LA VANITAŇ

1.     Gli uomini vorrebbero essere sempre il primo amore di una donna, ma questa e' la loro sciocca vanita'; le donne hanno un istinto piu' sottile per le cose: a loro piace essere l'ultimo amore di un uomo. (Oscar Wilde)

2.     Se mi guardo ancora allo specchio non e' per vanita'; e' per controllare la dentiera. (Paola Borboni)

3.     Ci sono peccati cosi' lusinghieri che, se li confessassi, commetterei un peccato di vanita''. (Sophie Arnould)

4.     L'orgoglio e' quello che abbiamo noi. La vanita' e' quella che hanno gli altri. (Pride is what we have. Vanity is what others have)

5.     Un ragazzo vanitoso continua a rimirare le sue doti allo specchio ma all'altezza del "cavallo" vede che c'e' qualcosa che non va: "Oddio, ho un testicolo blu!!!".  Va dal medico che drasticamente decide di eliminare la parte malata.  Il giorno dopo questo ragazzo si guarda allo specchio: "Vabbe', anche senza un testicolo sono ugualmente un gran figo, ma... cosa vedo, anche l'altro testicolo e' diventato blu, arrgghh!!!". Va ancora dal medico che, prontamente, zac, taglia anche l'altro. Passa una settimana e, superato lo choc, ritorna davanti all'amato specchio: "Ma quanto son bello, ma quanto son figo... ma... noooo... l'uccello noo, blu anche quello". Arriva terrorizzato dal dottore: "Non mi tagli anche quello, per favore , e' possibile che non ci sia una cura ???".   No, via anche il pene che viene sostituito da una protesi. Il medico riceve una telefonata tre giorni dopo: "Dottore, dottore, anche la protesi e' bluuuu". "Ma, scusa, ragazzo mio, non e' che i tuoi jeans macchiano ???"

6.     Se una donna si guarda spesso allo specchio, puo' darsi che non sia tanto un segno di vanita', quanto di coraggio. (Mark Twain)

7.     Ci sono zebre che starebbero anche in gabbia pur di passare per dei cavalli bianchi. (Stanislaw Lec)

8.     Si parla poco quando non Ć la vanitł a farci parlare. (FranŹois de La Rochefoucauld)

9.     Nessuno Ć cosô vuoto come chi Ć pieno di . (Benjamin Wichcote)

10.  Io non sono vanitoso. Mi basta non somigliare alle mie foto segnaletiche. (Michael Caine in "Blood and Wine")

11.  L'orgoglio Ć una bestia feroce che vive nelle caverne e nei deserti; la vanitł invece Ć un pappagallo che salta di ramo in ramo e chiacchiera in piena luce. (Gustave Flaubert)

12.  Lei: "Tutte le volte che mi guardo allo specchio non posso fare a meno di ammirare il mio corpo perfetto. Credi sia vanitł?". Lui: "No! E' immaginazione".

13.  La vanitł, decisamente il mio peccato preferito. (Al Pacino in "L'avvocato del diavolo")

14.  VANITA' FEMMINILE. Nonostante avessi piŁ di 40 anni, / il medico ti dette pochi mesi. (Da "Io ho la luce tua, tu hai la leucemia") (Mino Pausa)

15.  Avevo una ragazza cosô vanitosa che quando passava davanti alle vetrine era l'immagine allo specchio a girarsi. (Piccolo Principe)

16.  Vanitł : il tributo di un imbecille ai meriti dell'asino piŁ prossimo. (Ambrose Bierce)

17.  Mia moglie fa una cura contro le vene vanitose. (Ennio Flaiano)

18.  Il vero amore Ć eccezionale, due o tre volte in un secolo all'incirca. Per il resto, vanitł o noia. (Albert Camus)

19.  La vanitł Ć come lŇidiozia: non ha limiti. (Giovanni Soriano)

20.  Io non sono vanitosa. E' solo che non ho ancora trovato uno specchio che non attiri la mia attenzione!

21.  Una signora vanitosa chiede ad un signore sincero: "Che etł mi darebbe?". "Beh... per i capelli le darei vent'anni, per il modo di guardare diciannove, per la pelle diciotto e per tutto il corpo, diciassette!". "Hummm, ma come mai lei Ć cosô adulatore!". "Niente di tutto ciś, sono sincero ... adesso aspetti che devo fare la somma".

22.  La vanitł quando si accompagna con la stupiditł, produce danni a profusione. (Emma)

23.  Soldati vanitosi, che prestavano la loro opera in cambio di un intervento di chirurgia plastica al naso. Merce... nari. (Renato R.)

24.  La modestia Ć una forma raffinata di vanitł. Ú una menzogna. (Jean de La BruyĆre)

25.  Quelli che girano col quad in cittł sono i fidanzati di quelle che vanno in spiaggia con i tacchi. (twitstupidario)

26.  L'aglio vanitoso si guarda allo spicchio. (Walter Di Gemma)

27.  Ma la mortadella vanitosa chiede: "Speck, speck delle mie brame chi Ć la piŁ bella del reame??". (Mary Notaro)

28.  Se non proprio col respiro, la vanitł nasce con la stazione eretta... (Mario Andrea Rigoni)

29. L'Italia e' un Paese che impazzisce per la parola petaloso, cosi' riesce a dimenticare di essere litigioso, moroso, eroso e vanitoso. (Soppressatira) (Gianni Macheda)

30.  La vanitł Ć una malattia. Se si cronicizza diventa stronzaggine. (Sarś bre') (Pietro Gorini)

31.  L'uomo che inventś la Ruota fu il primo pavone. (Sarś bre') (Pietro Gorini)