LE BANCHE DEL SEME

1.     All' USL ci sono due file di persone, una dietro lo sportello per la donazione del sangue, e una dietro quello  della Banca del Seme. La coda del primo sportello e' formata da persone di diverso sesso razza e religione, l'altra e' composta completamente da persone adulte, tutte dello stesso sesso, fatta eccezione per una donna. La sua presenza all'interno di quella coda crea non poca curiosita' nelle persone che vogliono donare il proprio seme. Comincia a crearsi un certo brusio, c'e' chi dice che puo' aver sbagliato coda, che puo' essere un travestito,  che puo' essere li'  per accompagnare il marito. Alla fine si fa avanti un temerario che le dice : "Signora, non vorrei sembrarle scortese, ma si e' accorta che sta seguendo la fila per la donazione del seme?". La donna si volta e con faccia saccente, per non dire quasi presuntuosa, annuendo con la testa, e  cercando di nascondere con le mani la bocca rigonfia: "Mmmmm".

2.     Una impiegata della banca del seme e' stata licenziata quando e' rimasta incinta: l'hanno accusata di appropriazione indebita!

3.     La banca del seme in certi giorni era cosi' oberata di lavoro che le impiegate dovevano dare una mano.

4.     Qual e' la banca preferita da una puttana dopo una notte di intenso lavoro e lauti guadagni?  La Banca del Seme!

5.     Slogan del donatore di sperma: "Do il massimo ...  ma anche l'Enrico, il Michele ...

6.     Un tizio va alla banca del seme con in braccio uno spermatozoo grande come un gatto. Lo sbatte sul tavolo  e dice: "Buongiorno, me lo cambia in tagli piccoli?".

7.     Ma in una banca del seme, quanto danno di interessi? (Disegni&Caviglia)

8.     Perché e' piu' cara la Banca dello Sperma che la Banca del Sangue? perché lo sperma e' fatto a mano.

9.     Un uomo mascherato piomba in una Banca dello Sperma impugnando una grossa pistola: "Fermi tutti", e poi rivolto ad una infermiera: "Lei, apra la cassaforte". "Ma guardi che questa e' una Banca dello Sperma; noi non abbiamo soldi". "Apra!". La giovane apre la cassaforte e il rapinatore sbraita: "Ora prendi una fiala e bevila !". "Ma e' sperma...". "Bevi o sparo!". La ragazza ingoia il contenuto della fialetta. "Adesso prendine un'altra e bevi ancora !". Mentre la ragazza obbedisce il giovane si leva la maschera svelandosi come il fidanzato dell’attonita infermiera alla quale dice: "Visto? Non e' poi cosi' difficile come dici!"

10.  Che lavoro faceva Monica Lewinsky prima di entrare alla Casa Bianca? Lavorava presso una banca del seme, ma presto la licenziarono perché beveva sul lavoro.

11.  Una biondina lavora alla reception di una banca dello sperma. Una sua amica un giorno le chiede  in cosa consista esattamente il suo lavoro e lei risponde: "Oh... e' molto semplice. Sono alla reception e quando arriva un donatore lo saluto e lo faccio accomodare in una delle stanzette e aspetto. Quando esce lo accompagno alla porta e lo saluto dicendo: "Arrivederci... e grazie di essere venuto!!!"

12.  Un tale che ha sempre vissuto in citta' compra un casolare di campagna e assume una bella e giovane ragazza del paese vicino come domestica ad ore, chiedendole quanto vuole. Al che la ragazza gli risponde: "Io non voglio denaro, signore. Preferisco essere pagata in natura. Per esempio, il macellaio mi regala delle bistecche, il vinaio mi da' il vino, il fornaio il pane e la pasta... in cambio io faccio loro le pulizie di casa!". "Mi va benissimo -risponde il cittadino sbottonandosi i calzoni- io lavoro come donatore in una banca dello sperma!"

13.  Due ladri decidono di fare un colpo di notte in una banca. Grazie ad una perfetta preparazione, la notte del colpo riescono a disattivare i sistemi d'allarme e si introducono nella sala delle cassette di sicurezza. Il primo dei due banditi arriva ad aprire una delle cassette, ma con grande delusione scopre che non contiene denaro né oggetti preziosi ma solo dei vasetti di yogurt. Il secondo  tizio apre a sua volta una cassetta e si trova di fronte alla medesima situazione. Aprono quindi tutte le cassette e non trovano altro che yogurt. Centinaia e centinaia di vasetti di yogurt. Il primo allora dice: "Sono sicuro che questo è un trucco idiota dei poliziotti. Allora sai che ti dico? Li mangiamo uno ad uno per sputtanarli un  po', e vedrai che faccia faranno al telegiornale della sera!" Ed immediatamente, i due tizi si mettono a consumare un vasetto dopo l'altro, uno ad uno, finendo all'alba con la pancia piena a dismisura. La mattina seguente, sulla prima pagina del giornale locale si poteva leggere: "INCREDIBILE RAPINA ALLA BANCA DEL SEME!"

14.  Qual e' la sola banca per la quale lo scoperto del cliente e' una cosa sacra? La banca del seme.

15.  Non e' che mi faccio troppe seghe, e' che lavoro come Bancomat alla banca del seme. (Dimunno & Tamborrino)

16.  Al 1° Congresso Internazionale Donatori del Seme, il presidente prende la parola per aprire i lavori: "Prima di tutto volevo ringraziarvi di essere venuti..."

17.  Palazzo di vetro, nuovo centro di ricerca e analisi. Ampio ingresso. Si apre l'ascensore e un fiotto di gente si precipita dentro. Nello spazio ristretto un ragazzo e una avvenente ragazza si trovano a contatto. Lui decide di provarci: "Ciao! A che piano vai?". "Ottavo, grazie" pausa "vado a farmi prelevare il sangue per dei test scientifici, pagano 40 euro a prelievo". "Oh! Io vado al quarto" pausa "banca del seme....pagano 100 euro a prelievo". L'ascensore giunge al quarto piano e il tipo se ne va salutando la ragazza. Passano due settimane e i due si reincontrano fortuitamente nella hall in attesa dell'ascensore. Lui saluta: "Ciao! Ancora qui per il prelievo? Sempre all'ottavo piano?". E lei scuotendo la testa fa il 4 con le dita... (mimare con la bocca piena)

18.  Banca del seme. Tra lo stupore della folla in fila allo sportello entra una donna e si mette anch'essa in fila. Arriva allo sportello e l'impiegato senza prestare attenzione a chi gli sta di fronte, le porge il contenitore e il modulo da compilare, alza lo sguardo e vede la donna sputare nel contenitore. Al che esclama: "Signora! Ma che cosa sta facendo!?!". "Sono venuta per conto di mio marito, aveva un appuntamento!!".

19.  Paolo entro' nel grande ospedale con la consapevolezza di fare finalmente qualcosa di buono. E camminava fiero, col petto rigonfio d'orgoglio e silicone. Varco' la sogliola sotto gli occhi di un attento vigilante, che guardava intensamente il suo culo e quello degli altri. Infatti, piu' che una guardia, era un guardiano. Paolo si avvicino' agli ascensori, assieme ad una torma di gente, e attese pazientemente il suo turno. Essendo in un ospedale, essere paziente e' una cosa normale. Poi comincio' ad agitarsi, si agito', si agito' sempre di piu' finche' finalmente venne, il suo turno. Si fumo' una sigaretta, mentre l'ascensore si apri'. Quattrocentocinquanta persone si accalcarono all'interno, le porte si richiusero tranciando di netto dodici braccia e ventisette gambe; ma che culo che avevano avuto, erano gia' all'ospedale. Giunti al primo piano, si contavano gia' due parti e tredici infarti. Paolo non pote' non apprezzare l'organizzazione dell'ospedale: al primo piano, infatti, si trovava ilreparto di ostetricia e cardiologia. Scese al secondo piano, dove un  cartello diceva: prelievi del sangue. Si fece coraggio e poco dopo si ritrovo' seduto su una poltrona sgualcita, mentre un omone grande e grosso con spessi occhiali al naso tentava di penetrarlo. In un braccio, con un grosso ago. Paolo era terrorizzato, e cerco' di tranquillizzarsi buttandola sulla professionalita'. Chiese all'omone: "E' da molto che fa questo mestiere, vero?". "Oh, no, solo pochi giorni..." Paolo sbianco' "...ma non si preoccupi ho una lunga esperienza. Sono vent'anni che lavoro ai prelievi, ufficio imposte dirette di Roma". Paolo si senti' piu' tranquillo. D'altronde, lo aveva deciso lui di donare il sangue, per quei poveri bambini malati; che diamine, qualcuno doveva pur dare il buon esempio. L'omone occhialuto sollevo' l'ago al cielo, si chiese se quello che stava palpeggiando fosse un braccio o una gamba, poi avuta rassicurazione che era il collo, una tetra risata riecheggio' a lungo nella stanza, seguita dall'urlo agghiacciante di Paolo. (Si omette questa parte, in rispetto alla particolare sensibilita' dei lettori. Eccheccazzo, non e' mica un racconto horror). Paolo, pallido ed emaciato, segnato dalla tremenda esperienza, si avvio' tentennante all'ascensore. Si senti' immerso nella calca fino al collo. C'era talmente tanta gente stipata che una scoreggia avrebbe creato un'embolia al vicino. La porta si apri' e furono subito cazzi meteorologici. Una corrente fresca di cinquemila persone usci' dall'ascensore, scontrandosi con una corrente calda di quattromilacinquecento persone proveniente da sud, che cercavano di entrare. Da est, gli ipertesi formavano un nucleo di alta pressione, che conflui' su una corrente nordica, una donna di Bolzano rimasta appesa a un filo elettrico. Venti freddi calarono su venti calde, dandoci dentro a piu' non posso. Dopo venti minuti, il temporale si placo' e Paolo pote' finalmente entrare in ascensore. Fu li' che inavvertitamente mise il piede su qualcosa di caldo e flaccido. Era Kappa. "Ehi, Paolo, e tu che ci fai qui?". "Beh, sono venuto per donare il sangue, al secondo piano, e tu?". "Sangue? Oh, no. Io vengo qui una volta alla settimana, al terzo piano, alla banca del seme. Pensa, ti accolgono delle infermiere fichissime, ti fanno vedere un filmetto porno, godi e alla fine ci guadagni pure venti euro tondi tondi per ogni donazione". Paolo allora ripenso' tristemente ai suoi miseri cinque euro, ma tutto sommato in cuor suo era felice, quanti bambini malati aveva salvato? Una settimana dopo, l'impavido Paolo era ancora in quell'ascensore dell'ospedale. Combinazione, dietro di lui arrivo' pimpante Kappa: "Ehi, Paolo, ancora qui, come va?" Paolo era di spalle e non rispose. Kappa non ci fece caso, si avvicino' ai bottoni dell'ascensore e chiese gentilmente: "Che piano?" Paolo si giro', e con la bocca strapiena disse "Mmmhhh", indicando con la mano il numero tre. (Mauroemme)

20.  Una bellissima ragazza entra in un centro per la fecondazione artificiale. A quella splendida visione il medico di turno dopo aver fatto spogliare la ragazza non sa più resistere. Le ordina quindi di chiudere gli occhi, trattenere il respiro e...sclof...la penetra selvaggiamente. "Ma dottore! Che sta facendo?" dice timidamente la ragazza. "Non...huff.. si preoccupi, signora... aaaash... E' che oggi... igh... ho finito le fialette di sperma... e devo servirla alla spinaaaaaaaaa!!!"

21.  Un ragazzo e' seduto sul banco di un bar rivolto verso il barman. Ha un'aria molto triste e guarda dentro al suo bicchiere sconsolato, senza toccarlo. Il barman finisce per prenderlo in buona e cerca di fare un po' di conversazione: "Avete un problema? Cos'e' che non va?".  "Mio fratello mi ha appena comunicato che c'era una banca del seme vicino a casa sua che pagava 150 euro per ogni donazione...".  "Si', e allora?" chiede il barman. "E allora? Non capite?" dice l'uomo fra i singhiozzi, "Quando penso alla grossa fortuna che mi e' passata fra le mani!".

22.  BANCA DEL SEME
Ce n'e' una a Milano cosi' piena di lavoro, che le infermiere per farti fare piu' in fretta molte volte vengono a darti una mano. Scrive Arnaldo Cantani: Ho fatto un paio di calcoli su quanto accaduto alla Clinica Florence: Il donatore di sperma ha incassato 65.ooo lire per 42 donazioni ma la clinica ne ha ottenuto mille dosi che ha rivenduto a 350.000 lire l'una con un margine del 12.800%. Che morale trarre da questo episodio? Caro Arnaldo, Una volta "farsi le seghe" voleva dire essere improduttivi. Coi tempi che corrono non c'e' piu' bisogno di andare a lavorare perché uno che si "fa le seghe" porta a casa  quasi tre milioni al mese. Certo, quelli che lo mettono in quel posto ai  pazienti guadagnano di piu'.

BASSA LEGA
Ad un certo punto ci siamo accorti che la Lega trionfava sempre più a Nord. Siamo ottimisti, ci siamo detti, se va avanti cosi' finira' in Svizzera!

BEATIFICAZIONE
Tripudio Massmediologico per Andreotti in attesa del processo di Beatificazione. "Ah signora contessa, non ci sono piu' quei bei Belzebu' di una volta!" Tanto rumore per nulla. Hanno stabilito in modo ineccepibile che i cosiddetti pentiti o collaboratori di giustizia non sempre dicono la verita'. Ne prendo atto.  E Andreotti? Lui la dice sempre, la verita'?

BEHAVIORISMO
Irrefrenabile tentazione di gettare benzina Avio sul noto Oliviero

BELZEBU'
Attraente animale africano / Vedi Andreotti

BENEFATTORE
Colui che invece che dare diecimila lire a un vecchio, ne offre cinquemila al suo ospizio e per questo riesce ad apparire al Costanzo scio'

BONGIORNO (Mike)
Il Buongiorno si vede dal mattino? Una volta. Adesso solo il pomeriggio su Rete 4. Nelle stanze del potere sarebbe stata ventilata l'ipotesi ( chissà perché certe ipotesi vengono ventilate, come le scorregge) di nominarlo Senatore della Repubblica ed io mi sono chiesto, va bene, ma di quale? Visto che è stato residente a Montecarlo per quarananni e con passaporto americano per cinquanta, di quale repubblica stiamo parlando? Intanto ha chiesto e ottenuto un'udienza dal Papa pensando bene di rivelarla a "Sorrisi e Canzoni": "Emana una forza che ti fa piegare le gambe e ti fa inginocchiare. (Cosi' ad occhio e croce credo stia parlando della sua artrosi) Non sono riuscito a trattenere le lacrime". (...e della cataratta..)

BULGARI E SVIZZERI
Cancellato l'epiteto «bulgaro» dal nuovo dizionario greco. Lo ha stabilito il Tribunale di Salonicco per tutelare quelli che si sentivano offesi da tale INSULTO. Che mi ricordi io,  succedeva solo agli svizzeri che si incazzavano come svizzeri se gli dicevi:"Svizzero" ( veramente, adesso che ci penso, anch'io m'incazzerei di brutto se mi dicessero svizzero!) Adesso ci sono anche i Bulgari. Non si smette mai di imparare. Intanto la Corte Suprema Tedesca ha sancito che  i tedeschi potranno scrivere Spagetti invece del corretto spaghetti. La Corte non si e' invece pronunciata sull'acca di Zucchini, Tacchino e Zecchino ma vedrete che appena trovera' il tempo per qualche altra stupidata, lo fara'.
(Aldo Vincent)

23.  Slogan pubblicitario di una banca del seme: " VENITE DA NOI ".

24.  E' ormai un problema etico: sempre piu' donne vengono fecondate con il seme del marito morto... di sonno! (Mirco Stefanon)

25.  Sono venuto a conoscenza della storia di un guardone che passa le sue serate dietro una panchina nei giardini pubblici di Desio a spiare le coppiette imboscate. Sono innumerevoli e volte in cui egli si masturba, sempre da quella posizione, imbrattando costantemente la panca. Se volete trovare il posto non c'è niente di più semplice: chiedete della panca del seme. (Friss)

26.  L'altro giorno, una mia amica aveva mal di gola e due brutte tonsille. Dopo aver effettuato la prova del DNA alle placche biancastre che le ricoprivano, hanno incolpato me della sua tonsillite. Ora le placche sono conservate alla banca del seme. (Respect!)

27.  Mia moglie è stata assunta alla Banca del Seme e subito licenziata: beveva sul luogo di lavoro.

28.  Operazione "solidarieta'". Un gruppo di operai rumeni di una fabbrica di auto ha deciso di donare il proprio sperma per salvare l'azienda dalla bancarotta. Una banca del seme paga un'eiaculazione fino a 32 dollari e se tutti i 1000 dipendenti aderissero, sarebbero presto ripagati i 12 milioni di dollari di debiti. I calcoli non sono il nostro forte, ma dovrebbero essere 375 donazioni a testa. Forza ragazzi! Il Sindacato si e' detto compiaciuto dell'attaccamento degli operai alla fabbrica. (Notizie vere: Fonte: The Sun)

29.  A forza di insistere mia moglie mi ha convinto ad iscrivermi ad una Banca del Seme. Quello che ora mi preoccupa è sapere come pagheranno gli interessi. (Alfredo Accatino)

30.  Apre a Londra la prima Banca del Seme per felini in via di estinzione. Col gatto delle nevi avranno qualche difficoltà. (Mauroemme)

31.  Due olii, uscendo da una banca del seme: "Sono triste, mi sento orfano". "Beh, certo è difficile accettare di essere un olio di semi vari". (Respect!)

32.  Lo stato deve garantire anche la liquidità delle banche del seme? (Bilbo Baggins)

33.  Un tizio va alla banca del seme con in braccio uno spermatozoo grande come un gatto. Lo sbatte sul tavolo e dice: "Buongiorno, me lo cambia in tagli piccoli?".

34.  Se a 14 anni avessi saputo dell'esistenza della banca del seme, ora sarei talmente ricco che pagherei Eric Clapton per accordarmi la chitarra. (Fabio Volo)

35.  Ecco il mio contenitore, si va a spremere! [Presso la banca del seme] (Frank Drebin in "Una pallottola spuntata 33⅓: l'insulto finale")

36.  Realizzata una banca del seme solo per animali: lo spermatozoo. (Umberto Romaniello)

37.  Cina: infermiere professionali per le donazioni di sperma. L'unico prelievo che non richiede mano ferma. (MarioZPunterco)

38.  In Cina assumono le pugnettiste per le banche del seme. In Italia per il parlamento. (davide_lib)

39.  Youporn è in vendita. Ho chiesto i soldi per comprarlo alla Banca del seme. (Carlo Turati)

40.  Lo sportello della banca del seme si chiama biancomat? (Giovanni Meniak Nebbia)

41.  Un mio amico contadino in difficolta' economiche per garantirsi il raccolto ha chiesto un prestito alla banca del seme! (Franco Landini)

42.  Studente muore d'infarto mentre dona alla banca del seme. Lascia qualche milione di figli sparsi un po' ovunque. (Elisio Marinelli)

43.  Con questo bonus per le neomamme Renzi conferma di essere ammanicato con le banche del seme. (Marco Camillieri)

44.  Illinois. Voleva un bambino biondo con gli occhi azzurri, ma la banca del seme sbaglia e le arriva una nera. E io che credevo che Dio non esistesse. (Enrico Antonio Cameriere)

45.  Alla banca del seme liquidi congelati. (Sarò bre') (Roberto Dal Pra')

46.  Alla banca del seme ti dicono benvenuto solo quando te ne vai.

47.  Fertility Day. Per chi dovesse trovarsi sprovvisto, il 22 settembre saranno predisposti dei bancomat per prelevare alla Banca del Seme. (Marco Camillieri)

48.  Ennesimo furto alla banca del seme! Paradossalmente, per ripristinare il maltolto, bisognerà ricorrere ad altrettanti colpi di mano! (GdP) (Ludo Vicario)

49.  La crisi mi sta distruggendo. Sono scoperto persino alla Banca del Seme. (Antonio Di Stefano)

50.  Le banche del seme sono solite inviare ai suoi iscritti ogni trimestre l'estratto condom. (DrZap)

 

Per tornare all’HomePage

Per tornare all’indice degli Argomenti

Per tornare alla pagina generale sul sesso