler rispettare le quote rosa, la Rosa nel Pugno ha dichiarato che non rispetterà le quote margherita. (Lopezzone)

660.              Gli aiutanti di Romano Prodi per la campagna elettorale hanno preparato per il candidato tutte le risposte di cui avrà bisogno per lo scontro in TV contro Berlusconi. Ora, sperano solo che sia in grado di accoppiarle correttamente con le domande. (Lopezzone)

661.              Moderni stregoni, i politici hanno il potere che noi gli attribuiamo. Riempiono di significati magici le parole. Usano le loro arti per trasformarle in realtà illusorie. Dignità del lavoro, mezzogiorno, lotta alla criminalità, informazione, sviluppo, innovazione, istruzione sono solo palloncini pieni d'aria, colorati. Fatti volare nel cielo per renderci contenti, leggeri, partecipativi. I nomi di questi sciamani sono essi stessi armi, strumenti di magia potenziati dai media che li trasformano da ectoplasmi in sostanza e gerarchia. Pronunciati esigono rispetto, timore, reverenza. Un nome qualunque, Verdi, Rossi, Bianchi è solo un nome. Un nome mediatico, Mastella, Casini, D'Alema è un atto di potere. Persi in questo incubo non ci accorgiamo che siamo in adorazione di nuovi vitelli d'oro, di faraoni televisivi, di imperatori del nulla. La cui consistenza è quella dei miraggi, evanescente. I loro discorsi, le loro azioni sono sottratti al nostro giudizio. Sacralizzati dalla ripetizione dei media, assimilati alle litanie dei riti religiosi. Stasera in televisione, domani aprendo un quotidiano, i loro volti, i loro nomi ci appariranno come in un incantesimo, e così il giorno dopo, e il  giorno dopo ancora. I media sono i loro unici amuleti, i loro filtri magici, vere armi di distruzione di massa utilizzate per la loro sopravvivenza. Senza tornerebbero nel nulla al quale appartengono. Scoregge nello spazio profondo. (Beppe Grillo)

662.              Il sindaco Cofferati ha vietato la piazza ai fascisti. Pensava fossero nomadi. (La Stampa, 22-03-06) (Jena)

663.              Continua a infuriare la guerra dei sondaggi. Secondo l'ultimo che è stato possibile rendere noto, il centro destra sarebbe in vantaggio qualora si recasse alle urne almeno l'ottantadue per cento degli elettori. Pronta la contromossa del centro sinistra, decisa dal think tank dell'unione dopo una riunione a tarda notte, tesa a mettere a punto le più sottili strategie e le più inattese tattiche: "inviteremo i nostri elettori a non recarsi alle urne", hanno lasciato trapelare. (Paolo Levi Sandri)

664.              Wanna Marchi ha commesso un gravissimo errore. Non ha fondato un partito politico! (Bilbo Baggins)

665.              Capo di governo specializzato racconti favole cerca elettori bambinoni. (Zap)

666.              Sottosegretario unirebbesi a soprasegretario per formare insieme un uomo di governo completo. (Zap)

667.              Quest'anno non vado a votare. Se il buon Dio avesse voluto farmi votare, mi avrebbe dato dei candidati. (Lopezzone)

668.              Intervistato sul programma dell'Ulivo, Prodi ha ribadito che una delle prime cose che farà, una volta al governo, sarà una nuova legge elettorale. Ogni manifesto politico dovrà presentare una finestra grande almeno un terzo della superficie con la scritta: "Nuoce gravemente alla salute". (Mauroemme)

669.              Prodi ci ha rovinato! Se avesse voluto, avrebbe potuto ottenere che un euro equivalesse a 1500 lire. Così ora saremmo tutti più ricchi. Inoltre, avrebbe potuto ottenere che un  anno fosse formato da settecento giorni: così ora saremmo tutti più giovani. In fin dei conti la matematica è solo un'opinione, giusto? (Bilbo Baggins)

670.              I duelli televisivi mi hanno deluso. Un mucchio di pistola che sparano balle, ma nessuno rimane seriamente ferito! (Bilbo Baggins)

671.              E' ufficiale. Il centro destra non ha i coglioni. (Sghignazio)

672.              Mannheirmen ha assegnato la vittoria matematica all' Unione osservando che i coglioni sono necessariamente il doppio delle teste di cazzo

673.              Siamo tutti italiani, riconciliamoci e lavoriamo assieme. Basta con i vecchi rancori e gli assurdi pregiudizi. Il paese deve andare avanti. Tutti assieme; a destra e sinistra, dobbiamo lavorare per costruire un mondo migliore, di pace e benessere per tutti noi, nessuno escluso. E per festeggiare la grande vittoria della sinistra, siete invitati a casa mia per un pic-nic all'aperto. Fiumi di birra e bimbi cotti alla brace per tutti! (Bilbo Baggins)

674.              Ad ogni modo, la nuova legge elettorale è molto chiara: in caso di parità, diventano decisivi i voti provenienti dalla Florida! (Bilbo Baggins)

675.              Le proiezioni sembrano incredibilmente affermare che in Italia ci sono tanti coglioni quante teste di c@@zo ! Che stia per terminare la seconda Repubblica e ci si avvii verso la monorchia ? (Mario Tronnuli)

676.              Il mio nome è Paul. Exit Paul. (Enotrio Pallanzo)

677.              Prodi ha una maggioranza molto scarsa e nella sua coalizione ci sono troppe donne. E' sufficiente che Luxuria vada in maternità per farlo passare in minoranza. (Bilbo Baggins)

678.              Sono passato vicino all'ufficio di Fini e ho sentito più o meno questo: "Tremaaaaagliiiiiiaaaaaaaaaaaaaaaaa, ma non potevi farti i cazzi tuoiiiiiiiiiiiii??????????? Ma non ci avevi un cazzo da fareeeeeeeeee??????????". Chissà cosa intendeva dire Gianfranco... mah! (rafrasnaffra)

679.              Certo che i coglioni hanno vinto davvero per un pelo...

680.              Prodi ha promesso che cambierà il paese, per cui gli italiani non saranno più poveri coglioni, ma coglioni poveri. (Mauroemme)

681.              Si vocifera che Tremaglia avrà un posto al ministero ... degli esteri! (rafrasnaffra)

682.              «Meglio un giorno da mortadella che cento da caimano». (Un manifestante di sinistra, Bologna, Corriere della sera)

683.              Quando c'era Berlusconi l'Italia era sull'orlo del precipizio. Ora, grazie a Prodi, faremo un passo avanti... (by Magnaromagna)

684.              Stefano Benni intervistato dal Corriere della Sera sui sondaggisti: "Se ne incontro uno, giuro che gli dirò questo: secondo il mio exit-poll lei ha, nell’immediato futuro, un tredici per cento di possibilità di prendersi un calcio nel culo, un dieci per cento di beccarsi un papagno in faccia, un sette per cento di venir morso all’orecchio, un tre per cento di ginocchiata nei coglioni e un sessantasette per cento che la lasci andare illeso. Ma le mie previsioni potrebbero essere clamorosamente sbagliate". (Stefano Benni)

685.              Una telefonata di Prodi a Berlusconi: "Congratulazioni per la sconfitta". (Altan)

686.              Prodi ha affermato ieri che troverà i soldi per le manovre politiche diventando testimonal della mortadella. Già pensato allo slogan: "Con Prodi è tutto un magna magna!". (IceCube)

687.              "Vieni avanti Prodino". (Titolo del 19/4/06 de 'Il Secolo d'Italia')

688.              A Roma c'è un Romano di troppo. (Brazil)

689.              Recitiamo insieme il "Prodi nostro".
Prodi nostro che stavi a Bruxelles,
sia De Benedetti il tuo nome,
sia FIAT la tua volontà come in SME così in Serbia,
dacci oggi la nostra IRAP quotidiana
e rimetti a noi il debito pubblico
come noi lo rimettemmo al nostro Amato
e non ci introdurre nell'Unione
ma levati dai coglioni. Amen. [by maxlocapro]

690.              Forse la sinistra prenderà il potere, nel frattempo il potere ha già preso la sinistra. (Jena)

691.              La Moratti è stata vista mentre tracannava del vino in un bar del centro di Milano. Deve aver preso fischi per fiaschi. (rafrasnaffra)

692.              La Moratti è andata a vedere una partita di calcio. Ma al fischio di inizio dell'arbitro ha detto: "Noooo, anche qui! ..." e se n'è andata. (rafrasnaffra)

693.              Per il Senato ci vuole un cardiologo: non si è raggiunto il cuorum. (rafrasnaffra)

694.              I politici ti disgustano e vai a votare turandoti il naso? Vuoi cambiare le cose e rendere pan per focaccia? Infila una sottile fetta di gorgonzola dentro alla scheda elettorale! (Bilbo Baggins)

695.              PARLAMENTO: nome composto derivato dai verbi parlare + mentire.

696.              Il Ministro della scuola più privata che pubblica Letizia Moratti è tornata in piazza durante la manifestazione del primo maggio a Milano e anche questa volta non sono mancati i fischi e gli insulti. Sembra che ci stia prendendo gusto alle contestazioni, infatti ha dichiarato di voler acquistare l'Inter dal cognato Massimo. (Prof. Spalmalacqua)

697.              "I professori in terza media dissero a mio marito: smetti di studiare". (Flavia Prodi, moglie di Romano Prodi)

698.              La delinquenza è come l'AIDS, se la conosci la Previti. (rafrasnaffra)

699.              Il presidente del consiglio in pectore Romano Prodi si è incontrato, oggi, con il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, che fino a ieri puntava alla rielezione di Ciampi, per discutere sul nome del nuovo Presidente della Repubblica. Per tendere una mano al leader dell'opposizione, Prodi avrebbe proposto il nome di Carlo Azeglio D'Alema. D'Alema si è dichiarato disposto a cambiare nome all'anagrafe, per l'interesse del paese. (Prof. Spalmalacqua)

700.              Secondo giorno di galera per Cesare Previti. Ha subito tentato di corrompere il secondino chiedendo un'altra razione di minestra, ma il secondino ha risposto: "niet!". (rafrasnaffra)

701.              Viste le frequenti visite dei parlamentari del centro destra a Cesare Previti, la nuova sede di Forza Italia sarà il carcere di Rebibbia. (rafrasnaffra)

702.              Appello alla nazione: Cicciolina for President.

Noi cantiamo tutti in coro hip hip hip hurrà.
Cicciolin Cicciolin viva Cicciolin /
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.//

Ti vogliamo presidente hip hip hip hurrà.
Cicciolin Cicciolin sei bona Cicciolin /
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.//

Meglio tu Cicciolin, che il Baffetto o il Lettin.
Sei centomila volte meglio Cicciolin /
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.//

Noi cantiamo tutti in coro hip hip hip hurrà.
Cicciolin Cicciolin viva Cicciolin /
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.
Cicciolina Cicciolina Cicciolina Cicciolina.
Viva Cicciolin//
(Bilbo Baggins)

703.              Sembra che Er Pecoraio Scanio abbia deciso di cambiar nome al suo partito. Si chiamerà il "Il Solo Che Ride". (Bilbo Baggins)

704.              Trovato finalmente l'accordo sul nome del prossimo presidente: sarà Moggi. "Sarò il presidente di tutti i politici - ha dichiarato - e sarò arbitro imparziale della giustizia e delle istituzioni". Si indaga intanto sulla misteriosa scomparsa delle schede, della cabina elettorale, dei banchi e del Palazzo di Montecitorio. (Mauroemme)

705.              Il mondo della finanza è in subbuglio per la ventilata ipotesi di una nuova forma di tassazione sulle grandi trans-azioni. Luxuria però non è d'accordo! (Bilbo Baggins)

706.              Al ministero della pubblica istruzione e' panico per riscrivere i programmi di matematica del prossimo anno, dopo che il presidente della repubblica ha dichiarato "l'Italia superi le divisioni".

707.              La sinistra al governo, la destra in piazza. Qualcosa non torna. (Jena) (La Stampa 26/05/2006)

708.              Quando finisce un amore. D'Alema è andato da Condy Rice e le ha detto: "Restiamo, amici, ok?". (Paolo Beneforti)

709.              Sì o No è una scelta troppo secca per gli italiani - Aggiungiamo: sì però, no ma, vedremo, forse e ripeta la domanda (Altan)

710.              Se vince il NO al referendum ecco le varie motivazioni della CASA DELLE LIBERTA'
1) Siamo stati penalizzati dall'astensionismo.
2) gli scrutatori comunisti ci hanno imbrogliato di nuovo.
3) è stato ritrovato uno scatolone pieno di schede votate SI in un cassonetto vicino ad Arcore. Bisogna ricontarle tutte.
4) perché eravamo con quelli della lega
5) perché i mass media demoplutocratici sono dalla parte delle sinistre
6) i giudici sono rossi
7) volevamo partecipare non vincere
8) Silvio non ha detto si ha detto forse
10) perché e' una legge porcata
11) ...tutti i media sono in mano alle sinistre e hanno remato contro
12) ...indegna campagna sulle chiappe chiare per costringere gli elettori ad andare al mare

711.              Visto il costo delle recenti elezioni, per le prossime si parlerà di champagne elettorale. (Mauroemme)

712.              Meglio un buono slogan oggi che una buona soluzione domani. (Principio primario della politica) (dalle Leggi di Murphy del 2006)

713.              Più piccolo è il Paese e più complicato è il suo sistema politico. (Legge internazionale di Moore) (Dalle Leggi di Murphy del 2006)

714.              Se non lo tassano, lo proibiscono. (Principio universale di Magnum sui governi) (Dalle Leggi di Murphy del 2006)

715.              "E’ rinato il PSI" . "A quando la riabilitazione di Charles Manson?". (Paolo Burini)

716.              Parole crociate: "Un massimo popolare comico con i baffi". "D'ALEMA". (Claudio Batta)

717.              "Un provvedimento scandaloso, che dimezza i tempi di prescrizione per usura, mafia, corruzione. Per dare una scappatoia a un deputato di FI vicino al premier, si rimetteranno mafiosi e usurai in libertà". (Francesco Rutelli, Margherita, 15 dicembre 2004).

718.              Scandalo a Palazzo Chigi. Durante una riunione di gabinetto, un sottosegretario ha fatto lo stronzo. (Lopezzone)

719.              Se fossimo tutti gay qualunque governo durerebbe in eterno, visto che te lo mette sempre al culo. (Giulio Severini)

720.              Ieri sera alla festa dell’Unità ho mangiato leggero: solo neonati. (Paolo Burini)

721.              Il segreto dell'agitatore politico è rendersi stupido come i suoi ascoltatori, in modo che questi credano di essere intelligenti come lui. (Karl Kraus)

722.              "Dal primo gennaio non mi occuperò più di politica. Mi preparo a morire nella pace del Signore". (Francesco Cossiga, “Libero”, 27 dicembre 2005)

723.              I leghisti hanno inventato l'orologio... senza il mezzogiorno. (Da "Stai scherzando?" - 1995 - S.I.A.E.) (Walter Di Gemma)

724.              Se non sai come la tua vita potrebbe essere più complicata e frustrante non ti preoccupare... E' compito del governo.  (Slartibartfast)

725.              Italiani, non preoccupatevi se i partiti si spezzano. Ci fanno le giunte!  (Da "Italian Bush"e "Decalogo in dialogo", - 1989 - S.I.A.E.) (Walter Di Gemma)

726.              A Marx, il comunismo, è costato un CAPITALE!!! (Da "Non tutti sanno che" - 1993) (Walter Di Gemma)

727.              Scoperta una lettera d'amore a Montecitorio. Il destinatario sembra sconosciuto. La lettera porta la seguente frase: "...Se non hai niente in programma, ti aspetto in gabinetto. Tuo Amato!!!".  (Walter Di Gemma)  

728.              Ieri sono stato ad una festa organizzata dalla sinistra. L'invitato d'onore era l'on. Di Pietro. Ad un certo punto l'hanno invitato a cantare. Dapprima si e' schernito, ma alla fine ha cantato... "Nessuno mi puo' giudicare!". (DrZap)

729.              E anche quest'anno il bilancio, sebbene con qualche voto contrario, è stato approvato all'unanimità. (Enotrio Pallanzo)

730.              IL MIO PROGRAMMA ELETTORALE:
1. Una casa per tutti i pensionati. Una, poi se la spartiscono loro.
2. A 30 anni si potra' andare in pensione. A 40 anche in hotel.
3. Snelliremo la burocrazia. Si chiamera' BURO.
4. Diminuiranno le sigarette: 18 in un pacchetto.
(Andrea Perroni)

731.              Sai qual e' la differenza fra capitalismo e socialismo? Il capitalismo è la libertà del ricco di dire al povero: Tu morirai di fame. Il socialismo è la libertà del povero di rispondere: Crepi prima tu con un colpo di pistola. (Andrea Di Vita)

732.              Sicuramente ci sono persone disoneste nei governi locali. Ma e' anche vero che ci sono persone disoneste anche nel governo nazionale. (Richard Nixon)

733.              Il cabarettista non puoi farlo tutta la vita: e' solo un mezzo per un fine ben preciso: diventare ministro! (Maurizio Milani)

734.              La politica del potere è il nome diplomatico della legge della giungla. (Ely Culbertson)

735.              In politica, l'assurdo non è un handicap. (Napoleone Bonaparte)

736.              Sono talmente comunista che da bambino cercavo di mangiarmi da solo. (Dario Vergassola)

737.              A.A.A causa elezioni ho perso tre delle mie sei reti. Mancia competente a chi le ritrovasse. Astenersi Komunisti e toghe rosse. (Bilbo Baggins)

738.              Il dovere dell'opposizione è molto semplice: opporsi a tutto e proporre nulla. (Edward Geoffrey Stanley Derby)

739.              Fare satira a sinistra è pericoloso, i compagni non ti capiscono, ci sono cose che non si conoscono... (Dario Fo)

740.              Sono otto mesi che fa: 'La crisi è gravissima e non c'è più tempo', come quello che diceva che beveva l'ultimo e poi a casa. (Altan)

741.              Da quando dormiamo in camere separate, far l'amore con mia moglie è diventato assai complicato. Eppure avevo sentito dire che col sistema bicamerale i politici si fottevano l'Italia intera! (Bilbo Baggins)

742.              Lula ha rivinto le elezioni e nel suo primo discorso, non ho capito bene se ha dichiarato che i poveri saranno la priorità nel suo secondo mandato, o che saranno mandati secondo la sua priorità, non so dove. Staremo a vedere. (Prof. Spalmalacqua)

743.              Anche in Parlamento hanno festeggiato Halloween, ricorrenza molto cara ai parlamentari perché al centro dei festeggiamenti ci sono delle zucche vuote. (Lopezzone)

744.              Beati i giovani, perché erediteranno il debito pubblico. (dal Vangelo di Padoa-Schioppa)

745.              Preghierina: O Gesù dagli occhi tristi/Fai sparire i comunisti/ Se risolvi 'sto problema/ Fai scomparire anche D'Alema/Ma se poi non te ne fotti/ Fai dileguare Bertinotti/ Ti preghiam, se non ti rodi/ Estingui pure Prodi/ Tu col cuore sempre aperto/ Fai tramontare Diliberto/ E con gli angeli tuoi belli/ Porta in cielo anche Rutelli/O mio caro buon Gesù/ Non rimandarceli mai più.

746.              Con la Sinistra l'Italia cambia marcia! Sì, mette la retro!

747.              Lo sapete perché gli ultimi scioperi generali sono stati tutti di 4 ore? Perché farne di 8 ore è troppo faticoso!

748.              L'onorevole Bertinotti ha ordinato di togliere da tutte le sedi del partito la scritta «Toilette» sulle porte dei bagni e di sostituirla con: "Lo sforzo del popolo nel momento del bisogno".

749.              C'è un trucco per comprendere la politica italiana: dovete immaginare che i nostri politici abbiano l'età mentale di un bimbo di sei anni. Naturalmente ci sono delle eccezioni. Per esempio io a sei anni ero molto più maturo! (Bilbo Baggins)

750.              Mi puzza, Deaglio. (Lopezzone)

751.              Proponiamo un nome per un nuovo partito italiano: L'ITALIA DEI CASINI. (da 'Il ruggito del coniglio')

752.              "E' uscito il film comico di Guzzanti?". "Quale, Fascisti su Marte di Corrado, o Dossier Mitrokhin di Paolo?". (3573 bytes free)

753.              Un mattino, all'alba, davanti al portone di Montecitorio viene trovata una cesta con dentro un neonato. I custodi lo portano dal Presidente perché decida cosa fare. Questi istituisce una commissione interna, con l'obiettivo di determinare se quanto rinvenuto è un prodotto interno al palazzo e se qualche parlamentare è coinvolto. Dopo tre mesi di intenso lavoro di investigazione, la commissione trasmette al Presidente le sue conclusioni, ovvero che il neonato non può essere in alcun modo un prodotto del Parlamento, perché lì:
a) mai è stato fatto qualcosa con amore o anche solo con piacere.
b) mai due persone hanno collaborato tanto strettamente tra loro.
c) nulla è mai stato fatto che possa avere piedi e testa.
d) mai è accaduto di concludere qualcosa in appena nove mesi.
(Mauroemme)

754.              Non preoccupatevi dei partiti... ritorneranno!! (Alex)

755.              Il Mattino: Prodi: "Rifarei l'indulto". Di Pietro: "Eviterei l'insulto". (da www.satirando.com)

756.              Partito democratico. Il matrimonio tra Ds e Margherita è contrastato anche dal fatto che i due sposi hanno due case...in quale andranno a vivere? (da www.satirando.com)

757.              Giapponese: per lui sono tutti "onorevole". Come in Italia. (Mauroemme)

758.              I politici italiani sono persone che contano. E ricontano. (Il ruggito del coniglio)

759.              Ma perché gli esponenti di un partito tendono a dividere le coalizioni? (Giulio Severini)

760.              Bossi si ricandida alla guida del Carroccio che per l'occasione è in officina per le opportune "modifiche" alla guida. (Prof. Spalmalacqua)

761.              Il sindaco di Genova nel '92 durante le celebrazioni del 500enario di Colombo, cito' la famosa frase (in spagnolo) "buscar el levante por el ponente", aggiungendo subito dopo "scusate se pronuncio male IL GENOVESE".

762.              Il ministro dell'economia non è stato accolto molto benevolmente nella città di Catania. I manifestanti hanno infatti dichiarato di aver provato una forte sensazione di pericolo a sentirsi soltanto ad un tiro di schioppa. (alfcas)

763.              Eliminata la commissione sul massimo scoperto bancario, giudicata iniqua, inutile e faziosa. Si apre una nuova era per il consumatore. Adesso si spera che vengano eliminate anche le commissioni parlamentari. (Mauroemme)

764.              Fucking machine. Io l'ho provata!!! Funziona! Pensate che mi fa ancora male il culo... Addirittura, mi hanno invitato a provarla loro! pensate un pò! in una scuola elementare! E il tutto in modo molto discreto... Dove? Non so... mi ricordo solo che c'era scritto: "SEGGIO ELETTORALE". (Quozzamax)

765.              Quando sei all'estero sei uno statista; quando sei in patria sei solo un politico. (Harold Macmillan)

766.              Ieri sono stato a visitare Montecitorio, e ho dovuto lasciare fuori le pistole. Mi hanno detto che è una misura di sicurezza. In effetti, non si sa mai che te le freghino. (Mauroemme)

767.              Alle ultime elezioni ho preso solo tre voti. Mia moglie s'è incazzata perché dice che c'ho l'amante. (Mauroemme)

768.              Enrico Oliari, fondatore di Gaylib, movimento omosessuale di centrodestra, si è dichiarato molto interessato alle aperture di Fini e Storace. (Franco Kappa)

769.              Il centrosinistra non e' autosufficiente. Verrà ingaggiata una badante. (Paolo Levi Sandri)

770.              Rita Levi, dopo una vita dedicata alla ricerca, adesso e' lei la ricercata! (Maurizio Crozza)

771.              Suggerimento per il governo: Ombretta Colli dovrebbe essere Ministro dei Trasporti... (Guru)  

772.              Statista : un politico che non e' stato ancora preso con le mani nel sacco.

773.              Oggi, nell'era del politically correct, non si dice più che il sindaco è un comunista, ma un municipalista. (Mauroemme)

774.              E' finita l'era dei democristiani. E' cominciata quella dei demomussulmani. (Mauroemme)

775.              Ho la cameriera filippina, mangio cinese, vesto americano, ho la macchina giapponese, vado in vacanza in Kenya, compro le sigarette da un marocchino, mi lava il vetro un albanese e mi sento padano. (Guru)

776.              A Bertinotti hanno trapiantato una mano. Ora ha due sinistre. (Guru)

777.              Se Prodi è l'Ulivo, la Bindi è l'Extra-vergine. (Mauroemme)

778.              Una donna: "Il Papa torna al latino". Un'altra donna: "Vorra' parlare con l'homo novus di Veltroni". (Sergio Staino)

779.              Piattaforma elettorale: pedana su cui sono scritte molte buone intenzioni che tutti calpestano.

780.              L'anarchia è l'abuso della repubblica, come il dispotismo è l'abuso del potere monarchico. (François Voltaire)

781.              Con il suo estremismo egualitario (riferendosi a Mao) finira' con il mettere persone perfettamente uguali fra loro di fronte a piatti ugualmente vuoti. (Nikita Kruscev)

782.              Importante e drastica decisione del nostro presidente della camera Fausto Bertinotti: ELIMINAZIONE DELLE AUTO BLU. Nell'intervista alla TV Bertinotti precisa: "I cittadini italiani avranno pero' ancora una piccola tassa da pagare, sì, per la vernice rossa...". (Spiderman)

783.              In Italia votiamo continuamente. Votiamo troppo. C'e' gente che ha passato piu' tempo a scuola per votare che per studiare. (Alberto Patrucco)

784.              Scegli, Beppe! Magari nascesse ufficialmente il tuo partito! I tuoi spettacoli diventerebbero a tutti gli effetti dei comizi politici e nessuno dei tuoi fan dovrebbe più pagare il biglietto d'ingresso. Oooops! (Daniele Luttazzi)

785.              Grillo vuole eliminare i partiti. Sbaglia, dovrebbe eliminare gli arrivati. (Mauroemme)

786.              Il ministro dell'economia è un incompetente. Padoa Schiappa. (Mauroemme)

787.              E' Grillo a non avere capito una mazza, o è Mazza a non avere capito Grillo? (Lopezzone)

788.              La piazza è la culla delle rivoluzioni. Ieri, in Francia, quella dei sanculotti. Oggi, in Italia, quella dei vaffanculotti. (Priapo)

789.              Siamo stanchi dei politici, cosi' alle prossime elezioni voteremo per Beppe Grillo, e appena sara' stato eletto lo manderemo vaffanculo! (Bilbo Baggins)

790.              I politici sono alla frutta. Poi chiederanno il caffe', e come al solito ci lasceranno il conto da pagare! (Bilbo Baggins)

791.              Puo' anche essere che i partiti siano finiti. Io pero' mi chiedo quando quei finiti saranno finalmente partiti? (Bilbo Baggins)

792.              E' stato deciso che se Prodi cade si va subito alle elezioni. Alla bici da corsa del premier sono gia' state applicate le ruotine di sicurezza! (Bilbo Baggins)

793.              Il Ministro degli Esteri Massimo D'Alema in visita in Albania per parlare del problema dell'immigrazione. Dopo la finanziaria di Prodi sono stati intercettati lungo le coste albanesi i primi barconi di clandestini italiani in fuga.

794.              Pare che alcuni politici abbiano deciso, di andare davanti alle scuole per spiegare la politica ai bambini. Consiglio percio' ai genitori di accompagnare sempre i loro bimbi a scuola. E quando cio' non fosse proprio possibile, di affidarli alla protezione di uno degli adulti che di solito vi stazionano davanti, perché pedofili o spacciatori! (Bilbo Baggins)

795.              L'ultima notizia è il ritorno in politica di Cicciolina. Sì, fonderà un nuovo partito con Di Pietro. Beh, certo, Carmen di Pietro. Si chiamerà "l'Italia dei calori". (Carlo Pistarino)

796.              Ha ragione Paolino Rossi: tutto questo casino per spostare un magistrato. Faceva meglio il precedente governo che i magistrati li lasciava lì e spostava i processi!! (Aldo Vincent)

797.              SCAGIONATO CLEMENTE !! No coniglietti miei, non si tratta del nostro ingombrante guardasigilli ma più semplicemente di Clemente V che secondo il Vaticano non condannò i Templari (con Filippo il Bello 1307) ma addirittura li assolse! Se lo dicono loro... (Aldo Vincent)

798.              La formica lavora tutta la calda estate; si costruisce la casa e accantona le provviste per l'inverno.
La cicala pensa che, con quel bel tempo, la formica sia stupida; ride, danza, canta e gioca tutta l'estate.
Poi giunge l'inverno e la formica riposa al caldo ristorandosi con le provviste accumulate.
La cicala tremante dal freddo organizza una conferenza stampa e pone la questione del perché la formica ha il diritto d'essere al caldo e ben nutrita mentre altri meno fortunati come lei muoiono di freddo e fame.
Santoro la ospita nel suo programma e dà la colpa a Berlusconi.
Il portavoce di Rifondazione Comunista parla di una grave ingiustizia sociale.
Rai 3 organizza delle trasmissioni in diretta che mostrano la cicala tremante dal freddo nonché degli spezzoni della formica al caldo nella sua confortevole casa con la tavola piena di ogni ben di Dio.
I telespettatori sono colpiti dal fatto che, in un paese così ricco, si lasci soffrire la povera cicala mentre altri come la formica vivono nell'abbondanza.
I sindacati manifestano davanti alla casa della formica in solidarietà della cicala mentre i giornalisti di sinistra organizzano delle interviste e si domandano perché la formica è divenuta così ricca sulle spalle della cicala ed interpellano il governo perché aumenti le tasse della formica affinché anch'essa paghi la sua giusta parte.
Alla pacifica manifestazione partecipano anche i centri sociali che bruciano alcuni alberi del bosco e le bandiere di Israele e degli Stati Uniti.
In linea con i sondaggi il governo Prodi redige una legge per l'eguaglianza economica ed una (retroattiva all'estate precedente) anti-discriminatoria.
Visco e D'Alema affermano che giustizia è fatta, Mastella chiede una legge speciale per le cicale del sud.
Di Pietro chiede l'apertura di una inchiesta su Berlusconi. Le tasse sono aumentate e la formica riceve una multa per non aver occupato la cicala come apprendista, la casa della formica è sequestrata dal fisco perché non ha i soldi per pagare le tasse e le multe: la formica lascia il paese e si trasferisce in Liechtestein.
La televisione prepara un reportage sulla cicala che, ora ben in carne, sta terminando le provviste lasciate dalla formica nonostante la primavera sia ancora lontana.
L'ex casa della formica, divenuto alloggio sociale per la cicala, comincia a deteriorasi nel disinteresse della cicala, del governo e dei sindacati.
Sono avviate delle rimostranze nei confronti del governo per la mancanza di assistenza sociale, viene creata una commissione apposita con un costo di 10 milioni di euro. La commissione tarda ad insediarsi per la lite furibonda sviluppatasi all'interno della sinistra per la divisione delle poltrone.
Intanto la cicala muore di overdose mentre la stampa evidenzia ancora di più quanto sia urgente occuparsi delle ineguaglianze sociali; la casa è ora occupata da ragni immigrati..
Il governo si felicita delle diversità multiculturali e multirazziali del paese così aperto e socialmente evoluto.
I ragni organizzano un traffico d'eroina, una gang di ladri, un traffico di mantidi prostitute e terrorizzano la comunità.
Il partito della sinistra propone quindi l'integrazione perché la repressione genera violenza e violenza chiama violenza.... (Fuckspam)

799.              Il 6 dicembre 1938 Hallie Flanagan, direttrice del Federal Theatre Project (un’istituzione teatrale creata da Roosevelt nel 1935, nella quale lavorarono anche Orson Welles e Joseph Losey), venne chiamata a testimoniare davanti alla commissione per le attività anti-americane. La interrogò Joseph Starnes, deputato democratico dell’Alabama. Dal verbale:
Starnes: «Leggo qui in un suo articolo che lei, parlando degli operai che parteciparono al Federal Theatre Project, fa riferimento a, cito, “una certa follia marlowesca”. Chi è questo Marlowe, un comunista?»
(il pubblico che assiste all’udienza scoppia a ridere).
Flanagan: «Ma... citavo Christopher Marlowe, ovviamente».
Starnes: «Bene, ci dica chi è questo Marlowe, cosicché possiamo comprendere la giusta relazione».
Flanagan: «Sia messo a verbale che Marlowe è stato il più grande drammaturgo del periodo antecedente la venuta di Shakespeare».
Starnes: «Sì, sia messo a verbale, perché l’accusa nei suoi confronti è che il suo articolo trasuda comunismo da tutti i pori».

800.              Si puo' dire che lo Stato e' una sorta di organizzazione che fa male le cose molto importanti, ma fa altrettanto male anche le cose poco importanti. (John Kenneth Galbraith)

801.              Magari fossimo governati da un pugno d'incapaci. Purtroppo invece siamo governati da una gran folla d'incapaci! (Bilbo Baggins)

802.              IL PRIMO SI’. Romantica espressione del Corriere per definire non l’accordo e nemmeno l’inizio di un accordo, ma l’annuncio di un’apertura al preludio di un prologo per i preliminari di una premessa di confronto tra $ua Emittenza e il Viscido Imbroglione (la definizione non è mia ma di D’Alema). Tutti soddisfatti alla conferenza stampa dove sono emerse le parole d’ordine: convergenza, dialogo, confronto, volemose bbene, ecc. da cui si evince che il primo SI’ è stato concordato con un NO al referendum. Un ottimo inizio... (Aldo Vincent)

803.              La somma dei due partiti (PDL e PDmenoelle) costruiti sui cateti è uguale all'area delle tangenti costruite sull'ipotenusa. (Beppe Grillo)

804.              Ora che le elezioni sono vicine, ho deciso di scendere anch'io in campo. Vado a cagare nell'orto. (Mauroemme)

805.              Il Parlamento ha lavorato molto per varare la nuova finanziaria. Ora sta lavorando per togliere le impronte digitali. (Mauroemme)

806.              Forte preoccupazione nell'ambiente politico ha destato la notizia che Bossi e Calderoli stanno imparando l'inglese. Si teme che in un prossimo futuro possano essere capiti. (Mauroemme)

807.              In un paese c'è vera crisi quando si licenziano operai e si assumono poliziotti. (Mauroemme)

808.              Il post-comunismo fa gli interessi della classe post-operaia. (Mauroemme)

809.              While Italian politicians are discussing the German model or the Spanish model, the French president is fucking the Italian model. (Da l'Espresso)

810.              Milano, persistono i mugugni sull’ecopass, ma Letizia Moratti tiene duro: "Cosa sono cinque euro per entrare a Milano, quando io solo per entrare a Palazzo Marino ho sborsato cinque milioni?". (Lia Celi)

811.              Secondo voi il contrario di parlamento è zittosincero? Quindi il contrario di senato sarebbe certomorto? Ma allora perché imputato dovrebbe essere tutto il contrario di deputato, mentre al contrario molti di questi lo sono? L'unica cosa chiara è che lo chiamano parlamento perché chi ci parla mente! (Bilbo Baggins)

812.              Tra i partiti si sta cercando di ricostituire il Grande Centro. Speriamo che lo facciano presto, perché nel frattempo i cittadini hanno migliorato la mira. (Mauroemme)

813.              Dopo il successo di "La casta", Rosy Bindi sta scrivendo "La vergine". (Fiorello)

814.              Quando casca un governo... Tutti si rimettono a sedere, ... non necessariamente sulle solite seggiole. (Giangi61)

815.              Si sa che i figli dei politici non perdono occasione di sbandierare le loro parentele per ottenere privilegi; tutti tranne uno.Suo padre è il senatore BONADONNA. (Tycho)

816.              In questa grave ora rivolgo un appello a tutti gli italiani!
Caro amico ed elettore, ti chiediamo di compiere una buona azione.
Sapevi che molti politici versano in estrema difficoltà?
Sono costretti a vivere con un salario che neppure raggiunge le sette cifre. C'è anche di peggio, a causa della crisi di governo anche quella cifra è a rischio. Infatti, con la caduta del governo Prodi i poveretti potrebbero perdere tutti i loro molti benefici, tra cui quello della pensione che erano quasi riusciti a garantirsi. Insomma la situazione è drammatica, ma TU puoi fare qualcosa! Per soli ventimila euro al mese, in altre parole circa settecento euro al giorno, puoi aiutare un alto dirigente della classe politica a mantenere un adeguato tenore di vita in questo momento di bisogno. Questo contributo certamente non è sufficiente a risolvere tutto, ma è di certo un buon inizio. Quei settecento euro possono essere una cifra insignificante per te, a malapena un affitto o una rata dell'auto, ma per un povero politico italiano potrebbero fare veramente molto. Una nuova amante o una sniffata di coca in più al giorno per esempio.

POSSO ESSERE SICURO CHE IL MIO DENARO GLI ARRIVERA'?
Ogni mese riceverai un dettagliato fascicolo su chi stai sponsorizzando, avrai precise informazioni circa i suoi investimenti e foto della nuova Ferrari, o del weekend a Rio. Riceverai una foto (se desideri la dedica includi un versamento extra di mille euro) e potrai appenderla al tuo monitor, ti ricorderà continuamente dell'aiuto che stai dando a chi soffre.

IL MIO PROTETTO MI SARA' RICONOSCENTE?
Al tuo protetto sarà detto che un molto speciale amico lo sta aiutando, non gli sarà dato il nome se non per tua precisa scelta, potremo tuttavia comunicargli il tuo numero telefonico nel caso il poveretto abbia necessità di qualche versamento extra per sopperire a spese inaspettate, magari giudiziarie.
Ovviamente la chiamata sarà a tuo carico.

SI, MI SONO CONVINTO E VOGLIO AIUTARE!
Voglio sponsorizzare un politico italiano.
Preferisco donare ad un:
[ ] Senatore
[ ] Deputato
[ ] Ministro senza portafoglio
[ ] Ministro con portafoglio
[ ] L'intera combriccola di ladri (manda tutto quello che hai)
[ ] Scegliete per me uno dei più bisognosi, grazie.

*è facilissimo, aderisci subito!*

Accludo numero di carta di credito_____________ per favore detraete giornalmente la cifra di 700 euro su cui si è concordato. Mandatemi inoltre una foto del mio protetto e, completamente gratis, la t-shirt di Prodi con la scritta "Solo chi cade può risorgere"

Sii orgoglioso di quello che stai facendo e grazie di cuore, tu sei uno dei buoni.   ^___^
(Bilbo Baggins)

817.              A.A.A. OCCASIONE. Causa recessione vendesi util-Italia da rottamare, anno 1861 ma di buona Costituzione. Modello alla francese, colore a bande biancorosso e verde ridipinta da un nano in cremisi, panna e verdemarcio, con pochi chilometri per un problema al cambio, sedili molto lisi e violante arrugginito. Radiatore fuori uso, si deve andare avanti con Mastella, Buttiglione e Calderoli, altrimenti sono Casini. (Aldo Vincent)

818.              FIDUCIA : Il vocabolo, sentendosi diffamato, ha presentato querela. (Aldo Vincent)

819.              Il centrodestra ha proposto un tipo di coalizione piu' elegante... una coalizione da Tiffany. (Fiorello)

820.              Dopo la caduta del governo di centro sinistra si può ragionevolmente affermare che siamo un paese senza più coglioni. (Prof. Spalmalacqua)

821.              Veltroni, il moderno Forrest Gump, ha dichiarato che correrà da solo. Beh, per dove deve andare può anche camminare. (Prof. Spalmalacqua)

822.              Governo balneare? Pare di sì. Infatti, si parla sempre più insistentemente di un governo Marini... (Priapo)

823.              Roma (ANSA). Sfugge un ferocissimo Rothweiler, che irrompe nella seduta in corso a Montecitorio. Per motivi di sicurezza, la seduta è stata immediatamente sospesa e l'aula è stata evacuata in soli due minuti. Tutto inutile, del Rothweiler nessuna traccia. (Mauroemme)

824.              Caduto il governo Prodi, Berlusconi si prepara ad essere il prossimo presidente del consiglio, mentre gli italiani non vedono l'ora di andare tutti al voto. Al santuario di Padre Pio. (Mauroemme)

825.              Adesso ho capito perché hanno nominato Napolitano presidente. Perché è attorniato da spazzatura. (Mauroemme)

826.              La temperatura del pianeta si è talmente alzata che si sciolgono anche le Camere... (JLG)

827.              Vogliamo la politica meno casta! O piu' casta? (Enotrio Pallanzo)

828.              Roberto Maroni ha definito Silvio Berlusconi come un moderno Mosè capace di traghettare il popolo italiano verso il digitale terrestre. (Prof. Spalmalacqua)

829.              Campagna elettorale: Al sud 'ndrangheta, camorra e Udeur si presentano uniti. (Prof. Spalmalacqua)

830.              Se i fatti sono contro di te contesta la legge. Se la legge è contro di te contesta i fatti. Se i fatti e la legge sono contro di te, presentati alle elezioni. (Silwalter Veltrusconi) (Priapo)

831.              Lei: "Hanno riesumato Padre Pio". Lui: "Non mi dire che Veltroni vuol candidare pure lui". (Vauro)

832.              Ultime notizie dal Parlamento: Rosi Bindi ed Emma Bonino litigano per il dopobarba. (Fiorello)

833.              C'è la criminalità organizzata, come Mafia e Camorra, specializzata in omicidi, e la criminalità disorganizzata, come Camera e Senato, che è specializzata in furti e abusi. (Mauroemme)

834.              Le elezioni sono vinte da uomini e donne principalmente perché la maggior parte della gente vota contro qualcuno piuttosto che per qualcuno. (Franklin P. Adams)

835.              La Lega ora ce l'ha lungo oltre che duro. Quelli davanti stiano avvisati.

836.              Il PD vuole una camera! Berlusconi: Vi daremo il cesso! (Calandrino)

837.              Fiorello ha detto alla gente di non andare a votare. Veltroni ha risposto: "E voi non fate piu' il karaoke!". (Viva Radio2)

838.              Solo in Italia puo' presentarsi alle elezioni un politico che si chiama Pizza. Hai mai sentito di qualche politico inglese che si chiama PORRIDGE o di un americano che si chiami HOT DOG? (Il Ruggito del coniglio)

839.              Gli Italiani per sentirsi più sicuri volevano la certezza della pena, e così hanno votato questo governo che sicuramente la farà. Pena! (Bilbo Baggins)

840.              Mi hanno offerto un prestigioso incarico nel nuovo gabinetto dei ministri. Io dovrei porgergli la carta igienica! (Bilbo Baggins)

841.              Il ministero delle semplificazioni ha deciso d'iniziare la sua opera dalla lingua italiana. Per fare chiarezza gli Italiani del sud da oggi si chiameranno "Terun", i neri "Negher" e gli slavi "Barbun". (Bilbo Baggins)

842.              La politica mi ha sempre lasciato indifferente... ma da quando Mara Carfagna è stata nominata ministro, non so perché, ma mi sento tutto eccitato. Spero che mantenga le promesse ed offra a tutti "pari opportunità"... (Priapo)

843.              I ministri del nuovo governo sono tutti d'accordo per riaprire i cantieri delle grandi opere. Alcuni però vogliono costruire il ponte sullo stretto, mentre altri preferirebbero tirar su un grande muro appena sotto a Firenze! (Bilbo Baggins)

844.              OMBRE ROSSE. Domenica dominata dal colore della passione. La rossa di Maranello e la Ducati fanno scintille (rosse pure quelle) Valentino Rossi in testa al suo campionato, le furie rosse della Spagna che ci bastonano... Bertinotti non ha mai visto sventolare tante bandiere rosse come questa settimana, e ha deciso di rientrare in politica. (Aldo Vincent)

845.              Ecco il testo di un'intercettazione telefonica tra Veltroni e D'Alema. «Ciao Massimo, non sei impressionato anche tu da come Berlusconi riesca a  suscitare sentimenti forti tra gli italiani, insomma amore e odio?». «Beh, è una sua caratteristica, per questo vince. Pensa che a te manco ti odiano». (Da Jena - La Stampa)

846.              Quando il Lodo Schifani-bis, anzi il Lodo Alfano, anzi il Dolo Berlusconi sarà sulla Gazzetta Ufficiale, l'Italia sarà l'unica democrazia al mondo in cui quattro cittadini sono «più uguali degli altri» di fronte alla legge. Un privilegio che George Orwell, nella «Fattoria degli animali», riservava non a caso ai maiali. (Marco Travaglio)

847.              Anche il piu' puro comunista tiene ben stretto nella patta il suo fascista. (da "Epigrammi & Aforismi)(Dino Risi)

848.              Ma ... fatemi capire ... in un governo ombra, il Primo Ministro e' quello che porta l'ombrellone? (Maurizio Crozza)

849.              Karadzic estradato all'Aia. Vibranti proteste degli animali da cortile. (snowdog)

850.              La domanda del nostro sondaggio è: Ha torto la sinistra o ha ragione la destra? (Emilio Fede)

851.              In questo paese il centro-destra ha fallito, il centro-sinistra ha fallito ma forse è il centro che porta sfiga. (Fausto Bertinotti)

852.              Queste nuove forme di protesta sono tutte fasciste e reazionarie. Andrebbero curate con l'olio di ricino. (Corrado Guzzanti)

853.              La politica è la seconda professione più antica del mondo. Avrebbe potuto essere la prima, ma ha deciso di lasciare ad altra gente l'onere di stilare il codice etico. (Slartibartfast)

854.              In politica, il tradimento è una forma di aggiornamento. (Roberto Gervaso)

855.              Lui: "Andiamo alla Festa dell'Unità". Lei: "Telefona, che non sia chiusa per turno di riposo". (Altan)

856.              Il popolo non dovrebbe temere i suoi governanti. I governanti dovrebbero temere il loro popolo. (People should not be afraid of their governments. Governments should be afraid of their people). (da "V for vendetta", 2006)

857.              Bossi ricomincia a creare grattacapi al governo. Nuove forme di Grane Padane. (Mauroemme)

858.              I governi si comportano, oggi, come non oserebbe mai comportarsi un uomo d'affari, nemmeno il più sconsiderato. (Armand Salacrou)

859.              Un presidente deve capire la politica per governare, ma può essere eletto anche se non è così. (Harry Truman)

860.              La politica è l'arte del fare promesse.

861.              Quando un uomo è candidato al parlamento, per lui tu sei un amico; quando è stato eletto sei un suo elettore; e quando è nel pieno delle sue funzioni sei solo un contribuente. (da Selezione dal Reader's Digest, 1974)

862.              Il vero militante della Lega ogni sera, finito di far politica, sta sotto la doccia cinque minuti, e una sera alla settimana apre anche l'acqua. (Gino & Michele)

863.              Non opposizione, diversamente concordi. (Ellekappa)

864.              27 giugno 2008, Italia - Roma; Roberto Maroni: "Andiamo avanti con la schedatura delle impronte dei bambini Rom e, anzi, proponiamo anche di prendere gli stampi delle vagine delle ragazze Ucraine". (da "Nonciclopedia")

865.              Fini ha detto che festeggiare il 1° maggio è un dovere. Finiti i bei tempi in cui era un piacere. (Vauro)

866.              Ho fatto un sogno all'incontrario in cui a Milano c'era una giunta di sinistra vera. Gli assessori facevano gli assessori, i geometri facevano i geometri e i ladri facevano i ladri. Non come adesso in cui gli assessori fanno i ladri, i geometri fanno i ladri e i ladri che non sanno più che cazzo fare perché fanno tutto i geometri e gli assessori! (Paolo Rossi)

867.              "I capitalisti non ci lasceranno morire di fame e noi li ripagheremo impiccandoli tutti". "E chi ci darà così tanta corda?". "I capitalisti". (Lenin)

868.              I grandi dubbi: rubare ai socialisti è reato? (Anna Agnese)

869.              Ma certo che esiste una soluzione a Tangentopoli: tra un miliardo e mezzo d'anni il sole esploderà. (Daniele Luttazzi)

870.              VIENNA - Il leader del partito austriaco di estrema destra Bzoe e governatore della Carinzia, Joerg Haider, è morto in un incidente stradale. Lo ha riferito la polizia di Klagenfurt all'agenzia di stampa Apa. Da fonti ben informate pare non abbia dato la precedenza a destra. (rafrasnaffra)

871.              Un malvivente col passamontagna ferma un tizio, gli ruba il Rolex d'oro, il portafoglio e la borsa, poi incredulo gli chiede: "Cazzo, quanti soldi... toglimi una curiosità: ma che lavoro fai?". "Sono un politico, lavoro nel Palazzo del Governo".  Il malvivente allora si toglie il passamontagna e dice: "Ladro!". (Enotrio Pallanzo)

872.              Haider, ti sorridono i monti, Haider, Haider, le caprette ti fanno ciao (per forza, con tutta la vodka che aveva bevuto!) ...acci, picchia un muretto (sì, muretto, non moretto) anelastico, Haider, Haider, candido non sei più. (franco kappa)

873.              Crozza-Veltroni. "Mi rivolgo ai 2 milioni, tre milioni di simpatizzanti del PD che hanno riempito il Circo Massimo; è con stima e pacatezza che chiedo loro: MA DOVE CA..O ERAVATE IL GIORNO DELLE ELEZIONI?!". (Enotrio Pallanzo)

874.              Italo Bocchino, esponente PdL: "Avrei voluto che vincesse John McCain perché è portatore di valori cattolici". (Sentito nel programma “Il caffé” di Corradino Mineo, su Rai3)

875.              Una volta ero talmente in forma che facendo l'amore con mia moglie l'ho fatta godere per sette volte di fila. Ha avuto sette stupendi orgasmi, uno dopo l'altro. Per la Questura è stato solo uno! (Bilbo Baggins)

876.              Il Ministro: "Oggi mi sento proprio in riforma. Il futuro della scuola? Io scuolerò!". (Lino Giusti e Antonio Di Stefano)

877.              POTENTES DICUNT: a destra le poltrone, a sinistra i poltroni. (Lino Giusti)

878.              Fini: Sono sempre stato di destra fin da quando ero 'in fascio'. (Lino Giusti e Antonio di Stefano da 'L'ultimno chiuda la morta!!!')

879.              Il nuovo governo propone piu' gnocca per tutti: per l'imprenditore bionda, per il professionista rossa, per il pubblico dipendente... Brunetta. (Luigi Geddo)

880.              Finalmente grande vittoria della sinistra! Luxuria trionfa all'Isola dei Famosi!!! Bertinotti ha dichiarato: "E' un segnale che il vento sta cambiando! L'anno prossimo ci presenteremo alla Talpa". Mussi: "Il candidato del centro destra è stato stracciato dal voto popolare". Grillini: "Se l'elezione a Papa fosse condotta in modo trasparente ora mi candiderei". (Jacopo Fo)

881.              "Ti sconvolge che Gramsci possa essersi convertito in punto di morte?". "Niente affatto! Mi sconvolgono quelli che si convertono ad inizio carriera". (Sergio Staino)

882.              In Italia lo scenario politico è talmente scoraggiante, che si potrebbe quasi definirlo un oscenario! (Bilbo Baggins)

883.              In Italia abbiamo ministri capaci e competenti, che stanno studiando un paio di provvedimenti per farci uscire dalla crisi. Il primo prevede di detassare il falso in bilancio, e il secondo di depenalizzare gli straordinari! (Bilbo Baggins)

884.              Bocciato per la terza volta, Bossi jr. Praticamente è entrato all'esame come una trota ed è uscito come un baccala'. (Aldo Vincent)

885.              Carl Marx. Uno che se avesse ottenuto le royalty per l'utilizzo della sua immagine avrebbe reso i suoi nipoti i più grandi capitalisti della storia. (Alfredo Accatino)

886.              O per la strada al freddo o in cucina al caldo. Purtroppo alcuni sindacati non hanno potuto aderire alla manifestazione del dodici dicembre, perché quella sera si erano già impegnati ad andare a cena da Berlusconi. Del resto è risaputo che il cuoco di Silvio è talmente bravo a cucinare le lenticchie, che sarebbe stato un vero peccato rifiutare l'invito a gustarne un bel piatto colmo! (Bilbo Baggins)

887.              Marco Travaglio - Neurodeliri. In Abruzzo vince l’inquisito Chiodi. "Colpa della questione morale nel Pd". "Il Pd perde 10 punti, l’Udc ne perde 1, Di Pietro raddoppia, la Sinistra avanza". "Bisogna scaricare Di Pietro e la Sinistra e allearsi con l’Udc". "Sei mesi fa votò l’80%, ora solo il 53: un elettore su due è rimasto a casa, soprattutto in casa Pd, dopo l’arresto di Del Turco". "Colpa di Di Pietro, bisogna andare con Casini, Cesa e Cuffaro, così gli elettori ritrovano l’entusiasmo e si precipitano alle urne". "Costantini ha preso meno voti della coalizione: nel Pd qualcuno ha fatto votare Chiodi". "Colpa di Di Pietro, bisogna escluderlo non solo dalla Vigilanza e dal Cda Rai, ma da tutti gli incarichi: in fondo ha solo il terzo partito d’Italia". "Hanno arrestato per tangenti il segretario abruzzese del Pd, sindaco di Pescara". "I giudici fanno politica". "Ma hanno atteso che si chiudessero le urne". "L’han fatto apposta per infierire sugli sconfitti". "Ma han pure inquisito Carlo Toto, quello di Air One, che ha il nipote deputato Pdl e s’è visto salvare la compagnia dal governo,ma aveva ottimi rapporti anche col Pd". "E’ la prova che i giudici fanno politica, contro la destra e contro la sinistra". "A Potenza chiedono l’arresto del deputato Pd Francesco Margiotta". "Anche a Potenza i giudici fanno politica". "Ma l’inchiesta è di Woodcock, quello che ha indagato lo staff di Fini e Pecoraro Scanio". "Anche lui fa politica contro destra e sinistra". "Ma Margiotta era indagato da un anno in un’altra inchiesta, e il Pd l’ha ricandidato e riportato alla Camera lo stesso". "Ha ragione Berlusconi: bisogna riformare la giustizia". (17/12/2008)

888.              Dare soldi e potere ad un governo è come dare whisky e chiavi della macchina ad un adolescente. (P.J. O'Rourke)

889.              Né i conservatori né i comici credono che l'uomo sia buono. Ma gli uomini di sinistra lo credono. (P.J. O'Rourke)

890.              Rosa Russo Jervolino, la donna piu' desiderata di Napoli... perché ha molto... sex appalt !

891.              Il Corsaro Rosso disse: "All'appalto, miei PRODI"

892.              Ma un termine piu' preciso per appalto non sarebbe pappalto? (Renato Reggiani)

893.              La Jervolino, causa indigestione da pappalti, rimette, si dimette, poi si rimette, ma non ci rimette. (Renato Reggiani)

894.              La politica ormai m'annoia, e non sopporto i vari partiti e movimenti, sia di sinistra che di destra . Ormai l'unico movimento che mi piace è il su e giù! (Bilbo Baggins)

895.              Se quelli del PDL si chiamano PIDIELLINI, quelli del PD si chiamano PIEDINI o PIADINI ? (Mister Colorado)

896.              I grandi ladri mettono in prigione i piccoli. (Diogene Laerzio)(180 circa - 240 circa)

897.              La crisi industriale è drammatica, e il governo ha varato un piano che prevede per migliaia di lavoratori il ricorso alla cassa disintegrazione. (Mauroemme)

898.              Il rimprovero di mancanza di sensibilità fatto da Veltroni a Berlusconi è stato un atto di insensibilità verso persone che non hanno la dote della sensibilità. (Mauroemme)

899.              I piccoli partiti protestano per lo sbarramento del 4%. E' una tangente troppo bassa per poter sopravvivere. (Mauroemme)

900.              Il governo non ha ancora capito che la gente vuole lo sconto per rottamare la macchina nuova e comprarne una vecchia. (Mauroemme)

901.              Quando la voce della radiosveglia è quella del ministro Calderoli, uno che neanche Nostradamus poté immaginare nelle sue più lugubri quartine. O quando la prima immagine del telegiornale è quella degli avvocati del premier che a dozzine, come le uova, presidiano la fortezza dei Porci comodi. O quando la prima impressione del mondo è che i mostri ne abbiano preso possesso, sotto forma di ganze con la bocca rifatta che invadono il video, o dei brutti di fondovalle che incredibilmente fanno il ministro. È allora che, da subito, si vorrebbe disconnettere la propria esistenza da quella degli altri. Girarsi dall'altra parte e rimettersi a dormire, come se quelle voci fossero state solo un brutto e mediocre sogno. E chiedersi come mai non si è ancora provveduto a farsi svegliare, al mattino, solo dallo schiamazzo degli uccellini, al riparo dalla cronaca e (magari!) dalla Storia. Poi, si sa, non è così che si decide di fare. Basta pochissimo – un pensiero decente, una faccia dignitosa, una parola allegra – a rassicurarci, o comunque a rabbonirci. Nel mare di pessime cose che ci ondeggia attorno, e minaccia di sopraffarci, anche un turacciolo apparso all'improvviso ci sembra l'isola sulla quale mettersi in salvo. Ci ho pensato parecchio, e ho concluso che quello che ci frega non è il pessimismo, non la depressione, non il malumore. Quello che ci frega, e ci fa alzare al mattino, e non ci fa disertare, è l'ottimismo. Se il nostro sguardo sul mondo fosse un poco più lucido avremmo già dato, da tempo, le dimissioni. (Michele Serra)

902.              Berlusconi dice che non c'è crisi, Veltroni invece dice che la crisi è gravissima: oggi il cittadino medio non sa più a chi credere, ma almeno ha la possibilità di discuterne democraticamente alla mensa dei poveri. (Mauroemme)

903.              Veltroni ha creato il governo ombra per contrastare il governo oscuro. (Mauroemme)

904.              Una politica onesta proietta una nazione sana nel futuro. Per questo si chiama Fantascienza. (Mauroemme)

905.              L'onestà di un politico è come la fedeltà alla Costituzione: quest'ultima si può sempre cambiare. (Mauroemme)

906.              Veltroni ha deciso di dimettersi. Lascia il PD in cerca di un successore che sia all'altezza delle grandi sfide del futuro. Tra i candidati successori, il più accreditato pare essere Berlusconi. (Mauroemme)

907.              Dopo le dimissioni di Veltroni, si cerca ora un nuovo leader per l'opposizione. Gli italiani prevedono Casini. (Mauroemme)

908.              "Il bilancio dovrebbe essere equilibrato, il tesoro dovrebbe essere rimpinguato, il debito pubblico dovrebbe essere ridotto e l'arroganza dei pubblici ufficiali dovrebbe essere temperata e controllata, l'assistenza agli stranieri ridotta o Roma andrà incontro alla bancarotta. Il popolo deve reimparare a lavorare invece di vivere della pubblica assistenza". (Cicerone, 55 AC)

909.              La politica è una bellissima invenzione. Speriamo che arrivi presto anche in Italia. (Mauroemme)

910.              I DS rossi sono solo un sogno. (Paolo Rossi)

911.              Dimissioni di Veltroni: 1) A Roma una folla commossa ha dato l'ultimo saluto a una delle più grandi figure del teatro comico italiano: il Pd. 2) Franceschini: "Non rifarò il governo ombra". Non ci sono abbastanza iscritti per coprire tutti i posti. 3) Veltroni rimane sulle tracce di Obama. Adesso il suo obiettivo è diventare il primo presidente bianco del Senegal. 4) Il Giornale: "Fini è il leader ideale del Pd". Dura replica di D'Alema: "Non sbanderemo a sinistra". 5) Il Pd deposita il simbolo per le europee: è un dado. 6) Liberate le due suore italiane rapite in Kenya. È bastato minacciare di mandare là Veltroni. 7) Presto le due religiose torneranno in Italia. Troppo tardi per  candidarsi alla segreteria del Pd. (Slartibartfast)

912.              I politicanti sono i camerieri dei banchieri. (Ezra Pound)

913.              Il semolino esiste, ma non sa di niente. Il semolino è Flavia Vento... solo che è più espressivo!  (Leonardo Manera)

914.              Gia’ diminuite le violenze da quando ci sono le ronde. Mio marito non resta piu’ a casa a picchiarmi. (Little Caesar)

915.              Abbiamo dato tanti di quei soldi alla Libia, per risarcirla dei danni di guerra, che probabilmente abbiamo pagato anche per la distruzione di Cartagine! (Bilbo Baggins)

916.              Gianfranco Fini ha detto che la mafia è dittatura e che occorre ribellarsi. Evidentemente gli rode che la mafia gli rubi i diritti d'autore sulla dittatura!

917.              Al Parlamento s'abbonda col grasso sarcasmo, si sovrabbonda con vili ingiurie, si largheggia in turpi offese, e il bene del paese? Quello è sconosciuto assai! (Bilbo Baggins)

918.              Elezioni europee: depositati i simboli delle liste. Era possibile farlo fino alle 16 di oggi, ma gia' da ieri sera tra i candidati spuntavano alcune novita' interessanti: oltre ai soliti falce e martello, garofani e scudocrociati, il salernitano 45enne dottor R. Cirillo ha presentato 5 nuove realta' politiche: lista "L'Italia dei Malori", lista "Italiani poca cosa?", lista "Donne insoddisfatte e incomprese", lista "Preservativi gratis". Torna anche l'ormai storica lista "Impotenti esistenziali". (Fonte: Repubblica)(da C@c@o)

919.              I Cinesi bollivano i bambini. La pratica era diffusa anche in Italia, solo che in Cina li usavano poi per concimare i campi, da noi i bambini bolliti hanno scelto di fare politica da grandi. (Enotrio Pallanzo)

920.              Nella vecchia DC erano Piccoli Storti e Malfatti... Oggi a Bologna... Se è il Cazzola dove Guazzaloca, c'è DelBono! (BIG)

921.              C'era un cartello giallo, con una scritta nera. Primo giorno di lavoro al Parlamento europeo. Nel salone d'ingresso del palazzo c'è un grande cartello giallo, su cui in perfetto italiano si legge la seguente frase scritta in larghe lettere nere: si avvisano le signorine letteronze, ex attrici, star del grande fratello, eccetera, che durante le sedute dell'Europarlamento si usa fare una pausa caffè alle ore 10 a.m. Troverete la macchinetta e quant'altro serve per il caffè nella cucinetta al piano inferiore. Grazie, e ricordate che la maggioranza di noi lo preferisce forte e non molto dolce! (Bilbo Baggins)

922.              Io pur di scrivere discorsi per i nostri uomini politici sarei pronto a lavorare gratis. Anzi, quel lavoro mi renderebbe così felice, che sarei disposto a pagare io, pur di scrivere tutti i loro elogi funebri! (Bilbo Baggins)

923.              Dopo tre ore di discussione accanita, veti incrociati, coltellate reciproche, un comunicato ufficiale del gotha della sinistra italiana ha delineato finalmente l'identikit del candidato ideale: deve essere miliardario come Moretti, simpatico come Benigni, Nobel come Fo, milanista come Rivera, ribelle come Cofferati, e possibilmente anche una gran figa. (Claudio Bisio - Michele Serra)

924.              Ormai hanno lasciato fare l'aranciata senza arance, il formaggio senza latte, e il vino senza uva. Quindi perché non facciamo anche la politica senza politici? (Bilbo Baggins)

925.              Se Grillo prende la tessera e riesce a diventare segretario del partito democratico, io mi faccio battezzare, e al prossimo conclave pretendo di diventare Papa! (Bilbo Baggins)

926.              Visto che sia Pinocchio sia Lucignolo, e anche Mangiafuoco e la Fata, e persino il Gatto e la Volpe, tutti si sono ritrovati nel Pdl, perché il Grillo Saggio vorrebbe andare da solo coi Pd? (Bilbo Baggins)

927.              La differenza morale tra noi del pd e il pdl? Se nel partito democratico rimaniamo senza segretario, il giorno dopo sono in cinquanta ad offrirsi di farlo. Invece se sparisce il capobanda del pdl, in cinquanta scappano all'estero per paura di finire in galera! (Bilbo Baggins)

928.              Perché io resto in ogni caso fedele al partito democratico? Perché sono un liberale e amo stare dalla parte dei deboli e dei perdenti!

929.              La democrazia è un gioco d'alternanze: oggi la sinistra si riposa e governa Silvio, e in futuro la sinistra governerà di nuovo, e sarà quando Silvio riposerà in pace!

930.              In queste tristi ore, come ci consoliamo noi del partito democratico? Pensando che tanto alla fine tutti dobbiamo morire. Anche Berlusconi!

931.              Dicono che noi del partito democratico siamo ormai alla frutta. Bene. Allora io n'approfitto per mangiarmi una bella macedonia!

932.              La maggioranza degli italiani crede che il partito democratico sia ormai finito. Sciocchini. La verità è che noi sapevamo che il futuro era nero, e che il governo avrebbe dovuto prendere delle decisioni assai impopolari. Per questo abbiamo fatto di tutto per perdere le elezioni!

933.              D'accordo che sarebbe l'unico ad avere un vero programma politico, ma io Grillo come segretario del PD non lo voglio, perché tra le nostre file di comici n'abbiamo anche troppi, e quel che casomai ci manca sarebbero le persone serie!

934.              E' vero che il comunismo negli ultimi anni è cambiato parecchio, ma ugualmente Grillo non può diventare capo del centrosinistra, perché gli mancano le conoscenze di base su come gestire questo particolare compito.Scommetterei che non saprebbe neppure com'è meglio cuocere un bambino!

935.              Chi sarà il nuovo segretario del partito democratico? Mah. Indovinalo Grillo! (Bilbo Baggins)

936.              Tanto piu' che la DC in fatto di ministri non ha molto da scegliere: essa si muove soltanto tra i capi storici e i capi di imputazione. In qualche caso c'e' il cumulo. (Fortebraccio)

937.              Il Polo e' fatto di falchi e colombe, ma il denominatore comune restano gli uccelli. (Pierferdinando Casini)

938.              Il Partito Repubblicano si divide. "La" rimane nel centrosinistra, "Malfa" passa  al Polo. (Franco Kappa)

939.              Il linguaggio di Umberto Bossi mi ricorda quello di un impotente che si eccita solo al telefono con le chat-line. (Gianfranco Fini)

940.              Non so che cos'abbia la gente contro il governo: non ha fatto niente. (Bob Hope)

941.              La politica dei piccoli passi e' quella detta anche del millepiedi? (DrZap)

942.              Le strade sono diventate talmente pericolose, che sono state introdotte le ronde di "sinistra proletarie antifasciste", e quelle di "destra del soccorso sociale e sicurezza". Ora speriamo che da loro ci proteggano i tossici, gli stupratori, i teppisti, i balordi ubriachi e le puttane! (Bilbo Baggins)

943.              La secessione del Nord dal Sud ha senso quanto quella dell'Est dall'Ovest. Io l'apprezzerei solo se la massa degli idioti si radunasse in tre di quei punti cardinali, e lasciasse almeno il quarto alle rare persone di buon senso! (Bilbo Baggins)

944.              La candidatura di Ignazio Marino ridona la speranza: che il PD possa morire senza ulteriori sofferenze. (Franco Kappa)

945.              I rappresentanti di automobili vendono automobili, i rappresentanti di polizze assicurative, assicurazioni. E i rappresentanti del popolo? (Stanislaw Lec)

946.              A quanti vogliono sapere se io sono di centrodestra o centrosinistra rispondo: sono del centro storico. (Luciano De Crescenzo)

947.              Spesso si parla dell'inchiesta "mani pulite" attribuendone erroneamente la paternità a Di Pietro, ma in realtà il magistrato romano, che quasi duemila anni fa diede l'avvio all'originale istruttoria, si chiamava Ponzio Pilato! (Bilbo Baggins)

948.              Craxi ai Somali! (Graffito sui muri di Milano)

949.              Primarie. Non ho ben capito come mai ultimamente si parli tanto delle dottoresse. (rafrasnaffra)

950.              Meglio Bindi che Bondi. (da 'Sveltopedia')

951.              La Repubblica : Opposizione politica in Italia, mix tra Playboy e Lotta Continua. (da 'Sveltopedia')

952.              Partito Democratico : 1. Evento sinistro che ha distrutto la sinistra. Partito democratico, non si sa come arriverà, anzi si dubita che arrivi. 2. Entità politica ectoplasmatica caratterizzata da una spiccata propensione al suicidio. (da 'Sveltopedia')

953.              Umberto Bossi : 1. Quando si dice parlar chiaro. 2. Un uomo che mette i puntini sulle ü. 3. Ce l’aveva duro. (da 'Sveltopedia')

954.              Popolo : Immane folla trascinabile in caso di Lodo alla gola. (da 'Sveltopedia')

955.              Corte Costituzionale : Supremo organo di fronte al quale bisogna chinarsi (Berlusconi esattamente a 90°) (da 'Sveltopedia')

956.              Marco Travaglio : Homo in cognomine. (da 'Sveltopedia')

957.              Brunetta : 1.Uomo più basso che altro. 2. Mini-stro concentrato su se stesso. (da 'Sveltopedia')

958.              Comunione & Liberazione : 1. Quando Formigoni e Buttiglione vanno alla toilette insieme. 2. Eucarestia lassativa. 3. Setta a carattere religioso che usa la targa di Caltanissetta per non farsi riconoscere. (da 'Sveltopedia')

959.              Urna : contenitore indifferentemente elettorale e funerario. (da 'Sveltopedia')

960.              Montecitorio : Teatro romano perennemente esaurito nei posti, spesso comunque non occupati.  (da 'Sveltopedia')

961.              Dio : In Italia, unico latitante che non si sa dove sia.  (da 'Sveltopedia')

962.              Pecorella : Posizione scomoda per un penalista. (da 'Sveltopedia')

963.              Sinistra : Aggettivo per cosa inquietante, malvagia. (da 'Sveltopedia')

964.              Destra : quella con cui si scrive. (da 'Sveltopedia')

965.              La politica crea strani compagni di letto. (Charles Dudley Warner)

966.              I comunisti sono scomparsi. Non se ne vede più neanche uno. Da rossi sono diventati infrarossi. (rafrasnaffra)

967.              L'italia non va male perché si comprano i Savoldi, ma poiché non si possono vendere i Gava. (Enzo Biagi)

968.              Una volta le favole cominciavano con 'C'era una volta...'; oggi molte cominciano con 'Quando saro' eletto...'. (Bruce Ketta)

969.              Vorremmo tutti votare per la persona migliore, ma non e' mai candidata. (Kin Hubbard)

970.              Do ut des, ossia tu dai tre voti a me, che io do tre appalti a te. (Antonio La Trippa, alias Toto' in "Gli onorevoli")

971.              C'è l'Sms di un telespettatore di Foligno che chiede: "Tu (Licia Colo') che sai tutto sugli animali, è vero che dall'accoppiamento tra uno scimpanzé e un armadillo potrebbe anche nascere Ignazio La Russa?" (Gene Gnocchi)

972.              Fausto Bertinotti si e' sempre schierato col Pakistan solo per difendere il Cachemire. (Enrico Bertolino)

973.              Capodanno: grave un leader leghista per un botto illegale. Dovra' smettere di fare politica: ha perso entrambi i diti medi. (Marco Vicari)

974.              Ologramma : Immagine che sembra esistere e invece no, come tutta la classe dirigente del PD. (da Sveltopedia)

975.              Schifani: uomo politico che detesta la sodomia. (Renato Reggiani)

976.              Non sono molto esperto in politica. Quando vado a votare, se penso che in Emilia e Romagna vinca Berlusconi, invece della X metto il 2. (Leonardo Manera)

977.              In politica l'onestà è forse la cosa più importante. Chi ce l'ha deve partire con un grosso handicap! (Bilbo Baggins)

978.              I fascisti vanno ammazzati. I 'comunisti' no: saranno anche peggio ma si estinguono da soli. (Brancaleone)

979.              La parte finale dell'intestino verrà d'ora in poi chiamata intestino craxo. (rafrasnaffra)

980.              Di Pietro si e' dichiarato favorevole a dedicare una via a Craxi, purche' come titolo onorifico si annoti sulla targa: "latitante". (Max)

981.              Politichese:
Politico: "Daremo una risposta al cittadino"
- Stiamo inventando qualcosa di plausibile che ci scagioni

Politico: "In questo periodo di crisi..."
- Ci siamo fregati dei soldi che non riusciamo a giustificare in altro modo

Politico: "Riforme condivise"
- Il vecchio trucco l'han quasi sgamato, per cui bisogna cambiare un po' il sistema per continuare a regnare

Politico: "Abbassare i toni della discussione"
- Per ora abbiam preso abbastanza, abbassiamo il rumore di copertura per dare un segno distensivo, in maniera che si creino altre occasioni per fregare la popolazione
(Guru)  

982.              Commemorazione di Craxi. I borseggiatori osserveranno un minuto di silenzio. (Guru)

983.              Una delle promesse del senatur in campagna elettorale: se vado al governo farò una sola compagnia di navigazione: " TERRONIA ". (Priamo)

984.              Renato Brunetta: "Se sarò eletto a Venezia la prima cosa che farò sarà contrastare seriamente il fenomeno dell'acqua alta!". (Enotrio Pallanzo)

985.              C'e' del marcio in Danimarca, ma c'e' Delbono a Bologna.

986.              Per la commemorazione di Craxi, i suoi discepoli gli avevano fatto fare una statua da porre in una grande piazza. Poi però qualcuno di loro non ha saputo resistere, e la notte prima dell'inaugurazione la statua è stata rubata!  (Bilbo Baggins)

987.              L'Italia è il paese dei bamboccioni. Da tempo il ministro Brunetta giustamente esorta i giovani ad uscire di casa a diciotto anni. Come del resto ha fatto lui, che ancora oggi si sente orgoglioso d'essere uscito quella gelida sera, in cui la mammina aveva dimenticato il cacao per la sua solita cioccolata calda. Egli virilmente s'è fatto strada da solo tra i perigliosi meandri di un grande supermercato, dove è stato anche in forse sull'opportunità di fare scorta delle caramelle in offerta col tre per due, che erano davvero un affare, e poi arrivato alla cassa ha orgogliosamente pagato con i soldi guadagnati col sudore della sua fronte, saltellando una decina di volte per consegnare alla cassiera il giusto ammontare di monetine, provenienti della sua paghetta di ventenne di famiglia agiata! (Bilbo Baggins)

988.              Dramma a Venezia... improvviso fenomeno dell'acqua alta. Annegato il sindaco Brunetta. (Don Fizzy)

989.              "Questo governo sulla disoccupazione ha fallito! Dovrebbe dimettersi!". "Ma così aumenterebbe la disoccupazione!". (rafrasnaffra)

990.              Maroni ha detto "gli immigrati avranno la carta soggiorno a punti". Due anni di tempo per imparare la lingua italiana, conoscere la
Costituzione e mettersi in regola col fisco. Con i punti raccolti, l'Inter ha già preso due tazzine da caffè. (Piccolo Principe)

991.              Fini gia' da neonato era un tipo speciale che si distingueva dagli altri: mentre i suoi coetanei erano in fasce lui era in fasci.

992.              Quando l'escursione termica provoca quella nebbiolina che al massimo arriva a mezzo metro da terra, si può parlare di bru m etta ? (Renato Reggiani)

993.              Brunetta ha firmato l'accordo per avere l'enciclopedia Treccani gratis su Internet. Probabilmente perché gli scaffali erano troppo alti per lui. (Carlo Mantovani)

994.              Il ministro Brunetta dichiara: se divento sindaco di Venezia non ritirero' lo stipendio. Soprattutto se continueranno a mettere gli sporetlli bancomat cosi' in alto. (Piero Chiambretti)

995.              Quando Bossi andava in bicicletta, usava una LEGNANO ? (Renato Reggiani)

996.              Il BRONZO è una LEGA. E' per questo che Calderoli ha una faccia di BRONZO... (Renato Reggiani)

997.              Quindi si voterà in LOMBARDIA, a ROMA e nel NAPOLITANO. (Renato Reggiani)

998.              La legalità sta diventando un pretesto selettivo per far fuori il Pdl. (Daniele Capezzone)

999.              Intervistatore: "Come si sente un uomo che sta per mettere le mani su cinquecento milioni?". Ferruccio (Paolo Rossi): "Come un sottosegretario ai lavori pubblici". (da "I cammelli")

1000.          Ho fatto un sogno all'incontrario dove non c'era piu' l'estrema destra e l'estrema sinistra, ma c'era solo l'estremo Centro. I pericoli per la democrazia venivano da lì. Le liti, le risse, gli schiaffi, le bombe, venivano dal centro. Cioe' non era cambiato niente perché anche un sogno all'incontrario ha rispetto per la Storia. (Gino & Michele)(Paolo Rossi)

1001.          POR-CO-'NDICIO
Per il rispetto totale della par-condicio, nei seggi allestiti all'interno di scuole é stato imposto quanto segue:
    * eliminazione dei crocefissi e di quanto possa richiamare tale forma, compresi gli armadietti del pronto soccorso;
    * nei giardini devono essere estirpati gli "olivi", tagliate le "querce" e calpestate tutte le "margherite";
    * i carabinieri devono indossare il berretto senza "fiamma";
    * il caffé non puó essere preso "nero";
    * eventuali mele portate per merenda non devono essere né "verdi" né "rosse";
    * devono essere rimossi tutti i disegni dei bambini dove appare un "sole che ride";
    * eventuali bambini che accompagnino i genitori non possono rivolgersi da altri bambini come "compagni" di scuola;
    * devono essere nascosti i libri ove si narrano le gesta di cavalieri che urlano: «avanti miei "prodi"»;
    * nelle Chiese in un raggio di 300 metri dai seggi é vietato distribuire l' "olivo" benedetto e la domenica delle palme é rinviata a dopo Pasqua;
    * le ferramenta in un raggio di 300 metri dai seggi non potranno vendere "falci e martelli" fino alle 15:00 di lunedí;
    * le donne corteggiate non possono mostrarsi con una "rosa nel pugno";
    * é obbligatorio tifare per la nazionale in modo pacato (in particolar modo é vietato urlare "forza Italia");
    * con qualunque cosa ci si sia sporcati é vietato andare in bagno e tornare con le "mani pulite";
    * le scrutatrici possono indossare gonne con lo spacco "sia a destra che a sinistra", mentre i gay non possono mostrare "aperture al centro";
    * qualunque sia la gravitá di un qualunque problema non puoi dichiarare di trovarti nei "casini";
    * la pausa pranzo, a turno fra gli addetti, viene cronometrata: puoi star via quanto ti pare ma gli altri devono recuperare i secondi di differenza.
(Brancaleone)

1002.          Brunetta è il classico fanatico: uno che quando parla gli saltano uno dopo l'altro i freni inibitori, e gli esce fumo dalle orecchie. [...] In questo Brunetta (come parecchi ex socialisti, ahimè) è il berlusconiano perfetto: pur di non dubitare di se stesso, attribuisce ogni problema alla malvagità del Nemico. (Michele Serra)(da Demagogia al governo, 20 settembre 2009)

1003.          Renzo Bossi, che il padre soprannomina "triglia" per lo sguardo intelligente e che è stato bocciato 3 volte alla maturità, è il più preferenziato in provincia di Brescia. Ooops, questa non è una barzelletta; è la realtà! Pare che la Lega stia mandando querele per questi paragoni così offensivi. (...sto parlando ovviamente della Lega Protezione Animali) (Matteo Morbio)

1004.          La mancata elezione a sindaco di Venezia ha deluso Brunetta. La ragione della mancata elezione pare risiedere nella mancanza di un buon oroscopo, in quanto non poteva procurarsi i soldi per pagare l'astrologo, dal momento che non arrivava al BRANCOmat. (Renato Reggiani)

1005.          Santoro sentito in procura... l'unico posto dove lo lasciano ancora parlare. (FiFo10)

1006.          Le leggi han bisogno dell'interpretazione. I Leghisti dell'interprete. (Franco Kappa)

1007.          In Inghilterra hanno la Camera dei Lord. Noi in Italia abbiamo la Camera dei Ba-lord. (Il Ruggito del Coniglio)

1008.          FINezze. Pompino fatto in Italia, usando parole FINI: Italo Bocchino. (Renato Reggiani)

1009.          Renzo Bossi eletto con 12.893 voti. Quasi tutti compagni di classe! (Quink)

1010.          Presidente della Camera: eterno delFINo. (Matteo Morbio)

1011.          Bossi: "Dedico la vittoria a mio figlio Eridano Sirio, che ho portato al seggio per fargli vedere come si vota". E dimostrargli che il pollice opponibile non è indispensabile. (Superfly)

1012.          Un politico onesto è uno che, una volta corrotto, lo è per sempre. (Simon Cameron)

1013.          Voto di scambio=il voto è a rendere ! (Renato Reggiani)

1014.          I Ministri sono quei politici che in caso di interrogazione parlamentare debbono parlare molto, ma senza rispondere. (DrZap).

1015.          In Italia ci sono addirittura 600 mila auto blu, e così si sprecano un sacco di soldi. E' stato per questo che io la macchina me la sono comprata di un bel colore rosso! (Bilbo Baggins)

1016.          Un mio amico in pensione ha frequentato un corso di sommelier ed e' diventato veramente esperto. Mi ha assicurato che un vino bianco PADANO LEGA perfettamente con la trota. (Renato Reggiani)

1017.          Ti vesti di rosso? Procedi con la cyclette! (Parola)

1018.          Una vecchia battuta diceva che in Italia tra riformisti e rivoluzionari non c'è gran differenza: i primi non fanno le riforme, i secondi non fanno le rivoluzioni. (Fausto Bertinotti)

1019.          Ansa: il portavoce del governo Prodi, Silvio Sircana, è stato nuovamente fotografato lungo la via Salaria mentre in auto si accostava al marciapiede a parlare con un transessuale: "Ebbene sì - ha dichiarato ai giornalisti -  dopo una giornata intera passata a parlare di politica con Prodi, Mastella, D'Alema, Fassino, Rutelli, Di Pietro, Pecoraro Scanio e Diliberto, sento proprio il bisogno di fermarmi lungo la strada a far quattro chiacchiere con una persona normale!". (Paolo Hendel)

1020.          Bossi non ne vuole sapere dei CD-ROM. Ha quindi ordinato che in tutta la Padania si ritorni ai floppy. (DrZap)

1021.          I marinai sono uomini utili e necessari, senza i quali la Marina non potrebbe esistere. (un deputato francese, Rene' Cazauvieilh, nel 1900)

1022.          Ho saputo poco fa che nel gabinetto dei ministri la seduta e' stata sciolta. Dura la risposta dei sottosegretari. (DrZap)

1023.          Lavoro: il governo introduce il licenziamento a voce. La legge verra' promulgata alla finestra. (Demerzelev)

1024.          La Russa fonda "La Nostra Destra", un atto d'amore verso la sua compagna di molti anni. (Demerzelev)

1025.          Fini fara' la sua corrente, che si chiamera' "Alternata". (franco kappa)

1026.          Renzo Bossi aveva due neuroni, poi qualcuno gliene ha regalati di nascosto altri tre. (franco kappa)

1027.          Basta parlar male di Renzo Bossi! Suo padre sarebbe fiero di lui! (franco kappa)

1028.          Renzo Bossi non tifera' Italia. Strano, eppure e' un politico del mio Stivale. (franco kappa)

1029.          I genitori di Renzo Bossi lo hanno fatto così senza fare niente. (franco kappa)

1030.          Per aprire un negozio bisognera' superare l'esame di italiano. Ecco perché il figlio di Bossi ha ripiegato sulla politica. (Ricciarelli)

1031.          Bocchino e' un problema. "Dillo a Clinton...". (Duccio Panzani)

1032.          Fini querela il giornale. I feltri sporchi si lavano in casa, a Montecarlo. (Renato Reggiani)

1033.          Decadenza irreversibile. Un tempo i tulliani erano i fautori politici di Marco Tullio Cicerone. Ora sono gli af...fini di Fini. (Renato Reggiani)

1034.          Renzo Bossi : "Vorrei organizzare una partita Padania-Italia, ma non so cosa ne puo' pensare il CT della Nazionale". Penserà che l'ictus e' ereditario. (Leonardo Seli)

1035.          Su un muro di Roma campeggiava la seguente scritta: "Marini libero". Al rigo sotto qualcuno scrisse "Valpreda *STOPPER*"!

1036.          All'ultima richiesta di fiducia in Parlamento Bossi s'è alzato, ed ha pronunciato un memorabile discorso della durata di un'ora. Una volta seduto Bossi s'è poi alzato il suo interprete, ed ha chiarito che la risposta era da intendersi quasi sicuramente come un sì!  (Bilbo Baggins)

1037.          Noè, finito il diluvio e non vedento terre all'orizzonte, mandò fuori dall'arca una colomba. Essa tornò recando nel becco un ramoscello d'ULIVO e Noè capì che che quella immensa distesa d'acqua aveva dei conFINI e che presto avrebbe trovato gli apPRODI. Fu così che, pensando a quello che sarebbe successo, pensò di ubriacarsi. (Renato Reggiani)

1038.          Perché Feltri s'arrabbia molto se sua moglie rimane incinta? Perché prima o poi lei dovrà entrare in TRAVAGLIO! (Matteo Morbio)

1039.          Peter Pan e capitan Uncino stavano sull'"isola che non c'è"; la sinistra italiana è l'"arcipelago che non c'è". (Renato Reggiani)

1040.          La Carfagna e' contraria al burqa delle donne. Non aiuta nella carriera.

1041.          Veltroni: "Non mi candido a nulla". Peccato, lì vinceva di sicuro. (decollibus)

1042.          Sulla casa di Montecarlo è ora di scrivere la parola Fini. (Enotrio Pallanzo)

1043.          Belpietro copre le vergogne di Fini con una foglia di fico. Per quelle di Berlusconi, sono anni che usa l’intero giornale". (da 'Il fatto quotidiano', 25 settembre 2010)(www.spinoza.it)

1044.          Libero pubblica una foto di Fini nudo con una foglia di fico. Non è un accanimento! Avrebbero messo una foglia di cactus. (Serena Gandhi)

1045.          La Poli Bortone ha fondato un partito: "Io Sud". E asciugati! (rafrasnaffra)

1046.          Fini: "No a politiche vagamente razziste". Bossi: "Mai stati vaghi". (spinoza.it)

1047.          Lapsus a luci rosse del ministro francese Rachida Dati: confonde "fellatio" con "inflazione". Deve imparare molto su entrambe. (www.spinoza.it)

1048.          Veltroni: "Non mi candido a nulla". Peccato, lì vinceva di sicuro. (fdecollibus)

1049.          Fini nudo in prima pagina su Libero. E non avete visto il paginone centrale. [thecaulfield]

1050.          Vendola: "Il centrosinistra è in uno stato comatoso". L'Italia. (dekku)

1051.          Santa Lucia: Tutti si chiedono se fosse autentico il messaggio; nessuno si chiede se era autentico il ministro. (Orpha)

1052.          Franceschini: "La destra è spaccata, possiamo batterli. Frantumiamoci!". (Spinoza)

1053.          Fallito attentato a Belpietro, direttore di Libero. La libertà di disinformazione è salva. (Spinoza)

1054.          Armato di pistola irrompe in casa di Belpietro. Voleva fare a chi le spara più grosse. (Spinoza)

1055.          Belpietro: "Pago per le mie idee". E infatti non ti è successo niente. (Spinoza)

1056.          Alcuni indizi portano a pensare che l’attentatore di Delpietro sia del Pd: aveva un piano sballato, un’arma che non funziona, era travestito da finanziere ed è ancora in giro nonostante il fallimento. (Spinoza)

1057.          Ancora quattro morti sul lavoro. Interviene il mini-stro(nzo) Brunetta: "Pur di fare un cazzo non sanno più cosa inventarsi". (www.spinoza.it)

1058.          Il PD oramai ha dato un taglio netto col passato. Una sola cosa rimane della tradizione comunista: non riuscire ad andare al governo. (Davide Cericola)

1059.          In un’intervista Capezzone ha ammesso di essere bisessuale. Gli piacciono sia gli uomini che Berlusconi. (www.spinoza.it)

1060.          L’acceleratore di particelle di Ginevra ha fatto la scoperta del secolo: dove si insedia la materia oscura. Non ha visibilità, non emette nulla, non si sa a che cazzo serve. Praticamente è il Pd. (Viviana)

1061.          Il Pd apre l'assemblea con un minuto di silenzio. È il riassunto delle puntate precedenti. (venividiwc)

1062.          No al crocifisso nelle aule italiane. Secondo l’Europa sarebbero più rappresentativi i due ladroni. (alechiap)

1063.          Regola per le ronde: massimo tre persone. Protestano i Fantastici 4. (pio) (Spinoza.it)

1064.          Insistenti le voci su Gasparri frequentatore di trans. Che adesso temono per la loro reputazione. (Spinoza.it)

1065.          Sospetto stupratore fermato a Roma. E' un militante del PD. Quando è stato fermato non ha fatto opposizione. (serena gandhi)

1066.          Arriva Asimo, il robot che si muove col pensiero. Gasparri: "Ma non funziona!". (Spinoza.it)

1067.          Gasparri negativo al test antidroga: cade anche l’ultima possibile attenuante. (Spinoza.it)

1068.          Elezioni Europee, diffuse le liste del Pdl: le veline entrano in politica. E viceversa. (Spinoza.it)

1069.          Anziano derubato da finta ronda. "Ho visto le svastiche e mi sono fidato". (Marissa)

1070.          Sembra che PD sia l'abbreviazione di PerDente. Infatti, chi ha mai perduto di più ? (Renato Reggiani)

1071.          Sansone, giudice d'Israele, massacrava i Filistei con una mascella d'asino insanguinata. Di Pietro, per mantenersi le "mani pulite" avrebbe usato la propria mascella. Dico "avrebbe" perché chi non ha la testa, non vedo come possa avere la mascella. (Renato Reggiani)

1072.          Woodcock e Di Pietro il cui motto è: "per sbattere in galera un colpevole, sbattiamoci pure 99 innocenti", hanno compiuto un'impresa impensabile fino a poco tempo fa: sono riusciti a rendere simpatici o, quanto meno, meno antipatici Vittorio Emanuele di Savoia e Berlusconi. (Renato Reggiani)

1073.          Appello di Veltroni: "Mi servono più poteri". Si vede che l’invisibilità non gli basta. (Spinoza.it)