LE PUTTANE

1.     Due contadini decidono di festeggiare andando a puttane. Il primo torna scontento: "Sai, non mi e' mica piaciuto. E' meglio mia moglie". Anche il secondo torna scontento: "Sai, e' vero, e' meglio tua moglie!".

2.     Cerbottana: cervo femmina di facili costumi.

3.     Mia madre mi ha sempre detto di non accettare passaggi da sconosciuti, a meno che non mi offrissero delle caramelle. A dieci anni avevo gia' il diabete, ma anche una certa reputazione alle spalle...

4.     Qual e' la banca preferita da una puttana dopo una notte di intenso lavoro e lauti guadagni?  La Banca del Seme!

5.     Un giovane carabiniere bussa alla porta di una nota casa ove lavora una prostituta. L'avvenente signora apre e chiede per la prestazione 100.000 lire. Il giovane carabiniere risponde: "E' troppo per me, ti prego fammi uno sconto!". La signora: "OK visto che sei giovane e carino facciamo 50.000". Il carabiniere: "Mi sono appena arruolato; e' troppo"  e la signora via via sconta fino ad arrivare a 10.000 allorche' il giovane carabiniere dichiara che e' ancora troppo e lei di rimando: "Ma quanto hai in tasca?" e il carabiniere: "Ho 5.000 lire!". Indignata la prostituta ribatte: "Con 5.000 lire puoi andarti a fare una sega" e gli sbatte la porta in faccia. Dopo 10 minuti la signora sente nuovamente bussare ed aprendo la porta trova il carabiniere un po' affaticato che gli porge 5.000 lire e se ne va.

6.     Quattro carabinieri in auto si fermano davanti ad una puttana: "Quanto vuoi?". "30.000 davanti, 50.000 di dietro". Uno dei carabinieri di dietro: "perché a noi di piu' ?".

7.     Che differenza c'e' fra WINDOWS 95 e una puttana? Nessuna: tutti e due sono Plug&Play!

8.     Pierino chiede al padre: "Papa', che cosa vuol dire contemporaneamente ?". "Vedi Pierino, io non ho studiato, ma comunque provero' con parole mie a  spiegarti il significato di questa  parola; dunque, vediamo .... quanti anni  hai tu, Pierino ?". "Ne ho nove, Papa' !". "Bene, allora devi sapere che 10 anni fa io sono partito per la Germania per andare a lavorare in fabbrica e ci sono rimasto tre anni". "Ma Papa'!, allora sei cornuto!". "Si', e contemporaneamente tu sei un figlio di puttana".

9.     Il cuore e' come una puttana: quando smette di battere e' finita! (Anatolj Balasz)

10.  L'occasione fa l'uomo ladro... e la donna puttana. (detto popolare)

11.  Qual e' la differenza fra una prostituta, una fidanzata e una moglie? Mentre fanno all'amore la prostituta dice: "Questo ti costa 100000 lire". La fidanzata dice: "Oh, come ti amo!". La moglie dice: "Beige. Gia' beige. Il soffitto lo dipingero' beige!".

12.  Un bambino chiede al padre: "Papa', qual e' la differenza tra teoria e realta' ?". Il papa' risponde: "Semplice, vai da tua madre e chiedile se andrebbe a letto con Marlon Brando per un miliardo e poi vai da tua sorella e chiedile se si farebbe scopare da Fiorello per un miliardo, poi torna qui e te lo spiego...". Il bambino corre dalla mamma e le chiede se andrebbe con Marlon per un miliardo. La madre risponde sommessamente: "Non lo dire a tuo padre, ma credo proprio di si'". Il bambino si affaccia alla porta della camera della sorella e le chiede se Fiorello potrebbe divertirsi con lei per un miliardo. La sorellina risponde: "Ma lo farei senza pensarci due volte!". Il bambino torna dal padre e commenta: "Sai papa' ? Credo di avere capito. In teoria siamo piu' ricchi di due miliardi, in pratica abitiamo con due puttane....".

13.  Le donne si dividono in 4 categorie: le suore (non la danno a nessuno); le puttane (la danno a tutti); le stronze (la danno  a tutti tranne che a te); le rompiballe (la danno a te e solo a te). (Blanche Knott)

14.  In treno un signore viaggia in compagnia di due belle donne che non fanno altro che parlare dei loro problemi. Dice una:  "I soldi non bastano mai; non so come fare a tirare avanti". Replica la seconda:  "L'ideale sarebbe farsi un amante che ti dia 2 milioni al mese". E la prima:  "Ah, certo, a trovarlo". La seconda:  "Beh e' lo stesso se invece di un amante che ti dia 2 milioni, tu avessi due amanti che ti diano 1 milione a testa". E la prima:  "Beh, a dir la verita' andrebbero bene anche 4 amanti da 500.000 lire l'uno". A questo punto interviene il signore:  "Sentite, quando siete arrivate a 40 da 50.000 lire l'uno, io sono qui...!".

15.  Un uomo va da una puttana. Quando lei si e' spogliata lui esclama: "Ma tu non hai peli sulla figa". "Eh, gia'! Tu hai mai visto dell'erba su un'autostrada?".

16.  Due puttane in ascensore. La prima: "Scusa, ma non senti puzza di sperma?". La seconda: "Oh, scusa, un ruttino!".

17.  Il medico alla puttana: "E infine prenda due di queste compresse ogni volta che va a letto".

18.  Come si chiama la piu' famosa prostituta greca? Mika Teladogratis.

19.  Come si chiama la piu' famosa prostituta rumena? Vagina Seminova.

20.  Come si chiama la piu' sporca puttana italiana? Domenica Melalavo.

21.  Come si chiama la piu' famosa puttana del West? Calatimy Jeans.

22.  Al suo primo processo il giovane dr. Di Pietro ha per le mani una puttana di 60 anni  pizzicata in flagrante sulla circonvallazione. Non sa che pena darle e si impietosisce. Chiede consiglio a Borrelli:  "Capo cio' qua una vecchia battona sui sessanta, mi fa pena, tu al mio posto quanto le daresti?".  "Non piu' di 5000 lire" risponde Borrelli.

23.  In una scuola cattolica dell'Irlanda del Nord. "Maria, cosa vuoi fare da grande?". "La prostituta". "Scusa non ho capito cosa hai detto?". "La prostituta". "Ah, meno male, avevo capito la protestante!".

24.  Il capitano alla prostituta: "Accettereste la mia compagnia per 100.000 lire?". "Certo!". "Compagnia, avanti!".

25.  Due prostitute che litigano cosa fanno, si battono?

26.  Un tale una notte desidera ardentemente una donna per cui decide di andarla a trovare sui viali di circonvallazione. Vede una bella puttana con una gonna dallo spacco vertiginoso e decide di abbordarla: "Ti va di fare all'amore con me? Ti do 100.000 lire". La puttana lo guarda fisso e poi gli dice: "Ma hai visto l'anca?". "Va bene! Ti posso dare 150.000 lire". E la puttana: "Ma hai visto l'anca?". Sempre piu' eccitato l'uomo propone: "Si', va bene! Ti posso dare fino a 200.000 lire, ma non ho di piu'! ". E la puttana: "Beh, contento tu, andiamo! " (e segue il gesto della camminata zoppa della donna).

27.  Un tizio alla puttana: "Quanto vuoi per farti frustare?". "Ma sei pazzo? Vattene via". "Ma sono disposto a darti anche mezzo milione". "Ma te ne vuoi andare; io quelle cose non le faccio". "Ma sono disposto a darti anche 1 milione". "Ma insomma te ne vuoi andare; io non le faccio quelle cose". "Ma e se ti dessi 2 milioni?". E la puttana un po' piu' comprensiva: "Beh, allora, tanto per sapere... se accetto, per quanto tempo mi frusti?". E il tizio: "Finche' non mi ridai indietro i soldi".

28.  Due amici, scapoloni impenitenti, frequentano assiduamente il bordello locale. Un giorno uno dei due fa: "Senti, ma non sarebbe ora di sposarci?". "Si' , ma con chi?". "Mah, non so, una vale l'altra....". Passano due mesi e i due si sposano e partono tutti insieme per il viaggio di nozze. La prima sera si ritirano presto in camera ognuno con la propria signora. Il mattino seguente i due amici si incontrano al bar dell'albergo, entrambi con una faccia poco felice. "Ehi, cosa ti e' successo?". "Mah, la forza dell'abitudine. Finito di fare l'amore con mia moglie ho preso il portafogli e le ho dato centomila... mi ha dato una sberla che mi fa ancora male!". "Beato te....a me ha dato ventimila di resto!".

29.  Marito e moglie stanno discutendo di come fare per continuare a mandare il figlio all'universita' viste le scarse finanze. Dice il marito: "Senti cara, ormai non ce la facciamo piu' con i soldi. Io lavoro non ne ho, ci sarebbe una possibilita', sai, per  nostro figlio tra un anno sara' medico; dovresti fare la puttana!". La moglie prima protesta, ma poi, per il bene del figlio, accetta. Il marito accompagna la moglie sui viali, stabilisce il prezzo della prestazione in 100.000 lire e si sposta poco lontano restando in auto. Dopo un paio di clienti con i quali va tutto bene, si ferma una terza auto, la moglie confabula un po' con il cliente e poi va dal marito: "Scusa caro, il tizio ha solo 70.000 lire, cosa faccio ?". E il marito: "Nemmeno parlarne, per quei soldi al massimo puoi  masturbarlo". La moglie torna dal tizio, sale in macchina, glielo tira fuori, resta un attimo perplessa e poi torna dal marito : "Caro, prestami 30.000 lire... ".

30.  Marito e moglie stanno discutendo di come fare per continuare a mandare il figlio all'universita' visto che ormai le finanze scarseggiano. Dice il marito: "Senti cara, ormai non ce la facciamo piu' con i soldi. Io lavoro  non ne trovo, ci sarebbe, se sei disposta, una possibilita', sai, per  nostro figlio, pensa, tra un anno sara' medico; dovresti fare la puttana!". La moglie prima protesta, ma poi, ripensandoci, per il bene del figlio, accetta. Il marito la porta in macchina sui viali, la lascia li' e resta d'accordo di tornare a prenderla alle 2 del mattino. Alle due puntuale il marito arriva e trova la moglie in preda ad  un'eccitazione incontenibile: "Caro, e' andato tutto bene, guarda, in una sola sera 505.000 lire!". Il marito: "Oddio amore mio, ma e' magnifico, e soprattutto vedo che l'esperienza  non ti ha traumatizzata, sono proprio contento ... ma scusa, 505.000  lire hai detto, ma chi e' che ti ha dato 5.000 lire?". E la donna: "Come chi ? Tutti !".

31.  Un giorno un uomo torna a casa da una dura giornata di lavoro e vede sua moglie che sta facendo le valigie e le chiede cosa stia combinando. La moglie: "Mi sto trasferendo a Las Vegas! Ho sentito che li le prostitute prendono 400 dollari a notte!". Allora anche l'uomo prende la sua valigia e inizia a prepararla. La moglie: "Che cavolo pensi di fare?". E il marito: "Vengo con te, voglio solo vedere come riesci a vivere con 800 dollari l'anno!".

32.  Una donna si reca in citta' per vedere come si e' sistemata la sua unica figlia. La ragazza le fa vedere una splendida pelliccia di visone e la madre: "Ma, avrai dato un occhio per questa?". "Beh mamma, non proprio un occhio..."

33.  La maestra sta chiedendo a tutti i suoi alunni la professione dei genitori. Dopo aver interrogato gli altri arriva a Pierino che dice:  "La mia mamma fa la sostituta". E la maestra:  "Bene, Pierino, e cioe'?". Pierino:  "La mamma si veste tutta elegante e sexy, esce e passeggia lungo i viali e quando si ferma un macchina...".  "Ma, Pierino, questo vuol dire che la tua mamma fa la prostituta, non la sostituta!". E Pierino: No, no, signora maestra! La prostituta e' mia sorella e la mamma, solo quando mia sorella non puo', la sostituisce!".

34.  Due puttane in tempi di "magra". La prima: "Io ho abbassato il prezzo del pompino a £. 5000 e tu?". La seconda: "Ormai, io lo faccio gratis". La prima: "Gratis!? Come mai?". E la seconda: "Giusto per buttar giu' qualcosa di caldo".

35.  Una puttana mi ha detto che mi avrebbe fatto qualsiasi cosa per 100.000 lire. Cosi' gliele ho date e le ho detto: "Dipingimi la casa!". (Henny Youngman)

36.  Un tizio a bordo di una bella Ferrari  incontra un amico che gli chiede come vadano gli affari. E lui risponde: "Beh, sai, adesso vanno bene, ma all'inizio e' stata dura. Per fare i soldi ho deciso di mettere su un casino. Ho comprato un palazzo di tre piani: al primo piano ci ho messo le giovani con meno di 21 anni per quelli che desiderano la carne fresca; al primo piano le donne dai 21 ai 40 anni per quelli che desiderano le donne piene di esperienza; e al terzo piano gli uomini". E l'amico: "Ma dimmi con quanto personale hai iniziato?". "Beh, all'inizio eravamo solo io, mia moglie e mia figlia!".

37.  Giacomo non ha mai scopato. Si rivolge ad un amico esperto per avere un consiglio sul da farsi. L'amico gli dice: "Prendi un mazzo di chiavi, te lo metti in tasca, vai a farti due passi sui viali la notte sul tardi, quando incontri una mignotta che ti piace le fai sentire il rumore delle chiavi in tasca e vedrai che tutto procedera' per il meglio...". Giacomo non vede l'ora che cali la notte. Quando fa buio si rende conto di non avere un mazzo di chiavi, percio' raccatta qualche monetina, pensando che tutto andra' per il meglio. Avvicinandosi alla battona che piu' lo attira inizia a scuotere le monetine nella tasca... Mignotta: "Chiavi ?!". Giacomo: "No, soldi spicci...".

38.  E' il 30 compleanno di Gesu’. Gli apostoli si riuniscono, cercano di pensare a qualcosa da regalargli, alla fine decidono: "Cazzo, non e’ mai stato con una donna, gli paghiamo una puttana per una sera! ". Tutti sono d'accordo, fanno una colletta e pagano la ragazza. La sera, alla festa gli apostoli dicono a Gesu’: "Vai in quella stanza, che c'e’ il tuo regalo!! ". Lui entra. Per un po' non succede niente, ma dopo 5 minuti la ragazza esce dalla stanza correndo via nuda". "Gesu’, ma che cosa e’ successo? ". "Eravamo dentro, lei si e’ spogliata, ha allargato le gambe, ho visto  che aveva una piaga... e gliel'ho RIMARGINATA!! ".

39.  Una suora riceve in convento la visita di una sua amica d'infanzia. L'amica arriva impellicciata, adorna di gioielli e su di un Ferrari. Essendo entrambe di modesta origine la suora si stupisce di tutto questo lusso e le chiede: "Quando ho iniziato la vita di suora anche tu eri povera come me ed invece ora la macchina... ". "E' un regalo del mio ultimo uomo". "E la pelliccia?". "Quella me l'ha regalata uno un mese fa.". "E i gioielli ?". "Questi li pago con quello che mi dara' l'uomo di stasera.". "Ma tu vendi il tuo corpo per soldi?".  "Certo cara, bisogna arrangiarsi". Poi le due amiche si lasciano. Quella sera verso le 11 bussano alla porta della cella: "Chi e'?" chiede la suora. Una voce da fuori: "Sono fra Bernardo...". E la suora: "Vaffanculo tu e le tue caramelline di menta!!".

40.  "Ti vedo disperato, cos'e' successo?". "Taci, una tragedia, mi sono diviso". "Hai fatto bene. Era una puttana, faceva dei bocchini a tutti, me la sono fatta anch'io...". "Veramente, mi sono diviso dal mio socio...".

41.  Alcuni amici decidono di aiutare un loro amico che ha un 'problema': un cazzo cosi' lungo che nessuna donna e' riuscita a soddisfarlo. Allora gli amici riescono a radunare un bel numero di ragazze aventi una certa 'fama' e, per il suo compleanno, affittano una camera in un albergo, togliendo pero' tutte le lampade di modo che il giovane non si accorga del genere di ragazze. Il giovane assapora gia' la soddisfazione. Entra la prima ragazza: alta, formosa, ma dopo poco esce seguita dal giovane che dice: "Forse la prossima". Entra la seconda: fisico prorompente, ma dopo poco esce anche lei, seguita da lui che sconsolato dice: "Forse la prossima!". Dopo vari tentativi il giovane e' disperato e gli amici decidono di desistere. Ma uno degli inservienti dell'hotel dice agli amici di avere la soluzione. Esce per un'ora e quando torna dice al giovane di rientrare nella camera. Cosi' fa. Rientra, ma nella camera non e' solo! Da fuori si sentono le urla del giovane: "Siii! Siii! Finalmente! Godi vacca!". E Lei: MHUUUUU.

42.  Dialogo fra due prostitute a Natale: "Ma tu cosa chiedi a Babbo Natale?". "Sempre 200.000 lire!".

43.  Penso che il sesso sia la cosa piu' bella, naturale e pura che i soldi possano comprare. (Steve Martin)

44.  Squillino le trombe... o meglio trombino le squillo!

45.  Non fiori, ma opere di pene. (Dal testamento di una prostituta).

46.  Esame di letteratura latina. Si presenta al vecchio professore una tipa ossigenata, in minigonna e scollatura vertiginosa, con trucco  piu' che pesante e con in bocca una sigaretta accesa. Il prof. la guarda impassibile, quindi chiede: "Signorina, mi dica, che cosa disse Enea lasciando la sua citta' in fiamme?". E la tipa, languidamente: "Mah non saprei...". E il prof., porgendole il libretto: "Addio, Troia fumante!".

47.  Una puttana e' in attesa di clienti seduta sul cofano dell'auto lungo i viali. Un tizio passa, la guarda e le dice sorridendo: "Non troppo cotta per me !". E lei: "Ritorna fra 3 giorni: sara' al sangue !".

48.  Un tizio entra in un casino e chiede di una prostituta, ma ha solo 5.000 lire. La tenutaria gli dice che per quella somma puo' concedergli solo la ragazza della camera 203, ma l'avverte che la ragazza e' sorda e muta. Il tizio accetta e sale in camera dove trova una ragazza distesa sul letto a gambe aperte, nuda. Il tizio pensa che tanto per quella somma non puo' pretendere di piu' e quindi si spoglia e si mette sopra alla ragazza. A quel punto vede dello sperma colare dai lati della bocca della ragazza e ovviamente ha dei conati di vomito e corre a protestare dalla tenutaria. Questa chiama una delle ragazze e le dice: "Conchita, vai a cambiare la morta, che' e' piena!"

49.  "In Brasile ci sono solo puttane e calciatori". "Ti ricordo che mia moglie e' brasiliana!". "Aahh... e in che squadra gioca?".

50.  Un tizio incontra una bella puttana sui viali, se la porta in camera e fanno all'amore tutta la notte in modo superbo. La mattina dopo la donna, estasiata, gli dice: "Diavolo! Mai visto niente di simile. Fai all'amore come un dio ... ma spiegami, che cosa sono quei buchi nelle mani e nei piedi?".

51.  Una signora accompagnata dalla sua giovane figlia attende il taxi. Quando questo arriva vi salgono sopra e poco dopo la bambina nota delle signore, vestite in modo sexy, che passeggiano per il viale e chiede alla madre chi siano. La madre racconta che si tratta di signore che aspettano i mariti all'uscita dal lavoro. Ma il taxista interviene sghignazzando: "Ma che dice signora? Le dica la verita'. Sono delle puttane che stanno battendo!". La madre rimane un po' interdetta, ma tace. Poco dopo la bambina fa una seconda domanda: "E quelle signore hanno dei figli?". E la madre subito risponde: "Certo! Seno' come credi che nascerebbero i taxisti?".

52.  Un bambino in auto col padre vede delle puttane che battono sul viale e gli chiede chi siano. Il padre (in imbarazzo): "Sono...sono delle venditrici ambulanti!". "Ah! E cosa vendono?". "Vendono...un po’ di felicita’". Il bambino riflette sulla cosa e, appena arriva a casa, apre il salvadanaio prelevando 50.000 con l'intenzione di andarsi a comprare un po' di felicita' da quelle signore. Si presenta da una delle puttane e le chiede: "Signora, mi darebbe 50.000 di felicita’?". La puttana resta allibita, ma visto il periodo di crisi, decide di non lasciarsi sfuggire 50.000 Lire. Cosi’ porta il bimbo a casa sua e gli prepara tre enormi fette di pane con la nutella. A sera il bimbo torna a casa e trova i genitori molto preoccupati. Il padre gli chiede: "Dove sei stato fino ad ora?". E il bimbo: "Sono stato da una delle signore di stamani a comprare un po' di felicita’!". Il padre sbianca e gli chiede: "E...allora co-come e’ andata??"  Il bimbo: "Beh! Le prime due ce l'ho fatta; la terza pero’ l'ho solo leccata".

53.  "Mia moglie le sue pellicce se le e' guadagnate col sudore della sua fronte". "Perbacco, non sapevo che avesse la fronte cosi' bassa!". (Giampiero Casoni)

54.  Ad un bar di Budapest un uomo cerca di attaccare bottone con una ragazza: "Ciao, parli italiano?". Lei: "Un pochino". "Quanto ?". "50.000".

55.  Un anziano giudice e' solito recarsi di tanto in tanto in una casa di appuntamenti dove sceglie sempre la stessa ragazza, una certa Carla. Un giorno poco dopo essersi appartato con la Carla arriva un giovanotto che chiede anch'egli della Carla con insistenza. La padrona del casino alla fine gli dice: "Mi dispiace giovanotto, bisogna che aspetti; la Carla e' ancora 'sub judice'!".

56.  Un tizio va per la prima volta in un casino nuovissimo dove si paga solo il biglietto di ingresso e poi si ha la possibilita' di scegliere la prestazione in modo automatico. Paga il biglietto ed entra. Si trova davanti due porte: sulla prima c'e' scritto 'Gay', sulla seconda 'Eterosessuali'. Ovviamente, tutto arrapato,  apre la seconda. Entra in un'altra stanze e si trova davanti ancora due porte: sulla prima c'e' scritto 'Bionde', sulla seconda 'More'. Sceglie la seconda, sempre piu' infoiato. Davanti ancora due porte: sulla prima c'e' scritto Giovani, sulla seconda Mature. Entra nella prima porta tutto rosso per l'eccitazione. Si trova davanti altre due porte: sulla prima c'e' scritto SCOPATA, sulla seconda INCULATA. Tutto eccitato entra nella seconda porta ... e si ritrova in strada!

57.  Dick, sergente dei Marines, finalmente in licenza, si reca in un famoso casino e chiede di una donna. La tenutaria gli fa scegliere la donna che piu’ gli piace e appena sono in camera questa si spoglia e si sdraia sul letto, mentre il sergente Dick si mette nudo sull'attenti dinanzi a lei e le dice: "Il mio nome e’ Sergente Dick. Sono nel glorioso corpo dei  Marines da 30 anni e sono il padrone della mia mente e del mio corpo. Se io dico ‘DICK, AT-TENTI!!’ immediatamente il mio pene si fa eretto". E in effetti cosi’ succede. La puttana e’ molto meravigliata e gli chiede come cio’ possa succedere. E il sergente Dick di nuovo replica: "Sono un Marines da 30 anni e sono il padrone della mia mente e del mio corpo. Se dico ‘DICK, RI-POSO!!" il mio pene subito diviene flaccido". E infatti cosi’ succede. La puttana e’ ancora piu’ meravigliata e chiede una nuova dimostrazione. Il sergente Dick dice: "DICK, AT-TENTI!!" e il pene si rizza. Poi dice: "RI-POSO!!", ma questa volta il pene non si affloscia. Prova e riprova, ma niente da fare. Allora il sergente Dick comincia a masturbarsi vigorosamente. La puttana gli urla: "Ma che diavolo stai facendo?". E il sergente: "Questo soldato ha disubbidito ad un ordine superiore ed io lo sto punendo obbligandolo ad una ritirata disonorevole!"

58.  Un rappresentante di commercio entra in un casino, mette un mucchio di banconote sul tavolo e dice: "Voglio una donna arrogante che sia completamente immobile a letto". La tenutaria guarda il mucchio di soldi e gli dice: "Guarda che per quella cifra ti posso dare la ragazza piu' bella ed in gamba che ho...". "Non esiste... non sono arrapato, ho soltanto nostalgia di casa".

59.  Un signore anziano siede ad un tavolo di un bar quando vede in un tavolo vicino una signora (anche lei anziana) che gli ricorda qualcuna che conosce. Si alza e chiede alla signora dove puo’ averla vista. Questa non ha problemi a confessargli di essere una tenutaria di una casa di appuntamenti fin da prima della guerra. Lui: "Ma mi dica, ce l'ha ancora la casa di appuntamenti?". E lei: "Certo, ma non e' piu' come una volta. Mi ricordo quando veniva Benito. Sceglieva una ragazza, la portava in camera e poi se ne andava. E il giorno dopo arrivavano cioccolatini per tutte". Lui: "Ma veramente?". Lei: "Oh, si’. E pensi che veniva anche Nenni. Veniva, sceglieva una ragazza, saliva in camera e poi se ne andava. Un vero signore". Lui: "E il giorno dopo cioccolatini per tutte, immagino ..." Lei: "No, fantastici fiori! Che uomo. E pensi che la settimana scorsa e' venuto Bertinotti ...". Lui: "E il giorno dopo, fiori per tutte?!". Lei: "No, no, lui era solo venuto a trovare la madre!"

60.  Colmo per una prostituta N.1: non capire un cazzo.

61.  Un tizio aggancia una battona e inizia la trattativa: "Quando vuoi per scopare ?". "Cinquantamila !". "E un pompino ?". "Trentamila !". "E per farmi una sega quanto vuoi ?". "Un centone, bel moretto !". "Ma come, se una scopata costa cinquanta, come fa una pippa a costare cento ?". "Beh, se ci pensi e' tutta fatta a mano !"

62.  Due muscolosi scaricatori di porto decidono di portare un loro amico, gracile e mingherlino, a puttane. Si presentano da una bagasciona con un bilocale vicino al porto e, mentre due restano a fare anticamera, uno dei due muscolosi entra nella camera da letto. Dopo pochi minuti, i due fuori sentono gemere di piacere la battona e dopo breve tempo l'energumeno esce dalla stanza dicendo: "Ragazzi... le ho spaccato la figa!!!". Il secondo energumeno entra in camera da letto, soliti gemiti e gridolini di piacere e quando esce dice: "Ragazzi... le ho spaccato il culo!!!". Il terzo, quello gracilino entra nella stanza, passano pochi secondi e quindi la battona lancia un grido sovrumano; il mingherlino esce dalla stanza e dice agli altri due: "Ragazzi... le ho spaccato un braccio!!!".

63.  Un ricco industriale si e' suicidato buttandosi dal decimo piano. La polizia sta indagando. La segretaria del suicida e' a colloquio con l'ispettore. "No. Non sono stata la sua amante. E` vero che mi ha aumentato lo stipendio tre volte quest'anno, e che mi ha regalato a Natale una pelliccia di visone. Due giorni fa mi ha fatto mandare a casa un collier di brillanti e ieri mi ha regalato quest'anello di rubini, non posso negarlo, ma non ero la sua amante. Stamattina mi ha detto che si era innamorato di me. Mi ha anche chiesto quanto volevo per andare a letto con lui. Dapprima mi sono seccata, poi ho pensato che era stato tanto generoso con me che, anche se non mi piaceva potevo farlo. Allora gli ho detto: 'Senta, commendatore. I colleghi dell'ufficio di solito mi danno diecimila lire ma lei e' stato cosi' buono con me che, se vuole, mi accontento di cinque'. E` stato a questo punto che si e' buttato di sotto!"

64.  Cosa si porta la puttana sulla MountainBike? La sborraccia!

65.  Un ragazzo si e' appena comprato un paio di scarpe da tennis e, uscendo dal negozio, incontra una bellissima donna. La invita al bar a prendere un aperitivo e le dice di trovarla stupenda. La donna gli confessa subito: "Guarda, sono una puttana, se vuoi fare all'amore con me non ci sono problemi: costo 200.000 lire". Ma il ragazzo e' a corto di quattrini: "Purtroppo ho solo 10.000 lire perché ho appena comprato queste scarpe da tennis, ma sono disposto a dartele insieme alle 10.000 lire se facciamo all'amore". La donna ci pensa un attimo e poi accetta. Vanno a casa di lei, lei si spoglia nuda e si sdraia sul letto a gambe aperte. Lui pure si spoglia e si butta sulla donna. Lui la penetra e incomincia a fare su e giu', ma lei per un po' rimane indifferente. Ad un tratto lui la stringe a se' e lei incomincia ad animarsi, gli mette le braccia attorno al collo, piega le gambe e comincia a mugugnare. Lui, trionfante, le dice: "Cominci a godere, vero?". E lei: "Ma veramente mi stavo solo provando le scarpe..."

66.  Come si chiama la piu' famosa puttana americana? July Slip.

67.  Come si chiama la piu' famosa prostituta scozzese? Brenda 'Ncool.

68.  Datemi un politico onesto e vi portero' una prostituta vergine.

69.  Un tedesco molto tirchio e' in vacanza in Italia e desideroso di amore mercenario va in cerca di una puttana. Ma il prezzo e' troppo alto per lui finche' non capita in una vecchia megera che accetta per 5.000 lire. Giorni dopo il tedesco si sveglia con un gran prurito in sede genitale e preoccupato va dal dottore che gli diagnostica delle piattole. Il tedesco gli chiede: "Cosa essere piattole?". E il dottore: "Sono dei piccoli animali...". Il tedesco incazzato come una belva torna dalla puttana e le rinfaccia: "Tu mi avere attaccato piccoli animali...". E la puttana: "Ma, insomma, per 5.000 lire cosa volevi che ti attaccassi, degli elefanti?!?".

70.  "Questa me la paghi" come dicono tutte le escort rispettabili. (DrZap)

71.  Due amici non molto colti con poche esperienze sessuali parlano fra di loro: "Sai sono stanco delle solite cose, vorrei provare qualcosa di nuovo". "perché non provi con una puttana, magari ti fai fare un 69 ?". "E che e' il 69?". "Mah, guarda non lo so bene, pero' mi hanno assicurato che e' una cosa fantastica". Il sabato sera il tizio va in citta' e contratta con una prostituta per un 69. Quando la situazione e' molto calda, la puttana si predispone per il 69 mettendosi sopra di lui, e comincia a spompinarlo con foga. Al che lui ritrovandosi con la testa in mezzo alle gambe di lei, con la fica in faccia, pensa bene di ricambiare le attenzioni e comincia anche lui a leccare. L'atmosfera si fa bollente e la puttana comincia a stringere le gambe; lui intanto, paonazzo, continua a leccare, e lei stringe, e lui lecca. Ad un certo punto e' ormai di un colorito violaceo, con un filo di voce roca: "Signora puttana, signora puttana, non si potrebbe per caso fare un 70 ... perché il 69 mi va stretto di collo!".

72.  Un ragazzo e una ragazza sono in macchina, parcheggiati su una stradina secondaria, lontano dalla citta', e fanno quello che un ragazzo ed una ragazza farebbero se fossero parcheggiati su una stradina secondaria, lontano dalla citta' quando la ragazza blocca il ragazzo: "Mi dispiace non avertelo detto prima, ma sono una puttana, e la mia tariffa e' 20 dollari". Il ragazzo paga a malincuore e fa quello che deve fare. Dopo si mette a fumare placidamente, guardando fuori dal finestrino. Dopo un paio di minuti la ragazza gli chiede: "Hey, come mai non ce ne andiamo di qui ?". "Mi dispiace non avertelo detto prima, ma sono un tassista, e la tariffa fino in citta' e' di 25 dollari...".

73.  Un tizio entra in un pub. Sul bancone c'e' un cartello con su scritto: Hamburger  £ 5000, Hot Dog £ 6000, Seghe £ 15000. Dopo aver controllato i soldi nel portafoglio, il tizio si avvicina a una delle tre bellissime bionde al bancone, che serve da bere ad un gruppo di uomini sbavanti. "Si'?", gli sorride la tettona bionda, "Posso aiutarla?". "Mi stavo chiedendo...", le sussurra lui, "se sei tu quella che fa le seghe". "Si', certo", gli risponde provocante, "sono io!". "Allora, lavati le mani che voglio un hot dog!".

74.  Un anziano signore molto elegante si presenta in un casino e chiede alla madama: "Senta io vorrei domani alle quattro a casa mia una puttana, ma voglio che sia magra magra". La tenutaria chiama la ragazza piu' magra del casino, ma al signore non va bene: "No... non va bene, la voglio ancora piu' magra... magrissima". Allora la madama si impegna a trovarla e si accorda per mandarla a casa del signore il giorno dopo. Trova quindi  una ragazza drogata con l’Aids allo stadio terminale ridotta uno scheletro e la manda a casa dello strano cliente. Il vecchio signore apre la porta, la squadra ed esclama: "Benissimo! Vada in camera mia, si spogli nuda e si stenda sul letto!". La ragazza barcollando raggiunge la camera e si stende nuda sul letto. Passano dieci minuti, la porta si apre ed entra il vecchio signore con una bambina di cinque anni per mano. Si avvicina alla puttana e dice : "Ecco, vedi, tesoro, come diventerai se non mangi tutta la minestra !".

75.  Qual e' la differenza fra un flipper e una puttana ? Con il flipper metti i soldi dentro al buco e giochi con le mani, con la puttana metti i soldi in mano e giochi con il buco.

76.  Un vecchio riccone, ormai stufo della vita, decide di suicidarsi, ma con classe e originalita', utilizzando quella che era stata la sua grande passione: le puttane. Si confida con la tenutaria del miglior casino della citta' e le commissiona un suicidio da affidare ai posteri. La donna prima e' perplessa, poi sussurra: "Ho trovato, stia tranquillo". "Non voglio sapere nulla, mi dica solo che devo fare". "Stanotte a mezzanotte entri nella stanza numero 10, trovera' una ragazza che l'aspetta; senza accendere la luce cominci a far l'amore, al resto pensero' io". La tenutaria prepara un donnone di 150 Kg e le fa indossare un corpetto strettissimo allacciato con un'unica lunga stringa di cuoio fino a rendere la vita simile a quella della Shiffer. A mezzanotte l'aspirante suicida entra nella stanza n. 10 e, come d'accordo, al buio comincia l'amplesso. Al momento del massimo godimento la ragazza rantola nell'orecchio dell'uomo: "Ahhhh, strappami il corpetto, ti prego...". WWWOOOSSSHHHHH !! (Rumore di aspirazione).

77.  Un ragazzo si avvicina a un gruppo di passeggiatrici: "Scusate, c’e' la Maria?". "No, bello, oggi non viene. Dai, vieni con me che ti diverti!". "Ma tu mi fai come la Maria?". "Ma si'! Andiamo...". Salgono in macchina e il ragazzo mette in moto dicendo: "Ma tu mi fai come la Maria?". "Ma si'! Certo... Vai laggiu'...". Arrivano in un posto appartato e il ragazzo domanda ancora: "Ma tu mi fai come la Maria?". "Ma si'!... ma insomma cosa mai ti faceva la Maria?". "Credito!!".

78.  Un uomo che ha peccato di avarizia va a confessarsi, e il parroco gli assegna come penitenza di dire 20 preghiere prima di uscire dalla chiesa, e una volta uscito, di regalare 5000 lire alla prima persona che incontra. L'uomo recita le orazioni ed esce. La prima persona che incontra e' una donna sotto un lampione. Si avvicina e, con fare contrito, le porge le 5000 lire. La donna si indigna: "Ma come si permette, dare a me 5000 lire!! Ma per chi mi ha preso?!". "Ma no signora, non mi fraintenda, la prego - si schermisce l'uomo - Lo faccio perché me lo ha detto il parroco...". E la puttana: "Il parroco, il parroco... ma ha l'abbonamento, lui!".

79.  Cosa dicono le prostitute di Como? Accomodiamoci !

80.  Perché le prostitute hanno sempre il fuoco acceso accanto? perché c'e' chi la vuole cotta, e c'e' chi la vuole cruda!

81.  Un gruppo di puttane, tra loro amiche, si reca dal medico per visita di controllo e, non entrando tutte in sala attesa, una buona decina di loro fa la fila per strada. Passa una vecchina che, incuriosita, domanda: "Come mai siete in fila?". "perché regalano il torrone!" risponde una mignotta in vena di scherzi. La vecchina allora si mette in fila anche lei e, giunto il suo turno, entra dal medico che, meravigliato, esclama: "Ma come? Alla sua eta'?". "Non si preoccupi, dottore... io lo succhio!"

82.  Tre amici escono per una cena e, mezzi ubriachi, decidono di andare in un bordello. Qui bevono ancora finche' uno dei tre e' cosi' ubriaco che si addormenta e i due amici decidono di fare del sesso. Vanno dal padrone del bordello e gli chiedono tre donne. Il padrone dice loro che ne ha solo due libere e quindi decidono di dare all' amico ubriaco una bambola gonfiabile. Dopo vari giorni si rivedono e uno dice: "La mia era una tigre, mi ha graffiato tutto". Il secondo dice: "La mia era una pantera... ho chiavato tutta notte". Il terzo dopo una breve riflessione dice: "La mia era una strega". I due amici si guardano e pensano: "Ma che cazzate dice questo... era cosi' ubriaco che gli abbiamo dato una bambola gonfiabile". Allora chiedono spiegazioni e il terzo dice: "Siamo entrati in camera e come prima cosa gli ho infilato due dita nel culo... e lei e' volata fuori dalla finestra..."

83.  Due amici si incontrano dopo tanto tempo e come spesso accade si raccontano le loro vicissitudini. "E tua figlia come sta?" dice uno. E l'altro: "Bene bene..." e cambiando discorso: "ma raccontami ancora di te...". Ma l'amico insiste: "Cosa c'e'... qualcosa non va?". E il primo: "Pensa, quella disgraziata fa il mestiere piu' antico del mondo! ". L'amico, imbarazzato, tenta di cambiare a sua volta discorso: "Vabbe'... ma gli affari come vanno?". E il primo: "Se e' per quello anche troppo bene, pensa, il sabato mia moglie le da' una mano!!!"

84.  Un dottore e la moglie si trovano sulla spiaggia a prendere il sole quando una bionda mozzafiato con un minuscolo bikini passa lungo il bagnasciuga. Giunta all'altezza della coppia sorride con i suoi 32 bianchissimi denti e si rivolge al dottore esclamando: "Oh, carissimo, che piacere vederti! Sei sempre in forma! Ciao, ciao". Il dottore saluta imbarazzato e guarda la moglie che gli chiede: "Ma chi e' quella bionda cosi' appariscente e volgare ?". "Oh, e' una che ho conosciuto sul lavoro!". E la moglie acidamente: "Il tuo o il suo?".

85.  Un ragazzetto dopo tanto esitare decide di fare la sua prima scopata con la prostituta che batte sotto casa. Dopo aver contrattato la segue a casa sua e in un battibaleno si spoglia. Ma mentre si leva le mutande improvvisamente raggiunge l'orgasmo. "Ops - dice la prostituta - hai gia' finito... vuoi venire ancora ?". E lui candidamente: "Si', tanto abito qui di fronte..."

86.  Inserzione giornalistica: Massaggiatrice eccezionale: te lo piglio in bocca in modo che ti vuole l'avvocato per tirarlo fuori.

87.  E' stato presentato un francobollo commemorativo della prostituzione. Costa 25 cent, ma se lo si lecca ne costa 50! (Chevy Chase)

88.  Un operaio inglese si reca a casa sua in compagnia di una prostituta. La ragazza va in bagno a prepararsi ma torna ben presto dall'uomo e con sguardo rammaricato spiega: "Mi dispiace caro ma ho le mie cose... ti va di bere qualcosa?". E l'operaio: "Scusa! Ma per chi mi hai preso? Per Dracula??!!"

89.  Che differenza c'e' tra il bungee jumping ed un rapporto con una prostituta? Nessuna: entrambi costano 100 euro, durano 30 secondi e se si rompe la gomma sei fregato!

90.  E' piu' facile dare della puttana a qualcuno, che esserlo. (Stanislaw Lec)

91.  Editto pubblico: "Tutte le prostitute dovranno essere appese all'albero piu' alto del paese". Vi abbiamo trasmesso: L'ALBERO DELLE ZOCCOLE.

92.  Due contadini dopo un anno di duro lavoro ed avendo avuto un ottimo raccolto decidono di andare in citta' per divertirsi un po'. Uno dice all'altro: "Senti, sono d'accordo ad andare in citta' pero' non dobbiamo dimenticare che se non ci fosse stato il toro ad aiutarci nel lavoro ora non avremmo guadagnato tanto, mi sembra giusto che venga anche lui con noi in citta'". I tre partono ed appena arrivati in citta' chiedono, ovviamente, dove possono trovare delle prostitute per divertirsi. Saputa la via si dirigono senza esitare. Arrivati sulla strada bussano alla prima porta, apre una signorina e uno dei due chiede: "Quanto vuole?". Risponde lei: "Sono 50 mila a testa!". Il contadino timoroso aggiunge: "Ehm... volevo chiederle, sa noi siamo gente di campagna, insomma abbiamo lavorato duramente e se non ci fosse stato il toro che lei vede abbiamo portato con noi, beh non saremmo qui, se fosse possibile vorremmo far divertire anche lui". Ovviamente indignata la prostituta non ne vuole sapere. Delusi i due contadini provano da tutte le puttane del paese, ma sempre senza risultato, finche' arrivano dall'ultima che rifiuta anch'essa sdegnata, ma alla fine si impietosisce e dice loro: "Statemi a sentire, qui dietro c'e' una mia collega, e' un po' cecata, ditele che vi mando io, non ditele niente del toro, non se ne accorgera'". I due entusiasti la ringraziano e si dirigono speditamente verso la porta della collega. La prostituta durante la notte e' presa dallo scrupolo e dal rimorso, cosi' la mattina dopo di buonora si alza e si precipita alla porta dell'amica, bussa energicamente e poco dopo l'amica le apre e chiede: "Che c'e', come mai cosi' presto? E' successo qualcosa?". "No, sai, volevo salutarti e chiedere di quei tre clienti che ti ho mandato ieri sera. Tutto bene?". L'amica cecata: "Si' grazie, anzi ti devo 3 clienti, sai gli affari ultimamente non vanno tanto bene". Ancora l'amica: "Beh, ma come e' andata con quei tre, tutti e tre a posto?". Risponde la cecata: "Beh, sai i primi due normale, ma il terzo quello con il giubbotto di pelle..."

93.  Come si fa a trovare tre baldracche in un gruppo di donne?  Si sceglie a caso.

94.  Come si chiama la moglie di Bat Man? Bat Tona.

95.  Dopo che la moglie ha superato l'ottavo mese di gravidanza il marito e' costretto a dormire sul divano. Una sera, ormai convinto di passare la solita brutta notte, la moglie lo guarda con sguardo compassionevole, capisce che e' un uomo e che ha certi bisogni da soddisfare. Cosi' in uno slancio di generosita' prende 200.000 dal suo portafoglio e gli dice: "Mio povero caro, a causa mia tu dormi male e in piu' non ti posso offrire cio' che ti da' tanto piacere. Prendi questi soldi e va dalla vicina. Vedrai che sara' d'accordo di dormire con te... Ma a patto che tu mi giuri che questa sara' la prima e unica volta, d'accordo?! Io lo afccio solo perché ti voglio bene". Il marito non crede alle sue orecchie, ma prende subito i soldi e se ne va dalla vicina. Poco dopo e' pero' di ritorno col viso tutto disilluso. Lui restituisce i soldi a sua moglie e le spiega: "Ha detto che non era abbastanza. Lei vuole 400.000 lire". Allora la moglie si infuria e grida: "Ah, la puttana!... Quando era lei incinta ed e' venuto ad me suo marito io gli ho chiesto solo 200.000 lire!...".

96.  Cosa ci fanno 10 puttane sulla spiaggia? Giocano a bitch-volley.

97.  Cosa dice una puttana svedese dopo avere fatto 50 bocchini? Stoccolma.

98.  Una prostituta sta battendo in strada quando viene accostata da una lunghissima limousine che ha a bordo un autista con una gran testa di capelli ricci e un barbone, e dietro una strana specie di fricchettone con i capelli lunghi, tutti impomatati, la barba, con un vestito bianco lungo, da figlio dei fiori. La caricano e la macchina parte nella notte. Sul sedile dietro lui e lei fanno di tutto, mentre l'autista rimane impassibile al suo posto. All'alba la macchina si ferma e lei comincia a ricomporsi, sospira stravolta, lo guarda e gli dice: "Ma te l'ha mai detto nessuno che scopi da Dio?". E lui, tirandosi a sedere, si guarda in giro con aria stupita e dice all'autista: "Metti in moto, Pietro, siamo stati scoperti!"

99.  Qual e' il paese europeo dove ci sono piu' prostitute? La Slovacca.

100.                Un bambino di circa 12 anni sta camminando per la strada con una carriola piena di monete, trascinandosi dietro una rana schiacciata attaccata ad uno spago. Il bambino si ferma davanti ad una casa d'appuntamenti e suona. La maitresse gli chiede cosa vuole, e lui risponde, indicando la carriola piena di soldi, che vuole 'farsi un giro' e che chiaramente ha il denaro per pagare. La donna coglie l'occasione per divertirsi un po', cosi' lo invita ad entrare ed a scegliere la ragazza che piu' gli piace; il bambino pero' vuole sapere se qualcuna di quelle ragazze ha delle malattie veneree. La maitresse ovviamente risponde di no, ma il bambino le dice che secondo alcune voci, c'e' una certa Mabel che ha mandato molti uomini all'ospedale con chissa' quale terribile malattia. Allora la donna, perplessa, gli indica la stanza in cui si trova questa Mabel, e lui va, trascinandosi dietro la rana schiacciata. Dieci minuti dopo, il bambino esce dalla stanza, scende dalle scale e si avvia verso l'uscita, ma la maitresse lo ferma chiedendogli come mai avesse voluto l'unica ragazza con delle malattie. Lui le fa: "Ecco, se proprio lo vuole sapere, stasera i miei genitori andranno a cena fuori, lasciandomi a casa con la baby-sitter. Quando loro usciranno, io faro' l'amore con la mia baby-sitter e le attacchero' la malattia che ho appena preso; quando i miei torneranno, papa'  accompagnera' la baby-sitter a casa e se la trombera' e prendera' la malattia che io le ho attaccato; quando papa' tornera' a casa, fara' l'amore con mia madre e la attacchera' a lei; domattina, quando mio padre andra' a lavorare, il lattaio verra' a consegnare il latte e si tromera' mia madre e prendera' la malattia e LUI E' QUEL FIGLIO DI PUTTANA CHE HA INVESTITO LA MIA RANA!!!"

101.                Un camionista si vanta con i colleghi di essere stato in un bordello a Monaco di Baviera, dove c'e' una donna che ti fa i pompini cantando. "Ragazzi, una cosa esagerata!! Una sensazione unica al mondo! Provare per credere!". Gli altri un po' increduli gli chiedono: "Ma come fa?" "Non lo so come fa. Bisogna fare tutto al buio, lei vuole cosi'. Ma vi assicuro che ne vale veramente la pena!!". Uno degli altri camionisti e' incuriosito, e visto che il giorno dopo deve fare una consegna proprio a Monaco, decide di fare visita al bordello. Chiede della famosa pompinara canterina e viene indirizzato al secondo piano. Gli raccomandano di non accendere la luce e lui: "Si', so gia' tutto! Non preoccupatevi non accendero' la luce. Grazie". Entra nella stanza e la donna inizia il suo "lavoro". In effetti dopo un po' inizia a cantare: "La donna e' mobile, qual piuma al vento...". Il camionista e' esterrefatto: "Incredibile!! Ma come fa? Davvero eccezionale!! Wow!!". Alla fine esce, scende, paga e se ne va. Ma la curiosita' e' troppa, non resiste e allora va al suo camion, prende una torcia elettrica, la nasconde sotto la camicia e torna al bordello. "Buongiorno, ehm, sono ancora io. Sa mi e' piaciuto molto prima, posso salire? E' libera? Grazie. Certo lo so, non accendero' la luce, grazie!". Sale le scale di corsa, entra nella stanza e aspetta che la donna cominci. Appena sente le prime note... accende la lampada improvvisamente e... vede sul comodino un occhio di vetro!!!

102.                Quali sono le ciabatte delle puttane? Le "ZOCCOLE"

103.                Gulliver, scampato al naufragio, si risveglio' su una spiaggia misteriosa. D'un tratto vide avvicinarsi tre figure femminili alte 15 centimetri, in abiti succinti, con sguardi ammiccanti che facevano roteare una piccola borsettina. Capi', allora, d'esser giunto a Lilliput. Il paese delle lilliputtane.

104.                Ho avuto fortuna nell'amore. Come ho conosciuto la mia ragazza? Niente, per caso: stavo andando a puttane. (Gianni Fantoni)

105.                Mia madre e' l'angelo del focolare... al chilometro 5 sulla statale. (Renato Trinca)

106.                Un turista Italiano di passaggio ad Amburgo entra in un bordello. La tenutaria lo accoglie con molta gentilezza e gli sussurra in un orecchio: "Ho una piccina che Ź alla prima esperienza, ma che ha un corpo da far dannare un santo! Le interessa?". Dato il cenno affermativo dell'italiano, l'opulenta signora conduce il cliente in una stanza in cui l'attende passivamente una giovane e splendida ragazza di appena ventanni. Passano tre minuti , poi la porta della stanza si apre mentre la ragazza si mette ad urlare: "Noo! Ma per chi mi prendi! Non si fa cosi, eh?". La tenutaria sale subito di sopra e si profonde in mille scuse: "ť ancora molto timida, sa? ť agli inizi! Non se la prenda! lasci che le presenti una delle nostre ragazze che ha tutto per soddisfarla; e anche esperienza! Greta?". Tre minuti dopo il turista viene nuovamente buttato fuori dalla prostituta, che Ź su tutte le furie. "Sono quindici anni che faccio questo mestiere del cazzo!" urla. "E nessuno ha mai osato chiedermi una cosa simile!". Incuriosita, la tenutaria decide di occuparsi di quel cliente cosď strano. Lo trascina nella sua stanza ma, dopo un minuto appena, lo butta fuori urlando: "Depravato! Certo che bisogna averne di faccia tosta! Via, vattene via di qui!". Un vecchio frequentatore che sta bevendo un bicchierino al bar si avvicina alla tenutaria e le chiede: "Ma insomma, che co'Ź che voleva quel tipo?". "Quello lď?" risponde la donna. "Voleva pagare in lire italiane!"

107.                Ho scoperto che mia moglie e' una indiana pellerossa... e' Navaca!

108.                Un contadino si reca a Napoli per affari. La sera si ritira in un albergo dove perė si annoia. Allora pensa "tutti quelli che vengono in cittą la sera vanno a puttane, allora ci vado anche io". Esce, fa un giro e trova una prostituta che mette in mostra tutte le sue qualitą. "Quando vuoi per una notte?". "250.000". "Non Ź un po' troppo?". "Se nun te piac' vai a piazza Municipio dai travestiti". Lui, che non ha capito tutto il discorso va alla piazza Municipio e vede un bel travesrito. Si avvicina e chiede: "Quanto va il divertimento?". "100.000 caro". "Beh", pensa, "Ź un prezzo ragionevole". "Va bene". "Vieni con me, caro, andiamo a casa mia". Mentre stanno andando il travestito si accorge che il nostro amico non sa con chi ha a che fare e cerca di farglielo capire. Arrivati a casa, il travestito dice: "Ti va una birra?". "Si', grazie". Mentre apre il frigorifero, dice: "Sai, caro, io non ho la clitoride". "Non fa niente, mi va bene anche una Peroni"

109.                Due prostitute giocano a tennis. Una dice all'altra: "Chi batte?". E l'altra: "E basta parlare di lavoro!". Due lesbiche sul campo a fianco: "Ora tocca a me il servizio"

110.                Tre signori vanno in un bordello. Il primo con 1.000.000 si scopa una superfiga; al secondo con 50.000 gli danno una vecchia; al terzo con 5.000 la maitresse decide di dargli una bambola gonfiabile. Piu' tardi si ritrovano ed il primo dice: "E' stata una scopata stupenda"; il secondo dice: "Era una vecchia ma mi sono accontentato; il terzo dice: "Ah la mia era una strega; le ho messo un dito in culo, lei mi ha detto sssst ed e' volata fuori dalla finestra".

111.                "Morto un pappa se ne fa un altro..." come disse la prostituta quando mori' il suo protettore.

112.                Come si difende una puttana se qualcuno la minaccia con un coltello? Gli tira una sega.

113.                La miglior discolpa per le prostitute consiste nella consapevolezza che la Signora Giustizia e' una di loro. (Alfred Nobel)

114.                Due amici si rincontrano dopo tanto tempo: "Sai Pietro, mi sono comprato una macchina nuova!". "Caspita, ma... tua moglie si e' rimessa..?". "...poi mi sono comprato anche un motoscafo per la casa al mare!". "Pero' tua moglie si e' rimessa...?". "...e per non parlarti dell'elicottero che ho comprato per quando sono di fretta per andare ai miei appuntamenti!". "Poffarbacco, si vede che tua moglie si e' rimessa...". "...ma scusa, Pietro, tu non ti interessi dei miei acquisti e vuoi solo sapere se mia moglie e' guarita?". "No, volevo solo sapere se tua moglie si e' rimessa a fare la puttana !"

115.                Puttana n.1: "Oggi uno mi ha messo dentro tutta una mano...". Puttana n.2: "Oggi uno mi ha messo dentro tutto un braccio...". Puttana n.3: "Ragioniere, esca..."

116.                "Grazie di essere venuto" come disse la puttana al cliente.

117.                Come chiami una prostituta senza braccia e gambe? Cash and carry.

118.                "Qui non prendo, non c'e' campo" come disse una prostituta in mezzo al bosco!

119.                Un signore viene abbordato da una signora, che seppure bella ed elegante, si manifesta subito come puttana. Visto il fascino della signora il tizio accetta la proposta della signora di salire in casa sua. Giunti in casa l'uomo non solo nota un appartamento arredato con molto gusto, ma e' attratto da una vasta e preziosa biblioteca piena di libri e quindi non puo' fare a meno di chiederle: "Ma ci sono libri di Kant, Proust, Shakespeare... ma li avete letti tutti?". E la donna, sorseggiando un bicchiere di prezioso vino 'Porto': "Certo, quando ero piu' giovane e preparavo la tesi di laurea in Filosofia". Poi si alza e va a sedersi davanti ad un antico pianoforte; poggia il bicchiere e suona alcuni brani di Chopin. Finita l'esecuzione davvero stupenda (la donna confessa di essere diplomata al conservatorio) i due passano in camera da letto, anch'essa arredata con molto gusto. Sul comodino l'uomo nota un trattato di astronomia e la donna confessa: "Si', l'astronomia e' il mio hobby fin da ragazza e la sera prima di addormentarmi leggo qualcosa di fisica astronomica, mi attira molto la teoria dei quanti...". Dopo aver consumato il rapporto sessuale il tizio, mentre paga la puttana, non puo' fare a meno di chiederle: "Mi scusi, ma lei e' bella, elegante, raffinata, colta, intelligente... ma come ha fatto a diventare puttana?". E la donna: "Beh, quello e' stato un colpo di fortuna!"

120.                In una casa di tolleranza vivono solo donne molto tolleranti ? (Zap)

121.                Quando ti innamori di una puttana la storia rischia di finire in vacca ? (Zap)

122.                "Papą, papą, mi parli della caduta di Troia?". "Fai lo sgambetto a tua madre!"

123.                Il bordello Ź l'unica istituzione italiana dove la competenza Ź premiata e il merito riconosciuto. (Indro Montanelli)

124.                Un uomo in viaggio d'affari si reca in uno dei piu' lussuosi alberghi della citta'. La sera, al bar, attacca discorso con una splendida ragazza e, in breve, decide di portarsela a letto.  Prima di salire in camera fa registrare la ragazza come sua moglie. Il giorno dopo, dovendo ripartire, chiede il conto e, con enorme sorpresa, vede che ammonta ad oltre 10 milioni. "Guardi che ci deve essere un errore - dice al portiere - Io sono stato qui soltanto una notte!". "Lei si'. - risponde il portiere - Ma la sua signora viene qui da un mese!"

125.                Una mia amica, un po' mignotta, andava dicendo che avrebbe fatto qualsiasi cosa per una pelliccia di visone. Beh, adesso ce l'ha, ma non riesce ad abbottonarla.

126.                Amore. / Amore il tuo viso mi ricorda la bellezza scultorea di Poppea/ amore la tua tenacia mi ricorda la forza eburnea di Cleopatra/ amore la tua astuzia mi ricorda l'efebica astuzia di Messalina/ amore, c'hai fatto caso che mi ricordi solo delle grandi puttane. (Flavio Oreglio)

127.                Solita scena notturna dopo una retata della polizia sui viali di una cittadina americana. Davanti al giudice si trovano tre giovani donne arrestate. Il giudice chiede alla prima cosa abbia da dire e la ragazza adirata dice: "Non capisco perché sono stata portata qui. Controlli i miei documenti: sono una studentessa della locale Universita' ". Il Giudice sentenzia allora: "Bene, Signorina, il computer dice che Lei e' gia' stata presa due volte nello stesso posto. Quindi: trenta giorni di reclusione e $250 di multa". Poi si rivolge alla seconda donna e anche a lei chiede cosa abbia da dire. La donna comincia a piangere e dice: " Giudice, io sono solo una casalinga ed ero uscita un attimo per comprare un pacchetto di sigarette per mio marito. Non ho idea del perché io sia stata arrestata". Il giudice scosse la sua testa e guardando gli incartamenti dice: "Bene, giovane signora, l'ufficiale di polizia dice che l'ha vista prendere dei soldi da un uomo. Quindi: trenta giorni di reclusione e $250 di multa". Alla fine si rivolge all'ultima del gruppo e le rivolge la stessa domanda. E lei: "Io sono una prostituta". Colpito dalla sua onestą, il giudice si mette a ridere e chiede: "E come vanno gli affari?". E la puttana: "Non tanto bene, Vostro Onore, sa, con tutte queste studentesse e casalinghe che ci sono in giro..."

128.                Quella del sesso Ź un'arte che non credo di possedere. Ieri una prostituta con cui ero gią stato un paio di volte mi ha tirato fuori la scusa del mal di testa. (Mirco Zilio)

129.                Io non dormo con le puttane. Se m'Ź capitato, l'ho saputo dopo. (in "Chi ha ucciso Charlie Warrick?")

130.                Due contadini, al termine di un faticoso periodo di attivitą in campagna decidono di concedersi una rilassante avventura di sesso mercenario. Giungono sul viale dello stadio con la loro Fiat 127 rosso-ruggine e accostano ad un gruppetto di puttane che si affumica dinnanzi da un grazioso barbecue di gomma. Il conducente (essendo dal lato opposto), rivolgendosi al villico suo compare: "Dmandąg si volŹn (chiedigli quanto vogliono". L'altro, abbassa il cigolante finestrino e, rivolto alle passeggiatrici: "Volate?".

131.                Il mestiere piĚ antico del mondo non ha mai avuto crisi, Ź sempre stato ben remunerato, e ha resistito a crisi e cambi di tempi e di governi. E questo senza aver mai avuto un sindacato!!! Ci sarą un motivo!!! (Guru)

132.                Sai che differenza c'e' tra una prostituta e una puttana? La prostituta se la fa con tutti, la puttana se la fa con tutti tranne che con te. (Mauroemme)

133.                Amico, / ti sei fatto la barba, / ti sei messo il profumo, / hai comprato dei fiori. / E' la prima volta che vieni a puttane eh?!!! (Flavio Oreglio)

134.                Una ragazza squillo va da un chirurgo plastico e gli chiede di farle un'altra vagina. Il dottore, stupefatto, le chiede il perché e lei: "Sa, dottore, gli affari mi vanno cosi' bene che vorrei aprire una succursale".

135.                Femmine peripatecniche e meringatrici, siete dunque voi pasticciere di Satana? Donne che battete gli angoli delle strade, sporche bisettrici, che quando andate in pensione non ci andate per riposare ma per lavorare. (Giorgio Faletti)

136.                Una prostituta mi ha detto che aveva mal di testa. (Rodney Dangerfield)

137.                Ora, non so se voi sapete... ma esistono donne che fanno mercimonio del proprio corpo e per denaro ti vendono la cosa che hanno di piĚ... usata. Il mondo maligno le chiama prostitute ma per noi sono le piccole anime povere della notte... Troie ! (Luciana Littizzetto)

138.                Un impiegato ha appena ricevuto per la prima volta i buoni mensa dal suo datore di lavoro. E la prima cosa che pensa e' di passare una mezz'oretta di divertimento nel vicino bordello (in fondo corrispondono a soldi). Entrato nella casa vede davanti a lui una splendida ragazza molto ben fornita e forte dei suoi buoni mensa le si avvicina e le chiede: "Quale Ź il prezzo equivalente dei miei buoni mensa?". La bella bionda pero' si scusa: "Mi dispiace, ma la casa accetta solamente del liquido..."

139.                Colmo per una prostituta razzista: lavorare "in nero".

140.                Che cosa fa una prostituta su di una nave? Da' la "rotta" sotto coperta.

141.                "Mia moglie per pagare le tasse si Ź rimessa a battere a macchina !". "Ah sď ? La mia pure senza..."

142.                Le puttane sono come la scuola: tutti ci vanno ma nessuno le ama.

143.                Le puttane sono come i gatti, quando piove non si vedono in giro.

144.                Una comitiva di amici vuole pagare una prostituta ad un amico cieco che non ha mai trombato. Lui perė Ź preoccupato perché non sa come si fa e poi ha sentito che si prendono le malattie, cosi' la vuole solo leccare. "Si', va beh, grazie, ma io... io non l'ho mai fatto come faccio ?". Loro: "Entri nella stanza, ti avvicini al letto, trovi le gambe, gliele apri e lecchi. Se sa di merda girala ! "

145.                Prendere lucciole per lanterne. Come cazzo si fa a scambiare una prostituta per un lampione?

146.                "Pover'uomo, Jack. Un giorno Ź andato in un bordello e vi ha trovato sua moglie... e gli ha dovuto dare anche i soldi ...". "Quella donna ha sempre detto che gliel'avrebbe fatta pagare". (Ale e Franz)

147.                Qual e' la donna che sviene di piĚ? La "sputtana".

148.                Mia nipote un giorno e' andata da sua mamma  e le ha detto: "Mamma, ho deciso cosa faro' da grande: da grande voglio fare la bagascia!". E sai cosa le ha risposto la sua mamma? "Si', va a finire come il corso di chitarra, che ti abbiamo regalato lo strumento ed e' ancora li' in un angolo!". (Gaia alias Simonetta Guarino)

149.                MonaLisa: Prostituta veneta. (Guru)

150.                Signore allupato: "Cosa sai fare?". Lucciola: "Quanto vuoi spendere?". "Signore allupato: "Voglio il meglio". Lucciola: "100.000, bocchino con neve!". Signore allupato: "mmmm.....interessante! Dai, procedi!". Si comincia e dopo mezz'ora si finisce. Il Signore allupato: "Fantastico, ma la neve dov'e'?". Lucciola: "...fffffffffffff.............."

151.                Che differenza c'Ź tra una mignotta di strada ed una di marciapiede? Circa 10/15 centimetri...

152.                Il classico bellimbusto americano incontra una stupenda fanciulla, di chiare origini italiane, ed Ź il classico colpo di fulmine. Il macho decide che quella deve essere la donna della sua vita e nessun'altra al mondo. Infatti dopo qualche convenevole, va subito al sodo e chiede di sposarlo. Lei rimane, sul momento, scossa: "Ma... ma... non sappiamo nulla uno dell'altro...". "Questo Ź vero... perė... vedi... cara... impareremo a conoscerci strada facendo". Ella ci pensa su qualche secondo e decide che se pė fą! I due convolano e se ne vanno in luna di miele in un paradiso tropicale. Un mattino si stanno crogiolando al sole caraibico sul bordo di una piscina da favola, quando improvvisamente lo yankee si alza dal suo asciugamano, con quattro balzi si avvicina al bordo della vasca, spicca un salto incredibile, si avvita come un fusillo nell'aria e ripiomba nell'azzurrissima acqua senza alzare un solo spruzzo d'acqua, lasciando tutti con la bocca spalancata. Emerge dall'acqua, con molta eleganza risale la scaletta e si ridistende sul suo asciugamano come se nulla fosse accaduto. Dopo essersi ripresa dalla stupore, la neo mogliettina: "Ma tesoro, Ź stato... Ź stato... fantastico!". Lui alzando appena un soppraciglio: "Vedi, cara, sono stato Campione Olimpico del Salto Dalla Piattaforma per 4 edizioni di seguito.... come vedi... e come ti avevo detto... stiamo imparando a conoscerci... piano piano... cosď in modo naturale.... nell'instaurare la nostra relazione... senza forzature...". Ed ella pensė, perė, cią ragione... e mentre pensava ciė, si alzė e spiccando anche lei un discreto volo, si tuffė nella limpida acqua della piscina, cominciando a nuotare con bracciate vigorose lungo tutta la vasca. Arrivata in fondo, dietro-front e via un'altra vasca e un'altra, un'altra... cazzo non si fermava piĚ. Dopo innumerevoli vasche lei riguadagnė il bordo e si issė e non senza un filo di respiro affannoso si riaccoccolė di fianco al suo maritino. Anche lui rimane colpito dalla performance della mogliettina ed esclama: "Aha.... ma... anche tu... allora... bellissimo stile, bracciate poderose, tempo da primato!! Anche tu atleta olimpica ?". "No vedi io facevo la troia, a Venezia e pensa la sfiga dovevo gestire due bordelli, uno da un lato del canale e uno dall'altro...".

153.                Molte donne del terzo mondo vengono in Italia per prostituirsi. Recenti studi psicanalitici hanno avanzato l'ipotesi che alla base di questo fenomeno vi sia un complesso paradigma libidico, radicato negli strati piĚ profondi e meno sondabili del subconscio e originato da dinamiche psichiche multistratificate strettamente connesse sia al substrato evolutivo individuale che a quello socioculturale - un paradigma concettualmente sofisticato e di difficile definizione teoretica ma estremamente possente, incentrato sicuramente su un forte senso di mancanza che si traduce, dopo molteplici elaborazioni la cui dinamica a tutt'oggi non risulta perfettamente chiara, in un'intensa attivitą sessuale. In attesa di ulteriori specificazioni, tali studi chiamano questa costellazione libidica cosď peculiare "invidia del pane".

154.                perché certe donne si prostituiscono? Per avere entrate extra! (F. Marotta)

155.                Nel Friuli il problema del maltempo si assimila a quello della prostituzione minorile: entrambi sono noti come "pericolo slavine"...

156.                Tre mignotte sono sedute sugli sgabelli al bancone di un bar e stanno chiacchierando vantandosi della loro "capienza". "Io ce l'ho talmente larga - dice la prima - che posso contenere 3 vibratori assieme". "Bazzecole - la incalza la seconda - hai mai provato a tenerti dentro un piccolo estintore? Ebbene, io ce la faccio tranquillamente". La terza: "Io invece...." e SPLOF!....Scivola sullo sgabello.

157.                Un ragazzo si presenta da una puttana chiedendo quanto vuole e lei: "Sono 250 euro". "Peccato, sei molto bella, ma ho solo 150 euro". "Eh no! O 250 euro o niente". Il ragazzo allora fa una proposta: "Senti, io ho solo 150 euro, ma ti posso dare anche il cellulare, se per te va bene". La donna ci pensa su e poi decide di si', pensando che in fondo un secondo cellulare le puo' far comodo. Finita la prestazione il tizio paga i 150 euro e se ne sta per andare quando la puttane gli chiede: "E non mi dai il cellulare?". E il ragazzo: "O si', e' vero... 337-5676432".

158.                Del maiale non si butta via niente, della maiala si tiene solo il numero di telefono. (Nicola Severin)

159.                BATTONA : Donna pipistrello di facili costumi

160.                Donna che dimena l'anca, se puttana non Ź poco ci manca.

161.                Poi ci sono quelli che tolgono le donne dalla strada per metterle su un marciapiede. (Fulvio Fiori)

162.                Una puttana fa ad un'altra: "Come mai hai tutti quei brufoli sul culo?". L'altra: "Ma che dici? E' il tariffario in braille per i ciechi!!".

163.                Quale film stanno girando in questi giorni a Roma? Puttanic.

164.                Che differenza c'e tra un tartufo e una puttana a domicilio? Il primo costa 100 euro all'etto, la seconda 100 euro a letto!

165.                Come si chiama la piĚ grande puttana russa? Vagina Poconova.

166.                Come si chiamano le piĚ famose prostitute giapponesi? Sudo Magodo, Lafika Mifuma, Minkia Sukai, Tosuko Simodai, Yosuko Tugody, Setikyni Telosukio, Simosuki Sinamiko.

167.                Baldracca: drappo che copre la groppa di cavalle poco serie. (Giancarlo Tramutoli)

168.                Un uomo conosce una bellissima donna e decide di sposarla subito, in quel preciso momento. Lei ha dapprima una timida reazione: "Ma come, non sappiamo nulla l'una dell'altro". "Non c'e' problema, ci conosceremo lungo la marcia". Si accordano, si sposano e vanno in luna di miele in un lussuoso albergo. Il mattino dopo, si stendono a prendere il sole sul bordo della piscina. Poi lui sale sul trampolino di 10 metri ed esegue una perfetta dimostrazione di tutti gli stili di tuffi. Poi risale e si risiede accanto alla donna, che esclama sorpresa: "Incredibile! Sei bravissimo". "Sai, sono stato campione olimpico di tuffi. Te l'ho detto che ci saremmo conosciuti lungo la marcia". Allora lei si alza, entra in piscina e comincia a nuotare a lungo. Dopo trenta vasche, risale e si siede accanto al marito. "Pero'! Sei stata campionessa olimpica di nuoto?". "No, puttana a domicilio, a Venezia". (Mauroemme)

169.                Le case chiuse presto riapriranno / ( me la si dą come notizia certa ) / ma gente come me subirą un danno, / abituato a farlo all'aria aperta... (nucnuc)

170.                C'era un paesello cosi' piccolo, ma cosi' piccolo che invece di una casa di appuntamenti aveva una casa di seghe. (Mauroemme)

171.                Pasquale Ź un classico ragazzotto di campagna tutto lavoro nei campi. Per il suo 18esimo compleanno dato che non Ź mai andato a donne i genitori decidono di mandarlo dalla puttana del paese. Lo vestono di tutto punto, gli danno 50 euro in mano e gli dicono: "Va dalla Guendalina giĚ in paese e dille di farti le cose che lei sa". Tutto contento parte per il paese ma sulla strada passa davanti alla casa della nonna che lo chiama e gli chiede come mai sia vestito cosď bene. Lui spiega che deve andare dalla Guendalina. Allora la nonna gli dice: "Guarda per 30 euro le cose che ti fa la Guendalina te le faccio io!". Lui accetta. Qualche ora dopo Pasquale torna a casa e il padre curioso gli chiede: "Allora, Pasquale, come Ź andata?". "Benissimo" risponde lui "Mentre andavo al paese mi ha fermato la nonna, le ho spiegato cosa stavo andando a fare e...". "E che cosa?". "Mi ha fato le stesse cose che avrebbe fatto la Guendalina". "Come? Cosa? Vuoi dire che ti sei scopato mia madre?". "MbŹ, allora, tu da 18 anni scopi la mia e non ti ho mai detto niente!"

172.                La differenza tra una puttana ed un avvocato sta nel fatto che la puttana, quando muori, smette di fotterti" (Gene Hackman, in "La Giuria")

173.                La nuova legge sulla prostituzione e' un vero casino. (kranio)

174.                Sai qual e' la piu' grossa puttana siciliana? L'Etna: ha fatto scopare tutti. (Grizzly)

175.                Un tizio pensa che la moglie gli faccia le corna. Cosi' una sera che la moglie esce, decide di seguirla in taxi. E vede niente popo' di meno che la moglie entra in una casa chiusa. Allora fa al taxista: "Vuole guadagnarsi 200 euro?". "Certo, come?". Il tizio gli spiega che dovrebbe entrare nel bordello, prendere sua moglie e portarla da lui. Il taxista accetta. Dopo pochi minuti, il taxista esce dal bordello con una donna che scalcia, morde, si dimena e che a fatica riesce a portare sul taxi. L'uomo guarda la donna che il taxista  ha gettato sul sedile e fa: "Ma questa NON e' mia moglie!!!". E il taxista: "Lo so! E' la mia, adesso torno a prendere la sua!"

176.                Qual e' la differenza tra una puttana e uno spacciatore? La puttana puo' lavare la sua mercanzia e rivenderla. (Marco Bernardini)

177.                Un sacerdote ad una peripatetica: "Signorina, ma cosa farebbe la sua mamma se la vedesse qui?". "Mi ammazzerebbe di botte: questo e' il suo posto".

178.                Un giorno un vecchietto vuole provare per l'ultima volta i piaceri della carne. Prende la pandina e va in cittą. Si sceglie una signorina e vanno in un motel. Una volta sul letto, lei sotto e lui sopra, fanno quello che fanno tutti, perė passa del tempo e il vecchietto non riesce a venire, perciė invita la signorina a stargli sopra. Lei di rimando gli fa: "Nonno, se non riesci a venire in discesa figurati in salita!". (Da Fr@nz)

179.                Un novantenne va da una prostituta e le chiede di fare l'amore. E la donna: "Alla sua etą dovrebbe avere gią chiuso con queste cose!". "Cosa???". "Alla sua etą dovrebbe avere chiuso con il sesso!". "Cosa?". A questo punto la donna urla: "Alla sua etą dovrebbe avere gią chiuso... finito!".  E il vecchio: "Ah, finito? Quant'Ź?".

180.                Da un post dell'aprile 1999 di Johan Sebastian. Ho il piacere e l'onore di presentarvi, di Anonimo Puttaniere, "Si chiudono i casini" (inno di I.H.P. cioe' it.hobby.puttane):

    4-9-1958 - Si chiudono i casini

Si chiudono i casini
e la Merlin fa festa
perché ha sempre detto
che vuol la pottana onesta

La senatrice rossa
testarda come un mulo
la liberta' ci ha tolto
di andare lieti in culo

Addio casini
frutto della saggezza antica
ove conobbe in breve
il volto della fica

Addio sale famose
con marinai e fanti
dai cazzi turgidissimi
e pronti a farsi avanti

Addio matrone pinche
che deste ficco al mondo
prendendoci l'uccello
piu' lieve e piu' giocondo

Addio piccole case
ove il villano ha fottuto
fregava rapidissimo
magari senza sputo

Addio case mondiali
addio puttane storiche
che deste a culi e fiche
fame internazionali

Addio chiavate tipiche
alla Stuarda e Sponda
addio bocchini celebri
di mora eppur di bionda

I giovani domandano
"Dove chiavar ?" ... Mistero.
Il cazzo e' pensieroso
e vede tutto nero

La senatrice intanto
sorride e se ne frega
e dice agli italiani
"Tiratevi una sega !".

181.                Per ogni maiale c'Ź una zoccola.

182.                Un uomo, in vacanza al sud, decide di andare in un bordello. Entra nel piu' famoso della zona e chiede alla tenutaria: "Vorrei una bionda con gli occhi azzurri. E' possibile?". "Certo, ne abbiamo per tutti i gusti. Vada alla stanza 14". Il tizio entra nella camera 14, ma vi trova una donna bruna con gli occhi bruni. Allora chiama la tenutaria e le dice: "Io ho chiesto una bionda con gli occhi azzurri, ma questa non ha niente a che vedere con cio' che avevo chiesto". La tenutaria: "Nessun problema, signore. Dica a Maria di togliersi la parrucca". Maria si toglie la parrucca e sotto compaiono dei magnifici capelli biondi. Il tizio pero' protesta ancora: "O.K., ma non ha gli occhi azzurri". La tenutaria allora gli dice: "Nessun problema, dica a Maria di togliersi le lenti a contatto". Maria si toglie le lenti ed in effetti compaiono dei bellissimi occhi azzurri. Ma il tizio non e' ancora contento e dice alla tenutaria: "Va bene, ma non e' una vera bionda... il pube e' scuro!". E la tenutaria: "Nessun problema... dica a Maria di scacciare le mosche!"

183.                Una donna in pelliccia, camminando per strada, viene affrontata da una militante del WWF: "Lo sai quanti poveri animali sono stati uccisi per fare la sua pelliccia?". E la donna: "E lo sai quanti ricchi animali mi sono dovuta scopare per comprarmela?" (Dal film "Nei panni di una bionda")

184.                Colmo per una puttana francese: fare un Pompidou a un gran Le Pen con il mal De Gaulle. (Mauroemme)

185.                La sapete la storia della bionda che e' divenuta pazza? Ha lavorato in un bordello per 5 anni e poi ha scoperto che tutte le altre ragazze si facevano pagare!

186.                In montagna un turista arriva su un piano a 3000 metri e vede una piccola tenda canadese in fondo. Si avvicina, va verso l'entrata, si sporge e vede una ragazza nuda con le cosce aperte. Lui, sorpreso e imbarazzato, le chiede: "Lei bivacca?". E l'altra: "No, io bi-troia ...".

187.                Ogni mattina alla radio, sento che sulla tangenziale di Mestre c'Ź coda allo svincolo della Castellana... Le cose sono due, o 'sta castellana Ź proprio figa, o fa prezzi stracciati!! (Guru)

188.                Un omone entra in un bordello e fa alla madama: "Voglio una bottiglia di birra, una scatola di fiammiferi e la puttana piu' dura che avete. Sono un tremendo bastardo e mi serve una donna che sappia come trattarmi!!". La madama lo porta alla sua stanza e 15 minuti dopo bussa alla sua porta una ragazza molto carina con una scatola di fiammiferi e una bottiglia di birra. L'omone le fa: "Se permetti, devo testare che tu sia abbastanza dura. Abbassati le mutande e chinati!". Lei fa come lui comanda, mentre l'omone tira fuori uno dei fiammiferi e lo strofina sul didietro nudo di lei. Il fiammifero non si accende, cosi' lui rimanda indietro la ragazza e le dice di chiedere alla madama di mandargli una puttana piu' dura. La scena si ripete piu' volte, senza che l'omone trovi una puttana abbastanza dura e cosi' la madama, infine, decide di recarsi lei dal cliente. Anche la madama si toglie le mutande e si china davanti a lui. E finalmente il fiammifero prende fuoco! "Oh bene!!" esclama felice l'omone. Poi, vedendo che la madama e' ancora piegata davanti a lui le fa: "Puoi alzarti ora". "Ma... non vuoi aprire la bottiglia?". (Lord Yoruno)

189.                Due amici si incontrano e uno dice all'altro: "Come va?". "Bene bene, ho appena comprato una Porsche...". "Ah tua moglie s'e' rimessa...". "E poi ho appena comprato un palazzo". "Ah tua moglie s'e' rimessa...". "E poi ho comprato una barca". "Eh tua moglie s'e' proprio rimessa...". "Ma che c'entra mia moglie???". "No, volevo dire che allora s'e' proprio rimessa a far la puttana..."

190.                Un uomo sta percorrendo in macchina di sera i viali col finestrino aperto e urla a due donne ferme sul marciapiede: "Ciabatte!". Dopo un po' ritorna e urla di nuovo: "Ciabatte!". E cosi' via per diverse volte finche' una delle donne, scocciata, gli chiede: "Ma che vuol dire?". E lui: "Zoccole!!!"

191.                Un marinaio dopo aver passato due anni in mare ritorna finalmente a terra. Naturalmente il primo desiderio che vuole soddisfare e' quello di farsi una bella scopata. Chiede un po' in giro informazioni perché vuole una puttana che lo possa soddisfare a pieno dopo tutto quel tempo. Un tale gliene consiglia una che e' veramente particolare... fa di tutto. Il marinaio piu' ingrifato che mai si reca a casa di questa puttana. Entra e gli spiega la sua situazione... due anni di mare, ecc. ecc. La puttana gli fa: "Guarda... se e' per questo hai fatto la scelta migliore. A detta di molti io sono la puttana piu' brava di tutta la citta'... pero' la qualita' si paga e io costo cara... dalle 300.000 lire in su a prestazione!". Il marinaio ribatte: "Trecentomila lire?!?!? E che ce l'hai d'oro? Non e' proprio possibile! Non ce li ho con me tutti quei soldi... non potresti farmi qualcosa per meno?". "Beh... fammi pensare... ti potrei fare un pompino per 150.000 lire!". "Ma che stiamo scherzando? Io dico qualcosa per molto meno!". "Ti potrei fare una spagnola per 100.000 lire...". "Proprio non ci siamo... non fai niente per meno?". "Ti potrei fare una pippa per 50.000 lire...". Il marinaio da' un'occhiata nel portafoglio: "Veramente io avrei soltanto 10.000 lire...". E la puttana sdegnata: "Ma siamo pazzi? Io per 10.000 lire non mi scomodo davvero! Pero' aspetta ...visto che il tuo e' un caso cosi' particolare e urgente un rimedio ci sarebbe... ti potrei fare LA PINGUINATA per 10.000 lire!". "E cosa diavolo sarebbe questa pinguinata?". Tu non ti preoccupare... fidati di me...". Detto questo i due escono, prendono la macchina, fanno un po' di giri e poi si fermano in mezzo ad un prato. La puttana fa scendere il marinaio, lo fa stare in piedi, gli cala i pantaloni, si inginocchia e incomincia a fargli una pompa coi controfiocchi. Il marinaio dopo un po': "Oddio mio... e' bellissimo... siiiii... sento che sto per venire...". Mentre il marinaio sta li' li' per venire, la puttana si leva il cazzo di bocca e scappa via di corsa. Il marinaio con i pantaloni calati la rincorre e gli urla: (e a questo punto dovete mimare la camminata ondeggiante e a passi corti tipica di un pinguino, muovendovi come se aveste i pantaloni calati alle caviglie) "Fermati... 'ndo cazzo vaiiiii...".

192.                Qual e' l'indumento indossato dalle puttane? La prosti-tuta! (Scirio)

193.                Come si chiama la piu' famosa prostituta cinese? Son Bel Fighin.

194.                "Tutte Buddane!" come dicevano due catanesi parlando delle seguaci di Budda.

195.                Qual e' la puttana piu' puttana? La prosti...tutta! (Scirio)

196.                Laurea in Scienza della Prostituzione.
From: Vinile <vinile@unili.it>
E' stato attivato il Corso di laurea in Scienza della Prostituzione presso l'Universitą degli Stu(pi)di di Livorno (http://www.unili.it/indice.htm sito ancora in corso di allestimento). Le iscrizioni sono aperte.

Obiettivo del corso:
Il corso ha come obiettivo la formazione di una figura professionale specializzata nel settore del sex-business. Tutto ciė che ha a che fare con il sesso mercenario sarą oggetto di approfondimento, non soltanto riguardo all'attivitą di prostituzione; la denominazione "Scienza della prostituzione "infatti deriva dall'originale corso di laurea dell'Universitą degli Stupidi di Livorno, di grande prestigio che dura ormai da mezzo secolo. A tal proposito appare oppurtuno premettere che, a differenza di come il titolo del corso potrebbe lasciar intendere, "prostituzione" Ź intesa nel suo significato generico piĚ ampio comprendendo quindi anche le forme di attrazione sessuale usate come strumento di potere, di valore non solo monetario. Si Ź voluto cosď adeguare il corso di laurea allo scenario attuale dell' economia moderna; la globalizzazione dei mercati ha spinto infatti ad aggiornare gli insegnamenti verso discipline di recente introduzione quali, a puro titolo di esempio, la pornografia su internet, l'economia dei sex-shops e club privée, il sex-entertainment. Gli sbocchi professionali, gią ottimi adesso, saranno certamente sempre piĚ ampi negli anni a venire in considerazione dell'imminente ingresso in Europa dei paesi dell'ex-Unione Sovietica. Questo scenario di globalizzazione lascia intuire la necessitą di una completa preparazione per una efficiente competitivitą nel settore.

Impegno didattico:
Primo anno:
- Anal-isi matematica
- Anatomia imparata
- Scienza della Masturbazione
- Fondamenti di Informatica, navigazione e programmazione di siti web di tipo hard-core

Secondo anno:
- Chimica orgasmica e biochimica dell'eccitazione.
- Storia della prostituzione
- Diritto Penale
- Principi di contraccezione
- Metodi di lotta allo sfruttamento

Terzo anno:
- Sociologia del rapporto tra uomini e donne
- Kamasutra
- Modelli matematici per l'analisi del rapporto tra uomini e donne
- Economia del turismo sessuale
- Sistemi e metodi di simulazione dell'orgasmo
(*) Per gli studenti di sesso maschile, tale corso viene sostituito dal corso integrato di "Metodologie per ritardare l'orgasmo maschile"

Quarto anno:
- Economia ed organizzazione aziendale delle imprese di prostituzione
- Miglioramento genetico dei genitali
- Patologia e prevenzione dalle malattie a trasmissione sessuale
- Econometria sessuale.
- Ornitologia.

Quinto anno:
- Metodologie per il raggiungimento dell'orgasmo
- Storia del cinema pornografico
- Igiene
- Pratiche di sesso estremo.
- Corsi di lingue

PROPEDEUTICITA':
"Scienza della masturbazione" per "Metodologie per il raggiungimento dell'orgasmo"
"Principi di contraccezione" per "Patologia e prevenzione dalle malattie a trasmissione sessuale"

Al termine del quinto anno, sono previste attivitą quali Esercitazioni guidate e tirocinio da svolgersi presso i centri situati in localitą "Il Picchianti" , "Le Cascine" o "Migliarino", propedeutiche al fine della presentazione della Tesi.

Si avverte che per le studentesse di sesso femminile l'esame di laurea si svolgerą nelle ore notturne a casa del Magnifico Rettore o Prorettore. Non appare inopportuno inoltre ricordare che tale esame ha lo scopo di dimostrare l'acquisizione delle discipline apprese durante l'intero corso di studi.

Sono altresď disponibili tirocini presso aziende private convenzionate con l'Universitą degli Stupidi di Livorno.
C'Ź la possibilitą inoltre di svolgere con il progetto Socrates un anno in Olanda o a Cuba.

Sbocchi professionali:
Data l'attuale legislazione - peraltro destinata ad adeguarsi a quella di altri paesi della Comunitą meno retrogradi e reazionari - attualmente gli sbocchi professionali permettono una possibilitą di impiego solo all'estero.

Per maggiori informazioni contattare:
presidenza facoltą: preside@unili.it
ufficio p.r. rettorato di ateneo rettore@unili.it

Per iscrizioni
segreteria@unili.it

Per le studentesse di sesso femminile sono accettati pagamenti in natura delle tasse universitarie.
prof. Stefano Vinile
docente di Miglioramento Genetico dei Genitali e Sociologia del Rapporto tra uomini e donne.
vinile@unili.it

197.                Perché una prostituta Ź inaffidabile? Perché dice solo puttanate. (Scirio)

198.                Due amici: "Ieri sera ho incontrato tua sorella per strada". "E cosa ti ha detto?". "50 euro".

199.                Insulti complessi: Io a biliardo sono forte, ma un mio amico e' piu' forte e infatti mi batte sempre. Anche il marciapiede e' forte, ma tua madre e' piu' forte e infatti batte sempre il marciapiede. (Giovanni Cellini)

200.                Conoscevo uno di Bergamo che aveva cinque sorelle: Pata, Peta, Pita, Pota e una che non ho mai conosciuto perché la sera non c'era mai. (Mauroemme)

201.                Qual e' la differenza tra una segretaria e una puttana? Che la segretaria batte a macchina, mentre la puttana batte in macchina. (Scirio)

202.                Che differenza c'Ź tra una puttana ed una segretaria? Che se la segretaria sbaglia a battere non deve abortire! (Scirio)

203.                Un tizio sta camminando sulla passerella in riva al mare quando incrocia una prostituta. "Quanto vuoi?" le chiede. "Venti euro". "Ok". Scendono sotto la passerella, e lui se la fa. La notte successiva il tizio incrocia la stessa prostituta, vanno sotto la passerella, solo che stavolta, mentre scopano, lei spara due incredibili scoregge. Quando hanno terminato, lui le dą ventiCINQUE euro. Lei allora dice "Perché mi dai cinque euro in piĚ?". E lui: "E' per avermi soffiato via la sabbia dalle palle!" (Xander)

204.                Un tizio chiama una casa di appuntamenti: "Mi scusi, telefonavo per sapere quando potrei passare per un appuntamento". "Guardi, adesso non c'e' nessuno disponibile, ma se passa verso mezzanotte vedra' che un buco libero lo troviamo!!"

205.                "Alicia, tesoro mio, purtroppo siamo rimasti in panne, forse Ź il carburatore". "Ma se l'abbiamo ritirata appena ieri dal meccanico!". "Amore, io credo che quello stronzo invece di aggiustarla l'ha sabotata per vendicarsi che non gli hai dato la fica". "Ma scusa, io non posso dare la fica all'idraulico, all'elettricista, al meccanico e a tutti quelli che me la chiedono!". "Hai ragione, tesoro, ma il meccanico Ź importante, capisci?". (nucnuc)

206.                Senti che nova c'e': "Fior de limone, / si Cristo nun perdona a le puttane, /er paradiso lo po' da' a piggione". (Gioachino Belli)

207.                Sotto il sole non esiste essere piu' perfido e maligno d'una puttana costretta per vecchiaia a diventar bigotta. (Georg Christoph Lichtenberg)

208.                Un tale vince alla lotteria e decide di festeggiare in una delle case chiuse piĚ in della cittą. La padrona gli dice di accomodarsi nella hall, di spogliarsi ed aspettare. Lui obbedisce. Poco dopo si apre la porta ed appare una splendida ragazza, vestita unicamente con un piccolissimo grembiule bianco, che spingeva un carrettino di gelati. La ragazza gli prende il membro, gli mette una pallina di cioccolato sulla punta, poi una di limone, quindi uno di fragola, poi ricopre il tutto con panna e lo adorna con sciroppo di mirtillo e due biscottini. A quel punto, la ragazza dice al tizio: "... e adesso te lo vado a mangiare intero!" Il tizio le blocca il capo e le dice: "Tu sei pazza! Ora me lo mangio io!". (Mauroemme)

209.                Prostituta: Indumento ginnico per piacevoli incontri. (Respect!)

210.                Come fa la segreteria telefonica della prostituta? "Il cliente da lei chiavato, non Ź al momento raggiungibile". (Scirio)

211.                Blitz di agenti di polizia nella casa chiusa. Prostituta con giro di clienti ai piani alti: "So come possiamo scappare, venite con me!". Tutti: "AAAaaahhhhhhhhhh!". (Grizzly)

212.                Ultime notizie giornalistiche: "Morta ustionata una prostituta". Il cliente l'aveva messa a 90 gradi. (Scirio)

213.                La Lella e' cosi' bagascia che la notte invece delle pecore conta le pecorine. (Enrique Balbontin)

214.                Ha preso piĚ cazzi lei che il pappagallo del reparto urologia del S.Camillo !!

215.                Due prostitute al telefono: "Ciao Carolina, ieri sono stata con quel cliente che ti raccontavo... ti ricordi?". "Si si, mi Ź appena venuto in mente". (Respect!)

216.                La sua ragazza e' cosi' bagascia che s'e' fatta mettere il marciapiede in casa.

217.                Due vecchi amici s'incontrano dopo tanto tempo. Il primo chiede al secondo: "Mi ricordo che eri innamoratissimo della Deborah, anche se faceva la puttana: era bellissima e sempre super sexy. Te la sei sposata alla fine?". E l'amico: "Si' mi piaceva tanto che alla fine l'ho sposata, ma subito dopo ho dovuto divorziare". L'amico stupito gli chiede allora perché. E lui: "Beh, lo sai, si portava il lavoro a casa..."

218.                Una coppia versa in tremende condizioni economiche. Disperata la bella moglie decide di percorrere la via della prostituzione all'insaputa del marito gelosissimo. Dopo il primo mese di attivita', paga i venti milioni di debito con la banca e il marito, stupito, le chiede: "Ma, Deborah, mi vuoi dire come hai fatto?". "Gigi, ho fatto tredici al totocalcio!". Passa un altro mese e Deborah acquista un'auto bellissima. "Ma, insomma, si puė sapere come hai fatto?" ripete il marito. "Questa volta ho fatto un tredici piĚ ricco!". Dopo il terzo mese Deborah acquista una strepitosa villa al mare. Ormai fuori di se' dalla felicita', il marito evita ogni domanda e invita la moglie a festeggiare la nuova dimora con una bellissima notte d'amore in una bella localita' turistica. Appena in albergo il marito la spoglia completamente ed esclama: "Oh, Deborah, che bella schedina che hai!!".

219.                Cosa ci fa una prostituta su un albero? Aspetta un uccello!!

220.                "Verba volant, scripta manent" disse la Marchesa segnando a libro la marchetta.

221.                Ma una prostituta di successo... Ź ricca sfondata? (Scirio)

222.                Ma se una prostituta Ź schedata vuol dire che ha commesso qualche reato penale? (Scirio)

223.                E' giusto pagare alla romana, soprattutto se la romana lo fa per lavoro. (da Katartiko3) (Flavio Oreglio)

224.                Per finire nei calendari non servono mezze misure: o sei un santo o sei un puttanone! (da Katartiko3) (Flavio Oreglio)

225.                Un giorno tre prostitute si ritrovano e discutono gli affari della sera precedente. La prima dice: "A me ieri Ź andata bene...dopo le mie prestazioni, il cliente mi ha lasciato una rosata di fogli da 50? nel reggiseno!". La seconda dice: "A me Ź andata meglio...io dopo aver fatto tutto, il cliente mi ha lasciato un mazzetto di fogli da 100? nelle mutande!". E la Terza: "Zitte bimbe...io ci sė rimasta...dopo la prestazione, il cliente mi fatto mettere a pecorina, poi mi ha detto "Stringi le chiappe!" e io stringevo, poi me le fatte stringere ancora di piĚ...E mentre ero lď a chiappe strinte, ho sentito "Zzzzippp" Mi sono girata e gli ho chiesto cosa aveva fatto. Lui ha risposto: "Ho pagato col Bancomat!" (da Bastardidentro)

226.                "Come mai, agente Smith, ci hai messo cosď tanto per rientrare al distretto!?". "Mi scusi, tenente maggiore, ma ho fermato una prostituta!". "Molto bene, agente Smith, ma hai fatto rapporto?". "Certo, tenente maggiore, Ź per questo che ho fatto tardi". (Scirio)

227.                Chi lascia la vecchia strada per la nuova sa che puttane lascia ma non sa che puttane trova. (Flavio Oreglio)

228.                Ma una mignotta ricercata per furto... si va a prostituire? (Scirio)

229.                Ciao, sono Maria, non sono vergine ma faccio miracoli. Tel. 02 57...

230.                Titolo su una rivista porno di fine anni settanta: "S'ode a destra una tromba che squilla... risponde a sinistra una squillo che tromba".

231.                "Sono Irina, sono una ragazza che lavora in una casa di appuntamenti in Slovenia...". "Ah, una slo...vacca!". (Chicco D'Oliva)

232.                Un tizio va in un bordello e chiede alla padrona: "Salve, voglio una donna grassa, brutta e molto sporca". "Abbiamo una belva umana, ma non so se ci resisterai". "Resistero', a me eccitano le brutte". La vecchia puttana lo porta in una stanza dove gli presenta un essere orribile di 150 chili, capelli grassi, denti neri, unghie di dieci centimetri. Lei si toglie i vestiti e lui nota che ha il corpo pieno di piattole e vermi. Si avvicina e lei lo prende per la testa e gli si siede sopra la faccia. Il tizio grida: "Sgrbbvv Lascia! Lascia!". "Lo sapevo che non avresti resistito" risponde la cicciona. Il tizio: "Lascia, lascia... una scoreggia!!". (Mario)

233.                Perché una prostituta Ź una brava persona? Perché fa del pene. (Scirio)

234.                Colmo per una prostituta morta: avere il cuore che batte ancora! (Scirio)

235.                Che cosa c'Ź scritto sul display del cellulare di una prostituta, dopo uno squillo? Chiavata senza risposta. (Scirio)

236.                Come si chiama una prostituta? Le si fa uno squillo. (Scirio)

237.                Una bella ragazza di campagna si reca a Milano per fare carriera come modella. Subito comincia a cercare delle belle feste per acchiappar qualche pesce grosso. Il secondo giorno va in un maxi party di fotografi, produttori e stilisti di moda. Dopo un drink chiede a una sua amica: "Chi e' l'uomo piu' potente e ricco in questa festa?". La donna le indica un grasso signore sui 50 anni, con il sigaro cubano e occhiali neri. La ragazza si avvicina a lui, lo prende per la mano e lo porta in un angolo buio. Gli mette giu' i pantaloni e gli dice: "Adesso te lo succhiero' finche' avrai le vertigini". E lui, un po' perplesso: "Aspetta un po'... ma tu cosa mi dai in cambio?!!". (Mario)

238.                Qual Ź la santa protettrice delle prostitute? Santa Rita Bagascia! (Scirio)

239.                Come si chiama la piu' famosa puttana Araba? Mitmela Allah.

240.                "Cosa si dice ad una prostituta impicciona?". "Fatti i cazzi tuoi!". (Scirio)

241.                Ti spiego il pensiero di Gabarden parafrasando una citazione: "Tu la daresti per cento euro? No, ovviamente. Ma forse per 10 milioni di euro ci faresti un pensierino. Vedi? Il problema non Ź trovare le puttane, ma i soldi".

242.                "Che tipo di preliminari prediligi?". "Contrattare sul prezzo". (Alfredo Accatino)

243.                Battistrada: prostituta.

244.                Al bivio che porta al casello dell'autostrada una donna di facili costumi tiene in mano un cartello su cui sta scritto: ULTIMA OCCASIONE PRIMA DELL'AUTOSTRADA!

245.                Durante un mio recente viaggio di lavoro in un paese dell'Est, arrivai finalmente in hotel la sera. Era stata una giornata pesante, ma anche molto eccitante. Dopo la firma del contratto, il cliente mi aveva invitato a festeggiare in un party esclusivo. Cazzo, era pieno di modelle e gnoccone da far paura, tutta roba riservata e intoccabile. Come sempre, all'entrare in hotel mi assalď quel senso di solitudine che i viaggiatori conoscono bene. Perė questa volta era diverso. Anziché provocare malinconia, forse grazie all'eccitante esperienza avuta prima, la solitudine solleticė in me una grande sensazione di libertą, che mai prima d'ora avevo avvertito cosď forte. Mentre mi registravo, il mio sguardo cadde casualmente su un mazzetto di brochure pubblicitarie sul bancone, di quelle che pubblicizzano le "Aziende di accompagnamento". Ne sfogliai distrattamente una, e tra i vari brevi curriculum mi balzė all'occhio una certa Veronique, che a giudicare dalla foto era davvero una grande gnocca. perché no? mi dissi, al diavolo i tabĚ, le convenzioni sociali... al diavolo tutto. Salii in camera con la brochure, buttai la giacca sul letto e presi subito la cornetta del telefono. Le mie mani sudavano e tremavano dall'eccitazione. Composi il numero di questa Veronique e attesi. Dopo pochi squilli, mi rispose una voce femminile, calda e sexy: "Hello". "Hello - le risposi subito - parla italiano?". "Yes... si... un poquino..." Cazzo, se il corpo Ź come la voce... "Bene - partii come un treno in calore - ehm... ho letto che sa fare massaggi e a dire il vero ne necessiterei uno. No, aspetti... al diavolo la facciata e il perbenismo... Senti, in realtą quello che voglio Ź fare sesso! Ho una voglia matta di una lunga nottata di sesso selvaggio. Ma subito. Davvero, desidero che duri tutta la notte e sono disposto a partecipare a qualunque cosa... se questo ha un nome che puoi pronunciare, ebbene, sappi che io posso farlo! Porta con te tutto l'armamentario di accessori e attrezzature e giocattoli vari, cosď ti assicuri di tenermi sveglio tutta la notte. Voglio che facciamo tutte le porcherie immaginabili e possibili, che mi leghi, mi immobilizzi al letto e poi mi cospargi di quello che vuoi, e poi ci puliamo l'uno con l'altro... allora, che te ne pare?". "Oh, daffero fantastiko... perė per fare chiamate ferso l'ezterno dovrebbe prima komporre lo zero, signore". (Mauroemme)

246.                Un tizio squattrinato esce di casa una sera per trovare una prostituta che gli faccia passare una bella mezz'oretta con un euro, tutto quello che il tizio ha in tasca. Ne interpella a decine, ma ovviamente niente. Le piĚ gentili lo prendono a male parole. Finché ne trova una, nemmeno tanto brutta, nemmeno tanto vecchia, e... "Senti, me la daresti per un euro?". "Certo - risponde lei - ma prima mi devi dare una bella leccata". Ed il tizio: "Ma certo, andiamo!". Si appartano, si preparano, e lui inizia a leccarla avidamente. Ma ad un certo punto, schifato e sorpreso, il tizio si accorge di avere qualcosa che gli si muove sulla lingua. Allarmato chiede alla tipa: "Ma cosa sono, piattole?". E lei: "Beh, per un euro cosa ti aspettavi? Gamberetti?". (da Bastardidentro)

247.                Due prostitute sul marciapiede parlano di destino e una fa all'altra: "Sai, cara mia, nella vita Ź tutta una questione di saperlo prendere bene!". (Mutthleys)

248.                Una donna rientra a casa indossando al polso un orologio d'oro. Il marito le chiede dove possa aver preso i soldi per una spesa cosď grande e lei risponde: "Ho vinto la schedina". Il giorno successivo rientra e oltre all'orologio d'oro, indossa anche un anello d'oro e un colliere: "E questi come li hai comprati?" chiede il marito; e lei: "Sempre la schedina". Il giorno dopo la moglie arriva a casa con una super macchina, nuova di zecca e il marito le chiede: "Sempre la schedina?". E lei: "Certo, la schedina". La sera la moglie era in casa seduta a leggere, senza mutande e con le gambe aperte, cosď il marito le dice: "Ehi, chiudi le gambe che si vede la schedina!". (legolenz)

249.                Un italiano in vacanza, passa per Amsterdam e decide di concedersi una notte di folle passione, nel famoso quartiere a luci rosse. Quello delle donne in vetrina per intenderci. Ci sono femmine di tutti i tipi, e l'italiano non sa quale scegliere. Poi vede una brunetta piuttosto carina, intenta a leggere un giornale italiano. Per attirare la sua attenzione, l'uomo batte con le nocche sul vetro, e chiede alla ragazza: "Quanto costa?". "Lei depone il giornale, e sorridendo risponde in perfetto italiano: "Costa 800 euro, caro". L'uomo Ź deluso e sbalordito: "800 euro? Ma non Ź troppo?". "No, li vale tutti. Non hai notato che Ź un doppio vetro?" (Bilbo Baggins)

250.                Un tipo va in una casa chiusa, paga in anticipo ed entra nella stanza. Comincia il rapporto con la prostituta, ma questa, durante l'orgasmo, muore. Il tizio, tutto preoccupato, chiama i soccorsi, arriva il medico legale che conferma il decesso. L'uomo si dispera, ma viene rassicurato dal medico legale: "E' morta per infarto, non Ź colpa sua, lei non c'entra" ed il tipo si calma. Dopo qualche minuto il medico legale vede 'sto tizio ancora pensieroso e gli ripete di non preoccuparsi...."Si, lo so che non Ź colpa mia, ma stavo pensando, sono curioso, dicono che quando una persona muore l'anima esce dal corpo e sale in cielo....ecco, quando stavamo facendo l'amore avevo la lingua in bocca, l'uccello nella f1ga ed un dito nel culo... Se l'anima esce dal corpo, DA CHE PARTE E' PASSATA???". (Da BastardiDentro)

251.                Quale Ź la differenza tra una segretaria ed una prostituta? Che se una segretaria sbaglia a battere non rimane incinta. (Scirio)

252.                Un carcerato, dopo trent'anni di prigione, finalmente esce. Un carceriere, oramai diventato suo amico, visto l'orario di uscita gli dą 10 euro per fare la colazione al bar. L'ex carcerato lo ringrazia, ma ha altre idee per la testa. Alla sera va a zoccole... ma avendo solo 10 euro tutte lo mandano via, fino a che incontra una che per 10 euro (visto che era nuova e doveva fare marketing) al massimo gli poteva pisciare nel cappello. L'uomo ci pensa un po', poi accetta. La zoccola si apparta col cappello e dopo 5 minuti ritorna col fagotto in mano. L'uomo, tutto contento prende il cappello, se lo mette in mezzo alle gambe, tira fuori il gingillo, lo sbatte dentro e dice: "Ehi vecchio mio, brodo stasera, perché la carne costa troppo!!!". (da BastardiDentro)

253.                Che differenza c'Ź tra un prete e una prostituta? Nessuna. Tutti e due curano la cappella. (Priapo)

254.                Giovanni gira per le strade a tarda ora, fermandosi sotto ogni lampione a bere un sorso dalla sua bottiglia di whisky. Sotto all'ennesimo fanale incontra una puttana che gli offre la sua compagnia, e Giovanni barcollando la segue fino a casa. Una volta a letto, Giovanni si accorge che la prostituta ha una figa larghissima, talmente enorme che lui, per paura di fare una brutta figura non osa inserire il suo pene, cosď gli viene l'idea di usare la bottiglia, e infila quella nella donna in attesa.Lei sembra sorpresa, ma poi sorride compiaciuta e gli dice: "Bravo Giovanni, mi piacciono quelli che iniziano i preliminari con le dita!!

255.                Cosa dice una svedese dopo 33 pompini? Stoccolma.

256.                "Batto alla grande" disse la puttana scrivendo a macchina tutte lettere maiuscole. (DrZap)

257.                Transiberiana: battona russa, lavorante nelle ferrovie. (IceCube)

258.                "Me la pagherai cara" mi disse quella splendida top model. (Enotrio Pallanzo)

259.                Un ragazzo appena diciottenne va a fare un Puttan Tour. Si ferma davanti alla prima, formosa, ma poco bella. "Quanto?". "30: bocca, avanti e indietro". "Troppo!". E continua. Si ferma vicino ad un'altra, poco formosa, ma bel viso: "Quanto?". "30: bocca, avanti e indietro". "Troppo!". E va da un'altra: "Quanto?". "30: bocca, avanti e indietro". "Troppo!". E tira via. Quando ad un tratto la vede, bellissima, formosa, poco vestita, curve da capogiro... "Quanto?". "15: bocca e indietro". "E avanti?". "Te fai male!!!". (MorphineJack)

260.                L'altra notte stavo rincasando con un gruppo di amici, quando vidi appeso ad un balcone un enorme paio di calzoni, chesso' una taglia tipo 70 o 80. Incuriosito, chiesi: "Chissą chi puė portare un simile paio di calzoni". Uno della compagnia mi rispose subito: "Guarda che sono di quella troia di mia madre". "Tua madre? - gli chiesi stupito - Ma dai, non ci credo". E lui per tutta risposta si mise a gridare dalla strada: "Ehi tu, lurida cicciona lassĚ, di chi sono quelle ridicole braghe da pagliaccio?". Si aprď una finestra, si intravide la testa di una donna che gli rispose gridando: "Quelle braghe sono di quella troia di tua madre, brutto stronzo!". (Mauroemme)

261.                Non dico che sei una troia, ma ci sono delle pornostar che sono piĚ vergini di te. (Paolo Burini)

262.                Una puttana non ci entrerą mai in casa mia. Preferisco scoparle in giardino. (Paolo Burini)

263.                Sono andato da una puttana, me lo sono tirato fuori e ho detto: "Quanto vuoi?". Lei me lo ha guardato e ha detto: "30 euro. PiĚ i danni". (Paolo Burini)

264.                Io non mi vesto mai da puttana, quando sono in ferie. (Paolo Burini)

265.                Il Puttanone
(De André - Brancaleone)

All'ombra dell'ultimo lampione
s'era assopito un puttanone
e aveva uno schizzo lungo il viso
come una specie di sorriso

venne al viale un marocchino
due palle grandi come un cestino
rotta al cavallo la cucitura
da cui spuntava la minchia dura

e chiese alla troia dammi il buco
sono ingrifato come un lupo
disse alla troia dammi la fica
che mi so rovinato palmi e dita

le gambe dischiuse gaia al giorno
l'aveva  larga come un forno
ma l'infornė come fosse pane
di dimensioni disumane

e fu questione d'un momento
e il negro le era tutto dentro
poi via di nuovo sul viale
altri clienti ad adescare

venne al lampione un trollettino
mostro, coglione e un po' bruttino
non la voleva mora o rossa
per lui bastava fosse russa

niente parole nŹ discorsi
offrď diretto pochi eurozzi
non te lo voglio metter dentro
ma dimmi delle ferrovie lo scartamento

ma all'ombra dell'ultimo lampione
si presentė anche il pappone
disse incazzato come un toro
"bRAZIL, non disturbar tua mamma al lavoro"
(Brancaleone)

266.                "Me la pagherai", come disse la mignotta. (Lopezzone) 

267.                "Ma lei, signora, cosa fa per vivere ?". "Batto". "Ah, la dattilografa...". (g.b.)

268.                Una volta una mia amica si Ź chiesta: "Ma se entropia, esco bottana?". (rafrasnaffra)

269.                Se incroci una zanzara con una lucciola, ottieni la zanzara che non ti succhia se non le dai 20 euro anticipati. (3573 bytes free)

270.                Passante ad una prostituta: "Hey, ciao, come va?". Prostituta: "Tutto pene, tutto pene".

271.                Era una puttana assai cortese: dopo l'amplesso dava il "benvenuto" a tutti i suoi clienti!  (Bilbo Baggins)

272.                Durante il blitz nella casa chiusa, la prostituta disse ai clienti che erano rimasti con lei nella stanza al secondo piano: "So come fare ad uscire senza farci vedere, VENITE CON ME!". Tutti: "AAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!".

273.                Bar di puttane vicino al porto. La maitresse di un bar di puttane vicino al porto riceve le nuove ragazze: "E ricordatevi, signorine, di sciacquarvi sempre la fica con l'acqua di mare!". "Come mai?!", chiede una di loro. "Perché cosď ai clienti viene tanta sete!", risponde la maitresse. (da www.ciaoradio.com)

274.                Ma le puttane agli eiaculatori precoci lo fanno lo sconto? (Paolo Burini)

275.                Un campione di nuoto fa lo spavaldo in vacanza nella piscina dell'hotel. Mostrando i suoi bei pettorali si getta in acqua con un perfetto tuffo e poi inizia a nuotare incrementando sempre piu' la velocita' con ampie e vigorose bracciate. Tutti attorno lo guardano con ammirazione, ma ad un tratto una donna lo sorpassa come se niente fosse con bracciate ancora piu' ampie e vigorose. Invano cerca di raggiungerla, ma la donna fila via veloce sull'acqua come un motoscafo. L'uomo allora esce dalla piscina e aspetta che anche la donna fuoriesca. Quando cio' avviene le si avvicina e le chiede: "Ma anche voi siete una campionessa di nuoto?". "No, no. Io faccio la puttana". "Ah, sď? E dove?". "A Venezia!"

276.                Casa di tolleranza di Amburgo. In un casino di Amburgo (donne in vetrina) gli affari vanno bene e la Maitresse decide di portare le ragazze ad una gita. Perė una deve restare per assicurare il servizio. Il pullman parte e tanti saluti. Al ritorno la Maitresse domanda: "C'Ź stato da fare?". La ragazza rimasta dice: "Non appena siete partite Ź arrivato un pullman di marinai polacchi!". E la Maitresse: "Non li avrai lasciati andare?!?". "Ma no! Ne ho sistemato uno per stanza e io sono corsa da una stanza all'altra per soddisfarli tutti!". "Poverina, chissą come ti faranno male i piedi..."

277.                Credevo che fosse una di quelle e invece era una di quelle altre. (Toto')

278.                Un tizio si affianca con la sua macchina in un viale frequentato da prostitute, si ferma vicino ad una bella bionda e abbassa il finestrino. La bionda si avvicina e gli dice: "Allora, bel ragazzo, mi fai salire?". E lui: "Sď, ti faccio salire, ma tu devi essere veramente puttana puttana". E lei: "Va bene, ma allora fanno 200 euro". "Va bene, ma bisognera' che tu sia veramente puttana". "D'accordo!". I due si fermano ad un hotel e mentre salgono con l'ascensore il tizio si ripete: "Mi raccomando, hai capito? Ti voglio puttana, ma veramente puttana". Allora la bionda gli dice: "Va bene, ma allora la tariffa e' ancora piu' alta: fanno 300 euro e pagamento anticipato". Il tizio estrae il portafoglio e paga la puttana dicendo: "Mi raccomando! Ti voglio proprio puttana puttana puttana!". La donna allora allunga le mani e si prende dal portafogli altri 100 euro e gli dice: "Ascoltami, piccolo! Io saro' la piu' puttana delle puttane che tu abbia mai conosciuto!". Il ragazzo e' super-eccitato. Entrano in camera e lei si toglie le calze e lo lega ai 4 lati del letto, quindi gli toglie i pantaloni e gli abbassa gli slip. Lui e' tutto un'erezione e urla: "Ti voglio! Sď, ti voglio!!". Allora lei si avvicina all'orecchio del tizio e gli sussurra: "E ora me ne vado!". E lui: "PUTTANAAAAA!!!".

279.                Ma a Troia esistevano le caste ? (Enotrio Pallanzo)

280.                Come fanno le lucciole a emettere luce? Accendono i copertoni!

281.                Tra amici: "Tua moglie Ź un cesso". "Sď, ma pagano 50 euro per pisciargli dentro". (Giulio Severini)

282.                Qual e' la differenza tra una prostituta e un cattolico? Nessuna. L'una e l'altro sono sottoposti all'autoritą del pappa.

283.                Mia moglie ha saputo che da giovane ho pagato una puttana perché m'insegnasse il sesso. Secondo lei dovrei cercarla e farmi restituire i soldi! (Bilbo Baggins)

284.                Ma le case chiuse sono bordelli fluviali? (Boris Abito)

285.                Ad un vecchietto ultra-novantenne viene la voglia di andare a puttane. Con fatica il vecchietto si fa accompagnare dalla puttana fino in camera e qui giunti la donna, curiosa, gli chiede: "Mi scusi, ma non capisco come mai alla sua eta' ancora abbia il desiderio del sesso... Alla vostra eta' dovrebbe essere finito!!". E il vecchietto: "Come ?". La prostituta allora ripete: "Alla vostra eta' dovrebbe essere finito !". Il vecchio non capisce ancora e risponde nuovamente: "Come ?". Allora la puttana gli grida nell'orecchio: "ňLLA VOSTRA ETA' DEVE ESSERE FINITO". Il vecchietto allora: "Ah, e' finito? E quanto vi devo ?".

286.                Se per farsi la carbonara serve il guanciale, per farsi la puttanesca serve il materasso? (Boris Abito)

287.                Prima regola della puttana. Se il cliente rischia di scapparti fatti pagare in anticipo!

288.                MADE IN ITALY. Ci facciamo sempre riconoscere. Anche in fatto di puttane. Prendete il governatore Usa e getta travolto dallo scandalo:  Ottomila dollari a mognotta piĚ il trasporto. E pure questo Mosley e il sadomaso: duemilacinquecento sterline a colpi di cinque nazi per volta. L'unico scandalo sessuale finito sui giornali dalle nostre parti, Ź del nostro Re d'Italia in arrivo a Napoli: "Trovatemi una puttana. Non troppo cara, neee". Ma si puė andare avanti cosď? (Aldo Vincent)

289.                Due  prostitute da quattro soldi male in arnese e piuttosto ignoranti si incontrano e si raccontano la loro serata. Giovanna: "Ieri sera sono andata a casa di un signore distinto, uno che ha studiato".
- e cosa ti ha detto?
- mi ha detto "Signorina, vuole un drink?"
- e cos'Ź questo drink?
- Ź un bicchiere di vino, ma forte forte...
- e dopo?
- dopo mi ha detto: signorina, vuole un hotdog?
- e cos'Ź questo hotdog?
- Ź un panino, ma piccolo piccolo...
- e dopo?
- e dopo mi ha detto "signorina, mi succhi il fallo"
- e cos'Ź questo fallo?
- Ź un uccello, ma mollo mollo...

290.                Per le puttane bastano cinquanta euro. Per le donne oneste ci vuole MasterCard! (Bilbo Baggins)

291.                Che differenza c'Ź tra una velina ed una puttana? Che scopare la velina ci costa molto di piĚ! (Bilbo Baggins)

292.                Tra prostitute. "Pare che vogliano dichiarare la nostra professione reato". "L'ingratitudine filiale Ź davvero senza limiti...". (VonFelix)

293.                Colmo per una prostituta N.2: morire per una trombosi!

294.                La prostituta: tutti per una, una per tutti. (Luciano Guareschi)

295.                Conoscevo un tale che dopo aver letto nella Bibbia che chi frequenta le prostitute dissipa i propri beni decise che dopo averle frequentate, per non correre pericoli, le avrebbe anche rapinate. (Carl William Brown)

296.                Ricordo bene il mio primo rapporto sessuale. Ho ancora la fattura. (Groucho Marx)

297.                Colmo per una prostituta N.3: circa due litri di sperma! (Bilbo Baggins)

298.                Proibire la prostituzione Ź illogico oltre che impossibile. A cosa servirebbe la martellante pubblicitą che si fa al prodotto Donna, se poi non lo si potesse comprare? (Bilbo Baggins)

299.                In Italia tutto va a puttane. L'economia, la finanza, le banche, l'Alitalia. Tutto va allegramente a puttane, tranne le vere puttane, che sono le uniche che rischiano una multa! (Bilbo Baggins)

300.                Ogni donna che ti chiede un regalo per fare la prostituta Ź una moglie! (Bilbo Baggins)

301.                Ballata dell'amore a pagamento

Cerco donne a pagamento,
cerco sesso e sentimento,
accoppiata molto rara
che mi fa la vita amara;

cerco donne a pagamento,
Ź davvero un gran portento
poter fingere di amare
e dover solo pagare.

Cerco donne a pagamento,
ma non sono mai contento,
ché le troie del passato
sono emerite o "han gią dato";

ai bei tempi di Merlin
ero solo un fantolin,
non ho mai posto il belino
tra le belle da casino,

non ho mai messo l'uccello
nelle donne da bordello,
nell'etą mia giovanile
non ne avevo, ohimé, il mensile;

cerco donne a pagamento
ma son preda di sgomento
cerco donne un po' puttane
per dir meglio, cortigiane,

cerco donne e non amiche,
se possibile, gran fiche,
cerco donne e non poetesse,
infermiere oppure ostesse;

cerco donne con gli occhiali
vagamente intellettuali
cerco ostesse od infermiere
purché diano anche il sedere;

cerco donne a pagamento,
ma son preso da spavento
per il costo da pagare
per poter infin trombare;

non c'Ź donna generosa
che dia gratis "quella cosa",
anzi il prezzo si alza ad iosa,
l'inflazione Ź spaventosa;

l'euro vale mille lire
e la fica oltre ogni dire,
Ź la legge del mercato,
Carlo Marx ce l'ha insegnato

la ricerca Ź stata vana,
son vieppiĚ privo di grana;
della femmina puttana
non mi viene piĚ la gana;

cerco donne a pagamento,
ma non trovo appagamento,
ché l'amore fatto ad ore
non mi toglie il batticuore.

Cerco donne a pagamento,
ma ne ho lo sfinimento:
me ne andrė senza scopare
nelle terre d'Oltremare.

(omarquatar@gmail.com)(da ISR)

302.                Aiuta a ripulire le strade della tua cittą dalla prostituzione. Venditi con consegna a domicilio! (Bilbo Baggins)

303.                Le prostitute hanno deciso di entrare in sciopero per le nuove leggi entrate in vigore. Incroceranno le gambe ? (DrZap)

304.                Le puttane svolgono le stesso lavoro dei preti, ma molto piĚ scrupolosamente. (Robert Heinlein)

305.                La prostituzione, in fondo, non Ź altro che concreto amore del prossimo. (Wolfram Weidner)

306.                Poche cose sono certe e continuative nella storia dell'umanitą come l'andare a puttane. (Giampiero Mughini)

307.                La prostituzione, come la buona recitazione, Ź rovinata dai dilettanti. (Alexander Woolcott)

308.                Io non so se sia nata prima la prostituzione o il capitalismo, ma Sombart ha scoperto che la donna e il denaro sono due termini dipendenti l'uno dall'altro. (Mario Mariani)

309.                Ci chiamano donne di malaffare e hanno ragione. Perché troppe di noi praticano malamente la professione. (Sveva Casati Modignani)

310.                Colmo per una prostituta N.4: essere trombata a scuola.

311.                Era talmente brutto che quando si fermava da una prostituta per strada, quella gli diceva che stava venendo a prenderla suo marito. (Marino Fabbri)

312.                "Ci dica, signorina, lei Ź sempre stata cosď bella anche da ragazza?". "Oh no, da ragazza ero piuttosto bruttina, tanto che i miei decisero di farmi studiare... finché a 16 anni migliorai fisicamente". "E questo le permise di abbandonare  gli studi e darsi alla prostituzione?". "Sď, infatti". (Ennio Flaiano)

313.                Domani e' San Valentino. Ho gia' pensato a tutto: cena a lume di candela, Notturno di Chopin in sottofondo e a mezzanotte via, a puttane. (Renato Trinca)

314.                Arrestate 10 persone per induzione alla prostituzione. Avvolgevano le prostitute con del filo di rame. (rafrasnaffra)

315.                Un ragazzotto sta andando a zonzo per la citta' quando si imbatte senza volerlo in una strada frequentata da mignotte. Una di queste gli rivolge il solito saluto: "Ehi, giovani, vuoi venire con me a fare un po' di sesso?". "Ma io veramente non so come si fa". "Non importa, te lo insegno io". "Beh, allora andiamo". I due si appartano e lei incomincia a dirgli quello che deve fare: "Per prima cosa tu ti devi spogliare. Lui si spoglie: "E poi?". "Poi ti sdrai sopra di me". "OK, e poi?". "Adesso me lo metti dentro". "OK, fatto". "E ora lo tiri fuori". "Bene, e' facile". "Si', e' facile, ora lo rimetti dentro". "Bene cosi'?". "Perfetto, e ora lo tiri fuori... e ora lo rimetti dentro... e ora lo tiri fuori... ora  lo rimetti dentro...". E il ragazzo, spazientito: "Ma insomma, deciditi, lo vuoi dentro o fuori?"

316.                Io e lei potremmo essere parenti, chesso' cugini... Avevo uno zio che andava spesso a prostitute. (Furio Ombri)

317.                Tu sei senza cuore... Eppure batti! (Flavio Oreglio)

318.                Mi piace conoscere popoli stranieri, capire nuove culture, imparare  nuove lingue, ma non ho tempo per viaggiare. Quindi vado a puttane. (Dado Tedeschi)

319.                Sei cosi' zoccola che le foto della prima comunione te le ha fatte Corona! (Riccardo Piferi)

320.                Un tizio si presenta da una puttana e le chiede: "Vorrei una prestazione molto particolare e difficile. Sono disposto a pagare bene". "Io faccio tutto, dimmi pure; che cosa vorresti?". E il tizio: "Vorrei accarezzarti l'ombelico". "Beh, non ci vedo nulla di particolare e difficile". E lui: "Sď, ma dall'interno!"

321.                Un carabiniere decide di passare un week-end ad Amsterdam, su consiglio di un amico che gli ha raccontato che le prostitute olandesi propongono un forfait comprendente la notte, la camera d'hôtel e una bottiglia di birra. Il carabiniere percorre tutte le vetrine della citta' ma i prezzi richiesti sono molto alti, fuori dalla sua portata. Cosi' torna in stazione per ritornare in Italia e qui incontra una puttana laida e brutta a cui chiede: "Quanto vuoi?". E lei: "Sono 20 euro compresa la camera e la birra". Il carabiniere accetta, ma mentre salgono in camera lei si gira verso di lui e gli dice, un po' mortificata: "Voglio essere sincera con te: io non ho il clitoride". E il carabiniere: "Bah, e' lo stesso. Prendero' una Heineken".

322.                Ho litigato con una prostituta del Madagascar. L'ho guardata con disprezzo e le ho detto 'Malgascia'! (Egidio Morretti)

323.                Mi sento come una puttana in un mondo senza marciapiedi. (Emile Cioran)

324.                Io sono contrario al Trattamento di Fine Rapporto. Io le donne preferisco pagarle prima. (Bruce Ketta)(Marco Del Conte)

325.                A.A.A. Cercasi collaudatore di prostitute. Laddove la prostituzione e' legale, come a Santiago del Cile, succede anche questo. Jamie Rascone, disk jockey e modello, e' stato assunto dalla lussuosa casa a luci rosse di Madame Fiorella come “Responsabile del controllo qualita'”. Dovra' fare cose, incontrare persone, ma soprattutto redigere rapporti. (Fonte: http://notizie.delmondo.info/)

326.                "Fabio, non sei cambiato per niente". "Io no, e tu? Sempre 50 euro?". (Renato Trinca)

327.                Battere in testa : Aspre lotte tra lucciole per assicurarsi le prime posizioni sul marciapiede. (da Sveltopedia)

328.                Ma quelle attrici che nei film fanno le prostitute sono attrici o vengono prese dalla strada? (Rocco Barbaro)

329.                I miei genitori non vedevano di buon occhio il cinema né tutto il resto fino al giorno in cui mio nonno batte' il pugno sul tavolo dicendo: "Se vuol fare la puttana, la fara' con o senza il cinema!". (Brigitte Bardot)

330.                A Baranzate di Bollate le pantegane sono mutate geneticamente e la sera si prostituiscono. (Alessandro Brunello)

331.                Ieri notte sono stato con una prostituta cinese. Un'esperienza esoterica. Mi ha fatto una sega con le bacchette. (Paolo Burini)

332.                "Non so come dirtelo... ma ieri sera ho visto tua sorella che prendeva 50 euro da uno sconosciuto...". "Cosa vuoi, le prime volte non puoi chiedere di piĚ". (Giampiero Casoni)

333.                Era sempre stata un po' donna, un po' puttana. Il suo scopo era lavorare, il suo lavoro scopare. (Riccardo Cassini)

334.                Ho sempre cercato di fare l'amore solo con le ragazze di cui ero innamorato. Siccome sono 10 anni che non  mi innamoro, allora per un periodo ho cercato di fare all'amore anche con le ragazze di cui non ero innamorato. Ma, di solito, in questo caso erano loro ad innamorarsi di un altro. Cercavo delle ragazze di cui non ero innamorato e che non fossero innamorate di un altro, ma in questo caso se ci fossimo innamorati ? Avremmo perso del tempo innamorandoci senza amarci... Insomma, alla fine ho preso 50 euro e sono andato a puttane! (Antonio Cornacchione)

335.                In amore m'illudo facilmente. Mi basta che una donna mi sorrida e gia' penso che mio voglia fare lo sconto. (Teo Guadalupi)

336.                Mister Forest: "C'e' un mio amico prete che si da' un gran da fare per la comunią". Gialappa's Band: "E' quello che chiede alle prostitute di smettere?". Mister Forest: "No, lui fa di piu': chiede di abbassare i prezzi!". (Gialappa's's Band)(Mago Forest)

337.                Gli attori, quando li vesti da soldati, sono sempre bravi, perfetti. Come le attrici quando le vesti da puttane. (Mario Monicelli)

338.                Si dice che la prostituzione sia il mestiere piu' antico del mondo. Non e' vero. Il mestiere piu' antico del mondo e' il dentista. Solamente dopo, alcune donne hanno cominciato a prostituirsi per riuscire a pagare la parcella. Anzi, all'origine il proverbio era: "La donna batte dove il dente duole". (Flavio Oreglio)

339.                Quella ragazza ha un sacco di talento e di personalita'. Dammi due anni e te la trasformo in una puttana da bordello. (John Osborne)

340.                Mio padre si vergogna del fatto che faccio cabaret. Per dire, se gli amici gli chiedono perché torno a casa tardi la sera, preferisce dire che batto. (Diego Parassole)

341.                E' moltissimo che non faccio sesso, ma mi hanno detto che e' come andare in bici, una volta imparato non si dimentica. Cosi' ho preso la bici e sono andato a puttane. (Daniele Raco)

342.                Io amo mia mamma. Beh, potete farlo anche voi, per 12 dollari ! (Bob Saget)

343.                Tariffario di una prostituta italo-americana: PREZZI WOMAN. (Renato R.)

344.                Non lo sai che la prostituta se non le dai un cazzo, col cavolo che ti fa certi giochini! (Dr. ICE)

345.                Ornella Muti: "Sai che cos'Ź un casinė?". Celentano: "Certo, quello con le puttané". (da "Innamorato pazzo")

346.                Nel medioevo l’esercizio della prostituzione era molto diffuso. Una vera puttana faceva tutto e si faceva fare tutto, ma per rimanere un minimo nella decenza le prostitute non potevano usare il turpiloquio. Insomma dovevano rimanere rigorosamente mute. Da qui nacque il termine ‘baldr...H’. (Renato R.)

347.                "Mia moglie e' una vip!". "Ma cosa dici, se l'ho vista anche ieri sera a battere!". "Appunto, vip, very ingorde prostitute!!!" (BIG)

348.                Ho conosciuto una velina molto sexy e che ama molto gli scrittori. Sď, avete capito bene, gli scrittori... di assegni! (DrZap)

349.                Mia cugina ha fatto i soldi con il mestiere piu' antico del mondo ed e' anche diventata la piu' quotata della nostra citta'. Spesso mi invita a cena e devo riconoscere che e' anche molto brava in cucina. A volte per scherzo le dico che il suo piatto migliore e'... il passato di piselli! (DrZap)

350.                Puttan tour a mezzanotte. Renato: "Guarda quella, che tette favolose". Alberto: "Meglio quella la': ha un culo stupendo". Dante: "No, no. Io preferisco questa: ha delle gambe lunghe un km". DrZap: "io me le farei tutte insieme". Abbiamo trasmesso: "Figa di mezzanotte". (DrZap)

351.                Certo che Puttan Tour ne ho fatti parecchi, ma si corrono sempre dei rischi. Una volta ho preso su un pezzo di figliola che non finiva piĚ. E quando sono arrivato al dunque ho scoperto che aveva un bellissimo monte di Venere e un gigantesco cazzo di Marte! (DrZap)

352.                Un buontempone, avendo visto un magnaccia che cercava di piazzare una prostituta negra, gli disse: "Quanto la fai di notte?". (Philogelos)

353.                Ma le prostitute povere abitano nelle baldraccopoli? (Matteo Morbio)

354.                Le puttane portano i tacchi a squillo ? (Renato R.)

355.                La prostituzione e' un pozzo nero in casa, sgradevole ma necessario. (San Tommaso)

356.                La mezzana disse alla prostituta: "Non farti trovare con le mani nel pacco!". Le rispose la prostituta: "Pacco ricco...mi ci ficco!" (Matteo Morbio)

357.                Mia moglie e' cosi' zoccola che in salotto invece del tappeto abbiamo messo un marciapiedi.

358.                In Irlanda due vecchiette bigotte cattoliche abitano di fronte alla casa di Maria la prostituta e commentano le persone che entrano dalla casa di Maria. Prima entra un pastore protestante e le due vecchine pettegolano: "Ma guarda che tempi! McGregor se la fa con quella puttana. Non c'e' piu' religione!". Poco dopo che e' uscito il pastore protestante entra  un rabbino e i commenti sono gli stessi. A fine giornata entra padre O'Malley, il sacerdote cattolico della cittadina, e una delle vecchine fa all'altra: "Non sapevo che Maria fosse in fin di vita!".

359.                Battistrada: donna dedita ad un lavoro salutare che richiede lunghe passeggiate. (Bilbo Baggins)

360.                Camelia: fiore apprezzato dalle puttane perché non ha profumo. (Bilbo Baggins)

361.                Era da tutta la serata che la puttana mi ronzava attorno. Mi voleva, evidentemente, ma io non volevo darle soddisfazione e la ignoravo volutamente. Ridevo e scherzavo con gli amici, come se lei non ci fosse. Lei era frenetica, si dava un gran da fare per attirare la mia attenzione, lo vedevo chiaramente come cercava di provocarmi, la stronza. Quel suo modo di farsi vedere indifesa era tutta una tattica, io non ero uno dei tanti pirla che lei aveva fregato. Con una scusa qualunque mi alzai e girai per il locale. Come prevedibile, lei mi seguď, il suo modo di fare era veramente irritante. Lď dentro c'erano molti di quelli che lei aveva fatto soffrire e ancora ne portavano i segni, non mi sfuggiva affatto la sua pericolositą. Per farmi coraggio, continuavo a ripetermi che non mi avrebbe avuto, che non avrei fatto la stessa fine degli altri, spremuti e poi abbandonati. La conoscevo fin troppo bene, sapevo che non mi potevo illudere di averla sotto controllo. Dovevo solo aver pazienza e aspettare il momento giusto. E il momento giusto finalmente arrivė. Avevo appena finito di ballare con Anna, lei mi aspettava al banco del bar, per farmi qualcuna delle sue moine. Feci finta di non averla vista e chiesi ad Anna se gradiva qualcosa da bere, mi rispose che voleva un margherita. Continuai a far finta di non vedere la stronza, alzai la mano come per chiamare il barman e invece repentinamente la calai con tutta la mia forza sul bancone. Colsi la zoccola impreparata e non ebbe il tempo di reagire. Rimase lď, schiacciata, nel suo stesso sangue... ora avrebbe smesso di far soffrire, quella fottuta zanzara! (Simone)

362.                Visita lampo di Berlusconi in Russia. Un Putin tour. (Spinoza.it)

363.                Un tizio si apparta in una camera di albergo con una prostituta. La donna incomincia a spogliarsi togliendosi le calze e la gonna e il tizio nota che ha le gambe tutte lisce e allora le chiede: "Come fai ad avere le gambe cosi' lisce? Mia moglie ce le ha piene di peli".  La donna risponde: "E' semplice, mi depilo". Poco dopo la donna si toglie la camicetta e il tizio nota che e' senza peli anche sotto le ascelle e allora le chiede: "Anche lď ti sei depilata?". E la donna: "No, lď mi sono rasata". Alla fine la donna si toglie gli slip e mostra una figa senza alcun pelo. Allora il tizio chiede: "E lą ti sei depilata o ti sei rasata?". E la donna: "No, lď e' l'usura !"

364.                Un grosso difetto delle escort di lusso: appena smetti di pagarle la bocca la usano per parlare. (Brancaleone)


365.                Melodia : cortese richiesta di zoccola educata. (Brancaleone)

366.                La mia ragazza frequenta un corso. Quella puttana. (superfly)

367.                Mi Ź arrivato un sms dalla mia ragazza, in vacanza in Turchia, mi ha scritto che Ź andata con un paio di ragazzi che gli piacevano da morire nella cittą in cui stava ma che mi ama lo stesso. Le ho risposto con una parola sola: "Troia". Lei mi ha risposto: "Si, esatto, e domani torno ad Istanbul". (Dr.Tarr)

368.                Le prostitute d'alto bordo sono solite intrattenere i clienti fumando. Lo testimonia Alessandro Dumas jr. in "La signora delle CAMEL... Ie. (Renato R.)

369.                Per pagare le puttane, visto che una filiale Ź vicino a casa mia, ho aperto un conto alla Banca delle Marche(tte). (Renato R.)

370.                Le donne di facili costumi si chiamano cosď perché se li tolgono di dosso con la massima facilitą. (Priapo)

371.                L'altra notte, a letto, mia moglie mi ha confidato d'aver saputo che la ragazza che abita al terzo piano del nostro palazzo, si prostituisce per cinquanta euro. Inutile dire che io ero sconvolto e scandalizzato, apprendendo di un simile vergognoso mercimonio. Perché quella peccatrice si vendeva a cinquanta, e invece a me ne chiedeva cento? (Bilbo Baggins)

372.                Arrestate delle prostitute! Il capo d'accusa Ź "associazione a delinguere". (rafrasnaffra)

373.                Mio cugino diceva di avere un piano perfetto per farsi le ragazze. Ma io so che questo piano andava sempre a puttane. (DrZap)

374.                La gente dice che sono un bastardo. Io preferirei figlio di una "donna di mondo". (Cisco)

375.                La differenza tra i cattolici e le battone: i cattolici si affidano al papa, le battone al pappa. (Torquemerda)

376.                La differenza tra battone ed escort? Le battone si affidano al pappa, le escort al papi

377.                L'opinione pubblica? La piĚ viziosa delle prostitute. (Honore' De Balzac)

378.                E' una ragazza dai facili costumi, decisamente una donna con la T Maiuscola!! (Miss K la PP)

379.                Il cavallo di Troia era uno... Ma i figli sono tanti.

380.                LEGGI FONDAMENTALI DEL PUTTANESIMO
Liberamente ispirate dalle leggi fondamentali della stupidita’ (Cipolla C. M.)
 "Allegro ma non troppo", ed. Il Mulino, Bologna 1988.
 
Esperienze da ogni ragazzo vissute insegnano che molto spesso anche ragazze che stimiamo serie e giudiziose, da un momento all'altro manifestano in maniera esplosiva caratteri da vere troie. Le innumerevoli delusioni, gli schiaffi incassati da donne che poi si vanno a mettere con individui indegni del nome d'uomini, le lettere di spiegazioni causa di blasfemie inducono a concludere che:
 
  1.. Sempre ed inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero di puttane in circolazione;
  2.. La probabilita’ che una certa ragazza sia puttana prescinde da qualsiasi altra caratteristica della stessa persona.
A questo punto, dobbiamo discutere di un altro problema: puttana e' chi cambia con frequenza, costanza e determinazione partner, ma non tutte quelle che esercitano questa professione portano a termine la relazione espletando l'atto copulativo, in altre parole non tutte quelle con cui esci te la danno. Giustissimo, ma per quale motivo farci torcere di seghe? Esaminiamo scientificamente la situazione:
Il grafico si riferisce ad una popolazione media di ragazze e donne.
L'asse X (*) misura la frequenza con cui le ragazze la danno, l'asse Y (**) il numero dei partners, il tutto in un determinato lasso di tempo. Ovviamente nessuno dei due valori puo’ essere negativo ma puo’ essere pari a zero come minimo. Nell'asse della X i valori sono LD e NLD ossia rispettivamente "la da’  e "non la da’.
 Nell'asse delle Y i valori sono MP e S ossia rispettivamente "molto puttana", e "suora" con sfumature dall'alto al basso come "puttana" e "un po' meno puttana". Piu’ si scende in basso, piu’ sono sante.
 Arriviamo alle possibili combinazioni: una ragazza molto puttana o puttana che la da' e' una "vera troia", una categoria che merita rispetto poiché svolge un importante ruolo d'iniziazione di giovani maschi e soddisfazione d'uomini d'ogni eta', sia che lo faccia per denaro o che per passione. E’ il 1° quadrante.
 Le ragazze un po' meno puttane o le rare suore che la danno sono le "fidanzate". Si mettono con uno, ci stanno per un periodo e la danno, E' giusto che ci siano. Ci troviamo nel 4° quadrante.
 Nel 3° quadrante troviamo le "sante", ragazze che non la danno avendo pochi o nessun partner, e’ una categoria esigua ma sempre esistente, che ha pochi demeriti tra cui quello di togliere quantita’ di topa dalla circolazione e far torcere di seghe gli eventuali partners.
 Infine il 2° quadrante e’ la peggior razza: "troie". A chi non e’ capitato di conoscere un esemplare di queste criminali? Ragazze che
illudono tre o quattro miserabili nel giro di una settimana, limonano come sanguisughe e al momento fatale quando estrai dalla taschina segreta il CONTROL di fiducia ti dicono "no, scusami, ancora non sono pronta" e scendono dalla macchina (o da qualcos'altro)? Attive in ogni momento, d'estate come un'epidemia cominciano a diffondere le loro oscure trame, e il loro guadagno e’ l'assoluto potere che detengono sugli sventurati che si fanno comandare come automi guidati dalla vana speranza di poter essere un giorno i primi a violare quella topa sotto sale da anni, nella gara in corso tra tutta la legione che telefona ogni giorno all'illibata troia.
 (Wowbagger dal sito http://www.alessandroviola.it/)

381.                Oltre la metą dei pensionati non arriva a 500 euro al mese. E si scopassero quelle da 400. (Faberbros)

382.                Battiscopa e' uno dei tanti sinonimi di prostituta? (DrZap)

383.                La religiositą delle prostitute Ź indiscutibile dal momento che riconoscono l'autoritą del pappa. (Dere Tano)

384.                Calabria, prostitute a 12 anni. Dopo tutto quello che ho speso per andare in Thailandia. (Umore Maligno)

385.                Prostituta aggredita in un appartamento. Ricoverata in condizioni gravissime. Riceve dalle 13 alle 15 e dalle 18 alle 19. (Umore Maligno)

386.                La tana di Lilliput, detta anche Lilliputtana. (Mauroemme)

387.                "Oggi non si vede un cazzo" disse la puttana dei viali in una buia e nebbiosa notte di inverno. (DrZap)

388.                Nelle case di tolleranza le puttane devono avere molta pazienza coi clienti? (DrZap)

389.                Cosa dice una prostituta quando deve andare al lavoro? Il dovere mi chiava. (Scirio)

390.                Sui viali di Genova. "Quanto vuoi?". "50 euro". "E a rate?".

391.                Sui viali di Genova. "Quanto vuoi?". "50 euro in macchina". "E in autobus ?"

392.                Quando ero giovane tutte le mie storie d'amore finivano in vacca. Forse perché le donne sono tutte puttane? (DrZap)

393.                Ieri sera sono andato a fare un giro per i viali e ho visto un sacco di puttane che battevano. Poi si e' messo a piovere e anche la pioggia batteva... (DrZap)

394.                Sulla strada: "Hai una gonna a terra? E' la ruota d'escort". (Paolo Beneforti)

395.                "Papa' da grande voglio fare la ministra". "Va bene, e anche se ti fermerai a semplice mignotta sarai ugualmente l'orgoglio di casa". (Marco 'Makkox' Dambrosio)

396.                Paris Hilton: "L'ecologia del proprio corpo parte dal naso". L'economia dall'imene? (Daniela Ranieri)

397.                L'Italia e' piena di puttane, ce ne sono anche in parlamento. Forse per questo finisce tutto in vacca? (DrZap)

398.                Sei cosď vacca che se vai in India la gente ti si inginocchia davanti.

399.                Aperta a Milano una nuova Universita', quella per escort. Si trova di fronte alla Bocconi e si chiamera' 'La Bocchini'. (DrZap)

400.                Per abolire la prostituzione bisognerebbe abolire gli uomini. (Maria Teresa d'Asburgo)

401.                Le prostitute sono piĚ vicine a Dio delle donne oneste: han perduto la superbia e non hanno piĚ l'orgoglio. (Anatole France)(da Il giglio rosso, 1894)

402.                Pare che la prostituzione sia un problema. Ma dov'Ź il problema? Scopare va bene. Vendere va bene. Allora che cosa c'Ź che non va nel vendere scopate? (George Carlin)

403.                ‎"Tendenzialmente la stessa non Ź una professionista del sesso ma all’occorrenza non disdegna di essere retribuita per prestazioni sessuali".  (Stefano 'Randomante' Pisani)

404.                Miss Universo: prima un’angolana, seconda un’ucraina, terza una brasiliana. La passerella era a forma di marciapiede. (Davide Kra)

405.                Se una escort gioca a tennis... quando batte fa il doppio fallo mentre fa il servizio? (Antonio Covatta)

406.                Quando la strada Ź una scuola di vita, ti viene il dubbio che la tua donna abbia preso troppe ripetizioni.

407.                Lo sapevate che tutte le parlamentari sono prostitute ma non tutte le prostitute sono parlamentari? (Nonciclopedia)

408.                Il Trota ha detto che le prostitute Persiane battono solo quando c'Ź vento.

409.                Bambini rom si prostituiscono al cinema per appena 5 euro. Inflazionando cosď il mercato per tua madre. (Davide Kra Cerisola)

410.                Sei talmente zoccola, che l'unica cosa vergine che ti Ź rimasta Ź il cervello perche' non ci Ź mai entrato un CAZZO!

411.                Parma, prostituiva la fidanzata disabile sulla via Emilia. «Vedi cara, oggi per avere uno stipendio sicuro devi fare la Statale». (Lia Celi)

412.                Fare sesso per una puttana in camera caritatis costa di piu' o di meno? (DrZap)

413.                Il giudice alla prostituta: "Lei quando ha compreso di essere stata stuprata?". La prostituta, asciugandosi le lacrime: "Quando l'assegno Ź risultato scoperto!"

414.                Cosa c’Ź in comune tra una suora e una prostituta? Risposta: Tutte e due si inginocchiano davanti ad una cappella.

415.                Lo sapevate che i trojan sul PC sono indesiderati ma gratuiti mentre le troie sui marciapiedi sono desiderabili ma a pagamento? (Nonciclopedia)

416.                Letto all’ingresso d’un bordello ad Amsterdam: "Se davanti Ź pieno passate per dietro".

417.                Nell'antica Troia c'erano solo marciapiedi? (DrZap)

418.                La Lega vuole far riaprire le case chiuse... per metterci dentro tutte le puttanate che sparano. (tutte le cazzate del presidente)

419.                Oggi incrociano le braccia medici, dipendenti pubblici, impiegati delle poste e insegnanti. Per solidarieta' le prostitute incrociano le gambe.  (Francesco Spiffero)

420.                Nelle strade nei dintorni della Stazione di Milano ci sono cosď tante puttane che stanno perfino nel Consiglio Regionale. (Cattive Maniere) (Stefano 'Randomante' Pisani)

421.                Nulla Ź mai gratis. Perė di sicuro le puttane sono le donne piĚ a buon mercato. (Renato de Rosa)

422.                Il Trota ha detto che per risolvere il problema della prostituzione minorile, basta aspettare che diventino maggiorenni.

423.                Le prostitute vengono prese spesso sotto gamba. (Renato de Rosa)

424.                "Le donne sono tutte zoccole...!". "Pure tua mamma?!". "Quella Ź la Regina!". (Roba Da Maschi)

425.                Il mio piĚ grande auspicio Ź il seguente: quando saranno "chiusi i casi" Ruby e Sara Tommasi, spero che riaprano le "case chiuse". (Renato R.)

426.                Un tale con l'auto in panne ferma una macchina: "Scusi, va a Roma?". "No, vado a puttane". "Benissimo, facciamo la stessa strada allora". (Walter Angelucci)

427.                "Noi prostitute insistiamo a dire che i politici non sono figli nostri". (su una T-shirt)

428.                Un tizio chiama una casa di appuntamenti: "Telefonavo per sapere quando potrei passare per un appuntamento, magari non subito". "D'accordo, passi verso mezzanotte che un buco libero lo troviamo!!"

429.                Uccidete una puttana... Salverete una coppia.

430.                Il blocco dei camionisti sta arrecando enormi danni all'economia italiana. "E non solo a quella" ha dichiarato un gruppo di prostitute. (Matteo Adami)

431.                Nuovi mercimoni. «Quanto vuoi per farlo senza preventivo?». (Lia Celi)

432.                "Sai, credo di essere mezza santa e mezza vacca". "Ok. scelgo la metą che da' il latte".

433.                Se uno ha rapporti con una prostituta, senza protezione (si potrebbe anche dire "senza protettore", che puė essere inteso sia "senza magnaccia" oppure "senza qualche Santo in Paradiso che lo protegga") e 2 gioni dopo si ritrova il glande rosso come un pomodoro, puė baciarsi i gomiti se il fatto Ź soltanto dovuto a incompatibilitą di flora BATTErica. (Renato R.)

434.                Un uomo d'affari incontra una bellissima ragazza che concorda di passare una notte con lui alla tariffa di 500Ř. I due passano la notte insieme e, quando Ź il momento di pagare, l’uomo dice di non avere contanti ma che avrebbe chiesto alla sua segretaria di spedirle un assegno motivandolo come “affitto appartamento”. Tornando in ufficio perė l’uomo, ripensando all’esperienza appena vissuta, decide che non valeva il prezzo che avevano pattuito perché non era stata soddisfacente. Cosď dice alla sua segretaria di mandare un assegno da 250Ř accompagnato dal seguente biglietto: “Gentile signora, Le invio un assegno di 250Ř per l’affitto del suo appartamento. Non le pago la cifra che avevamo pattuito, perché quando ho deciso di affittare l’appartamento ero convinto che:
- fosse nuovo e mai stato abitato;
- fosse pieno di calore;
- fosse abbastanza piccolo e confortevole da farmi sentire a casa.
In realtą, ho constatato che:
- era stato gią abitato in precedenza;
- era privo di riscaldamento;
- era nel complesso troppo grande”
Quando ricevette l’assegno, la ragazza immediatamente lo rispedď al mittente con la seguente nota: "“Egregio signore: Non so come possa aspettarsi che un bell’appartamento rimanga vuoto a tempo indeterminato; per quanto riguarda il riscaldamento, le assicuro che ce n’Ź in abbondanza, basta sapere come accenderlo; infine, l’appartamento Ź di una misura assolutamente normale, se lei non ha abbastanza mobili per riempirlo non Ź certo colpa mia. La invito pertanto a versare l’intero importo pattuito o mi vedrė costretta a contattare la sua attuale padrona di casa!!!”

435.                Ma una escort di successo... Ź ricca sfondata?

436.                Se anche tutte le prostitute del mondo sparissero i figli di puttana continuerebbero ad esistere per l'eternita'. (DrZap)

437.                Il cliente: "Batti il cinque?". La puttana: "No mi dispiace, il 5 sono in ferie".

438.                SQUILLO: Ragazza che distribuisce elenchi telefonici riportanti un solo ed unico numero...IL SUO! (Il Vocazzolario della Lingua Italiana)

439.                Il mondo sta andando a puttane e c'Ź pure la fila... (BastardiDentro)

440.                Il Fisco indaga anche sulle escort. Molte non hanno dichiarato un pene. (VivalaSATIRA)

441.                Ma come sei combinata giovane fanciulla?!?!?! Dovresti mandare il tuo curriculum alla granarolo ... Cercano una vacca!!! (Serena Sale)

442.                I viaggiatori che, anticamente, andavano da Occidente ad Oriente e viceversa percorrevano la cosiddetta via della seta, composta da molte tappe fornite di tutti i comforts, tra cui i bordelli. Quelli, che non avevano soldi da spendere, percorrevano la parallela via della sega. (Renato R.)

443.                Ci sono ragazze che si descrivono come santarelle e poi ce l'hanno cosi' slabbrata che quando corrono gli applaude.

444.                ORDINE MONASTICO: Sindacato autonomo delle prostitute venete.

445.                Prima donna: "Mio marito va ad escort". Seconda donna: "Oggi e' normale; anche il mio va ad escort". La terza donna: "Mio marito e' all'antica: va ancora a puttane!"

446.                Noi prostitute insistiamo a dire che i politici non sono figli nostri.

447.                Euro 2012, boom dei prezzi per gli hotel in Ucraina: fino 500 euro al giorno. Prima copulazione inclusa. (Carlo Prestori)

448.                TROIANA: Donna fantastica che ama fare sesso per il piacere fine a se stesso...

449.                La prostituzione Ź l'unico mestiere dove piĚ esperienza hai, meno sei pagato.

450.                Il privilegio di trovarsi dappertutto come a casa propria appartiene ai re, alle puttane e ai ladri.

451.                Nei paesi dell'est "curva" = prostituta. Una volta, la badante di mia madre, dato che tra S. Agata e Modena c'Ź un cartello con su scritto "curva pericolosa", mi chiese: "Ma qui mettono anche i segnali...?". (Renato R.)

452.                Valencia, aperto un corso per diventare prostitute professioniste. Le partecipanti sono disposte a tutto pur di avere bei voti. (DrZap)

453.                Valencia, aperto un corso per diventare prostitute professioniste. I prof sono dei veri figli di puttana. (Lia Celi)

454.                Valencia, aperto un corso per diventare prostitute professioniste. Tutti vorranno aiutarvi nei compiti a casa! (Lia Celi)

455.                Scuole di escort in Russia. Per me non e' importante che una puttana vada a scuola di escort. Basta la vaccazione. (Renato R.)

456.                Scuole di escort in Russia. Se fanno anche in Italia una scuola per escort io che sono professore universitario in pensione mi offro come docente anche per un tozzo di pene. (Renato R.)

457.                Comunque, per una russa, una scuola di puttane Ź superflua, come la famosa scuola per ba ba balbuzienti. (Renato R.)

458.                Il detto: "Prendere lucciole per lanterne" non lo capisco proprio. Come si fa a scambiare una mignotta per un lampione? (BonnieLaCozza)

459.                Una lucciola all'altra: "Ci vediamo al solito lampione?". "No, oggi non vengo, mando il mio prostituto". (Haarmann82)

460.                Chi e' casta fuori, e' zoccola dentro.

461.                A sŹguito della mia, secondo cui Goldoni aveva previsto Manuela Arcuri, quando scrisse "La putta onorata", devo rimangiarmi tutto. Da intercettazioni, che gią conoscerete, l'Arcuri non c'Ź andata, per una questione di "quantum". Sono state registrate frasi del tipo: "Prima vedere cammello" e "Prima voglio vedere firmato il contratto per Sanremo". Quindi l'Arcuri Ź la piĚ troia di tutte a tal punto che Berlusconi ha detto: "io, con una cosď, non vado !" E' come quelle, che, appena in camera, dicono: "Ehi cocco ! Fammi sĚbito il regalino !". (Renato R.)

462.                Sei talmente zoccola che se ti dicono "batti il cinque" tu controlli l'agenda...

463.                La prostituta sotto un lampione: "300 in camera". Il cliente in auto: "...e al Senato?".

464.                Nel 1961 scoppiė lo scandalo delle squillo di Mary Fiore. Costoro erano in gran parte attricette (c'era Maria Grazia Buccella, ad esempio) e la tariffa era 1.000.000 di lire a notte. Con quella cifra, dieci anni prima, si comperava un appartamento, ma, anche nel 1961, era una cifra molto grossa (RICORDO CHE UNA BERLINETTA FERRARI VENIVA 8.000.000).
Le escort di Berlusconi vengono 1.000 e. L'aumento costante del costo della vita si riflette inesorabilmente sulle spese superflue e le tariffe dell'amore mercenario crollano, di giorno in giorno, implacabilmente, nonostante quella escort, che tentava di opporsi al tracollo dei prezzi, esortando le colleghe: "Tenete duro ! Siate piĚ COSTAnti !". (Renato R.)

465.                Dmitri Rogozin, il vicepremier russo: "Ogni ex-puttana con l'eta' tende a fare lezione di morale". Anche da noi. (Voglio Essere Intercettato)

466.                Mi serve una Escort, a quale concessionario mi posso rivolgere? (Sanpietroepaolo)

467.                ZOCCOLEGGIARE: Atteggiamento femminile impiegato volutamente dalle donne per provocare erezioni... (ma non e' detto che poi la diano...) (il Vocazzolario)

468.                Ma una escort di successo... Ź ricca sfondata?

469.                Ansa: si prostistuisce a 16 anni, tra i clienti anche alcuni suoi professori. E poi dicono che studiare non paga. (Marco Camillieri)

470.                ANSA-RIMINI, 13 SET - Ha scoperto che la moglie si prostituiva e, dopo averla aggredita, l'ha lasciata. Ingrato, dopo tanti anni che non l'ha fatto pagare. (Marco Camillieri)

471.                "Il mestiere piu' antico del mondo e' la politica". "No, veramente e' la prostituzione". "Perche' io cosa ho detto?"

472.                Rimini. Scopre che la moglie si prostituisce e la lascia. Fosse stato Silvio l'avrebbe pagata per farla smettere. (Tutte le cazzate del presidente)

473.                Come certi uomini nascono coglioni, cosi' certe donne nascono proprio zoccole.

474.                "Quanto vuoi?". "70 mila in camera". "E in cucina?" (da "Lucignolo")

475.                Io, grazie alla Fede, ho trovato un sacco di troie. Ah, dimenticavo di dirvi che Fede e' una mia amica alquanto puttana. (DrZap)

476.                Sei talmente troia che pur di attirare uccelli ti trvesti da briciola. (Sei nfaggiano)

477.                Mi piace molto Manuela Arcuri. Sto cercando la strada migliore e piu' veloce per arrivare a lei... Insomma una scorciatroia. (Renato R.)

478.                TROIA - Mamma dei politici corrotti. (Zap)

479.                Questo letto appartenne a una celebre cortigiana: infatti Ź a baldracchino. (Lia Celi)

480.                L'appellativo piĚ frequente che le puttane rivolgono ai clienti Ź "Cocco !" (es. "Cocco ! prima il regalino !"). Domanda: quelli che frequentano puttane da cui si fanno frustare, possono essere definiti "Staffilococchi" ? (Renato R.)

481.                Nelle case chiuse ci sono molti chiavi...stelli ? (DrZap)

482.                Sotto questo punto di vista suore e puttane si assomigliano sorprendentemente, entrambe per attirare i clienti si celano dietro a una maschera. (Tonno)

483.                Prostitute : donne diversamente zoccole... (Il Vocazzolario)

484.                Sei come la tana di Winnie The Pooh... una put...tana!

485.                Agli zoccoli olandesi preferisco le zoccole rumene. (Cucina con D.) (Gala_Pauglios)

486.                "Io casalinga mi prostituisco per pagare il mutuo". E' il momento di investire nel pappone. (Lia Celi)

487.                Casalinghe si prostituiscono a causa della crisi. Un frustino per due fustini di detersivo. (aMusoDuro)

488.                Se dormi con un borghese, sei una puttana; se dormi con un re, sei una favorita. (Emilienne'd'Alanćon)

489.                Al mondo ho fatto di tutto, fuorché uccidere e volare. (Liane de Pougy, a 76 anni, quando si ritirė in un convento di suore)

490.                Conosco una puttana che Ź la fine del mondo. Si chiama "maya-lona". (Irishsseyes)

491.                Io legalizzerei le prostitute con regolari marchette da bollo. (Walter Di Gemma)

492.                Da quando Troia fu distrutta le sue abitanti si sparsero per tutto il mondo.

493.                Escort vestita di rosso e molto esosa: CARminiotta. (Renato R.)

494.                La Lega ora vuole tassare le prostitute, giusto, un partito serio non deve guadare in faccia nemmeno la madre. (Abkualcosa)

495.                "La conosci La barzelletta della troia sull’albero?". "No...". "Scendi che te la racconto".

496.                Cecchetti (Lega): "Tassare le prostitute per far respirare il lavoro e le imprese". La conferma che l'economia va a puttane. (Gi_Gi_TO)

497.                Rosy Bindi, vi ricordate che l'hanno messa in croce per i DICO? Dicevano che rovinano le famiglie... e invece riempire i condomini di donne nude evidentemente rinsalda i matrimoni. (Maurizio Crozza)

498.                Sei talmente zoccola che se ti dicono "batti il 5", controlli subito l'agenda. (lo scippatore di link)

499.                Dicevano che era una puttana perche' si vestiva sempre color fuck...sia! (DrZap)

500.                Battiato ha affermato che in parlamento ci sono delle troie. Da lui non me lo sarei mai aspettato. ESCORT. Si chiamano escort. (Martina_Emme)

501.                Trovo vergognoso accostare l'attivitą parlamentare alla prostituzione. Anche io mi offenderei, se battessi. (arcobalengo)

502.                Battiato paga sulla sua pelle l'aver fatto una battuta sul mestiere piĚ antico del mondo: il politico. (matteo grandi)

503.                "Tu sei una PUTRECCOLA!". "E che sarebbe?". "Una puttana+troia+zoccola"

504.                C'Ź una strada in cui di notte, da un lato, stazionano le lucciole, dall'altro, i trans: strada a doppio sesso... (Renato R.)

505.                "Sai che mia figlia si sposa?". "Oh porca puttana!". "Nooo, non quella! L'altra".

506.                Tutti ce l'hanno con la casta. Tutti contro e tutti a denigrarla. Ma io lo so che in fondo in fondo fate come Berlusconi... desiderate la puttana! (DrZap)

507.                Quando una puttana, scrivendo al computer le sue memorie, fa degli errori, si puo' dire che sono errori di battitura? (DrZap)

508.                Il calciatore del Lecce DramŹ va con una prostituta, poi la deruba e scappa ma viene rincorso e fermato da un transessuale, facendo una pessima figura e mostrando anche una pessima preparazione atletica. (Adelmo Monachese)

509.                Alle prossime elezioni votero' per le puttane. Mi sono stancato di votare per i loro figli.

510.                Ho visto una puttana che per andare al lavoro prendeva tutte stradine poco battute... usava delle scorciatroie... (DrZap)

511.                Lei pensa: "Ho voglia di coccole". Lui pensa: " Ho voglia di zoccole". (Teomondo Scrofalo)

512.                Era una peripatetica che sbagliava spesso. Errava. (egyzia)

513.                Presso alcune popolazioni antiche vi erano luoghi sacri dove le prostitute erano disponibili gratuitamente. Queste popolazioni non avranno ancora avuto i servizi sociali, ma avevano gią i servizi socc'mell. (Teomondo Scrofalo)

514.                E' la presidentessa delle maitresse statunitensi: Baldrack Obama (Teomondo Scrofalo)

515.                Sei cosi' troia che sembri una lavatrice. Ti fai bianchi, neri, colorati e tutti a 90 gradi.

516.                Le amicizie si dividono in due grandi campi: quelle al di sotto dei 10.000 euro e quelle al di sopra. Poi superati i 100.000 si puė gią parlare di amore. (Nicole Minetti)

517.                Un soldato si avvicina tutto misterioso ad una bella puttana sui viali e le bisbiglia in un orecchio: "Senti, soldi non ne ho, ma so un sacco di segreti militari!". (Dal Vernacoliere)

518.                Un tizio prende su una puttana dai viali e se la porta in una camera d'albergo. Mentre lei si spoglia lui la guarda attentamente e poi le chiede: "Ma non Ź che ti chiami Marisa?". "Si', certo". "Marisa Persichetti". "Si', proprio cosď'". "La figlia del dottore?". "Esatto, ma mi conosci?". "Certo, ti conosco fin da quando eri piccola. Conoscevo bene il tuo papą. Ma come mai sei finita cosď' male?". A questo punto la donna scoppia in un pianto dirotto, nuda e seduta sul letto racconta la sua triste storia: "Tutti i guai sono iniziati quando morď il babbo; la mamma scappo' con un giovinastro senza soldi, dei miei tre fratelli uno si ammalė gravemente, uno divenne un ladro e fini in carcere e l'altro divenne drogato; io appena 18enne fui messa incinta da uno che subito dopo se ne scappo' senza lasciare tracce. E cosď per vivere ho dovuto fare la puttana". E cosď dicendo si aggrappa al collo del cliente in un pianto ancora piĚ dirotto. Il cliente perė la interrompe dicendole: "Dai, su, le lacrime no, non posso vederti piangere cosď. Su girati e mettiti di spalle!".

519.                Il PD propone la partita IVA per le prostitute. Lo Stato diventera' l'utilizzatore finale. (LVIX)

520.                Mia zia, quella un po' zoccola, mi ha detto che stavolta e' proprio innamorata. Il suo uomo ha soldi a non finire. E il suo amore ora e' senza fine. (DrZap)

521.                Bologna, nella sede del PDL venivano fatte entrare delle escort. Invece di usare le risorse interne. (labbufala)

522.                "Caro, ieri nostro figlio mi ha chiamato puttana!". "Che figlio di puttana!!". (Memes)

523.                Una signorina di compagnia, a notte tarda e a fine lavoro, batte in ritirata? (Fabio Carapezza)

524.                "Ora viene il bello, speriamo mi trombi" diceva spesso mia zia, quella un po' mignotta. (DrZap)

525.                Come vuoi che io ti dimentichi se tutto in strada mi ricorda te. La spazzatura, la merda dei cani e le troie. (battutiere)

526.                Sentenza della Cassazione: Ź reato dare della «battona» a una escort. Oltre ai soldi? (aMusoDuro)

527.                Ferdinando I, re delle due Sicilie, volendo sposare in seconde nozze la sig.ra Migliaccio, da lui creata duchessa di Floridia (La Favorita), donna di facili costumi e rimproverato per questo dal figlio Francesco, riferendosi alla prima moglie, Maria Carolina d'Asburgo, nota puttana e lesbica, rispose: "Guagliė, piensa a mammete !". (Renato R.)

528.                La Cassazione ha stabilito che non si puė dire baldracca ad una escort. Perė mi immagino la faccia del carabiniere che si  Ź sentito dire: "Buongiorno vorrei fare denuncia. Io sono una escort e c'Ź uno che mi ha detto baldracca". (Kotiomkin)

529.                Nelle Marche multa a chi si veste da lucciola. Minetti: "E allora io mi vesto da ape Maya". (Daniele Maice Valicella)

530.                A Modena c'Ź un avvocato ogni 32 abitanti. A Modena c'Ź uno psicologo ogni 38 avvocati. A Modena c'Ź una escort che li conosce tutti. (140caratteracci)

531.                Sondaggio, le squillo amano papa Francesco e vorrebbero incontrarlo. Un'Ultima Cena elegante? (Lia Celi)

532.                Sara Tommasi Ź incinta. "GesĚ, com'Ź potuto succedere?". (Giggi Delirio)

533.                Sara Tommasi e incinta. Congratulazioni al genitore 1X2. (Christian Poli) (prugna)

534.                Sara Tommasi Ź incinta. Tanti auguri genitore 1, genitore 2, genitore 3, genitore 4, genitore 5, genitore 6, genitore 7 etc. etc. (moreno mari)

535.                Dopo la definitiva abolizione delle differenze fra figli naturali e figli legittimi i figli da ora in poi si divideranno in figli di puttana e no. (DrZap)

536.                Sessualmente mi sento appagato da quando frequento donne appagamento. (Marco Montesano)

537.                In una casa di tolleranza un giorno si presenta un distinto signore di una certa eta' e la tenutaria gentilmente gli chiede: "In che cosa le posso essere utile?". Senza preamboli il distinto signore le chiede: "Desidererei incontrarmi con Natalie". "Non ci sarebbero problemi, signore - gli dice la tenutaria - ma lei senz'altro sapra' che Natalie e' la nostra ragazza piu' richiesta: e' bella, giovane, sana e, malgrado la giovinezza, la piu' esperta delle nostre ragazze. Per questo la sua tariffa e' di 1000 euro. E' sicuro di volere Natalie? Abbiamo altre ragazze quasi all'altezza sua". "No, - dice l'uomo - io voglio proprio Natalie". Natalie viene chiamata e il signore si apparta per due ore con la bellissima fanciulla. Finito il rapporto, senza scomporsi, l'uomo tira fuori dal portafogli due banconote da 500 euro e se ne va. Il giorno dopo il tizio si ripresenta e richiede di Natalie. La tenutaria lo accoglie e gli dice: "Perbacco, e' rimasto contento della nostra Natalie. Mai nessuno pero' era venuto due volte di seguito per cercare di lei. Complimenti". Il tizio si apparta di nuovo per un paio d'ore, paga i suoi 1000 euro e tranquillo e soddisfatto se ne va. Il giorno dopo per la terza volta il signore si presenta e richiede di Natalie. Consuma, paga e sta per andar via quando la padrona lo ferma amichevolmente e gli chiede: "Mi scusi, se mi impiccio un po' in affari che non sono miei, ma lei e' l'unica persona in tanti anni che e' venuta qui da noi per tre giorni di seguito e per di piu' pagando una cifra considerevole: ben 3000 euro! Posso chiederle di dov'e' e che cosa fa?". E il signore: "Ma certo, signora! Sono un avvocato di Milano". "Ma guarda il caso! Anche Natalie e' di Milano". "Si' lo so. Sono venuto ad annunciare alla signorina che suo fratello e' morto e gli ha lasciato 3.000 euro". MORALE: Ci sono cose nella vita che sono certe: la morte, le tasse e essere inculati da un avvocato.

538.                Amante a pagamento con le giunture rumorose: cigolė. (Gioni Gennai)

539.                Ma perché non posso devolvere il mio 8 per mille a chi voglio io ? Ad es. ad una puttana... (DrZap)

540.                Lo diceva sempre mio nonno... ci sono piu' vacche con 2 gambe che con 4.

541.                La prostituta si doveva calmare, ma aveva un dubbio...non sapeva sedarsi. (ilmarziano)

542.                Incontrė una prostituta sulla spiaggia la mattina presto e gli sorse spontanea una domanda: "Battigią?" (ilmarziano)

543.                La prostituta incontrata sulla spiaggia, alla mia domanda, invece di rispondere, scappė. Battendo cosď in ritirata. (egyzia)

544.                Ieri per andare a puttane ho preso la scorciatroia... (Mauro Eugenio Modolo)

545.                Voglio zoccole e carezze. (Camabrillo)

546.                Una mattina presto sulla spiaggia ho trovato una prostituta e le ho detto: "battigią" !! (Sergio Masse Massetani)

547.                Madre prostituisce le dodici figlie. E ringrazia il ginecologo obiettore. (Federico Zugzwang)

548.                Le 14enni che si prostituivano ai Parioli erano di buona famiglia. Il caso di dire, figlie di buona donna. (Pelle Gi)

549.                Baby prostitute a L’Aquila, cresce la preoccupazione. Lo fanno in casa. (mestmuttŹe)

550.                Ragazzine della Milano bene si prostituivano nei bagni di un liceo. "Erano solo intervalli eleganti.", direbbe qualcuno. (Annalisa Arione)

551.                DIFFERENZA DI VEDUTE. Io dal mio pc eliminerei i trojan, mia moglie invece le trojan. (Walter Angelucci)

552.                Si allarga lo scandalo delle prostitute milanesi, una madre: "Prima vai a fare la Ministra per Berlusconi, poi studi". (Massimo Bozza)

553.                Baby squillo a Roma, la madre indagata disse alla ragazzina: "Prima devi lavorare e poi fai i compiti.... Domani c'Ź l'esame di latino e devi sapere alla perfezione FELLATIO e CONNILINGUS". (Pietro Diomede)

554.                Capri: topo gigante semina il panico tra le vie del centro. Al grido "na zoccola na zoccola", si sono girate molte signore per bene. (Francesco Sanfrancesco)

555.                Era talmente mignotta che si prostituiva per una ricarica telefonica, ma non del credito, della batteria. (Daniele Maice Valicella)

556.                Le mamme delle baby prostitute sarebbero disposte anche a pagare per poter essere sempre incinte. (Renata Toniazzo)

557.                Adesso ci si stupisce che le scuole sono piene di ragazzine che si prostituiscono per ricariche telefoniche, ai miei tempi c'erano gią ma andavano a gettoni. (Luca Nava)

558.                E smettetela di lamentarvi di questo Paese! E' vero che non c'Ź lavoro, ma se solo sai rubare, prostituirti e sai trovarti gli amici giusti alla fine vivi bene. (Monica Banella)

559.                Un'infermiera del segno della vergine, nata a Troia, nel lavoro puo' essere  addetta  al troyage ? E magari si chiama pure Elena! (DrZap)

560.                Le piĚ belle scene letterarie ambientate in un bordello sono state scritte, senza eccezione, da pii credenti o da pii miscredenti.

561.                Nel pc del commercialista il catalogo delle baby squillo. Sotto la cartella "PIL". (Ennio Passaro)

562.                Il mestiere piĚ antico del mondo sono due: pastorizia e omicidio. Il resto sono puttanate. (masoassai)

563.                Ci sarą vera uguaglianza sociale, solo quando una Minetti o una Belen faranno un pompino a un operaio. (Carlo Tromby Trombetta)

564.                In pretura - Alzatevi, accusata: vi chiamate? - Pia Tonzi. - Maritata? - Sissignora. - Con prole? - No... con uno che lavora... - D'anni? - Ventotto. - Che mestiere fate? - Esco la sera verso una cert'ora... - Gią, comprendo benissimo, abbordate... - Oh, dico, sor pretore, rispettate l'onorabbilitą d'una signora! - Ma le guardie vi presero al momento che facevate i segni ad un signore, scandalizzando tutto il casamento... - Loro potranno divve quer che vonno: ma io, su le questioni de l'onore, fo come li Ministri: nun risponno! (Trilussa)

565.                Quando Sara Tommasi annuncia l'addio alla mignottaggine per la fede ricorda me quando annuncio di smettere di fumare per la salute(sto fumando) (Feel Ice)

566.                Prostituzione, il centrodestra lombardo: "Un referendum contro la legge Merlin". PiĚ mignotte per tutti. (Francesco Sanfrancesco)

567.                Vorrei tanto insultare tua sorella. Peccato che nel mio paese le vacche sono sacre!

568.                Ci sono ragazze talmente troie che il loro supereroe Ź Superman senza “U”.

569.                Due uomini su tre fanno sesso per denaro. Il terzo non ha soldi e gli tocca trombarsi la moglie. (Andrea Rastelli)

570.                Scoperta la cittą piĚ antica del mondo : Troia. (Massimo Pica)

571.                Sei cosď troia che se compri un iPhone, invece della mela, sul retro ti esce la banana.

572.                Comune di Roma: Buco da 8.5 miliardi, la prostituta piĚ costosa di sempre. (Celestino Breccione Mattucci)

573.                Per allegre compagnie si intende "con donnine allegre"?

574.                Rimini: escort ungherese a processo presenta estratto conto da 800mila euro. Non fate quella faccia, per guadagnarli si Ź fatta un culo cosď... (Avvocato Brosisky)

575.                La chiamavano "bocca di rosa" perché mignottone pareva brutto. (la sigaretta di jigen)

576.                1 Febbraio 1945, viene esteso il diritto di voto alle donne in Italia; ne erano escluse solo le prostitute dichiarate. Il PDL non avrebbe avuto neanche un deputato. (Daniele Maice Valicella)

577.                Il limite di 50 all'ora sul viale Ź per le auto o per le zoccole? (Mr Phoenix)

578.                Sei cosď troia che nelle verifiche dove c’Ź scritto: ‘Data’ tu scrivi: "Si, tante volte".

579.                Dire che il Casinė Ź in crisi per via della concorrenza slot nei bar, Ź come dire che il matrimonio Ź in crisi perché le strade son piene di puttane.

580.                Era cosď troia che si vantava di essere una diretta discendente della famosa Elena. (DrZap)

581.                "Ho saputo che il protettore di quella prostituta Ź stato ucciso". "Non preoccuparti: morto un pappa se ne fa un altro!"

582.                Germania, aperto il bordello piĚ grande d'Europa con 6,000 mq. Ha subito chiesto l'accesso ai rimborsi elettorali. (Lupu Ululą)

583.                Capisco che studentesse sempre piĚ giovani si paghino gli studi con le webcam a pagamento, ma quella di ieri mi ha chiesto di aiutarla con le tabelline. (coqbaroque)

584.                La puttana: "Abbiamo fatto sesso, ma purtroppo ti devo dire che ho l'AIDS". Lui: "Non ti preoccupare. Io ho la lebbra e mi e' rimasto dentro".

585.                Ricostruirei la citta' di Troia solo per darti la cittadinanza. (L'Urlo)

586.                Era cosď baldracca che invece del numero civico sulla porta di casa aveva scritto v.m. 18. (Gian Carlo Moglia)

587.                Sei  talmente zoccola che se anche fossi una sirena riusciresti lo stesso ad aprire le gambe. (lostronzoabusivo)

588.                Germania, esplode stalla a causa di peti di vacche. Aumentate le prese d'aria a Palazzo Grazioli. (Michele Todaro)

589.                Sei davvero un tesoro. Tutte quelle belle parole, i fiori, l'avermi detto che sono la tua anima gemella, il fatto che ogni sera passi a trovarmi. Fanno comunque 50 euro". (Marco Camillieri)

590.                E' nato prima l'uomo o la sgualdrina? (Alessandro Vittorio Savalli)

591.                Apre ad Amsterdam il primo museo della prostituzione. Sara' a forma di Parlamento italiano. (Stefano Prada) (Prugna)

592.                In arrivo a Milano 15mila prostitute per l'Expo. Oltre a quelle che lo hanno gestito. (Cristiano Morganti)

593.                Ventimiglia, studentesse minorenni si prostituiscono. Cliente le denuncia: "Si spacciavano per MILF". (Carlo Turati)

594.                Il Pd: "Le prostitute paghino le tasse". Pronto un disegno di legge... Proteste nel PDL: "Basta tartassarci!". (Carlo Tromby Trombetta)

595.                "Le troie sono sempre felici!". "Grazie al cazzo!"

596.                Veneto. Incontra una prostituta che si rileva la futura nuora. Una famiglia tutta casa chiusa e Chiesa. (Enrico Gastaldelli)

597.                Conoscevo uno di Bergamo che aveva cinque sorelle: Pata, Peta, Pita, Pota e una che non ho mai conosciuto perchŹ la sera non c'era mai. (Mauroemme)

598.                Batteva sulle spiagge della Florida... vi abbiamo presentato... Miami bitch. (Scirio)

599.                Quando c'era lui, caro lei, le squillo arrivavano con 4 anni d'anticipo sulla maggiore etą. (Alberto Betti)

600.                Baby squillo a Roma, indagato anche il marito  della Mussolini che dice: "Sono innocente". Come le bambine. (Gi_Gi_TO)

601.                Baby squillo, indagato anche il marito di Alessandra Mussolini. Sď, ma non facciamo di tutta l'erba un fascio. (Gi_Gi_TO)

602.                Floriani ammette la relazione con la Baby squillo, ma chiarisce: "Non sapevo fosse fascista". (Manuel Bongiorni) (Prugna)

603.                Se dici “troie” in parlamento rischi il licenziamento, se invece ce le porti rischi di passare per uno statista. (Maurizio Crozza)

604.                La Russia invade l'Ucraina, adesso forse la Moldavia. Ma non potrebbe fare un puttantour come tutti? (Carlo Tromby Trombetta) (Kotiomkin)

605.                Sei talmente troia che anche se fossi una sirena riusciresti ad aprire le gambe. (misalvisempre)

606.                Razzi vuole legalizzare la prostituzione: quando la politica incontra l'amore di un figlio. (Carlo Turati)

607.                Scusami se ti ho chiamata puttana. Ma penso che tu lo sapessi gia'.

608.                Ho capito bene? Certi politici vogliono tassare la prostituzione? CioŹ, praticamente si autotassano? (Walter Di Gemma)

609.                Abrogazione legge Merlin, la Regione Lombardia dice sď al referendum. Politici preoccupati di dover mettere a libri le madri. (VonFelix) (Domenico de Felice)

610.                "Ma tu hai la trombamica ? " "No ! Ho la fidanzoccola!" (Antonio Covatta)

611.                La veritą Ź che voi maschi vorreste andare a letto con la puttana e svegliarvi al fianco della vergine. Comprendete la vostra incoerenza? (De-composizioni)

612.                Un potenziale cliente ferma l'auto davanti ad una prostituta: "Ah bella ! Che me lo faresti uno sconto?".
E lei: "Io faccio tutto, basta che paghi".

613.                Dal 2014 anche la prostituzione entra nel calcolo del Pil. Era inevitabile, per un Paese che va a puttane. (heliandros)

614.                Mio padre e' psicologo, mio fratello disegnatore grafico e io sono architetto. Meno male che mia sorella e' prostituta e mantiene la famiglia. (paranaturale)

615.                Le prostitute in un certo senso possono equipararsi alle lavoratrici dei call center: fanno un telolavoro. (Walter Angelucci)

616.                Non dico che tu sia troia, ma, secondo me, lď dentro, un cavallo ci entrerebbe. (Ivan Bi)

617.                E una ragazza sessualmente promiscua ma tiene dentro di sé i suoi sogni e le sue emozioni. Introietta. (Maria Mazzani)

618.                Quando c'e' nebbia fitta le puttane non lavorano... infatti non si vede un cazzo!! (DrZap)

619.                "La mia anca e' differente" disse la prostituta. (DrZap)

620.                Mi capita di prendere fischi per fiaschi, ma stasera quelle eran proprio lucciole e non lanterne!

621.                Due prostitute: "Se ci facciamo pagare con il POS ci metteranno in regola?". L'altra: "Macche'! Ci chiameranno solo POS-titute". (Bandanax)

622.                Hai pensato che se ci provano tutti con te, magari non e' perche' sei bella, ma perche' sei zoccola?

623.                "Babbo, babbo, corri, la mamma sta facendo l'amore con uno sconosciuto nella vostra camera da letto !". "Carletto, non disturbare tua madre quando lavora". (Walter Angelucci)

624.                Non sto dicendo che tu sia una puttana, ma se la tua vagina avesse una password, sarebbe "1234". (rudydimaggio)

625.                La prostituzione entra nel calcolo del PIL. Lo dicevo io che il paese andava a puttane. (Celestino Breccione Mattucci)

626.                Conosco troie che vorrebbero essere GesĚ solo per moltiplicare i pesci.

627.                Se un entemologo va a cerca di lucciole si puo' dire che va a puttane? (DrZap)

628.                Ma perché per far rallentare le auto invece che i radar non mettiamo ogni 2 Km delle puttane ? (DrZap)

629.                INTROIETTARE - Fare la puttana ma con tanti sensi di colpa interni (DrZap)