FARMACI E FARMACISTI

1.  Vecchietta in Farmacia: "Dottore, menta forte". Il dottore: "Bella figona!".

2.  Molti devono la loro vita alle medicine, ad esempio i farmacisti.

3.  Ho preso tante medicine che ogni volta che tossisco guarisco qualcuno.

4.  Perché Enea non si ammalava mai di domenica? Per non andare alla Farmacia di Turno!

5.  Un arabo viene assunto da un farmacista. E' il primo giorno e il farmacista deve uscire: "Ascolta, Abdul, non sai ancora niente, se vengono dei clienti falli aspettare. Entra il primo cliente: "Vorrei dei preservativi". Abdul: "Non so cosa essere preservativi; tu aspetta". Entra il 2° cliente: "Vorrei dei preservativi". Abdul: "Non so cosa essere preservativi; tu aspetta". Entra il 3° cliente: "Vorrei dei preservativi". Abdul: "Non so cosa essere preservativi; tu  aspetta con altri". I tre che aspettano si accordano e per far capire cosa vogliono estraggono l'uccello e posano tutti e tre 50.000 lire sul banco. Abdul li guarda, tira fuori il suo, prende i soldi e dice: "Il banco vince!".

6.  Un indiano entra in una farmacia, chiama un commesso e dice: "Grande Capo, niente cacca". E il farmacista: "Ho capito tutto, non ti preoccupare. Usa questo". Dopo qualche giorno, l'indiano ritorna alla farmacia. "Grande Capo, niente cacca". E il commesso: "Ma com’e’ possibile? Vabbe', prova quest'altro, e' piu’ efficace". E dopo tre giorni, l'indiano torna ancora. "Grande Capo, niente cacca". Ed il farmacista: "D’accordo. Ora basta. Questa e' la dose per elefanti! Tieni!". E dopo tre giorni, l'indiano torna daccapo e dice: "Grande cacca, niente Capo!"

7.  Nella vetrina di un farmacista c'e' una bottiglia con un gran cartello: "Prodotto eccezionale! Vi fara' ritornare subito giovani!". Sicche' passano due vecchini. "Hai sentito?!" fa uno tutto interessato  "Dice quella roba fa ritornare giovani di volata!". "Diolovolesse!" risponde l'altro. Entrano nella farmacia e comprano il flacone. Si siedono su una panchina e iniziano a bere il prodotto. Passano cinque minuti e Anacreto inizia ad urlare: "Ecco, funziona! Sono tornato proprio come un bimbo!". "perché, cos'e' successo?!". "Mi sono cacato addosso!"

8.  Perché in Africa hanno dovuto distruggere 1000 tonnellate di farmaci? Perché andavano presi tutti a stomaco pieno!

9.  Un vecchietto entra in farmacia e chiede:  "Vorrei una confezione di acido acetilsalicilico. Quel prodotto antipiretico e analgesico che contiene anche sodio carbonato". E il farmacista:  "Vuol dire l'Aspirina?".  "Ah, si'! Proprio quella. Mannaggia non mi ricordo mai come si chiama".

10.          Un signore entra in farmacia ed inveisce contro il farmacista: "Farmacistaaa, mi ha venduto dei preservativi fallati, si sono rotti tutti! Disgraziato!". Anche un vecchietto alle sue spalle interviene: "E' vero, a me li ha venduti che si piegano tutti!".

11.          Un uomo grande e grosso entra in farmacia e fa: "Aooh! Me daresti un rotolo de carta igienica per pulirmi er culo!". La farmacista lo guarda schifata e ironica ribatte: "Fine....eh?". "No, de quella a du' strati, senno' me smerdi i diti!".

12.          Un ragazzo entra in farmacia per comprare dei preservativi; la farmacista: "Che misura ?". "Beh, non saprei...".  "Ok! Vieni dietro al bancone che vediamo la misura". Il ragazzo va e la farmacista si appresta alla misurazione. E rivolgendosi al commesso: "Pino, mi prendi una confezione di preservativi piccoli ? No aspetta... medi... anzi grandi... abbi pazienza, prendi anche lo straccio per pulire in terra...".

13.          Un vecchietto al farmacista: "Mi da' un Control?". "Come lo vuole?". "Con le stecche!"

14.          Un farmacista genovese vende per errore della stricnina al posto dell'Aspirina e richiama subito l'acquirente per telefono che gli chiede: "E c'e' differenza?". E il farmacista: "Certo, ci sono 2000 lire di differenza!".

15.          Un finocchio entra in una farmacia e chiede: "Mi darebbe un dentifrocio?". E il farmacista: "Forse vorrebbe anche uno scazzolino!".

16.          Due muti decidono di raccogliere due puttane e di andare a divertirsi a casa di uno di loro. Ma mentre si dirigono verso casa uno dei due muti (col linguaggio dei gesti) dice: "Tu hai dei preservativi?". E l'altro: "No. E tu?". "No, neanch'io. Ma non ci sono problemi. Ne compriamo qualcuno in Farmacia".  Cosi' arrivati ad una farmacia il primo scende dall'auto, entra nella farmacia, ma poco dopo ne riesce dicendo (sempre a gesti): "C'e' un problema. Non riesco a far capire al farmacista cosa voglio". E l'altro: "Adesso ti spiego cosa devi fare per farti capire dal farmacista. Tu torni dentro, posi 10.000 lire sul bancone, ti apri la patta dei pantaloni, lo fai uscire e lo posi sul bancone vicino ai soldi". Il secondo muto rientra in farmacia, ma poco dopo ritorna affranto e sempre a gesti dice: "Non ha funzionato! Ho fatto come hai detto: sono entrato, ho posato i soldi sul bancone, ho aperto la patta dei pantaloni, l'ho tirato fuori e l'ho appoggiato sul bancone ...  e allora il farmacista ha tirato fuori il suo, l'ha appoggiato sul bancone e ha detto: 'Il mio e' piu' grosso' e si e' preso i soldi".

17.          Un tale, afflitto perché impotente, si reca in farmacia per chiedere consigli. Il farmacista tira fuori una pillola e dice: "Con questa pillola risolvera' tutti i suoi problemi". "Ma...quanto costa?". "50 e". "Accidenti! E' troppo cara...non si potrebbe avere uno sconto?". "Mi dispiace, comunque chiedo al dottore". Il farmacista si reca nella stanza accanto, riferisce al dottore, e, ricevuta una risposta negativa, ritorna al bancone ma... sono spariti cliente e pillola! Il tale ingoia la pillola e passa la notte con la moglie. L'indomani racconta ad un amico cio' che gli e' capitato e dell'effetto benefico avuto (ha scopato la moglie ben 10 volte!). L'amico allora si reca nella stessa farmacia e chiede della pillola e il farmacista, per recuperare i soldi del giorno prima, chiede 100 e. Al che il cliente dice: "Si puo' avere uno sconto?". "No, mi dispiace!". "Ma siamo sicuri che funzioni?". "Eccome! Pensi che ieri un cliente, solo tenendola in mano, l'ha messa in culo sia a me che al dottore!".

18.          Una coccinella entra in farmacia e chiede: ha niente per i punti neri? (Fichi d'India)

19.          Un tizio va in farmacia e chiede 100 preservativi. La  farmacista gli da' una borsa di nylon con dentro un mucchio di  preservativi. Il  tizio  paga e va via. Il giorno dopo  torna  tutto  incazzato dicendo:  "Lei  ieri sera mi ha dato solo 98  preservativi  !"  E l'altra:  "Eeeeh,  non  si arrabbi, mi saro'  sbagliata.  Ora  ne prendo altri due e glieli do subito". "Si', va bene, ma intanto ieri mi ha rovinato la serata !".

20.          Un ragazzo entra in farmacia e chiede al farmacista un preservativo.  Il giovane e' piuttosto fiero di se' e comincia a raccontare: "Stasera voglio un profilattico speciale, vede, sto con questa ragazza da un po' di tempo, ma lei e' ancora vergine.  Stasera vado a casa sua a cenare con lei e i suoi.  Poi, i genitori andranno a letto e allora sono sicuro che arriveremo subito al fatto". "Allora, signore, va bene questo.  Ne vuole uno solo?". " No, me ne dia una dozzina, una volta che lei avra' provato il piacere con uno come me, non vorra' piu' lasciarmi. Chissa' quante volte lo faremo!". Il giovane paga i profilattici e esce. Quella sera si ritrova a casa della sua ragazza e prima di mettersi a tavola per mangiare il giovane richiede di fare la benedizione sul pasto e comincia a pregare molto ferventemente, e continua a pregare per molto tempo.  Dopo un po' la ragazza gli rifila un calcio alla gamba e gli dice: "Non sapevo che fossi cosi' religioso!". "E io non sapevo che tuo padre fosse farmacista!".

21.          Una bambina va dal farmacista e gli chiede un preservativo. "Ma sei troppo piccola, fila via!". E cosi' per diverse settimane di seguito. Un giorno il farmacista dice: "Fila via, hai ancora il latte in bocca!". E lei: "Non e' latte!".

22.          Un playboy dal farmacista: "Stasera vedo due ninfomani; mi dia un potente afrodisiaco". Nella notte il playboy si ripresenta, visibilmente spossato, dal farmacista: "Mi dia una pomata". "Per che cosa?". "Per il braccio, le ragazze non sono venute!".

23.          Dal farmacista: "Mi da' una bottiglietta di arsenico per mia suocera?". "Ma ce l'ha la ricetta?". "No, ma ho una foto!".

24.          Un avvertimento dal dottore per chi vuol far uso del Viagra: Se non mandi giu' in fretta la pillola rischi che ti si irrigidisca il collo! (Lesley Stahl)

25.          Un tizio ha un dolore al gomito, ma alcuni amici lo consigliano di non rivolgersi al dottore, ma ad una nuova macchina che si trova in farmacia. Basta fornirle un campione di urine e la macchina da' il suo responso diagnostico e terapeutico. Cosi' il tizio prepara un campione di orina, va in farmacia e la macchina sputa fuori un pezzo di carta che dice: "Tu hai il gomito del tennista. Per guarire tieni immobilizzato il braccio per due settimane". Il tizio e' entusiasta, ma il giorno dopo si vuole divertire ad imbrogliarla. Cosi' va casa, riempie il contenitore con acqua di rubinetto, aggiunge un po' di feci del suo cane, l'orina di sua moglie e infine si masturba nel contenitore. Soddisfatto si reca in farmacia e fa esaminare il campione dalla macchina. Poco dopo questa sputa fuori il responso: "Prima di tutto la tua acqua del rubinetto e' molto dura. Secondo, il tuo cane ha i vermi. Terzo, tua moglie si droga colla cocaina. E quarto, non guarirai mai dal gomito del tennista se continui a masturbarti!".

26.          Viagra: e' una pasticca fatta a rombo, prima la prendo e poi ti trombo!

27.          Un uomo entra in una farmacia e chiede un pacchetto di preservativi. Subito dopo aver pagato inizia a ridere ed esce fuori. Il giorno seguente succede la stessa cosa, con l'uomo che esce ridendo piegato a mezzo. Il farmacista pensa che sia pazzo e chiede al suo assistente che lo segua la prossima volta che torna. Difatti, il giorno dopo entra il tizio in farmacia, chiede i preservativi e, dopo averli pagati, esce ridendo. L'assistente e' pronto a seguirlo ed esce subito dopo il tizio. Una mezz'oretta dopo torna in farmacia. "L'hai seguito?". "Si', l'ho fatto". "E... dove andava?". "A casa tua".

28.          Finalmente in vendita anche nelle farmacie italiane il Viagra per chi l'atto sessuale lo vive passivamente: il farmaco sara' presto disponibile anche in comodi, ma godibilissimi suppostoni. 

29.          Se il Viagra e' diabolico, che cos'e' divino ? Il bromuro.

30.          Hai mal di testa ?
Anno 2000 A.C. - ...allora mangia questa radice !
Anno 1000 D.C. - ...la radice e' inutile e non serve.... prega Dio per la tua guarigione !
Anno 1700 D.C. - ...la preghiera non guarisce e non serve ... fai un salasso !
Anno 1850 D.C. - ...il salasso debilita e non serve .... prendi questa pozione !
Anno 1940 D.C. - ...la pozione e' un intruglio e non serve ... prendi questa pillola !
Anno 1980 D.C. - ...la pillola ha effetti collaterali gravi e non serve... prendi questo antibiotico !
Anno 2000 D.C. - ...l'antibiotico distrugge le difese del corpo e non serve ... prendi medicine naturali... mangia questa radice !

31.          Una bionda entra in una farmacia chiedendo di poter pesare il piccolo che ha in braccio sulla bilancia per bambini. La farmacista pero' le dice che la bilancia per bambini e' rotta, ma le spiega che e' possibile usare la bilancia da adulti: e' infatti possibile immaginare il peso del bambino pesando prima la mamma con in braccio il bambino e poi la mamma da sola; dalla differenza dei due pesi deriva il peso del bambino. A questo punto la bionda esclama: "No, in questo modo non e' possibile, perché io sono la zia, non la mamma!"

32.          Un negro si reca in farmacia e chiede una scatola di preservativi molto resistenti. Il giorno dopo torna e dice: "Uomo negro troppo forte, donna negra troppo forte, palloncino fatto PUM! Io volere qualcosa di piu' forte". Il farmacista da' la nuova scatola di preservativi al negro, ma questi torna il giorno dopo dicendo sempre le stesse cose: "Uomo negro troppo forte...". La cosa si ripete per vari giorni, finche' il farmacista decide di far costruire un super-preservativo con un copertone di camion. Il giorno dopo, puntuale, il negro torna lamentandosi che il palloncino aveva fatto PUM. Allora il farmacista gli da' il copertone del camion e, vedendo che il giorno dopo il negro non torna, si compiace di se stesso, in quanto crede di avere finalmente risolto i suoi problemi. Giorni dopo torna il negro zoppicando sulla gamba destra, e il farmacista gli chiede cosa sia successo. E il negro: "Eh, uomo negro troppo forte, donna negra troppo forte, palloncino troppo forte, PALLA DESTRA FATTO PUM!"

33.          Se per farmaci intendete porcherie di farmacia, io sono di avverso parere. L'ultima volta che andai dal dottore mi diede tante medicine che, dopo guarito, stetti male per un mese. (Groucho Marx)

34.          Penetril  (Autorizzazione Min. Sanitą N° 69): Contro la malinconia e l’isterismo.
Composizione: Il Penetril e' un farmaco contenente sostanze proteiche e vitaminiche di cui la componente base e' il cazzo.
Indicazioni: Il Penetril e' stato definito dai maggiori luminari della scienza mondiale un rimedio sicuro contro la malinconia e l’isterismo.
Posologia d’uso: Le signore lo prendono in qualsiasi periodo dell’anno, sia prima che dopo i pasti (raramente durante i medesimi), ne fanno uso di notte e nelle prime ore del mattino, lungi dal risentire disturbi. Esse ne traggono giovamenti che nessun altro farmaco ne ha mai eguagliato. Le ragazze faticano, per le prime volte, a familiarizzare con il prodotto in oggetto; alcune volte tenteranno di prenderlo in mano sciupando cosď le sue particolari doti di assimilazione. Una volta assuefatte non saranno piĚ in grado di rinunciarvi, testimonianza palese del prodotto; inoltre cercheranno di utilizzare dosi sempre piĚ abbondanti. In casi eccezionali (ma non troppo) si assume anche per via orale; il gusto Ź gradevole ed ha un alto potere nutritivo e ricostituente. Anche gli uomini lo possono prendere; ma solo se predisposti a particolari inclinazioni (90°). A questi pazienti il Penetril conferisce un colorito roseo, un ingrossamento delle natiche e languide movenze.
Effetti collaterali: L’abuso del prodotto tuttavia, specie da parte di fanciulle, puė causare spiacevoli inconvenienti che si manifestano con nausee, inappetenza, gonfiore del ventre ed altre irregolaritą la cui durata puė variare dai sette ai nove mesi a seconda della gravitą del caso. Onde evitare tali spiacevoli inconvenienti si consiglia di assumere il prodotto in sacchetti ermetici.
Avvertenze: Nonostante la gradita freschezza del prodotto e la sua genuinitą, anche se di fabbricazione non recente, si consiglia di agitare prima dell’uso evitando perė di insistere a lungo onde evitare alterazioni del prodotto che lo renderebbero temporaneamente inservibile.
Confezione: Il Penetril Ź disponibile in qualsiasi formato, la casa consiglia il formato gigante. La validitą del prodotto Ź di circa 65 anni dalla data di emissione sul mercato.

35.          Un cannibale in farmacia chiede qualcosa per i bruciori di stomaco. Il farmacista: "Prenda un pompiere una volta la settimana!"

36.          Un barista non e' altro che un farmacista con un magazzino limitato. (A bartender is just a pharmacist with a limited inventory)

37.          Un vecchietto entra in una farmacia e chiede al dottore: "Per  favore mi da' una confezione di Viagra". Il farmacista prende la scatola di Viagra che sta per incartare, ma il vecchietto gli chiede: "Per favore, dottore, dovrebbe tagliarmi tutte le pasticche in quattro parti uguali". Il farmacista allora stupito gli chiede il motivo e il vecchietto risponde: "Sa, dottore, a me basta che tiri quel poco per non farmi piu' la pipi' sulle scarpe".

38.          Veleni e medicine sono spesso fatti con le stesse sostanze, sono solo dati con intenti diversi. (Peter Mere Lathan)

39.          Nessuna famiglia prende cosi' poche medicine come quella del dottore, eccettuata quella del farmacista. (Oliver Wendell Holmes)

40.          Fai presto ed usa tutti i nuovi farmaci prima che perdano la loro efficacia. (William Withey Gull)

41.          La miglior cura per qualunque cosa e' l'acqua salata: sudore, lacrime e mare. (Karen Blixen) (Isak Dinesen)

42.          Il desiderio di prendere medicine e' forse la piu' grande differenza fra l'uomo e l'animale. (Sir William Osler)

43.          Il giovane medico comincia la sua professione prescrivendo venti medicine per ogni malanno, e quello vecchio finisce per prescriverne una sola per venti malanni. (Sir William Osler)

44.          Effetti collaterali: Uno piglia una medicina per il mal di denti: "Indicazione: male di denti". Poi c'e' "Controindicazioni", una sfilza. "Il medicinale puo' causare disturbi alla vista, giramenti di testa, vomito, diarrea, emorroidi, cancro all'orecchio, attenta alla tu' sorella, ferma i tu' cugini, attenzione la domenica." Un casino! Non finisce mica li': c'e' gli "Effetti collaterali": e' da non pigliarsi prima dei pasti, in gravidanza, dopo cena, chi c'ha la targa dispari, chi c'ha il cognato". Poi c'e' "Avvertenze: usare con cautela, fuori dalla portata dei bambini, non lo dire al tuo vicino di casa, pericolo, attenti...". Uno si leva il mal di denti, diventa un disgraziato... (Roberto Benigni)

45.          Farmacista: Complice del medico, benefattore del becchino e fornitore della famiglia dei vermi. (Ambrose Bierce)

46.          Una donna entra in farmacia e chiede se hanno dei preservativi formato extra-large. "Certo" gli risponde il farmacista, "ne vuole una scatola?". "No, ma le dispiace se aspetto qui finche' non arriva qualcuno a comprarli?"

47.          Stimolate i fagociti: le medicine sono delle illusioni. (Bernard Shaw)

48.          Che cos'e' un'erbaccia? Una pianta le cui virtu' non sono state ancora scoperte. (Ralph Waldo Emerson)

49.          In farmacia: "Vorrei delle supposte contro il mal d'auto, cosa mi suggerisce?". Il farmacista: "VALONTAN". E la cliente: "Solo 300 kilometri".

50.          Un giovane ed avvenente ragazzo si presenta in una farmacia e chiede di comprare una scatola di preservativi aggiungendo: "Questa sera e' il compleanno di una mia amica e voglio farle un bel regalo". E il farmacista: "Ah si'? Nel qual caso vi consiglio questi qui: sono in una bellissima confezione regalo!". E il tizio: "Credo che non abbiate capito: sono i preservativi che sono l'imballo del regalo!"

51.          Una ragazza va in farmacia e compra un pacco di assorbenti. Tornando a casa, si accorge che la misura Ź sbagliata, e quindi torna indietro. Questa volta in farmacia c'Ź solo un giovane aiutante: "Desidera!" le chiede. "Ho comprato poco fa degli assorbenti: desidererei che lei me li cambiasse!". "Vede signora! -risponde il giovane facendosi rosso- Questo lo dovrebbe fare lei...ehm.....io non so....non posso!"

52.          Un tale entra molto seccato in una farmacia e rivolgendosi a quello dietro al farmacista dice: "Chi Ź il proprietario qui dentro?". "Sono io" - risponde il tipetto. "Credo che lei mi debba delle scuse. Io sono il marito di quella donna che lei stamattina al telefono ha trattato molto male". Il farmacista allora: "Forse sarebbe meglio se le spiegassi come sono andate realmente le cose... Sono dieci anni che ho questo piccolo negozio e mi sono sempre promesso di aprirlo in orario al mattino. Pensi che sta mattina, cosa che mi capita raramente, mi sono svegliato in ritardo, e cosí non sono neppure riuscito a fare colazione. Mi sono vestito velocemente e ho persino preso una multa per eccesso di velocitá mente mi recavo qui. Quando mi trovai di fronte alla porta, mi accorsi di aver dimenticato a casa le chiavi, proprio mentre dentro stava suonando il telefono. Potrebbe essere una chiamata urgente, un caso di estrema necessitá! - Ho pensato. Cosí ho distrutto la vetrina ferendomi una mano. Nella foga inciampai in un cartone che avevo lasciato proprio qui davanti la sera prima e sono caduto facendomi un occhio nero e slogandomi un polso. Finalmente, riuscii a raggiungere il telefono. Era sua moglie che mi chiedeva come si usava il nuovo termometro. E io glie lo dissi..."

53.          Bene. Io vorrei conoscere personalmente i signori che di mestiere inventano i nomi delle medicine. Quelli che prendono lo stipendio per battezzare le supposte. (Luciana Littizzetto)

54.          Ma il massimo, l’apice della follia umana sta racchiuso nel nome di un farmaco per urinare che si chiama (giuro, esiste) Ben Ur. Ma vi rendete conto? Perche’ allora non chiamare quello contro la diarrea Quo Vadis? (Luciana Littizzetto)

55.          Il proprietario di una farmacia sta mostrando i vari scaffali al nuovo commesso. A un tratto il ragazzo vede delle bottiglie senza etichetta. "E queste, dottore, che contengono?". "Acqua, mio caro. Le userai quando le ricette saranno illeggibili!"

56.          E' la dose che fa il veleno. (Paracelso)

57.          Visto il successo commerciale che il Viagra ha riscosso in tutto il mondo, molte ditte farmaceutiche si sono date da fare per realizzare dei farmaci che rendessero piĚ piacevole la vita familiare. Di seguito vi do la lista dei medicinali di prossima introduzione sul mercato:
- SPECCHIOCILLIN: farą in modo che la donna, dopo averlo assunto, sarą in grado per quattro ore di passare davanti agli specchi senza fermarsi a darsi una controllatina.
- VETRINALGIL: stesso effetto del precedente, limitato al passaggio davanti alle vetrine dei negozi di scarpe.
- PARCHEGGIOTRENE: il 72% delle donne, dopo l'assunzione del farmaco, Ź stato in grado di parcheggiare una Cinquecento in uno spazio di soli 12 metri senza causare danni: il 54% c'Ź riuscito in meno di 15 minuti.
- INGRANDENE: distorcendo la cornea, fa in modo che alcune forme appaiano piĚ grandi che nella realtą - non Ź stato ancora trovato un uso pratico di questo farmaco.
- SALDOBLOCCHINA: rende le donne completamente indifferenti alle svendite ed ai saldi dei negozi di abbigliamento.
- BIRRANTULINA: crea nella donna il desiderio di portare al proprio partner bevande e cibarie mentre lo stesso Ź intento a guardare 90° minuto
- AMICINCIL: il suo effetto Ź quello di rendere le donne propense a liberamente accettare il calcetto del mercoledď.
- SPORCORETENE: blocca nella donna il desiderio di passare l'aspirapolvere durante le fasi salienti del tappone dolomitico del Giro d'Italia.

58.          Un uomo entra in una farmacia: "Dottore, vorrei delle pillole anticoncezionali". "Le abbiamo solo per donne, se invece vuole dei preservativi .. ". "No, vanno bene le pastiglie, sono per mia figlia". "Sua figlia? E quanti anni ha la ragazza?". "Dodici appena compiuti". "E lei permette che una bambina dodicenne sia sessualmente attiva?". "Guardi che non ha capito, mia figlia non Ź sessualmente attiva. E' come sua madre, si limita a starsene zitta e ferma".

59.          Un universo entra in farmacia. La commessa: "Cosa desidera, signor universo?". L'universo: "Non sono un universo, sono una pompinara". La commessa: "Ma va la', che quella e' la via lattea". L'universo: "Non e' lattea". (Franco Kappa)

60.          Un ragazzo entra in una farmacia e dice al titolare: "Dottore, mi dia un preservativo; la mia nuova ragazza mi ha invitato a cena a casa sua. Usciamo gią da tre mesi e la cosa si sta facendo "calda". Penso proprio che stasera le farė provare il biscotto...". Il farmacista gli dą il preservativo ed il giovane esce. Rientra immediatamente e dice: "Dottore, per favore, me ne dia un altro, perché anche la sorella della mia ragazza Ź un gran pezzo di gnocca; non fa altro che incrociare le gambe davanti a me e qualche volta le vedo anche la topa! Mi sa che anche lei vuole qualcosa, e, dato che stasera vado a cena da loro... sa com'Ź...". Il farmacista gli dą il secondo preservativo e lui esce. Come prima, rientra immediatamente e dice: "Dottore, forse Ź meglio che me ne dia un altro, perché anche la mamma della mia fidanzata Ź una gran topa! La signora, quando la figlia non c'Ź, mi si struscia addosso in un modo che mi fa impazzire, e siccome stasera vado a cena da loro, capisce...". Arriva l'ora di cena e il ragazzo Ź seduto a tavola a fianco della fidanzata, con la madre e la sorella di fronte. Entra il padre della fidanzata e si siede a tavola. Il ragazzo abbassa immediatamente la testa, unisce le mani e comincia a pregare: "Signore, grazie per questo cibo, bla bla bla, ti ringraziamo per questo cibo...". Passano cinque minuti e lui prosegue: "Benedici Signore questo pane, bla bla bla...". Tutti si scambiano sguardi sorpresi; la fidanzata gli si avvicina e gli sussurra all'orecchio: "Amore, non sapevo che fossi cosď credente!". E lui: "E io non sapevo che tuo padre facesse il farmacista!!!". CONCLUSIONE: Non commentare mai le tue strategie con gli sconosciuti, perché questo potrebbe arrecare seri danni alla tua organizzazione.

61.          Colmo per un farmacista: vendere la dolce euchessina. Non fa ridere? No, ma fa cagare ...

62.          In farmacia: "Mi scusi... avete pastiglie per il nervosismo?". "Si', certo!". "Allora ne prenda una scatola. Questa e' una rapina!". (Mauroemme)

63.          Il Farmacista.
E' quel signore
Che ti fa venir i sospetti
Che per fare dei pacchetti
Una laurea ci vuol.
(Brunello)

64.          Una signora entra in una farmacia, e chiede: "Vorrei dell'arsenico per avvelenare mio marito". E il farmacista: "Ma, signora, non vi posso dare dell'arsenico per avvelenare vostro marito: Ź contro la legge!". Al che la signora tira fuori dalla borsa una foto di suo marito a letto con la moglie del farmacista. E il farmacista: "Ah, e me lo potevate dire che avevate la ricetta..." (Lopezzone)

65.          Dove comprano i medicinali gli agenti segreti? In farmaCIA. (Scirio)

66.          E come disse l'ultima aspirina in fondo al tubetto: "Mi sento compressa". (Respect!)

67.          Dopo anni di ricerche, un gruppo di scienziati del Policlinico Gemelli ha scoperto che il piu' gran numero di vitamine si trova in farmacia. (Mario)

68.          Una mia amica farmacista, pur di trovare occupazione, si era resa disponibile per fare un pompino al farmacista. Fu assunta per via orale. (Respect!)

69.          Il mio farmacista prima era un tabaccaio "Mi da' un pacco di supposte?". "Dure o morbide?". (Giorgio Deluca)

70.          I sexy shop devono cessare di far concorrenza sleale alle farmacie! A mio parere i farmaci da banco non andrebbero venduti nei supermercati, perché a volte il consiglio del nostro farmacista di fiducia si rivela indispensabile. Per esempio, ieri mi occorreva un vibratore per una serata un poco trasgressiva, ma purtroppo tutte le farmacie erano chiuse per sciopero. Cosď ho dovuto adattarmi a comprarlo in un qualunque sexy shop, ed ora sono molto perplesso. L'attrezzo che mi hanno venduto al di fuori della farmacia sarą ugualmente sicuro? Quante volte al giorno lo devo prendere? Prima o dopo i pasti? Presenta delle controindicazioni? Posso usarlo anche mentre guido l'auto o puė indurre sonnolenza? Vedete quante domande cui solo un vero professionista puė rispondere? (Bilbo Baggins)

71.          Reggendo un vaso troppo pesante, la mamma di Pierino rimane bloccata con la schiena e ha un dolore atroce. Riesce a chiamare Pierino e gli dice: "Per favore, caro, fai una corsa dal farmacista e digli di darti un miorilassante!". Pierino corre in farmacia e quando viene il suo turno dice: "Mi manda la mamma, vorrebbe un suo...rilassante!". (da "Uffa!")

72.          Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. (Ippocrate)

73.          PLACEBO: Sostanza inerte, utilizzata in medicina come controllo dell'efficacia di un composto attivo. Talvolta queste sostanze inerti vengono somministrate dai medici a pazienti terminali, per indurre il cosiddetto "effetto placebo", cioŹ un miglioramento, per lo meno temporaneo, delle condizioni generali, che secondo alcune ipotesi sarebbe determinato dalla fiducia del paziente nella cura. (da: Microsoft - Encarta). E’ successo che una delle piĚ prestigiose riviste internazionali di scienze, Lancet, ha dichiarato l’omeopatia un placebo, non solo, ma ha messo in guardia pure dai pericoli di eventuali effetti collaterali. Reazione dei Laboratoires Boiron, una delle maggiori aziende del settore: “Ma se milioni di italiani ricorrono alle medicine alternative, un motivo ci sarą”. Sono d’accordo. Un motivo ci sarą eccome! Ricordate l’ex presidente del Napoli che finď nei guai per aver venduto 270.000 (diconsi duecentosettantamila) Cascella autentici? E Vanna Marchi, che fece i danŹ vendendo sale e alghe puzzolenti? E la Madonna di Civitavecchia? Bene, se milioni di italiani si sono convinti che fossero cose buone, un motivo ci sarą, o no? Il motivo Ź (forse) che il nostro Belpaese, notoriamente ricettacolo del popolo piĚ furbo del mondo, Ź altresď pieno di illusi che si possono abbacinare. (Aldo Vincent)

74.          In farmacia: "Scusi, ha medicine per i topi?". Farmacista: "Perché, ce li ha ammalati?". (La Piccola Fiammiferaia)

75.          Un farmacista vuole farsi un giorno di relax per andare a caccia, ma non volendo chiudere la farmacia incarica il suo giovane assistente di provvedere al negozio. Il giovane accetta volentieri e l'indomani, al ritorno del proprietario dalla caccia, questi gli chiede: "Allora, Giovannino, come e' andata la giornata?". E lui: "Sono venuti solo 3 pazienti. Il primo aveva un gran mal di testa e gli ho dato una Tachipirina". "Bene, bravo e il secondo?". "Il secondo aveva male allo stomaco e gli ho dato del Maalox". "Bene, bravo! E il terzo?". "Beh, ero seduto qui tranquillamente quando e' entrata come una furia una donna che ha cominciato a spogliarsi e si e' poi sdraiata sul bancone gridando 'Aiutatemi! Sono 2 anni che non vedo un uomo". "E tu cosa hai fatto, Giovannino?". "Io le ho messo delle gocce di collirio negli occhi".

76.          Una mia amica ha confuso la pillola anticoncezionale con il Valium. Ora ha 14 figli ma non e' affatto preoccupata. (Joyce Meyer)

77.          Eppure qualche volta fa differenza se prendi una medicina o un'altra. (Johann Nepomuk Nestroy)

78.          Un signore va dal farmacista e chiede: "Per favore, un Tampax e un bicchiere d'acqua". "Scusi, prego?", dice il farmacista. "Un Tampax e un bicchiere d'acqua, ho un mal di testa che non ce la faccio piĚ!". "Aaah! Lei vorrą dire un Contrax!!!". E il signore dice: "Cavolo, ecco perché facevo tanta fatica a ingoiare quella cosa!!!".

79.          "Ciao, Antonio, mi vergogno moltissimo a chiedere dei preservativi in farmacia". "Ma questo si risolve in fretta". "E come?". "Va alla farmacia dei mio amico Marco e gli dici: 'LE RONDINI ARRIVANO IN VOLO'. "Facilissimo!". In farmacia: "C'Ź Marco?". "Un momento". "Buongiorno, mi dica". "LE RONDINI ARRIVANO IN VOLO". E il farmacista: "E arrivano a stormi di 6 o di 12 o di 24?"

80.          Di Carlo, che Ź agli inizi degli studi farmacologici, si puė dire che un farmacologo in ERBA ? (Renato R.)

81.          Antistaminico: farmaco da dare ai gatti allergici agli esseri umani. (Bilbo Baggins)

82.          Aspirina: un semplice infuso di corteccia di salice venduto a carissimo prezzo. (Bilbo Baggins)

83.          Barbiturico: programma televisivo particolarmente noioso. (Bilbo Baggins)

84.          Lo sai come si curava la febbre Leonardo da Vivinci ? (Renato R.)

85.          "Mi sono reso conto", dice un tale a un uomo seduto sulla panchina vicino a lui, "che ogni male ha il suo lato buono!". "Lei Ź un ottimista!". "No, un farmacista". (La settimana enigmistica)

86.          L'antistaminico e' quella droga che potresti avere di fianco Gabriel Byrne con un'erezione superba, ti giri dall'altra parte e dormi. (Tiziana 'Una Strana Strega')

87.          La mia farmacista Ź talmente figa che quando a casa si ammala qualcuno sono contento. (Frandiben)

88.          L'amore Ź un sentimento inventato dai farmacisti per vendere piĚ profilattici. (Mago Forest)

89.          Se uno si taglia, radendosi, il mento ed applica un farmaco talmente efficace, che gli permette di potere dire che non se lo Ź tagliato, si deve concludere che quel farmaco Ź doppiamente medica... mentoso. (Renato R.)

90.          I farmacisti minacciano la serrata per un giorno. Lo dedicheranno all'hobby di fare lobby. (Alberto Betti)

91.          I farmacisti minacciano la serrata. Chiuderanno due volte al giorno prima dei pasti. (Giggi Delirio)

92.          Gli ammalati possono guarire in virtĚ dei farmaci o nonostante i farmaci. (JH Gaddum, 1859)

93.          Conosco medicine contro la cleptomania che vanno a ruba in farmacia! (DrZap)

94.          Da oggi i farmaci omeopatici saranno trattati come le altre medicine. Una volta scaduti, verranno spediti in Africa. (Davide Rossi)

95.          Farmacista avvelenato da un Crodino al cianuro. Ma forse era il generico. (Umore Maligno)

96.          Farmaci contro l'ansia. Agitarsi prima dell'uso. (Paperoga Style)

97.          Il Trota ha detto che quando compra una medicina non legge mai il bugiardino. Tanto non c' Ź scritto niente di vero. (Stefano Scarponi)

98.          Fiale di cortisone intramuscolare per Brunetta: KenaCORT 1,40. (Renato R.)

99.          Ho una nuova amante. E' una farmacista: una donna veramente speziale ! (Renato R.)

100.       La Tachipirina Ź un antipiretico e un antidolorifico: Ź un mediciAnale; leggere attentamente il foglietto illustrativo; si assume davanti al televisore, grazie al digitale…  (Renato R.)

101.       Sono stato chiamato dal notaio per il testamento di una mia vecchia prozia morta di recente che probabilmente mi rendera' la vita tranquilla per il resto dei miei giorni... 5000 compresse di Tavor! (DrZap)

102.       Si Ź visto che il nitrito di sodio Ź altamente tossico e mortale. Altri nitriti non lo sono, come quello della cavallina storna, dato che il padre di Pascoli era gią morto ammazzato... (Renato R.)

103.       Per le donne che non fanno l'amore perché dicono di avere mal di testa: prendete 10 gocce di NoVagina. (maudoc64)

104.       Pollo pieno di sostanze nutrienti e dalle penne effervescenti: pollase. (Renato R.)

105.       "C'era una Voltaren..." disse il farmacista al nipotino iniziando a raccontargli una fiaba.

106.       Ormai sputi veleno su tutto e su tutti. Fatti curaro! (Fabrizio Canzano)

107.       Ma il guttalax Ź stato eletto prodotto dell'ano ? (El_Ruspi)

108.       Dal cognato di un mio amico, in farmacia, Ź entrato un cliente, che gli ha dato un foglio a quadretti grandi (tipo prima elementare) con su scritto "L'attacchippirrina". E' stato servito. Due giorni dopo, il cliente si Ź presentato con una ricetta medica e... era in uniforme da carabiniere. (Renato R.)

109.       Negli antichi palazzi erano presenti scaloni fastosi. Se uno rotolava giĚ e si faceva male, guariva soltanto col fastum gel. (Renato R.)

110.       Napoli, rubano 500mila euro in farmaci al Cardarelli. Velocissimi, gli Ź bastato un moment. (Fabio Cavallari)

111.       Strafalcioni in farmacia. Buonasera dottoressa, mi servirebbero tre container per le urine... (Fauzia E Bon)

112.       Ho appena mangiato del pane bagnato nell'aceto e mi sono passati tutti i dolori... Brusco Pan. (Francesco Chirico)

113.       Attenzione, Autostrade per l'Italia annuncia che a seguito dei bagordi natalizi al posto degli autovelox sono stati installati gli automalox. (Paolo Kaino Pontoglio)

114.       In un reparto di ospedale. "Allergie?". "Sď, sono allergica ai fans dell'aspirina!". "Non si preoccupi signora, io sono fan del paraceramolo! (Tralecorsieenonsolo)

115.       Sono stato assunto alla Alka Seltzer come digerente d'azienda!!! (Stefano Pedron)

116.       Cinque milioni di italiani non hanno i soldi per curarsi. Il governo italiano, perciė, ha investito svariate centinaia di milioni di euro per l'acquisto di F35 che lanceranno penicillina a grappolo. (Michele Todaro)

117.       "Ma sfigurati! (battuta al vetriolo) (Gian Carlo Moglia)

118.       Ragazzo 20enne, apparentemente normodotato di cervello il mio cliente di oggi; mi chiede Cerulisina e vuole sapere come usarla. Quando gli dico di lasciar agire le gocce nell'orecchio per 5-10 minuti mi spiazza con la domanda che state temendo, ebbene sď: "ma poi esce dall'altro orecchio?" (da "Strafalcioni in farmacia")

119.       Per le imperfezioni del corpo bisogna provare l'ortica. Grattamenti anti-cellulite. (Simone Scalzini)

120.       La rivista Nature esprime forti perplessitą sull'efficacia del metodo Stamina. "Chi cazzo Ź Giulio Golia?". (Mordicchio)

121.       Hanno approvato l'utilizzo di cannabis per scopo terapeutico, ma non per quello ricreativo. Vi ricordo che lo stress Ź considerato una malattia. (Oltreuomo)

122.       Aereo perde carico di sciroppo per la tosse: scomparso il Qatar. (akenzo72)

123.       Tutti possono ascoltare in TV la pubblicitą del Bioscalin, ancora piĚ efficace contro i radicali liberi ed arricchito "di nuovi elementi solvibili". E' vero. Mi sono informato e questi nuovi elementi hanno grossi conti in banca. (Renato R.)

124.       Il Fastum gel ed il Ketoprofene servono a chi Ź vittima di un'estorsione ?  (Renato R.)

125.       "Marilyn Monroe dormiva con 2 gocce di Chanel n. 5". "Beata lei, io devo prendere almeno 15 gocce di Valium!"

126.       Aulin, ritirato in tutto il mondo perché nocivo per il fegato. Ecco come ci prendono per il culo. E poi il sabato sera si scolano: 5 campari; 3 bianchi; 4 tennent’s; 5 gin tonic; 2 morettoni; lo scolo della spinatrice a locale chiuso. (Davide Morresi)

127.       Qual e' il saluto tipico dei cerotti? Salve...lox. (DrZap)

128.       La medicina piĚ odiata dai calciatori : Vivin C. (Roberto VisionAir Miele)

129.       Se un analgesico si assume per via orale allora un oralgesico per quale via si assume ? (Roberto VisionAir Miele)

130.       Mina era sempre cosď giĚ di morale che la sua famiglia decise di darle dei farmaci per migliorarne l'umore ed il tono muscolare: Dopa Mina. (Cristina Foti)

131.       Il farmaco generico degli ansiolitici si chiama 'abbraccio'.

132.       Ma se il sesso e' la miglior medicina perche' la mia farmacista non me la da'? (ScuolaZoo)

133.       In farmacia: "Una scatola di Aulin per favore". "Ha la ricetta?". "Mica devo farci una torta!"

134.       Il farmacista, da quando si era innamorato, aveva deciso di vendere il ketoprofene solo alla sua amata. Non aveva Oki che per lei. (Elena Bertot)

135.       La mia farmacista si e' innamorata di me. Ora ha soli oki per me.

136.       Tra amici: "Giorgio sei sempre fissato con le medicine?". "Io? Ma stai scherzando! Non lo sono mai stato! Ecco, guarda, sta arrivando mio figlio. Te lo faccio dire da lui: Aulin, diglielo tu che sono mai stato fissato con le medicine!". (Pier Angelo)

137.       "Dottore, ho preso la medicina ma il raffreddore non mi Ź passato!". "EmbŹ? Ci chiamiamo Farmacie, mica Far Magie". (Massimo Carota)

138.       Si Ź appena costituito un movimento contro gli psicofarmaci... NO TAVOR. (Jord Abrams)

139.       Manifestazioni di fronte a numerose famacie in tutta Italia da parte dei no TAVor. (Stefano Pedron)

140.       Gli analgesici sono tutte quelle medicine che si prendono in supposta? (DrZap)

141.       Io all'universitą avevo un professore di farmacologia che faceva la battuta: "Secondo voi Ź meglio la scopolamina o la segala cornuta?"

142.       La pubblicitą del Vagisil mentre mangi i tortellini in brodo. (Alessandro Zanetti)

143.       Ieri ho perso il mio flaconcino di sonniferi. Non ci ho dormito. (Satiraptus) (Fulvio Maranzano)

144.       Rai: un CACHET di 24.000 e.  a Varoufakis. Cazzo ! Ma che mal di testa aveva !? (Renato R.)

145.       Probabili intrecci tra Agenzia del Farmaco e le Case Farmaceutiche... Supposte tangenti. (Kotiomkin) (Fabrizio Badu Baduino)

146.       In pochi sanno muovere il bacino: uno era Elvis, poi Shakira. Poi c'Ź questo davanti a me in farmacia che chiede l'Imodium.

147.       Non e' consentito ai farmacisti rincarare la dose... (DrZap)

148.       Mi sono ferito ad una mano e sono andato in farmacia per farmi dare qualcosa. Mi hanno dato il Gentalyn Beta, ma mi sono opposto perche' non voglio farmaci ancora in fase di sperimentazione. Aspettero' il prodotto definitivo. (DrZap)

149.       Testato antidolorifico in Francia, 5 morti. Funziona. (Soppressatira) (EnzoFilia)

150.       Ma le partite di calcio le vendono in farmacia? (DrZap)

151.       Livello di ansia? Ottimo, grazie. Brindo con il valium e conduco una vita xanax. (Gedeone Courbert)

152.       Psicofermaci. (Gedeone Courbert)

153.       Il carbone fa venire la pancia piatta solo se vai in miniera a raccoglierlo. (Prugna) (Daniele Villa)

154.       Mio nonno che ha 85 anni ormai e' talmente abituato dal sistema a prenderlo in quel posto che ormai le supposte in farmacia le prende solo extralarge. (Alan Parker)

155.       Ho comprato degli psicofarmaci, li ho pagati 25 nŘuro. (Daniele Totolo)

156.       Far finta che certe persone non esistano... e' un discreto gastroprotettore. (Fabio Crocetta)

157.       A 5 anni Nutella alle quattro. A 20 anni spaghetti a mezzanotte. A 30 anni Mojito alle tre del mattino. A 40 anni Maalox otto volte al giorno. (Prugna) (Fitzgiulio)

158.       La Pfizer toglie dal commercio farmaci per condannati a morte. Ora di letale resta solo l'Aulin a stomaco vuoto. (Arsenale K) (Laearn)

159.       Anni di gastroprotettori e ancora non digerisco il prossimo. (VaLentina) (Raffaele Avallone)

160.       Crema anticellulite alla caffeina. Non fa miracoli, ma almeno non mi si addormentano piu' le gambe. (syndrome magazine) (Carrie)

161.       "Nonna, ma tu cosa pensi del Brexit?". "Io mi rovo tanto bene col Lexotan". (Satiraptus) (Cesare Di Trocchio)

162.       Come sarebbe a dire che il protossido di azoto non vale per far ridere una donna? (Carlo Trombetta)

163.       Un portiere che non sta bene va in parafarmacia? (Roberto VisionAir Miele)

164.       Ogni tanto sento il bisogno di ringraziare i miei FANS: Grazie Aulin, Aspirina, Ibuprofene, Ketoprofene, grazie di tutto. (Paolo Parziale)

165.       Dal farmacista. "Per cortesia mi dą una confezione di Viagra?". "Eccole signore, fa 48,00 Ř! ". "Come sarebbe 48,00 Ř ma non le passa la mutua?". "No Signore non sono mutuabili!". "Ma allora per scopare con mia moglie devo pagare?" (Gianpriamo Schirru)

166.       "Dottore, ho mangiato le formiche". "Ma...tante?". "Tre". "Erano nei biscotti di mio nipote". "Poco male. Non succede nulla". "No...no...mi dia una purga, che quelle mi camminano nella pancia!". "Ma si figuri....quando mangia il pollo, mica le cammina nella pancia?!". "Dottore....il pollo Ź morto. Le formiche erano vive!!!" (Strafalcioni in farmacia) (Luca Zanella)

167.       Capisci di essere invecchiato quando quelli con cui ti incontravi al bar li incontri in farmacia. (Satiraptus) (Tiziana Milito)

168.       Se ridere e' la miglior medicina e la marijuana ti fa ridere, la marijuana e' la miglior medicina.

169.       Il Ministro Lorenzin al fine di incrementare le nascite in Italia invita i signori farmacisti a bucare tutti i preservativi presenti nei banchi delle loro farmacie in cambio consentira' un sensibile aumento del prezzo dei test di gravidanza. (Antonio Di Stefano)

170.       "Nonna, ma tu cosa pensi del Brexit?". "Io mi trovo tanto bene col Lexotan". (Satiraptus)

171.       Studi scientifici dimostrano che se una cosa la vuoi veramente, se ci credi fino in fondo, poi alla fine sono 20 gocce di Xanax al giorno.

172.       Si avvicina il 31 Ottobre, la notte di Aulin in cui non si tengono gli Oki chiusi neanche per un Moment ! (Paolo Nox Fanin)

173.       Si potranno pagare le bollette in farmacia. "Buongiorno, ho tre bollette". "Le do una pomata?". (Elisio Marinelli)

174.       Novita': multe e bollettini si pagheranno in farmacia. Tanto, lą siamo abituati a comprare cose che prendiamo nel culo. (Soppressatira) (Tommaso Bernardini)

175.       Renzi non Ź la medicina per l'Italia, Ź il bugiardino. (Sarė bre') (Sebastiano Paulesu‎)

176.       San Martino in farmacia.
La nebbia i torti colli
piovigginando assale
e chi ha la cervicale
si sente molto mal.
Ma se io l’Aulin porgo,
o altri rimedi affini,
con l’Aspro i dolorini
potrebbero passar.
(DeddŹ)(Diego Demetrio)

177.       Ho sentito dire ad un tizio che oggi Ź la festa di Aulin. Immagino che stasera si vestira' da Signore del Maalox. (La Pazza)

178.       Medicinali raccomandati dal bugiardino. E io dovrei assumerli? (DrZap)

179.       Attenti agli sciroppi a base di ferro. Lo stomaco potrebbe arrugginirsi! (DrZap)

180.       Dipendenti di farmacia omeopatica pagati con acqua in cui erano state bagnate delle banconote. (Lercio) (Michele Parisi)

181.       Renzi dovrebbe stare in una scatola di medicine, essendo un bugiardino. (Gianfranco Verardi)