IL SESSO ANALE

1.     Come si trasmette l'AIDS? Perlano, passa parola.

2.     AIDS = Abuso Indiscriminato Del Sedere. (oppure "Attenti Italiani Dove Scopate") (oppure Associazione Involontaria Deretani Sciolti)(oppure Associazione Italiana Donatori del Sedere)

3.     Un topolino si e' infilato dietro una elefantessa e incomincia a incularla. Nel mentre un cacciatore spara all'elefantessa che lancia un barrito di dolore e il topolino: "Godi, puttana, godi...".

4.     Qual e' la differenza fra un avvocato e un gigolo'? Il gigolo' puo' inculare una persona sola alla volta!

5.     Al bar lui e lei si incontrano dopo tanto tempo. Lui: "Ciao, quanto tempo che non ci vediamo. Faccio l'agente immobiliare. E' un periodo di crisi: se non vendo piu' case ci rimetto il culo". Lei: "Anch'io; se non vendo piu' il culo ci rimetto la casa!".

6.     Due scienziati vengono catturati dagli indigeni nell'Africa Nera e rinchiusi in una gabbia. Dopo qualche ora il capo tribu' apre la gabbia tira fuori un prigioniero e gli chiede: "Tu cosa preferire? Morte o Bunga Bunga?". Lo scienziato allibito pensa tra se': "La morte e' sempre la morte", quindi dice al capo senza esitare: "Scelgo Bunga Bunga". Detto fatto tutta la tribu' se lo incula a sangue e lo ributta nella gabbia morto. Passa la notte e la scena si ripete con il secondo prigioniero che senza  esitare risponde: "Scelgo la morte!". Allora il capo tribu' gli fa: "Va bene, ma prima Bunga Bunga!".

7.     Cicciolina sta girando un suo film hardcore all'aperto, in un bosco. Durante una pausa delle riprese le scappa da cagare. Va quindi in un posto appartato e comincia a cagare. Quando ha finito deve pulirsi, ma non avendo nient'altro a disposizione strappa delle foglie da un cespuglio e comincia a pulirsi. Passa la prima foglia e subito sente :"Aahh! Grazie!". Cicciolina si guarda in giro, ma non c'e’ nessuno e riprende a pulirsi. Appena si passa la foglia sente di nuovo: "Aahh! Ah! Cicciolina Grazie Grazie!". A questo punto Cicciolina si incazza e grida: "Ma insomma piantatela con questo scherzo!! Chi e’ ?". La voce risponde: "Sono il tuo culo Cicciolina. Dopo tanta CARNE mi ci voleva proprio un po' di VERDURA!".

8.     L'uomo piu' furbo del mondo? Quello che ha inventato le supposte: l'ha messo in culo a tutti!

9.     La vita e' una tempesta, ma prenderla nel culo e' un lampo. (Beppe Grillo)

10.  Perché il coccige e' detto osso sacro? Perché assiste alla messa in culo!

11.  Era cosi' seria e ben educata che tutte le volte mi diceva "scusa le spalle". (Alfredo di Borgosesia) (Comix)

12.  Un tale, afflitto perché impotente, si reca in farmacia per chiedere consigli. Il farmacista tira fuori una pillola e dice: "Con questa pillola risolvera' tutti i suoi problemi". "Ma...quanto costa?". "50 e". "Accidenti! E' troppo cara...non si potrebbe avere uno sconto?". "Mi dispiace, comunque chiedo al dottore". Il farmacista si reca nella stanza accanto, riferisce al dottore, e, ricevuta una risposta negativa, ritorna al bancone ma... sono spariti cliente e pillola! Il tale ingoia la pillola e passa la notte con la moglie. L'indomani racconta ad un amico cio' che gli e' capitato e dell'effetto benefico avuto (ha scopato la moglie ben 10 volte!). L'amico allora si reca nella stessa farmacia e chiede della pillola e il farmacista, per recuperare i soldi del giorno prima, chiede 100 e. Al che il cliente dice: "Si puo' avere uno sconto?". "No, mi dispiace!". "Ma siamo sicuri che funzioni?". "Eccome! Pensi che ieri un cliente, solo tenendola in mano, l'ha messa in culo sia a me che al dottore!".

13.  Un mago sta passando le sue vacanze in una spiaggia di nudisti. Un giorno incontra una bella donna che lo conosce di fama che gli chiede un qualche gioco di magia. Il mago non ha alcun accessorio (e' nudo), ma ha un'idea e chiede alla dama: "D'accordo, giratevi e piegatevi un po' in avanti !". La donna esegue e poco dopo sente un corpo estraneo insinuarsi nel suo culetto. Allora il mago le chiede: "Allora, sentite il mio dito?". E la signora: "Si', si'...". Il mago quindi tende le braccia e passa le sue due mani davanti agli occhi della signora e le dice: "Eh voila' !".

14.  "Ambrogio, avrei un leggero languorino". Ambrogio accosta, la spoglia e la tromba nel posteriore; dopo si rimette alla guida, ma dopo 500 m la signora:  "Ambrogio, avrei un leggero languorino". Ambrogio accosta, la spoglia e la tromba nel posteriore; dopo si rimette alla guida, ma dopo 200 m la signora: "Ambrogio, avrei un leggero languorino". Ambrogio accosta, la spoglia e la tromba nel posteriore; dopo si rimette alla guida, ma dopo 50 m la signora: "Ambrogio, avrei un leggero languorino, pero' mi brucia un po' il sedere...". Ambrogio: "Per forza signora, con tutto il CIOCCOLATO che si mangia..."

15.  Lo sapete perché i negri hanno le palme delle mani e dei piedi bianchi? perché quando Dio li ha verniciati, erano a quattro zampe. E lo sapete perché i bianchi hanno il buco del culo nero? perché la vernice non era ancora asciutta!

16.  "A letto come si comporta il tuo uomo?". "E' luterano". "?!?". "Un giorno l'utero e un giorno l'ano!".

17.  Un tizio, sposato da anni, vive felice con sua moglie, ma ha un problema: non riesce a incularsela perché lei non vuole. Un noto sessuologo gli suggerisce: "Beh, io un rimedio ce l’avrei, ma costa tempo e denaro. Esiste una tisana fatta di varie erbe, ma quasi tutte introvabili e sperdute ai quattro angoli del mondo. Dovrebbe cercarle di persona". "Mi dica e parto subito". "Per prima cosa dovrebbe trovare un famoso fiore, il vasellinos delle montagne rocciose". Il tizio parte e dopo qualche mese trova l’erba e quindi torna dal dottore che gli dice: "Ora dovrebbe portarmi un’erba, l'inculinas che cresce solo in Tibet". Il tizio parte e dopo un mese ritorna con l’erba. E il dottore continua: "Bene, ora dovrebbe portarmi un fungo che cresce nella Terra del Fuoco, il pecorinos". Il tizio parte e dopo un po’ di ricerche torna col fungo. E il dottore: "Bravo. Ora manca l'ultimo ingrediente: una muffa che cresce su certi alberi in Norvegia che si chiama sguillina". Il tizio parte e ritorna un mese dopo con la muffa. La porta al dottore che gli dice: "Bene. Ora gli ingredienti ci sono tutti, basta mescolarli e metterli in questa bottiglia. Stasera appena arriva a casa metta questa bottiglia nel comodino dalla parte di sua moglie e quando siete a letto lei gli dica: ‘Cara mi puoi passare quella bottiglia?’. Bene, appena lei si gira, glielo schiaffi in culo! ".

18.  Cosa fa una tromba in culo ad una foca monaca ? Che domande... Cosa vuoi che faccia ?!?! La tromba!

19.  Due vecchietti "acchiappano" due ventenni. Decidono di darsi appuntamento per la serata. Il giorno dopo i due vecchietti si rivedono. Il primo chiede: "Come e' andata ieri?". E l'altro: "Non me ne parlare, ho fatto una di quelle figuracce. Non mi si e' neanche alzato; e tu?". E il primo: "Io gliel'ho messo in culo!". "E come hai fatto?". "Non sono andato all'appuntamento".

20.  Un tizio va dal sessuologo perché ha un problema: "Dottore, quando faccio all'amore con la mia donna mi piacerebbe tanto che lei si girasse dall'altra parte, ma lei si rifiuta ostinatamente! Che posso fare?". "Avete provato a chiederglielo gentilmente?". "Certo! Ma niente da fare!". "Ne avete discusso con calma?". "Certo, dottore, ma niente da fare!". "E allora, mi dispiace, ma vi dovete rassegnare!". "Peccato! Avrei tanto voluto dei bambini!"

21.  Una signora al ristorante chiama il  cameriere: "Cameriere, mi porti il conto ". "Eccolo, signora ". La signora rimane sconcertata  dal costo ed esclama: "Pero’... ", poi si rivolge al cameriere e gli chiede: "Cameriere, per favore mi accarezzi le tette! ". "Scusi perche’? ". E la signora: "perché quando mi inculano mi piace farmi accarezzare le tette ".

22.  Un signore anziano decide di provare una spiaggia nudista. Siccome non ci e' mai andato chiede al gestore se e' possibile dare un'occhiata  per vedere se gli piace. Si spoglia e si fa una passeggiata. Dopo un po' si stanca e si siede su una  panchina per riposarsi. Passa una donna stupenda e al solo vederla il vecchio si eccita. La donna, notando l'erezione del vecchio, gli si avvicina a gli fa un pompino. Il vecchio e' gasato al massimo, corre dal gestore e paga l'iscrizione per un anno. Dopodiche' si accende un sigaro e si fa un'altra passeggiata. Ad un tratto gli cade il sigaro di mano e si china a raccoglierlo. Un giovanotto vede il vecchio chinato, gli si avvicina e se lo incula. Il vecchio ritorna di corsa dal gestore per disdire l'iscrizione. "Ma come" - gli dice il gestore - "poco fa diceva che questo era uno dei posti piu' belli che conosceva...". E il vecchio: "Si’, ma alla mia eta' mi eccito soltanto una volta ogni tre mesi, pero' mi cade il sigaro cinque volte al giorno".

23.  Un ragazzo decide di passare le sue vacanze per la prima volta in una spiaggia di nudisti. Il direttore del campo gli spiega le regole principali (si puo’ prendere il sole e andare in giro solo se completamente nudi, ecc) e conclude dicendogli: "Per il resto segua gli avvertimenti sui cartelli che eventualmente incontrera’". Il ragazzo quindi si spoglia completamente e va a cercare un posticino tranquillo per prendere il suo primo sole integrale. Dopo un po’ che cammina sulla spiaggia vede un cartello su cui e’ scritto: "Attenzione ai finocchi". Decide di continuare il suo cammino e poco piu’ in la’ vede un piccolo cartello piantato a circa un metro dal suolo nella sabbia. Si avvicina e legge: "Attenzione ai finocchi". Decide lo stesso di continuare e poco dopo vede un cartello ancora piu’ piccolo piantato a livello del suolo. Si avvicina e si china per leggere cio’ che e’ scritto in caratteri minuscoli: "Desolato. Avete avuto due avvertimenti!"

24.  Qual e' il club piu' esclusivo del mondo? Il culo, perché ci entra un membro alla volta, i coglioni stanno fuori e gli stronzi vengono espulsi!

25.  E' meglio avere le braghe rotte nel culo che il culo rotto nelle braghe.

26.  Prima notte di nozze. Lui dopo aver fatto all'amore dice a lei: "Cara, sono sempre stato incuriosito da una cosa...". Lei: "Dimmi caro!". Lui: "Ma come hai fatto ad arrivare al giorno del tuo matrimonio, vergine ed illibata?". Lei: "Oh caro! E' stata tutta una questione di CULO!!!".

27.  In una stanza abbastanza grande ci sono un pene ed un sedere. Il sedere dice al pene: "Ascolta, ma quanti siamo in questa stanza?". "Beh, siamo io e te!". "Allora perché continui a spingere!!!"

28.  Cosa ci fanno due preti in un solo letto ? Una Messa in culo !

29.  Tre modi europei di inculare una donna: alla francese: lo si fa afferrandola per i capelli; all'italiana: lo si fa tenendola per le tette; alla belga: lo si fa tenendola per la cartella.

30.  Se qualcuno te lo sta mettendo in culo non ti agitare ... Potresti fare il suo gioco!

31.  Se domani, dopo la vittoria di stanotte, contemplandoti nudo allo specchio scoprirai un secondo paio di testicoli, che il tuo cuore non si gonfi d'orgoglio, figlio mio, vuol semplicemente dire che ti stanno inculando. (Daniel Pennac)

32.  Una coppia di sposini la prima di nozze la passano ospiti nella parrocchia di uno zio prete che volentieri li accoglie. Dopo una abbondante cena si ritirano nella cameretta messa a disposizione dallo zio, mentre il vecchio prete e la perpetua si accomodano in salotto uno leggendo il breviario e l’altra lavorando a maglia. Dopo un poco si sente un trambusto provenire dalla camera degli sposini e qualche urletto di piacere. Il vecchio parroco allora alza gli occhi al cielo e segnandosi con la croce dice  "Consumatus est !". Poco dopo si risentono gli stessi rumori con un lungo e rauco urlo finale. La perpetua alza gli occhi al cielo ed esclama: "Consumatus ovest !"

33.  In una mega ammucchiata ad un tratto si alza un tizio e dice. "Scusate ragazzi, organizziamoci!". "Ma dai... ma che stai a di'..., buttati in mezzo" rispondono gli amici. Passano una decina di minuti, e nuovamente lo stesso tizio si alza e dice: "Scusate ragazzi, organizziamoci", e gli amici nuovamente: "Ma che vuoi?... buttati in mezzo, divertiti... ". Alla fine il ragazzo si alza nuovamente  e dice: "Scusate ragazzi, insisto, organizziamoci, perché e' la terza volta che me lo mettete nel culo e ho toccato solo una volta una tetta".

34.  Una donna, che adorava gli atti sessuali contro natura, muore e si ritrova alle porte del Paradiso, dove incontra San Pietro, che e' gia' al corrente delle sue abitudini sessuali. Infatti le chiede: "Tu, se non sbaglio, te lo facevi mettere dietro, vero?". Imbarazzata la donna finisce per confessare. "Bene, allora ritornerai sulla terra, e per qualche giorno, berrai olio di ricino!". La donna esegue la sua penitenza, e dopo qualche giorno, ritorna in Paradiso. Dopo averci pensato un po', San Pietro dice: "Ancora un altro mesetto di olio di ricino, e poi presentati di nuovo alle porte del Paradiso!". La peccatrice esegue la sua penitenza, poi dopo un lungo mese di vita sulla terra a queste condizioni, torna da San Pietro, completamente sfinita. San Pietro esclama vedendola: "Va bene, adesso che hai capito a cosa serve il culo, puoi anche entrare..."

35.  Il dottore al paziente: "Mi dispiace, ma dagli esami fatti lei risulta affetto da AIDS". Il paziente: "Ma esiste la cura ?". "Beh, provi con del Guttalax: prima 2 gocce, poi 4, poi 8, poi 16, poi 32... e cosi' a raddoppiare per 15 giorni!". "E poi sono guarito ?". "No, ma avra' imparato a cosa serve il culo !!".

36.  Una coppia con 4 figlioli vive in un monolocale. Sempre i figlioli tra le palle e non riuscivano mai a trombare, cosi' un giorno il marito dice alla moglie: "Senti, quando fai da mangiare fai finta di tagliarti un dito, cosi' vai in bagno io vengo a medicarti e si tromba". La moglie acconsente. Mentre taglia il pane grida: "ohi ohi mi so' tagliata, ragazzi, chiamate il babbo che venga a medicarmi!". Entra in bagno, arriva il babbo, chiude la porta e la tromba! I figlioli sono agitati; quello piu' grande, curioso, guarda dal buco della serratura. Dopo un po' tutto spaurito, si gira verso i fratelli e fa: "Ragazzi se vi tagliate state ZITTI senno' il babbo vi incula tutti!!!".

37.  Oggi le donne lavorano come gli uomini, si vestono come gli uomini, bestemmiano come gli uomini, guidano come gli uomini... e dopo loro si meravigliano se le si vuole inculare. (Patrick Timsit)

38.  Cicciolina e' stata l'unico politico a farsi fare quello che gli altri politici fanno agli italiani. (Giorgio Faletti)

39.  Una coppia di sposini durante una tumultuosa seduta amorosa ha la sfortuna di rimanere attaccata. Con grandissimo imbarazzo i due chiamano il dottore che fa intervenire una autoambulanza e li porta nella sua clinica dove li libera. Costo totale 1.200.000 lire oltre alla figuraccia. Dopo alcuni mesi di astinenza lui propone alla mogliettina: "Cara facciamo all’amore?". "Scherzi? Con quello che ci e' costato l’altra volta!". "Senti, cara, perché non ti giri? Te lo metto nel culo e se per caso rimaniamo attaccati... prendiamo il cappotto e passo passo andiamo alla mutua!"

40.  Un giornalista si reca in un paese della Turchia sulle montagne per scrivere un articolo sui costumi di una popolazione ancora lontana dalla civilta'. Incontrato un vecchietto e gli chiede di raccontargli un qualche evento memorabile del passato. E il vecchio racconta: "Bene! Anni fa il mio asino si era perso per i monti, cosi' io e i miei vicini ci siamo presi un bel po' di bottiglie di vino e siamo andati a cercarlo. Dopo giorni di ricerca finalmente lo trovammo, ci facemmo una solenne sbronza e poi ad uno ad uno ci facemmo l'asino... Dio, quanto ci divertimmo".  Il giornalista capisce che non puo' raccontare una tale storia sul suo giornale e cosi' chiede al vecchio se gli puo' raccontare un'altra storia memorabile. E questi racconta: "Bene, una volta la moglie di un mio vicino si perse sui monti, cosi' io e tutto il villaggio prendemmo un bel po' di alcool e l'andammo a cercare. La trovammo, ci scolammo tutto l'alcool e quindi ad uno ad uno ci facemmo la donna. Fu molto divertente!". Anche questa volta il giornalista capisce che non puo' pubblicare una tale storia e chiede al vecchio se abbia un'altra storia drammatica e memorabile da raccontare. E il vecchietto, dopo una breve pausa e con un'espressione triste sul viso gli racconta: "Bene, una volta io mi persi sui monti..."

41.  Una moglie si lamenta che il marito ha la pessima abitudine di fumare il sigaro alla sera in camera da letto. Visto che il marito doveva andare a lavorare in trasferta con un collega lo chiama al telefono pregandolo di fare pressioni per far perdere quel vizio al marito. Detto fatto nei mesi in trasferta ogni sera, quando l’uomo e' in bagno, l’amico prende il sigaro dal comodino e se lo infilava nel culo. E infatti l’uomo ogni volta accendeva il sigaro e poi borbottando che sapeva di merda lo spegneva... fino al punto che non fumava piu'. Ritornato a casa la moglie ritelefona all’amico per ringraziarlo: "Grazie, ma come hai fatto?". "Semplice! Ogni sera mi infilavo il sigaro nel culo...". "Perfetto... infatti ha perso il vizio...”. "Lui si'... ma io... ora... se alla sera non mi metto un sigaro in culo non dormo!!"

42.  Bill Clinton e' eterosessuale, bisessuale o omosessuale? Nessuna delle tre. E' egosessuale perché si incula sempre da solo...

43.  "Tu lo fai il coito anale?". "Ma che annuale, bisogna farlo almeno due o tre volte al mese, altrimenti si perde l'abitudine e si stringe il buco!". (Giorgio Trestini)

44.  Un uomo cammina lungo un sentiero nella foresta, quando sente un piagnucolio provenire da dietro dei cespugli. Guarda e vede un omino piccolo piccolo che piange. Gli chiede cos'abbia, e l'omino dice: "Un uomo cattivo mi ha assalito e, approfittando del fatto che ho una voce fine fine che non si sente, mi ha violentato... sigh". L'uomo riflette un momento e poi gli chiede: "Fammi sentire un po' questa voce perché mi sembra impossibile che nessuno ti abbia sentito ". Allora l'omino strilla con tutta la sua forza ma con voce finissima e quasi inudibile: "Aiuto... aiuto...". Constatato che e' proprio vero l'uomo a questo punto dice: "Hai ragione, non ti si sente proprio... tirati un po' giu' le braghe..."

45.  Un uomo, dopo un duro giorno di lavoro, decide che ha bisogno di un po' di relax e decide di andare in una casa di appuntamenti. Non appena entrato la tenutaria gli dice: "Guardi che abbiamo una novita', una cinesina che e' un amore". L 'uomo, visto il bell' aspetto della Cinesina, decide di appartarsi con lei. Vanno in una stanza e cominciano a scopare, mentre l'uomo pompa con forza, la ragazza inizia a contorcersi urlando: "Sung wa, Sung Wa...". Il tizio capisce che e' un modo di dire cinese per dire grande.. fantastico e, inorgoglito, continua a chiavare con maggior impeto. Il giorno dopo il Presidente della sua azienda, sapendo che lui e' l'unico pratico del gioco del golf, lo manda a giocare con un facoltoso cliente cinese. Il cinese con uno splendido tiro manda la pallina in buca al primo colpo. L'uomo per congratularsi e per far vedere che parla qualche parola in cinese esclama: "Sung wa, Sung wa". Il cinese si gira: "Buco sbagliato? perché dire buco sbagliato...?"

46.  Tanto fumare, tanto parlare, tanto bucarsi per risultare cosi' scarsi? Se nel mondo del rock bisogna farsi tanto e prendere tanta roba per arrivare a canzoni come quelle di Jimi Hendrix e di Janis Joplin, Wagner e Brahms che cosa avrebbero dovuto fare? Mettersi un Dc-10 nel didietro? (Alberto Arbasino)

47.  Una ragazza arriva a casa e annuncia alla madre: "Ma, mi sono sposata". "Oh, sono proprio contenta". Ma la ragazza continua: "Pero', mamma, lui e' un arabo". La madre e' contrariata, ma la figlia le spiega: "Vedi, mamma, lui e' un arabo. E' uno sceicco ricchissimo. Tu e papa' andrete a vivere in un lussuoso appartamento con piscina e auto con autista per il resto della vostra vita". Il giorno dopo la ragazza confida alla madre: "Io amo il mio sceicco, solo che lui vuole fare all'amore sempre inculandomi. E questo giorno e notte, notte e giorno. Quando ci siamo sposati il mio buco del culo aveva le dimensioni di una moneta da 5 lire... ora quella di una moneta da 500 lire". E la madre: "E fai tante storie per 495 lire?"

48.  Un leone ed una zebra devono superare una montagna per andare alla festa organizzata dal rinoceronte. Il leone che non aveva nessuna voglia di faticare per scalare la montagna dice alla zebra: "Che sfortuna! Oggi ho corso tutto il giorno e sono troppo stanco per salire la montagna!". E la zebra: "Se vuoi ti posso portare io in groppa all'andata, ma al ritorno in discesa mi porti tu". Il leone accetta la gentilezza della zebra e cosi' i due si avviano. Mentre stanno salendo, il leone per non cadere dalla groppa e dover poi continuare a piedi, infila i suoi artigli nella schiena della zebra che urla di dolore: "AHIA! Ma che fai?!". E il leone: "Scusa, ma e' per non cadere indietro...". Malgrado la schiena sia tutta lacerata e il dolore sia forte, la zebra termina la salita con ancora il leone sulla groppa. All'inizio della discesa finalmente la zebra sale sul leone. Non appena salita, zak! si incula il leone! E il leone: "AAAHIAAA! Ma che fai?!?". E la zebra: "Scusa, ma e' per non cadere in avanti..."

49.  Qual e' la differenza fra un pompino di un minuto e un'inculata di un minuto? C'hai due minuti?

50.  Il marito alla moglie: "Cara, stasera non ci vediamo". E la moglie: "perché, esci?". "No, ti inculo!"

51.  Con la calma e la vasellina un elefante inculo' una gallina (Con la calma e un po' di fatica un elefante inculo' una formica)

52.  Un giornalista della RAI va in Sardegna ad intervistare un vecchietto al suo centesimo compleanno e gli chiede: "Ma lei in 100 anni chissa' quante cose avra' visto. Ci racconti il giorno piu' bello della sua vita". E il vecchietto: "Il giorno piu' bello della mia vitta e' statto quando si e' perso il montone. Si era perso il montone per i monti del Gennargentu. Due giorni e due notti per cercarlo. Alla fine quando lo abbiammo trovatto, per festeggiarre ce lo siamo inculato tutti quanti e abbiamo fatto una gran festa fino all'alba". "Si', ma capisce che questo aneddoto non possiamo raccontarlo in televisione; ci racconti un altro giorno bello della sua vita". E il vecchietto riprende a raccontare: "Un altro giorno bello e' statto quando si e' persa la peccora. Si era persa la peccora per i monti del Gennargentu. Due giorni e due notti per cercarla. Alla fine quando la abbiamo trovatta, per festeggiare ce la siamo inculatta tutti quanti e abbiamo fatto una gran festa fino all'alba". "Si', ma anche questo non possiamo dirlo in RAI. Guardi, cambiamo domanda, ci racconti piuttosto qual e' stato il giorno piu' brutto della sua vita". E il vecchietto: "Il giorno piu' brutto della mia vitta e' stato quando mi sono perso io..."

53.  Un negro ed un bianco, accusati di un atroce delitto, vengono condannati a 30 anni e rinchiusi nella stessa cella. Decidono di soddisfarsi sessualmente decidendo il ruolo (maschile e femminile) a testa e croce. Stranamente per diverse sere il bianco vince e il nero e' costretto a fare la donna mettendosi in posizione a 90 gradi. La prima sera il negro, girandosi di scatto, vede il bianco che si spalma il pene con una crema. Domanda cosa sia e lui risponde che si tratta di vaselina: "Cosi' avrai meno male durante l'introduzione". Per parecchie sere di seguito e' il bianco che vince e la scena si ripete. Poi una sera vince il negro ed e' il bianco che si deve mettere a 90 gradi. Ma quando si gira per vedere cosa fa il negro lo vede che si spalma il pene con una strana sostanza e chiede cosa sia. E lui risponde: "E' del Vicks, cosi' avrai meno male alla gola!!!"

54.  Due sposini pugliesi vanno a depositare un milione in banca.! Nel loro dialetto barese dicono: "Bongiorne...bongiorne...siemo venuti a depositere un miliene in benche...". Il cassiere, ( volendo precisazioni sul tipo di deposito, se Libero o vincolato) chiede: "Vinculete?". E la sposina pronta: "Eh, ogni tento...!!!"

55.  "La precisione e' necessaria" come diceva quel tizio che inculava le zanzare.

56.  In quel tempo il Signore aveva deciso di distruggere Sodoma, citta' di sodomiti in cui nessuno si affacciava al davanzale perché anche in famiglia ci si fidava poco. (Giobbe Covatta)

57.  Il giorno dopo le 120 giornate di Sodoma il Pronto Soccorso si riempi' di casi imbarazzanti. (Fabio Di Iorio)

58.  Un emigrante siciliano e' appena arrivato dal suo paesello in cima alle montagne, in quel di Milano. Dopo un po' che e' nella grande metropoli, sente un leggero pruritino. Una sera monta in macchina e va in giro a fare un puttan-tour. Dopo un po' carica un travestito, ma non avendone mai visti al suo paesino, crede che sia una donna. Una volta con la macchina al riparo, il travestito tira giu' il sedile, si gira e si mette a novanta gradi. Il  ruspante siciliano, in men che non si dica se lo fa. In un primo momento gli mette le mani sui fianchi, poi per aumentare il contatto, va alla ricerca della zone intime, ma si trova in mano un pistolino. Tutto stupito: "Minchia... 'a trapassai!".

59.  Un tizio si porta una mignotta in albergo. Non appena sono nella stanza tira fuori una pistola e fa alla mignotta: "Dammi il culo o ti sparo!". La mignotta, in silenzio, si spoglia e si mette a novanta gradi. Il tale se la sbatte e dopo aver finito le lascia duecentomila lire sul comodino. La mignotta risollevata gli fa: "Beh... e c'era bisogno della pistola? Se me lo chiedevi te lo davo lo stesso!". "Si', ma cosi' te l'ho fatto stringere bene bene!"

60.  Fra due amici al bar: "Sai che oggi ho visto tua sorella con un negro!". "Mah... forse stava facendo DUE passi...". "Si'... per sfilarselo dal culo!"

61.  Una sera un tipo ha una voglia matta e decide di caricare in auto una prostituta. Si ferma davanti ad una bionda e questa sale. Lui non si accorge però che quella che è appena salita in realtà è un bel trans. Mentre è in posizione da dietro, ed è  convinto di farsela "davanti", allunga un po' le mani fino a sentirgli "il pacco"... "ODDIO!!!! TI HO BUCATO DA PARTE A PARTE!"

62.  TE FIOCINO ER CULO: frase utilizzata sovente all'inizio di un amplesso.

63.  TE RETTIFICO LA VENA CACATORIA: ti provocherò lesioni anali permanenti

64.  TE CURO CO' 'NA SUPPOSTA DE CARNE: se non la smetti infilerò il mio membro nel tuo pertugio anale

65.  Recita un antico proverbio cinese: e' vero che chi semina raccoglie, ma e' anche vero che chi raccoglie si china e a chinarsi lo si prende facilmente nel culo. (Paolo Hendel)*

66.  Tra due viados: "Toh, come mai già a quest'ora per strada???". "Mi prendo avanti con il lavoro". "Ah, no, io mi prendo solo dietro..." (Guru)

67.  Con la calma e la pazienza si fa il culo anche a uno che e' senza.

68.  Tutte le mattine l'operaio si alza e inizia a correre perché sa che se no il principale se lo incula. Tutte le mattina il principale si alza "un po' più tardi dell'operaio" perché sa che se lo deve inculare. Non è importante che tu sia operaio o principale, l'importante è che tu non ti faccia inculare, quindi alzati e inizia a correre.

69.  Perché i ricercatori non riescono a progredire nello studio dell'AIDS? Perché non riescono a far inculare tra di loro i topi di laboratorio.

70.  Peter Venkman "Venimmo, vedemmo e lo inculammo!" (da "Ghostbusters")

71.  Cosa e' peggio che fottere una donna con le mestruazioni? Inculare un tizio con la diarrea!

72.  Mario passeggia per la citta' quando intravede una persona: "Ma tu sei... Antonio!". "Mario! O chi si rivede! Il mio amico Antonio, vent'anni insieme e mai uno sgarro!!! Che ci fai qui?". "Eh, sai, passavo per lavoro di qui, stavo andando a cercare un ristorante...". "Un ristorante? Ma non scherzare nemmeno, vieni a casa mia! Ma guarda, il mio amico Antonio, vent'anni e mai uno sgarro, ma pensa te...". Arrivano a casa e dice alla moglie: "Luigina, guarda chi c'è! Questo è il mio amico Antonio, te ne ricordi, te ne parlo sempre... ohhh, il mio amico Antonio... vent'anni e mai uno sgarro... vieni a mangiare ce n'è per tutti!". Dopo mangiato Antonio si prepara per andare via in cerca di un albergo, ma l'amico lo ferma: "Un albergo? Ma che sei grullo? Il mio amico Antonio.. vent'anni e mai uno sgarro... tu rimani a dormire qui... ora noi abbiamo solo un letto, ma tanto è grande, in tre ci si sta bene... non c'è problema!". La mattina dopo Antonio riparte e rimangono in casa Mario e Luigina. Luigina dice: "Insomma, sei contento d'aver rivisto il tuo amico Antonio?". "Bah... ci mancherebbe altro... il mio amico Antonio... vent'anni insieme e mai uno sgarro...". "Ascolta, Mario... il tuo amico Antonio, vent'anni e mai uno sgarro, stanotte me l'ha messo in culo!". "A te!!! Ma a me, il mio amico Antonio, in vent'anni mai uno sgarro!"

73.  IL TENORE LA VOCE: MODULA
IL NOME D'UNA PIANTA: CALENDULA
LA GOCCIA DI SANGUE: COAGULA
L'OSSO DEL GINOCCHIO: ROTULA
IL LUPO NEL BUIO: ULULA
IL BIMBO L'EROE: EMULA
LA VOCE ROCA: STRIDULA
LA SCIMMIA SUL RAMO: COPULA
IL CAZZO NEL CULO: INCùLA

74.  Se Dio avesse voluto che gli uomini si inculassero, ci avrebbe fatti tutti colti e raffinati. (Giorgio Trestini)

75.  Un tizio dice ad un altro: "Ostia, ho una voglia pazza di scopare, ma mia moglie ha le sue cose...". L'altro risponde: "Ascolta: le donne sono come le bistecche... quando sono al sangue vanno GIRATE!"

76.  24 Stati Americani proscrivono formalmente la sodomia fra adulti consenzienti e i rapporti orali. (leggi strane, ma vere)

77.  Il segno della settimana: Vergine. "Se vi prendono per il culo non dovete arrabbiarvi, dovete girarvi!". (Massimo Boldi)

78.  Berlusconi o Rutelli ? Era come scegliere tra la vaselina e il burro. E il culo, comunque, era il mio. (Diego Cajelli)

79.  Tra ambientalisti: "Qual è la tua posizione nei confronti del gorilla di montagna del Ruanda?". "Preferibilmente non di spalle". (Francesco Salvi)

80.  Non ringraziare mai un gay. Uno di questi giorni potrebbe mettertelo in culo. (Giuseppe Palumbo)

81.  Proust spiega troppo per il mio gusto: 300 pagine per farti sapere che tizio incula tizio, e' troppo. (Louis-Ferdinand Celine)

82.  Siamo su una nave di corsari appena salpata dalla costa. Il mozzo, nuovo del mestiere, assiste al discorso iniziale del capitano, in cui tra le altre cose, evidenzia il fatto che, essendo tutti uomini e dovendo convivere in alto mare per mesi e mesi, le usanze prevedano di inchiappettarsi a vicenda, insomma nessuno deve negare il sedere!! Il mozzo è allibito e si lambicca le meningi per evitare la deflorazione anale. All'improvviso gli viene un'idea, che sì gli impedirebbe di soddisfarre i suoi bisogni ma almeno lo salverebbe da quelli altrui: "Scusi, capitano, io vorrei avvisarla che non posso partecipare ehm all'usanza, perché ho contratto l'Aids...". E' tutto fiero di , mentre il capitano lo guarda con comprensione e gli fa: "Figliolo, mi spiace, non c'è problema, sai, anche lo scorso anno il mozzo aveva la tua stessa malattia... e non ce l'ha mai detto!!!".

83.  Se hai un testicolo sei sottosviluppato - se ne hai due sei normale - se ne hai tre sei superdotato - se ne hai quattro ATTENZIONE TI STANNO INCULANDO! (Su un SMS)

84.  Viene l'uomo di colore che ti incula con furore, poi s'aggiunge l'africano che ti monta piano piano! E mentre il culo ti fa male, tanti auguri e BUON NATALE. (Su un SMS)

85.  Un tale passeggia per la strada, osserva in alto e nota una bellissima donna seminuda affacciata alla finestra. Lei gli fa l'occhiolino e lo invita a salire. L'uomo ovviamente sale di corsa, bussa alla porta e gli appare un arabo grande e grosso che lo prende per il bavero, lo trascina dentro e lo incula. Il giorno dopo, il tale passa ancora per lo stessa strada e la stessa donna lo chiama con fare voluttuoso. Lui sale, bussa ed appare ancora l'arabo, che questa volta lo incula sul posto. Il terzo giorno accade lo stesso. Il quarto giorno sale, bussa alla porta ed appare finalmente la donna seminuda. Il tale la guarda e le chiede: "C'e' Ahmed?"

86.  Fare molto sesso anale con la mia compagna gravida, può incidere sulla sessualità del nascituro?

87.  Anorgasmica: donna amante del sesso anale. (Lopezzone)

88.  Ad una festa il solito buontempone raccoglie accanto a se' tutte le signore e propone un gioco: "Dunque statemi bene a sentire.... voi siete in sottoveste ... un pazzo sadico vi avvicina da dietro e con una lametta fa un piccolo taglio nella sottoveste e ve lo sbatte nel culo ! Domanda: come fate per togliervi la sottoveste?". Le donne ridacchiano e propongono la loro soluzione: "Io la sfilo levando le spalline e poi le gambe e ...". "Io invece la strappo lungo il taglio e...". "Io la levo dalla testa e poi la passo sulla testa del pazzo e...". "Io taglio le spalline e poi con le gambe scavalco...". "Insomma signore, - conclude il tizio - ma tra di voi non c'è nessuno che pensa di sfilarselo dal culo?".

89.  Uno dei grandi problemi di questo secolo e' il grasso. Il lardo che cola da tutte le parti, soprattutto dal deretano. MA ORA, grazie all'Anal Editor questo non e' piu' un problema ! Cuscinetti di ciccia andate affanculo !! Anal editor e' fabbricato dalla Kaiser Zozzo', una ditta con 35 ani di esperienza alle spalle. Anal editor e' piu' che un semplice bisturi, o un lipoaspiratore. E' un trincia-ingurgita. Dopo il passaggio di Anal Editor sarete incapaci di riconoscervi!!!! Probabilmente dovranno venire i parenti a identificarvi... (tinmartin)

90.  Una chiavata persa è un'inculata guadagnata!

91.  Hai voglia a dire "io non m'interesso di politica": sarebbe come dire "io non m'interesso al sesso" mentre v'inculano. (In altre parole: se tu non ti interessi di politica la politica si interesserà di te)

92.  Due amici si incontrano. Uno dei due ha tutta la faccia graffiata. "Che ti e' successo? Sei tutto graffiato". "Niente, uscendo di casa sono caduto in giardino". "Ma se abiti in un appartamento!". "Ah, no, e' vero, sono caduto dalla moto". "Ma se l'hai venduta un anno fa!". "Ah, gia', beh, ho baruffato con mia moglie". "Ma se sei divorziato!". "E va bene, rompiballe! Il gatto e' mio e me lo inculo quando voglio!". (Mauroemme)

93.  "Mamma, mamma, ma quando tu scopi con papa' riesci a raggiungere l'orgasmo?". La mamma non sa cosa rispondere, tergiversa un po' e il giorno dopo va a protestare con la maestra. "Se la mia bambina adesso che e' in terza dice gia' certe parole, cosa mai mi dira' l'anno prossimo in quarta?". "Ah, per questo non si preoccupi, in quarta non la promuovo mica, se continua a scrivermi inculare con la "q"". (Mauroemme)

94.  Il folletto di nascosto cerca un culo tosto tosto, cerca e guarda, sai com'è, da inculare ha scelto te, stai tranquillo non fa male, apri il culo e Buon Natale! (Su un SMS)

95.  Pierino chiede alla mamma il significato di 'Inculare' e gli viene risposto che significa 'Rubare'. Alcuni giorni dopo Pierino con alcuni amici va a rubare le mele nell'orto del parroco e dato che il cancello cigola bagnano i cardini con olio di vaselina. Quando poi si va a confessare, Pierino racconta di aver 'Inculato' suo padre, sua madre, sua sorella, poi dice: "E l'altro giorno ho inculato anche Lei" "Ma come hai fatto che non me ne sono accorto !?" "Semplice, ho usato la vaselina!"

96.  Giornalista: "Nel suo libro 'Si divertono tutti alle mie spalle', c'è anche un accenno al suo programma di governo, ce ne vuole fare un'anticipazione?". Balasso: "Ahh?!". Giornalista: "Vuole parlarcene?". Balasso: "Certamente! Per quanto riguarda i estracomunitari, la nostra posissione è di stare guardinghi, co le spalle al muro! Diciamo si al dialogo e no al'apertura totale. Per quanto riguarda la criminalità, siamo contrari a queli che dicono "Tutti dentro!" Calma! Casomai uno ala volta e chiedendo permesso ah! Per quanto riguarda la droga noi diciamo che la parola d'ordine è "Uscire subito dal tunel!". Per quanto riguarda le pensioni e la sanità noi diciamo si ale proposte no ale supposte!". (Natalino Balasso)

97.  Intervista a Balasso. Giornalista: Natalino Balasso, un attore che ha dedicato la sua vita o, per lo meno il suo girovita, al cinema, che ha lottato contro il doppiaggio ma anche a favore della controfigura, che scende in campo e si presenta alle elezioni, che scrive un libro intitolato: SI DIVERTONO TUTTI ALLE MIE SPALLE, qual è il vero Balasso? Vogliamo conoscerlo? Cerchiamo di saperne di più da lui.
Balasso: Qual è la domanda?
Giornalista: Intanto, come mai a un certo punto ha deciso di dedicarsi alla politica.
Balasso: Ho fato come Berlusconi ah, lui era sceso in campo perché aveva la magistratura col fiato sul collo, io sono sceso in campo parchè avevo i colleghi col fiato sul collo, un fiato ben più pesante di quelo dela magistratura!
Giornalista: E così ha deciso di entrare in politica.
Balasso: Certamente, prima che la politica entrasse in me!
Giornalista: Lei si presenta col Listone Balasso e il simbolo del Tronchetto della Felicità, avete deciso di fare alleanze con altre forze politiche o correte da soli?
Balasso: C'è qualche lista di amici, par esempio c'è il partito dei CD, Centro Dentro, col simbolo del cactus, poi c'è L'Italia dei Calori col simbolo del rododendro. Ma per lo più corriamo da soli, parchè è melio corere da soli che inseguiti da qualcuno, ah!
Giornalista: Nel suo libro "Si divertono tutti alle mie spalle", c'è anche un accenno al suo programma di governo, ce ne vuole fare un'anticipazione?
Balasso: Ahh?!
Giornalista: Vuole parlarcene?
Balasso: Certamente!
Per quanto riguarda i estracomunitari, la nostra posissione è di stare guardinghi, co le spalle al muro! Diciamo si al dialogo e no al'apertura totale. Per quanto riguarda la criminalità, siamo contrari a queli che dicono "Tutti dentro!" Calma! Casomai uno ala volta e chiedendo permesso ah! Per quanto riguarda la droga noi diciamo che la parola d'ordine è "Uscire subito dal tunel!". Per quanto riguarda le pensioni e la sanità noi diciamo si ale proposte no ale supposte!
Giornalista: E in tema di giustizia, per i reati minori, la microcriminalità?
Balasso: Beh i microcriminali dipende da quanto sono alti, quanto sarà un microcriminale, un metro e venti? No è pericoloso, a meno che non si meta a tirare dei fastidiosi pugnetti ai testicoli, visto che è al'altessa giusta!
Giornalista: La vostra posizione nei confronti delle donne?
Balasso: Tute le posissioni possibile e imaginabile, ma io dico che non siamo solo noi a dover prendere l'inissiativa, anche loro devono rimbocarsi le maniche, muovere le chiape e darsi da fare, se no è un mortorio ah!
Giornalista: Dunque l'attività cinematografica è acqua passata.
Balasso: Non è così, purtropo per finansiare il partito dobiamo continuare a girare dei film come abiamo fato quel film in un campo nudisti dove che c'ero io a prendere il sole e hano deciso di nascondere il tesoro dela caccia al tesoro dentro di me e i nudisti hano intuito subito il posto in dove che c'era il tesoro e si sono fiondati sula refurtiva, il titolo è "Fruga per la vittoria", il problema è che il tesoro era un carillon co la musicheta, ma il carillon non fa gnente, è la ballerina che gira intorno che dà fastidio con quela manina alsata ah!
Giornalista: Vuole lasciarci con un motto, una frase che spinga gli elettori a votare per lei?
Balasso: Certamente, il moto è: Se avanso seguitemi, se mi fermo, non faciamo schersi ah!  (Natalino Balasso)

98.  Un giovanotto viene invitato ad una festa in un locale un po' equivoco e la mattina dopo corre disperato dal dottore. L'infermiera lo accoglie e gli dice: "Il dottore viene subito, intanto si sieda pure". E lui: "Guardi, se mi potessi metter seduto non venivo mica dal medico!!!"

99.  Nel vecchio West c'e' un terribile indiano che assale i passanti di sorpresa e glielo mette rapidamente in culo scomparendo subito dopo. Incurante di cio' un vecchio minatore continua a scavare tranquillamente chino in avanti, pronto a combattere il terribile indiano. Un giorno il minatore sente un improvviso dolore al didietro, si alza di colpo chiudendo le chiappe, si volta e fa: "E adesso cammina, che andiamo dallo sceriffo..."

100.                LUI: "Ti inculo ?". LEI: "Col cazzo!"

101.                Ricorda: il sesso anale e' uguale al sesso vaginale, ad eccezione che, dopo, il tuo cazzo puo' essere ricoperto di merda. (Remember: Anal sex is just like vaginal sex, except afterwards your cock may have shit on it)

102.                Un omosessuale incontra un suo amico che gli chiede: "Come è andata al concorso televisivo?". E lui: "Benissimo! Mi hanno inculato!".

103.                Un noto porco di nome Gaucio, detto O SVERTO, ha il vizio di inchiappettare tutto e tutti, vecchie, maschi... tutto cio' che possiede un buco: da qui la sua rapidità e il soprannome. Gaucio muore e per tutte le sconcerie va al purgatorio. Lo attende S. Pietro il quale gli rammenta che dovra' scontare molte pene. Gaucio, anche da morto non resiste: "Pietro... i lacci dei tuoi sandali sono sciolti!!!". Pietro si china e zacchete Gaucio fiocina il sederino del povero Pietro. "Andrai all'inferno, non in purgatorio; patirai all'infinito all'infernoooo!" esclama S.Pietro. Gaucio si reca all'inferno: qui fiamme altissime, gente che urla dal dolore e lucifero che lo accoglie. L'indomani S. Pietro passa all'inferno e le fiamme dell'inferno sono spente. "Lucifero, Lucifero dove sei??? perché le fiamme dell'inferno sono spente???. Gaucio deve pagare quello che mi ha fatto... perché non riaccendi le fiamme???". E Lucifero: "perché la prossima volta la raccogli tu la legna per accendere il camino!!!!". (Mr Oba Oba)

104.                Il mese scorso andai alla fiera dell'elettronica a Kioto e vidi una cosa strabiliante. La prima segretaria-robot del mondo. Il venditore giapponese mi fece una dimostrazione impressionante: stringendo il capezzolo destro registrava la tua voce, stringendo quello sinistro scriveva al computer: word, excel, power point... Leccandole l'orecchio destro ti preparava il caffè, e soprattutto sapeva scopare come una donna vera. Una cosa veramente stupefacente, così l'acquistai. Una volta in ditta aprii il pacco e scoprii che le istruzioni erano in giapponese. Poco male, pensai, più o meno avevo capito come funzionava. Bastava un po' di intuito e di esperienza. Così almeno pensavo. Ora, da questo letto d'ospedale, mi dico quanto stronzo sono stato quando ho cercato di metterglielo nel culo. Avrei dovuto domandarmi dove cazzo le avessero sistemato il temperamatite. (Mauroemme)

105.                All'ultimo concorso di masochisti tenutosi a Roma si ritrovarono in finale il concorrente russo, quello americano e quello italiano. Il premio sarebbe andato a chi avesse sopportato più inculate. Iniziò il russo: 1, 2, 3, 5, 8... finchè il povero diavolo gridò: "Rotoculov!" (Trad.: Merda, non ne posso più!) Fu poi la volta dell'americano: 1, 2, 3, 5, 8, 15, 20...finchè si mise a gridare: "Stop! I prefer fuckme!" (Trad.: Basta, accidenti!). Finalmente toccò al concorrente italiano: 1, 3, 8, 15, 30, 60, 80, 100... I giudici cominciarono a preoccuparsi per il disgraziato... 120, 150, 180... ad un certo punto, il concorrente cadde morto. Il pubblico rimase a lungo in silenzio, finché dapprima un sussurro, poi sempre più forte si levò dalla folla il grido: "Viva il muto!". (Mauroemme)

106.                Una giovane coppia non riesce ad avere figli. Allora decide di recarsi a New York, da un famoso specialista. Loro non parlano inglese, il dottore non parla italiano, così cercano di comprendersi a gesti. Dopo varie peripezie, finalmente la coppia capisce che il dottore li vuole vedere in azione prima di decidere la terapia. Un po' imbarazzati, i due si spogliano e ci danno dentro, mentre il dottore osserva attentamente da ogni angolo, finchè ad un tratto grida: "STOP!!" Si siede, scrive qualcosa sulla ricetta e la consegna, senza proferire parola. La coppia paga il conto, salatissimo, rientra al suo paese dopo un lungo viaggio e corre estasiata in farmacia: "Buonasera dottore... avete Triteoterol?". "Come dite?". ", Triteoterol... TRI-TE-O-TER-OL". "Triteoterol, Triteoterol... questo nome non mi dice nulla... sicuri?". "Certamente, veniamo adesso dall'America e ce lo ha prescritto un famoso specialista". "Mi faccia controllare la ricetta" Il farmacista indossa gli occhiali, osserva attentamente la ricetta e con un po' di perplessità dice: "Credo che abbiate letto male... Qui dice: Try the other hole". (Mauroemme)

107.                Quella ragazza ha degli occhi cosi' belli che glielo butterei in culo. (Il Gemma)

108.                Lei era fidanzata con un dj. Ogni volta che facevano l'amore, lui voleva provare anche il lato B. (Piero Degli Antoni)

109.                Se ti pieghi e vedi un testicolo sei SOTTOSVILUPPATO;
se ne vedi due sei NORMALE;
se ne vedi tre sei SUPER;
se ne vedi quattro ATTENTO... TI STANNO INCULANDO !!

110.                La politica è come cercare di inculare un gatto. (Charles Bukowski)

111.                Va lo gnomo giù nel bosco a incularti di nascosto, corre corre a zoppetta e ti cala la braghetta! Se ad altri 12 lo invierai l'inculata eviterai! (su un SMS)

112.                La polizia cerca un piccolo pene scomparso. Partecipa anche tu alla ricerca... controlla se ce l'hai nel culo... (su un SMS)

113.                Una donna è all'impresa delle pompe funebri perché suo marito è da poco morto. La vedova dà istruzioni all'addetto di far tagliare il pene del marito e di infilarglielo nel retto. L'addetto delle pompe funebri cerca di opporsi alla richiesta, ma la donna lo minaccia di non pagare, così decide di accontentarla. Più tardi, un attimo prima della chiusura della bara, la moglie si china per dare un ultimo bacio d'addio al marito, e nota una lacrima scivolare giù dagli occhi di lui. E dice: "Aah, fa male eh? Brutto stronzo d'un maiale!". (Xander)

114.                "Il cetriolo e' buonissimo per la vista" "Ah, si?". "Si. Pensa, ieri me ne sono messo uno nel culo e sono riuscito a vedere persino le stelle". (Mauroemme)

115.                Due amici naufragano sulla solita isola deserta. Dopo qualche giorno di completa solitudine, uno dice all'altro: "Cazzo, lo sai che .. per una sigaretta me lo farei mettere nel culo !?!". L'altro, cercando fra le tasche, tira fuori una sigaretta, gliela da' dicendo: "Adesso però te lo devi far mettere nel culo!". E così fu. Il giorno dopo: "Cazzo, lo sai ... per una sigaretta me lo farei mettere nel culo !!". E cosi' via... Il quinto giorno: "Cazzo, lo sai ... per una sigaretta me lo farei mettere nel culo !!". L'altro cerca, cerca poi dice: "Cazzo, non ne ho più". E il primo: "Fa lo stesso... dai... me la darai!!!" (da Bastardidentro)

116.                L'omosessualità è una malattia inculabile.

117.                Ricordati che - come disse un Baba - ad andare troppo avanti si rischia di finir inculati da se stessi...

118.                Il sodomita: in materia di sesso non guarda in faccia nessuno. (F.B.)

119.                Un tale, vecchio abitué di locali e birrerie, un giorno si ritrova in una nuova birreria: "La birra più alcolica che avete!". Il barman vedendolo già ubriaco tentenna e subito viene redarguito: "E allora BARMAN DEL CAZZO... me la dai 'sta birra, si o no?". Qualche litro dopo il cliente stramazza al suolo vinto dall'alcol e il barman, per vendicarsi del trattamento sgarbato, se lo incula. Il giorno dopo la scena si ripete: "Voglio una birra! BARMAN DEL CAZZO!". E il barman per vendicarsi gli dà da bere fino a che l'avventore non stramazza al suolo e gli fa di nuovo il servizietto. Il terzo giorno torna il tale e con aria sommessa: "Vorrei un'aranciata per favore...". Il barman un po' preoccupato per il tono: "Ma com'è che oggi non beve birra?". "Sarà... ma è un paio di giorni che la birra mi fa venire un bruciore al culo..." (EAN-8)

120.                "Alicia, tesoro, il mese prossimo scade l'assicurazione, intendi rinnovarla?". "Io direi di sì, è meglio tutelarsi". "Ma abbiamo anche la polizza RC che scade e con un pesante aumento". "Lo so tesoro ma se succede il guaio come ci mettiamo?". "Ti capisco. Io d'altra parte non posso rinunciare...". "Appunto, ma se mi rompi il culo chi me lo risarcisce?". (nucnuc)

121.                Ci sono due modi per inculare le mosche: con o senza il loro consenso. (Boris Vian)

122.                Bukka di Arrusa
---------------
  
Lo chiamavano Novetresette
usava il sedere usava il sedere
lo chiamavano Novetresette
usava il sedere come Selen le tette
   Appena giunto alla stazione
del paesino di santo Ciccio
tutti si accorsero dal primo sguardo
che si trattava di un buliccio
   c'è chi il bukkake lo fa per noia
chi se lo sceglie per professione
il nostro Pirlo l'uno l'altro
lui era solo un gran ricchione
   Ma esser ricchioni spesso conduce
a porger troppo ad altrui le fesse
senza indagare se il concupito
tiene una mazza da elefantesse
   e fu così che fra un cazzo e l'altro
il nostro buliccio si tirò addosso
eiaculazioni senza ritegno
di cui si cosparse a più non posso
   ma i bulicci di un paesino
non sono mica Rocco Siffredi
senza Motumbo il poverino
non era contento dei loro spiedi
   Così un ricchione mai stato gay
che Motumbo non ha visto mai
si prese la briga e di certo il gusto
di penetrarlo nel modo giusto
   e rivolgendosi al garrusone
lo inchiappettò con il suo bastone
"dal fungo d'amore sarai punito
che del colòn lenirà il prurito"
   E tutti andarono dal commissario
che era il più largo di tafanario
il Novetresette fu denunziato
per un bocchino a pompaggio smodato
   ed arrivarono quattro ricchioni
con i pendagli, con i pendagli
ed arrivarono quattro ricchioni
con i pendagli e le erezioni
   spesso i bulicci e i bukkanieri
davanti a un buliccio di tale fatta
rinunciano a tutti i preliminari
e se lo inculano di gran fretta
   allo spettacolo c'erano tutti
Motumbo teneva per mano Culetto
allo spettacolo c'erano tutti
dove
lo prendo, dove lo metto
   ma la nomea di sì gran ricchione
è più veloce di un convoglio
alla sua prossima apparizione
c'è già lo Storpio con un foglio
   Ecco la lista dei pretendenti
dice lo Storpio al nostro amato
sono sei pagine dattiloscritte
con tutti i ricchioni del vicinato
   E con lo Storpio in prima fila
e Bocchinetor poco lontano
eccovi Pirlo Novetresette
che torna a far uso del suo ano.
(Wowbagger)

123.                UBI MAIOR MINOR CESSAT (Trad: Il maggiore Ubi si e’ inculato un sottoposto nel cesso)

124.                "Tu sei come er cane de Mustafà". "E chi era il cane di Mustafà?". "Er cane de Mustafà era quello che ce l' aveva nel culo e diceva che stava a scopà!". (Tomas Milian in "Squadra antitruffa")

125.                A Sodoma, l'inculata e' una semplice forma di pulizia.

126.                "Hai mai fatto un atto contro natura?". "Sì, una volta mi sono inculato un ambientalista".(Alfredo Accatino)

127.                Di solito si dice: bisogna guardare avanti. Ma l'esperienza mi ha insegnato che è molto più prudente guardare dietro. (Mauroemme)

128.                "Tu lo daresti via il culo per un milione di euro?". "Cavolo se lo darei!". "Ecco: il mondo è pieno di culi, sono i soldi che mancano!"

129.                Un giorno, un cavernicolo osservò una pecora leccare avidamente delle rocce, cosparse di piccoli cristalli bianchi. Vedendola così impegnata, l'uomo ne approfittò per avvicinarla e incularsela. E da allora in poi, grazie alla scoperta che il sale piaceva così tanto alle pecore, l'uomo poté montarsele tranquillamente! (Bilbo Baggins)

130.                Calissano incontra Lapo: "Ciao Lapo, come è andato il festino di ieri sera?". "Taci... un' inculata pazzesca...". (Quozzamax)

131.                Brazil conosce una ragazza in un bar di Mosca. Decide di portarsela a letto, ma non sa come fare. E prova l'approccio educato: "Signorina, la posso accompagnare a casa?". "Ma si". "E la posso accompagnare in ascensore?". "Ma certo!". "E posso venire a bere una tazza di the da te?". "Come no!". Lei gli apre la porta e lo fa accomodare per primo, il ragazzo entra e si prende una martellata in testa. Quando riprende i sensi è legato come un salamino, e un tizio grande e grosso sta cercando di incularselo. Dai e dai, ma non entra. Dopo un po' il tizio si ferma e chiede alla ragazza "come faccio, il cazzo non entra!". E la ragazza: "Fai come l'altra volta, prendi un coltello e allarga il buco". In quel momento Brazil si gira e fa "Senti amico, te lo chiedo come un fratello, provaci ancora una volta!".

132.                Mi hanno detto che sono inculabile. Ploplio non liesco a plonunciale la elle! (Bilbo Baggins)

133.                Benvenuti in Gayfone! Essere gay oggi conviene di piu'. Se attivi Gayfone entro il 31 dicembre l'inculata costa solo la meta', e se da etero passi a gay senza cambiare il tuo look ti regaliamo fino a 60 pompini da fare gratis verso tutti... GAYFONE ED E' TUTTO DIETRO DI TE. (su un SMS)

134.                Un uomo va dal sacerdote per confessarsi. Comincia a dire i peccati e dopo un po' fa: "Senta padre, ieri ho inculato mia madre". "Come!?!?" gli fa il prete allibito. E lui: "Eh, la luce era spenta, il momento era propizio, lei mi capisce, don Patrizio...". "Vabbè, altro?". "Si...ho inculato anche mio padre". "Cosaaaa!?! Ma perché???". "Eh la luce era spenta... il momento era propizio... lei mi capisce, don Patrizio...". Ad un tratto in chiesa va via la corrente. Don Patrizio scappa e va sul campanile! L' uomo perplesso gli chiede: "Ma, padre, cosa fa?". E lui: "E beh, la luce era spenta, il momento era propizio... col CAZZO che inculi don Patrizio!!!" (da BastardiDentro)

135.                La nostra costituzione vieta la retroattività penale. Che strano modo, negli anni '40, di chiamare il sesso anale! (Law)

136.                La mia ragazza mi ha lasciato dopo dodici anni di fidanzamento. Io come liquidazione le ho chiesto il culo. (Paolo Burini)

137.                Il caffè decaffeinato non ha senso. Come le donne che non praticano il sesso anale. (Paolo Burini)

138.                Romanticismo è sodomizzare qualcuno con un flauto dolce. (Paolo Burini)

139.                Camminando per una mulattiera sarda, due pastori trovano una pecora con testa impigliata in un cespuglio. Come da consuetudine dei pastori sardi, il primo si abbassa i calzoni e se la fa, inculandosela a lungo. Poi si ricompone e dice al secondo: "Dai, adesso tocca a te...". A quel punto il pastore si abbassa i calzoni e... infila la testa nel cespuglio. (VonFelix)

140.                I terroristi arabi che diventano martiri vanno in paradiso, dove in premio ricevono dieci vergini ed uno sgabello! I terroristi arabi che non diventano martiri vanno all'inferno, dove per punizione ricevono dieci vergini ma senza sgabello! Vi state chiedendo a cosa serve lo sgabello? Provateci voi ad inculare un cammello vergine senza lo sgabello! (Bilbo Baggins)

141.                Pijàllo al culo è brutto, ma scoprì che te piace è peggio. (Calandrino)

142.                C'erano due fratelli, che si chiamavano Stochino e Storitto. Un giorno durante una sparatoria furibonda nelle vie di Napoli Storitto venne crivellato di colpi e morì all'istante, Stochino quella volta si salvò, ma aveva come una strana sensazione, l'inculata era nell'aria. (Dr. ICE). Si, c'era Stocazzo nelle vicinanze. (Quozzamax)

143.                Quando un culo è stato violato cambia colore? (Dr. ICE)

144.                Anniversario di matrimonio, 10 anni, e la moglie decide di fare felice il marito conoscendo le sue due più grandi passioni: 1. è un fan sfegatato di Brigitte Bardot e 2. da quando si conoscono lui le ha sempre chiesto di poter... 'entrare da dietro', ma lei ha sempre rifiutato; la moglie decide quindi di esaudire per l'occasione questo suo desiderio, non solo, su ciascuno dei lombi si scrive una grossa B. La sera dopo cena lei dice al marito: "Amore, per questa occasione ho deciso di donarti una cosa che desideri da lungo tempo: il culo!". Lui, neanche finito di parlare le si avventa addosso con foga bestiale, la moglie comincia a non gradire più tanto gli dice di fermarsi, ma lui niente. Finisce la cosa, il marito stanco, sudato; lei piange; lui le chiede: "Ma... cosa c'è ? Cosa ho fatto di male ?". Lei: "Ti sei avventato su di me come una furia e non hai neanche visto questa cosa... l'avevo fatta per te..."  e indica le due B. Lui, stranito, guarda il culo della moglie e chiede: "BOB ?!??  E chi è BOB ?!??". (Rustik)

145.                Telefonata al mio studio medico: "Dottore, io e il mio amico questa notte ci siamo inculati a tutto andare e ora ci brucia il culo!". "E lo venite a dire a me?!? Chiamate i pompieri!". (DrZap)

146.                La gente legge sempre meno e questo è l'evidente segnale che ha capito che per prenderlo nel culo non serve essere colti. (Carl William Brown)

147.                "Cara  fammi immediatamente un uovo sodo perché non ce la faccio piu' ". "Ma, Ciccio, e così urgente? Che ti succede...?". "Ti voglio 'sodo' ...mizzare!". (Mimmo)

148.                La vita e' un campo di fave. Se cadi rimani inculato.

149.                Sa come diceva quella prostituta? "La fica non la vuole piu' nessuno, i pompini li fanno anche le mogli, gli dai il culo sembra che gli dai la merda!". (Ennio Flaiano)

150.                E' praticamente impossibile ottenere una condanna per sodomia da una giuria inglese, giacche' la meta' di essa non crede che sia fisicamente possibile, mentre l'altra meta' la pratica abitualmente. (Winston Churchill)

151.                Se stasera non vieni qui, domani conoscerai il vero significato del verbo "ANALIZZARE". (Rat-Man)(Leo Ortolani)

152.                Il Caso Marrazzo, comunque la si guardi, è un'inculata. (Enotrio Pallanzo)

153.                Inchiappettare è un verbo trans...itivo? (Renato R.)

154.                Due operai sono sorpresi in una capanna di uno stabilimento in flagrante delitto di sodomia. Il capo cantiere li licenzia immediatamente, ma loro fanno appello al tribunale del lavoro. Il giudice li reintegra subito al lavoro con la seguente motivazione: "Non si possono licenziare degli operai che si fanno il culo sul lavoro!"

155.                Comunque il regista con cui lavoro di piu' è Francis Ford Copula. Mi ricordo ancora la volta che mi ha fatto il provino per il film 'Pacchetti di Minchia', un film sul rugby. Da noi, al provino, c'e' un tavolo col regista e due o tre persone, ti fanno cavare giu' nudo, poi, se ti guardano e ti fanno firmare il contratto, va tutto bene, se invece ti dicono: "Provi un po' a girarsi" c'e' da preoccuparsi. Io avevo capito subito che il mio provino era andato male, perché quando ci ho detto: "Ho portato un pezzo" mi hanno risposto: "Non occorre, ce l'abbiamo gia' noi". (Natalino Balasso)

156.                Nel mio condominio c'e' un signore iperattivo che passa la vita a fare bricolage, cominciando a martellare alle 8 e un quarto. Ho cercato in tutti i modi di farlo smettere: ho parlato alla portinaia, ho appeso un tazebao nell'androne: niente. Alla fine ho adottato una contromisura estrema: una scatola di tappi di cera. Gliel'ho infilata nel culo e lui ha smesso. (Claudio Bisio e Rocco Tanica)

157.                Due tizi stanno parlando e uno dice all'altro: "Cosa faresti se la fine del mondo fosse fra 3 minuti?". L'altro dice: "Mi fotterei tutto quello che si muove. Tu invece che faresti?". E il primo: "Me ne starei immobile". (Billy Connolly)

158.                Non fare agli altri cio' che non vorresti fosse fatto a te stesso. D'accordo, ma se a te piace prenderlo nel culo? (Diego Parassole)(Carlo Turati)

159.                A certa gente in culo gli entra, in testa no. (Detto popolare)

160.                Ieri la nonna mi ha portato ai giardini e c'erano due cani. Uno stava sotto e quell'altro stava sopra. Allora la mi' nonna ha detto che quello che stava sotto portava quell'altro sopra perché s'era fatto male a una gamba. E' proprio vero che a fare un favore a un amico si piglia sempre in culo! (Giorgio Panariello)

161.                Io i gay non li sopporto. Pur di non diventare uno dei loro mi farei persino inculare dai trans! (Bilbo Baggins)

162.                Meglio davvero prenderlo in culo materialmente, brucia un po' e poi passa, che prenderlo in culo sentimentalmente. Secondo me fa piu' male!! (Cubista Pazza)

163.                "Ho bisogno di sedere" disse il sodomizzatore. (Renato R.)

164.                Controverso: pratica sessuale che fu causa della distruzione di Sodoma. (Bilbo Baggins)

165.                Quando uno vi dice che è stato "analizzato", voi come l'intendete? (CSFA)

166.                Chi si ferma è pertugio. (Lino Giustazzi)

167.                Una mia vecchia amica l'altro giorno mi ha confidato di aver voltato le spalle al sesso. Ed io: "Hai ragione, anche la castità può essere più appagante del sesso". E lei: "Ma che castità! Adesso mi sento più appagata da quando mi prendono per il culo!". (DrZap)

168.                UNA DONNA ITALIANA SU SETTE SOFFRE DI RAPPORTI SESSUALI DOLOROSI. LE ALTRE SEI NON SE LO FANNO METTERE IN QUEL POSTO… (Aldo Vincent)

169.                Il Trota ha detto che come aperitivo si è fatto due negroni, ma adesso gli brucia un po' il culo

170.                S'uno si dice anticlericale
è giusto che la donna poi si neghi
a praticar con lui il sesso anale
che com'è noto è il "boccon de` preti"?
(Serena)

171.                Ma nel calcio il fallo da dietro è sempre un'inculata ? (enzofilia)

172.                Lo sapevate che se ti infilo un dito nel culo entrambi abbiamo un dito nel culo, ma tutto è relativo? (Nonciclopedia)

173.                Ma la consuetudine a prenderlo nel culo può essere definita RETTItudine ? (Renato R.)

174.                SESSO ANALE: La donna che NON lo fa, e' come una Ferrari con lo sterzo rotto... (Il Vocazzolario della lingua italiana)

175.                Praticare sesso anale non fa di te un analista. (Diavolo)

176.                Una donna che non fa sesso anale, e' come una Ferrari senza l'acceleratore...

177.                Secondo un sondaggio il 27% degli italiani gioca d'azzardo sperando in una botta di culo. Il restante 73% lo ha già dato da un pezzo. (Ridi che ti passa)

178.                Pre-venire è peggio che inculare. (Renato R.)

179.                Ricco pervertito. Il signore degli anali. (Renato R.)

180.                Piu' dai e piu' prendi. Di solito, però, nel culo!

181.                Te lo mettono nel culo e devi pure dire grazie. Cass in te, grato. (Twilla_Ria)

182.                Mettersi una pila in culo fa male o f’anale? (skander2)

183.                Dietro una bella donna c'e' sempre un grande uomo. (Renzo Rosso)

184.                Lei all'amica: "Come va con Lui?". L'amica: "Bene! Da quando e' uscito di galera mi tratta come un fratello".

185.                Incinta dopo sesso anale, il ginecologo spiega alla paziente: "Signorina, appare chiaro che lo spermatozoo sia stato deviato da un lacrimogeno". (Micro Satira)

186.                A essere inculati si perde la faccia? (DrZap)

187.                Forza ineluttabile che porta uno a farselo mettere nel culo: ANanche. (Renato R.)

188.                Ho appena saputo che a mia figlia non piace la sodomia. Per me sono affari suoi! E poi se lo faccio, è perche' lei non rimanga incinta.

189.                Quella notte scoprii come si sente un uomo quando incula una donna. Si sente come una donna quando guarda l'alba. (Daniele Luttazzi)

190.                A furia di prendere inculate era diventato un tipo grossol...ano. (Daniele Scarpati)

191.                Alla gente, fai prima a metterglielo in culo che in testa.

192.                L'ottimismo è prenderlo in culo e dire "certo che brucia, ma sai quanto è salutare per la prostata?" (Mente libera)

193.                "Peso tanto perché ho le ossa grandi" è come dire "Sono vergine perché lo prendo parecchio al culo". (Tweet Pesanti)

194.                Il rumore della sodomia: chiappete chiappete... (Riccardo Campisi)

195.                Qual è il punto comune tra sodomia e spinaci? Se anche ci metti il burro ai bambini non piace.

196.                Bisogna lottare efficacemente contro la sovrappopolazione... sodomizziamoci!

197.                Tenta di uccidere il marito mettendo del veleno sulla vagina, ma lui cambia piano. Che inculata. (Renato Minutolo)

198.                Condannato a 4 anni il cappellano di San Vittore accusato di violenza sessuale sui detenuti. Da scontare in Curia. (Giuliana Implacabile Guizzi)

199.                Condannato cappellano di San Vittore per violenza sessuale sui detenuti. Cappellano era il nome d'arte. (Claudio Reggiani)

200.                Se uno è interessato a prenderlo nel culo, si può parlare di interessi passivi ? (Renato R.)

201.                Se nel silenzio più assoluto, ti arriva un dito nel culo, si può parlare di inauDITO ? E, se lo desideravi, si può dire che sei stato esauDITO ?". (Renato R.)

202.                Più dai e più prendi. Di solito però, nel culo. (witch1991)

203.                Sette studentesse delle medie tornano incinte dalla gita scolastica. E vedeste le altre come camminano. (Spinoza.it) (ninjolo)

204.                8 milioni di biglietti già venduti per l’EXPO. Dopo “50 sfumature di grigio” ecco un’altra occasione per andare a vedere un’inculata. (Valerio Vamà Manisi)

205.                L'amante bastardo: usa le tue maniglie dell'amore per prenderti per il culo. (Giuliano Gavagna)

206.                "In Italia e' boom di sesso anale" titola "Libero", che di notizie scritte col culo se ne intende. (Renata Toniazzo)

207.                Un mondo senza donne... farebbe molto male al culo. Se intendete cosa voglio dire.

208.                Attrice americana fa solo sesso anale per non avere figli. Ma contrae l'epatite C. Che inculata! (Roberto Di Tolve)

209.                I sodomiti fanno sesso anale in maniera pacata e tranquilla, invece i sodoaggressivi... (Dino D'amico)

210.                "Padre, secondo lei fa piu' male partorire o prenderlo nel culo?". "Non lo so, figliolo, non ho mai partorito". (Dark) (ninkonanko)

211.                "Ti voglio analizzare" come diceva sempre lo psicanalista quando riceveva la sua paziente prostituta. (DrZap)