OSPEDALI E INFERMIERI

1.  Due pappagalli si incontrano dopo tanti anni: uno vestito bene e uno tutto malandato. Il primo: "Io faccio il pappagallo in una grande banca". Il secondo: "Io faccio il pappagallo in un ospedale!".

2.  All' USL ci sono due file di persone, una dietro lo sportello per la donazione del sangue, e una dietro quello  della Banca del Seme. La coda del primo sportello e' formata da persone di diverso sesso razza e religione, l'altra e' composta completamente da persone adulte, tutte dello stesso sesso, fatta eccezione per una donna. La sua presenza all'interno di quella coda crea non poca curiosita' nelle persone che vogliono donare il proprio seme. Comincia a crearsi un certo brusio, c'e' chi dice che puo' aver sbagliato coda, che puo' essere un travestito,  che puo' essere li'  per accompagnare il marito. Alla fine si fa avanti un temerario che le dice : "Signora, non vorrei sembrarle scortese, ma si e' accorta che sta seguendo la fila per la donazione del seme?". La donna si volta e con faccia saccente, per non dire quasi presuntuosa, annuendo con la testa, e  cercando di nascondere con le mani la bocca rigonfia: "Mmmmm".

3.  Colmo per un infermiere furibondo: sfasciare tutto.

4.  Molti devono la loro vita alle medicine, ad esempio i farmacisti.

5.  Il ministro della sanita' visita un ospedale ultra-moderno. Entrando in una camera egli vede un'infermiera che masturba un paziente.  "Ma che fate?". L'infermiera: "Ha un problema ormonale. Il dottore ha detto che bisogna masturbarlo tutti i giorni, altrimenti i suoi testicoli si gonfiano e rischiano di esplodere". Il  ministro continua la sua visita e in un'altra ala dell'ospedale trova l'infermiera che 'succhia' un paziente. "Questo paziente ha una malattia piu' grave?". E l'infermiera: "No, e' uguale all'altro, ma  lui e' un paziente a pagamento".

6.  Infermiera: "Dottore, la paziente ha la febbre". Dottore "E' alta?". Infermiera "Mah, sara' un metro e sessanta, perché?".

7.  "Scusi, per l'ospedale?". "Alla prima curva, dritto!".

8.  "Mia suocera e' in ospedale. Si e' avvelenata". "Funghi?". "No, si e' morsicata la lingua!".

9.  Un uomo appena uscito dall'ospedale ritorna in visita presso i compagni di stanza. Si ferma da un nuovo paziente, un cinese, che improvvisamente peggiora. Ormai cianotico, guarda l'uomo e mormora con un filo di voce: "Woong sing hoo" e muore. L'uomo esce dall'ospedale ed entra nel primo ristorante cinese della zona, e chiede al proprietario: "Senta, cosa vuol dire "Woong sing hoo?" - Mah, e' strano, forse e' per via della sua pronuncia, ma a me sembra proprio che voglia dire: "Spostati, idiota, sei sul tubo dell'ossigeno".

10.          Un tizio va all’ospedale a trovare un amico che aveva subito un piccolo intervento chirurgico. Entrato in camera rimane sorpreso dal via vai di infermiere che premurose lo accudiscono, chi accomoda i cuscini, chi rifa' il letto, chi porta un dolcetto. "Ma come mai tutte queste attenzioni - domanda il tizio all’amico - mi sembra che tu non stia poi cosi' male?". "Si' e vero ... ma si e' sparsa la voce che per la mia circoncisione ci sono voluti 27 punti!".

11.          Le leggi di Murphy dell'infermiere:
1. Quando scatterą l'emergenza, quello che ti serve veramente Ź rimasto in sede.
2. Quando sei intento a prendere una vena, l'unico laccio disponibile sarą rotto.
3. Quando devi praticare la defibrillazione, le batterie smetteranno di funzionare.
4. Quando devi sgonfiare il materassino, avrai dimenticato in sede la pompa.
5. Quando ti servirą veramente l'ossigeno, l'avrai consumato tutto per esercitarti.
6. Quando cercherai una via nella cartina stradale, la cartina che ti serve, sarą consumata o Ź in riparazione o sarą l'unica che manca.
7. Quando cercherai la forbice per tagliare le cinture di sicurezza, queste saranno limate.
8. Quando cercherai di chiamare la Centrale, la radio sarą rotta.
9. Quando tenterai di intubare qualcuno, il tubo sarą sempre troppo grande.
10. Quando cercherai un cerotto, questo sarą sempre quasi finito.
11. Quando girerai tutte le vie per trovare quella giusta, quella giusta sarą sempre quella dentro cui non puoi andare.
12. Quando sarai alla fine della strada, il nr. civico giusto sarą sempre all'inizio.
13. Quando cercherai la porta giusta, questa sarą sempre all'ultimo piano.
14. Quando avrai trovato il piano giusto, la porta sarą sempre nell'altra scala.
15. Quando avrai trovato la via giusta, il nr. civico giusto, la porta giusta, il paziente sarą gią andato in ospedale per conto suo.
16. Quando la Centrale ti invierą per un incidente in autostrada in corsia nord, questo sarą in corsia sud.
16. Quando dovrai andare a far benzina, scattera' l'emergenza.
17. Quando sarą arrivata la pizza, scattera' l'emergenza.
18. Quando sara' arrivato il nuovo turno, sarai l'unico a non avere il cambio.
19. Quando avrai lavato l'ambulanza, piovera'.
20. Quando dovrai prepararti per un esame, i libri li avrai prestati.
21. Quando dovrai usare l'ossigeno, l'unica bombola piena sarą sempre quella non collegata.
22. Quando avrai scritto l'indirizzo su un fogliettino volante, questo sarą rimasto in sede.
23. Quando avrai risolto un problema, se ne sarą gią creato un altro.
24. Quando avrai lavato la divisa, sarą la prima a sporcarsi.
25. Quando ti sarai preparato per la lezione, quello non sarą il tema da trattare.
26. Quando proietterai le diapositive, queste saranno sempre al contrario.
27. Strumentazioni vitali dimostreranno la loro vitalitą muovendosi spontaneamente da dove li avrete messi a dove non riuscite piĚ a trovarli. (variazione da "Il secondo libro di Murphy").
28. Quello che non dovevi dire, ti uscirą dalla bocca nel momento meno opportuno. (Adriano Trasatti)

12.          Cartello in un reparto pediatrico di un ospedale USA (e anche italiano): "Vietato l'ingresso ai bambini".

13.          Cartello in una clinica geriatrica americana: "Per persone ammalate e stanche della Chiesa Episcopale"

14.          "Se volete una bella infermiera, dovrete essere pazienti". (Su un WC di Valenzia)

15.          Quanti medici ci vogliono per cambiare una lampadina? Uno solo, ma con l'aiuto di un'infermiera che gli dica da che parte avvitarla.

16.          Un paziente si risveglia dopo un intervento chirurgico, con una fame boia. Allora suona il campanello e subito arriva l'infermiera: "Senta, ho una fame terribile, mi potrebbe portare qualcosa?". Poco dopo l'infermiera torna con un piattino con un fagiolo sopra. "Abbia pazienza, lei non puo' mangiare molto, sa, e' appena stato operato. Si accontenti...". Il tipo non la prende benissimo, ma lascia correre. Dopo un'oretta gli viene una sete bestiale: suona il campanello, arriva di nuovo l'infermiera. "Ho una sete incredibile" esclama. Lei si allontana ancora e torna con un contagocce. "Apra la boccuccia che ci facciamo una bella bevutina...". Il paziente, seccato, medita vendetta. Risuona il campanello, arriva di nuovo l'infermiera. "Scusi, per cortesia, mi porterebbe un francobollo?" chiede il paziente. "Un francobollo? E a cosa le serve?". E il paziente: "Beh sa, mangiato ho mangiato, bevuto ho bevuto... ora mi e' venuta voglia di leggere qualcosa!"

17.          Colmo per un infermiere: andare in banca a fare dei prelievi.

18.          Inaugurata la nuova struttura ospedaliera per i crash test: il "Fatebene sfracelli". (Guru) 

19.          Infermeria. Etere o non etere? (Gino Patroni)

20.          Ogni ora un infermiere viene a prendermi la temperatura. E me ne porta un'altra. (Erik Satie)

21.          "ANGOSSIA OSPEDALIERA". Il "paziente" si chiamera' paziente anche quando gli ospedali funzioneranno bene? (Corrado Guzzanti da "POE'SIE, ANGOSSIE & ALTRE STORIE")

22.          La barella Ź il locale preferito dagli infermieri! (Guru)

23.          Due infermieri sono stati denunciati perché durante un ricovero sono stati sorpresi mentre giocavano a carte; un malato nel frattempo ha urlato COLLASSO! Ed uno degli infermieri gli ha risposto: "Anche con re e donna". (Da 'Seven Show')

24.          Un ospedale non Ź un posto dove ammalarsi. (Samuel Goldwin)

25.          Una donna sta distesa su una barella prima di entrare in sala operatoria per un intervento di appendicite. E' in attesa nel corridoio quando arriva un uomo con un camice bianco, le solleva il lenzuolo, le da' un'occhiata e se ne va. La terza volta che accade questo, la donna gli fa: "Dottore, ci vuole ancora molto per entrare in sala operatoria?". "E che ne so io? Io sono solo un imbianchino..."

26.          Che cosa aspetta l'impaziente? Che arrivi l'imfermiera!

27.          ALL'OSPEDALE. Il paziente: "Infermiera mi dia un bacio". L'infermiera: "No". Il paziente: "La prego infermiera, mi dia un bacio". "No di certo". "Infermiera, andiamo, solo un bacio". "Veramente non dovrei nemmeno essere a letto con lei".

28.          C'Ź una cosa che mi fa impazzire sui moduli di accettazione agli ospedali: - Sesso: maschio o femmina? -. E secondo voi io voglio andare in un ospedale dove non sono in grado di capire la differenza?". (Ronnie Shakes)

29.          Inserzione: Causa trasferimento infermiere vende purosangue.

30.          Infermieri = persone guarite. (Lopezzone)

31.          Paolo entro' nel grande ospedale con la consapevolezza di fare finalmente qualcosa di buono. E camminava fiero, col petto rigonfio d'orgoglio e silicone. Varco' la sogliola sotto gli occhi di un attento vigilante, che guardava intensamente il suo culo e quello degli altri. Infatti, piu' che una guardia, era un guardiano. Paolo si avvicino' agli ascensori, assieme ad una torma di gente, e attese pazientemente il suo turno. Essendo in un ospedale, essere paziente e' una cosa normale. Poi comincio' ad agitarsi, si agito', si agito' sempre di piu' finche' finalmente venne, il suo turno. Si fumo' una sigaretta, mentre l'ascensore si apri'. Quattrocentocinquanta persone si accalcarono all'interno, le porte si richiusero tranciando di netto dodici braccia e ventisette gambe; ma che culo che avevano avuto, erano gia' all'ospedale. Giunti al primo piano, si contavano gia' due parti e tredici infarti. Paolo non pote' non apprezzare l'organizzazione dell'ospedale: al primo piano, infatti, si trovava ilreparto di ostetricia e cardiologia. Scese al secondo piano, dove un  cartello diceva: prelievi del sangue. Si fece coraggio e poco dopo si ritrovo' seduto su una poltrona sgualcita, mentre un omone grande e grosso con spessi occhiali al naso tentava di penetrarlo. In un braccio, con un grosso ago. Paolo era terrorizzato, e cerco' di tranquillizzarsi buttandola sulla professionalita'. Chiese all'omone: "E' da molto che fa questo mestiere, vero?". "Oh, no, solo pochi giorni..." Paolo sbianco' "...ma non si preoccupi ho una lunga esperienza. Sono vent'anni che lavoro ai prelievi, ufficio imposte dirette di Roma". Paolo si senti' piu' tranquillo. D'altronde, lo aveva deciso lui di donare il sangue, per quei poveri bambini malati; che diamine, qualcuno doveva pur dare il buon esempio. L'omone occhialuto sollevo' l'ago al cielo, si chiese se quello che stava palpeggiando fosse un braccio o una gamba, poi avuta rassicurazione che era il collo, una tetra risata riecheggio' a lungo nella stanza, seguita dall'urlo agghiacciante di Paolo. (Si omette questa parte, in rispetto alla particolare sensibilita' dei lettori. Eccheccazzo, non e' mica un racconto horror). Paolo, pallido ed emaciato, segnato dalla tremenda esperienza, si avvio' tentennante all'ascensore. Si senti' immerso nella calca fino al collo. C'era talmente tanta gente stipata che una scoreggia avrebbe creato un'embolia al vicino. La porta si apri' e furono subito cazzi meteorologici. Una corrente fresca di cinquemila persone usci' dall'ascensore, scontrandosi con una corrente calda di quattromilacinquecento persone proveniente da sud, che cercavano di entrare. Da est, gli ipertesi formavano un nucleo di alta pressione, che conflui' su una corrente nordica, una donna di Bolzano rimasta appesa a un filo elettrico. Venti freddi calarono su venti calde, dandoci dentro a piu' non posso. Dopo venti minuti, il temporale si placo' e Paolo pote' finalmente entrare in ascensore. Fu li' che inavvertitamente mise il piede su qualcosa di caldo e flaccido. Era Kappa. "Ehi, Paolo, e tu che ci fai qui?". "Beh, sono venuto per donare il sangue, al secondo piano, e tu?". "Sangue? Oh, no. Io vengo qui una volta alla settimana, al terzo piano, alla banca del seme. Pensa, ti accolgono delle infermiere fichissime, ti fanno vedere un filmetto porno, godi e alla fine ci guadagni pure venti euro tondi tondi per ogni donazione". Paolo allora ripenso' tristemente ai suoi miseri cinque euro, ma tutto sommato in cuor suo era felice, quanti bambini malati aveva salvato? Una settimana dopo, l'impavido Paolo era ancora in quell'ascensore dell'ospedale. Combinazione, dietro di lui arrivo' pimpante Kappa: "Ehi, Paolo, ancora qui, come va?" Paolo era di spalle e non rispose. Kappa non ci fece caso, si avvicino' ai bottoni dell'ascensore e chiese gentilmente: "Che piano?" Paolo si giro', e con la bocca strapiena disse "Mmmhhh", indicando con la mano il numero tre. (Mauroemme)

32.          Il mistero della stanza 311. (Realmente accaduto in un ospedale del Sudafrica). Per alcuni mesi, la stanza 311 del reparto terapie intensive dell'ospedale municipale di Johannesburg Ź stata oggetto di una terribile maledizione. Tutti i venerdď mattina, gli infermieri del primo turno constatavano l'avvenuto decesso di uno dei pazienti ricoverati in quella stanza. Seppure questi pazienti fossero a rischio, per la patologia che li portava in quel reparto e per la tipologia dei trattamenti, in realtą quelli in vero pericolo di vita erano molto rari, e i decessi non seguivano la logica del rischio. Lo staff medico era perplesso, si pensė ad una contaminazione batteriologica in quella stanza e si eseguď un trattamento di sterilizzazione, ma senza esito. Le morti sospette continuarono, al ritmo di uno alla settimana, sempre di venerdď. Allertato dai familiari delle vittime, il governo si interessė direttamente al caso. Dopo varie riunioni e consulte di esperti, si decise di installare una telecamera nella stanza, e questo finalmente permise di risolvere brillantemente il caso. Tutti i venerdď mattina, alle sei in punto, l'impiegata delle pulizie scollegava il respiratore artificiale per collegare l'aspirapolvere.

33.          Hai sentito di quella infermiera che ha ingoiato una lama di rasoio? Si Ź procurata da sola una tonsillectomia, un'appendicectomia ed una isterectomia, ed ha circonciso tre dei suoi colleghi dottori. (Xander)

34.          Un calabrese va in ospedale per fare le analisi. L'infermiere, di buona giornata, prende confidenza con il paziente: "Allora, compare, due minuti e abbiamo finito, va bene!?". Al primo tentativo l'infermiere non prende la vena e dice: "Compare, perė dovete stare fermo, se no vi fate male!". Al secondo tentativo l'infermiere risbaglia e ripete: "Compare, vi ho detto che se non state fermo non prendo la vena!". Al terzo tentativo, stessa storia, l'infermiere continua a sbagliare, non dice nulla, ma fa capire con lo sguardo al paziente di essersi indispettito e mentre riparte per il quarto tentativo, il paziente gli ferma la mano e dice: "CollŹ, collŹ! Ma voi lu sapite che io e voi facciamo lu stesso mestiere?!?". L'infermiere tutto felice risponde: "Aaaah, e quindi compą, anche voi fate l'infermiere?!?". "No compą, facciu lu scarparu!!!"

35.          In ospedale: "Lei che reparto cerca?" "Reparto malati morti, sono il cognato del cadavere".

36.          Il Fatebenefratelli Ź un ospedale a conduzione familiare. (Mauroemme)

37.          Inserzione giornalistica: STANZA d'ospedale cedesi, doppi servizi: padella e pappagallo. Pina Tel. 3245747.

38.          In ospedale. "Guarda, guarda, mi sta sorridendo". "Ma cosa dici! Tua moglie e' in coma profondo!". "No, parlo dell'infermiera, guarda, ci sta". (Mario)

39.          Esame per infermiera: "Signorina, quanti spermatozoi ci sono nello sperma maschile?". "Mah, non saprei, 1000?". "No, molti di piĚ, bocciata!". Entra la seconda: "Signorina, quanti spermatozoi ci sono nello sperma maschile?". "100.000?". "No, molti di piĚ, bocciata!". Entra la terza: "Signorina, quanti spermatozoi ci sono nello sperma maschile?". "Il numero esatto no lo so, ma posso dirle che ce n'Ź una bella boccata!"

40.          In un ospedale. "C'e' qui un certo signor Rosati?". "Si', sono io". "Lei ha fatto delle analisi di sangue il 12 Dicembre?". "Sď". "Altezza?". "Un metro e settanta". "Adesso devo andare, lei aspetti qua". "Grazie, dottore". "Dottore?! Io sono un falegname". (Mario)

41.          Il garzone Ź una garza per grosse medicazioni. (Pino Imperatore)

42.          Che cosa fa un infermiere al volante? Tampona.

43.          Parole crociate: 12 Vert. Si lascia all'infermiera. Numero di cellulare. (alfcas)

44.          Cosa fa un infermiere quando non Ź al volante? Tampona la "ferita"! (Dr. ICE)

45.          Se il paziente dorme, va svegliato per somministrargli un sonnifero. (1a legge dell'infermiere di notte)

46.          Inserzione giornalistica: Infermiera alle prime armi cerca pazienti alle prime cicatrici.

47.          Inserzione giornalistica: Infermiera qualificata offresi al miglior sofferente.

48.          In ospedale degli infermieri visitano uno in coma: "Guarda, ora sembra vigile!". "Perché sta tentando di dirigere il traffico?". (rafrasnaffra)

49.          All'ospedale c'era un poveraccio che gemeva di dolore ed implorava che gli staccassero la spina, ma nessuno gli dava retta. Sono passate ore prima che arrivasse un infermiere con le apposite pinzette per estrarre le spine di rosa! (Bilbo Baggins)

50.          Roma - Policlinico Umberto I: infiltrata una talpa. Le pantegane assicurano: 'non temiamo rivali'. (Fatina degli Elfi)

51.          Che cosa fa un infermiere furibondo? Sfascia tutto!

52.          Nel mio ospedale abbiamo azzerato le spese di cancelleria. E' da parecchi anni infatti che i pazienti ci lasciano... le penne! (Dr. ICE)

53.          Alla centralinista dell'ospedale: "Ospedale, reparto urologia? Posso trattenerla un attimo?".

54.          In ospedale. Un infermiere discute animatamente con un medico. L'infermiere: "Lei sara' pure professore, primario, cattedratico e chi piu' ne ha piu' ne metta. Ma io faccio l'infermiere da vent'anni e le dico che il bar il giovedi' e' chiuso!". (Felicetto)

55.          In Italia il 50% degli ospedali non e' a norma. L'altro 50% e' in costruzione. (Fiorello e Baldini)

56.          Sono andato a trovare un mio amico in ospedale. Mi ha detto che il suo vicino di letto Ź un malato di vicenza. Solo che non ho capito una cosa: che malattia Ź la vicenza? (rafrasnaffra)

57.          Un mio collega medico lavora in un reparto di lungodegenti, spesso, terminali. Mi ha confidato che hanno ribattezzato il reparto  "CAPOLINEA". (DrZap)

58.          Dick Cheney (vice-presidente USA) Ź stato all'ospedale per sottoporsi ad una colonscopia. Secondo i medici, il suo colon Ź perfetto, ma l'esofago Ź infiammato. Se dopo una colonscopia vi trovano la gola infiammata, vi hanno fatto un esame troppo approfondito. (Jay Leno)

59.          Ho chiesto ad una mia amica infermiera di che colore sono i pappagalli. E lei mi ha risposto: 'Gialli, se sono pieni !'. (DrZap)

60.          Un ospedale e' devastato da un incendio. Arrivano i pompieri e uno di loro esclama: "Mio Dio, si sente odore di caramello qui !". Un dottore vicino a lui gli risponde:  "Mio Dio, ci siamo dimenticati di evacuare il padiglione dei diabetici !"

61.          Immagino che tu conosca il tragico caso dell'ospedale nel quale hanno sistemato un paziente con una febbre da cavallo vicino a uno con la febbre da fieno... (Ernest)

62.          Un tale vuole essere assunto come infermiere, ma deve superare un esame. L'esaminatore, dopo avergli posto una lunga seria di domande di medicina, biologia, ecc. inerenti il suo futuro lavoro, gli dice: "Senta, le sembrerą molto strano, e sembra strano pure a me, ma il regolamento prevede che le faccia una domanda di geometria. Come si calcola l'ipotenusa di un triangolo rettangolo?". L'esaminando: "Aspetti... Ah! Sď, il teorema di Pitagora... Mi faccia fare mente locale perché l'ho studiato tanti anni fa... Ź la radice quadrata della somma dei quadrati costruiti sui cateteri..."

63.          La religione va bene negli ospedali. Dio gode di una certa popolarita' in posti del genere. (Charles Bukowski)(in 'A sud di nessun nord')

64.          Oggi, mentre passavo in corsia, ho sentito due infermiere che sussuravano fra di loro, ma sono riuscito a sentire cosa dicevano. La prima aveva detto: "Come si veste bene il dr. Zap!". E la seconda le ha risposto: "E sapessi come rapidamente si sveste". (DrZap)

65.          Non ho mai capito come mai ci vogliono otto mesi per fare un esame che si chiama TAC. (Central Station - Sky)

66.          Barella: tipico letto usato per i troppo pazienti negli ospedali di Napoli. (Bilbo Baggins)

67.          Un elettricista entra in una 'Unita' di Terapia Intensiva' di un ospedale e guarda i pazienti collegati ai piu' vari apparecchi di rianimazione. Poi esclama a voce alta: "Signori, respirate profondamente... devo cambiare un fusibile..."

68.          Sanitą, liste d'attesa di un anno per una mammografia. Nonnografia. (Mauro Dech)

69.          Napoli, all'ospedale Loreto carta igienica al posto delle bende. Sanitą a rotoli. (Lia Celi)

70.          Mia moglie e' un soggetto molto paziente. Per questo  l'ho portata in ospedale. (DrZap)

71.          "Abbiamo cacciato il tifo dagli ospedali". "E lui, offeso, si e' trasferito negli stadi". (Zap)

72.          Mio cugino e' un uomo semplice, modesto e molto paziente. Per questo ha sposato un'infermiera. (DrZap)

73.          Sassari, infermiere palpeggia una paziente su una barella. La donna: "E’ una vergogna che non mi abbia potuto palpeggiare su un lettino". (Alfonso Biondi)

74.          Vista l'attuale crisi all'Istituto di Malattie Infettive ricoverano solo persone sulla quarantena. (DrZap)

75.          "Mi manca lo spirito" disse il cotone idrofilo. (DrZap)

76.          Ansa: "Precipita ascensore in ospedale al San Gennaro, 3 feriti". Subito ricoverati in un altro ospedale, per scaramanzia. (ioguido)

77.          In ospedale i bambini in rianimazione guardano i cartoni ri...animati? (DrZap)

78.          Pazienti: popolazione che affolla gli ospedali, che mangia il brodino col bisturi, usa le siringhe come stuzzicadenti e scambia i farmaci per mentine.

79.          Ma perché curarmi se tanto alla fine muoio lo stesso? (Un paziente in un ospedale)

80.          Effettuate le analisi del sangue su Oetzi, l'uomo di Similaun. Finalmente, tra un po' tocca a me. (Richi Selva)

81.          Torino, TAC per una mummia egizia. Aveva prenotato durante l'Ottava Dinastia. (VivalaSATIRA)

82.          Torino: mummia millenaria sottoposta a TAC; la risposta potrą essere ritirata da giovedď 2 ottobre 2178 lun. mer. ven. dalle 11 alle 11:15. (Staserabrodino)

83.          Isernia, l'ospedale costato centinaia di milioni Ź privo di ascensore. «E' perché siamo una struttura di primo piano». (Lia Celi)

84.          Miami. Un ragazzo di 16 anni Ź arrivato in ospedale con un arpione da fiocina di 90 cm che gli trapassava il cranio. Dopo un intervento di 3 ore sono riusciti a salvarlo, poi l'hanno ributtato in mare. (Andrea Michielotto)

85.          Un neopadre Ź nella sala d'attesa del reparto maternitą che aspetta fremente. Arriva un'infermiera tutta sorridente che porta in braccio due bei gemellini. L'uomo li guarda un po' in silenzio poi dice: "Okay! Prendo quello di destra!"

86.          Tagliati posti letto agli ospedali. Ora potranno ricoverarsi solo quelli alti fino a 1 metro e 50.  (Stefano Maciocchi)

87.          Ferrara all'ospedale per un malore. Se alla Polverini hanno dovuto assegnare un intero reparto non oso immaginare i posti letto necessari per lui. (Marco Camillieri)

88.          Se continuano a tagliare i letti negli ospedali finiranno per essere ricoverati solo i bambini. (DrZap)

89.          Gli ospedali nel Lazio sono cosď in crisi che nemmeno a Renata Polverini sapevano in che letto metterla. (Antonio Caprari)

90.          Arezzo, bimbo morso da topo di fogna finisce all'ospedale. ť stato subito adottato dalle decine di scarafaggi. (Cinemaniaco)

91.          Gli infermieri devono essere pazienti con i pazienti che non sono pazienti.

92.          All'Ospedale Civile di Vasto ci si perde sempre... (Guru)

93.          Nel reparto di ortopedia sono spesso ricoverati uomini per traumi e lesioni da botte. E' per questo che a pranzo c'e' sempre la pasta al pesto? (DrZap)

94.          Ospedale: l'unico posto dove la parola "Positivo" ha un brutto significato.

95.          Se salvi una vita sei un eroe. Se ne salvi 100 sei un dottore (o un infermiere).

96.          "Il paziente" si chiamerą paziente anche quando gli ospedali funzioneranno bene?

97.          Io in ospedale faccio sempre sesso sicuro. Come? Utilizzando molte garze... sono sterili! (DrZap)

98.          Da quanto si sente e si legge, i Soccorsi esistono, sono tutt'altro che Pronti ! (Renato R.)

99.          Oristano, ratto cade addosso a una paziente in ospedale. Fa parte della pet therapy. (pirata21)

100.       Alla fine di certi turni una doccia non basta. Occorrerebbe un'autoclave! (someecards)

101.       Lavoravo part-time in psichiatria. Ora ci sono a tempo pieno... non mi vogliono piu' mandare via! (Infermieri e Strafalcioni)

102.       Sto con un'infermiera... ha iniezioni serie. (ilmarziano)

103.       Riceve per sbaglio la trasfusione destinata a un altro paziente e muore. I medici: "ť stata una fatalitą, era quell'altro che doveva morire". (giggi delirio)

104.       Ansa_it: Va in tre ospedali e muore, sei indagati tra i quali Dio. (umarells)

105.       Boom di richieste negli ospedali per cambiare sesso. Cazzo che figata! Anzi no! Figa che cazzata! (Christian Poli)  (Prugna)

106.       Cina: infermiere professionali per le donazioni di sperma. L'unico prelievo che non richiede mano ferma. (MarioZPunterco)

107.       Brindisi, per lavori di ristrutturazione l'obitorio viene trasferito in geriatria. E viceversa. (giulysua)

108.       Come si chiama il piu' famoso infermiere britannico? Sir Inga.

109.       Governo Letta. Tagli alla sanitą per 4,1 miliardi. L'elettrocardiogramma verrą sostituito con un infermiere che fa "Bu!" dietro la porta. (Francesco Donato)

110.       Niente tagli alla sanita'. I tagli alle vene ve li dovete fare da soli! (DrZap)

111.       Leggo che un infermiere di buon cuore paga il ticket sanitario (40 e.) ad una donna malata e povera ed ora rischia il licenziamento per "danno all'immagine della Ausl", che, per noi, da quando c'entrano i politici Ź gią piĚ che orrenda. (Renato R.)

112.       Ho visto persone andare in ospedale solo per essere colonscopate. (Morena Giraldo)

113.       Un'infermiera del segno della vergine, nata a Troia, nel lavoro puo' essere  addetta  al troyage ? E magari si chiama pure Elena! (DrZap)

114.       Albano: 2 giorni su una barella al Pronto Soccorso e poi muore. La malasanitą peggiora continuamente, una volta sarebbe morto in 24h. (Gi_Gi_TO)

115.       Monza. Primo uomo con la mano bionica. Dopo 15 giorni ha impugnato una penna e riesce a fare un perfetto elettrocardiogramma. (Pietro Diomede)

116.       Ma i cerotti prima di essere usati sono dei ce...sani? (DrZap)

117.       Per imparare a fare bene le iniezioni ci vuole culo.

118.       "Lavori ancora al Bambin GesĚ?". "No, Centro Anziani". "Hai fatto bene, sono piĚ lenti". (Baronda)

119.       Si dą fuoco a San Pietro, lo portano al Santo Spirito. VabbŹ, adesso una bella flebo di diavolina e via. (Giggi Delirio)

120.       In un reparto di ospedale. "Allergie?". "Sď, sono allergica ai fans dell'aspirina!". "Non si preoccupi signora, io sono fan del paraceramolo! (Tralecorsieenonsolo)

121.       Fare l'infermiere sarebbe un lavoro da sogno se non ci fossero i dottori. (Infermieri e Strafalcioni)

122.       Taranto, intossicati al pranzo di nozze. Sposi e invitati in ospedale, banchetto pagato 7500 euro. I(l)va compresa. (Patrizia Palma)

123.       A Capodanno volevo andare in un posto pieno di movimento, gente nuova, emozioni forti e sorprese. Cosď son stato al Pronto Soccorso. (Buddheun Zentabaga)

124.       Dietro ogni grande dottore c'e' sempre un'infermiera piu' grande.

125.       Il nuovo ministro della Salute, Pdl, non Ź neppure laureata. Berlusconi voleva un remake de La Liceale. (lucyinthesky)

126.       Una ragazza Ź fidanzata con un ragazzo molto ingenuo, tutto casa e chiesa. La ragazza, dopo mesi e mesi di fidanzamento, sente il bisogno di un contatto fisico piĚ profondo. Una sera si trovano in macchina appartati in un luogo buio e la ragazza, per cercare di entrare piĚ in intimitą, se ne esce con una scusa: "Senti, vuoi vedere dove mi hanno operata di appendicite?". Il ragazzo mettendosi una mano sulla faccia: "No, per caritą... mi fanno un'impressione gli ospedali!!!"

127.       Finisce in ospedale con una bottiglia nel retto. Un'ottima anata. (Giovanni Meniak Nebbia)

128.       Scandalo in un ospedale di Milano. Molti medici trovati drogati. L'ospedale ora si chiama Fatevi Bene Fratelli. (DrZap)

129.       Ho visto infermieri andare in banca e fare prelievi.

130.       NOTIZIE FLASH: Gli ospedali riuniti, oggi, piĚ confortevoli. Lo annuncia la TV con questo slogan : " Dove c'Ź barella, c'Ź casa!". (Mariassunta Di Matteo)

131.       Il boss Totė Riina Ź ricoverato in ospedale a Milano. Confidiamo nella mala sanitą. (Francesco Sanfrancesco)

132.       Studentessa arriva in ospedale con due pile nell'ano. Non le hanno spiegato bene come andava fatto il collegamento all'anodo! (DrZap)

133.       Un anziano signore ricoverato in ospedale vede un cartello sulla parete di fronte al suo letto, ma non riesce a leggerlo. Chiede all'infermiera che gentilmente gli risponde: "C'Ź scritto NO SMOKING!". E il vecchietto: "Eh, certo, qui si deve mettere il pigiama!

134.       Sono stufo di essere accettato per quel che sono... sono sempre al Pronto Soccorso! (DrZap)

135.       Che giornata da incubo, ho girato 4 ospedali per riuscire a farmi un prelievo. Dovevo controllare che non avessi una qualche forma di infezione e non sentivo rispondermi altro che: "Mi dispiace non posso farle il prelievo, la mia religione non me lo consente". Non avete idea di quanti testimoni di Geova ci siano nelle strutture pubbliche, Ź pieno cosď. Alla fine ho trovato un Valdese che me l'ha fatto anche se un po' riluttante. A quello che stava affianco Ź andata peggio, si Ź fatto un taglio profondo con un coltello e gli hanno detto: "Non cucio la carne, sono vegano". (Fabrizio Faberbros)

136.       "Un ricordo legato all’ospedale?". "Ho cantato I Puffi per un ragazzo in coma". "Si Ź risvegliato?". "No". (dall'intervista a Cristina D'Avena)

137.       Ottima idea seguire un'ambulanza per bruciare i semafori. Ora come usciamo dalla sala operatoria? (micheleincollu)

138.       Chiuso il reparto di ortopedia del Tatarella per mancanza di personale. La situazione del nostro ospedale Ź talmente critica che, se ti rompi una gamba, l'ingessatura te la fa un muratore dell'impresa di Calice. (Giovanni Djanni Soldano)

139.       Oggi una donna mi ha strizzato l'occhio. Al PS hanno detto che e' abbastanza grave! (DrZap)

140.       Alla USL hanno finito i soldi per la TAC. Distribuiranno solo le TIC !!! (Sergio Masse Massetani)

141.       Salute, piĚ di 10 pazienti su 100 tornano in ospedale entro un mese. Si chiama "Sindrome di Stoccolma". (Anna Valentina Farina)

142.       Ospedali e galere e puttane: ecco le universitą della vita. Ho preso diverse lauree. Chiamatemi dottore. (Charles Bukowski)

143.       Se vuoi un'infermiera davvero carina, devi essere paziente. (Words)

144.       Modena. Cadavere mummificato trovato in ospedale: era lď da tre anni. Lo usavano per fare gli scherzi al dermatologo. (Antonio Galuzzi)

145.       Se si mettono le statue di Padre Pio davanti agli ospedali tanto vale metterle di Craxi davanti alle Agenzie delle entrate. (periferia galattica)

146.       Libro sugli scandali nella Sanitą: "La garza ladra" (Nino Frassica)

147.       Pz: "Pronto buongiorno, dovrei prenotare una visita".
Inf: "Va bene, mi puė leggere l'impegnativa?"
Pz: "Visita cardiologica eccetera".
Inf: "Eccetera?".
Pz: "Eh, eccetera... Sarą qualche nuova visita".
Inf: "Mi puė leggere le lettere di eccetera?"
Pz: "E C G".
(analfaberta)

148.       Napoli: motorino nei corridoi del policlinico. "Scusi, motorinolaringoiatria?". (Elisio Marinelli)

149.       Fermata Ambulanza con assicurazione falsa. Ma trasportava solo malati immaginari. (Kotiomkin) (Danilo Petrelli)

150.       Roma, malasanitą: operata per un tumore al rene, le asportano quello sano! Succede in ogni macelleria: "Mario, mi raccomando, dammi il pezzo buono...!" (Scemifreddi Cabaret Congelato)

151.       Florence Nightingale, famosa infermiera nella guerra di Crimea. Svuotava tanti pappagalli che le diedero il nomignolo : Dama della limpida. (Penelope Ventisei)

152.       Napoli, 35enne muore di freddo in ospedale. Le garze nella pancia ed i topi non sono stati sufficienti a scaldarlo. (pirata21)

153.       Muore durante l'attesa al pronto soccorso. Di vecchiaia. (Paolo Parziale)

154.       Donne, se cercate un uomo paziente e curato, fatevi un giro all'ospedale. (Sconsolata) (Anna Maria Barbera)

155.       Per imparare a fare bene le iniezioni ci vuole culo. (Infermieri e Strafalcioni)

156.       Ospedale (s.m.) - Luogo dove il malato riceve di solito due diversi tipi di trattamento: medico da parte del dottore, inumano da parte degli infermieri. (Ambrose Bierce)

157.       [ULTIM'ORA] Viene dimesso e sta meglio: masochista denuncia l’ospedale. (Lercio)

158.       "Dove sei?". "In ospedale...". "Ma non avevi appuntamento coi tuoi amici?". "Sď, ma mi hanno tirato un bidone!". (Michele Bisceglia)

159.       Crotone, muore dopo nove ore di attesa in ospedale. Poteva andare peggio, potevano ricoverarlo. (Marco Camillieri)

160.       News dal Governo: Delrio, nuovo ministro dei Trasporti: "Bici e piedi sono due mezzi eccezionali". Lorenzin: "Piu' fiducia negli sciamani". (Kotiomkin) (cannabeanoide)

161.       Sono andato a prenotare una visita in ospedale, c'Ź posto a ottobre 2016. Quasi quasi prenoto anche un'autopsia.

162.       Il famoso detto "Il tempo sana tutte le ferite" lo conoscono ovunque. Non per niente ho dovuto aspettare 72 ore al Pronto Soccorso prima di essere visitato. (Prugna) (Simone Gungui)

163.       Una signora si Ź impiccata in sala d'appesa... (Sergio Neddi)

164.       Carceri e questure italiane sono diventate come gli ospedali: sai come entri, ma non sai come esci. (Soppressatira) (Gianni Macheda)

165.       Risparmi nella sanitą. Presto verrą diffuso un opuscolo con le istruzioni per farsi l'autopsia da soli. (Renato R.)

166.       Orto BotAnico. Uomo trovato con una melanzana nell'ano a seguito di un incidente. Hanno dovuto portarlo d'urgenza nel reparto orto-pedia. (Satiraptus) (Roberta D'Arienzo)

167.       Il Papa: "Troppi giovani attaccati ai computer". "Santitą, questa Ź la rianimazione". (Spinoza.it) (sisivabbe)

168.       Ritrovata bimba scomparsa. Era nel bosco, ora Ź all'ospedale di Teramo. Secondo me era piĚ sicura nel bosco. (Kotiomkin) (Francesco Brescia)

169.       I principali ospedali di Shangai regalano un iPhone ai donatori di sperma. E' proprio vero: in Cina la roba costa una sega. (Kotiomkin) (Avvocato Brosisky) (Mario Rossi)

170.       Una infermiera non deve mai essere l'evento scatenante di un incidente cardiovascolare di un paziente ricoverato. (Terza legge di Gutiérrez)

171.       Una infermiera non puė curare la stupiditą. Ma puė sedarla.

172.       Ogni infermiera che gioca a fare il chirurgo, finisce con farsi male. (Regola di Knox)

173.       Renzi smentisce tagli alla Sanitą e promette: "Se morite, non pagherete piĚ la TASI". (Bukaniere)

174.       Truppe Usa bombardano ospedale in Afghanistan uccidendo diversi medici. Con precisione chirurgica. (Franz Montales)

175.       Nato bombarda per sbaglio un ospedale dei medici senza frontiere. Pensavano fosse una scuola. (Kotiomkin) (Pietro Diomede)

176.       Medici senza Frontiere: "Il nostro ospedale, bombardato per 30 minuti, era ampiamente segnalato". Ecco spiegato il motivo. (Kotiomkin) (Francesco Costantino)

177.       Bombardato per errore un ospedale di MsF in Afghanistan. Bombe senza frontiere. (Kotiomkin) (Antonio Pacifico)

178.       La Nato si scusa per il bombardamento dell'ospedale: "Lo avevamo scambiato per una funivia". (Kotiomkin) (franco kappa)

179.       Afghanistan. Forze americane bombardano un ospedale. Dopo il Nobel per la Pace, Obama punta ora a quello della Medicina. (Kotiomkin) (Fabrizio Gilli)

180.       Afghanistan. Aerei Nato bombardano ospedale di medici Senza Frontiere. Per dare il buon esempio a Putin. (Arsenale K) (franco kappa)

181.       Nato, Afghanistan: le bombe intelligenti ricoverate d'urgenza nel reparto psichiatrico! (DrZap)

182.       Nato, Afghanistan: le bombe intelligenti dovranno ripetere l'anno con l'aiuto di un insegnante di recupero. (DrZap)

183.       Una garza sta piangendo disperata. Le si avvicina un cerotto e le chiede cosa sia successo. La garza risponde: "Sono triste perché non posso avere figli". "E come mai?". chiede il cerotto. "Sono sterile!". (Giuliano Gavagna)

184.       Salerno. Blackout in ospedale: caos e disagi in infermeria: sudoku sospesi! (Soppressatira) (scemifreddi)

185.       Viviamo in un mondo dove chi dovrebbe ricevere il Nobel per la Pace (Medici senza Frontiere) viene bombardato da chi ha vinto il Nobel per la Pace. (Kotiomkin) (Pierluigi Carratu')

186.       L'infermiera al paziente: "Mi spiace, latte non ne abbiamo. Pero' le ho trovato l'avena". (Antonio Latorre)

187.       Il grande stilista fu ricoverato in ospedale, e non ne usci' piu' perche' non voleva essere dimesso. (DrZap)

188.       L'altro giorno dovevo fare degli esami, vado in ospedale e incontro l'infermiera che mi dice "Mi servirebbe un campione di urine". "Ha scelto la persona giusta, io piscio lontanissimo". (Colorado) (Nando Timoteo)

189.       "Niente di importante, son qui per una cistite". "Anche io, stessa cosa". "Che dici, andiamo al bar?". "Sď certo, cosa oriniamo?". (Maria Luisa LaMolly Tegon)

190.       Infermiere controlla oggetti addosso a paziente senegalese prima di scendere in sala operatoria: "Hai bracciali, collane?".  "Sď domani portare, tu comprare, io fare buon prezzo". (Pietro Lucari)

191.       Roma. Uomo armato di fucile nell'ospedale! Lupara medicu! (Soppressatira) (scemifreddi)

192.       Bologna. Gl'infermieri dell'emergenza in posa sotto il Nettuno al noisiamopronti day: 118 di questi giorni ! (Renato R.)

193.       Nell'edizione di ieri, un piccolo errore tecnico ci ha fatto stampare i nomi dei funghi velenosi sotto le fotografie dei funghi commestibili, e viceversa. I nostri lettori sopravvissuti avranno provveduto a correggere da soli l'errore. (Pierre Desproges)

194.       La Medicina non e' una scienza esatta. Ieri mi hanno preso a calci e sono finito all'ospedale con le ossa rotte. Ma non dicevano che il calcio fa bene alle ossa ? (Antonio Di Stefano)

195.       TAGLI ALLA SANITą. Al mattino per colazione ai pazienti degli ospedali faranno inzuppare nel latte le farfalline usate delle flebo. Fiocchi da vena. (Lucilla Masini)

196.       La missione di Obama: "Sconfiggeremo il cancro". Qualcuno gli dica che bombardare gli ospedali Ź una soluzione un po' drastica. (Satiraptus) (Paolo Parziale)

197.       Bologna. All'ospedale S. Orsola nascerą un bambino da un ovulo congelato 10 anni fa: PARTO, ma arrivo lungo ! (Renato R.)

198.       Ospedale di Padova, 130 infermiere rimaste incinte tutte insieme. Che sia stato uno di nome Antonio? (ATP) (Patrizia Palma)

199.       Sanremo: Garko all'ospedale dopo l'esplosione. Domani boom di infermiere che timbreranno in mutande.  (Kotiomkin) (Fabrizio Badu Baduino)

200.       USA. Uomo arriva in ospedale con una matita nel sedere. Lo dicevo che era meglio non litigarci col cartolaio... (Kojonsky)

201.       Il viceministro all'istruzione Faraone, che col diploma di perito chimico decide come assumere gli inseganti, e' come un inserviente dell'ospedale che decide come un medico puo' diventare primario. (Satira Marcia)

202.       Che in Italia nascono pochi bambini te ne accorgi quando trovi i pazienti di geriatria che giocano a bocce nel reparto di ostetricia. (Arsenale K) (mictod) (Michele Todaro)

203.       Ambulanza si ribalta. Ferito il ferito. Affranta la madre nell'apprendere la notizia: "Me l'hanno appena riferito".

204.       Putin: “Abbiamo bombardato un ospedale per salvare i bimbi dai vaccini”. (Lercio) (Andrea H. Sesta)

205.       "Cosa fai se non trovi la vena?". "Faccio la puntura sulla chiappa". (Pino e Gli Anticorpi)

206.       Toast clinici dimostrano che nei bar delle cliniche si mangia male. (Gedeone Courbert)

207.       Sono tutti religiosi fino a quando al primo malore anziche' in chiesa si fanno portare all'ospedale. (Freedom Italy)

208.       Piombino, arrestata infermiera: avrebbe ucciso 13 pazienti. Ne ammazzava degente!!? (scemifreddi)

209.       Infermiera accusata di aver ucciso 13 pazienti a Piombino: una media un po' bassina per la sanitą italiana. (Luigi Caseri)

210.       L'infermiera che ha ucciso 13 pazienti aveva lo spasimante nelle pompe funebri? (Kotiomkin) (Elisio Marinelli)

211.       Bastarda! hai ucciso 14 persone con un iniezione e quando ho ricoverato mia suocera non hai fatto niente. (Ignazio Rosato)

212.       Il legale dell'infermiera di Piombino: "Il fatto che fosse venuta in contatto con tutti i pazienti deceduti non prova niente". A parte forse che porta sfiga. (Catia Fioriti)

213.       L'infermiera killer giura la propria innocenza sui figli. Se Ź andata bene a Berlusconi. (ATP) (Andrea Rastelli)

214.       L'ultima persona che si Ź permesso d'insultarmi Ź in ospedale da tre anni: Ź stato assunto come infermiere. (Frengo Grossin)

215.       Ospedale San Raffaele, Sant'Anna, Bambin Gesu', Divina Provvidenza… e poi si stupiscono se in Italia e' difficile abortire. (Soppressatira) (wawe)

216.       Milano, infermieri picchiavano i pazienti con la pala degli escrementi. Che merde! (Gabriele Iannicelli)

217.       “Essere ricoverati in un ospedale italiano” inserito nella lista degli sport estremi. (Lercio) (Stefano Pisani)

218.       Mi ha chiamato dal pronto soccorso ed io pronto son corso. (Marcello Piccinato)

219.       Ho chiamato mio fratello e lui: "Pronto, sono al corso di pronto soccorso!". (Frengo Grossin)

220.       Bergoglio ha detto: "La chiesa non Ź una clinica per super vip, ma un ospedale da campo", allora mi chiedo, perché Gino Strada non Ź Papa? (Satiraptus) (Matilde Tarantini)

221.       Ad un ospedale nel leccese hanno rubato l'endoscopio! Anche prenderla in quel posto sta diventando difficile. (Paolo Dune)

222.       Il 12 maggio Ź la giornata dell'infermiere e il 13 del malato. Se il 14 fosse quella del clistere, sarebbe perfetto. (Barbara Civitelli)

223.       Bologna. Al pronto soccorso del Sant'Orsola, un tizio ha picchiato un infermiere, perché c'era da aspettare. Se questo Ź un paziente ! (Renato R.)

224.       Un infermiere appassionato di discipline spirituali orientali faceva ogni giorno una seduta di medicazione trascendentale. (Antonello Iaccarino)

225.       Lavoro nelle navi come infermiera: son crocierossina.  (Maria Luisa LaMolly Tegon)

226.       Sarei piu' tranquillo se gli ospedali avessero il nome di grandi medici invece di quello dei santi.

227.       RIFORMA DELLA SANITň. PER DIMINUIRE IL CAOS, DA OGGI IL PRONTO SOCCORSO RICEVERň SOLO SU APPUNTAMENTO. (Pietro Gorini)

228.       "Buongiorno, la chiamo per dirle che dobbiamo spostarle la gastroscopia". "Ommioddio, e dove me la fate?"

229.       Un altro ospedale bombardato. Sarebbe forse ora di spiegare alle bombe intelligenti che quella croce rossa non e' la X di un bersaglio. (Prugna) (Matteo Tacchi)

230.       Obama ha detto che ci vuole aiutare. Io nel dubbio evacuerei gli ospedali. (Kotiomkin) (Teo Guadalupi)

231.       Era un ospedale cosi' messo male che lo chiamavano 'o pitale'. (DrZap)

232.       All'ospedale ho incontrato un medium che aveva appena donato un ecto di plasma. (Maria Luisa LaMolly Tegon)

233.       La maestra ti picchia..., l'infermiera ti uccide..., il prete ti stupra... L'unico posto sicuro e' il bar!

234.       Sicilia, 39 milioni per polo oncologico che non c’Ź. In pratica un polo Offcologico. (Eddie Losveglio)

235.       Sicilia, 39 milioni per polo oncologico che non c’Ź. Seconda mazzetta a destra, questo Ź il cammino, e poi dritti fino all'appaltino. (Danilo Traverso)

236.       Bologna. Un ospedale fiorentino farą pagare il ticket ad un poliziotto bolognese ferito negli scontri anti-Renzi. Non c'Ź piĚ guarigione ! (Renato R.)

237.       Bologna. All'Ospedale Maggiore, donati un lettino e tre poltroncine per bambini prematuri. Che siano i benvenuti: NON E' MAI TROPPO PRESTO ! (Renato R.)

238.       L’infermiera che mi segue ha detto che voterą Sď. E chi si sente di contraddire un’infermiera, oggi come oggi. (gianni macheda)

239.       In reparto ieri c'era un profumo di disinfettante e lavanda... gastrica!

240.       C'Ź molta crisi anche nella Sanitą. Pare che in futuro i posti saranno assegnati mettendoli all'asta... al miglior sofferente. (DrZap)

241.       Sono tutti d'accordo che l'ospedale dove lavoravo era molto accogliente e simpatico... insomma era ospitale! (DrZap)

242.       In Palestina c'e' sempre bisogno di medici e infermieri, soprattutto nella striscia di GARZA... (DrZap)

243.       Ho letto su un giornale: "Tifo per la squadra del Bologna". Mi sono subito immaginato un ricovero di massa all'ospedale delle Malattie Infettive. (DrZap)

244.       LA LEZIONE DEGLI OSPEDALI ITALIANI: Se vuoi vivere, non ammalarti. (Sarė bre') (Pietro Gorini)