LA PAGINA DEI PROVERBI

1.     A tavola e a letto nessun rispetto. (proverbio italiano).

2.     Il lavoro nobilita l'uomo, ma lo rende schiavo. (Pierre Doris)

3.     I parenti sono come le scarpe: piu' sono stretti e piu' fanno male. (Toto')

4.     L'uomo e' il capo della famiglia, ma la donna e' il collo e muove il capo dove vuole. (Kuan Tao-Sheng) (Proverbio cinese)

5.     L'imbecille cade sulla schiena e si sbuccia il naso. (Proverbio Yiddish)

6.     Non esistono donne brutte. Dipende solo da quanta vodka bevi (proverbio  russo).

7.     Chi non ama vino, donna e canzone / Per tutta la vita rimane un buffone. (Martin Lutero)

8.     Una mela al giorno toglie il medico di torno.

9.     Se a mezzogiorno il re ti dice che e' notte fonda, tu contempla le stelle. (proverbio persiano)

10.  Dio cura e il dottore prende l'onorario.

11.  La donna piange prima del matrimonio, l'uomo dopo. (Proverbio polacco)

12.  I proverbi si contraddicono. E' in cio' che si cela la saggezza dei popoli. (Stanislaw Lec)

13.  E' inutile correre se sei sulla strada sbagliata. (proverbio tedesco)

14.  Quando gli elefanti combattono e' sempre l'erba a rimanere schiacciata. (proverbio africano)

15.  E' difficile riconoscere un gatto nero in una stanza buia soprattutto quando il gatto non c'e' (proverbio cinese).

16.  Chi nasce puveriello e sfortunato/ci piovono cazzi in culo/pure se sta assettato! (proverbio napoletano)

17.  Se le mogli fossero buone, Dio ne avrebbe una. (proverbio georgiano)

18.  E' bene accendere una candela a Dio e due al diavolo (proverbio italiano).

19.  Ne ammazza piu' la penna del medico che la spada del cavaliere.

20.  Per sapere la verita' bisogna ascoltare due bugiardi. (proverbio italiano).

21.  Se la canaglia impera, la patria degli onesti e' la galera (proverbio italiano).

22.  Le rose profumano per mestiere. (Stanislaw Lec)

23.  Donne, sogni e avvocati, lascian spesso sconcertati. (proverbio italiano).

24.  Dice il saggio: "Credi in Dio, ma chiudi a chiave la tua auto!!!"  (proverbio arabo)

25.  Il toro lo temi dal davanti, il cavallo lo temi dal dietro, ma lo stolto lo temi da tutte e due le parti.

26.  Cosa fatta, caput mundi

27.  Picchia tua moglie una volta al giorno. Tu non sai perché, ma lei si'. (proverbio cinese)

28.  Amami poco...ma continua! (proverbio toscano)

29.  Nella valle in cui non ci sono tigri, la lepre e' re.

30.  Se vai a letto con il culo che prude, ti svegli con il dito che puzza!! (proverbio cinese)

31.  Il piu' fiacco degli inchiostri e' piu' potente della piu' forte memoria. (Antico proverbio cinese)

32.  Una donna non e' una persona cosi' come un pollo non e' un uccello. (Proverbio russo)

33.  Chi si accontenta gode. Peccato che chi gode, pero', poi non si accontenta piu'. (Proverbio moderno)

34.  Il gatto con i guanti non acchiappa i topi. (Benjamin Franklin)

35.  Chi sa remare trova sempre un posto in barca.

36.  Tutto e' piacevole finche' la mucca non entra nel tuo giardino. (Everyone is nice till the cow gets into the garden) (proverbio irlandese)

37.  Un proverbio saggio non prova niente. (Voltaire)

38.  Per la strada del dopo si arriva alla casa del mai.

39.  Chiunque va a letto con i cani si alza con le pulci.

40.  Dimmi con chi vai e ti diro' se vengo anch'io. (Marcello Marchesi)

41.  La chiesa e' vicina, ma la strada e' ghiacciata; il bar e' lontano, ma camminero' con prudenza. (Proverbio russo)

42.  Un proverbio e' una breve sentenza basata su una lunga esperienza. (A proverb is a short sentence based on long experience). (Miguel de Cervantes)

43.  Dodici galline e un gallo mangiano quanto un cavallo. (Proverbio)

44.  La curiosita' uccide piu' topi che gatti.

45.  La donna e' come un'onda, o ti sostiene o ti affonda.

46.  C'e' sempre del formaggio gratis in una trappola per topi.

47.  Quando metti del formaggio in una trappola per topi lascia sempre spazio per il topo.

48.  Non metterti mai a litigare con uno che compra l'inchiostro a barili. (Proverbio americano riguardante i litigi con gli editori dei giornali)

49.  Il riso fa buon sangue, il vino mantiene il colore.

50.  Un cuore allegro fa bene come una medicina. (Proverbi)

51.  Riponi la tua fiducia in Dio, e tieni asciutta la polvere da sparo. (Oliver Cromwell)

52.  Le bugie, come gli zoppi, si riconoscono da lontano.

53.  Al primo bicchiere, agnello; al secondo bicchiere, leone; al terzo bicchiere maiale. (dal Talmud)

54.  La tartaruga depone migliaia di uova senza che lo sappia nessuno, mentre la gallina quando fa un uovo informa tutto il vicinato. (proverbio malese)

55.  Se una cosa puzza, non metterci il naso. (Proverbio turco)

56.  Quando hai perduto la testa, non piangere perché non hai capelli. (Proverbio russo)

57.  La gobba puo' spianarla soltanto la tomba. (Proverbio russo)

58.  Il bastone e' muto, ma fa ragionare. (Proverbio russo)

59.  MI' NONNO DICEVA: MEGLIO ER CULO GELATO CHE 'N GELATO AR CULO (Non fidarti mai di chi non conosci bene)

60.  Se 'nvece der vitello te danno er mulo, tu magna, statte zitto e vaffanculo. (proverbio popolare indicante l'unico modo possibile per reagire alle truffe (dal film "Fracchia la belva umana")

61.  Sia che tu sia preda che predatore, la mattina ti devi alzare e correre. (Proverbio africano)

62.  Ogni giorno un leone si sveglia e sa che dovrą correre. Ogni giorno una gazzella si sveglia e sa che dovrą correre. Non importa che tu sia leone o gazzella. Corri! (Tratta da uno spot Gatorade) (Vecchio detto africano)

63.  Se vendessi candele il sole non tramonterebbe mai. (Proverbio Yiddish). Se facessimo le "trullallere" all'uommene passass o' desiderio. (Variante napoletana)

64.  Bacia la mano che non puoi tagliare. (Proverbio Tuareg)

65.  Denaro ed amicizia corrompono la giustizia.

66.  Il vino fermenta, la stupiditą mai. (Proverbio russo)

67.  Meglio poco con onore che molto con vergogna.

68.  I soldi non fanno la felicitą degli stupidi. (Proverbio)

69.  Se il destino di un uomo Ź annegare, annegherą anche in un bicchier d'acqua. (Proverbio yiddish)

70.  Chi compra il superfluo venderą il necessario. (Proverbio giapponese)

71.  L'uomo e' di fuoco, la donna di stoppa, il diavolo arriva e soffia. (Miguel de Cervantes)

72.  Una donna che si adonta, beato chi se la monta.

73.  Beata solitudo, sola beatitudo (fulgido esempio di frase del cazzo). (Giorgio Mazzoldi)

74.  Un elefante si mangia un morso alla volta. (Gen. C. Abrams)

75.  La fretta va bene solo per acchiappare le pulci. (antico proverbio russo)

76.  In riso veritas. (James Joyce)

77.  Chiodo scaccia chiodo. Ma sempre chiodo resta. (Roberto Gervaso)

78.  Ci vuole giorno molto piovoso per annegare papera. (Charlie Chan)

79.  La stupiditą non vi ucciderą, ma vi farą sudare. (Proverbio inglese)

80.  La donna e' come l'uovo: piĚ la si sbatte e piĚ diventa buona. (Proverbio Italiano)

81.  Cio' che burro e whisky non possono curare e' incurabile. (Proverbio irlandese)

82.  Tutto ciė che soddisfa la fame, Ź buono da mangiare. (Proverbio Cinese)

83.  Per molti mali Ź una buona medicina lo sciroppo che vien dalla cantina. (proverbio popolare)

84.  Confida in Allah, ma lega il tuo cammello. (Yaqub Ali', finanziere pakistano)

85.  Prima di giudicare un uomo cammina per tre lune nelle sue scarpe. (Proverbio indiano)

86.  L'inferno Ź lastricato di buone intenzioni. (Samuel Johnson)

87.  L'uomo scapolo e' un pavone, l'uomo fidanzato un leone, l'uomo ammogliato un asino. (proverbio finlandese)

88.  Non correre dietro un uomo o un autobus; ce n'e' sempre un altro. (proverbio giamaicano)

89.  Le corna sono come i dolori: fanno male, ma non ne muori.

90.  Se tu pagare come dici tu, io lavorare come dico io. Se tu pagare come dico io, io lavorare come dici tu. (Proverbio cinese)

91.  Razionale: non far male perché Ź peccato, non far bene perché Ź sprecato. (Dina Vettore Tanziani)

92.  Meglio aver a che fare con uno strozzino che con un cretino.

93.  Donne, asini e noci vogliono le mani atroci. (proverbio italiano)

94.  Anche un solo capello fa la sua ombra.

95.  L'asino si accorge di aver perso la coda solo quando arrivano le mosche.

96.  Sulla faccia di uno sciocco tutti imparano a fare la barba. (proverbio spagnolo)

97.  Purtroppo sono piĚ numerosi gli uomini che costruiscono muri di quelli che costruiscono ponti. (Proverbio cinese)

98.  La prima volta che mi offendi Ź colpa tua, la seconda volta Ź colpa mia. (Proverbio arabo)

99.  Non si possono prendere trote con i calzoni asciutti. (Miguel De Cervantes)

100.                Nella bocca chiusa non entrano mosche. (Miguel De Cervantes)

101.                Mai sanguinare davanti ad uno squalo. (detto americano)

102.                En boca cerrada no entran moscas.

103.                Sotto il sole del deserto il cammelliere fa i suoi progetti, ma li fa anche il cammello. (Proverbio Arabo)

104.                Se Dio vivesse sulla terra, le persone gli romperebbero le sue finestre. (If God lived on earth, people would break his windows) (Proverbio ebreo)

105.                Amar e no venir ama', xe come forbirse el culo sensa aver caga'. (Amare e non venir riamato, Ź come pulirsi il culo senza aver cagato)

106.                Donna che dimena l'anca, se puttana non Ź poco ci manca.

107.                Ti ringrazio, Signore, di non avermi creato gentile... schiavo... o donna. (Preghiera del mattino degli ebrei ortodossi)

108.                Non sorridiamo perché qualcosa di buono Ź successo, ma qualcosa di buono succederą perché sorridiamo. (proverbio giapponese)

109.                Chi non ha mira faccia da bersaglio. (Fulvio Fiori)

110.                Gioia unisce; dolore lega. (Fulvio Fiori)

111.                Meglio avere un leone a capo di un esercito di pecore, che una pecora a capo di un esercito di leoni.

112.                Meglio una torta in due che una merda da soli. (proverbio popolare)

113.                PROVERBIO. Piacere a tutti non riesce nemmeno alla pizza margherita. (Gino Nebiolo)

114.                Proverbio per i potenti: se qualcuno ti lecca le scarpe, mettigli il piede addosso prima che incominci a morderti. (Paul Valéry)

115.                Chi mangia una noce di cocco da' fiducia al suo buco di culo. (Proverbio della Costa d'Avorio)

116.                La velocita' non giova a nulla se si corre nella direzione sbagliata. (Proverbio Americano)

117.                La donna ha la forma di un angelo, il cuore di un serpente e il cervello di un asino. (Proverbio tedesco)

118.                Una donna che governa Ź come una gallina che canta all'alba. (Proverbio giapponese)

119.                Guardati dalla donna cattiva e della buona non ti fidare. (Proverbio spagnolo)

120.                Quando mancano gli uomini tutte le donne sono caste. (Proverbio sanscrito)

121.                Alla donna il dente del giudizio spunta sul letto di morte. (Proverbio rumeno)

122.                Dove c'e' malizia cercate o la donna o il prete. (Proverbio latino)

123.                Meglio essere uomo un giorno che donna dieci. (Proverbio curdo)

124.                Donna, asino e noce piĚ li batti e piĚ danno frutto. (Proverbio inglese)

125.                Chi non sa far luce, almeno non faccia ombra. (Proverbio piemontese)

126.                Per ogni maiale c'Ź una zoccola.

127.                La vita e' come un ponte: attraversala pure, ma non pensare di costruirci sopra la tua casa (proverbio indu' dal film "Puerto Escondido")

128.                L'altro lato ha sempre l'altro lato. (The reverse side also has a reverse side). (Proverbio giapponese)

129.                Guadagna piu' la moglie col culo che il marito col mulo!

130.                Chi va a cagare e non caga bene, tre volte va e tre volte viene. (Proverbio napoletano)

131.                Guardalo bene, guardalo tutto, l'uomo senza denaro com'Ź brutto.

132.                Finché la bocca prende e il culo rende / si va in culo alle medicine e a chi le vende.

133.                Si 'u culu avissa sordi, signuru culu. (Se il culo avesse soldi, lo chiameremmo signor culo) (proverbio calabrese).

134.                Proverbio brasiliano: Dagli un dito e si prendera' l'anello.

135.                A femmena Ź comme a campana, si nunn'a scutuleje nun sona.

136.                Nel vino c'Ź la saggezza, nella birra c'Ź la forza, nell'acqua ci sono i batteri. (Proverbio tedesco)

137.                Bere non Ź la risposta, ma bevendo ti dimentichi la domanda. (Proverbio tedesco)

138.                Quando una balena non sta piĚ a galla anche le sardine la prendono a calci in culo. (Alfredo Accatino)

139.                L'eroe Ź quello che tiene la bocca chiusa quando ha ragione. (Detto Yiddish)

140.                Sotto il sole di luglio il cervello non Ź mai saggio. (Proverbio cinese)

141.                Spine letali, spine pungenti / tali sono le zie e le parenti. (Leonardo Sinisgalli)

142.                L'uomo virtuoso Ź incline agli accordi, quello vizioso vuole stabilire la colpa. (proverbio cinese)

143.                All'agnello e' meglio non augurare 'in bocca al lupo'.

144.                Chi parla per udita, aspetti la smentita. (anonimo)

145.                Eterne veritą ebree
L'ottimista vede la ciambella, il pessimista il buco
Se non puoi dire qualcosa di gentile, dillo in Yiddish
Se Ź buono, probabilmente non Ź kosher (lecito)
Perché rovinare un buon pasto con una grossa mancia?
I WASP se ne vanno senza salutare, gli ebrei salutano sempre ma non se ne vanno mai (WASP; White Anglo-Saxon Protestant = gli anglosassoni bianchi)
Israele Ź la terra del latte e del miele, Londra Nord Ź la terra del latte di magnesia
Nessuno va mai via affamato da un matrimonio ebreo, peraltro nessuno va mai via ubriaco da un matrimonio ebreo.
Bisbiglia sempre i nomi delle malattie.
Qualsiasi cosa che vale la pena di essere detta vale la pena di essere ripetuta un migliaio di volte.
Dove c'Ź del fumo potrebbe esserci del salmone affumicato.
Non lasciare mai un ristorante a mani vuote.
Una cattiva polpetta Ź sempre un buon fermacarte.
Senza madri ebree chi avrebbe bisogno di terapia?
Prima di leggere il menĚ, leggi i prezzi.
C'Ź un momento, nella vita di ogni uomo, in cui deve alzarsi e dire a sua madre che Ź adulto. Di solito capita attorno ai 45.
Secondo un precetto alimentare della legge ebrea, maiale e ostriche possono essere mangiate solo nei ristoranti cinesi.
Se devi bisbigliare al cinema, bada di farlo abbastanza forte che ognuno possa sentirti.
Se devi chiedere il prezzo non puoi permettertelo.

146.                Chi disprezza compra, ma chi non compra fa un affare!

147.                Cavallo e cavalla cavalcali sulla spalla; asino e mulo, cavalcali sul culo.

148.                Di lu mari nascď lu sali e di la fimmina ogni mali. (proverbio calabrese)

149.                Un vedovo che si risposa non meritava di perdere la prima moglie. (Proverbio cinese)

150.                L'indeciso lascia raffreddare la minestra fra il piatto e la bocca. (Proverbio catalano)

151.                Se occhio non mira, verga non tira.

152.                Il sole che nasce ha piĚ adoratori di quel che tramonta.

153.                Un buon giorno si vede dal mattino e una buona notte dalla mancanza di auto circolanti.

154.                L'uomo saggio sente una parola e ne capisce due. (Detto Yiddish)

155.                Non puoi controllare il vento ma puoi regolare la vela. (Detto Yiddish)

156.                Quello che non vedi con i tuoi occhi non inventarlo con la lingua. (Proverbio Yiddish)

157.                Un vecchio amico Ź meglio di due nuovi. (Detto Yiddish)

158.                Le vecchie amicizie sono come i vecchi vini, non perdono mai gusto. (Detto ebraico)

159.                Anche scherzando si possono dire cose serie.

160.                PROVERBIO SICILIANO: La lingua in tasca e' la pace della casa.

161.                Non lottare con un maiale. Riuscirai solo a sporcarti col fango mentre il maiale si diverte. (Proverbio popolare americano)

162.                A confessore, medico e avvocato non tener il ver celato.

163.                A mal mortale né medico, né medicina vale.

164.                Chi ai medici si dą, a sé si toglie.

165.                Chi non obbedisce al medico, obbedirą al becchino.

166.                Chi vuol star sano, dal medico stia lontano.

167.                Chirurgo giovane e medico anziano.

168.                E un gran medico, chi conosce il suo male.

169.                Errore di medico, volontą di Dio.

170.                Febbre nervina, non vuol dottori, né medicina.

171.                Gli avvocati vivono di carne ostinata, e i medici di carne malata.

172.                I dottori non vogliono superiori.

173.                I medici e la guerra, spopolano la terra.

174.                Il buon medico non ha paura di scorticare.

175.                Il medico aiuta sempre, se non l'ammalato, la propria borsa.

176.                Il tempo Ź un gran medico

177.                La morte non ha paura del medico.

178.                Meglio un medico fortunato che uno dotto.

179.                Ne ammazzano piĚ i medici che le malattie.

180.                Nella casa dove c'Ź un buon dottore o un ricco prete, non si sente né fame né sete.

181.                Prete, medico e avvocato si trovano in ogni lato.

182.                Sciroppo di cantina, pillole di gallina, buon mantello, e manda il medico a farsi bello.

183.                Un buon medico ha un buon balsamo per ogni ferita.

184.                Un buon medico non dą soltanto bevande dolci, ma anche pillole amare.

185.                La gallina del vicino ci pare un'oca.

186.                Superbia e pazzia sono sempre in compagnia. (proverbio)

187.                Se la superbia fosse arte, quanti dottori avremmo! (proverbio)

188.                La superbia digiuna con l'abbondanza, pranza con la povertą e cena con l'infamia. (proverbio)

189.                Le catene d'oro stringon piĚ forte di quelle di ferro.

190.                La ragazza che non sa ballare, dice che l'orchestra non sa suonare. (proverbio Yiddish)

191.                A far la barba si sta bene un giorno, a prender moglie si sta bene un mese, ad ammazzare il maiale si sta bene un anno. (proverbio)

192.                Dal bue dinanzi, dal mulo di dietro e dalla donna, da tutte le parti. (proverbio)

193.                Non accettar per buono ogni prodotto, per quello che c'Ź scritto sopra e sotto.

194.                Quando la barba fa bianchino lascia la donna e tieniti il vino.

195.                La notte da leoni, la mattina da cojoni. (proverbio romano)

196.                Se digiuni in compagnia di una tigre, sicuramente la tigre digiunerą un po' meno di te.

197.                Nutri un corvo e ti caverą un occhio. (Proverbio russo)

198.                Se vuoi vincere a San Remo, studia il canto sempre meno. (proverbio italiano)

199.                Chi vuol mangiare la noce ne deve rompere il guscio. (Qui e nuce nuculeum esse volt, frangit nucem). (da 'Curculio')(Plauto)

200.                Chi troppo s'inchina mostra il sedere. (proverbio italiano)

201.                Cucchie', vaco e press, percio' portame chiano chiano. (Cocchiere vado di fretta, percio' portami piano piano. (detto napoletano)

202.                Se vuoi vincere un premio di pittura, mostra il bidone della spazzatura.

203.                Le due migliori cure che ci siano (anche per un amore finito): una bella risata e una lunga dormita. (Proverbio irlandese)

204.                Se fossi lungo come sei bischero berresti alle grondaie. (proverbio toscano)

205.                Quando mangio, bevo e trombo, un mi chiama' perché 'un rispondo. (proverbio toscano)

206.                L'oro serve a far corone e a indorare pillole.

207.                "Giustizia!" stava scritto sul portone, e ci credette u' minchione! (proverbio siciliano)

208.                La fortuna toglie con la destra cio' che regala con la sinistra.

209.                Le religioni sono piĚ di una, ma una sola Ź la ragione (prov. cinese)

210.                Ciė che costa poco vale anche poco. (Baltasar Gracin y Morales)

211.                Coraggio amore e' inutile piangere sul latte versato... non tutte le ciambelle riescono col buco e magari e' tutto fumo e niente arrosto... MA POSSIBILE CHE IN CUCINA NON SAI FARE UN CAZZ...? (Flavio Oreglio)

212.                Voi avete l'orologio, noi abbiamo il tempo. (Proverbio africano)

213.                Tempo, marito e figli, vengono come li pigli.

214.                Tutti i guai son guai, ma il guaio senza pane Ź il piĚ grosso.

215.                Meglio un asino vivo che un dottore morto.

216.                Ne sa piĚ un matto in casa sua che un saggio in casa d'altri.

217.                Chi vince ha sempre ragione.

218.                Non puoi far crescere l'erba tirandola. (proverbio cinese)

219.                Quando c'e' nebbia mettiti le mani sul culo. (Proverbio ligure)

220.                Chi perde ha sempre torto.

221.                Hombre que trabaja pierde tiempo precioso. (Proverbio cubano)

222.                Chi vuole vada e chi non vuole mandi.

223.                Se hai fama di uno che al mattino si alza presto, puoi dormire fino a mezzogiorno. (Proverbio irlandese)

224.                Le teste di legno fan sempre rumore.

225.                Non si puo' avere il lardo e il maiale.

226.                In compagnia un prete prese moglie.

227.                Chi nasce Ź bello, chi si sposa Ź buono e chi muore Ź santo.

228.                Chi fa, falla e chi non fa, sfarfalla.

229.                La Donna Per Natura / Guarda Sotto La Cintura, / L'Uomo Per Dispetto / Guarda Culo, Coscia e Petto.

230.                Se ami qualcuno, lascialo andare. Se ritorna, lascialo tu, cosď vedrą cosa si prova. (proverbio spagnolo)

231.                Quando l'oste sta sulla porta vuol dire che il suo vino vale poco. (Proverbio italiano)

232.                Ci siamo alzati presto per andare a pisciare lontano. (proverbio astigiano)

233.                Ogni volpe ama la sua coda.

234.                La pigrizia cammina molto lenta e la povertą spesso la raggiunge.

235.                Purtroppo sono piĚ numerosi gli uomini che costruiscono muri di quelli che costruiscono ponti. (Proverbio cinese)

236.                Co poco se vive e co gnente se more. (detto popolare)

237.                La vita Ź na rota e falla girą... la gente Ź gelosa e fallą skiattą... 

238.                Mio nonno diceva: "Rossa de cavei, golosa de usei".

239.                Se sorridi puoi cambiare te stesso, gli altri e il futuro. (proverbio giapponese)

240.                Non puoi far crescere l'erba tirandola. (Gian Carlo Moglia)

241.                Quando si nasce son tutti belli, quando si muore son tutti bravi, quando ci si sposa son tutti ricchi... (vecchio proverbio della mia nonnina)(Simona Renaudo)

242.                La pazienza Ź un albero: le radici sono molto amare, ma i frutti dolcissimi. (proverbio Tuaregh)

243.                Sus Minerva docet. (il porco fa lezione a Minerva)(Cicerone)

244.                Il momento migliore per piantare un albero era 20 anni fa. Il secondo miglior momento Ź ora. (Proverbio)

245.                Non far male che e' peccato, non far bene che e' sprecato.

246.                La donna per piccola che sia vince il diavolo in furberia.

247.                Con l'arte e con l'ingegno si conquista mezzo regno. Con l'ingegno e con l'arte si conquista l'altra parte.

 

V. anche le battute derivate dai proverbi

Proverbi modificati