LE VACANZE

1.     Tre italiani, un milanese, un siciliano e un romano, se ne vanno in vacanza nel  Mato Grosso dove vengono rapiti dagli indigeni. Si svegliano tutti e tre nudi e legati a dei pali con tutta la tribu' che danza intorno. Ad un certo punto arriva lo stregone: "Tu! (rivolto al siciliano). Adesso ti scorticheremo vivo e poi faremo di tua pelle canoa per  tribu'! Prima pero' noi esaudire ultimo desiderio. Dimmi". E il siciliano: "Voglio mangiare una cassata!".  Parte uno, ritorna con la cassata, il siciliano la mangia, lo spellano vivo, e con la pelle fanno una canoa. La stessa scena si ripete con il romano che chiede come ultimo desiderio degli spaghetti all' amatriciana. Nuova canoa per la tribu'. Arriva il turno del milanese. "Tu!". "Sa voet? Negher!". E lo stregone:  "Tu scherzare, ma noi fare di te canoa! Dire desiderio!". Il milanese chiede una forchetta che subito gli viene portata, guarda le canoe fatte con la pelle degli amici e poi: "Ue' negher! (bucandosi con la forchetta), col casu che fai una canoa!!".

2.     Dio ed il Diavolo hanno deciso che e' arrivato il momento di fare la pace. Cosi' il diavolo dice: "perché non andiamo in vacanza assieme cosi' possiamo conoscerci meglio?". Dio replica: "Perfetto, bellissima idea. perché non andiamo all'inferno ? Mi dicono che fa sempre caldo, c'e' sempre qualche avvenimento speciale ed e' un posto perfetto per socializzare". Il Diavolo scuote la testa e dice: "Si', certo, pero' sono li' da un'eternita' e non ci voglio certo andare in vacanza. Facciamo che invece andiamo in paradiso, mi dicono che sia un posto rilassante e tranquillo, perfetto per chiacchierare". Stavolta e' Dio che scuote la testa e dice: "No, e' lo stesso per me. Ci sono da sempre e mi scoccerei terribilmente ad andarci in vacanza. Dove altro potremmo andare ?". Dopo un paio di minuti di riflessione il Diavolo dice: "Ho la soluzione, andiamo in vacanza sulla Terra !". Dio strilla: "Eh no, l'ultima volta che sono stato sulla Terra ho messo incinta una tipa e da allora non hanno smesso di parlarne...".

3.     Una bella signora al suo amante: "Ci sono 2 posti dove mi piacerebbe essere baciata!". "Dove?". "Acapulco e Miami".

4.     "Come farai le vacanze quest'anno?". "Io andro' in Sicilia a cavallo fra agosto e settembre". "Noi, invece, andiamo in Sardegna, ma in barca".

5.     Due amici parlano delle ferie: "Non so dove andare in vacanza quest'anno, cosa mi consigli?". "Vai in Polonia, e' uno spasso!". "Ma non c'e' niente da mangiare, non si trova la benzina, gli alberghi sono pochi...". "Quando ci sono andato io, andavo al ristorante e chiedevo quello che volevo, carne, vino a volonta' e se mi dicevano che non ne avevano ... calci ai camerieri. Poi andavo in albergo, uno qualunque, e dopo aver pestato ben bene il portiere entravo in una camera e se era occupata, botte a volonta' e gli violentavo anche la moglie. La benzina l'ho pagata sempre con calci sui denti. Vai in Polonia e vedrai!". Passati 15 giorni i due si rincontrano. Il primo si trova su una sedia a rotelle tutto ingessato. "Ma che hai combinato, un incidente?". "Un incidente un cazzo! Sono stato in Polonia come hai detto tu e guarda come mi hanno ridotto perché ho dato uno schiaffo ad un cameriere che non mi dava quello che volevo". "Ma scusa con chi sei partito? ". "Con Alpitour !". "Ah no! Io nel 1942 con le SS!".

6.     Dove va in ferie l'impiegato modello? A Citta' del Capo.

7.     Ho visto la madonna di Fatima in vacanza a Lourdes.

8.     Vacanze in Yugoslavia: una cannonata!

9.     I miei genitori mi mandano spesso a trascorrere l'estate dai nonni, ma io odio i cimiteri. (Chris Fonseca)

10.  Due turisti fanno dell'alpinismo in montagna. All'improvviso uno cade in un burrone. L'altro gli grida: "Ti sei fatto male?". "Non lo so. Non ho ancora finito di cadere!"

11.  Era cosi' sfortunata che decise di recarsi in pellegrinaggio a Lourdes. Trovo' chiuso per ferie.

12.  Due escursionisti in montagna sono vicini ad un burrone. Il primo dice: "Qui l'anno scorso e’ caduta la mia guida...". "Ohhh che tragedia, mi dispiace". E il primo: "Ah non importa! Era vecchia ... e mancavano anche delle pagine ...". (Groucho di Dylan Dog)

13.  Andavamo in campeggio con la roulotte: quando ci fermavamo, gli zingari facevano la raccolta di firme per farci cacciare. (Mario Zucca)

14.  Un italiano va in vacanza con un tour organizzato in Russia, per visitare Mosca. Mentre passeggia gli scivola l'occhio dentro un tombino aperto, e vede un tizio magro magro, smunto, sofferente, che lavora a piu' non posso. Il viso non gli sembra nuovo, gli sembra di conoscerlo, si ferma, ci pensa un po', e gli viene il lampo " di genio". Si inchina e chiama: "Mario, Mario, ehi, Mario, ti ricordi di me?". Due occhi scavati lo guardano, la testa fa segno di no. "Ma come no, Mario, non ti ricordi, sono Toni, ti ricordi ad Auschwitz, nel '42?". Dal tombino: "Ehhh, bei tempi, quelli".

15.  Non portare mai la tua donna alla baia dei Porci. Lei capira'. (Alessandro Bergonzoni)

16.  Perché i mostri amano le vacanze culturali? Perché vanno a vedere le mostre.

17.  Una bella ragazza in vacanza se ne va sulla terrazza dell'albergo dove alloggia per prendere un po' di sole. Siccome non c'e' nessuno in giro, si toglie il costume da bagno per un po' di tintarella integrale. Stando stesa sulla pancia, quasi addormentata, sente il rumore di qualcuno che si precipita su per le scale. In fretta si copre con l'asciugamano, giusto in tempo per veder apparire il direttore dell'albergo. "Mi scusi, signorina. Non ho nessun problema se lei prende il sole sulla terrazza dell'albergo, ma gradirei molto se lei rimettesse il costume...". "E che differenza fa? Non c'e' nessuno, qui! Nessuno mi puo' vedere!". "Non e' propriamente esatto... se lei si sdraia sul lucernario del ristorante...".

18.  Una coppia di turisti americani arriva proprio nell'ora piu' calda del giorno in un desolato paesino messicano. La strada principale del paesino  e' completamente deserta; solo, in un angolo, accovacciato contro un muro, ecco un messicano ! Il turista americano si accosta con la macchina al poveraccio ma questi lo ignora completamente, anzi continua a nascondersi sotto il suo enorme sombrero facendolo oscillare in modo strano. " Ehi, amigo - fa l'americano - non aver timor de mi...". Ma il messicano continua a nascondersi sotto il suo sombrero continuando a oscillare in modo strano. L'americano cerca di rompere il ghiaccio: "Ehi, amigo, se fa la siesta, eh !?". "No, senor - ribatte con voce sommessa il messicano - la siettima !".

19.  Riunione sindacale. Il sindacalista sul palco parla ad una folla di operai: " ...e allora, cari compagni, ecco il risultato dell'accordo con i nostri padroni... aumento della paga del 5 %...  niente straordinario... lavoro 4 giorni alla settimana... week end lungo dal venerdi'... e ripristino di tutte le festivita' religiose...". Un operaio dal fondo della sala: "Venduti! ... e di ferie non ne parlate?".

20.  Dove vanno in vacanza i preti di Roma? A Ostia!

21.  "Quando ho la sensazione che in fabbrica ci sia un po’ di disordine – mi diceva un giovane industriale – quando vedo che si profila uno sciopero, io prendo il mio yacht. Me ne vado. In crociera. Alle Bahamas. E mi porto dietro un po’ di operai". "Come viaggio premio?". "No, come ostaggi". (Marcello Marchesi)

22.  Honolulu ha tutto: la sabbia per i bambini, il sole per tua moglie, gli squali per tua suocera. (Ken Dodd)

23.  E' difficile fare delle vacanze intelligenti dopo undici mesi di lavoro cretino. (Albert)

24.  Un tale incontra un amico notoriamente molto sbruffone e contaballe e gli chiede dove sia stato ultimamente. Siccome lo vuole prendere un po' in giro gli chiede: "Sai che tempo fa sono stato in Germania? Conosci le teutoniche?". E l'amico: "Ma... io... veramente...". E lui: "Sono certe sventole..." e poi prosegue: "Poi sono stato anche in Spagna. Hai mai visto le ispaniche?". E l'amico: "Ma... non so...". Il tizio insiste: "Ah, le ispaniche! Sono da svenimento!". E poi continua: "Lo scorso anno invece ho fatto un viaggio, bellissimo, in Grecia. Hai presenti le elleniche?". E l'amico: Ma... vedi...". E il tizio insiste: "Sono la fine del mondoooo..." e poi continua: "Pero' il viaggio che non dimentichero' mai e' stato quello che ho fatto in Egitto. Hai mai visto le piramidi?". E l'amico che non vuole piu' fare la figura dell'ignorante: "Come no? Che fiche...!!!"

25.  Consiglio ai turisti: se volete andare a New York, portatevi la macchina fotografica, perché vedrete cose  che non rivedrete mai piu'. La prima cosa che non rivedrete mai piu' sara' la vostra macchina fotografica. (Mike Reynolds)

26.  Ricordati di pontificare le ferie. (Marcello Marchesi)

27.  L'italiano piu' indeciso sul dove andare in vacanza? Mario Monti.

28.  La scorsa settimana sono stato in vacanza al mare a it.hobby.acquari: un bellissimo post.

29.  Se quelli che vanno al mare a fare i bagni si chiamano bagnanti, come si dovrebbero chiamare quelli che vanno in piscina? (Fichi d'India)

30.  Ho spiegato a mio nipote cos’e’ il compromesso: "Se per le vacanze tua mamma vuole andare al mare, e tuo padre invece in montagna, il compromesso e’ che si va al mare, ma il babbo puo’ portare gli sci". (Dino Verde)

31.  Per vedere il mondo bisogna viaggiare molto, per conoscerlo basta un villaggio. (Fosco Maraini)

32.  Quando il direttore di un quotidiano va in ferie, corre il rischio che le vendite del giornale, in sua assenza, diminuiscano. Ma ne corre uno maggiore: che aumentino. (Indro Montanelli)

33.  Colmo per un programmatore: non riuscire a programmarsi le ferie.

34.  Un gruppo di tortellini prende il sole in spiaggia. Ad un certo punto si alza uno e fa: "A rega', perché non s'annamo a fa' un bagno che l'acqua e' un BRODO?"

35.  Un appuntato va in vacanza. Gira l'Italia e va a Milano, a Roma ed a Venezia. Quando torna, il maresciallo chiede come siano andate le vacanze: "Allora, appuntato, cosa hai visto di bello?". "A Roma ho visto il Colosseo... Bellissimo. A Milano ho visto il Duomo... Maestoso. A Venezia ho visto piazza S.Marco, e sono salito anche su una VONGOLA". "Una VONGOLA? Ma sei sicuro? Come era fatta?". E l'appuntato, facendo segno con le mani: "Era tutta allungata, cosi' ". E il maresciallo: "Che razza d'idiota... Quella era una COZZA!!!"

36.  Due amici si incontrano e uno dice all’altro: "Pensavo che fossi in villeggiatura in campagna. Come mai sei tornato cosi' presto?". L’amico spiega: "Dunque, il primo giorno che ero la' e' morta una delle anatre e quella sera la moglie del fattore mi ha cucinato zuppa d’anatra per cena. Il giorno seguente e' morta una delle mucche e lei mi ha cucinato del roastbeef". "Continuo a non capire perché sei tornato cosi' presto dalla tua  vacanza" dice l’altro. "Vedi, il terzo giorno e' morto il nonno del fattore..."

37.  Un agricoltore Texano va in vacanza in Australia. Qui incontra un agricoltore australiano e incominciano a discutere. L'australiano mostra il suo campo di grano e il texano: "Oh! Noi in Texas abbiamo campi di grano che sono grandi il doppio". I due fanno un giro per la fattoria e l'australiano mostra la sua mandria e il texano: "Oh! Noi in Texas abbiamo mandrie che sono grandi almeno tre volte le vostre". Vanno avanti a parlare, ma il texano si interrompe quando vede un gruppo di canguri e chiede: "Oh! Che cosa sono  quelli?". L'australiano risponde con uno sguardo incredulo: "Come? Non avete cavallette in Texas?"

38.  Io sono per le partenze intelligenti. Sono partito a maggio, ma le ferie le avevo ad agosto. (Fichi d'India)

39.  Perché si chiama "stagione dei turisti" se non possiamo mai sparare su di loro?

40.  Colmo per un viaggiatore: andare a fare le vacanze all'isola di Pasqua per Natale.

41.  L'altro giorno mio fratello mi ha spedito una cartolina con questa grande foto da satellite dell'intera Terra.  Sul retro ha scritto: "Vorrei che fossi qui". (Steven Wright)

42.  E' meglio lavorare poco e fare tante vacanze, piuttosto che lavorare molto e fare poche vacanze. (Massimo Catalano, "Quelli della notte")

43.  "Caro, il dottore mi ha prescritto due mesi di mare e due di montagna. Dove mi porti prima?". "Da un altro medico".  (Calendario di Frate Indovino)

44.  Disinfestare: togliere dal calendario le feste di troppo. (Mirco Stefanon)

45.  Siamo diventati gente che alterna le vacanze con le ferie. (Enzo Biagi)

46.  Per anni io e mio marito siamo stati a favore della vacanze separate, ma i nostri figli sono sempre riusciti a trovarci. (Erma Bombeck)

47.  La guida: "...Ed eccoci finalmente di fronte alle famose cascate del Niagara. Se le signore vogliono fare un attimo di silenzio, si potra' udirne il fragore..." (Mauroemme)

48.  Un Italiano va a fare vacanze in Grecia sull'isola di Mykonos. E' un ragazzo proprio bello, va in spiaggia dove ci sono ragazze di tutte le nazioni e tutte quante dirigono i loro occhi verso di lui. Sulla stessa spiaggia viene un Inglese, anche lui e' un bellissimo ragazzo però nessuna donna gli dà retta. Lui poverino fa di tutto per attrarre le donne senza nessun risultato. Allora va dall'Italiano e gli chiede: "Scusa, perché tutte le donne ti guardano e a me no? Che c'hai di più?". "E' un vecchio trucco. Basta mettere un cetriolo sotto il costume". Il giorno dopo l'Inglese segue il consiglio senza esito positivo. Invece l'Italiano come il giorno prima. Allora va di nuovo da lui: "Mi hai preso in giro. Mi sono messo il cetriolo però il risultato è lo stesso". "Si', ma quando io ti ho detto di mettere un cetriolo sotto il costume intendevo davanti, non dietro".

49.  A Rimini ci sono talmente tanti alberghi che ormai l'unica vista che si possa godere dall'Hotel Bellavista e' l'Hotel Belvedere e viceversa. (Paolo Cananzi)

50.  Qualunque cosa abbiate fatto durante le vacanze, alla fine sarete più stanchi che all'inizio. (Arthur Bloch)

51.  Dove andiamo in vacanza? Mare o montagna? Se andiamo in montagna vuol dire che la vacanza al mare è andata a monte.

52.  Un americano a Pisa decide di fare un giro su di una carrozza. Mentre sta seduto racconta delle grandi strutture presenti in America: "In america statua libertà costruita in 10 giorni". "Ponte Brooklin in 7 giorni" e così via. Una volta giunti in piazza dei miracoli l'americano vede la Torre di Pisa e chiede: "Cosa essere questa?" e il padrone della carrozza gli dice: "Quella! Non lo so, ieri non c'era!".

53.  13 CONSIGLI PER CHI VA IN VACANZA (di Daniele Luttazzi)
1. Se avete deciso di andare a riposarvi in una località di villeggiatura per la quale la guida del Touring consiglia di portare con sè il proprio testamento, non partite.
2. Da evitare in special modo i Tropici, e sopratutto le isole di Langherans, che sono infestate dalle terribili zanzare di Bim-Bam: una puntura di quelle può trasformarvi in Fabrizio Frizzi, brr. Che dire poi dei serpenti velenosi? Nulla, non ve ne sono. Ma è pieno di commercialisti.
3. A Venezia non mancate di visitare Piazza San Marco, quest'anno. Al centro della piazza, una statua di De Michelis. Ho chiesto al sindaco perché proprio al centro, la statua. Mi ha risposto: - Perché là ci sono più piccioni.
4. Per andare all'estero dovrete attraversare una dogana, e i vostri bagagli verranno accuratamente ispezionati. Se volete evitare figure imbarazzanti, non mettete in valigia foto nude di Rosanna Cancellieri.
5. Quando chiedete informazioni ad un abitante del posto, interpellatelo sempre chiamandolo "Signore", anche se in quel momento si sta scaccolando con un manico di scopa.
6. Un'idea? Visitate lo zoo di Roma. Un tempo era pieno di animali esotici di ogni specie, che però poi morirono tutti, durante la terribile epidemia dei pantaloni a zampa d'elefante, all'inizio degli anni '70. Tutte, tranne un paio di foche spelacchiate, che adesso trascorrono le loro oziose giornate giocando a backgammon, e guardando retrospettive su Frizt Lang. Irresistibile.
7. In albergo a Rimini, niente bagni in piscina. Secondo recenti statistiche, a Rimini in estate ogni tre secondi c'è qualcuno che si chiede: Perché dovrei uscire dalla piscina per andare in bagno?
8. Quando mangiate una pizza a Bolzano, dite che vi piace.
9. I ladri hanno paura di un adoratore di Satana filosofo transessuale handicappato avvistatore di ufo. Così, per tenerli alla larga da casa vostra quando sarete via, vi basterà mettere fuori dalla porta un cartello con su scritto: RESIDENZA PER OSPITI DEL MAURIZIO COSTANZO SHOW.
10. Se l'aereo che dovrebbe portarvi su un'altro continente ha le ali incrostate da alghe marine, scendete.
11.Nei ristoranti non è necessario spezzare un braccio al cameriere perché accetti la mancia.
12.In Irlanda, se vi chiedono di che religione siete, dite buddista.
13.Quando viaggiate in avanti su una macchina del tempo, evitate di sporgere il gomito dal finestrino, o vi diventerà un fossile.

54.  C'e' chi fa le vacanze separate e chi si separa subito dopo le vacanze. (Fabio Fazio)

55.  Salve! Sono Taddeo e sono talmente povero che ogni estate vado al mare e mi faccio investire da un'auto, cosi' mi faccio una settimana di ferie in ospedale. (Zuzzurro e Gaspare)

56.  Nuovi consigli per chi va in vacanza di Daniele Luttazzi. 1) Se nel corridoio del vostro albergo ci sono due bambine gemelle che vi guardano fisse, andatevene. 2) Alla dogana non fate storie con l'ufficiale preposto al controllo bagagli. Lasciate pure che vi confischi il vibratore, se ci tiene tanto. 3) Evitate di andare al cesso su un Concorde. A quelle altezze una depressione minima e' piu' che sufficiente a risucchiarvi il retto e a spararvelo in Guatemala. 4) In crociera siate sempre gentili col passeggero che vi troverete in cuccetta. Per quel che ne sapete potrebbe essere il mostro di Firenze (E con la fortuna per la quale siete noti, lo sara'). 5) Una frase che non vi capitera' mai di dire in nessun albergo: "Pronto, reception? Potreste mandarmi dei cerotti? Una delle vostre gigantesche saponette mi e' caduta su un piede e mi sono ferito". 6) Non bevete acqua piovana in Messico o vomiterete le narici durante incubi in cui Aldo Moro comparira' in fondo al vostro letto chiedendovi: "Secondo te ho la forfora?". 7) Solo in Australia la carne di canguro e' commestibile. E' proprio per mantenerla tenera che lo chef uccide il canguro da voi ordinato scaraventandolo contro un ventilatore sotto i vostri occhi. 8) Per scegliere i ristoranti, imparate a leggere la guida Michelin. Quattro stelle: ottimo; tre stelle: buono; due stelle: pessimo; una stella: ottimo. Il massimo e' cinque stelle, quando le pietanze a base di carne hanno lo stesso sapore di uno dei loro pneumatici. 9) Se sapete lo spagnolo, la vostra meta e' l'Olanda. Secondo una recente inchiesta dell'ONU, infatti, il 42 % degli olandesi crede di essere in Spagna, e si comporta di conseguenza. 10) In India potete mangiare quello che vi pare, ma l'Ambasciatore non ripaghera' i sedili rovinati della vostra auto. 11) Benche' nessuna metropolitana sia mai deragliata di notte con a bordo passeggeri nudi che tenevano una gallina fra le chiappe, A New York e' sconsigliabile viaggiare nudi in metropolitana di notte tenendo una gallina fra le chiappe. 12) Se restate senza soldi all'estero, aguzzate l'ingegno: fate coagulare le mestruazioni di vostra moglie, e vendetele come segnalibro. 13) E' possibile visitare tutto il Louvre in meno di 18 minuti, con una Harley-Davidson. (Daniele Luttazzi)

57.  Quando vai in vacanza per prenotare una pensione non devi rivolgerti all'INPS. (Eros Drusiani)

58.  In spiaggia e' piu' facile ostentare il cellulare che nascondere la cellulite! (Eros Drusiani)

59.  LOCAZIONE: Riccione. SITUAZIONE: Agosto, papà che cerca suo figlio in spiaggia. Il Papà si guarda in giro, ma non lo vede da nessuna parte. Allora s'avvicina ad un altro papà, che sta giocando insieme al proprio figlio con il setaccio, e gli chiede: "Scusi, è passato di qui mio figlio?". E l'altro: "Cacchio, ma quanto è piccolo suo figlio?!?"

60.  Viaggerei, se non fosse tanto lontano. (Corey Ford)

61.  Finalmente ho visto le tende da sole, il campeggio era vuoto!

62.  Soltanto chi non usa il cervello non sente la necessita' di riposare. (Fini)

63.  Perché comprare bagagli di lusso? Si usano solo quando si viaggia. (Yogi Berra)

64.  Basta con i voli pindarici: vogliamo i voli passeggeri! (Francesco Salvi)

65.  Ho visto. Ho visto gente vivere in baracche/ ho visto gente nutrirsi di rifiuti/ ho visto gente morire per strada: / vacanze di merda che ho fatto quest'anno. (Flavio Oreglio)

66.  Un gruppo di amici in vacanza è come un manipolo di soldati in guerra, se torneranno a casa saranno pieni di medaglie e cicatrici. (da "Che ne sarà di noi")

67.  Mi dicevano: vai in Turchia, vedrai cose che non vedrai più. Ci sono andato, con la macchina fotografica. Non l'ho più vista. (Paolo Rossi)

68.  La quantità di giorni di sole cui una popolazione è esposta nell'arco di un anno è inversamente proporzionale alla sua voglia di lavorare. (Luigi Manglaviti)

69.  Due amici al rientro dalle vacanze: "Allora, racconta, com'e' andata la tua vacanza al campo nudisti?". "Beh, all'inizio e' stato duro..."

70.  Affittasi Campeggio in Val di Tenda. (Fichi d'India)

71.  Nessuno ha tanto bisogno di una vacanza quanto chi ne ha appena avuta una. (Elbert Hubbard)

72.  Per me viaggiare e' un'esigenza vitale. Mi sentirei soffocare se mia moglie non viaggiasse un po'. (Dimunno & Tamborrino)

73.  Andavo a trascorrere i fine settimana a Messina. Sì, facevo il ponte sullo stretto. (Stellario Panarello)

74.  Ho visto bagnini in montagna aspettare quelli la cui gita al mare era andata a monte.

75.  Dove vanno in vacanza Valeria Marini, Sandra Milo e Francesca Dallera? A Silicon Valley.

76.  Perché non conviene fare le vacanze con Schumacher? Perché non sa fare le partenze intelligenti!

77.  La guida sta accompagnando dei turisti in un pittoresco borgo medievale e passando davanti ad una brulla spianata dichiara: "Ecco, il re Beroaldo ordino' di costruire un grande castello proprio qui!". Al che alcuni turisti obiettano: "Ma qui non vediamo niente!". E la guida: "Beh, veramente, nessuno gli diede retta".

78.  Vacanze economiche. Ho fatto una gita fuori porta, sul pianerottolo.

79.  La signora Michael incontra una sua amica che è appena ritornata dalle vacanze: "Come è andata la vacanza?" le chiede. "Meravigliosamente - risponde l'amica - Il tempo era stupendo e l'hotel era proprio di prima classe! Piscina, quattro campi da tennis, camera enorme con un bagno grande come il mio salotto di casa e che asciugamani! Dovresti vederli, erano così spessi che sono riuscita a stento a chiudere la valigia"

80.  L'azienda Tim le comunica che lei ha vinto un viaggio premio all'estero. Le mete disponibili sono: Indonesia, Indocina e indo' cess! (Su un SMS)

81.  Colmo per una agenzia di viaggi: mandare a quel paese le persone...

82.  Il viaggio più bello e' quello ancora da fare.

83.  Niente può essere fatto con un solo viaggio. (Snider)

84.  Ho organizzato una gita in montagna, ma è andato tutto a monte.

85.  ISTRUZIONE. Ti piacciono i viaggi istruttivi? Cerca sotto la voce "Culturismo". (Stellario Panarello)

86.  Un impiegato sulla riva del fiume prese un giorno di ferie ed invento' il ponte. (Riccardo Cassini)

87.  Un turista in montagna: "Mi scusi, come si chiama quella montagna?". "Quale?". "E quella laggiu'?"

88.  Per le prossime vacanze consigliamo la collina, perché in montagna i prezzi sono alti e al mare sono salati.

89.  Ci vuol piu' tempo a programmare le vacanze attraverso Internet che a fare le vacanze. (Legge di Hatala)

90.  Cartoline: Vedute di paesaggi, spedite a vari destinatari che non sapranno mai lo sforzo che abbiamo fatto nello sceglierne una diversa dall'altra. (Umberto Domina)

91.  Lui: "Amore, per quest'anno ho una sorpresa: che ne diresti di una bella 'vacanza intelligente'?". Lei: "Cos'è, tu non vieni?"

92.  Ligabue canta: "Tutti vogliono viaggiare in prima...". Io c'ho provato... Dopo 1 km ho bruciato la frizione e fuso il motore.

93.  Tra amici. "Io quest'anno ho passato delle ferie stupende sulla Costa Smeralda con il mio 12 metri" "Io invece con il mio 14 metri ho fatto tutte le isole greche  e mi sono divertito molto" "Io sono solo andato a Rimini ma con il mio 18 cm mi sono divertito come un pazzo!"

94.  In albergo a Rimini, niente bagni in piscina. Secondo recenti statistiche, a Rimini in estate ogni tre secondi c'è qualcuno che si chiede: "Perché dovrei uscire dalla piscina per andare in bagno?". (Daniele Luttazzi)

95.  Estate: / Siamo qui su questo scoglio, / Lontano dal traffico, / Lontani dal caos, / Lontano dallo smog. / Non ci resta che aspettare i soccorsi! (Flavio Oreglio)

96.  Spesso andiamo in vacanza con Ernesto, ma lui non si fa mai sentire per confermarci che viene, nonostante ciò noi comunque facciamo le prenotazioni perché siamo sicuri che Ernesto Che!! (Guru)

97.  Un agente di viaggio alza gli occhi dalla sua scrivania e vede un'anziana signora ed un anziano signore che osservano la vetrina e, evidentemente, sognano di raggiungere le localita' raffigurate nei poster appesi. Avendo avuto una settimana di ottimi affari e capendo che la coppia non potra' mai permettersi simili viaggi, decide di compiere un'azione assai generosa: li chiama nel negozio e dice loro: "So che la vostra pensione non vi permette di fare una vacanza come sognate. Cosi' vi paghero' io un viaggio. Non accetto rifiuti". Li porta dalla segretaria, che prenota l'aereo e un albergo a 5 stelle. E ovviamente i due accettano con gioia! Dopo un mese, la signora torna all'agenzia di viaggi. "E' andata bene la vacanza?" si informa l'agente. "Oh, meraviglioso: volare e' stata un'esperienza eccitante, l'albergo era perfetto. Sono venuta per ringraziarla. Solo una cosa: chi era quel vecchio signore che era in camera con me?". (Fashanu)

98.  Sono andato in vacanza a Rimini, un casino che non vi dico, mi hanno messo in 150 fila. Il vigile mi voleva multare pensando che stessi in sosta vietata davanti al casello... (Pasquake)

99.  Sono andato al mare: c'era il sole, ma il tempo era bello lo stesso; ho telefonato a Sbrnz e siamo arrivati in spiaggia col solleone ma non ne ho visti nemmeno un paio. Mettersi il costume è stata la cosa più imbarazzante: era pieno di gente e io l'avevo portato in spiaggia senza dir niente a nessuno. Il mio era un costume da Zorro e quando una vecchia mi guardò stupefatta (era fatta di stupefacenti), non poté che dire: 'era dal '38 che non vedevo una cosa del genere... no, aspetta... mio fratello si è sposato nel '61, o era nel '54?'   Le dissi di piantarla e lei si mise a scavare per farlo. Poi decisi di immergermi e misi la maschera... scelsi quella di Paperoga, ma poi non andai per seguire una discussione del mio vicino di ombrellone che parlava della legge di gravità: a seconda di quanto uno era grave doveva leggere. Le pene erano leggere, ma non se ne accorgeva nessuno, né qualcuno lo notava. Fu a causa dello sterlocco se dovemmo rientrare tutti in fretta e infuria: alla TV avevano promesso di spiegare cos'era. (Erfonsinghelberg)

100.                Mussolini non ha mai ammazzato nessuno, Mussolini mandava la gente a fare vacanza al confino. (settembre 2003) (Silvio Berlusconi)

101.                Ma che bella abbronzatura naturale!!! Sei mica stato alle Lampados?!?

102.                Vacanze nel Liechtenstein. "Che cosa conta di fare domani ?". "Mah, vorrei visitare il paese". "Bene, bene. E nel pomeriggio ??"

103.                Ho vinto un viaggio per due persone. Domani partono. (Stefano Zaccarella)

104.                10 INDIZI PER CAPIRE quand'è ora di andare in vacanza:
1) Quando cerchi qualcosa da indossare, ma nell'armadio trovi solo costumi da bagno.
2) Quando per fare il bagno nella vasca di casa ti tuffi dai rubinetti.
3) Quando chiami il cameriere alzando il dito e tuo marito di guarda sbigottito.
4) Quando t'incazzi con la donna delle pulizie perché non ha fatto il letto e scopri che è tua moglie e ti rifila pure due ceffoni.
5) Quando la mattina, uscendo per andare al lavoro, non prendi la 24 ore ma il secchiello e la paletta.
6) Quando a rapporto dal tuo capo gli chiedi se ti può spalmare l'abbronzante sulla schiena.
7) Quando all'interfono ti sembra di aver sentito "si è perso un bambino col costumino rosa."
8) Quando davanti al tuo armadietto nello spogliatoio in azienda ti ritrovi a cercare la pagaia del canotto.
9) Quando hai appena finito le due settimane di palestra intensa pro fisico da spiaggia che ti fanno capire che comunque in due settimane non si può ottenere un fisico da spiaggia.
10) Quando lavori per 4 ore consecutive davanti al computer, senza staccare un attimo gli occhi dal video e ti accorgi di non averlo nemmeno acceso. (da Fr@nz)

105.                Mai confessare a un animatore di villaggi turistici che il divertimento organizzato vi deprime: passerebbe immediatamente a organizzare la vostra depressione. (Enzo Costa)

106.                "Viaggiate con noi. Vi tratteremo come una vacca" (Indian Airlines) (Mauroemme)

107.                Gin: "Ciao Fizz, sei andato in vacanza quest'anno?". Fizz: "Si' Gin, sono andato alle Maldive". Gin: ...al mare?". Fizz: "No... nell'entroterra! Ho preso il goniometro e ho calcolato il punto più interno!". (Ale e Franz)

108.                GRUPPO 1: "Uff, che barba dobbiamo andare al mare, vabbè andiamo". GRUPPO 2: "Uff, che seccatura, dobbiamo andare in montagna, vabbè partiamo". GRUPPO 3: "Uff, cheppalle, dobbiamo andare in collina, vabbè in marcia". Abbiamo trasmesso: "Le partenze scoglionate". (Scirio)

109.                "Sono stato a Lecco". "Ah, un viaggio di piacere?". (Mauroemme)

110.                "Andiamo in vaganza a Bali". "Noi due?". "No, viene anghe la mamma". "Allora no, Disbali". (Mauroemme)

111.                Ragazzi, se ho fatto una bella vacanza! Mia moglie è annegata il primo giorno. (Leopold Fechtner)

112.                La vostra vacanza con noi sara' un'esperienza unica che potrete ripetere tutte le volte che vorrete

113.                Sono stato in vacanza in Russia a Mosca. Mi sono trovato abbastanza bene: il clima era mite, i luoghi da visitare molto ameni, la gente simpatica e cordiale. Solo una cosa non mi andava: i bar erano molto scarsi e anzi solo uno su 6 aveva il WC: insomma mi sembrava il gioco della toilette russa! (DrZap)

114.                I miei genitori avevano un caravan, un Laia 6 posti. Io volevo sempre guidarlo ma loro non me lo permettevano: mi dicevano sempre: "Non menare il Camper Laia". (Respect!)

115.                Principio di Stitzer sulle vacanze: Quando fate le valigie per le vacanze, prendete la metà dei vestiti e il doppio dei soldi.

116.                Legge di Snider: Non si può fare niente in un solo viaggio.

117.                Crociera: viaggio turistico assai duro in 14 soste con arrivo finale sul monte Calvario, sponsorizzato da una nota ditta di chiodi. Garantite visione mistiche. (Giancarlo Tramutoli)

118.                Un mio amico aveva aperto un'agenzia turistica, ma ha dovuto chiudere perché mandava tutti i suoi clienti... a quel paese. (DrZap)

119.                Chi e' stato il primo tour operator della storia? Annibale... ha inventato l'Alpi-tour. (DrZap)

120.                Fare turismo e' viaggiare molto lontano in cerca del desiderio di tornare a casa. (Georges Elgozy)

121.                Sono stato in vacanza in Terra Santa e ho avuto l'idea di noleggiare una barca sul mitico lago di Tiberiade, ma sono rimasto allibito dal prezzo: 150 euro all'ora. Ho protestato, e il noleggiatore seccato mi ha fatto notare che quello era un lago famoso, che Gesù aveva attraversato camminando sulle acque. "Non mi sorprende - risposi - con questi prezzi...". (Mauroemme)

122.                Eboli e' un posto di villeggiatura da Dio ? (Zap)

123.                Vari ricordi erotici e imprevisti di antichi viaggi (di Bilbo Baggins):
          Antica Persia
Ero in Persia e sbattevo le persiane.
Le sbattevo anche tutta la notte.
I vicini si lagnavano.
Gelosi.

          Nell' impero ottomano.
Quando ero ottomano..
facevo tutto da solo.
In silenzio mi dilatavo.
In silenzio venivo.
In silenzio andavo.

        Carnevale a Venezia.
Ho cercato una buona battuta.
Non ne ho trovate per la mia taglia.
Poi mi sono vestito da uomo-ragno.

       La donna ittita.
La donna ittita
godeva con tre dita
di salciccia appassita.
Da lei ho imparato che..
L'amore è come una partita a carte.
Se il mazzo non ti aiuta, ti serve almeno una buona mano.

          A Sodoma.
A Sodoma ho imparato che..
Più duro è il burro e più morbido è il pane.
E viceversa.
Più il burro è duro e più il pene è morbido.   

          A Gomorra
A Gomorra ho imparato che..
Se ti addormenti col culo che prude, ti risvegli col dito che puzza.

              A Bologna
A Bologna ho imparato che..
Mai rimandare a domani la birra che puoi bere oggi.

                     Dottor Zap
Dal dottor Zap ho imparato che..
Il traffico c'inquina.
Se stiamo a casa con una figa facciamo tombola.

124.                Mi trovavo su una splendida spiaggetta della Costiera Amalfitana, circondata da alte scogliere, e accanto alle rocce notai un cartello: "Pericolo caduta alberghi". (Mauroemme)

125.                L'estate scorsa sono andato in ferie in montagna, ma me ne sono pentito. Ero terrorizzato dalle gole. Perché? Perché ne uccide piu' la gola che la spada. (DrZap)

126.                Poesia: Vacanze esotiche. Tu, io, mano nella mano, / una leggera brezza, il sole che tramonta dietro una duna. / Mica male essere il custode al deposito dello sfasciacarrozze. (3573 bytes free)

127.                Quest'estate sono stato in vacanza in Sicilia e sono stato anche a vedere l'Etna con una guida. Quando sono stato in sommita', guardando dentro il cratere, ho detto: "Sembra proprio l'inferno!". E la guida: "Oh, questi turisti di oggi sono stati veramente dappertutto!!".

128.                Sono appena rientrato dalle vacanze trascorse in una struttura attorniata da boschi in cui erano presenti centinaia di cicale. Dopo la sesta notte insonne per lo stridore dei loro versi, sono andato in terrazzo ed ho urlato: "E FRINITELA!". Le notti insonni continuarono. (Respect!)

129.                Di ritorno dalla spiaggia. "Sono tutto un livido. Oggi il sole picchiava!". (Scirio)

130.                "Sono disfatta!" disse la valigia al ritorno dalle vacanze. (DrZap)

131.                LE MALDIVE SONO L’ULTIMA SPIAGGIA di Paolo Migone (dal sito di Comix)
Oggi il problema è lo stress e tutti si va in vacanza per sconfiggerlo! Quindi senza indugi o ripensamenti, munito solo di trolley, moglie, biglietti, pareo, ciabatte, riviste e tante creme protettive, scappi da tutto e da tutti e punti le Maldive.
Il viaggio non è dei più simpatici, tra scali cambio di aereo, fusi orari, ace, biscotti o salatini... Arrivi stremato, molli l’aereo, ti caricano su un pullman, poi molli il pullman ed eccoti su una jeep, poi un motoscafo una barca, una barca più piccola e infine una piroga... terra... terra urli a squarciagola ma di terra ce ne è davvero poca, è un’isola minuscola...
L’isola è splendida, mozza fiato, nel senso che fa talmente caldo che respiri a fatica. Ti accolgono con un cocktail dai colori sgargianti. Dai un’occhiata in giro, incredibile... soltanto mare, sole, spiaggia, palme, ti giri... mare, palme spiaggia, sole... e di là? Sole, spiaggia, mare, palme.
Ti portano alla tua capanna, pensi... sì, è vero la capanna... le nostre origini, certo 5.000 euro, dormire in una capanna!!??, un paio di scarafaggi, grossi come dei nokia, ti fanno capolino sotto il letto e ti danno il benvenuto, esci dalla baracca in 0,4 secondi e come un proiettile punti la spiaggia. Un sole, inferocito, fin dalle nove del mattino, ti costringe a saltellare come un cretino (la sabbia è rovente) fino a raggiungere un ombrellone, la tu moglie, quasi irriconoscibile dalla crema protettiva che si è data addosso, uno strato di almeno una decina di centimetri a protezione 102, sembra lo stregone del villaggio, appena vede il telo mare che con cura avevi steso, ci si tuffa sopra e se ne appropria e1 e2 e3 eccola addormentarsi. Riprenderà conoscenza, solo verso l’ora del lunch.
Tu uomo occidentale, fino al giorno prima, abituato a fare circa 400 cose al minuto, improvvisamente, ti trovi su una spiaggetta di un’isola piccolissima, con un orizzonte davanti e 4 capanne di dietro... praticamente non c’è niente da fare... Non è possibile. Decidi di fare il giro dell’isola, in un minuto e quaranta, camminando anche piano, sei già tornato alla moglie svenuta. Opti per un tuffo in mare, la temperatura dell’acqua supera quella dell’aria, l’acqua è bassissima, in pochi secondi sei circondato da decine e decine e decine ma che decine centinaia, guarda altri che vengono da laggiù, migliaia di pesci dai colori variopinti e dalle forme più improbabili... che bello pensi, si avvicinano... non hanno paura dell’uomo... ti baciano i polpacci... bello, bellissimo ma per mezz’ora, ma non di più... e invece porca puttana, insistono e non ti mollano neanche per un secondo, cominci a prenderli a pedate, poi quelli che veramente ti urtano sono i pesci pappagallo che hanno i labbroni, e dentini e amano con i denti serrati, tirarti i peli dei polpacci e ti si arricciolano tutti... un po’ come risultano i nastri colorati dei pacchetti di Natale, dopo averli tirati con le forbici!
Un po’ incazzato vai da un indigeno del posto, un nero sdraiato su di un patino e gli fai: sentimi bene i have dato a you 5.000 euro 10 milioni di lire, i want to do one tuffo, almeno un tuffo nell’acqua alta, e quindi presumo fresca prima che questo cazzo di sole mi sciolga come una medusa fuori dall’acqua... capisci... qui per km e km we have l’acqua alle caviglie... no good! Fammi fare il bagno laggiù, oltre la barriera corallina? No posibile, fa il nero, danger, shark, white shark. Torni sconsolato coi piedi nell’acqua bassa, improvvisamente fai un urlo, un balzo... dietro di te, un’ombra, una bestia di un paio di metri... uno squalo urli uno squalo, shark, shark... il nero ti tranquillizza; niente paura quelo squalo nutrice non fa male a nessuno. Vedi lo squalo che ti si avvicina lentamente, emerge solo con la testa e con un’aria tristissima e un italiano un po’ stentato ti dice: portami via da qui, non ne posso più, in questa fottutissima acqua bassa guarda come mi si è ridotta pancia mia... vedi è tutta graffiata dagli scoglietti, portami in Italia, te ne prego... il lago di Bracciano, anche una piscina comunale... il sale grosso me lo porto io.
Arriva il pomeriggio la moglie è tornata in vita, faccia gonfia come un pesce palla e impronta della piega del cuscino sulla gota... ti costringe (se no ti mette il muso, anche per 2 giorni) a visitare la capanna con i souveneer un 2 ore 2 ore e mezzo è indecisa su quale pareo prendere per la mamma. Poi in questa isola, è veramente tutto gigante... faccio alla mia moglie: perché non ci affittiamo quel maggiolino volkswagen arancione parcheggiato lì fuori? La mi moglie dà un’occhiata e risponde guarda che non è un volkswagen... È UN’ARAGOSTA!
Dopo una settimana di questa vita non ne puoi veramente più, finalmente è arrivato il giorno della partenza, ti senti attraversare, improvvisamente da un’energia nuova, diversa, una sensazione forte, forse provata un’altra sola volta che ti crea un sussulto, un brivido una vertigine forse quest’energia si chiama LIBERTÀ sei già sull’aereo dal finestrino la tua isoletta è diventata innocua un puntino in quell’immenso oceano blu, cerchi la mano della persona che hai affianco e lei, questa figura un po’ ambigua camuffata con foulard rosso e occhialoni neri, non indugia un attimo a offrirti tremolante la sua... pinna, pinna? Come pinna! Sì, pinna, la decisione l’hai presa senza pensarci sopra, non sai come hai fatto, ma sei riuscito a sostituire la moglie che hai lasciato nell’isola imbavagliata con tutti quei fottutissimi pareo della su mamma dentro lo sgabuzzino della capanna e ora felice come non mai stai tornando in Italia con lo squalo nutrice al tuo fianco, pronto a ricominciare con te una vita nuova, una vita vera, una vita finalmente diversa.

132.                Questa estate sono andato a fare le ferie ad Ibiza, tutto bello, c'era solo un problema: quando tornavo dalla spiaggia ero pieno di lividi ed ecchimosi: il sole batteva come un matto!! (Jena)

133.                I viaggiatori non pensano mai che sono loro gli stranieri. (Mason Cooley)

134.                Tre turisti a New York arrivano la sera tardi in albergo e si apprestano a raggiungere le loro stanze, al 45° piano, ma il portiere, contrito, li informa che gli ascensori sono guasti e fino al mattino dopo non c’e' speranza di riparazione. I tre, dopo un attimo di sgomento, decidono di prenderla sportivamente e uno di essi dice agli amici: "Facciamo così. Lasciamo i cappotti, che sono pesanti, qui al portiere, poi saliamo pian pianino. I primi 15 piani io vi racconto una storiella allegra, dal 16° al 30° ne racconta una Marco e dal 31° in su Giacomo. Così fanno e giunti al 31° piano il primo dice: "Su, Giacomo, adesso tocca a te!". E quello, con un’espressione disperata: "Sì... ma sarà una storia triste: ho lasciato le chiavi nel cappotto..."

135.                Dove vanno in vacanza i muratori? A Malta. (E_A_N-8)

136.                "Ieri a Rimini ho visto uno stronzo che galleggiava in mare!" "Io ne ho visti tanti che ci nuotavano!"

137.                Allo zoo gli animali discutono sui luoghi dove andranno in vacanza. La Giraffa dice: "Io ho il collo lungo, i miei cuccioli hanno il collo lungo, così andiamo nella savana per non farci notare". L'Orso Bianco dice "Io ho la pelliccia folta, i miei cuccioli hanno la pelliccia folta, così andiamo in Groenlandia per non farci notare". "E tu, Puzzola, dove vai?" chiedono la Giraffa e l'Orso Bianco. "A [... la vostra città meno preferita ...]"

138.                Quest'estate al mare mia moglie mi ha detto: "Caro, basta con quel costume. Non vedi che e' tutto rotto?". Ed io: "Dovresti vedere le palle che c'ho dentro!". (DrZap)

139.                Adoro l’estate. Ogni anno non vedo l’ora di andare in spiaggia, spogliarmi, sdraiarmi e farmi finalmente una bella lampada. (Paolo Burini)

140.                Primo tizio: "Quest'anno facciamo la partenza intelligente". Secondo tizio: "Perché, tu non vieni?". (Altan)

141.                Quest'anno vado in vacanza a Cuba. Voglio fare l'esterosessuale. (Lopezzone)

142.                La partenza intelligente è problema secondario. Il vero nodo cruciale è il ritorno deficiente: come evitare che tornino fra noi i milioni di pirla partiti per le ferie? (Enzo Costa)

143.                Quest'anno sono andato al mare per una settimana in agosto. Sono stato fortunato, ha piovuto solo due volte: la prima volta per tre giorni, la seconda per quattro! (Duilio Pizzocchi)

144.                Cartello in un'agenzia di viaggi: "Viaggi Titanic".

145.                Ti hanno detto che la presa di terra era stata sistemata e invece tu sei rimasto folgorato sulla via di Damasco. Ti hanno detto che la maniera in uso di salutare era un inchino profondo e invece a Sodoma hanno tutti approfittato di te. Ti hanno detto che avresti trovato molta vita notturna e invece l'albergo era sulle rive del mar morto. Minchione, per il prossimo viaggio in Palestina, cambia agenzia. (alfcas)

146.                Colmo per un pompiere N.5: trascorrere le vacanze nella Terra del Fuoco.

147.                Dove va un elettricista in vacanza? A Lido di Spina.

148.                L'unico viaggio possibile è quello dentro di noi. Almeno finché non mi riparano l' auto. (Leo Ortolani) (Rat-Man)

149.                Perché la maggior parte degli uomini si portano la moglie in vacanza? Per avere l'impressione che la vacanza sia piu' lunga.

150.                L'unica ragione per la quale chiediamo alle altre persone come e' andato il loro fine settimana e' perché vogliamo raccontare il nostro. (Chuck Palahniuk in 'Invisible Monsters' (1999))

151.                Basta mi sono stufato della solita settimana bianca, quest'anno voglio assolutamente cambiare, mi faro' una settimana nera, domani parto con Naomi Camper. (Dr. ICE)

152.                Via della spiga - Hotel Cristallo di Cortina: 2 ore, 54 minuti e 27 secondi... Alboreto is nothing! (Da "Vacanze di Natale")

153.                Viva la beata ignoranza: ti fa star bene di testa, di cuore e di panza. (Christian DeSica in "Vacanze in America")

154.                I vichinghi non erano truci guerrieri, pirati dediti alla devastazione. Furono fraintesi: erano soltanto normali tedeschi in vacanza. (Daniele Luttazzi)

155.                La migliore guida turistica è il libretto degli assegni. (Georg Thomalla)

156.                "Ma tu che hai viaggiato tanto, sei mai stato al Moulin Rouge?". "No, in Olanda non sono ancora andato!".

157.                Quando fai campeggio libero impari a usare le foglie invece della carta igienica. A meno che tu non stia campeggiando in una pineta. (Federico Basso)

158.                Dove passa le sue vacanze l'ipocondriaco? Nel Mali.

159.                Il mondo diventa sempre più piccolo! Un esempio? Cristoforo Colombo ci mise 71 giorni per raggiungere le Bahamas. Oggi invece bastano 6 giorni: 5 li passi alla Malpensa ad aspettare e poi, in 9 ore di volo, sei alle Bahamas! (Ottovolante)

160.                Consigli (semi-seri) per un viaggio in Finlandia  
  La Finlandia è sicuramente uno dei paesi più belli del mondo. Ma per visitarla è meglio essere ben preparati - e su vari fronti. In fondo, dei finlandesi noi italiani sappiamo pochissime cose: che masticano sempre i chewing-gum allo xilitolo, che producono i telefonini Nokia, che mangiano la carne di renna, che sono talmente abituati al freddo da usare i frigoriferi come termosifoni. Ma poco di più.

Ecco allora qualche consiglio utile da parte di chi è già stato in Finlandia.

Partiamo dalla lingua: magari siete stati in tanti paesi del mondo e avete imparato a dedurre il significato delle scritte più comuni o qualche parola pronunciata dagli indigeni. In Finlandia questo non succederà: scordatevelo! Al massimo riuscirete a riconoscere la parola TAKSI - assai utile, bisogna dire - ma sarà l'unica.

Un sagace giornalista inglese ha immaginato che questa misteriosa lingua sia nata in questo modo: un comitato di finlandesi ha ascoltato con attenzione e per vari anni tutte le lingue d'Europa e poi ha inventato un idioma a se stante in base a tre regole ferree:
1. Nessuna parola sarà neppure lontanamente somigliante a un equivalente in qualsiasi altra lingua;
2. La lettera K sarà la preferita: ogni parola ne dovrà contenere almeno una, ma è preferibile che ne contenga sei o sette, come nella parola KUKKARUUKKU (che significa "vaso da fiori");
3. Ogni finlandese ha il diritto di aggiungere decorazioni alle parole piazzando puntini a piacere sopra le vocali, come nell'espressione "Hyvää pääsiäistä", che vuol dire "buona Pasqua".
La sintesi di tutte queste norme di costruzione del linguaggio è rappresentata egregiamente dal nome di una delle città più importanti del paese, Jyväskylä, capace di far spuntare i brufoli a qualunque lettore italiano. Infatti, pur essendo una gran bella città, la maggior parte dei turisti evita accuratamente di visitarla perché ha paura di non riuscire a pronunciarne il nome. Meglio limitarsi alle più "umane" Helsinki e Turku!

Ma eccovi un vocabolario minimo che vi permetterà di sopravvivere in Finlandia in caso di estrema difficoltà:
Gabinetto = ULKOHUONE
Telefono = PUHELIN
Informazioni = OPISTO
Negozio = KAUPA
Centro città = KESKUSTA
Minestra = KEITTO
Grazie = KIITOS

Ma veniamo al passatempo preferito dai finlandesi: la sauna. Sono migliaia di anni che i finnici cucinano se stessi più volte la settimana in una cabina piena di vapore ad altissima temperatura. La sauna tradizionale è composta da 5 elementi fondamentali:
1. Una stufa a legna sulla quale vengono riscaldate delle grosse pietre,
2. Un secchiello d'acqua con un mestolo dal lungo manico,
3. Una panca di legno a tre piani,
4. Vari mazzetti di rami di betulla provvisti di foglie,
5. Un termometro.

Di regola, la sauna inizia dopo una doccia fredda preliminare oppure dopo un temibile tuffo in un lago finlandese (ce ne sono ben 60.000!). I più fortunati (si fa per dire) si rotolano un po' nella neve. Sempre nudi come vermi, ovviamente. Dopo di che si entra tremando come una foglia dentro la cabina, il cui termometro segna almeno 90° C (ma i finlandesi arrivano anche a 120°). I veterani vanno a sedersi sulle panche più alte, dove la temperatura raggiunge il suo picco. L'individuo seduto più vicino al secchiello rovescia con il mestolo un po' di acqua sulla stufa arroventata. Non per abbassare la temperatura (si badi bene!), ma per alzarla di parecchio, poiché l'umidità non fa altro che aumentare la conduzione di calore nell'aria. Si viene così rapidamente avvolti da una nuvola di vapore, il termometro fa un balzo verso l'alto e tutti iniziano a sudare profusamente. Di solito, l'uomo con il mestolo in mano non è affatto contento del successo già ottenuto e continua a rovesciare abbondanti porzioni di acqua sulla stufa.
Dopo un po' di tempo, la cottura delle persone è ottimale e ci si appresta a "chiudere i pori" (come dicono loro) con una bella doccia fredda. In realtà, uno, più che sentire la chiusura dei pori, ha l'impressione di chiudere gli occhi alla vita. Dopo di che ci si siede tutti insieme, avvolti in una salvietta, in un luogo aperto dove si "prende aria" sorseggiando qualche bevanda a scelta. Quest'ultimo è l'unico aspetto umano di tutto il processo-sauna.

Ma non abbiamo spiegato a che cosa servono i rami di betulla: in pratica sono una forma supplementare di tortura, nel caso il calore non fosse sufficiente a soddisfare il masochismo delle persone. In pratica, gli ospiti della cabina-sauna si flagellano a vicenda oppure fanno autofustigazione con questi rametti. Agli stranieri viene detto che ciò serve a "stimolare i capillari"!?

Le saune più moderne non sono più riscaldate a legna, ma da stufe elettriche. Potete immaginare quanto sia entusiasmante per noi poveri tapini stare seduti ad aspettare che qualcuno - in un'atmosfera umida già altamente conduttiva per l'elettricità - versi un po' di acqua su una resistenza elettrica accesa! 
(Da Uffa in collaborazione con SoloTravel.it)

161.                Con quello che costa il turismo in Scandinavia, non meravigliamoci, poi, se sta prendendo piede il fenomeno del "Fiordi e fuggi". (Lino Giusti & Antonio Di Stefano).

162.                Siamo stati in vacanza in Turchia in roulotte. C'e' stato un terremoto e ci hanno messo provvisoriamente in una casa. (Gino & Michele)

163.                Vacanze: del dentista: Trapani, del droghiere la Spezia, dell'insegnante Lavagna, del fabbro Ferrara, dell'attore Camerino, del freddoloso Gela (oppure le Isole Tremiti)

164.                Io e mia moglie incontriamo una coppia di amici appassionati di barca a vela. Ci scambiamo i saluti e le informazioni: "Voi che fatte? Noi andiamo alle Bahamas in villeggiatura! E voi?". "Noi andiamo in mare aperto in veleggiatura". (Priamo)

165.                "Quest'estate sono andato alle Maldive!". "Con l'aereo?". "No, ho preso l'aliscafo ad Ancona!". (Ale & Franz)

166.                Dove porto quest'estate mia moglie? La voglio portare a visitare alcuni siti su Internet. (DrZap)

167.                Mi hanno offerto un biglietto aereo per Las Palmas a 28 euro. A me non interessa andare a Las Palmas. Io al massimo vado a Las Pezia. (Gioele Dix)

168.                Passo le mie vacanze soprattutto al mare, faccio lunghe passeggiate sulla spiaggia sotto il sole cocente, e faccio body building. Insomma mi sa che alla fine della stagione diventero'... un omo sodo. (DrZap)

169.                Io vado in vacanza a Casalpusterlengo. Così quando vengo via non mi dispiace. (Leonardo Manera)

170.                Un mio amico e' andato in vacanza con il camper questa estate in Olanda per un mese, ma non ha voluto visitare l'Aia. Infatti il proverbio dice: "Non menar il camper per l'aia". (DrZap)

171.                Barbarico: giorno in cui si verifica la partenza in massa per le vacanza. (Bilbo Baggins)

172.                Culturismo: contratto turistico col quale un generoso mecenate offre vacanze del tutto gratuite a chi lo accompagna in giro per il mondo e gli offre il culo. (Bilbo Baggins)

173.                Le vacanze oggi come oggi costano troppo. Io vado al mare vicino al porto di Napoli, dove il mare è marrone. Così faccio un tuffo ed esco pure abbronzato. (Salvatore Gisonna)

174.                Sono un viaggiatore sedentario, ho fatto il giro del mappamondo. (borges)

175.                Sono in ferie in Sardegna. E' incredibile: qui ogni giorno un sacco di gente rischia la pelle... mettendosi al sole!!! (DrZap)

176.                Siamo in vacanza in un agriturismo vicino ad Alghero. Mia moglie stamattina mi dice all'alba: "Caro, svegliati, c'e' una bellissima alba". Ed io nel dormiveglia : "Ah, si? Su che canale?". (DrZap)

177.                Io tutti gli anni vado in vacanza a Ga...beach. (Renato R.)

178.                Mezza testa pensa alle ferie. L'altra pensa alla prima che pensa alle ferie. (Andrea Scettri)

179.                La uniche vacanze dell'uomo sono i nove mesi che trascorre nel grembo materno. (Frédéric Dard)(Lo giuro, 1975)

180.                Felicità è stare con degli amici a guardare le foto delle loro vacanze, e sapere che sono tornati da un soggiorno in un campo di nudisti. (Johnny Carson)

181.                Andare in vacanza con la propria moglie, è come andare al ristorante con dei panini. (Frédéric Deville)

182.                È sorprendente come le persone trascorrano più tempo a pianificare la loro prossima vacanza che il loro futuro. (Patricia Fripp)

183.                Se uno facesse tutto ciò che deve fare veramente prima di partire per le vacanze, esse terminerebbero senza neppure essere iniziate. (Beryl Pfizer)

184.                Uno dei sintomi dell'arrivo di un esaurimento nervoso è la convinzione che il proprio lavoro sia tremendamente importante. Se fossi un medico, prescriverei una vacanza a tutti i pazienti che considerano importante il loro lavoro. (Bertrand Russell)(La conquista della felicità, 1930)

185.                Quello delle vacanze è il periodo che consente ai dipendenti di ricordarsi che le aziende possono continuare senza di loro. (Earl Wilson)

186.                Non si ha mai tanto bisogno di una vacanza quanto nel momento in cui vi si è appena tornati. (Ann Landers)

187.                Il turismo è un'industria che consiste nel trasportare delle persone che starebbero meglio a casa loro, in posti che sarebbero migliori senza di loro. (Jean Mistler)

188.                In questo periodo sono andati tutti in vacanza, perfino il mio gatto e' rimasto solo come un cane! (Priamo)

189.                Se volete fare una bella vacanza non andate in capo al mondo, ma andate a Eboli. Anche Dio ci si e' fermato. (DrZap)

190.                Crisi: in vacanza solo un italiano su 5: il loro capo. (milingopapa)

191.                Coppie. Al ritorno dalle ferie aumentano i divorzi. Allora mi sa che quest'anno diminuiscono. (Lia Celi)

192.                In vacanza all'estero fu derubato di soldi, documenti e passaporto. Si reco' al consolato dove un gentile addetto gli disse: "Suvvia, non se la prenda, puo' capitare". E cosi' fu consolato. (Renato de Rosa)

193.                Inizia il 'controesodo': gia' avvistati i primi barconi di italiani che prendono il largo verso le coste africane. (Il Bastardo)

194.                Sono andato tre volte in vacanza e tutte le tre volte mia moglie è rimasta incinta: la prossima volta la porto con me!!!

195.                Quest'anno per le vacanze ho speso una fortuna. Io sull'isola di Pago-Pago non ci torno mai più! (Bilbo Baggins)

196.                A Belen piace molto fare le vacanze al caldo, al suo fidanzato invece piace molto farle al fresco. (Colorado Cafe')

197.                Prenota ora la vacanza dell'anno! Prezzo bomba, viaggio da urlo, hostess da schianto per una vacanza esplosiva! Per informazioni: osama-airlines@al_qaeda_jihad.afg. (Nonciclopedia)

198.                "Vado in crociera". "Bello, con quale nave vai?". "COSTA...MINCHIA".

199.                Colpo di stato alle Maldive. Frattini: "Erano anni che studiavo la situazione". (naima84)

200.                Ta femme est à la mer ?
> > > > - Oui, et je lui écris tous les jours !
> > > > - Ca alors ! Après dix ans de mariage, c'est de l'amour ou je ne m'y connais pas !
> > > > - Oui, mais en partant, elle m'a dit :
> > > > 'Si tu ne m'écris pas tous les Jours, je reviens immédiatement !'

201.                Futurista = turista passato ad altra vita. (uovodipasqua)

202.                Quest'estate per le mie vacanze voglio cambiare tutto. Andro' a "www.poker.com, www.caccia.it, www.formula1.it e www.viaggi.com". (DrZap)

203.                Non vado da nessuna parte, se non erro. (Stefano Cavallaro)

204.                Colli: "Chi non ha mai fatto vacanze in barca?". E adesso zitti e remate a tempo. (Luca kaspo)

205.                Ombretta Colli: "Chi non fa vacanze in barca?". I viaggi della speranza contano? (Comeprincipe)

206.                L'uomo che viaggia solo può partire oggi ma chi viaggia in compagnia deve aspettare che l'altro sia pronto.

207.                Se per una qualsiasi ragione non riesco ad andare in vacanza vado su tutte le... ferie. (DrZap)

208.                Ma in vacanza come si fa a "staccare la spina" e "ricaricare le batterie" allo stesso tempo? (gianfrancobo)

209.                Stravizi estivi: due chili in più per metà degli italiani. Si sono mangiati le ferie. (Nonfaretardi)

210.                6 italiani su 10 non si muoveranno da casa per le vacanze. I restanti 4 non si muoveranno da sotto il ponte. (David Di Tivoli)

211.                La cavalletta in un'agenzia viaggi: «Vorrei fare una vacanza lowcust». (su Twitter)

212.                Quest'estate sono stato in vacanza a New York. Ovviamente vacanze molto economiche. Di giorno panini o McDonalds e per dormire piccoli alberghetti. Per Ferragosto a Central Park tutto pieno, solo posti in piedi, così sono andato da Tiffany: colazione al sacco da Tiffany. (DrZap)

213.                Appello durante un viaggio turistico: "Ci siete tutti? C'e' anche Armando?". "Presente". "Ma Armando non era gerundio?". (DrZap)

214.                Quando fai le valigie per le vacanze, prendi la metà dei vestiti. E il doppio dei soldi.

215.                Bosusco, appena libero, ha detto: "E' stata come una vacanza pagata !". Verissimo: in vacanza c'era e il governo italiano ha pagato !  (Renato R.)

216.                Indeciso tra Stoccarda e Stoccolma... me ne STOACASA!!! (Ema Granvillano)

217.                Io vado in vacanza a Casalpusterlengo. Così quando vengo via non mi dispiace. (Leonardo Manera)

218.                Sono stato in Scozia per una spedizione contro i Pitti: Non ho concluso alcunché. Tanto vale andare a Firenze...E' più vicino e si spende meno !  (Renato R.)

219.                Un giorno aprirò un conosrzio balneare e fuori appenderò un cartello: “aperti per ferie”. (lamortebussagodo)

220.                Per fare delle vacanze a tutto sesso è sconsigliata l'isola di Maiporca. (Fabrizio Canzano)

221.                Mia moglie vuole una vera vacanza. Vuole che io vada alle Maldive. (DrZap)

222.                Casa di vacanza in cui tutti si rifiutano di andare: boicottage. (Gioni Gennai)

223.                Sempre in viaggio sempre a fare valige sempre orari sballati, sono perennemente fuori controlley. (Alex Hubner)

224.                Se neanche quest'anno riuscirò a fare la settimana bianca credo che mi verrà un esaurimento nevoso. (Camabrillo)

225.                Grande concorso "Take Hawaii. Vinci una vacanza nell'isola del pacifico" e il biglietto te lo portiamo a casa! (Stefano Pedron)

226.                Risolto il problema del turismo di massa. I turisti saranno dirottati a Carrara.

227.                Tra coniugi: "Ciao, cara, ho una sorpresa!". "Ah sì? Che cosa?". "Ho prenotato una vacanza in Australia!". "Ah, che bello, quante ore ci sono di viaggio?". "Non lo so, comunque quando arrivo ti chiamo!". (Pablo e Pedro)

228.                San Tropez ha perso molto del suo fascino di località di Vip da quando ci si sono trasferiti molti calabresi. Ora la chiamano San Tropea. (DrZap)

229.                Secondo un sito americano di turismo, è Riga la città più bella d'Europa. Si sa, è sempre piacevole vedere una bella Riga. (Gianlgab)

230.                Mi hanno invitato ad una crociera ma ho rifiutato. Non mi sembra molto divertente una vacanza passata in croce. (DrZap)

231.                Comunque se andate a Cortina per staccare un po' la spina, non dovreste lagnarvi se poi non c'è corrente. (Saint Jacobus)

232.                Ma gli esodati hanno diritto all'esodo per le vacanze? (DrZap)

233.                Non riesco a decidermi per le vacanze: una settimana al mare o una settimana in montagna o una settimana alle terme... insomma la settimana enigmistica. (DrZap)

234.                Uniamo i nostri cervelli e forgeremo l'avvenire! (Oliver Hardy a Stan Laurel in "Buone Vacanze")

235.                Un tale, capitato vicino ad un alveare, fu investito da un nugolo di api: "Turista fai da te ? Sì, Apitour !". (Renato R.)

236.                Gli elettricisti quando vanno in vacanza staccano la spina. (DrZap)

237.                "Senti babbo, ma secondo te l'anno prossimo andremo in default?". "No figliolo, io e tua madre abbiamo già deciso che torneremo a Rimini". (Bilbo Baggins)

238.                Faccio un mese di vacanza l'anno e 11 mesi di preparativi. (Scirio)

239.                Dicono che i triestini, per non sentire la mancanza di casa, vadano tutti in vacanza a Bora Bora. (Morena Giraldo)

240.                Perche' si chiama stagione dei turisti se non possiamo sparargli ?

241.                Camping: luogo dove si spende una piccola fortuna per vivere come un senzatetto.

242.                Se il prossimo anno le vacanze al mare vanno a monte, andrò al lago. (Tiziano Roversi)

243.                "Mamma mia che vacanze di merda. Mai stato in posti così brutti e sporchi. E pensare che me ne avevano parlato tutti molto bene. Che delusione!". "Scusa, ma dove sei stato?". "In America latrina". (Babbo Alino)

244.                Dopo Renzi, anche Civati è andato in vacanza con l'aereo di stato: l'Air Forse One. (Alex Bonutti)

245.                Da giovane Filippo Tommaso Marinetti viaggiò molto, poi smise. Fu turista. (Massimo Meneghini)

246.                C'era un medico specialista in anestesia e rianimazione che quando era al lavoro organizzava giochi e spettacolini per i pazienti: era un rianimatore turistico. (Antonello Iaccarino)

247.                Francia, Svizzera e Germania ci superano come mete turistiche. Sara' perche' gli abbiamo dato, nell'ordine: opere d'arte, soldi e culo. (Prugna) (Stafano Prada)

248.                Non posso andare in vacanza ma posso mettermi in coda in tangenziale per avere quella sensazione, almeno per qualche ora. Poi rientro a casa. (Stronzo Qualunque)

249.                "Siamo stati in vacanza in un agriturismo, dove avevamo prenotato per un mese, ma siamo venuti via dopo 3 settimane". "Come mai?". "Beh, vedi, appena arrivati e' morto il maiale e abbiamo mangiato carne di maiale per una settimana. Dopo e' morto il vitello e abbiamo mangiato carne di vitello per un'altra settimana. Dopo e' morto il cavallo e abbiamo mangiato carne di cavallo per una settimana. A quel punto mia suocera e' stata molto male e allora siamo scappati..."

250.                Raggiungerò mete distanti mentre farò dei calcoli complicatissimi, grazie alla macchina di Touring! (Romano Prodini)

251.                Lo confesso: faccio turismo sessuale in luoghi esotici. Pago Pago per fare Fiki Fiki. (Giuliano Gavagna)

252.                La mia partenza è intelligente, ma non si applica. (ilmarziano)

253.                Gli auguri di ferragosto. Ogni ferragosto ci risiamo con il messaggio di augurio. Non sai mai la frase da scegliere, la formula da usare; c'è a chi può dar fastidio un augurio lungo, a chi quello breve, se scrivi semplicemente buon ferragosto, trovi quello che dice "il solito messaggio scontato ed in serie per tutti i contatti". Non se ne può più di questi messaggi augurali; mi sa che quest'anno non lo scrivo proprio. Azz....mi è partito il messaggio augurale e non me ne sono neanche accorto ! (Michele Laperuta)

254.                Noto villaggio vacanze per anziani cerca RIanimatori turistici. (Alessandro Chiugi)

255.                Con degli amici avevamo in progetto di fare una vacanza in Grecia all'insegna della più sfrenata dissolutezza morale: dicevo "Andiamo a Mykonos, tanto là che me ne frega di sputtanarmi? Nessuno my konos...!". (Antonello Iaccarino)

256.                Numerosi marciapiedi privi di rampe. Non c'è alcun rispetto per i turisti col trolley. (frandiben)

257.                Gergo degli operatori turistici:
- Lussuoso = standard
- Standard = no climatizzatore
- Rustico = fienile
- Atmosfera ottocentesca = bagno all'aperto (Uffa!)

258.                Quando viaggio in aereo faccio sempre un sacco di foto ricordo. Alla valigia.

259.                Mia moglie mi ha chiesto di portarla a Bora Bora. E' lo stesso se la porto a Trieste Trieste ? (DrZap)

260.                In crociera ho conosciuto persone che volevano scendere a terra per fare un'escursione termica  ! (Sergio Masse Massetani)

261.                Pronto? Sono quello che l'altro giorno ha disdetto per Sharm e prenotato per Parigi. Guardi, a Capodanno sto a casa e andatevene tutti affanculo. (Elisio Marinelli)

262.                Turista chiede rimborso ad agenzia dopo viaggio in Danimarca: “C’è ancora del marcio”. (Lercio) (Andrea Michielotto)

263.                Vacanza : quando non ricordi piu' che giorno sia e non sei affetto da Alzheimer. (Dlavolo)

264.                L'anno scorso sono stato a visitare la Giordania. Viaggio bellissimo, ma molto scomodo. Bisognava portarsi le valigie sempre Amman. (DrZap)

265.                Vai in ferie quest'anno? Primo tizio: "Sì, nella migliore SPA d'Italia; 2° tizio: "Sì, nella migliore isola Caraibica; Io: "Sì, nella migliore delle ipotesi. (micalapo)

266.                "Non piangere per papa', ora e' in un posto migliore". Ecco cosa scrivero' sulla mia prima cartolina da Cuba. (Prugna) (Valerio Coscetti)

267.                "Ho bisogno di prendermi un anno satanico". Grazie sconosciuto passeggero del bus: hai illuminato la mia giornata. (Luigi Caseri)

268.                Vorrei sapere dove andrò a finire, non per altro, per prenotare. (Enrico Vaime)

269.                Un mio amico e' andato in una bellissima isola dell'Indonesia a fare le vacanze, ma ha trovato un clima veramente umido e ha preso una Lomboksciatalgia. (DrZap)

270.                Sono stato in vacanza ai Caraibi, ma non mi sono piaciuti. Era pieno di caraibinieri! (DrZap)