LA PIZZA

1.     Colmo per un pizzaiolo: avere una moglie che si chiama Margherita che ogni 4 stagioni fa la capricciosa!

2.     Che differenza c'e' fra un ebreo e una pizza? Nell'ebreo non va il pomodoro.

3.     "Papa', sei sicuro che la pizza si fa cosi'?". "Zitto, Pierino, e ritorna dentro al forno!".

4.     Un tossicodipendente alla stazione di Napoli: "Mi dai 1000 lire: mi faccio un panino!". "Buttati sotto al treno: ti fai una pizza!".

5.     Che differenza c'e' fra una donna e una pizza? La pizza la si puo' ordinare senza funghi!

6.     Poiche' al ristorante il mafioso aveva chiesto il pizzo, la mafiosa per non essere da meno chiese la pizza. (Zap)

7.     Un ragazzo avvicina una ragazza per la strada e dopo averci parlato per alcuni minuti le fa: "Allora... che ne diresti di andare a mangiarci una pizza e poi di andare a scopare a casa mia?". La ragazza, sconvolta, ammolla un manrovescio al ragazzo che, stupito, chiede: "Che c'e'? Non ti piace la pizza?"

8.     L'amore e' come una pizza: puo' essere freddo e disgustoso o caldo e appiccicoso. Il segreto e' mangiarne una fetta alla volta evitando le acciughe. (Alf)

9.     Ma se tiro uno schiaffone ad uno con la guancia tagliata posso definirla una pizza al taglio?

10.  Senza ombra di dubbio, la piu' grande invenzione nella storia dell'umanita' e' la birra. Oh, certo, sicuramente anche la ruota e' stata una gran bella invenzione, ma vi assicuro che la ruota non va altrettanto bene con la pizza. (Dave Barry's Bad Habits)

11.  Quanti puntini ci sono dentro a un bottiglino d'inchiostro? 5246! Oppure uno solo, grosso come una pizza! (Giorgio Faletti)

12.  "Ho bisogno di riposare" come disse la pasta prima di diventare una pizza!

13.  So' Simone! Io abito a Firenze e anche se i miei genitori cambiano parecchie volte abitazione, io riesco sempre a ritrovarli. In casa mia comanda la mi mamma, anche se il mi babbo dice che dovrebbe comandare lui, perché e' lui che porta i calzoni, infatti fa il cameriere in una pizzeria. (Il bambino Simone ovvero Giorgio Panariello)

14.  La fotosintesi e' quel processo che, di giorno, permette alle piante di crearsi il cibo. Di notte, invece, devono ordinare una pizza, come tutti gli altri. (Prof. Fontecedro, "Mai Dire Gol")

15.  Una ragazzotta di citta', alquanto ingenua, si trova in campagna dai parenti per le vacanze. Un giorno vede un toro che monta una vacca e chiede al cugino: "Cosa stanno facendo?". "Fanno la pizza" risponde il cugino. "Oh. Sembra interessante." dice la ragazza. Il cugino coglie l'occasione al volo e le dice "Facciamo la pizza anche noi?". La ragazza acconsente ed i due si appartano nel fienile. Dopo un quarto d'ora di movimento la ragazza dice: "Credo che la pizza sia pronta". "E come fai a saperlo?" chiede lui. "Beh, sento la mozzarella fusa che mi cola giu' per una gamba..."

16.  In quella pizzeria si mangia cosi' male che i camerieri danno la mancia ai clienti.

17.  Un carabiniere entra in una pizzeria al taglio ed ordina una pizza. Il pizzaiolo gli fa: "Gliela divido in quattro od otto pezzi?". "Faccia solo quattro... non so se riesco a mangiarne otto!"

18.  Che differenza c'e' fra un ragazzo che porta la pizza e un ginecologo? Nessuna, tutti e due la possono odorare, ma non gustare.

19.  Che pizza prende una mucca savia in pizzeria? Una margherita. E una mucca pazza? Una quattro foraggi. (DrZap)

20.  Viviamo in un'epoca in cui la pizza arriva a domicilio prima della polizia. (Jeff Marder)

21.  (Cap.11) In paese c'era anche un pizzaiolo senza Calzoni, con la moglie Napoletana che si chiamava Margherita e che ogni Quattro Stagioni faceva la Capricciosa; c'era un orologiaio con la figlia sveglia fidanzata ad un paracadutista che cadeva dalle nuvole e ogni volta giurava di non cascarci piu', che era figlio di un pescatore che odiava il gusto della pesca e nipote di un pasticcere che  aveva fra i suoi clienti la crema della societa'. Quando mi decisi a farmi stirare tutti i capelli all'indietro, a farmeli disseccare con il phon e incollare con la lacca, tanto da non aver neppure bisogno del casco protettivo per andare in moto, allora mi accorsi che tutti quelli che prima di me avevano sfoggiato grandi ciuffi ribelli, piano piano stavano cambiando pettinatura, finche' mi accorsi che tutto quel  lavoro di rasoio e scalpello, di phon e lacca spray, mi avevano cambiato si' espressione, ma adesso il ciuffo era demode', perché erano arrivati i Beatles e i capelli si portavano a baschetto in avanti con la frangettina sulla fronte, una roba che faceva venire la faccia da scemo, ma faceva tanto "Swimming London", cosi' almeno mi pareva di aver sentito dire. Ricordo la prima frangetta sulla faccia di un pilota e la sua hostess che si capivano al volo. Lui in volo faticava a mantener la rotta, lei a terra faticava a mantenerla sana. Il pilota aveva un figlio turbolento e la hostess sempre la testa fra le nuvole. Lui la lascio' per una donna coi piedi per terra e lei si mise con un presentatore TV: affogarono la prima volta che andarono in onda insieme. Un vero naufragio. Passare dai capelli tutti fonati all'indietro e incollati, al baschetto tutto proteso in avanti era un atto di coraggio e mi ci volle un bel po' prima di decidermi. Cominciai qualche volta che la pioggia mi aveva sorpreso in giro senza ombrello ( e chi ce l'aveva l'ombrello?) e l'acqua sulla capoccia, che rimbalzava senza penetrare il nido d'aquile che si era formato col pelo e la lacca, piano piano riusciva a fare breccia finche' un ricciolo si staccava imperiosa dalla massa facendomi correre verso un rifugio sicuro, lontano dagli occhi indiscreti che avrebbero potuto scoprire da quella capigliatura ribelle, il segreto delle mie origini "terroncelle". Di solito tornavo a casa e mi infilavo nel bagno dove mi asciugavo i capelli e prima di rimetterli a posto, tentavo un improbabile baschetto alla Beatles. Ma la faccia era troppo stupida e non mi decidevo. Poi un giorno finalmente capii che la faccia da stupido non dipendeva dai capelli, ma appunto dalla faccia e finalmente osai. Mi feci il baschetto e uscii di casa timoroso. Il mio vicino di casa era un pompiere che una volta aveva spento una camera ardente con le pompe funebri e di un cimitero chiuso per lutto. Faceva l'amore con una postina raccomandata che perdeva sempre la posta in gioco, sorella di un fante col padre fantino che era un fumatore accanito e una volta aveva girato tutta Firenze di domenica senza trovare un toscano. Il pompiere era incazzato perché era appena tornato da una bruttissima vacanza alle Isole Vergini senza nemmeno fare una trombata! Mi disse: "Ma cosa ci fai con quel vecchio baschetto alla scarafaggio? Ma non sai che con i tuoi capelli potresti andare in giro come quelli del Ritmenblus?". Era arrivata Julie Driscoll ed io non lo sapevo! Ma era arrivato anche il mio momento, perché per imitare la capigliatura di Jimi Hendrix e tutti quei capelluti come lui occorreva essere ricci ed istruiti, ed io lo fossi! Era come essere un'anatra con la pelle d'oca o un canguro con le borse sotto gli occhi. Ricordo invece una gallina che aveva covato un ovino e un pesce che si era perso in un bicchier d'acqua. Quelli erano disgraziati. Ricordo anche un negro che si chiamava Bruno sposato ad una disoccupata che si chiamava Assunta. Lui faceva il pugile e ogni tanto andava fino alla stazione per prendere un diretto. Una volta perse il TEE delle dieci per essersi fermato al bar a prendere un espresso. E' questione di carattere mi dissi quando seppi di quel frate che rifiutava di fare il pollo alla diavola. Era un prete frustrato perché non poteva mostrare la potenza del proprio organo, come un cacciatore disperato che sapeva di avere un grosso uccello tra le gambe e non poteva sparargli! Mi misi ad aspettare che mi ricrescessero i capelli e quando ritenni arrivato il momento presi una quantita' industriale di shampoo, mi lavai e invece che usare quel maledetto phon mi scrollai i capelli come avevo visto fare a Rintintin, che non e' il rumore di un sonaglio che cade dalle scale, ma quello di un cane famoso. Dovetti fidanzarmi con una hippy che vendeva pettinini africani perché era la sola che ogni mattina, sapeva farmi la cotonatura che riuscisse a tenere alti i capelli per tutto il giorno. Fu un periodo infelice perché lei era la figlia del sindaco del mio paese  che aveva una moglie con due tette fuori del comune  e nipote del  veterinario che aveva in ambulatorio solamente quattro gatti da curare. Lui andava spesso a sciare ma una volta era diventato rosso di vergogna per essere rimasto al verde dopo una settimana bianca con uno scozzese che era  andato imprudentemente in villeggiatura a Pago Pago. Un mattino passo' davanti ad un bar con esposto un cartello: OGGI BIRRA GRATIS PER TUTTI. Lo ritrovo' la mattina dopo che si era sparato davanti ad un dizionario. Un giorno torno a casa e la trovo con un taiorino di seta bianca, tutta vestita da fighetta: "Cosa stai facendo?" le chiesi " Vado a fare uno stage in America. Non posso piu' sopportare di vivere con uno sfigato come te, addio" poi aggiunse:" E tagliati quei maledetti capelli!" Era finita l'era dei Figli dei Fiori ed erano rimasti solo quelli di buona donna. E i capelli erano di moda all'Umberta.

22.  L'amante perfetta è quella che si trasforma in una pizza alle quattro del mattino. (Charles Pierce)

23.  Al ristorante. Cliente: "perché c'e' un pezzo di intonaco nella mia pizza?". Cameriere: "Eh, perché lei ha chiesto la PIZZA della CASA". (Leonardo Manera)

24.  PIZZERIA SVIZZERA. Specialità: pizza ai quattro cantoni.

25.  Qual e' la differenza tra una pizza e un musicista jazz? Una pizza riesce a sfamare una famiglia di quattro persone.

26.  Qua a Napoli l'aria è così, pizzaiola. Se uno cammina per la strada, trova chi butta la farina, chi la mozzarella, chi la pummarola e la pizza circola nell'aria. È come un virus. (Teo Teocoli)

27.  PROVERBIO. Piacere a tutti non riesce nemmeno alla pizza margherita. (Gino Nebiolo)

28.  Il cinema USA ha successo perché loro fanno bene i film. Noi facciamo bene la pizza. (Roberto Benigni)

29.  "Tze tze... a commissà, ma quannariva sta pizza ?" SBeEENG "Tz... io volevo a margherita..." (Bombolo)

30.  Ma che c'hai nelle mutande, 'a pasta d'a pizza?  (Sarebbe dunque giunta l'ora che smettessi di toccarti i genitali)

31.  A noi ci ha rovinato il Cristianesimo, intendo dire come cultura. Una volta avevamo le terme, i massaggi. Adesso che abbiamo? Le pizzerie. (Diego Abatantuono in "Marrakesh Express")

32.  "Capo, famme 'n panino co la mortazza". "Te spacco er culetto?". "No, no, damme du' etti de pizza bianca"

33.  Ti piacerebbe uscire con me per una pizza e un po' di sesso? Cosa?!? Non ti piace la pizza!

34.  In quella pizzeria facevano delle pizze così sottili, ma così sottili da avere un lato soltanto.

35.  Lasciatemi un pezzo di pizza con la cipolla, che devo far pari con le ascelle.

36.  Un signore torna da un viaggio in Cina ed inizia a sentirsi male. Il dottore lo manda in ospedale per fare una serie di esami. Dopo aver fatto decine di esami, il signore si sveglia un mattino nella sua stanza di ospedale. Suona il telefono di fianco al suo letto. "Pronto?". "Sono il suo medico. Abbiamo finalmente scoperto la sua malattia. Si tratta di SATH". "E che diavolo sarebbe?". "E' una combinazione di SARS, AIDS, tubercolosi ed herpes". "Cazzo!! E cosa mi darete?". "Abbiamo ridotto la sua dieta a pizza e crackers". "Dice che mi faranno guarire?". "Non credo, ma sono gli unici cibi che riusciamo a far passare sotto la porta". (Fashanu)

37.  Ieri sono stato in diverse pizzerie, ma le tovaglie esposte non corrispondevano alle mie aspettative. Dove posso trovare allora dei pizzi decenti se non nelle pizzerie? (Respect!)

38.  Il sesso e' come una fetta di pizza. Quando e' buona, e' buona. E anche quando e' cattiva e' ancora buona. (Sex is like a slice of pizza. When its good, its good. And when its bad, its still good). (Nick Dobbins)

39.  Come si chiama il più famoso pizzaiolo cinese? Tafo' Ki Funghi.

40.  Solo in America una pizza puo' arrivare a casa tua prima dell'ambulanza.

41.  "Pronto, parlo con la pizzeria La Capricciosa?" "No, no e no!" (Mauroemme)

42.  Parole crociate: "Sono famosi quelli egiziani". "Pizzaioli". (Claudio Batta)

43.  C'era una volta un pazzo, che aveva una pezza di pizzo. Passa un altro pazzo, gli chiede "Caro pazzo, dammi la tua pezza di pizzo che la butto nel pozzo, se me la dai ti do un pezzo di pizza. Ma il primo pazzo, prese il secondo pazzo, e lo buttò nel pozzo insieme alla pezza di pizzo e al pezzo di pizza. (Antonio Biso)

44.  Mi è venuto in mente di mangiarmi una margherita. E' una pizza idea? (Scirio)

45.  Mio cugino sta facendo una carriera rapida nel mondo del racket. Adesso ha l'incarico di riscuotere il pizzo e per fare bella figura con il boss ha aperto una bella pizzeria. (alfcas)

46.  La piccola Angela va in pizzeria con il papa' e i suoi amici. Ordinano e arriva la roba da bere: Cola per il papa' e Fanta per la bambina. La bambina e' vivace e in un attimo si mette a giocherellare con i bicchieri, li sposta, li scambia, c'intinge coltello e forchetta, eccetera. Babbo: "Angela, non giocare con il cibo". Lei si cheta un attimo, ma poi riprende. Babbo: "Angela, non giocare con il cibo". Tempo due secondi e siamo daccapo. Babbo: "Angela, ti ho detto di non giocare con il cibo". La piccola stavolta non lo sente nemmeno. Babbo (alzando il tono): "Insomma Angela, quante volte ti devo dire di non giocare con il cibo e le bevande?". Lei lo guarda stranita, al che lui s'intenerisce, prende un santino di Santa Teresa dalla tasca e glielo da'. Babbo: "Ecco, tieni, gioca con questo". Morale: Gioca con la santa e lascia stare la fanta. (Filippo 'Kirone' Zamengo)

47.  Ecco come dovremo ordinare una pizza nel 2025, preparatevi.
Pizzaiolo: "Pizzeria Grande Fratello, buongiorno."
Cliente: "Buongiorno, vorrei ordinare della pizza."
Pizzaiolo: "Posso avere la vostra NIN, signore?"
Cliente: "Il mio numero d'identificazione nazionale è 6102049998-45-54610."
Pizzaiolo: "Buona sera signor Mario Rossi, il vostro indirizzo è Bologna5 viale dei Caduti di Arcore numero 17, ed il vostro numero di telefono è 04.68 69.69 69, mentre il vostro numero di telefono mobile è 06.06.05.05. giusto?
Cliente: " Si."
Pizzaiolo: "Vedo che chiamate da un altro numero, che corrisponde al domicilio della vostra attuale segretaria. Quindi la signorina Silvia Disilvio deve confermare il suo assenso al vostro ordine con uno XMS dal suo portatile, precisando il seguente codice AZ25/JkPp+88 "
Cliente: "Bene, lo facciamo subito, ma come mai avete tutte queste informazioni su di noi?"
Pizzaiolo: "Siamo collegati al sistema incrociato Big Brother signore"
Cliente (sospiro): "Ah, anche voi! bene, io vorrei due delle vostre pizze speciali messicane."
Pizzaiolo: "Non penso che sia una buona idea signore."
Cliente: "Come mai?"
Pizzaiolo: "Il vostro contratto d'assicurazione medica vi proibisce una scelta tanto pericolosa per la salute. Secondo la cartella medica voi soffrite d'ipertensione, e avete un livello di colesterolo superiore ai valori contrattuali. Inoltre la signorina Disilvio ci risulta affetta da emorroidi e quindi il peperoncino è per lei fortemente sconsigliato."
Cliente: "Ah, cosa potete mandarmi allora? "
Pizzaiolo: "Vi consiglio la nostra pizza alla soia con yogurt, sicuramente la troverete di vostro gusto signore."
Cliente: "Perché dovrebbe piacermi una pizza di soia?"
Pizzaiolo: "Vedo che la settimana scorsa, in biblioteca avete consultato - Le golose ricette alla soia- signore, e la signorina Disilvio ha fatto una ricerca sullo yogurt, utilizzando il motore www.moogle.it con parole chiave "yogurt" ed "alimentazione."
Cliente: "Bene d'accordo, mandatene due, formato familiare."
Pizzaiolo: "Visto che attualmente assumete gocce di Erezionex, e che la signorina Disilvio prende da due mesi del Zinnasù in compresse, e che la pizza contiene secondo la legislazione, 15 mg di Calmaprurityna per ogni 100g di pasta, c'è il rischio secondario di avvertire un senso di nausea, se il modello familiare è consumato in meno di sette minuti. La legislazione ci proibisce dunque di consegnarvele. Invece ho il segnale verde per mandarvi immediatamente il formato mini."
Cliente: "Bene, vada per il formato mini, allora vi invio il mio numero di carta di credito." -
Pizzaiolo: "Sono spiacente signore, ma temo che dovrete pagare in contanti. Il vostro saldo di carta di credito SVISA supera il limite negativo, e il sistema Credicard-Satellis-Tracerseavete ci segnala che avete dimenticato la vostra carta American Express sul luogo di lavoro"
Cliente: "Pazienza, andrò a prelevare i contanti da un distributore prima che il fattorino arrivi."
Pizzaiolo: "Impossibile signore, vedo che avete già superato il vostro limite massimo di ritiro settimanale."
Cliente: "Sono fatti miei, mandate le pizze e vi farò trovare i soldi pronti. Quanto tempo impiegherete per la consegna?".
Pizzaiolo: "Tenuto conto dei controlli antiterrorismo, saranno consegnate tra circa 45 minuti. Se le desiderate prima, potete guadagnare 10 minuti venendole a prendere di persona. Ma trasportare pizze su una bicicletta è per lo meno arrischiato". Cliente: "Come diavolo potete sapere che verrei in bici?". Pizzaiolo: "Il vostro scooter a idrogeno risulta fermo per riparazioni, invece la bicicletta elettrica è in buono stato poiché è appena passata alla revisione tecnica. Inoltre un verbale di multa per divieto di bicicleggio ci segnala che è attualmente posta in modo scorretto dinanzi al domicilio della signorina Disilvio. D'altra parte richiamo la vostra attenzione sui rischi legati al vostro tasso di alcool nel sangue. Infatti, avete bevuto ben quattro cocktail "afroblack" al Tropicalbar circa 20 minuti fa. Considerando la composizione di questo cocktail e le vostre caratteristiche morfologiche, voi non siete in grado di mettervi alla guida, devo quindi segnalarvi per un ritiro immediato di cinque punti dalla patente."
Cliente: "Pezzo di @# %/ $@&#!"
Pizzaiolo: "Signore vi consiglio di restare calmo, altrimenti il nostro sistema - anti-insulto in linea - vi segnalerà automaticamente alla police-net. Vi ricordo che avete già subito una condanna nel luglio 2009 per oltraggio ad un lavavetri autorizzato."
Cliente: " Scusate non volevo offendervi, sono solo affamato."
Pizzaiolo: "Tutto a posto signore, allora l'ordine è confermato?"
Cliente: "Si, ma non dimenticate la Koca-Kola gratuita promessa nel vostro sito."
Pizzaiolo: "Sono spiacente signore, ma risultandoci lei in soprappeso, la nostra etica ci proibisce di omaggiarla in bibite gratuite.Tuttavia a titolo di compensazione le ho fatto avere il 15% di riduzione su un'adesione flash al contratto standard Juris-help, protezione e assistenza giuridica in caso di divorzio.  Potrebbe esservi utile, visto che siete sposato alla signora Vanna Marchi dal 15/02/2018, e vista la vostra presenza serale nell'appartamento della signorina Disilvio. Come pure l'acquisto fatto un'ora fa alla farmacia - Speed-Parapharma - di una scatola di cinque preservativi e di una bottiglia di lubrificante per impiego intimo.  Buonasera signore, le auguro buon appetito e la ringrazio per averci chiamato". Cliente: "Grazie, ma credo di non avere più fame". (Bilbo Baggins)

48.  Lorena Bobbit è in pizzeria, quando ad un certo punto dice: "Ma insomma! Questi coltelli non tagliano un cazzo!". (rafrasnaffra)

49.  CALZONE: Capo d’abbigliamento per pizzaioli. (Dal nuovissimo Zapparelli di Zap e Ida)

50.  Clark Sint (Parte 2 di 3)
Ero pazzo come quando resto senza pizza per un pezzo, o quando pulisco il pozzo con la pezza che puzza nella pozza e sprizza come una pazza. Dalla rabbia volevo menarle perché menava il can per l'aia. Poi decisi di andarmene e menai via me. Ma l'indagine non era finita, il mio motto era prima il piacere e poi il dovere! Per quanto riguarda il piacere, mi mangiai una barretta di cioccolata, e per il dovere mi recai all'indirizzo che mi aveva fornito il trans. La banda era tutta riunita, stavano suonando una marcetta, la poverina si contorceva a ogni colpo nella sua marciscenza, ma i bruti non demordevano, in quanto deabbaiavano. Infatti tutti sanno che decani che deabbaiano non demordono. Mi gettai in mezzo a loro urlando:
- Gettate le armi! O vi metto la museruola!
Loro sbigottiti gettarono le armi; la gettata fu discreta e ne venne fuori un bel pavimento, ma i giochi erano ormai fatti, il monopoli era pieno di coca, loro in venticinque, e io da solo. Volarono botte da non vedenti, praticamente botte da orbi, io, campione di arti marziali, loro marziali nella loro marcetta, Marzia invece passava lì per caso.
Alla fine li guardai soddisfatto, con un sorriso ironico, più somigliante a una paresi.
- Ditemi dov'è il Grande Fratello! - Intimai.
Rispose il molo, quel cinese mulatto di cui avevo già fatto conoscenza:
- Son Socio Aci.- mormorò
- Non fare il furbo e smettila di parlarmi cinese - gli ringhio in faccia
- Non cin.ci..schio, son socio ACI. - mi dice mostrandomi la tessera - ciò un fur..gon cin..
Presi il dizionario Pacini-Battaglia in sei volumi che portavo sempre con me per qualsiasi evenienza e gli parlai per ideogrammi pure io:
- Dov'e' il Grande Fratello? - gli dissi
- Glande Flatello, là - mi disse mostrandomi una porta.
Ma porta miseria c'era solo una stanza piena di statuette di Pippo Baudo. Ormai ho capito che là dentro non avrò le informazioni che mi aspetto. Guardo per l'ultima volta la stanza, poi prendo la porta e esco.
Scendo le scale e mi rincorre un tizio vestito da terzino.
-Cosa ci fa lei qui? - gli chiedo
-Io di giorno faccio il terzino ma sono portiere di notte -
-E allora?
-Ecco, lei non può prendere la porta e andare via.
Mi guardo sopra la spalla:
-Accidenti. Mi scusi. Sa, io non le faccio queste cazzate. -gli dico restituendogli la porta
- E' quello stronzo che mi scrive che mi fa fare 'ste cose da pazzi.
Tenga - e glie la porgo.
E' un brav'uomo e decido di dargli una mancia:
- e questo per le sigarette - gli dico allungandogli una bustina di Minerva. Poi vado.
La città mi aspetta.
Ormai non se ne vedeva la fine. Il caso si faceva più intricato che Mai, ma Mai si riusci a districare perché faceva la contorsionista, il caso invece no.
E fu proprio il caso che in quel momento ebbi un'illuminazione: ero alla centrale dell'Enel! D'improvviso sentii una marcetta, e capii che non poteva essere che la banda! Setacciai palmo a palmo tutta la centrale, poi stufo di camminare sulle mani, decisi di spiare da un pertugio cosa succedeva li. Il grande fratello era con Bossi e Maroni su una sedia, praticamente era legato alla sedia. Anche Bossi e Maroni erano legati a una sedia, ma per un'altro motivo. E proprio quel motivo, che la banda stava suonando, mi fece balenare un'idea, ma io sono animalista e lasciai perdere la balena. A testa spianata e con la pistola alta entrai, poi mi accorsi dell'errore, mi misi una parrucca e cominciai a far fuori la banda a pistolettate. Non volevano, perché fuori faceva freddo, ma io non sentivo pietà, solo le ragazze pon-pon riuscirono a scappare, ma il resto della banda fu sgominato!
-Ma allora non c'e' resto? - chiese la banda
-No. E' cifra tonda - dissi.
Liberai il grande fratello, ma lui invece di tornare nella natura fresca e incontaminata del suo habitat naturale, rimase li. Li (wan ho) decise quindi di rimanere grande fratello. C'erano un di prostitute, ovvero c'era un casino, quando arrivò la bionda!
(To be continued)

51.  Ieri sono andato in pizzeria e ho preso una pizza con salsiccia, wurstel, prosciutto cotto... All'anagrafe "Frutti di Porco". (Miss K la PP)

52.  MA CHE T'ASCIUGHI LI CAPELLI CO' 'A CARTA DE 'A PIZZA? (i tuoi capelli sono unti in modo impressionante)

53.  Chuck Norris mangia la pizza con le mani. A volte ci mette anche le olive.

54.  Perché Tarzan ha smesso di imitare Cita? Perché far cita è una pizza. (Scirio)

55.  In pizzeria: "Cameriere, vorrei una prosciutto e funghi senza funghi". (Papu)

56.  Il mio lavoro mi piace perché mi permette di viaggiare molto. Però a volte è anche dura fare il porta-pizze. (Paolo Burini)

57.  Due pomodori stanno ascoltando un soliloquio di un tizio. Il primo chiede al secondo: "Scusa, che ha detto? Non sono concentrato". "Ormai è passato". "Ma almeno il succo?". "Una pizza!" (Brazil)

58.  Cartello in una pizzeria: "Pizza da esportazione".

59.  L'evoluzione di una coppia. Sei settimane: "Sei nu babbà!". Sei settimane: "Sei 'na sfugliatella!". Sei mesi: "Sei 'na pizza!". (La Settimana Enigmistica)

60.  Proprio all'ingresso dello stomaco, una pizza sta aspettando il suo turno di essere digerita. Arriva un whisky molto trafelato, e la pizza lo fa passare. Dopo due minuti, un altro whisky, e poi un terzo. La pizza lo ferma e gli domanda: "Ma cosa succede lassù?". "C'e' una festa!". "Fantastico! Torno subito su per vedere com'e'!". (La Settimana Enigmistica)

61.  Certe cose succedono solo a New York. In città c'è una pizzeria che vende pizze a 1000 dollari. Si tratta di una pizza con caviale, aragosta e un cappellino con la scritta "idiota". (David Letterman)

62.  Per vostra norma e regola io non sono mai stato innamorato di niente e di nessuno se si esclude la pizza di pane coi fichi dentro. (Massimo Troisi in "Il viaggio di Capitan Fracassa")

63.  Qual e' la pizza più favolosa? La biancaneve! (Pierluigi Cavarra)

64.  Scena vista in una pizzeria di Roma. Commesso (dopo aver tagliato la pizza): "La magni?". Cliente: "No, esco fòri e 'a butto!".

65.  Un pezzo di pizza che puzza da pazzi nel pozzo del pazzo che puzza da un pezzo.

66.  Skrotos: "Ahimè, sire, i persiani mi hanno ingannato e sono riusciti a passare! È successo così... Ho lasciato passare uno che doveva consegnare una pizza... poi dopo un po' ne è arrivato un altro, che doveva consegnare una pizza. Ho fatto passare anche lui. Poi un altro, e un altro, e...". Leonida: "Quanti ne hai fatti passare, che dovevano consegnare una pizza?". Skrotos: "Tremila. Credevo ci fosse una festa!". (Leo Ortolani)

67.  Siamo onesti, il contributo tecnologico italiano all'umanita' si e' fermato al forno per la pizza. (Bill Bryson)

68.  Ti offro una bella pizza... i soldi ce li hai? (Toto')

69.  Parole crociate: "Le costruiscono gli egiziani": PIZZERIE. (Claudio Batta)

70.  E' meglio che tagli la pizza in quattro pezzi: non sono tanto affamato da mangiarne sei. (Yogi Berra)

71.  A scuola col mio inglese non sarei riuscito neanche a chiedere una pizza e una coca! (Bilbo Baggins)

72.  Ma... se mi sporco con la pizza è una macchia mediterranea? (Gello Ramello)

73.  Carlo V D'Asburgo e' stato forse il più grande bevitore e mangiatore di tutti i tempi. Soprattutto gli piacevano le pizze tanto che gli amici piu' intimi lo chiamavano CARLO D'ASPORTO. (Renato R.)

74.  Sono stato a mangiare una pizza con gli amici e abbiamo fatto molto tardi... abbiamo fatto le orine! (Renato R.)

75.  Ho un amico che fa il cameriere in una modesta pizzeria di periferia. Il padrone gli aveva assicurato che se anche lo stipendio era modesto avrebbe arrotondato con le mance. Ma queste sono sempre solo dei centesimi tanto che lui li chiama sempre "i poveri resti". (DrZap)

76.  Uffa, che pizza. Prima è arrivata in ritardo, e poi era pure indigesta. Io la capricciosa non la ordino più! (Bilbo Baggins)

77.  I ragazzi ebrei, quando escono con la ragazza a mangiare la pizza, scelgono sempre quella "alla romana". (Renato R.)

78.  Pizzaiolo inventa la "pizza Ruby". Te la porta a casa Emilio Fede. (giggi delirio)

79.  Pizzaiolo palermitano crea 'pizza Ruby'. Insoddisfatti i clienti "Costa tanto e pare fatta col culo". (lupin3rd)

80.  Pizzaiolo palermitano crea 'pizza Ruby': fondamentale l'aggiunta di funghi porcini, e tanta tanta grana, infornare a novanta gradi. (Lughino)

81.  A Palermo si può ordinare la ‘pizza Ruby’. La coca è in omaggio. (Spinoza.it)

82.  Non riuscivo a mettere la cravatta all'uovo in camicia e quindi ho pensato di ordinare una pizza. Ma ho preso una capricciosa. Non verrà. (Groucho Marx)

83.  Il Trota ha detto che siccome non ci sono più le mezze stagioni lui prenderà una margherita.

84.  Non capiro' mai quelle persone che per 10 minuti guardano il menu e poi scelgono la solita pizza. (Ridere o Piangere)

85.  Ultimamente abbiamo conosciuto una pizzeria veramente eccezionale. Fa le più buone pizze che io abbia mai mangiato e in particolare la capricciosa. Il locale noi lo chiamiamo 'La bizzeria'. (DrZap)

86.  Una bella "capricciosa" con birra si prende soprattutto in una bizzeria. (DrZap)

87.  Disordini di Roma. Il ragazzo che ha lanciato l'estintore: "Volevo solo spegnere l'incendio". "Bè allora io volevo infornare una pizza", ha detto il ragazzo con la pala. (Patrizia Van Patri)

88.  L'autista ferma il bus e si mangia una pizza. Sempre meglio che mangiare mentre si guida. (Celiliaci)

89.  Ho un sacco di amici che guardano per 15 minuti ilmenu e poi ordinano sempre la stessa pizza.

90.  AAA - Pizzeria assume pizzaiolo stagionale per 4 stagioni. (Zap)

91.  Misteri dell'oriente. I Giapponesi, sulla pizza, ci mettono l'origami? (Pierluigi Carratù)(Kazzenger)

92.  A Napoli mettono una margherita a 100 euro per i politici, i quali per ripicca mettono a 26 milioni d' euro su margherite. (Antonio Caprari)

93.  Il Trota ha denunciato il proprietario di una pizzeria perché la pizza che gli ha portato era una "bufala"... (Kevin Salvo Kevin)

94.  Pizzeria "da Dio". Domenica chiuso. (vera)

95.  Una volta ho sognato che mi mangiavo una pizza, anzi, un calzone GIGANTE. Quando mi sono svegliato il cuscino non c'era più. (Carlo Cicala)

96.  Ho sognato Lusi che invece di una quattro stagioni a domicilio, ordinava una Margherita ai domiciliari. (Comeprincipe)

97.  L’ oroscopizza
I nati sotto il segno dello Scorpione vogliono la pizza appassionata. Una pizza sexy e profonda. Una pizza che mangia te mentre te mangi lei.
I nati sotto il segno del Sagittario vogliono la pizza sportiva. Una pizza che arrivi prima di quella degli altri e vinca una medaglia.
I nati sotto il segno del Capricorno vogliono la pizza affidabile, che dia sicurezza. Una pizza cotta giusta, di grandezza giusta, con l’acciuga giusta.
I nati sotto il segno dell’Acquario vogliono la pizza bella ed estetica. Un po’ misteriosa. Che non si sappia cosa c’è dentro. Una pizza come quella dei marziani.
I nati sotto il segno dei Pesci vogliono la pizza romantica, che sa di terre lontane e che quando finisce lasci un senso di malinconia struggente.
I nati sotto il segno dell’Ariete vogliono la pizza intraprendente. Una pizza coraggiosa. Una pizza da capo.
I nati sotto il segno del Toro vogliono la pizza attraente. Una pizza grande, grossa e grassa e che non finisca mai.
I nati sotto il segno dei Gemelli vogliono la pizza fantasiosa. Una pizza a sorpresa, tutta da scoprire, un po’ pasticciata ma affascinante come un amore.
I nati sotto il segno del Cancro vogliono la pizza delle favole. Quella che c’è e non c’è. Che arriva all’ultimo momento e la serata cambia aspetto.
I nati sotto il segno del Leone vogliono una pizza ambiziosa, importante, che non sembri una pizza come quella degli altri.
I nati sotto il segno della Vergine vogliono una pizza con ingredienti segreti, da analizzare meticolosamente e da studiare a lungo, prima di essere mangiata.
I nati sotto il segno della Bilancia vogliono la pizza d’artista. Una pizza bella da vedere, languida, profumata. Una pizza un po’ pigra, da finire di mangiare giusto prima che chiuda il locale. (Massimo Cavezzali)

98.  A Roma, un conducente d'autobus è stato fotografato, mentre, sceso dal mezzo su cui era un passeggero, stava facendo spesa in una pizzeria. Sono in corso indagini: 4 stagioni o margherita ?  (Renato R.)

99.  Ho appena bruciato 1200 calorie. Mi sono scordato la pizza nel forno. (Paperoga Style)

100.                Mettetevi nei panni del cuoco di Berlusconi. Vorrei una bistecca, anzi una carbonara. Ma no, avevo detto pesce. Insomma voglio una pizza. (Luca kaspo)

101.                A Bologna hanno aperto una pizzeria hard. Ha il porno a legna. (Renato R.)

102.                USA: spara a uomo delle consegne perché la pizza è piccola. E perché probabilmente ne ha prese poche da piccolo. (Christian Du Du)

103.                Calevo, i rapitori incastrati da una pizza. Che idea del cazzo farsela consegnare in tranci di piccolo taglio. (MisterDonnie13)

104.                Ieri in pizzeria ho ordinato una 4 stagioni. E' proprio vero... le 4 stagioni non sono piu' quelle di una volta! (DrZap)

105.                "Il tuo Cristo è ebreo. La tua macchina è giapponese. La tua pizza è italiana. La tua democrazia greca. Il tuo caffè brasiliano. La tua vacanza turca. I tuoi numeri arabi. Il tuo alfabeto latino. Solo il tuo vicino è uno straniero". (da un manifesto tedesco degli anni ’90).

106.                Cerco di mangiare sano. Non metto sale sul gelato, mangio solo pizza decaffeinata e bevo birra senza grassi. (La Settimana Enigmistica)

107.                Scienziato Nipponico: "Il Vesuvio esploderà". Ma vuoi mettere come verrà poi la pizza sulla roccia lavica!?! (Alberto Betti)

108.                Emma Bonino si dice preoccupata per la situazione egiziana. Potrebbero venirci a mancare migliaia di pizzaioli.(Daniele Zip)

109.                Se vi dicono che la miglior pizza per essere definita tale, deve essere fatta con la mozzarella... è una bufala!

110.                Gli Americani avranno pure spiato i segreti dell'Italia, ma fanno ancora una pizza di merda.

111.                Cocaina sulla pizza, cliente ignaro finisce in ospedale per un malore. Anche il pizzaiolo, quando ha capito che in tasca aveva la farina.

112.                Meno male che non c'e' piu' bisogno di cacciare per procurarsi il cibo. Non ho la piu' pallida idea di dove vivano le pizze. (AnOrdinaryNerd)

113.                La mia mente vorrebbe le modelle di Victoria Secret, ma il mio cuore dice 'cioccolata, pizza, cibi, ecc'. (Fat Amy)

114.                USA, uomo spara al ragazzo delle consegne perché la pizza è piccola. Meno male per i vicini che fosse ancora calda. (Mordicchio)

115.                Poi ci sono le pizzaiole sexy che ti fanno la piadina sotto il tavolo. (Valentinaries)

116.                Io non ho una mente contorta, io ho una mente con... torta, pizza, gelato, nutella e un bel panino con mortadella.

117.                Sono in pizzeria con i miei coetani. Loro si son portati il seggiolino per i figli e io il caricabatterie del cellulare. (Daniele Villa)

118.                Dopodomani ricorre S.Antonio da Padova (visto che è nato a Lisbona, non si capisce perché "da Padova" e giustamente i Portoghesi si incazzano). Pregate con gioia e fervore ! Fino al 12 giugno, tutto quello che abbiamo guadagnato è andato in imposte e tasse; dal 13, qualche gelato o qualche pizza ci possono anche scappare... (Renato R.)
 

119.                Io dormo tantissimo e quindi non prendo pesci. E allora? Io mi mangio una pizza ai frutti di mare! (DrZap)

120.                Dopo tre settimane di vacanze all'estero, gl'Italiani ritrovano il PD diviso ed i manifesti di FORZA ITALIA. Oramai, il piatto per cui andiamo famosi non è la pizza ! E' la ribollita. (Renato R.)

121.                A volte il tempo non passa mai. Quando mangio la pizza coi miei amici, invece, il tempo vola. Chissà se è un falco o una colomba ? (Renato R.)

122.                Il campione mondiale dei pizzaioli è australiano. In Egitto si grida allo scandalo. (il mago di floz)

123.                Il meteo è cambiato così radicalmente che in pizzeria ormai chiedo una due stagioni. (Comeprincipe)

124.                Civati entra nella segreteria del PD. E prende le ordinazioni per le pizze. (Carlo Trombetta)

125.                Antonio Razzi e Matteo Salvini sono andati in missione in Corea del Nord. Bei tempi quando all’estero ci conoscevano solo per la pizza e per la mafia! (Birbo BiciRossa) (Bilbo Baggins) (Spinoza.it)

126.                Ieri in pizzeria ho chiesto una capricciosa e mi hanno portato la bambina del tavolo di fronte.

127.                Quel pizzaiolo era molto furrrrbo: per la pizza usava acqua, sale e faina. (Marco Tonelli)

128.                "Salve, per me un trancio di margherita!". "La riscaldo?". "No grazie, col maglione di lana sto benissimo!"

129.                La cuoca di Briatore aveva un conto di 39 milioni di euro nella banca svizzera. Visto quanto la paga, capisco perché ha consigliato agli studenti della Bocconi di fare i pizzaioli. (Kotiomkin) (Antonio Pacifico)

130.                Secondo uno studio dell'Università del Michigan, cioccolato e pizza possono diventare come droghe... Una canna alla margherita.... (Renato R.)

131.                Si dice in giro che Angelina Jolie, per mantenere la giusta linea, si cibi esclusivamente di pizza. (Fabio Cavallari)

132.                Ieri in pizzeria, ho mangiato una pizza che loro affermano essere cotta in un forno a legna. Ma non sono convinto. A me sembra che il forno sia fatto di mattoni. (Marco Mezzetti)

133.                41enne denuncia: “Violentata da fattorino della pizza a domicilio”. Aveva chiesto il salame nella pizza... (Satiraptus) (Sebastiano Guttadauro)

134.                Milano, 41enne denuncia: “Violentata da fattorino della pizza a domicilio". Faceva la capricciosa. (Satiraptus) (Sebastiano Guttadauro)

135.                Voglio una vita spericolata, voglio una vita come Steve McQueen, e poi: "La pizza senza peperoni che non li digerisco".

136.                L'attesa per una pizza può essere terribile, specie se capita di sentire quello che ho sentito io ieri: il pizzaiolo mi stava raccontando che gli hanno trovato un tumore ma che è inoperabile perché non è un tumore da asporto. (Matteo Mazzarella)

137.                Matematici statunitensi trovano il teorema per tagliare una pizza in parti sempre equivalenti. Ora devono solo capire come fare un pizza. (Paolo De Santis)

138.                "Ti va di ordinare la pizza?". "Veramente a me piace tutta caotica".

139.                L'Italia candida l'arte della pizza come patrimonio dell'umanita'. Ma con l'arte del pizzo abbiamo piu' possibilita'. (Kotiomkin) (Cristiano Ragab)

140.                A Vicenza c'è una pizzeria dove fanno la pizza col baccalà; è una pizzeria napolentona. (Maria Luisa LaMolly Tegon)

141.                USA, la Nestlè ritira le pizze surgelate: contenevano pezzi di vetro. Erano al taglio. (Soppressatira) (wawe)

142.                Non mi fido di  quelli che dicono che vivono di avventure e poi prendono la pizza margherita. (cremlino)

143.                Ho scoperto che per mangiare una pizza si usano 39 muscoli… quindi fanculo la palestra. (Fatazucchina)

144.                Mangio solo la pizza con l'impasto senza glutine, il pomodoro senza nichel, la mozzarella senza lattosio fatta da un pizzaiolo senza braccia. (Mauro Dech)

145.                Coldiretti: Nelle pizze italiane l’olio è tunisino, la farina è spagnola, il pomodoro cinese e la mozzarella lituana. Ormai solo il pizzaiolo è rimasto originale egiziano. (pelle-scura)

146.                La prova costume è dietro l'angolo... Sfortunatamente lo è anche la pizzeria. (witch1991)

147.                In Sicilia ho conosciuto un ragazzino di pochi anni figlio di mafiosi importanti del luogo che anziche' il pizzo si faceva pagare la pizza. (DrZap)

148.                "Pronto pizzeria, fate servizio senza che debba venire io?". "Domicilio?". "Da quando mia moglie m'ha beccato con l'amante sto da mia zia Pina". (Sandro Skapigliato)

149.                L'unica alleanza tra Italia e Germania che ha avuto senso nella storia è la pizza ai wurstel. (Luca Fois)

150.                La pizza è la prostituta del cibo: quando la vuoi la trovi ovunque e a poco prezzo, sfama, c'è per tutti i gusti e se chiami viene pure a casa!!! (f4t_ale)

151.                "La felicità sta nelle piccole cose" solo se non parliamo di pizze. Perché una pizza piccola porta solo tristezza.

152.                Il governo lavora a una legge che obblighera' i pizzaioli ad avere il diploma. Se gli andra' male, potranno sempre fare i ministri della Sanità. (Satira Marcia)

153.                Ho ordinato una pizza per telefono. Dopo mezz'ora e' arrivato un energumeno negro che mi ha dato una sventola storica. E poi ha voluto anche essere pagato! (DrZap)

154.                Sii come la pizza. Calda e appetitosa. (Leguerrieredellanotte)

155.                L'unica che si fa in 4 per rendermi felice è la pizza.

156.                "Io la pizza non riesco a mangiarla tutta". "Ma parli della terza?". (witch1991)

157.                Il pizza al taglio dove sto cenando si è appena scusato perché la radio sta passando Ligabue. E ho detto tutto. (Gaspare Bitetto)

158.                "Buonasera! Parlo con la pizzeria da Ciccio?"
- No è Google pizza.
- Ho sbagliato numero?
- No, Google ci ha comprati
- OK. Posso ordinare una pizza a domicilio?
- Certo, vuoi il solito?
- Il solito? Come fai a sapere cosa prendevo prima?
- Dal numero da cui stai chiamando, le ultime 9 volte hai ordinato una pizza con il salamino piccante e patatine fritte, bella croccante
- OK! È proprio lei
- Posso suggerirti stavolta una pizza con la rucola e i pomodorini?
- Che cosa? Odio le verdure. Dovresti saperlo
- Il tuo colesterolo è troppo alto
- E tu come lo sai?
- Hai richiesto di poter visualizzare i risultati dei tuoi esami del sangue online negli ultimi anni
- Ok, ma non voglio quella pizza. Sto già prendendo le medicine
- Non le stai prendendo regolarmente, 4 mesi fa hai preso una scatola da 30 pastiglie nella farmacia sotto casa e poi non le hai più comprate
- Le ho comprate in un'altra farmacia
- Non risulta dalla tua carta di credito
- Ho pagato in contanti
- Non risultano prelievi di contanti dal tuo conto corrente
- Ho altre fonti di contanti
- Non risulta dalla tua dichiarazione dei redditi, a meno che non siano in nero
- Ma cosa diavolo vuoi da me??? Basta con Google, Facebook, WhatsApp e tutta questa tecnologia. Vado in un'isola deserta senza internet e senza linea telefonica, così nessuno potrà più spiarmi
- Capisco. Ma dovrai rinnovare il passaporto, ti è scaduto da 5 giorni
(Questo è un esempio di Dataismo. Da Linkedin)

159.                Mi danno della pazza perche' nella mia pizzeria chiedo il pizzo alla mafia e mi faranno a pezzi. Ho forse la puzza sotto al naso? (DrZap)

160.                Amici siciliani, non pagate il pizzo, e' molto meglio pagare la pizza. (DrZap)

161.                Mia moglie dice sempre che a casa nostra i calzoni li porta lei. Io mi limito a portare solo le pizze. (DrZap)

 

 

Ritorno all’HomePage

Ritorno al Menu dell’alimentazione

Ritorno al Menu Argomenti