SHOPPING E COMMERCIO

1.     Entra un tipo un po' strano in un negozio di abbigliamento: "Quanto costa una maglietta?". "10.000 lire". "E i pantaloni?". "10.000 lire". Il tizio esce e se ne va. Dopo poco ritorna e richiede: "Signore, quanto costa una maglietta?". "10.000 lire". "E i pantaloni?". "10.000 lire". Il tizio esce e se ne va. Dopo un po' ritorna e fa le stesse richieste. La scena si ripete diverse volte finche' all'ultima richiesta il commesso risponde: "15.000 lire la maglietta". "E i pantaloni?". "5.000 lire". "Accidenti! - chiede il cliente al commesso spazientito - perché avete alzato la maglietta e abbassato i pantaloni?". E il commesso: "perché se non ti levi dalle palle mi ti inculo".

2.     Nel quartiere ebreo di New York in mezzo ad una serie di sfolgoranti vetrine di gioiellieri un turista scorge un negozietto con decine di orologi in vetrina. Interessato entra per fare un acquisto: "Buon giorno, vorrei un orologio...". E il commesso del negozio: "Mi spiace, ma noi non vendiamo orologi!". "Ma come? Ma se avete la vetrina piena di orologi...". "Si', certo, ma non vendiamo orologi...". "Mi scusi, ma e' buffo questo... Io vedo una vetrina piena di orologi...". "Senta, noi qui facciamo circoncisioni... cosa voleva che mettessimo in vetrina... cazzi?!?".

3.     Cosa comprano in una boutique un pittore e una scrittrice? Lui una camicia a quadri, lei una camicetta a righe!

4.     Un commerciante e' molto preoccupato perché gli affari vanno molto male, e racconta i suoi problemi ad un amico: "Sai, ormai le cose vanno proprio male. Soldi non ne entrano piu'. Questa settimana poi... Hai presente quel mio negozio di elettrodomestici? Ebbene, lunedi' e' entrato un solo cliente, martedi' addirittura nessuno, mercoledi' e' stato ancora peggio...". "E come poteva andare peggio?" ribatte l'altro. "Mercoledi' e' tornato il cliente del lunedi' e mi ha riportato il televisore che aveva comprato!".

5.     I commercianti... Gente che pur di non pagare le tasse venderebbe l'anima al diavolo senza rilasciare lo scontrino fiscale. (Ellekappa)

6.     Comprate terreni, non ne fabbricano piu'. (Mark Twain)

7.     Un tale entra in un negozio e chiede al commesso: "Gnio gnao gnero gnogno?". Il commesso, non capendo cosa voglia, si fa ripetere la richiesta, e il cliente replicando furiosamente dice: "Gnio gnao gnero gnogno!". Il commesso, rassegnato, chiama il direttore spiegandogli che non riesce a capire quello che desidera il cliente. Allora il direttore si ricorda che un altro commesso ha un simile difetto di pronuncia, e dal magazzino chiama urgentemente Antonio. Questo chiede al cliente: "Gnosa gnegniniera?" e il cliente risponde: "Gnio gnao gnero gnogno". Antonio subito capisce la richiesta e dice: "Ah, gnogno!" e prepara il pacchetto con lo scontrino, e lo saluta. Il direttore, curioso dell'acquisto fatto, chiede ad Antonio: "Ma cosa voleva quel signore?". Antonio tranquillamente risponde: "Gnogno!", e se ne torna in magazzino.

Ho visto commercianti ignoranti confondere gli articoli.

9.     Cartello in un negozio americano: "Spiacenti, siamo aperti"

10.  Cartello in un negozio di ventilatori: "Comprate qui: starete freschi".

11.  Cartello in un negozio: Vendo tutto per esaurimento.

12.  Perché i  negozi che sono aperti 24 ore su 24 hanno la serratura alla porta?

13.  Cartello in un negozio: Eliminazione totale bambini a sole 29.000

14.  Una donna si veste bene per fare shopping, dare acqua alle piante, buttare la spazzatura, rispondere al telefono e prendere la posta. Un uomo si veste bene per i matrimoni e per i funerali.

15.  Se a Londra si fa Shopping a Napoli si fa Shipping!

16.  Quando le donne sono depresse o mangiano o vanno a fare shopping. Gli uomini invadono un'altra nazione. (Elayne Boosler)

17.  Gli uomini si divertono con quasi qualunque cosa idiota -- ecco perché l'hockey su ghiaccio e' cosi' popolare -- cosi' comprare regali per loro e' facile.  Ma non si dovrebbe mai comprare loro dei vestiti.  Gli uomini credono di avere gia' tutti i vestiti di cui potrebbero mai avere bisogno, e quelli nuovi li rendono nervosi.  Per esempio, l'uomo medio ha 84 cravatte, ma, al massimo, ne indossa tre.  Egli ha imparato, attraverso umilianti tentativi ed errori, che se indossa una qualunque delle altre 81 cravatte, sua moglie probabilmente lo prendera' in giro ("Non avrai mica intenzione di metterti QUELLA cravatta su quel vestito, vero?").  Cosi' lui si e' ridotto a tre cravatte sicure, ed e' andato avanti per anni senza essere deriso.  Se tu gli dai una nuova cravatta, egli fingera' che gli piaccia, ma nel suo profondo ti odiera'. Se vuoi donare ad un uomo qualcosa di pratico, considera i pneumatici.  Piu' di una volta avrei voluto scambiare tutti i miei regali con un nuovo treno di gomme. (Dave Barry, "Christmas Shopping: A Survivor's Guide")

18.  Non importa quanto costa qualcosa, ma quanto forte e' lo sconto. (Legge di Paulg) (Arthur Bloch )

19.  La concorrenza è la vita del commercio e la morte del commerciante. (Elbert Hubbard)

20.  Qual e' la specialità di un commerciante di una località di mare? Emettere fatture salate!!!

21.  E' solo non pagando i propri conti che uno può sperare di vivere nella memoria dei commercianti. (Oscar Wilde)

22.  Colmo per un commerciante di armi: non darsi pace finche' non scoppia una guerra.

23.  Un commerciante molto stimato nel circondario è ormai vecchio, decide  di ritirarsi ma prima vuole spiegare al figlio, suo necessario successore, le regole fondamentali per riuscire negli affari. "Vedi, figliolo," esordisce: "i princìpi essenziali sono due: l'onestà e la saggezza. L'onestà è importantissima. Per esempio, se prometti ad un cliente di consegnargli la merce il giorno tale, devi mantenere la promessa a qualsiasi costo, non importa quanto tu debba faticare per farlo. La parola data... è essenziale". "Ho capito, babbo," dice il giovinotto: "questa era l'onestà. E la saggezza?". E il padre, calmo: "Be', la saggezza... sta innanzitutto nel non promettere mai niente!!!".

24.  Se anche gli uomini trovassero divertente andare per negozi, tramuterebbero l'espressione "fare shopping" in "svolgere basilari ricerche". (Cynthia Nelms)

25.  Un droghiere assume un nuovo aiutante. Il primo giorno di lavoro gli dice autorevole: "Devi sapere che io ho un sistema per cui se un cliente mi chiede una cosa sola, io riesco a vendergliene due. Ora te lo insegnero' ". Entra in negozio una signora: "Buongiorno, vorrei una bomboletta di PRONTO". Il droghiere va nel retrobottega e torna con una bomboletta di PRONTO e una di VETRIL. "Mi scusi, io volevo solo la bomboletta di PRONTO....". "Vede signora, una volta puliti i mobili, con i vetri sporchi, non si vedra' il lavoro fatto....". "Bravo, ha ragione, lo compro". "Vedi -dice il droghiere al commesso- cosi si fa". Entra una seconda signora: "Buongiorno, vorrei una bottiglia di VETRIL..." Il droghiere va nel retrobottega e torna con il VETRIL e il PRONTO. "Scusi, io le avevo chiesto solamente il VETRIL..." "Cara signora, se lei pulisce i vetri si noteranno tutte le ditate sui mobili!". "Ha ragione, compro tutto!". "La prossima cliente tocchera' a te" dice il droghiere al ragazzo. "Buongiorno, vorrei una scatola di TAMPAX". Il commesso va nel retrobottega e torna con i TAMPAX, il PRONTO ed il VETRIL. "Deve esserci un errore, io le ho chiesto solo...". "Lo so -la interrompe il commesso- ma visto che questa settimana non si scopa, la vogliamo dare una pulitina alla casa???"

26.  La grande abilita' di un rappresentante non e' quella di vendere frigoriferi al Polo o stufe catalitiche in Africa, ma quella di riuscire a vendere una bambola gonfiabile a un emiro del Medio Oriente nel suo harem.

27.  Ho visto negozianti con l'eiaculazione precoce esporre il cartello "vengo subito".

28.  Mia moglie è cintura nera di shopping. (Henny Youngman)

29.  Quando gli amici ti tradiscono, gli unici di cui ti puoi fidare sono gli estranei. (da "Il negoziatore")

30.  "Se sei lo spirito del salumiere Rossi, batti due colpi...". "Toc - toc - toc... ce n'è uno in più: lo lascio???"

31.  Chi ha detto che i soldi non comprano la felicità, semplicemente non ha idea di dove fare shopping. (Bo Derek)

32.  Un tizio, che ha un difetto di pronuncia, va in un negozio e chiede: "Voglio due hinhhine". Il commesso non capisce e chiama il principale. Il tizio ripete: "Voglio due hinhhine". Il principale non capisce cosa vuole, ma si ricorda di avere un altro commesso che parla in modo difettoso e lo va a chiamare. Il commesso arriva, il cliente ripete: "Voglio due hinhhine". Il commesso capisce subito, va in magazzino e torna con un pacco, lo da' al cliente che paga e se ne va. Il principale, piacevolmente stupito e incuriosito, chiede al suo commesso: "Ma che cosa voleva?". E il commesso: "Due hinhhine!!!".

33.  Veni, Vidi, Visa: sono venuto, ho guardato, ho fatto shopping.

34.  Commercianti avari: Non danno niente per scontato. (Respect!)

35.  Non ci sono più i venditori di elettrodomestici di una volta! Stamane, il mio negoziante di fiducia mi ha detto che con 100 euro invece del condizionatore avrebbe potuto, al massimo, farmi una risata agghiacciante. (alfcas)

36.  Un negoziante ha dei problemi finanziari e cosi' decide di vendere il retrobottega per realizzare un po' di soldi. Prepara un cartello con scritto: "Si vende il di dietro". La moglie, inavvertitamente, si siede sul cartello e poi esce a fare la spesa. Un passante, leggendo la scritta rimasta appiccicata sul sedere della donna, chiede: "Mi scusi, ma come mai vende il di dietro?". La donna, ignara, gli risponde: "Beh sa, sul davanti ci lavora ancora mio marito!"

37.  Vendere è come radersi. Se non vendi tutti i giorni, diventi un barbone.

38.  Mia moglie si è incazzata perché mi ha chiesto di accompagnarla a fare shopping e io le ho risposto di no, che di solito io non esco mai con le donne sposate. (Mauroemme)

39.  Sono preoccupato. Mia moglie stamani è andata a fare shopping, e invece di usare l'auto ha preso il carrello elevatore. (Mauroemme)

40.  Pare che le donne abbiano finalmente scoperto dove si trova il punto G. Alla fine della parola 'shoppinG'.

41.  Una negoziazione è da considerarsi veramente riuscita soltanto se entrambe le parti se ne vanno di cattivo umore.

42.  Un tizio deve avere molti soldi da un creditore. Dopo molti tentativi andati a vuoto di costringerlo a saldare il suo debito decide di impietosirlo inviandogli la sua foto con i 6 piccoli figli e allegando una scritta: "Ecco perché ho bisogno che voi mi paghiate". Poco tempo dopo il tizio riceve una lettera dal creditore a cui e' allegata un'altra foto di una bella e scollacciata ragazza. La scritta dice: "Ecco perché non riesco a pagarvi".

43.  Alla fin fine, lo shopping è più economico dell'analista. (Tammy Faye Bakker)

44.  Sia che vinca sia che perda, dopo le elezioni andrò a fare shopping. (Imelda Marcos)

45.  Lo shopping è meglio del sesso. Dopo lo shopping, se sei insoddisfatta, puoi comunque cambiare articolo. (Adrienne Gusoff)

46.  Le donne brutte si rifugiano nel pianto. Quelle carine vanno a fare shopping! (Contessa Lucchino in "Le seduttrici", 2004)

47.  In un negozio, il cliente supplica il proprietario: "Per favore, la prego, mi faccia uno sconto!". "Guardi, al massimo le posso concedere un pagamento comodo: si sieda su questa poltrona e mi dia i 250 euro!".

48.  Il negoziante: "Scusi, signora, quando mi pagherà la macchina da cucire che le ho venduto?". "Ma non mi aveva detto che in due anni si sarebbe pagata da sola?"

49.  Esistono salumerie con i pavimenti in cotto ? (DrZap)

50.  Apriamo spesso alle 9 o alle 10, qualche volta anche alle 7, ma in alcuni giorni non prima delle 12 o delle 13.
Chiudiamo più o meno dalle 17.30 alle 18, talvolta circa alle 16 o alle 17, ma anche alle 23 o alle 24.
Certe mattine o pomeriggi non ci siamo affatto, ultimamente però siamo stati sempre aperti, tranne quando siamo da qualche altra parte, anche se dovremmo comunque essere qui. (da un cartello di un vecchio negozio di Londra)

51.  Per il mercante anche l'onestà è una speculazione. (Charles Baudelaire)

52.  Per vendere qualcosa a fine stagione in un periodo di crisi come questo bisogna fare i saldi...mortali? (DrZap)

53.  Quest'anno il Nobel per l'economia è stato finalmente assegnato ad una donna. Sembra sia tornata dallo shopping con ancora qualche euro sulla carta di credito! (Bilbo Baggins)

54.  Per comprare le palle da ping-pong si fa sia lo shopping che lo shoppong? (Bilbo Baggins)

55.  Mia moglie conosce benissimo il concetto del risparmio, infatti risparmia più tempo che può per poi andare a fare shopping. (Furio Ombri)

56.  Ho un'amica che possiede un negozio di merceria in un rione popolare. Vende slip, reggiseni e roba simile, ma tutta di bassa qualita'. Io un giorno per prenderla in giro le ho detto di cambiare il cartello 'Reparto intimo" in 'Reparto infimo". Non mi ha piu' rivolto la parola. (DrZap)

57.  Cristalleria: esercizio commerciale dove alcuni esercenti incoscienti fanno entrare persino gli elefanti. (Bilbo Baggins)

58.  Derrata: ognuna delle rate del debito che abbiamo con il nostro salumiere. (Bilbo Baggins) 

59.  Dicono che Berlusconi, per assicurarsi la maggioranza, non potendo comprare voti né a destra né a sinistra, si sia recato a fare shopping in centro... (Renato R.)

60.  Lavorare in un negozio di vestiti non e' pericoloso. Fare shopping lo e'. (da un telefilm di Perry Mason)

61.  "Vendero' cara la mia pelle" come disse il commerciante di pelli avido di soldi. (DrZap)

62.  In un negozio di abbigliamento un cliente: "Quanto costa questo giubbotto!". Commessa: "850 euro.". Cliente: "Va bene, lo prendo. Però i soldi li deve prendere lei dalla mia tasca". Commessa: "Perché?". Cliente: "Perché così dà più il senso della rapina!". (Ottovolante)

63.  Mia moglie e' terribile quando va a fare shopping. Ieri e' entrata in un negozio di tessuti, li ha esaminati tutti, poi e' uscita dicendo: "Avete troppa varieta' di stoffe; tornero' quando avrete cambiato tutto!". (DrZap)

64.  Shopping con carta di credito aziendale, Minzolini indagato per peculato. Certe cose nella vita non hanno prezzo. (Lia Celi)

65.  Prima di sposarmi avevo dei sogni nel cassetto, ora invece ho una moglie che esagera con lo shopping, e così ho un cassetto tutto mio nei miei sogni! (Bilbo Baggins)

66.  ‎2,7 milioni di anni fa, l’uomo rimaneva a casa e la donna andava a caccia. Che era lo shopping di allora. (Matteo MestMuttèe Mazzarella)

67.  Misteri dello shopping a Kazzenger. E' nata prima la donna o il centro commerciale? (Kazzenger)

68.  Un uomo entra in un negozio molto elegante e dice alla commessa bionda: "Buongiorno, signorina, vorrei provare quel completo blu in vetrina!". E la bionda: "Va bene, ma non sarebbe meglio in camerino?"

69.  Roma, maxiblitz nelle strade dello shopping: i finanzieri hanno riscontrato 190 violazioni. Poi sono entrati in un altro negozio. (Alfonso Biondi)

70.  Non dava mai nulla per scontato, era un ottimo negoziante.

71.  Tengo sempre la mano alla mia ragazza quando camminiamo. Perche' se la lascio, va a fare shopping. (David Di Tivoli)

72.  Ogni volta che un cliente ritarda il pagamento di una fattura, io provo a fare una fattura e il malocchio a tutta la sua discendenza. (Daniela farnese)

73.  Sequestrati 300 kg di coca purissima nel porto di Gioia Tauro. Lo shopping online non va usato così, Lapo. (ItsCetty)

74.  Il punto G di ogni donna si trova in fondo parola shopping. (Viviana Dolcetti)

75.  Spending Review. Per gli statali prevista mobilità: ufficio - bar - supermercato - shopping - ufficio. (Loredana Convertino)

76.  Quando una ragazza prende la patente pensa che può andare a fare shopping dove vuole e che può uscire con le amiche. Quando un ragazzo prende la patente pensa al sesso in macchina e al puttan-tour!!

77.  Auto blu della Polverini contromano per fare shopping. Speriamo contromuro la prossima volta. (claudio calicchia)

78.  Polverini beccata a fare shopping con l'auto blu...lei smentisce seccamente: era grigio antracite. (thepalermer)

79.  Oggi anche chi ha simpatia da vendere mette su un commercio.

80.  Il commerciante aristocratico non fa visconti a nessuno. (inismor)

81.  E poi dicono che c'è crisi: oggi a Roma ci sono un sacco di auto blu in giro per lo shopping. (starrynight)

82.  Non riesci a trovare un commesso in un negozio di elettronica? Piazzati davanti a un televisore gigante e fai finta di esaminarne il prezzo. Arriverà subito qualcuno per prestarti assistenza.

83.  Non dare nulla per scontato, altrimenti pagherai il doppio. (istintomaximo)

84.  Quando ci sono i saldi, aumentano i prezzi a monte e poi ti fanno sconti sui prezzi preventivamente aumentati. Così, uno va a fare shopping e, tornato a casa, quando fa i conti, scopre di essere stato vittima di uno shipping. (Renato R.)

85.  Quando ci sono i saldi gli affari sono sempre buoni. Potete dire quello che volete, ma questo e' scontato! (DrZap)

86.  Cartello in un negozio: "Cercasi apprendista con esperienza".

87.  In un negozio di abbigliamento: "Questo quanto lo facciamo pagare?". "Ma non so, fai 20 euro". "E questo?". "Mah, facciamo 50 euro". "E questo?". "Bah, 25 euro". Avete assistito all'inventario! (Scirio)

88.  Mio zio e' commerciante di tessuti. Sa tutto del suo lavoro, dalla a alla seta! (DrZap)

89.  Con la crisi chiudono i negozi di abbigliamento: benett-off! (choa62)

90.  Offerta Gucci, 13 milioni per la Richard Ginori. Hanno capito che le loro borse hanno sempre fatto cagare. (giulysua)

91.  Mia moglie ha deciso di mettere le tende alle nostre finestre. Sono andato in un grosso negozio specializzato, pieno di gente e il commesso, appena entrato, mi ha detto: "Attenda!". (DrZap)

92.  Ho visto una televendita di materassi che andava in onda contemporaneamente su piu' canali, era a doghe unificate. (Teomondo Scrofalo)

93.  In tutta Italia parte la corsa ai saldi. Quindi in Italia c'è rimasto ancora qualcosa di saldo? (mentitaspoglia)

94.  Dopo l'Egitto sabato anche milioni di italiani si riverseranno nelle piazze e nelle vie del nostro paese. Iniziano i saldi. (Daniele Villa)

95.  Come ogni anno arrivano i saldi. Era scontato. (Carlo Prestori)

96.  Ogni cosa vale il prezzo che il compratore è disposto a pagare per averla. (Publilio Siro)

97.  Il commerciante ha in tutto il mondo la medesima religione. (Heinrich Heine)

98.  L'unica azienda che durante questa crisi va bene e' quella dei tessuti, perché quando le vendite vanno a rotoli gli affari sono ottimi. (DrZap)

99.  Commesse inesperte. In un negozio ho chiesto una XL, la ragazza mi ha detto che potevo comprare anche una vocale. (Walter Angelucci)

100.                Ripariamo qualunque cosa. Bussate forte, il campanello è guasto.

101.                "Ditelo con i fori" era un cartello pubblicitario sulla vetrina di una ferramenta. (DrZap)

102.                L'ennesimo negozio di abbigliamento chiude. C'è un cartello: "Si svendono tutti i CAPI". Io lo vedrei bene all'ingresso di una riserva indiana. (Renato R.)

103.                Ero uscita per comprare un vestito, ma ho visto un bel paio di scarpe. Cosi' mi sono comprata questa borsa. (indomestico)

104.                Uomo si masturba durante lo shopping. Quindi non succede solo a noi donne. (Arianne Lapelouse)

105.                Si apre la stagione di caccia ai saldi. Qualcosa mi dice che le vittime saranno soprattutto maschili... (Antonio Galuzzi)

106.                Se non sei registrato, clicca qui. Firmato: Il registratore di cassa.

107.                Ho incontrato un'estetista, che ha chiuso il negozio per le eccessive tasse. "Ora -mi ha detto- lavoro in casa: faccio l'estetista AL NERO". Sono riuscito a non fare una risata, pur avendo davanti agli occhi l'immagine di lei che pratica la pulizia del viso a Balotelli. (Renato R.)

108.                Seattle, ragazza ha un orgasmo di tre ore. Capita, in tempo di saldi. (Maria Rosaria Comune)

109.                Il ministro Zanonato ha detto che si potrebbero chiudere i negozi di sabato COME IN GERMANIA, ma tenendoli aperti 24 ore su 24 COME NEGLI USA. Insomma, le solite idee confuse COME IN ITALIA. (Renato R.)

110.                Saldi: per le donne si chiama 'Shopping'. Per gli uomini 'Via Crucis'.

111.                I negozi in Australia fanno i salti di fine stagione?

112.                A che punto è il commercio dei negozi in città? Siamo alla frutta e vendo oro. (UniversAle ) (ForseCercavi)

113.                Il clientelismo è la più grande ambizione del negoziante. (Aldo Menghevoli)

114.                Mio zio salumiere usa il computer per il suo lavoro. E come memoria usa il lard disk. (DrZap)

115.                Insolvente. Privo di mezzi per pagare i debiti. Quanto alla mancanza di volontà di pagarli, in campo commerciale essa non viene definita insolvenza, bensì lungimiranza. (Ambrose Bierce)

116.                Le commesse dei negozi lussuosi mi mettono a disagio, sono scorbutique. (arcobalengo)

117.                Il negozio di ferramenta è chiuso. Vado tra i filari a cercare le viti. (Aldo Menghevoli) (frankforu)

118.                Un uomo in crisi diventa misantropo, misogino, triste, e affetto da attacchi di mammismo, un donna in crisi fa shopping! (Kotiomkin) (Rossella Vietri)

119.                Cercando fra i sopravvissuti di un grosso terremoto in Pakistan, i soccorritori sentono un rumore proveniente dalle rovine e una flebile voce che cerca di farsi sentire: "Non ve ne andate, siamo ancora aperti".

120.                "Buongiorno!". "Buongiorno, desidera?". "Vorrei acquistare un carillon". "Il motivo?". "Ma saranno cazzi miei..!!??". (LucaBJ)

121.                I commercianti di via Rizzoli ed Ugo Bassi sul nuovo cantiere: "Progetto poco condiviso da Comune e Tper". Speriamo che, dopo avere toccato il fondo, almeno comincino a scavare. (Renato R.)

122.                Mio zio va in giro per l'Italia a vendere capi di abbigliamento e con la sua tecnica di vendita guadagna moltissimo: infatti ride, piange e si emoziona moltissimo. Insomma fa il commosso viaggiatore. (DrZap)

123.                Bottegaia: barile tutto contento. (Antonello Iaccarino)

124.                Mentre mia moglie fa lo shopping io mi compro le mie palle da ping-pong facendo lo shop-pong. (DrZap)