GLI OCULISTI

1.  Colmo per un oculista N.1: innamorarsi ciecamente.

2.  Via i daltonici dal Colorado!

3.  Non credo ad un disegno celeste: sono daltonico!

4.  "Dottore, dottore, vedo doppio!". "Si distenda sul lettino". "Su quale dei due?".

5.  Dall' oculista: "Dottore, faccio molta fatica ad andare di corpo!". "E io che c'entro?". "Mah, vede, ogni volta che spingo mi lacrimano gli occhi!".

6.  E' cosi' miope che non vede nemmeno le lenti a contatto. (Boris Makaresko)

7.  "Io e la mia ragazza non ci vediamo quasi piu' ". "Vi volete lasciare?". "No, domani andiamo dall'oculista".

8.  "Dotto', davvero ci vedro' meglio con le lenti che mi ha prescritto ?". "Certamente, potra' anche leggere e scrivere senza problemi". "Anvedi la scienza ... pensare che fino a ieri ero analfabeta !"

9.  Un ciclope strabico...

10.          Era tanto strabica che la pallina nera dall'occhio destro si era spostata nel globo sinistro e viceversa. Cosicche' aveva gli occhi perfettamente normali. (Stefano Benni)

11.          Uno che invece sui motori sa tutto e' Raul Torino. si chiama Raul Torino perché viene da... Raul, un paesino in provincia di Torino. Noi lo chiamiamo il Colorado perché e' daltonico. E' daltonico perfino coi numeri: non distingue i pari dai dispari! (Francesco Salvi)

12.          Colmo per un oculista N.2: essere malvisto dai propri pazienti.

13.          Se l'amore e' cieco l'oculista e' impotente? (Mirco Stefanon)

14.          "Come lo chiamiamo questo bambino?" chiede il parroco al neo padre. "Qlfwjuimkzof... Sa, e' per via del suo padrino...". "Capisco! Il padrino del piccolo e' slavo". "No, e' oculista!"

15.          "Sono veramente in pensiero. E' tutto il giorno che vedo dei puntini luminosi". "Hai visto l'oculista?". "Ma che oculista! Ti dico che vedo dei puntini luminosi!"

16.          Un sordo-muto... è molto legato al suo oculista? (Zap)

17.          Polifemo... Beato lui! Una visita dall'oculista gli costa la meta'!

18.          Non eravamo di fronte, eppure i nostri sguardi si sono incontrati. Cosi' ho capito che avevamo una cosa in comune: lo strabismo. (Fabio Fazio)

19.          Era cosi' strabica che, quando apriva un occhio, tutto quello che riusciva a vedere era l'altro occhio.

20.          Dal bulbo/ nacque un fiore./ Sul fiore una farfalla / che un uomo catturo'. / Con la rètina. (Angelo Abbate)

21.          Ho un'amica cosi' strabica che riesce a guardare nel buco della serratura con entrambi gli occhi.

22.          Nonostante avesse solo l'occhio destro, il suo sguardo era sinistro.

23.          E va be', e' un po' strabica!  Quando piange, le lacrime del suo occhio destro cadono sulla sua guancia sinistra... (Louise A. Safian)

24.          Tutta la vita con due occhi che fanno a gara a guardare nella stessa direzione. Beati gli strabici, almeno guadagnano qualcosa! (Paolo Hendel)

25.          Da un occhio ci vedo male, sono preside. (Toto')

26.          "Stai attenta, ma come guidi?". "Sono un po' miope, ma non porto gli occhiali perché invecchiano da morire...". "Pensa che anch'io ho un amico zoppo che preferisce attraversare la strada strisciando piuttosto che portare il bastone...". (Diego Abatantuono)

27.          "Perché porti gli occhiali sotto il naso ?". "Perché mi si è abbassata la vista".

28.          "Mio figlio è nato quando il mio povero marito era già morto... in suo ricordo, l'ho chiamato WGVTEYRBGHZBN". "Suo marito era polacco?". "No, ottico..."

29.          Che cazzo ci vado a fare in Costa Azzurra? Sono daltonico. (Giorgio Zanetti)

30.          Sembra che la stragrande maggioranza dei daltonici non veda di buon occhio la gente di colore. (Maurizio Bono)

31.          Conosco una ragazza talmente strabica che le sue lenti sono a contatto... tra di loro. (Lopezzone)

32.          Un amico: "Ma come sei lungimirante". Io: "Magari, sono astigmatico !". (R [ D / L ] + 1)

33.          Ieri sono andato dall'oculista perché vedevo delle strane macchie davanti agli occhi. L'oculista mi ha prescritto un paio di occhiali ed ora devo dire che vedo ancora le macchie, ma molto più nitide. (Mauroemme)

34.          Se un oculista ti dice "arrivederci", è un saluto o una diagnosi? (Lopezzone)

35.          Ho visto questa mattina un ottico in un vicolo cieco. (DrZap). Vide che li' non c'era niente da fare per lui e, gettata una rapida occhiata, fuggì in un batter d'occhi. (Father McKenzie)

36.          Ma dovevi proprio guardare da quella parte, stamattina? Non potevi guardare il panorama così diventavi cieco, .... dato che è un panorama... a perdita d'occhio!!

37.          Impiegato: "Signor Direttore, mi scusi, ma ieri non sono potuto venire a lavorare. Il mio dottore mi ha detto che soffro di glaucoma anale". Il capo: "Glaucoma anale? Che diavolo e'?". Impiegato: "Non posso proprio vedere il mio culo andare a lavorare!".

38.          Scoperto un clamoroso caso di broglio religioso!!! In America latina infatti è stato beatificato un sacerdote con gli occhiali in quanto secondo la Curia Romana avrebbe ricevuto le stigmate. Ma l'oculista del paese ha rivelato la falsificazione: il sacerdote era solito recarsi da lui in quanto affetto da A-stigmatismo. (Akel Barzo)

39.          Ho messo carote alla finestra. Dicono che siano ottime per la vista. (Mauroemme)

40.          Mi hanno detto che dovrei guardare le cose in un'ottica diversa. Per questo ho deciso che cambierò ottico. (Mauroemme)

41.          L'oculista: "Guardi quel cartello laggiù. Bene, ora per favore mi dica le lettere più piccole che riesce a leggere". "D'accordo... Uhm... M - A - D - E - I - N - C - H - I - N - A". (Mauroemme)

42.          "Dottore, lei mi aveva garantito che con questi occhiali avrei visto di nuovo tutto". "Certamente, costano ottocento euro e sono i migliori che ho". "Ma dottore, io non vedo il modo di pagarla!". (Bilbo Baggins)

43.          "Scusi, può indicarmi la strada per andare dal mio oculista, in piazza Nettuno?". "Deve prendere a destra, vede quel semaforo?". "Si, certo". "E poi a sinistra, vede l'altro semaforo in fondo alla via?". "Ma certo". "E l'ultimo semaforo nell'incrocio laggiù in fondo, lo vede?". "Sicuro! Piazza Nettuno è laggiù?". "No, ma tanto lei non ha bisogno dell'oculista". (Bilbo Baggins)

44.          Non lo dico per vantarmi... ma la mia oculista mi ha detto che sono ipermetrope. (Erfonsinghelberg)

45.          Un mio amico di professione è ottico, ma ci siamo persi di vista! (Bilbo Baggins)

46.          Ho un amico talmente miope che deve portare gli occhiali anche mentre dorme, altrimenti non vede i sogni. (Paolo Burini)

47.          Colmo per un oculista N.3: aprire uno studio in un vicolo cieco.

48.          Colmo per un oculista N.4: vedere con la coda dell'occhio il ciglio della strada. (Walter Di Gemma)

49.          "Caro Dottor Narciso, sono una piemontese innamorata di questa meravigliosa regione. Dica la verità, ma lei  l’ha mai vista Asti?”. "Direi di no, sono Astigmatico". (da "L’adorabile Posta del Dottor Narciso") (Alfredo Accatino)

50.          Ho visto un oculista sposare la sua pupilla. (DrZap)

51.          Ho visto un oculista che teneva a debita distanza i suoi pazienti. (DrZap)

52.          Il presbiterio di una chiesa, se guardato da lontano, assume l'aspetto di un mioperio. (Paolo Beneforti)

53.          Un signore anziano va dall'oculista e gli dice: "Dottore, non ci vedo bene ... vedo come delle macchie davanti agli occhi ...". E il dottore: "Provi queste lenti. Cosi' vede ancora le macchie?". E l'uomo: "Sì, ma le vedo meglio!"

54.          Chi vende solo occhiali italiani? Il patri...ottico! (Giovanni Del Viscio)

55.          "Buon giorno signor Bianchi". "Ma veramente io mi chiamo Rossi". "Ah, mi scusi, sa... io sono daltonico", (Mauroemme)

56.          Noi lo chiamiamo il Colorado perché è daltonico. E' daltonico perfino coi numeri: non distingue il pari dal dispari. (Francesco Salvi)

57.          Non sono tranquillo, vedo dei punti neri!". "Hai visto l'oculista?". "No, no, dei punti neri!"

58.          "Lei ha la vista talmente debole", dice l'oculista al paziente, "che ha bisogno di ben tre paia di occhiali ...". "Tre paia?".  "Sì: uno per vedere da vicino, uno per vedere da lontano". "E il terzo?". "Per cercare gli altri due ..."

59.          Colmo per un oculista N.5: finire in un vicolo cieco e non vedere l'ora di uscirne. (Dante Cardinali)

60.          Un tizio va dall'oculista: "Vedete quella lettera la' sul tabellone?". "No". "E quella sotto un po' piu' grande?". "No". "E quella la' sul lato destro?". "No, non la vedo!". "Bene, Allora non avete bisogno degli occhiali, ma di un cane..."

61.          Non è davvero strabico, disse un tizio ad un altro, è che guarda in due direzioni per avere maggiore visuale. (Giulio Severini)

62.          Ci vedo pochissimo. Quando vado dall'oculista, il dottore mi indica le lettere, dà la risposta, e mi chiede: "Vero o falso"?. (Woody Allen)

63.          Avrei giurato che i presbiteri fossero presbiti! (Grizzly)

64.          Lo sapevate che la maggior parte dei daltonici muore ai semafori? (Nonciclopedia)

65.          Quando un dentista e un oculista si incontrano si scambiano i favori: occhio per dente e dente per occhio! (DrZap)

66.          "Cosa ti ha detto l'ottico?". "Andrà meglio, vedrai". (serafino bandini)

67.          Ho proprio bisogno di una visita oculistica... c'e' sempre più gente che non posso vedere.

68.          Ma la moglie dell'ottico, mette la pelliccia di visione? (Egyzia)

69.          L'oculista mi ha detto che sono daltonico. Sono incazzato verde. (rossellaella)

70.          C'e' sempre piu' gente che non posso vedere! Mi sa che devo andare dall'oculista. (DrZap)

71.          Chi ha piu' bisogno di lenti? I miopi o i timidi nelle sale da ballo? (DrZap)

72.          La magia non la vedevo di buon occhio. Poi sono andato dall'ocultista. (Andrea Bertora)

73.          Quell'oculista ci provava con tutte le sue pazienti, guardava sempre il loro fondo culare... (Roberto VisionAir Miele)

74.          Un oculista ateo non crede nelle diottrie. (umorismodarotterdam)

75.          Se un dentista e un oculista si picchiano si puo' dire occhio per occhio, dente per dente?

76.          Clinica oculistica. Un medico dice ad un altro: "Lo sai? Domani il dottor Cornea fa una grande festa". E l'altro: "Posso venire anch'io?". "Non vedo perche' no!". (DrZap)

77.          Al congresso dentisti-oculisti i partecipanti fecero degli interventi incisivi e oculati. (Tally)

78.          Era cosi' scema che quando ebbe male al ginocchio... non sapeva se andare dal ginecologo o dall'oculista. (DrZap)

79.          Congresso di dentisti e oculisti: i presenti hanno fatto interventi incisivi e oculati. (Tally)

80.          "Dottore, mi si è abbassata la vista". "Metta gli occhiali alle ginocchia!!!"

81.          Astigmatici sono quei piemontesi che hanno problemi di vista? (DrZap)

82.          Il mio amico oculista ha un occhio di riguardo per i colleghi, ma ha il dente avvelenato per i dentisti. (DrZap)

83.          State attenti, se qualcuno vi dice 'a me gli occhi' potrebbe non essere un ipnotista, ma un ladro di cornee. (DrZap)

84.          Mi tengo vicine le persone principalmente perché sono miope. (Fitzgiulio) (@Ftzj)

85.          La fibra ottica è il cereale preferito dagli oculisti. (il moro)

86.          Problemi di vista per metà mondo: entro il 2050 saranno miopi 5 miliardi di persone. Gli oculisti ringraziano YouPorn. (Kotiomkin) (Avvocato Brosisky)

87.          "Lui ha messo le cornee a lei". "Si dice corna". "Eh, ma lui è oculista". (Gedeone Courbert)

88.          Se mi fossi voluto applicare sarei nato lente a contatto. (Gedeone Courbert)

89.          Le cispe o cispiche o caccole oculari mattutine, in bolognese, sono definite "ricotta". Ricordo, in campagna da bambino, un fruttivendolo sozzone, che non si lavava nemmeno la faccia, al mattino. Dato che vendeva anche latticini, tra cui la ricotta, dicevano che non aveva bisogno della bilancia, ma vendeva la "ricotta" a occhio. (Renato R.)

90.          Vende occhiali di dimensioni smisurate. L'ottico di Bertone. (Antònito)

91.          L'oculista ha avuto modi poco gentili: mi ha sputato in un occhio per poi diagnosticarmi una catarrata. (Maria Luisa LaMolly Tegon)

92.          Non mi sento molto bene. Per portarmi avanti ho preso appuntamento dal loculista. (Maria Luisa LaMolly Tegon)