MALVAGITAŇ e CATTIVERIA

1.     Il mondo e' diviso in buoni e cattivi.  I buoni dormono meglio la notte, i cattivi se la spassano meglio il giorno. (Woody Allen da "Effetti collaterali: Il condannato")

2.     Colmo della cattiveria: portare un cieco a vedere un film muto!

3.     "Forza, Pierino, vieni al piano di sopra, da bravo ragazzo". "No, mamma, lo so che poi mi butti giu' ancora".

4.     "Pierino, chi e' piu' buona, la mamma o il papa'?". "Adesso li assaggio, poi te lo dico!".

5.     I cattivi hanno capito qualcosa che i buoni ancora non hanno capito. (Woody Allen)

6.     Era cosi' cattivo, ma cosi' cattivo che come aiuti ai bambini del terzo mondo mandava solo bicarbonato e libri di ricette.

7.     A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca. (Giulio Andreotti)

8.     Chi e' malvagio nel profondo del cuore probabilmente la sa lunga. (Woody Allen)

9.     PerchÄ essere cattivi, quando con un piccolo sforzo si puo' essere ignobili? (Francis Blanche)

10.  Se i malvagi prosperano e i piu' adatti sopravvivono, la natura e' il Dio dei mascalzoni. (Bernard Shaw)

11.  Ho visto un ragazzo con la testa rapata che somigliava a un naziskin uscire da una discoteca ubriaco, alle 4 di mattina. L'ho visto salire su una macchina, sgommare e schiantarsi  a 180 all'ora su un albero. E ho pianto... Ho pianto perchÄ era un albero bellissimo. Un tiglio. (Gino & Michele)

12.  Tutti i malvagi sono bevitori di acqua; e lo dimostra il diluvio universale. (Louis Philippe conte di SÄgur)

13.  E' assurdo dividere le persone in buone o cattive. Le persone o sono deliziose, o sono noiose. (Oscar Wilde)

14.  Credo nella bonta' dell'uomo, ma mi fido piu' della sua cattiveria. (Alfred Polgar)

15.  La cattiveria dei buoni e' pericolosissima. (Giulio Andreotti)

16.  Anche il male vuole solo il nostro meglio. (Stanislaw Lec)

17.  E' male stirarsi i vestiti senza levarseli di dosso. E' male scartare delle ipotesi davanti ad un bambino che vuole le caramelle. E' male guidare con destrezza se si e' mancini. E' male credere nella Provvidenza Celeste se si e' daltonici.

18.  Certa gente dice che io devo essere una persona orribile. Non e' vero. Io ho il cuore di un ragazzino... sul mio tavolo. (Stephen King)

19.  Non Ć necessario credere in una fonte sovrannaturale del male: gli uomini da soli sono perfettamente capaci di qualsiasi malvagitł. (Joseph Conrad)                                      

20.  Il male non cresce mai cosô bene come quando ha un ideale davanti a sÄ. (Karl Kraus)

21.  Un gruppo di naziskin salva la vita ad un barbone. Avevano finito la benzina. (Daniele Luttazzi)

22.  Il male viene fatto senza sforzo, naturalmente, Ć l'opera del fato; il bene Ć sempre il prodotto di un'arte. (Charles Baudelaire)

23.  Il male non esiste; esiste Dio, che qualche volta si ubriaca. (Tom Waits)

24.  Io sono capace di cose cattive e di cose buone, ma nelle cose cattive io sono il migliore. (Coluche)

25.  La malvagitł non Ć altro che cattiveria con la laurea. (Emilio Curtoni)

26.  Degli uomini cattivi puoi fidarti. Quelli almeno non cambiano. (William Faulkner)

27.  Due punk sono seduti sulla panchina di un parco. Uno dei due dice: "Guarda, coglione, hai davanti un vero stronzo. Io, che sono l'uomo col sangue piŁ cattivo del mondo, non mi fermo davanti a niente". "Ma che dici, stronzo, il piŁ bastardo del mondo sono io, non me ne sbatte di niente e nessuno". "No, no, guarda, ti dimostrerś che sono piŁ bastardo di te. Vedi quella coppia di anziani laggiŁ? Quanto ci scommetti che ora li gonfio di botte e li lascio a terra?". "Ma smettila". Il tipo allora si avvicina alla coppia di anziani e comincia a prenderli a pugni, a calci in testa, li butta in terra e urina sopra di loro. Poi torna alla panchina dove lo aspetta l'altro punk e gli dice: "Come la mettiamo adesso? Come vedi sono il piŁ bastardo di tutti". "Ma sta zitto, scemo, erano i miei genitori e non ti ho detto nulla".

28.  In alcune persone si distinguono nettamente due anime: una cattiva e l'altra ancora piu' cattiva. (Fulvio Fiori)

29.  Qualcuno dice che il fenomeno naziskin Ć gonfiato. E' gonfiato fino a quando non incontri una banda di naziskin per la strada. (Diego Abbatantuono)

30.  La Gillette ultimamente ha assorbito la ditta Tampax che Ć una ditta di assorbenti. Ve lo giuro! Sembrano cose inventate, ma assorbire una ditta di assorbenti Ć il massimo della cattiveria, ma no! E' vera! Sembra inventata ma Ć vera. Forse volevano fare il primo assorbente bilama, essendo la Gillette. Mentre lo inserisci ti depili: sai, ci sono degli scienziati che lavorano per questo... (Beppe Grillo)

31.  Tua moglie Ć cosi' arrogante nella sua bontł da rivalutare la cattiveria. (Dal Film "G. D'Annunzio")

32.  E' cosô grande la malvagitł del mondo che devi consumarti le gambe a forza di correre per evitare che te le freghino. (Bertold Brecht)

33.  La cattiveria ha dei limiti. La stupidita' no. (Osservazione di Napolean)

34.  Razionale: non far male perchÄ Ć peccato, non far bene perchÄ Ć sprecato. (Dina Vettore Tanziani)

35.  Era un individuo cosô viscido, che le bretelle gli scivolavano giŁ dalle spalle. (Carlo Squillante)

36.  L'uomo si stanca del bene, cerca il meglio, trova il male, e se ne accontenta per timore del peggio. (Assioma del Gesuita)

37.  La cosa piŁ noiosa del male Ć che poi uno ci si abitua. (Jean-Paul Sartre)

38.  Quando va proprio male male vuol dire che il peggio ha fatto del suo meglio. (Fulvio Fiori)

39.  Se tutti i mascalzoni avessero le ali, sarebbe sempre nuvolo. (Gilberto Govi)

40.  Un cattivo non puś assolutamente fare a meno di essere intelligente. (da "Il libro delle citazioni" di Elena Spagnol)

41.  MANICHEISMO, s.m.: Dottrina filosofica basata su una rigorosa e netta separazione fra bene e male. Da condannare decisamente, in quanto Ć noto che il male non esiste come principio a stante, ma trova sempre qualche male peggiore a cui mescolarsi inscindibilmente. Il Manicheismo inoltre postula l'esistenza del bene da qualche parte nell'universo, cosa che francamente non ci sentiamo di condividere.

42.  Lui e' cattivo e ributtante. Sarebbe stato capace di inventare il cancro se il Buon Dio non lo avesse preceduto. (Gilbert SÄnÄcaut)

43.  Gli uomini non fanno mai il male cosi' completamente ed entusiasticamente come quando lo fanno per convinzione religiosa. (Blaise Pascal)

44.  Per l'uomo non c'Ć altro inferno che la stupiditł o la malvagitł dei suoi simili. (De Sade)

45.  Il male, al contrario del bene, ha il duplice privilegio di essere affascinante e contagioso. (Emile M. Cioran)

46.  La cattiveria Ć rara, la maggior parte degli uomini si occupa troppo di se stessa per essere malvagia. (Friedrich Nietzsche)

47.  Non esistono cani feroci, ma solo uomini da mordere! (Mirco Stefanon)

48.  Isacco corre alla stazione di Trieste per prendere il treno per Gorizia, ma arriva con un attimo di ritardo. Ha appena il tempo di vederlo allontanarsi verso la curva di Barcola: "Che cattiveria╚ dice indispettito ăanche il treno Ć diventato antisemita". (Ferruccio Folkel)

49.  Non augurare agli altri quello che potrebbe capitare a te e a tutta la tua famiglia. (Paolo Rossi)

50.  Vi sono uomini che non hanno mai ucciso, eppure sono mille volte piŁ cattivi di chi ha assassinato sei persone. (Fedor Dostoevskij)

51.  Scoperta la formula della violenza:  T-   (Alfredo Accatino)

52.  Il male si annida dove meno te l'aspetti. Anche nei lecca lecca. (D. Calviati)

53.  Se non la smetti con queste freddure, ti do gli schiaffi due per volta finchÄ non diventano dispari.

54.  La malvagitł, si dice, la si sconta nell'altro mondo; ma la stupiditł in questo. (Arthur Schopenhauer)

55.  Chiedo scusa, ho detto una cattiveria gratuita. La prossima volta mi farś pagare. (Guido Penzo)

56.  La malvagitł Ć un mito inventato dai buoni per spiegare la curiosa attrattiva dei non buoni. (Oscar Wilde)

57.  Ciś che definiamo male Ć semplicemente ignoranza, che batte la testa nelle tenebre. (Henry Ford)

58.  Cattiveria Ć anche provare piacere dei dispiaceri degli amici dei nostri nemici.

59.  Io credo fermamente nel bene e nel male, e nei grandi ideali, e in tutti i sacri valori del buon tempo antico. E soprattutto credo che il pistolero dal cappello bianco, ha il sacro dovere d'uccidere tutti i malvagi col cappello nero! (Bilbo Baggins)

60.  Assomiglia al fiore innocente, ma sii il serpente sotto di esso. (William Shakespeare)

61.  L'Unione Sovietica e' un insieme di cattiveria e incompetenza. Un po' come le Poste, ma con i carri armati. (Emo Philips)

62.  Tutti possiamo essere malvagi, ma per essere veramente crudeli ci occorre l'aiuto della religione! (Bilbo Baggins)

63.  Quando qualcuno mi fa del male, il perdono Ć piŁ conveniente di una querela. Ma non altrettanto gratificante.

64.  Non Ć il male che corre sulla terra, ma la mediocritł. Il crimine non Ć Nerone che suonava la lira mentre Roma bruciava, ma il fatto che egli suonava male. (Ned Rorem)

65.  PerchÄ da bambino non avevi paura dell'uomo nero? PerchÄ era l'uomo nero ad avere paura di te! (Bilbo Baggins)

66.  Due cose mi hanno sempre sorpreso: l'intelligenza degli animali e la bestialitł degli uomini. (Tristan Bernard)

67.  Brunetta Ć il classico fanatico: uno che quando parla gli saltano uno dopo l'altro i freni inibitori, e gli esce fumo dalle orecchie. [...] In questo Brunetta (come parecchi ex socialisti, ahimĆ) Ć il berlusconiano perfetto: pur di non dubitare di se stesso, attribuisce ogni problema alla malvagitł del Nemico. (Michele Serra)(da Demagogia al governo, 20 settembre 2009)

68.  Si narra che nel cinquecento un famoso medico (evitiamo di fare i nomi) si divertisse, con la scusa degli studi anatomici, a torturare gli animali. Tutti quelli che gli capitavano fra le mani venivano lentamente uccisi fra atroci torture; ad es. per gli uccelli si divertiva a spennarli vivi. Una volta gli capito' fra le mani un  pappagallo proveniente dall'America con un bellissimo becco e incomincio' a martellare il suo becco con cattiveria. Il pappagallo comincio' a dirgliene di tutte le misure: "Stronzo, scemo, cretino, merda, ecc, ecc". Piu' il pappagallo lo insultava e piu' il medico gli colpiva violentemente il becco col martello. Ando' avanti cosi' per ore fra il pappagallo che lo insultava e il medico che gli prendeva a martellate il becco. Oggi si pensa che da qui sia nato il termine "battibecco". (DrZap)

69.  Due mali comuni fanno un gaudio intero? (giga)

70.  L'uomo deve poter scegliere tra bene e male, anche se sceglie il male. Se gli viene tolta questa scelta egli non Ć piŁ un uomo, ma un'arancia meccanica. (Stanley Kubrick)

71.  In natura non esiste nulla di cosô perfido, selvaggio e crudele come la gente normale. (Hermann Hesse)

72.  Chi accetta il male passivamente Ć responsabile quanto chi lo commette. (Martin Luther King)

73.  Lo so, padre, cosa Ć bene e cosa Ć male. Ú male stirarsi i vestiti senza toglierseli di dosso, Ć male prestare delle cure a chi sai non te le restituirł piŁ, Ć male scartare delle ipotesi davanti ad un bambino ipotetico, Ć male andare scalzi sul bordo di una piscina sperando di andare a funghi, Ć male guidare con destrezza se si Ć mancini ed Ć male credere nella provvidenza celeste se si Ć daltonici. Questo Ć male! (Alessandro Bergonzoni)

74.  Io non sono cattivo, ho soltanto il lato scuro un po' pronunciato. (da "Vallanzasca - Gli angeli del male")

75.  L'uomo si stanca del bene, cerca il meglio, trova il male, e se ne accontenta per timore del peggio. (Assioma del Gesuita)

76.  Alcuni non sono capaci di far male nemmeno a una mosca soltanto perchÄ non sono in grado di acchiapparla. (Helmut Qualtinger)

77.  Gente infame, ma talmente infame che secondo me non lŇha portata la cicogna ma lŇavvoltoio.

78.  La donna Ć una bestia. E' nutrice di cattiveria ed Ć il cominciamento di tutte le piaghe, e trova la via e il sentiero gli ogni malvagitł. E' nell'ordine della natura che le mogli servano i loro mariti [...] e la giustizia di ciś risiede nel principio che gli inferiori servano i superiori....E' la giustizia naturale che vuole che i meno capaci servano i piŁ capaci. Questa giustizia diventa evidente nel rapporto tra gli schiavi ed i loro padroni, che eccellono in intelletto, ed eccellono in potere". (Sant'Agostino)

79.  Cattiveria di Ruby. Ha chiamato la figlia Sofia. Denamignotta sarebbe stato il cognome ideale. (bruno)

80.  La pedofilia nel clero non si puś sconfiggere per un motivo molto semplice: i bambini continuano a nascere. La nascita dei bambini Ć una piaga sociale che dura da millenni e che menti brillanti hanno inutilmente cercato di arginare con i metodi piŁ fantasiosi. La figura di Erode andrebbe rivalutata: egli fu uno dei primi ad accorgersi della malvagitł e della malizia insita nell'animo dei fanciulli e come ogni uomo illuminato cercś di mettere in opera l'unica contromisura possibile: lo sterminio. Non fare finta che il problema non esista: anche in questo momento migliaia di bambini stanno venendo al mondo con il solo scopo di indurre in tentazione miti uomini di chiesa. Se sei a conoscenza della nascita di qualche bambino avvisa immediatamente le forze dell'ordine. Grazie. (Dal Vernacoliere di gennaio 2012) (Silvio Di Giorgio)

81.  Bonta': cattiveria che dorme. (Antidizionario dell'Ornitorinco)

82.  Chi Ć causa del suo mal pianga se stesso. Chi non Ć causa del suo mal pianga lo stesso. (Ivan Giannelli)

83.  Non abbiamo tempo di osservare e di ascoltare gli altri; c'Ć appena il tempo di dirne male.

84.  Non far male che e' peccato, non far bene che e' sprecato.

85.  Eterna Ć la lotta tra il bene e il male. Sô, ma per ora chi vince? (Periferia galattica)

86.  Alcune giornate cominciano col piede giusto. Altre con quello sbagliato. Questa Ć su una sedia a rotelle. (Carlo Crudele)

87.  La cattiveria e' come un boomerang. Torna sempre indietro.

88.  "Maestro, cos'Ć il bene?". "Arginare il male". (Serafino Bandini)

89.  Spesso la lotta non Ć tra il bene e il male, ma tra il male e il peggio. (Iddio)

90.  Se 666 e' il male, 25,8069 e' la radice di ogni male? (Nonciclopedia)

91.  Un'atrocita' non e' minore per il fatto che viene commessa in un laboratorio ed e' chiamata ricerca medica: resta sempre un'atrocita'. (Bernard Shaw)

92.  PerchÄ il male trionfi Ć sufficiente che i buoni rimangano in silenzio.

93.  "Senta lei, ha visto per caso passare il peggio?".  "Non mi pare, secondo me c'Ć da aspettare ancora parecchio". (Comeprincipe)

94.  Il male non Ć soltanto di chi lo fa: Ć anche di chi, potendo impedire che lo si faccia, non lo impedisce. (Tucidide)

95.  Non sono nata acida. E' la gente che mi ha cambiato il pH. (Lucy, Peanuts)

96.  E' tipico dell'uomo attribuirsi il merito di ciś che Ć bene, per tutto ciś che Ć male la colpa Ć degli altri o di Dio. (Walter Di Gemma)

97.  Gli uomini non fanno mai il male cosi' completamente ed entusiasticamente come quando lo fanno per convinzione religiosa. (Blaise Pascal)

98.  Alcune persone hanno un'arma di distruzione di massa dentro di loro che fa paura! La cattiveria e l'ignoranza fanno vittime illustri. (EyesWithoutFace)

99.  Se i buoni muoiono prima allora io posso stare tranquillo. (cremlino)

100.                Mi aspetto sempre il peggio, ed Ć sempre peggio di quanto mi aspettassi. (Henry James)

101.                L'uomo non Ć cattivo. Ha solo paura di essere buono. (Eduardo De Filippo)

102.                In Corsica rientrando una sera in albergo ci siamo imbattuti in un losco figuro, dall'aspetto orrendo, dai modi sgraziati e violenti... era un ceffone! (DrZap)

103.                Il peggio e' passato... Sô, e' passato a prendermi.

104.                Il bullismo cresce nelle nostre citta', anzi dilaga sempre piu' cattivo. L'ultima frontiera e' il lancio di bulloni, viti e dadi. Il nuovo nome a questa tendenza e' Bullonismo. (DrZap)

105.                Sono normali manifestazioni di gattiveria. Si risolvono se fra voi esiste la micizia.

106.                Mi hanno costretto a iscrivermi a un corso di bullismo. (periferiagalattica)

107.                La malvagitł, si dice, la si sconta nell'altro mondo; ma la stupiditł in questo. (Arthur Schopenhauer)

108.                La gente non Ć cattiva, mia cara. Ú idiota, il che Ć ben diverso. La malvagitł presuppone un certo spessore morale, forza di volontł e intelligenza. (Carlos Ruiz Zafon)

109.                In alcune persone si distinguono nettamente due anime: una cattiva e l'altra ancora piŁ cattiva. (Fulvio Fiori)

110.                Bari: botte e insulti a bambini di tre anni dalle maestre della materna. Il terrorismo non Ć solo la jihad. (Roberto Ricci)

111.                I cattivi disinfettano le ferite con tintura di odio. (Giuseppe D'Elia)

112.                Essere freddi non significa necessariamente essere cattivi. Per esempio, i gelati sono buonissimi. (Le Chicche Di Zia Fedora)

113.                Chi ha sparato cattiveria e' morto di rinculo.