LA SATIRA

1.     Satira: E' l'umorismo quando perde la pazienza. (G. Mosca) (Beresford)

2.     "Dice Baudo che non e' satira chiamare basso uno che e' basso". "Sarebbe come chiamare ladro uno che ruba". (Altan)

3.     Il '68 e' stato l'inserto satirico del '900. (Gino & Michele)

4.     La satira Ć viva, sta bene e vive alla Casa Bianca. (Robin Williams)

5.     Ho preso per i fondelli 7 presidenti da quando sono in carica; non smetterś certo adesso che Ć cosô facile. (Il commentatore di politica Alan King, durante la presidenza Reagan)

6.     La satira non ha padroni, quindi sta bene sotto ogni padrone. (Nanni Moretti in "Aprile")

7.     Quando non si sa di che cosa ridere, ecco che compaiono i satirici. (Stanislaw Lec)

8.     Raccontare ai giornalisti stranieri la politica culturale italiana non Ć cosa semplice. Bisogna prima di tutto cercare di non ridere. (Alberto Ronchey)

9.     Satira = ninfomane lesbica.

10.  Dov'Ć proibito ridere, non si ha il diritto di piangere. (Stanislaw Lec)

11.  Le satire che il censore capisce vengono giustamente proibite. (Karl Kraus)

12.  La satira e' tragedia piu' tempo. (Lenny Bruce)

13.  Poi dice che la satira e' morta. Per forza! Cos'altro ci possiamo inventare, quando i Carabinieri italiani, di fronte ad un faccendiere riciclatore di soldi sporchi e corruttore di politici per sua stessa ammissione, per farlo arrestare lo devono accompagnare in Svizzera? (Aldo Vincent)

14.  Mi piacerebbe fare queste battute in tv, ma non Ć piŁ possibile. Ú la Casa delle Libertł. (Daniele Luttazzi)

15.  Sarcasm is my sword, Apathy is my shield.

16.  Fare satira a sinistra Ć pericoloso, i compagni non ti capiscono, ci sono cose che non si conoscono... (Dario Fo)

17.  D'estate si fa satira di costume? (Guru)

18.  Il riso Ć sacro. Quando un bambino fa la prima risata Ć una festa. Mio padre, prima dell'arrivo del nazismo, aveva capito che buttava male; perchÄ, spiegava, quando un popolo non sa piŁ ridere diventa pericoloso. (Dario Fo)(da la Repubblica del 20 novembre 2006)

19.  Qui giace la satira. Un italiano pose. (Vauro)

20.  Il potere censura solo le battute che riesce a capire. (Karl Kraus)

21.  GesŁ non si deride, i suoi vicari sô. (Da 'Una vita') (Italo Svevo)

22.  A New York e' stato ritrovato in uno scantinato della NBC un film inedito di Woody Allen, si tratta di una satira contro Richard Nixon che non venne mai trasmessa per motivi di censura. L'NBC adesso vorrebbe trasmetterla, ma Allen si oppone. Nel film Nixon viene descritto come un uomo senza scrupoli che non esiterebbe a portarsi a letto la figlia adottiva di sua moglie. (Daniele Luttazzi)

23.  Essendo Berlusconi un satiro, puś essere soddisfatto che la satira si occupi di lui! (Bilbo Baggins)

24.  La satira e' l'umorismo che ha perso la pazienza. (Beresford)

25.  La satira non offende le persone, ma solo i loro pregiudizi (Daniele Luttazzi)

26.  La satira si suppone lasci i segni del morso, non le tracce del rossetto. (Satire is supposed to leave bite marks, not lipstick traces) (Richard Corliss)

27.  La satira Ć morta. E anche lo spernacchio non se la passa troppo bene.

28.  Carogna fugge da iena. Ironia della satira. (o Iena insegue carogna) (Frandiben)

29.  La satira Ć uno stato mentale. Come la Padania.

30.  Se io sono scrittore satirico, Ć perchÄ abito in una societł che offre soltanto questo fianco. (Ennio Flaiano)

31.  Se Atene piange e Sparta non ride, sarł che in Grecia hanno messo i limiti alla satira? (borges)

32.  La satira non Ć di cattivo gusto. A differenza della realtł. (Sylar)

33.  "Oggi la satira non c'Ć, Ć tutto affidato al sarcasmo verso i deboli e i sofferenti". Ben detto, testa pelata. (Dario Fo)

34.  Che la satira diventi una specie di mini arte marziale personale a disposizione di tutti per difenderci dall'aggressione ansiogena dei media. (Lia Celi)

35.  Quando un uomo con la pistola incontra un uomo con la biro, quello con la pistola Ć un uomo morto. (Roberto Benigni)

36.  La satira non sceglie, non prende e non conosce nessun oggetto; nasce fuggendo dall'oggetto ed Ć l'oggetto a importunarla facendosi accettare per forza. (Karl Klaus)

37.  La satira Ć una sorta di specchio dove chi guarda scopre la faccia di tutti tranne la propria. (Jonathan Swift)

38.  Sarcasmo: capacita' di insultare gli idioti senza che se ne accorgano.

39.  Viva la satira ! E abbasso il satiro !!! (Isabella Contardi)

40.  L'anagramma di risata e satira!

41.  La satira Ć un rischio che bisogna correre. (barthleby)

42.  La realtł comincia a superare la satira. (Ennio Flaiano)

43.  Bossi si fa da parte, il Trota Ć fuori, Berlusconi Ć scomparso... prevedo tempi duri per i programmi di satira politica. (accorgitene)

44.  LA SATIRA in sÄ non serve a una cippa, ma tra le cose inutili Ć una delle piŁ divertenti e piccanti. La seconda, diciamo..." (Pietro Vanessi)

45.  A fare troppa satira, viene la satiriasi? (Fabio Carapezza)

46.  La satira non puo' superare i limiti della decenza. A quello ci pensa la realta'. (Giulio Laurenzi)

47.  Gli italiani vogliono qualcuno che li faccia ridere. Quelli di sinistra lo cercano nella satira; quelli di destra nella politica. (Francesco Cocco)

48.  Ingiuriare i mascalzoni con la Satira Ć cosa nobile, a ben vedere significa onorare gli onesti. (Aristofane)

49.  La satira uccide l'ipocrisia senza spargimento di sangue. (Gi_Gi_TO)

50.  Quando si confonde la satira con la politica, allora forse Ć il caso di azzerarla. La politica. (elmorisco)

51.  "Bossi vuole fondare un'associazione culturale". "E da quando gli piace la satira?". (Frator)

52.  La satira Ć contro il potere. Contro ogni potere, anche quello della satira. La logica del potere Ć il numero. Uno smette di fare satira quando si fa forte del numero di chi lo segue. (Daniele Luttazzi)

53.  LŇumorismo è sospensione del sentimento e può arrivare fino al grottesco più cinico; ma se sei cinico a spese di una vittima e ne prendi in giro la sofferenza, fai umorismo fascistoide, cioè eserciti una violenza. (Daniele Luttazzi)

54.  Uso il sarcasmo perche' uccidere e' illegale.

55.  Il sarcasmo e' solo una breve anticipazione del vaffanculo. (igorunigor)

56.  Dopo Schumacher, Sharon, e Bersani, oggi la Merkel cade, e si rompe solo il bacino. Un giorno triste per la satira... (Bruce Ketta)

57.  Brunetta contro Crozza: "Ha definito Berlusconi un pregiudicato. Questa non Ć satira!". D'altra parte, c'Ć un pregiudicato che fa accordi per la nuova legge elettorale. Ehi, questa sô che Ć satira! (Giovanni Djanni Soldano)

58.  Fai satira su Giovanardi e sei un compagnuccio della parrocchietta.
Fai satira su Grillo e il M5S e sei un galoppino del Gruppo Bildeberg.
Fai satira sul PD e dicono che spari sulla croce rossa.
Fai satira su Berlusconi e sei un giudice comunista.
Fai satira sui giudici e sei un soldato dellŇesercito di Silvio.
Fai satira sulla Boldrini e sei un leghista ignorante.
Fai satira su Saviano e idem come sopra, in piŁ vergognati, Saviano Ć un dio.
Fai satira sulla Chiesa e sei un ateo blasfemo senzŇanima.
Fai satira sullŇIslam e non ti azzardare.
Fai satira sullŇInter e sei uno juventino ladro.
Fai satira sulla Juve e sei un figlio di Moratti.
Il bello della satira Ć che cŇĆ sempre qualcuno che si irrita. (micro satira)

59.  Boldrini si indigna per la satira, Formigoni idem, noi ci indigniamo per loro; ora serve un indigniometro per vedere chi si indigna di piŁ. (Enrico Bertolino)

60.  Virginia Raffaele vince il premio Satira Politica 2014 per la sua imitazione della Boschi. Secondo posto a Renzi per la sua imitazione di Berlusconi. (Prugna) (Konrad Schubert)

61.  Nessuno e' immune alla satira. Io scriverei battute su Renzi anche se fosse di sinistra. (Cesare di Trocchio)

62.  Un autore satirico ha un'opinione molto scettica e pessimistica della natura umana, ma ha comunque l'ottimismo per buttarla in ridere per quanto lo faccia a volte in modo brutale. (Stanley Kubrick)

63.  SATIRA: Si dice di donna che ritiene di essere la piŁ bella del gruppo.

64.  Se la satira va a Maometto, Maometto va a Parigi. (Micro satira)

65.  La satira Ć quella cosa che fa pensare le persone intelligenti e invece indurre a dire "Di cattivo gusto !" gli imbecilli. (Mauri E. Monti)

66.  Gasparri, Giovanardi e tutto il centrodestra e parte del centrosinistra si ergono a difensori della satira. Dopo che per vent'anni hanno censurato comici e programmi tv a destra e a manca. Gli islamici ci tagliano la testa, ma questi ci prendono per il culo. (Carlo Trombetta)

67.  Dicesi Integralismo Islamico quel Movimento che vorrebbe far tacere la Satira, e parlare Salvini e Gasparri. (Franco Kappa)

68.  La casa della satira: aperta per lutto ! (Renato R.)

69.  La satira e' per sua natura seminatrice di dubbi. La sua arma e' l'intelligenza e in questo fa piu' male di un fucile o di una bomba. (Sergio Staino)

70.  Faccio sommessamente notare che coloro i quali da un paio di giorni stanno schiumando sulla libertł di stampa, sono gli stessi che a suo tempo l'hanno tolta a Biagi, Santoro e Luttazzi. (Andrea Vanacore)

71.  Assolti Travaglio e Luttazzi. Non diffamarono Berlusconi, era proprio tutto vero. (Satiraptus) (Cristina Chiellini)

72.  Non sono d'accordo con quel che dici, ma difenderś fino alla morte il tuo diritto di sembrare un idiota dicendolo. (dedicato a Salvini, Marine Le Pen, la SantanchÄ, Giovanardi, Adinolfi e molti molti altri). (ATP)  (Anna Mallamo) (ManginoBrioches)

73.  Giornata della memoria: nella Palestra Kotiomkin la satira diventa Olocaustica. (Kotiomkin) (Luca Favero)

74.  "Si puś fare satira sui morti?". "Se il morto non sei tu, sô".  (Collateral) (Antonio Pacifico)

75.  Boldrini choc alla Camera su Charlie Hebdo: "Fino a che punto Ć satira?". Fino a quello interrogativo. (Satiraptus) (Maurizio Fiorillo)

76.  La Boldrini si scaglia contro la satira: "Deve essere limitata, sostenibile e non sessista". Se si fosse fermata al primo punto avrei pensato stesse parlando di lei. (Paolo Parziale)

77.  "Ma tu quando scrivi battute di un paio di righe credi di essere uno che fa satira?". "Vabbe', che c'entra? Pure tu quando hai rapporti di un paio di minuti credi di essere uno che fa sesso. (Satiraptus) (Cesare Di Trocchio)

78.  Netanyahu: ĎItaliani, voi sbagliate: pagate troppe tasseË; il prossimo premio della satira l'ha gił vinto lui. (Kotiomkin) (Davide Lazzaro Aldieri)

79.  Non ho paura di essere irriverente o di esprimere idee scomode. Sono pronto ad andare avanti, fino al martirio. Anzi, gił pregusto il momento in cui inonderete FB di Je suis Mainatś. (Giovanni Mainato)

80.  La satira funziona meglio se il cadavere Ć ancora caldo. (Enzo Sanfilippo)

81.  Se la tua religione, qualunque essa sia, Ć messa in pericolo da una battuta, forse non Ć la battuta a non valere un cazzo. (Satiraptus) (Ettore Ferrini)

82.  La Merkel autorizza il processo contro il comico che aveva offeso un capo di Stato. Quel 'culona inchiavabile' non l'ha mai digerito. (Valentina) (Anna Valentina Farina)

83.  Oggi per Casaleggio ci hanno chiesto se la satira deve avere un limite: Sô: 140 caratteri su twitter, 63000 su Facebook. (Soppressatira) (wawe)

84.  Commentare una battuta satirica, dicendo che non si scherza su certe cose, e' un po' come interrompere Rocco Siffredi durante un film porno, dicendo che non si fa sesso fuori dal matrimonio. (Satiraptus) (Cesare Di Trocchio)

85.  La satira e' l'anagramma di risata. (Mario Raz)

86.  La satira per me Ć uno scritto, Ć un'immagine, Ć una forma alternativa di arte senza limiti, che ti strappa a forza una risata e subito dopo un pensiero serio su vita, morte, politica, futuro. Prima di riaprire la pagina di youporn. (Augusto Davico)

87.  Per me Satira non Ć dire che il Re Ć Nudo, ma che c'ha il Cazzo Piccolo! (Alberto Bianchetti)

88.  Satira : Quando rido ma vorrei piangere. (Roberta Cafiero)

89.  Non so cosa sia ma so cosa dovrebbe essere: parafraserei Perret "un insieme di parole che terminano con un assegno". (Konrad Schubert)

90.  La satira e' la femmina del satiro? (Roberto Ricci)

91.  Satira: Ironia mirata a veicolare un giudizio etico, sociale o politico. Se non c'Ć ironia, non c'Ć satira. Se non c'Ć veicolazione, idem. (Marco Camillieri)

92.  La satira Ć lo strumento con il quale si mettono in evidenza le contraddizioni della nostra societł, le ingiustizie, le ipocrisie e lo si fa provocando un sorriso. La satira, quindi, Ć far sorridere e, allo stesso tempo, far riflettere. Se c'Ć solo la risata, senza riflessione, Ć mera comicitł. Se c'Ć solo la riflessione, senza risata, allora Ć una partita dell'Inter. (Danilo Petrelli)

93.  La Satira Ć l'ennesima prova che farle ridere non ti fa chiavare! (Michelangelo Di Maio)

94.  Satira Ć quando uno poco potente prende per il culo le bassezze morali di uno potente. Prendere in giro l'aspetto fisico non Ć satira. Perculare qualcuno perchÄ ti conviene farlo non Ć satira. La massa che si scaglia contro uno qualunque non Ć satira. Quando si percula a prescindere non Ć satira. Ci deve essere uno potente e meschino che abusa del suo potere, e uno piccolo e vulnerabile che lo sbugiarda facendo ridere. (Alessandro Paolucci)

95.  Charlie Hebdo fa autocritica: avete ragione, le vignette idiote le fate meglio voi. Mandateci la Lorenzin. (Kotiomkin) (Alberto Boa Ferrari)

96.  Che poi... Charlie Hebdo perlomeno si definisce rivista di satira, mentre Libero e Il Giornale si definiscono quotidiani d'informazione. (Kotiomkin) (Paolo Franceschini)

97.  "Italiani, non e' Charlie Hebdo che ha costruito le vostre case, e' stata la mafia!". Francesi, non sono i musulmani che fanno terrorismo, sono le vostre ex-colonie. (Scor@zzata) (Sentina Scorazzata)

98.  Terremoto nel Reatino. Oggi come allora difendo il diritto di Charlie Hebdo a fare vignette di merda. (Satiraptus) (Cinemaniaco)

99.  Non sprecate tutta l'indignazione per la vignetta di Charlie Hebdo, che sta arrivando la prescrizione per gli imputati per il terremoto dell'Aquila. (Davide Lazzaro Aldieri)

100.                Una giornata a parlare sui social di una vignetta che senza social sarebbe stata popolare come l'inserto sulla pesca agonistica. (Prugna) (ItsCetty)

101.                Gli italiani non tollerano la vignetta di Charlie Hebdo sui terremotati e minacciano di costruire scuole anche in Francia. (Kotiomkin) (Jord Abrams)

102.                Alfano su Charlie Hebdo: "So io dove gli metterei quella matita". Nello stesso posto in cui l'abbiamo preso noi quando tuo fratello veniva assunto da Poste Italiane. (Prugna) (Domenico Rizzo)

103.                Difendo il diritto di fare satira e vignette del cazzo. JE SUIS LORENZIN. (Il Sarcastico)

104.                Il comune di Amatrice denuncia Charlie Hebdo. Ma distrattamente dimentica di denunciare la Giunta che ha concesso l'incarico di costruire i muri dgli edifici con il polistirolo. (Pierluigi CarratŁ)

105.                Il comune di Amatrice denuncia Charlie Hebdo. Ma perchÄ, i vignettisti fanno anche le perizie antisismiche alle scuole adesso? (Tiziana Milito)

106.                Amari quei tempi in cui un comune querela un giornale satirico e non Bruno Vespa. (Kotiomkin) (Giuseppe R. Cusa)

107.                Il sindaco di Amatrice ha fatto causa a Charlie Hebdo. Ai costruttori di case invece ha fatto i complimenti. (CoL-Lateral) (Pier Paolo)

108.                Soppressatira raggiunge 50.000 fans. Nota di apprezzamento del premier Renzi: l'ho sempre detto che il consenso si ottiene con le cazzate. (Massimiliano Laurenzi)

109.                Dopo la strage di Charlie Hebdo e l'assassinio dello scrittore ad Amman, credo che anche la redazione della Settimana Enigmistica sia a rischio. Lô fanno le parole "crociate". (La parte buffa di me)

110.                L'ARTE DELLE SATIRA: Riuscire ad essere antipatici senza essere maleducati. Capacitł di pochi. (Sarś bre') (Sabi Dovelevł)

111.                La satira informa, deforma e fa quel che cazzo le pare. (Daniele Luttazzi)

112.                La satira Ć un aspetto libero, assoluto, del teatro. Quando si sente dire, per esempio: Ć meglio mettere delle regole, delle forme limitative a certe battute, a certe situazioni. Allora mi ricordo una battuta di un grandissimo uomo di teatro il quale diceva: "Prima regola; nella satira non ci sono regole!". Questo penso sia fondamentale. Per di piŁ ti diro' che la satira Ć un'espressione nata proprio in conseguenza di pressioni, di dolore, di prevaricazione CioĆ un momento di rifiuto di certe regole, di certi atteggiamenti: liberatorio in quanto distrugge la possibilitł di certi canoni che intruppano la gente. (Dario Fo)

113.                Satira. Non criticarla, a nessuno interessa l'opinione di un incompetente. (Graziella Natale)

114.                La satira e' una sorta di specchio dove chi guarda scopre la faccia di tutti tranne la propria. (Jonathan Swift)

115.                La nuova satira attizza sempre il vecchio satiro. (Sarś bre') (Guido Rojetti)

116.                La satira non puo' superare i limiti della decenza. A quello ci pensa la realtł. (Giulio Laurenzi)

117.                Francia, esplosione in centrale nucleare a Flamanville. Chissł che risate quelli di Charlie Hebdo. (Luisella Scheggia)

118.                Al comico piace la satira. Al satiro piace la comica.(Sarś bre')  (DrZap)

119.                SATIRA: Quella cosa che ti lascia indeciso se ridere o piangere. (Sarś bre') (Pietro Vanessi)