LO SPETTACOLO:  I  NIGHTCLUB

1.     Locale notturno di Amsterdam. Una donna bellissima esegue uno spogliarello voluttuoso e intrigante fino a rimanere completamente nuda. Allora la ragazza si dirige verso un tavolo, prende una mela, ritorna sul palcoscenico, mette la mela per terra, esegue una spaccata e quando si rialza la mela e' ... scomparsa! Applausi a non finire. Un impresario che ha assistito fra il pubblico allo spettacolo va a trovare la spogliarellista in camerino e le propone una tournee per il mondo: "Con un numero cosi' eccezionale possiamo andare a New York, Roma, Madrid, Parigi... ". "E no! A Parigi non e' possibile!". "E perchŽ Parigi no?". "perchŽ a Parigi c'e' mia madre che fa lo stesso numero con un cocomero!".

2.     Il giorno del loro anniversario di nozze un ingegnere offre alla moglie una bella cena nel miglior ristorante Night Club della citta'. La donna e' molto contenta fino al momento in cui il maitre saluta calorosamente l'uomo dicendo: "Buongiorno, ingegnere. Come sta? Per voi il miglior tavolo!". La moglie: "Caro, mi pare che abbia l'aria di conoscerti...". "Ma no, cara, si e' sbagliato!". Durante lo spogliarello la ragazza chiede al pubblico: "E il mio reggiseno a chi lo diamo?" e tutti urlano: "All'ingegnere! All'ingegnere!". E poco dopo: "E i miei slip a chi li diamo?" e tutti: "All'ingegnere! All'ingegnere!". La moglie chiede allora al marito: "Ma tutti ti conoscono. Tu vieni qui tutte le sere. Basta! Voglio tornare a casa!". Il marito l'accontenta, escono e chiamano il taxi, mentre la moglie copre di insulti il marito. Saliti sul taxi la moglie continua ad insultare il marito, finche' il taxista si volta verso il marito e gli dice: "Ah ingegnere! Ne abbiamo caricate insieme di puttane, ma come questa, mai!"

3.     In piena guerra fredda la delegazione del Congo, stato filo-comunista, si reca in Unione Sovietica in visita diplomatica. I delegati Africani vengono portati in giro per Mosca finche' arrivano in un locale notturno dove alcune persone si stanno puntando una pistola alla tempia. Allora chiedono: "Gosa essere guello?". "Questo e' il nostro sport nazionale: la roulette russa! Si prende una pistola, si carica, tutti i colpi sono a salve, meno uno". I delegati rimangono affascinati dalla crudelta' del gioco e, terminata la visita, ritornano in Congo. Tempo dopo la delegazione che si reca in Congo. Vengono anche loro portati in giro a vedere le bellezze locali, ed alla fine sono portati in una capanna. Il capo africano dice: "In guesta gapanna noi tenere nostro sbort nazionale: la roulette del Gongo!". I delegati russi entrano dentro e strabuzzano gli occhi: la capanna e' piena di donne nude bellissime. "Bello, ma come si gioca?". "Dudde guesde donne fare bombini, ma una essere gannibale!!".

4.     Un ottantenne va in un night club e inizia a parlare con una bellissima mora prosperosa. Dopo un po' lei stanca delle advances del vecchio gli dice: "Verro' a letto con te solo a tre condizioni: che tu abbia un portafoglio pieno di carte da 500.000, un Ferrari F50 parcheggiato fuori e un cazzo lungo 30 cm". L'ottantenne senza scomporsi tira fuori dai pantaloni il portafogli e dice alla ragazza: "Ecco controlla il portafoglio: e' pieno di carte da 500.000"; poi tirando fuori un mazzo di chiavi gli dice: "Guarda, queste sono le chiavi del mio Ferrari F50 parcheggiato fuori, ma io 10 cm di cazzo per te non me li taglio".

5.     Due amici si incontrano. Dice il primo: "Ho saputo di un localetto niente male, in via Roma,  si sta bene, buona la musica e lo spettacolo, se prendi un paio di aperitivi e qualche drinks te la cavi con meno di 50.000 lire,  proprio un  bell'ambiente, e se ci sai fare, scopi tutte le sere!". E il secondo: "Fico! Tu ci sei giˆ stato?". E il primo: "Io ancora no, ma mia moglie ci va tutte le sere!"

6.     Ho sempre sentito dire bene dei night. Certi sono aperti anche di notte, mi pare. Soprattutto i self-service. (Wally Cometa (Gene Gnocchi), "Dillo a Wally")

7.     Mio padre diceva sempre: "Un locale a luci rosse non e' un posto dove andarci due volte". Infatti c'era andato tre volte!

8.     Cartello all'ingresso di un night club: "Il fantastico show di stasera: 6 ballerine stupende, 5 elegantissimi vestiti".

9.     Certe spogliarelliste ricordano le cipolle: pi si spellano, pi ti vengono le lacrime. (Robert Lembke)

10.  Night club: tre signori sono seduti su un divanetto, ad un certo punto arriva una zoccolona seminuda con perizoma da paura e reggiseno trasparente. Va nei pressi del divanetto dove stanno seduti sti 3 tipi e inizia a strusciarsi addosso al primo. Lui (americano strapieno di soldi) estrae il portafogli e inizia ad infilare biglietti da 100$ dappertutto. Arriva dal secondo (inglese) e raccatta un sacco di sterline...fino a quando arriva dall'ultimo (italiano). Questi guarda dentro al portafogli...solo 5 EURO! Alch per non essere da meno degli altri due, estrae il bancomat, abbassa le mutande della tipa e passando la tessera tra le due labbra fa: "vabb dai... prenditi quanto vuoi!"

11.  Un tale incontra un suo amico che fa il pompiere: "Sai che mio figlio gioca tutto il giorno con una macchina giocattolo dei pompieri, e dice che da adulto vuol diventare un pompiere...". "Molto bene, ti do un consiglio - devi stimolare questa sua voglia, percio' devi montare in casa tua un tubo in posizione verticale. Gli esercizi sul tubo sono fondamentali per questo mestiere". Dopo alcuni anni si incontrano di nuovo: "Ehi, ma come e' andata? Tuo figlio fa il pompiere?". "No, imbecille, ma le mie due figlie ballano nei night club". (Mario)

12.  Un bambino di 7 anni entra in un night. La ballerina si avvicina a lui e gli chiede: "Ma bel bambino... la tua mamma lo sa che sei qua?". "No, sono venuto a dirglielo!!".

13.  "Mi chiedo cosa lo avrˆ spinto a frequentare quel quartiere pieno di nightclub e prostitute". "Sesso, Frank?". "Non ora, grazie". (da "Una pallottola spuntata 2 e mezzo")

14.  Un pianista sta suonando il pianoforte in un locale notturno con le luci soffuse e l'atmosfera fumosa. Entra un elefante, si siede accanto al pianoforte e inizia a piangere sommessamente. Il pianista dopo un  po' allora gli chiede: "Che ti succede? Hai riconosciuto la canzone?". E l'elefante, singhiozzando: "Oh, no, ho riconosciuto i tasti del pianoforte!"

15.  Ci sono solo due posti al mondo dove ho trovato la semplicita': i cimiteri e i locali di strip-tease. (da "Los Angeles senza meta")

16.  Visita il nostro locale vietato ai minori. Ti chiediamo i documenti anche sei hai 30 anni solo per lusingarti.  (IdeeXscrittori)

17.  Chi si rallegra per la chiusura del Billionaire sbaglia! Almeno sapevamo dov'erano... Ora ci sono centinaia di cafoni dispersi nell'ambiente. (Alessandro Robecchi)

18.  Io e un mio amico dovevamo aprire un Night Club. Ma l'affare e' andato a puttane!

19.  Cosa ci fanno dei crostacei dentro un nightclub? Gli scampi di coppia....

20.  Non sembra, ma il burlesque  un lavoro molto strassante. (Dario Quatrini)

21.  Mi hanno sbattuto fuori da un locale dove si faceva lo striptease perchŽ davo alle ragazze soldi del "monopoli". Non capisco cosa ci sia di male... neanche le loro tette erano vere! (Gian Carlo Moglia)

22.  La ragazza non aveva la stoffa per fare la spogliarellista,  ma va bene lo stesso ... !! (Sergio Masse Massetani)

23.  Le ragazze che non hanno la stoffa per diventare spogliarelliste, diventeranno le piu' apprezzate. (DrZap)