Citazioni famose da film : Numeri

1.     Anya: "Ho seguito un corso di sopravvivenza in Siberia!". James Bond: "Come molti dei tuoi compatrioti, credo...". (da "007: La spia che mi amava")

2.     I mussulmani si depilano le parti intime. Non mi stupisce che poi diventino terroristi. (Dal film "100 ragazze")

3.     Dio Ź nei dettagli e il capezzolo Ź il suo dettaglio piĚ grande. (da "100 ragazze")

4.     Quando i tipi di 130 kili dicono certe cose, i tipi di 60 kili li ascoltano. (Michel Audiard) (dal film "100.000 dollari al sole")

5.     Duff: "Prima di cominciare, pero', promettiamo di non dire piu' brutte cose l'un l'altra come al solito". Melanie: "Io non ho mai detto brutte cose sul tuo conto". Duff: "Troia bugiarda!". (dal film "110 e lode", 2002)

6.     Mattias: «Definizione di uno scienziato: un uomo che non ha capito niente, finché non Ź rimasto niente da capire". (dal film "1975: occhi bianchi sul pianeta terra" di Boris Segal)

7.     "Mi ucciderai, adesso, Jena?". "Ora sono troppo stanco, forse piĚ tardi...". (Jena Plissken in "1997 - Fuga da New York")

8.     Chiamami Iena. (Kurt Russel in "1997 - Fuga da New York")

9.     Nessuna umana pietą... (Jena Plisken in "1997 - Fuga da New York")

10.  "Mi sto masturbando ... ora atterro!". (Jena Plissken in "1997 - Fuga da New York")

11.  Non ti sognare neppure di prendere la cabriolet, ti vola il gel dai capelli... (da "2 Fast 2 Furious")

12.  Alcuni dicono che usiamo il 10% del nostro cervello... io dico che usiamo il 10% del nostro cuore. (da "2 single a nozze")

13.  Ho paura... (il computer HAL a Bowman in "2001- Odissea nello spazio")

14.  Nessun calcolatore della serie 9000 ha mai commesso un errore o alterato un'informazione. Noi siamo, senza possibili eccezioni di sorta, a prova di errore e incapaci di sbagliare. (Hal 9000, in "2001 - Odissea nello spazio", 1968)

15.  Mio Dio... Ź pieno di stelle! (Keir Duellea, in "2010: l'anno del contatto")

16.  Il Vice Presidente USA al telefono parla col Primo Ministro Russo durante il volo per il rendez-vous in Cina sulle arche di salvataggio: "Sembra che tutti gli altri Capi di Stato siano in volo con eccezione del Primo Ministro italiano che ha deciso di rimanere in patria e di affidarsi alla preghiera". (da "2012")

17.  "Sapete qual Ź la domanda piĚ importante per fare sesso sicuro?". "Quale? A che ora torna a casa tuo marito?". (da "21 grammi")

18.  I soldi non possono comprare la felicita’, ma possono comprare qualsiasi altra cosa. (da "3 donne al verde")

19.  Io so perché si chiama cappella. perché e' una cosa sacra! (Da "40 giorni, 40 notti")

20.  Edwige Fenech: "Non abuserą di me?". Cav. Morelli (Tomas Milian): "Sď, abuserė grandemente di lei, sarą la mia gran abusata!". (dall'episodio 'La Cavallona' del film "40° all'ombra del lenzuolo" di Sergio Corbucci)

21.  E io pago... e io pago! (Barone Antonio Peletti (Toto') in "47 morto che parla")

22.  Buongiorno cavaliere, lei campa ancora? Quanti anni ha? Novantasette? Mi pare che lei stia esagerando. Si decida, si decida. (Barone Antonio Peletti (Toto' in "47 morto che parla")

23.  Gastone Peletti: "Papa', non mi dai nemmeno il buongiorno?". Antonio Peletti (Toto'): "Io non do niente a nessuno". (da "47 morto che parla")

24.  Appare Madame Bonbon (Silvana Pampanini) che fa lo spirito puro. Toto': "Chi e'? Mamma mia, un fantasma". "Non sono un fantasma, sono il tuo spirito guida [...] Non sono una donna, sono un puro spirito". Toto': "Ma no, sei un puro spirito... Pero'! Questa e' ciccia". "Pare, anche tu sembri fatto di carne invece sei uno spirito. Fra di noi sembriamo consistenti, ma rispetto alle persone vive siamo aerei". "Siamo aerei? Allora siamo dirigibili". "No, siamo fatti d'aria". "Palloni". "Tu sei fatto d'aria, io sono fatta d'aria". Toto': "Noi siamo fatti d'aria. Tu pero' sei fatta d'aria buona, aria pura, che bell'aria... Permetti cara..." (Toto' l'annusa). "Ma cosa fai?". "Prendo una boccata d'aria". (Toto' in "47 morto che parla")

25.  Era un uomo cosi' antipatico che dopo la sua morte i parenti chiesero il bis. (Barone Antonio Peletti (Toto') in "47 morto che parla")

26.  Noblesse oblige: la nobilta' e' obbligatoria.  (Barone Antonio Peletti (Toto') in "47 morto che parla")

27.  Sono il tuo incubo peggiore: un negro con un distintivo. (da "48 ore")

28.  "Sa come fa una donna a eccitare un uomo?". "Come?". "Appare e basta". ("6 giorni 7 notti" di Ivan Reitman)

29.  "Nella vita ci sono tre regole: 1) C'e' sempre una vittima. 2) L'importante e' che non sia tu". "E la terza?". "Me la sono dimenticata". (Il commesso del sexy shop a Nicholas Cage in "8mm delitto a luci rosse")

30.  Se danzi col diavolo, il diavolo non cambia. E' il diavolo che cambia te. (If you dance with the devil, the devil don't change. The devil changes you). (Nicolas Cage in "8mm - Delitto a luci rosse")