I TELEFONI

1.     Come si fa a bruciare le orecchie ad un carabiniere? Gli si telefona mentre sta stirando!

2.     Carabiniere telefona all'ufficio informazioni dell'aeroporto: "Quanto tempo impiega il volo Bologna-Roma?". La centralinista: "Un attimo...". E il carabiniere: "Grazie" e riattacca.

3.     Le donne ideali esistono, quello che non esiste e' il loro numero nell'elenco telefonico. (Mirco Stefanon)

4.     Una voce flebile al telefono: "Dottore, sono Rossi, sono quello venuto da lei perché sono molto stanco". "E allora?". "Dottore, non riesco ad aprire il flacone delle medicine!".

5.     "Pronto, e' l'idraulico? Venga, il mio rubinetto perde". "Ah, si'? E chi vince?".

6.     Mia sorella soffre d'asma. Ieri nel bel mezzo di un attacco ha ricevuto una telefonata oscena di un maniaco: Dopo un po' il tizio ha detto: "Ma ti ho chiamato io o mi hai chiamato tu ?". (John Mendoza)

7.     "Pronto? E' il manicomio provinciale?". "No guardi che si e' sbagliato, qui non abbiamo telefono!".

8.     Dallo psichiatra: "Dottore, a volte sento delle voci lontane, soffuse, quasi incomprensibili". "E quando le succede?". "Soprattutto con le interurbane!".

9.     Non ricordo bene dal punto di vista scientifico cosa accade a un corpo immerso in un liquido. So pero' che, quando sono immerso nella vasca da bagno, suona sempre il telefono. (Dino Verde)

10.  Signora: "Pronto? E' lei che ha salvato il mio bambino che stava annegando?". "Si', signora, sono io". "... e il cappellino dove l'ha messo?".

11.  "Ma tu quando fai all'amore parli con tua moglie?". "Si', se mi telefona...".

12.  Squilla il telefono a casa Papagnetti, ma non c'e’ nessuno tranne il cane. Squilla, squilla, squilla, alla fine il cane si stufa e si arrampica al mobile del telefono, gli da' una zampata e rovescia la cornetta sul pavimento. Voce: "Pronto? ". Cane: "Bau!". "Pronto?! ". E il cane: "Bau! ". "Ma chi parla? Non si capisce niente! ". E il cane: "Bau! Bau! ". "Pronto! Non la sento bene! ". E il cane incazzato: "Bau! B come Bologna, A come Ancona, U come Udine! ".

13.  Al telefono: "Pronto? Parlo con la ditta Smith, Smith & Smith?". La segretaria: "Si', mi dica". Il signore: "Mi passa il signor Smith?". La segretaria: "Mi dispiace, ma il signor Smith e' in ferie". Il signore: "Allora, mi passi il signor Smith". La segretaria: "Mi dispiace, ma e' appena uscito". Il signore: "Allora, mi passi il signor Smith". La segretaria: "Certo, glielo passo subito!".

14.  Noi donne stiamo molto al telefono ... per tenere la linea.

15.  Un signore dalla sua stanza di albergo chiama il centralino e chiede: "Scusi, mi puo' chiamare Francoforte?". "FRANCOOOOO!!!".

16.  Direzione di un giornale: "Signor Direttore ha telefonato uno con tre teste". "E che ha detto?". "Pronto, pronto, pronto!".

17.  Al telefono sull'Olimpo: "Pronto? C'e' Nettuno?". "No, tono utiti tutti".

18.  Come si chiamano i pompieri del Brasile? Col telefono.

19.  Signora agitata telefona ai pompieri: "Venite presto! La mia casa sta bruciando!". I pompieri: "Va bene, arriviamo, ma ci dica come fare per arrivare a casa sua". La signora: "Eh? Ma con quel camioncino rosso, no?"

20.  "Ieri mi ha telefonato il Presidente della Repubblica".  "E che ti ha detto?". "Scusi ho sbagliato numero!".

21.  Al telefono: "Pronto? Chi parla?" "Beh, facciamo un po' per uno!".

22.  Al telefono: "Pronto? E' il 345596 ?". "Ne avesse indovinato uno!".

23.  Al telefono: "Pronto, Stazione di Servizio API ?". "Si', desidera?". "Un vasetto di miele!".

24.  Al telefono: "Pronto? Maria, sto tanto male: sono a Bolzano sottozero". "Caro, io sono sotto uno e sto tanto bene!".

25.  Al telefono: "Pronto? Cantina sociale?". "Hic!".

26.  Al telefono: "Pronto? Porto Ercole?". "Ma porti chi le pare!".

27.  Al telefono: "Pronto? Parlo con la famiglia Incerti?". "Si', certo, no anzi forse non lo so potrebbe darsi...".

28.  Al telefono: "Pronto? Parlo con l'Intelligence Service?". "Eeeeeh!".

29.  Al telefono: "Pronto? la SAI ?". "No, me la racconti!".

30.  Al telefono: "Pronto? Ci sta Maria?". "Ma, non so, ora ci provo".

31.  Al telefono: "Pronto? E' la SIP ?". "Nop!".

32.  Al telefono: "Pronto? Sei te?". "No, cinque caffe'!".

33.  Al telefono: "Pronto? Casa Tomba?". "Sci!".

34.  Al telefono: "Pronto! Dica pure". "Pure" e riattacca.

35.  Lei: "Hai visto, tu che ti lamenti tanto che sto troppo al telefono? Ci ho messo solo 10 minuti". Lui: "Bene! E chi era?". Lei: "Mah, uno che aveva sbagliato numero!".

36.  Un signore risponde al telefono e sente una voce che dice: "Io sono, tu sei, egli e'..."  che si ripete moltissime volte. Era...La voce del verbo essere!

37.  Il telefono e' un buon metodo per parlare con la gente senza dover offrire da bere. (Fran Lebowitz)

38.  Tua sorella e' cosi' cretina che crede che il telefono senza fili serva ai sordi.

39.  Un tizio milanese un bel giorno sente il telefono squillare e va a rispondere. Appena alzata la cornetta sente una voce che dice: "STO CAZZO STO CAZZO STO CAZZO STO CAZZO...". Il tizio attacca il telefono infuriato. La vicenda dura per circa una settimana... ogni giorno alla stessa ora. Quando decide di chiamare un suo amico romano per farsi dare delle dritte...  e quindi un po' di parolacce serie. Alla stessa ora del giorno dopo ecco il telefono squillare. Il tizio risponde e senza dar tempo all'altro di parlare comincia a sparare una sfilza di parolacce: "STRONZO, BASTARDO, FIGLIO DI PUTTANA, VAFFANCULO...". L'altro gli fa: "Ma che si risponde cosi' al telefono?". "perché, chi e'?". "STO CAZZO STO CAZZO STO CAZZO STO CAZZO STO CAZZO..."

40.  Al telefono: "Scusi? E' seregno?". "No qui e' gnuvolo".

41.  Mi ha telefonato Dio, e mi ha detto: "Cos'e' un uomo senza fede?". Gli ho risposto: "Uno scapolo".

42.  Al telefono: "Pronto? C'e' il sig. Colombo?". "No, e' uscito con la Nina" .

43.  Al telefono: "Pronto, e' la Opel?". "Kadett??".

44.  Al telefono: "Pronto, Ciampino?". "No qui a Roma c'avemo solo abeti!"

45.  Al telefono: "Pronto centralino?". "No, non e' colpa sua".

46.  E' piu' facile parlare in piazza a diecimila persone che al telefono con una donna in lacrime.

47.  Al telefono: "Pronto, Telefono Amico? Nella mia vita ho sbagliato tutto: studi, amore, lavoro, amicizie...". "Guardi che ha anche sbagliato numero!"

48.  Al telefono: "Pronto, parlo con casa Ugolino?". "Si'!". "C'e' il Conte?". "No, e' a pranzo con degli amici!"

49.  Al telefono: "Pronto, Porto San Giorgio?". "Addirittura!"

50.  Lo sapete perché il cane della pubblicita' Infostrada fa la pipi' sulla loro cabina e non su quella Telecom? perché la Telecom fa cagare!

51.  Al telefono: "Pronto, ci sei?". "C7 ... Affondato!"

52.  Una bionda al supermercato. Squilla il telefonino: "Ah, ciao caro, come facevi a sapere che ero al supermercato?"

53.  Signorina, io vado nel mio ufficio. Se squilla il telefono, non risponda. Potrebbero aver sbagliato numero. (Groucho Marx)

54.  Cosa succede quando si telefona all' 811? Arriva l'ambulanza a marcia indietro!

55.  Al telefono: "Pronto? Parlo con Giulio Andreotti?". "Dipende..." (Stefano Benni)

56.  Un tale entra in una cabina telefonica di un albergo e compone un numero. Non appena ha iniziato a parlare, posa il ricevitore, prende un elenco del telefono, lo mette per terra e ci sale sopra con i piedi. Riprende a parlare, ma subito ripete la stessa scena, mettendo un secondo elenco sopra l'altro. Infine spazientito urla nella cornetta: "Nossignore, piu' alto di cosi' non posso parlare: ci sono solo due elenchi qui!"

57.  Al telefono: "Pronto? Remo la Barca?". "No, Guido la Vespa!"

58.  Al telefono: "Pronto, qui parla l'istituto dei sordomuti!". "Miracolo!".

59.  "Salve! Benvenuti alla Linea Diretta Psichiatrica. Se siete Compulsivi Ossessivi, premete ripetutamente 1. Se siete Co-dipendenti, per favore chiedete a qualcuno di premere 2. Se avete Problemi di Personalita'' Multipla, per favore premete 3, 4, 5 e 6. Se siete Paranoico-Disillusi, sappiamo chi siete e cosa volete; rimanete in linea sinche'' non riusciamo a rintracciare la vostra chiamata.  Se siete Schizofrenici, ascoltate attentamente e una piccola voce vi dira' quale numero premere".

60.  Come si fa a risparmiare sulla bolletta del telefono? Si impara a urlare molto forte!

61.  Al telefono: "Pronto, Ciampino?". "Si' ". "Allora ficcatelo ar culo!"

62.  Un tale fa un numero e chiede: "Pronto, chi parla?". "Calzaturificio di Varese". "Ho sbagliato numero". "Le porti qui che gliele cambiamo". (Nanni Svampa)

63.  Al telefono: "Pronto, Loretta?". "Sono le quattordici e ventitre minutini primi"

64.  Ho provato il sesso telefonico. Mi ha procurato un'infezione all'orecchio. (I tried phone sex - it gave me an ear infection). (Richard Lewis)

65.  Al telefono: "Pronto? Casa Iscariota?". "Si'?". "Buonasera, c'e' Giuda?". "Mi spiace e' a cena con gli amici".  "Cristo...". "Si' si', c'e' anche lui!"

66.  Due amici si incontrano e uno e' tutto fasciato, incerottato e pieno di ematomi: "Ma cosa ti e' successo?". "Oh, lascia perdere... e' colpa del mio hobby". "Ma che razza di hobby hai?". "Niente, tutte le notti verso le tre mi diverto a fare dei numeri di telefono a caso e poi dico: 'Ehi, merdina, indovina chi sono?". "E allora?". "E allora... uno ha indovinato!!"

67.  Telefono : un'invenzione diabolica che annulla alcuni dei vantaggi del tenere una persona antipatica a debita distanza. (Ambrose Bierce)

68.  Utilita' e' quando hai un telefono, lusso e' quando ne hai due, opulenza e' quando ne hai tre ... e paradiso e' quando non ne hai nessuno. (Doug Larson)

69.  "Pronto? C'e' Caviani Enrico?". "No. Non ancora". "Non sa quando arrivera'?". "E chi lo sa! Puo' essere domani, tra una settimana, tra un mese, tra dieci anni...". "Ma scusi, con chi sto parlando?". "Con il guardiano del cimitero!"

70.  Squilla il telefono: "Pronto?". "Oh mio Dio, dottore... Mio figlio mentre giocava ha ingoiato tre biglie!!! Cosa devo fare?". "Guardi, signora, che ha sbagliato numero...". "E no! Le ho contate, e ne mancano proprio tre!".

71.  La vasca da bagno fu inventata nel 1850, il telefono nel 1875. Se foste vissuti nel 1850, avreste potuto restare in vasca per 25 anni senza sentir squillare il telefono. (Jacob M. Braude)

72.  Approccio: "Mi scusi, signorina. Sto scrivendo un elenco del telefono. Posso avere il suo numero?". (Leopold Fechtner)

73.  "Sandra ti vogliono al telefono". "Chi e'?". "Il solito maniaco sessuale..." (Paolo Rossi)

74.  Bambino di 10 anni stermina l'intero staff del Telefono Azzurro con un fucile a pompa. Alla domanda: "perché lo hai fatto?", ha risposto: "perché era sempre occupato!".

75.  Come mai i numeri sbagliati non sono mai occupati? (Steven Wright)

76.  Quando sentirai il telefono che non suona, saro' io che non ti chiamo. (Fannie Flagg)

77.  Al telefono: "Pronto casa Toro?". "No... casa Ariete". "Tanto sempre cornuti siete!"

78.  Al telefono: "Pronto, casa Rossi?". "Si', sono tutto orecchi!". "Chissa' allora quanto sei brutto!"

79.  Al telefono: "Pronto centralino?". "No! Qui non c'entra piĚ nessuno".

80.  Telefono: Quando si parla al telefono, e' bene non perdere il filo. (Sacchi e Rustichelli)

81.  Qual e' il dinosauro che risponde al telefono ? Il prontosauro!

82.  Ora che Infostrada e l'Enel si sono fuse io per telefonare devo accendere la luce ? (PsyDuck)

83.  Sono lď che aspetto, lo guardo, lo fisso, il telefono!... Niente... Sono qui da due ore e lui: zitto! Appena sei al cesso, driiinnn... Sď, ma non posso mica passare la giornata al cesso! (Giorgio Gaber)

84.  "Pronto, cerco piteco, Ź in casa?". "No, Ź fuori, sta cercando di battere il Guinness dei primati!" (Guru)

85.  Al telefono: "Pronto, e' la clinica della bellezza?". "Si', mi dica". "C'e' retta?".

86.  Il primo abbonato al telefono non sapeva a chi telefonare. (Marcello Marchesi)

87.  TRUFFE. La polizia di Palermo ha arrestato dieci persone accusate di avere truffato la Telecom. Quando l'allievo supera il maestro... (Vincenzo Donvito)

88.  Al telefono di un Fast Food: "Pronto!". "Di gia'?".

89.  "Capo, vedo che stai leggendo la nuova guida telefonica! Com'Ź? I critici ne dicono un gran bene!". "Sď, non c'Ź male, forse un troppi personaggi, ma prende abbastanza". (Groucho di Dylan Dog) (Tiziano Sclavi)

90.  Suona il telefono... Driiin!! "Pronto, casa Bobbit? C'Ź John??". "No!". Click. Poco dopo di nuovo driiin!! "Pronto, casa Bobbit? C'Ź John??". "No!". Click. Poco dopo di nuovo driiin!! "Pronto, casa Bobbit? C'Ź John??". "No!". Click. Poco dopo di nuovo driiin!! "Pronto, casa Bobbit? C'Ź John??". "E che cazzo!! Dacci un taglio!!!"

91.  Al telefono: "Pronto c'Ź la manu?". "No c'Ź lu piedu!"

92.  Fax: una telefonata nero su bianco.

93.  Non sempre essere i primi Ź un vantaggio. Pensate al primo abbonato al telefono: non sapeva a chi telefonare.

94.  "Risponde la segreteria telefonica del tenente Donovan della Polizia di New York. Dopo il segnale acustico potete lasciare un messaggio, tenendo presente che cio' che direte potra' essere usato contro di voi". (Mirko Amadeo)

95.  Segreteria telefonica: "Ibr Dalam Alem e' temporaneamente assente causa decesso. Si rifara' vivo alla prossima reincarnazione". (Mirko Amadeo)

96.  "Ciao! Sono il comico Teddy Pirotti... La sai quella di quel tizio che crede di essere un cappone e a Natale va a nascondersi sotto il letto? No? Allora fatti una bella risata e poi dimmi chi sei e cosa vuoi..." (Mirko Amadeo)

97.  "Avete chiamato il numero telefonico di Ernesto Zulotti, uno dei 5 milioni di consumatori del cremino Olympus, il cremino dei buongustai. Prima di lasciare il vostro messaggio, prendete nota: per finire il pasto in dolcezza non c'e' che Olympus!". (Mirko Amadeo)

98.  "Risponde la segreteria telefonica / di Baldassarre Monica / poetessa di Sestri Ponente / temporaneamente assente. /Lasciate i vostri dati / sarete richiamati". (Mirko Amadeo)

99.  "perché vuoi parlare col filosofo nichilista Igor Rubenovskij? Abbassa la cornetta. Tutto e' vano. Tutto e' futile". (Mirko Amadeo)

100.                Colmo per una telefonista: non riuscire a mantenere la linea

101.                Ultime notizie: La Telecom produrrą uno sceneggiato televisivo dal titolo "Rin Tim Tim"

102.                "Pronto, palazzo imperiale ? C'e' Napoleone ???". "Tutto no, ma Bonaparte si'!!!"

103.                Stavo parlando al telefono e lei intanto girava per la casa canticchiando: "Icaro qua! Icaro la'!". Quando ebbi finito le dissi: "Guarda che era Figaro!". E lei: "Ah sď, e che voleva?"

104.                Colmo dei colmi: telefonare a un amico per avere il suo numero di telefono.

105.                TELEGRAFO Alcuni dividono il mondo in prima del telegrafo e dopo il telegrafo, ma altri non se la sentono. Una cosa bella e’ che la notizia dell’invenzione del telegrafo e’ stata data via telegrafo. (Gene Gnocchi)

106.                La cosa peggiore che possa capitare ad un telegrafista Ź di abitare nell'appartamento sottostante a quello di un ballerino di tip-tap. (Carlo Squillante)

107.                L'altra notte mi e' suonato il telefono alle quattro del mattino. Mezzo rincoglionito dal sonno ho alzato la cornetta: "Pronto?". "Salve, mi scusi se la sveglio a quest'ora, pero' volevo informarla che il suo cane non la smette di abbaiare e non mi lascia dormire". Ho pensato -vaffanculo stronzo - ma il pensiero era troppo veloce per connettersi con l'apparato vocale, e quando la voce arrivo' all'apparecchio l'altro aveva gia' abbassato la cornetta. La notte successiva, sempre alle quattro del mattino, e' suonato il telefono del vicino. Mezzo rincoglionito dal sonno, ha biascicato: "Pronto, chi cazzo e' a quest'ora?". "Sono io, il suo vicino. Scusi se la disturbo in piena notte, ma volevo solo informarla che io non ho un cane".

108.                Dall'elenco telefonico di Milano: "Piccola Casa del Povero", via Stimmate.

109.                Telecom Italia: per effettuare la chiamata richiesta e' necessario disattivare il servizio di disabilitazione.

110.                La SIP aumenta le tariffe, ma migliora il servizio. Le prossime pagine gialle verranno curate dall'Accademia della Crusca. (Boris Makaresko)

111.                Gli scienziati indiani hanno progettato la loro risposta al telefono cellulare: il telefono di casa col filo lunghissimo.

112.                Risposta automatica telefonica di un famoso Istituto Psichiatrico: "Grazie per aver chiamato l'Istituto Psichiatrico di Salute Mentale:
Se lei Ź ossesso-convulsivo, prema ripetutamente fino allo spasmo il tasto 1.
Se lei Ź affetto di personalitą multipla, prema i tasti 2, 3, 4, 5 e 6.
Se lei Ź paranoico, sappiamo gią chi Ź lei, cosa fa nella vita e sappiamo cosa vuole, quindi rimanga in linea, finchŹ non rintracciamo la sua chiamata.
Se lei soffre di allucinazioni, prema il tasto 7 nel telefono rosa gigante che lei (e solo lei) vede alla sua destra.
Se lei Ź schizofrenico, chieda al suo amico immaginario di premere il tasto 8 per lei.
Se lei soffre di depressione, non importa quale numero prema, tanto non c'Ź niente da fare, il suo caso Ź disperato e non ha  cura.
Se lei soffre di amnesia, prema 9 e ripeta a voce alta il suo nome, cognome, numero di telefono di casa e del cellulare, indirizzo e-mail, numero di conto corrente, codice bancomat, data di nascita, luogo di nascita, stato civile e cognome da nubile di sua madre.
Se lei soffre di indecisione, lasci il messaggio dopo il bip ...oppure prima del bip ... o durante il bip, insomma scelga lei.
Se lei soffre di amnesie temporanee di breve durata, prema 0.
Se lei soffre di amnesie temporanee di breve durata, prema 0.
Se lei soffre di amnesie temporanee di breve durata, prema 0.
Se lei soffre di avarizia ossessiva, attenzione, riattacchi subito, questa telefonata Ź a pagamento a 500 euro al secondo.
Se lei soffre di autostima bassa, per favore riagganci, poiché tutti i nostri operatori sono impegnati a parlare con persone molto piĚ importanti di lei.
Se lei Ź uno degli italiani che votė Berlusconi alle ultime elezioni, riagganci, si fotta e aspetti il 2005. Qui curiamo "pazzi" e non "coglioni".
"Grazie per aver chiamato" !!!

113.                Tutte le telefonate sono oscene. (Karen Elizabeth Gordon)

114.                La segreteria telefonica si basa su una grande teoria: parlare con chi vuoi in qualunque momento, anche se l'altro non ti sta ascoltando. Mia moglie ha fatto sua questa teoria molto tempo prima dell'invenzione stessa della segreteria telefonica.

115.                Ieri ho telefonato a un negozio di sanitari. Era occupato. (Mauroemme)

116.                "At the Beep"
Actual Answering Machine Messages Recorded and Verified By The World Famous International Institute of Answering Machine Messages:
10. My wife and I can't come to the phone right now, but if you'll leave your name and number, we'll get back to you as soon as we're finished.
9. Hello, you are talking to a machine. I am capable of receiving messages. My owners do not need siding, windows or a hot tub, and their carpets are clean. They give to charity at the office and don't need their picture taken. If you're still with me, leave your name and home phone number and they will get back to you.
8. This is not an answering machine - this is a telepathic thought-recording device. After the tone, think about your name, your number, and your reason for calling.... and I'll think about returning your call.
7. Hi! John's answering machine is broken. This is his refrigerator. Please speak very slowly, and I'll stick your message to myself with one of these magnets.
6. Hi. This is John: If you are the phone company, I already sent the money. If you are my parents, please send money. If you are my bank, you didn't lend me enough money. If you are my friends, you owe me money.  If you are a female, don't worry, I have LOTS of money.
5. A is for academics, B is for beer. One of those reasons is why we're not here. So, leave a message.
4. Hello! If you leave a message, I'll call you soon. If you leave a "sexy" message, I'll call sooner.
3. Hi. Now YOU say something.
2. Hi. I'm probably home, I'm just avoiding someone I don't like.  Leave me a message, and if I don't call back, it's you.
And the Number 1 Actual Answering Machine Message Recorded and Verified by The World Famous International Institute of Answering Machine Messages.
1. Hello, you've reached Jim and Sonya. We can't pick up the phone right now, because we're doing something we really enjoy. Sonya likes doing it up and down, and I like doing it left to right...real slowly. So leave a message, and when we're done brushing our teeth, we'll call you back

117.                "Pronto chi parla? Casa Baracchini?". "No, casa Baracconi". "Ah, vi siete ingranditi!". (Rick e Gian)

118.                Un vecchio ebreo sta telefonando in America e all'improvviso cade la linea. Allora si mette a urlare all'operatore: "Operatore, rivoglio la linea!!". "Mi spiace signore, deve riagganciare e richiamare". "Cosa sta dicendo! Rivoglio la linea!!!". "Mi spiace, signore, deve richiamare". "Guardi, signor operatore, sa cosa deve fare lei?  Prenda il telefono e se lo infili lei-sa-dove!" e riaggancia. Due giorni dopo, arrivano dal vecchio ebreo due uomini grandi e grossi che gli fanno: "Dobbiamo prendere il suo telefono!". "Il mio telefono? E perché?". "perché lei ha insultato l'operatore 18 due giorni fa. Se vuoi chiamare e scusarsi, lasceremo il telefono qui, altrimenti lo porteremo via". "Aspettate un attimo" fa lui, va al telefono, digita il numero e: "Pronto? Operatore 18? Si ricorda di me? Due giorni fa io l'avrei insultata, le avevo detto di prendere il telefono e ficcarselo lei-sa-dove, vero?". "Si'...". "Ecco, bene, si prepari: glielo stanno portando!". (Fashanu)

119.                "Pronto? Chi parla". "Ciao, carissimo, sono, io, Antonio... non mi riconosci?". "Un attimo, vado a mettermi gli occhiali!"

120.                "Ma perché non mi dai il tuo numero di telefono? Cosa vuoi che ci faccia?". "Mi telefoneresti!". (Robert De Niro e Liza Minnelli in "New York New York")

121.                In una segreteria telefonica: Vomitel Drogafone, servizio di segheteria schizofrenica, inculare prego. La il numero chiavato e' 3******** se il numero e' scorreggiuto lasci un preservativo usato all'interno della segheteria dopo il segnale anale. Grazie! (Pasquake)

122.                Salve, questa Ź la segreteria telefonica di Jammin'. Se volete lasciare un messaggio parlate dopo il bip. Tuttavia avete anche il diritto di rimanere in silenzio. In ogni caso ricordatevi che tutto ciė che direte verrą registrato e potrą essere usato contro di voi. (Jammin')

123.                "Pronto, la S.A.I?". "No, cuntammďlla!"

124.                "Pronto, Ź lo stadio?". "Sď". "Mi passi la palla!"

125.                "Bisogna mettere la carta al fax". "Ah, si'? Ma cosa dici, tanto i fax ce li mandano loro!". (Astrid Bertolini)

126.                La Telecom ci vorrebbe, oltre che coglioni, anche balbuzienti. (Paco Genovese)

127.                Il telefono la tua voce, la sfiga la mia croce.

128.                "Pronto, centralino?". "No, stamo stretti".

129.                Ring. Ring. Salve! Questa Ź la segreteria telefonica del centro di controllo per il deposito e il lancio di missili nucleari intercontinentali delle forze aeree degli Stati Uniti. Siamo spiacenti, ma al momento non vi sono operatori disponibili; dopo il BIP lasci una lista con le coordinate degli obiettivi che desidera distruggere e provvederemo a lanciare i missili non appena possibile. Grazie. (Mauroemme)

130.                Ring. Ring. Salve! Non posso mettermi al telefono adesso perché ... ecco, si, ossia, si posso, adesso si posso mettermi, di fatto sto registrando questo messaggio, cioŹ quello che volevo dire Ź che lo sto facendo adesso... ossia... prima... cioŹ, che quando lo ascolterete dopo, che perė sarebbe adesso... no... dopo... no, aspettate, state ascoltando questo dopo, dico adesso... no... porc.. sto cagando tutto qui... cazzo, questo Ź un casino. BIP. (Mauroemme)

131.                Ring. Ring. Salve! Questa Ź la segreteria telefonica del 0999 4433546. Ora non siamo in casa per cui... scusate un momento... Pierino! Lascia stare tua sorella sul pavimento! Lasciala lď ho detto!! (rumore di cristalli rotti) Cazzo! Che disastro!! Ma Pierino, porca Eva, questo Ź il quinto piano, guarda che hai fatto male alla tua sorellina, eh? Sei stato cattivo! Scusi... non posso mettermi adesso, perché non lascia un recapito e io la chiamo dopo? BIP. (Mauroemme)

132.                Ring. Ring. Lei Ź stanco. Le sue palpebre si fanno pesanti, si chiudono, lentamente. Lei ha un grande sonno, sta perdendo gradualmente la sua volontą e la sua capacitą di resistere alle suggestioni. Appena udirą il BIP avvertirą una necessitą irrefrenabile di lasciare il suo nome, il suo numero di telefono e il suo messaggio. BIP. (Mauroemme)

133.                Ring. Ring. Salve! Questa segreteria telefonica Ź collegata a un trasformatore da 50.000 Volt; questo bel gattino (MIAO) morirą fulminato se lei chiuderą prima di aver lasciato il suo messaggio. (Mauroemme)

134.                L'altro giorno ho ricevuto due fax uguali. Uno era un fax simile... (Scirio)

135.                "Pronto casa Pappagallo?". "Pronto casa Pappagallo...". (Scirio)

136.                "Pronto, sei Concita?". "No, sono con Tarzan". (Scirio)

137.                Il telefono si sente un po' si' e un po' no perché Ź a scatti... (Erfonsinghelberg)

138.                Al telefono: "Pronto?". "No, mi devo ancora mettere le scarpe!". (Scirio)

139.                Principi universali di Bess: a) Il telefono suonerą quando sei sul pianerottolo e non riesci a trovare le chiavi di casa. b) Arriverai giusto in tempo per sentire attaccare la cornetta dall'altra parte. c) Se arrivi prima, avevano sbagliato numero. (Dalle leggi di Murphy)

140.                "Pronto, parlo con la pizzeria La Capricciosa?" "No, no e no!" (Mauroemme)

141.                Il pronto intervento si chiama cosi'... perché ti curano per telefono? (Scirio)

142.                Nella fretta mi sono scritto un numero di fax sulla mano. La mia ragazza l'ha notato: "Cos'Ź? Il numero della tua amante?". "No" le rispondo "guarda, inizia per 800 Ź un numero verde". "Addirittura un numero verde! Ma che razza di troione Ź?". (Boris Abito)

143.                Mi son rotto le palle delle solite frasi delle segreterie telefoniche. Io nella mia ho inciso: "Salve! La segreteria telefonica di Mauro si Ź rotta. Io sono il congelatore. Per favore, lasciate lentamente il vostro messaggio: lo appenderė nella porta con un magnete. Grazie"

144.                Come fa la segreteria telefonica della prostituta? "Il cliente da lei chiavato, non Ź al momento raggiungibile". (Scirio)

145.                Al telefono: Drin drin. "Pronto, parlo col 5791346?". "Si si no no si no si". (Mauroemme)

146.                Se il telefono non suona, sono io. (If the Phone Doesn't Ring, It's Me) (Jimmy Buffett) (Song Title)

147.                Drin! "Pronto?". "Buonasera, voi lavate mutande?". "No". "Uh, che sporcaccioni!". (Mauroemme)

148.                "Pronto, casa Chezzo!". "No, Cozzo". "Cazzo, ho sbagliato!". (Scirio)

149.                Un'operatrice telefonica a Giuliano Ferrara '...resti in linea...'

150.                "Pronto, c'e' sua figa?". "No, e' uscita a prendere un pompino d'aria". "Quando tromba?". "Per le tette e mezza". "Ok, buona figata".

151.                "Pronto, parlo con la famiglia Violentoni?". "Sď, perché? Che cazzo vuoi?!?!" (Scirio)

152.                Buongiorno! Questo Ź il risponditore automatico dell'USCI, Unione delle Separazioni delle Comunitą Italiane. Se siete Ortodossi, digitate 1; se siete Habad, digitate 2, se siete Riformati, digitate quello che vi pare. Se volete parlare con una comunitą, digitate 9. (DING)

Avete scelto 1, grazie per la vostra scelta. verrete presto istradati al servizio richiesto....

Buongiorno. Questo Ź il risponditore del collegio rabbinico. E' proibito. Grazie per aver chiamato. (DING)

Avete scelto 2, grazie per la vostra scelta. verrete presto istradati al servizio richiesto....

Buongiorno. Questo Ź il risponditore del Beit Habad. E' proibito con gioia. Grazie per aver chiamato. (DING)

Avete scelto 3, grazie per la vostra scelta. verrete presto istradati al servizio richiesto....

Buongiorno. Questo Ź il risponditore della congregazione Riformata. Non c'Ź problema, puoi farlo. Grazie per aver chiamato. (DING)

Avete scelto 4? Non avreste dovuto, ma vi passo al servizio richiesto...

Buongiorno. Questo Ź il risponditore di lassĚ. Se conoscete l'interno, digitatelo ora, oppure digitate O per l'elenco degli interni.

Grazie per aver chiesto il servizio "elenco degli interni" digitate per favore le prime tre lettere del nome.

Piiiing Paaaang Peeeeng

Il nome da voi digitato non appare sull'elenco, anche se esiste. Prego ridigitare interponendo un asterisco al posto della seconda lettera...

Piiiing Poooong Peeeeng

Buongiorno, Io sono Io ma non rispondo, anche se la tua chiamata Ź importante. Richiamerė, conosco il tuo nome e il tuo numero. (DING)

Avete scelto 5? Beh, se ci tenete... verrete presto istradati al servizio richiesto....

Buongiorno. Questo Ź il risponditore automatico del governo israeliano. Grazie per averci chiamato. Se cercate il Likud, digitate 1-9-7-7; se cercate il Maarach, digitate 1-9-9-3; se cercate i partiti religiosi, pagate prima. Se volete parlare con un impiegato, riattaccate pure. (DING)

Grazie per aver scelto 9. La comunitą di oggi Ź quella di ****, che Ź lieta di rispondervi. Se volete parlare delle prospettive future, digitate 1; se volete parlare delle istituzioni, digitate 2; se volete parlare del bilancio, richiamate domani, tanto ci sarą un'altra Comunitą. (DING)

Grazie per aver digitato 1. Se volete parlare delle prospettive future, digitate 1. (DING)

Grazie per aver digitato 1. Se volete parlare delle prospettive future, digitate 1. (DING)

Grazie per aver digitato 1. Se volete parlare delle prospettive future, digitate 1. (DING)

Grazie per aver digitato 1. Se volete parlare delle prospettive future, digitate 1. (DING)

Grazie per aver digitato 1. Se volete parlare delle prospettive future, digitate 1. (DING)

Grazie per aver digitato 1. Se volete parlare delle prospettive future, digitate 1. (DING)

153.                "Pronto, casa Beethoven?". "Si, si, si, siiiiiii'... "

154.                "Pronto, casa LaTerza?". "Siiiii?". "Allora metti la quarta e vattene affffaann.....culo!"

155.                "Pronto, come sta signor Calza?". "In forma smagliante!". (Scirio)

156.                "Pronto, famiglia Bugiardini?". "No, pensi che non abbiamo nemmeno il telefono ...".

157.                Salve. Qui Ź Jane. Se telefonate per dei soldi che mi dovete, lasciate un messaggio. Se telefonate per dei soldi che vi devo, lasciate il vostro nome e un numero di telefono sbagliato". (John Carfi & Cliff Carle)

158.                "Pronto, caro?". "No, mo' sto in offerta". (Mauroemme)

159.                1856 circa. A casa di una famigliola qualunque bussano alla porta. Il padre di famiglia apre: c'Ź un ragazzo come tanti, che se ne va in giro con una sporta piena di striscioline di carta: "Cosa le serve?". "Nulla, sono solo passato a consegnare l'elenco telefonico!". "Elenco tele-che?". "Telefonico! Si informi!". Detto questo consegna una striscia di carta e se ne va. L'uomo gira e rigira la striscia di carta tra le mani. E' gią tanto se sa leggere. Per fortuna siamo capitati in una casa dove i libri non son solo materiale da caminetto. E cosď, sul biglietto, legge: "A. Meucci, installazioni telefoniche. Per informazioni telefonare al numero 1".

Ma lasciamo la famigliola al dubbio e allo sconcerto, per andare a vedere come se la cavava Meucci. Pover'uomo, passava tutto il giorno davanti al suo bell telefono, dopo aver pagato una barca di soldi per far stampare gli elenchi telefonici e dei biglietti da visita come questo:
|-----------------------------------|
|        Antonio Meucci    |
|   Inventore del telefono |
|      per informazioni      |
|    chiamare il numero   |
|                1                 |
|-----------------------------------|
C'Ź da dire che la gente, alla fin fine, era anche curiosa. Infatti spesso Meucci sentiva urlare, fuori dalla finestra: "UNOOOOOOOOOO". Allora lui, che era sď inventore, ma non brillava per spirito pratico, si affacciava dal balcone e gridava a sua volta: "CHIAMAMI CON IL TELEFONOOOO!!!"."CON IL COOOSAAAA?"."CON IL TELEFONOOOOOOO"."BAH". Questa scena si ripeteva fin troppo spesso, ormai. Meucci... Quest'uomo che cominciava a degradarsi, a diventare sempre piĚ  sporco e non uscire mai di casa. Aveva sempre il timore che se fosse andato a farsi la doccia oppure a fare un giro, qualcuno avrebbe telefonato e lui avrebbe perso la sua opportunitą. Il nostro inventore, probabilmente, non conosceva la fisica e il principio di Archimede, secondo il quale un corpo immerso nell'acqua provoca inevitabilmente lo squillare del telefono. Avrebbe potuto fare una finta, in tal caso! E pensare che gli sarebbe bastato uscire di casa, per vedere che il filo del telefono si interrompeva subito fuori dalla sua porta!
Intanto in America, Bell aveva messo appunto la sua invenzione: il telefono. Sď, praticamente la stessa cosa. Solo che Bell, da buon americano, aveva piĚ spirito commerciale e pubblicitario. E cosď fece appendere dei cartelloni in giro per Boston con le pubblicitą dei telefoni erotici. La gente faceva un gran parlare di questi manifesti. E Bell se ne andava in giro per le strade a vedere le reazioni della gente e seminare curiositą con delle frasi tipo:"Ah, ma chissą che goduria, sentirle gemere!","Telefono? Deve essere una cosa molto utile!","Quasi quasi mi informo su come mettere un telefono in camera da letto". Dopo qualche tempo, tutti erano curiosi, il telefono era una cosa che tutti volevano e nessuno poteva avere. Era una specie di mela proibita. Qualche furbetto vantava di avere il telefono, dicendo di averlo avuto in anteprima. Cosď, a un certo punto, Bell se ne uscď con un: "toh, ho trovato un telefono in casa, a qualcuno interessa?". Non vi dico la ressa che si era creata. Quel telefono fu venduto a una cifra spropositata. E l'acquirente rimase piuttosto deluso, scoprendo che non c'era nessun telefono erotico. Ci rimase ancora peggio quando vide Bell in persona a portargli la bolletta telefonica, con in conto una telefonata da 1.000$, effettuata verso un telefono erotico, che non esisteva (a distanza di 150 anni, direi che i tempi non sono affatto cambiati...). Visto che ad assistere alla scena c'era anche altra gente, il compratore, per non fare la figura del fesso, pagė la cifra ed esclamė: "Beh, ma ne Ź valsa la pena!". Ah, che mondo, ancora incontaminato dalla telefonia.
Ma torniamo un momento da Meucci: sta per succedere una cosa. SQUILLA IN TELEFONO. Antonio, tutto in fermento, prende la cornetta. "Pronto? Chi Ź?". "Siamo della Casa del Mobile, stiamo facendo una svendita, le interessa qualcosa?". "Uhm, no. Ma come avete fatto ad avere il mio numero?". "Diamine, Ź l'unico numero esistente!". "E con cosa mi state chiamando?". "Senta, questi sono affari nostri. Le interessa qualche mobile?". "No". "Bene, anzi male. Grazie e arrivederci". Meucci era a metą tra gioia e dolore. SQUILLA ANCORA! "Pronto? Chi Ź?". "Chiamiamo per offrirle un collegamento a internet". "Inter-cosa?". "Internet: Lei accende il computer e naviga tra i siti porno". "Ma di cosa sta parlando? Non ho idea di cosa sia un computer e qui a casa non ce l'ho". "Ah, Ź proprio vero: chi ha il pane non ha i denti e chi ha i denti non ha il pane...". "EH?!? Ma cosa sta dicendo?". "Nulla, nulla, lasci stare. Le interessa l'offerta?". "Certo che no!". "Bene, anzi male. Grazie e arrivederci". Piano piano, Meucci si rendeva conto di cosa aveva creato. Intanto, in america, Bell aveva inventato le telefonate interurbane e intercontinentali.
E chi pensate che fosse che chiamava Meucci per proporre il collegamento ai siti porno???
(---continua?---)
(pazqo)

160.                A settembre bollette Telecom piu' leggere!!! Infatti la bolletta non sarą piu' composta di due fogli, ma di uno solo scritto piu' in piccolo. (E_A_N-8)

161.                Al telefono: "Allė?"  "No, qui Ź Alď!". (Bilbo Baggins)

162.                "Pronto? Parlo con la fabbrica di fotocopiatrici?". "Sď, dica pure, dica pure, dica pure!". (Bilbo Baggins)

163.                Il telefono... Ź per te capo... se fosse stato per me avrebbero chiamato al melefono. (Groucho di Dylan Dog)

164.                I centralinisti hanno la vita appesa a un filo. (Pino Imperatore)

165.                Ringgg ... ringggg ...  ringgggg ... "Pronto, parlo con lo zero, cinque, quattro, sette, tre, quattro, nove, nove?". "Sď, sď, sď, no, sď, sď, sď, sď. (Bilbo Baggins)

166.                "Pronto? Parlo con i Servizi Segreti?". "Mi dispiace, ma non sono autorizzato a risponderle". (Dalla Settimana Enigmistica)

167.                SEGRETERIA TELEFONICA
(messaggio da inserire nella propria segreteria telefonica)

QUESTA E' LA SEGRETERIA DEL NUMERO CHE HAI CHIAMATO
MI DISPIACE SE IN CASA NON MI HAI TROVATO
LASCIA PURE IL MESSAGGIO TI RICHIAMERO' POI
DIMMI ALLORA DOPO IL SEGNALE ACUSTICO. CHE CAZZO VUOI!

Squilla il cellulare, vado a rispondere e una voce mi fa: "Buongiorno, Ź il numero 333.33.33.333?" "Si', mi dica" "Cortesemente, potrebbe chiamare il 118 al posto mio? Mi Ź caduta della colla sul dito, e sono rimasto incollato al telefono". (Lopezzone)

169.                "Qui risponde la segreteria telefonica dell'arma dei carabinieri, dopo il messaggio lasciare un segnale acustico". (IceCube)

170.                Ma se io ho fatto il numero sbagliato, perché lei ha risposto alla mia telefonata? (1937) (James Thurber)

171.                Un parroco alza la cornetta del telefono e sente una voce femminile che dice: "Mandatemi sei cassette di birra, per favore". Riconoscendo la voce di una sua parrocchiana, lui risponde acidamente: "Mia cara signora, io sono il parroco!". E la donna, ignara di avere sbagliato numero, continua indignata: "Davvero? E cosa sta facendo in una birreria?"

172.                Al telefono: "Maledetto cordless, mi fai perdere il filo!". (Dr. ICE)

173.                Segreteria telefonica di uno statistico. Salve, probabilmente questo e' lo 0438-9012. Probabilmente non sono a casa, oppure, in base ai miei calcoli piu' recenti, non ho voglia di rispondere al telefono. Supponendo che la fine dell'universo non avvenga nei prossimi 30 secondi, potete lasciare il vostro nome e numero di telefono e probabilmente sarete richiamati. Al momento, la probabilita' che io lo faccia e' all'incirca dello 0,6 per cento. Buona giornata. (da Uffa!)

174.                Dalla segreteria telefonica di Renzo Arbore una decina di anni fa: "Dopo il messaggio potete lasciare un segnale acustico".

175.                "Cosa stai leggendo, Hawthorne?". "Le pagine verdi". "Non saranno le pagine gialle?". "No, se ci hanno rovesciato sopra la crema di piselli". (da "Crock" di Bill Rechin e Brant Parker)

176.                Ho un amico che lavora ai telefoni... quando e' molto nervoso parla a scatti. (DrZap)

177.                I numeri sbagliati non sono mai occupati. (Assioma di Kovacs) (Dalle Leggi di Murphy del 2006)

178.                Per avere una lista di tutti i modi in cui la tecnologia ha fallito il suo scopo di migliorarci la vita, digita 3. (Alice Kahn)

179.                Suona il telefono in casa Rossi. La signora Rossi va a rispondere ed esclama: "No ... nooo ... noooooo ...! Non dirmelo ... nooooooooooooooo ... nooo ... incredibile ... no ... non dirmelo ... noooo!". Poi riattacca. Il signor Rossi curioso le chiede: "Ma che cosa e' successo?". E la signora Rossi risponde: "Non me l'ha detto!!!".

180.                Gonfiato il caso Telecom. Sgonfiate le Pirelli. (Enotrio Pallanzo)

181.                Entra la Bella Addormentata nella sede del Guinness dei Primati, e quando esce grida: "Evviva, sono la piĚ bella del mondo". Entra Pollicino ed esce gridando: "Evviva, sono il piĚ piccolo del mondo". "Entra Alď Babą ed esce tutto incazzato: "Si puė sapere chi cazzo Ź telecom?". (Mauroemme)

182.                Il telefonino e' diventato talmente indispensabile che solo pochissime persone, veramente molto ricche, possono permettersi di non averlo! (Bilbo Baggins)

183.                A breve, il nostro telefono invece di fare "tu tu" farą "you you". (Mauroemme)

184.                Lui: "Da quanto ci conosciamo?". Lei: "Secoli! C'erano ancora la SIP e i gettoni telefonici". (Altan)

185.                Pronto? C'Ź Nando? - ...No, pranzando... (La Piccola Fiammiferaia)

186.                Oggi in ufficio il telefono ha squillato tutto il giorno. Alla fine ho risposto, che cosa dovevo fare?! (Stefano Vigilante)

187.                Societą assistenza telefonica clienti cerca un Excuse Diversification Manager (contaballe) per il suo Call Center, con spiccate attitudini alle customer-relationships.  Costituiscono titolo preferenziale: 1) esperienza settore assicurativo; 2) falsa laurea in psicologia; 3) conoscenza intima dell'Amministratore Delegato. (da MagnaRomagna)

188.                "Pronto, ce sta Rosalia?". "Non lo so, non c'ho ancora provato!".

189.                Le telefonate urbane sono sempre civili?

190.                Mi ha telefonato il mio gestore telefonico. Voleva fare una promozione. Gliel'ho bocciata. (rafrasnaffra)

191.                Telecom Italia: Al via con i 5000 licenziamenti entro il 2010. I dirigenti si giustificano dicendo che riducendo gli "occupati" i telefoni saranno sempre liberi. (Dr. ICE)

192.                Come mai il telefono fa tu-tu? Ma perché te conosce, no? Sennė faceva lei-lei, voi-voi. (Maurizio Battista)

193.                Centro per le ricerche sul paranormale. Un impiegato Ź al suo primo giorno di lavoro. Il suo compito Ź quello di rispondere al telefono e di trattare bene i clienti. Alla fine della giornata, il principale gli chiede com'Ź andata. L'impiegato risponde: "Bene, ha chiamato solamente un uomo che aveva tre teste...". Il principale risponde: "Bene, e tu che gli hai detto?". "Pronto pronto pronto!!"

194.                Un carabiniere entra in un negozio della Tim, e chiede alla commessa di cambiare il proprio piano tariffario. La commessa: "Lei parla la notte?". E il carabiniere: "Veramente mi capita spesso di russare..."

195.                "Pronto? Fatebenefratelli?". "Beh, noi ci proviamo..."

196.                Squilla il telefono: "Pronto?". "No, mi manca di mettermi le scarpe..."

197.                Squilla il telefono: "Pronto, casa Nostradamus?". "Indovini..."

198.                Ieri dopo aver fatto footing mi e' uscito un doloroso callo. Potreste consigliarmi un buon call center? (Maurizio Tecli)

199.                I telefoni erotici offrono veramente delle forti emozioni. Specialmente al momento dell'arrivo della bolletta! (Bilbo Baggins)

200.                "Pronto, parlo con i Servizi Segreti?". "Eh?! Ma come ha trovato il numero???". "Ehhh...Ź un segreto!". (Giulio Severini)

201.                Negli Stati Uniti d'America ci sono oltre 25.000 numeri di telefono 'sexy' per uomini.  Sapete quanti ce ne sono per donne ? TRE. Se abbiamo voglia di sentire qualcuno parlar male o dire oscenita', ci tocca andare in ufficio. (Felicia Michaels)

202.                Gli zoologi stimano che entro il 2025 i canguri avranno una seconda tasca per l'Ipod. (David Letterman)

203.                Mia nonna e' finalmente mancata. 104 anni! Non ho mai conosciuto nessuno cosi' vecchio. Il suo numero di telefono era 3. (da 'Comedy Central')

204.                I numeri verdi non costano niente. E di solito non risolvono niente. (Giancarlo Magalli)

205.                Telecom Italia. Informazione gratuita. L'utente da lei chiamato e' attualmente impegnato in un'altra conversazione. Prema il tasto 1 per ascoltarla. (Francesco Vespa)

206.                Call Center : Casa di pronta accoglienza per disperati precari. (da 'Sveltopedia')

207.                Telefonata alle 5 di mattina: "Che dormivi?". "No, stavo facendo il pane".

208.                No, non mi hai svegliato, avrei dovuto in ogni caso rispondere al telefono che squillava. (Yogi Berra)

209.                "Pronto, centralino? Buono giorno, mi puė dare l'interno della signorina Daniela?". "Questo lo deve chiedere alla signorina Daniela, non a me, come si permette??? Maleducato!". (rafrasnaffra)

210.                Il telefono e' un ottimo rimedio per chi ha l'alito cattivo. (Sacha Guitry)

211.                Ho un amico che e' maniaco dei messaggi in segreteria telefonica. Negli anni ne ha cambiati tantissimi, ma tutti dementi e comunque molto stravaganti. Un giorno voglio raccoglierli in un volumetto che chiamerė... pirlate dopo il segnale acustico. (DrZap)

212.                Scatto alla risposta e' quando ti telefonano nel cuore della notte per proporti un nuovo piano tariffario? (DrZap)

213.                Prima telefonata "della storia" effettuata da Alexander Bell. Da un lato: "Quale cosa meravigliosa ha inventato Dio". Dall'altro: "Ehhh? Come?? Scusi, mi sa che ha sbagliato numero!". (Grizzly)

214.                "Scusate, devo fare una telefonata...". "E' urgente?". "Sď, sennė mi telefono addosso!". (Brancaleone)

215.                Steve Jobs Ź in fin di vita. Accenderė un Iphone per lui. (Marissa)

216.                Steve Jobs Ź in fin di vita. Accenderė un iCero per lui. (conrad77)

217.                A Steve Jobs restano sei settimane di batteria. (Fps76)

218.                A Steve Jobs restano sei settimane di vita. A meno che non sviluppino un'App rivoluzionaria. (Fps76)

219.                Fra sei settimane Steve Jobs parlera' con Dio. Con un Iphone. (DrZap)

220.                Steve Jobs Ź in fin d' iVita. (giggi delirio)

221.                A Steve Jobs restano 6 settimane di vita. A Bill Gates 9 settimane... 8 settimane... 13 settimane... 33 settimane... 5 settimane... (raffax79)

222.                A Steve Jobs restano 6 settimane. Intanto io mI-touch! (ellico)

223.                Steve Jobs Ź malato terminale di cancro. Ma almeno Ź sempre riuscito a respingere i virus. (tacone)

224.                Steve Jobs Ź malato terminale di cancro. La stupore degli utenti Apple: a loro pareva normale che Steve diventasse sempre piĚ sottile. (tacone)

225.                Sono ossessionato dal fatto che mia moglie mi metta le corna. Per questo non voglio telefonare mai... i telefoni hanno le cornette! (DrZap)

226.                Ho un amico che lavora ai telefoni... Ź un tipo molto preparato, e quando gli si chiede qualcosa risponde sempre a toni. (Guru)

227.                Ho un amico che lavora ai telefoni... ha la moglie... squillo. (Dr. ICE)

228.                Ho un amico che lavora ai telefoni... Quando va in villeggiatura prende sempre una camera tripla. (Guru)

229.                "Pronto, famiglia Sgarbati?". "Sď, e allora? Che cazzo vuoi?" 

230.                "Pronto? E' Montecarlo?". "No, qui Montecitorio". "Mi scusi, ho sbagliato casino".

231.                Ho telefonato alla Pozzi e Ginori. Era occupato. C'e' mancato poco che mi telefonassi addosso. (Alberto Pavan)

232.                Al telefono: "Pronto! Mi dica". "Mi".

233.                Al telefono in Sicilia: "Pronto? C'e' Don Vito?". "Mi sa che lei vuol sapere troppo!". (DrZap)

234.                Mi son rotto le palle delle solite frasi delle segreterie telefoniche. Io nella mia ho inciso: "Salve! La segreteria telefonica di Mauro si Ź rotta. Io sono il congelatore. Per favore, lasciate lentamente il vostro messaggio: lo appenderė nella porta con un magnete. Grazie". (Mauroemme)

235.                Ring. Ring. Lei Ź stanco. Le sue palpebre si fanno pesanti, si chiudono, lentamente. Lei ha un grande sonno, sta perdendo gradualmente la sua volontą e la sua capacitą di resistere alle suggestioni. Appena udirą il BIP avvertirą una necessitą irrefrenabile di lasciare il suo nome, il suo numero di telefono e il suo messaggio. BIP. (Mauroemme)

236.                Qual Ź la differenza tra un uomo e una donna quando squilla il telefono? L' uomo prende la penna... la donna prende la sedia!!

237.                "Pronto, sono Salvo". "Eh ringrazia il Signore !!"

238.                "Pronto? Casa Einstein?". "Si', aspetti un atomo".

239.                Ma una centralinista tradita... ha le cornette?

240.                Il numero di telefono dell'Incredibile Hulk e' un numero verde? (DrZap)

241.                C'e' un telefono che squilla' ' squale?' (danippalippa)

242.                Cosa dice un mollusco al telefono? Pronto, chi perla? (VoiceEllie)

243.                Il Dio da lei pregato non e' al momento raggiungibile... (Il Bastardo)

244.                Oggi una signora mi ha chiesto "Sa dove si trova la cabina telefonica piĚ vicina?". Ho risposto: "Nel 1989". (David_IsayBlog)

245.                Un delfino chiama al telefono una famiglia di balene: "Pronto? C'e' taceo?". (DrZap)

246.                Ho appena avuto una colluttazione telefonica. (crapule)

247.                Una bellissima ragazza oggi mi ha chiesto il numero di telefono. Poi abbiamo fatto il CID. (David Di Tivoli)

248.                Al prossimo fornitore che mi chiama e mi chiede "buongiorno, puė parlare?" risponderė "mmmh-ghhf-mmmmmf". (il Ramone)

249.                Vi ricordate quando i telefoni erano stupidi e le persone carine? Bei tempi!

250.                Usare Skype in Etiopia puė costare 15 anni di carcere. Una telefonata ti allunga la pena. (Luca Kaspo)

251.                Come e' possibile trovare un numero di telefono su delle pagine bianche?

252.                Ma Asterix e Obelix si telefonanox con il duplex? Boh... (Fabio Carapezza)

253.                Uff...ho lavorato due mesi al Callcenter Vodafone per due lire e poi mi hanno licenziato perché ero sempre al telefono. (Giuliano Argon Sacchi)

254.                Ho nostalgia di quei tempi in cui potevo parlare al telefono girando liberamente per casa. Abbiamo trasmesso “L’ora dell’amarcordless". (Andrea Bertora) (arcobalengo)

255.                Vorrei dire pane al pane e vino al vino, chi ha i loro numeri di telefono? (Ciaci Kinder)

256.                "Pronto, parlo col medium?". "No. Qui Ź il mignolum". (Mauroemme)

257.                Mi dai il tuo numero?. "347". "E poi?". "Poi basta. ť il mio numero privato. Privato delle altre cifre". (robyragazzo)

258.                Ho architettato un innocuo scherzo telefonico, per interposta persona, per un caro amico. E' andato tutto a monte, perché era completamente afono. Ho scherzato col fioco ! (Renato R.)

259.                Ma Asterix e Obelix si telefonavano con il duplex? (Fabio Carapezza)

260.                La telecom comprata dagli spagnoli. Stamattina ho alzato la cornetta, ed ho sentito: "Usted-Usted... Usted-Usted...". (Andrea 'Zuse' Balestrero)

261.                Oggi la Telecom Ź diventata spagnola. Si celebra la giornata delle battute sulle tette. (Avvocato Brosisky)

262.                Thohir ha preferito comprare l'Inter invece della Telecom. Pensate voi come sta messa male quella compagnia. (Aleandro Bartolini)

263.                La Spagna ci stacca il telefono, non Ź che la Grecia miri alla Luce? (Rocco Simeone)

264.                BernabŹ: "Informato del riassetto solo dai media". A dimostrazione della bontą della rete Telecom. (Simone GionStravorto Brugnetti)

265.                La nostra compagnia telefonica diventa Telefonica. E tutto sto casino per una maiuscola? (filipio)

266.                Nei vecchi films comici, c'era una scena frequente: uno credeva di prendere il telefono e si metteva all'orecchio una scarpa. Ora si potrebbe: TIM berland. (Renato R.)

267.                BernabŹ non ne sapeva niente. Il governo non ne sapeva niente. Verrą fuori che a vendere la Telecom Ź stato Gianluca del servizio clienti. (Gianmarco Bachi) (gmbugs) (Miguel MosŹ)

268.                Ma stiamo impazzendo? Se Pres. Telecom non sa nulla dovrebbe dimettersi! Gli avran costruito villa a sua insaputa. (Gianfranco Molinar)

269.                Telefono: quella cosa che ti avvicina alle persone distanti, e di allontana dalle persone vicine.

270.                Quando i Proci spadroneggiano nella casa di Ulisse: "Antinoo ti vogliono al Telemaco !" (Quartetto cetra)

271.                950 anni fa, il Cid, coll'auricolare sotto l'elmo esclamo': "Cazzo, non c'Ź Campeador !". (Renato R.)

272.                E' piu' facile liberarsi di un cadavere che di un operatore telefonico. (lo stronzo abusivo)

273.                Il primo cordless fu creato da Dio. Si chiamava "Preghiera". Non perdeva mai il segnale e non avevi bisogno di ricaricarlo mai!

274.                Il numero di telefono di Dio Ź 6163. (madre norma)

275.                "Pronto? Casa Rossi?". "Sď, sono tutto orecchi!". "Chissą allora quanto sei brutto!". (Berry)

276.                "Pronto, casa Scevola?" "No, Ź in cucina a dare una mano... per l'arrosto!!".

277.                Nella fretta mi sono scritto un numero di fax sulla mano. La mia ragazza l'ha notato: "Cos'Ź? Il numero della tua amante?". "No" le rispondo "guarda, inizia per 800 Ź un numero verde". "Addirittura un numero verde! Ma che razza di troione Ź?".

278.                Un mio amico mi ha lasciato detto sulla segreteria telefonica "Ti chiamo venerdď". Io ho pensato: "Ma chi crede di essere? Robinson Crosoe?" (DrZap)

279.                Telecom Italia diventa spagnola. Ma al servizio clienti continuano a fare gli indiani. (Mordicchio)

280.                "Pronto, caro?". "No, mo' sto in offerta". (Mauroemme)

281.                Gli USA ammettono, Meucci l'inventore del telefono. E adesso Bell stara' in campana. (uniposta)

282.                Per troppi italiani, purtroppo, il concetto di libro Ź associato solo a quello di telefonare. (Aleandro Bartolini)

283.                Dicono che c'Ź disoccupazione. Per constatare che l'occupazione c'Ź, basta tentare di telefonare a mia zia.  (Renato R.)

284.                Dovrei fare qualcosa per stare in linea, ma il telefono funziona sempre cosď male... (Tiziano Sclavi)

285.                Ho incontrato un mio compagno delle elementari, che ha disdettato il fisso, per la stessa ragione, per cui io lo disdettai nel 2008: continue telefonate pubblicitarie, contemporanee al pranzo ed alla cena. Quando la Telecom era ancora Sip, c'era la pubblicitą: "Il telefono, la tua voce", che, ora, si Ź trasformata in: "Il telefono, la tua croce". (Renato R.)

286.                A breve le comunicazioni telefoniche saranno soppiantate da quelle telepatiche; le tariffe? Impensabili! (vabales)

287.                Al telefono: "Pronto? Mi chiamo Giacomo. Sono stato sfrattato. Cerco casa nova". (DrZap)

288.                "Pronto centralino?". "Non so, ma penso che se ci stringiamo ci entriamo tutti".

289.                Mi Ź morto il telefono. S.I.P. (Paolo Kaino Pontoglio)

290.                Mi piace avere tutto sotto controllo. Ma il telefono, no! Cazzo!!! (DrZap)

291.                "Ma come fai a mantenerti sempre cosď in linea?". "Eh, cerco di non perdere la prioritą acquisita!

292.                Mio cugino e' cosi' stupido che telefona ai suoi amici per farsi dire il loro numero di telefono.

293.                Sto chiamando la regina dell'Ade. Col PersePhone. (Lia Celi)

294.                L'Espresso annuncia nuova bomba intercettazioni, questa volta sul settore dell'antiquariato, ecco un primo stralcio: "Pronto, chi tarla?". ((COL)LATERAL) (Domenico Sarrini)

295.                "Buongiorno, parlo con la Telecom?". "Sď, in cosa posso esserle utile?". "No, niente. Oggi non avete chiamato per l'ora di pranzo e m'ero un po' preoccupato".

296.                Pensate che soddisfazione ha Antonio Vivaldi ogni volta che telefona ad un centralino e sente la sua canzone. (MDM) (Pietro Diomede)

297.                Ieri ho parlato mezz'ora al telefono e poi due ore al frigorifero per non farlo sentire emarginato. (Pippo Forever)

298.                Ho fatto una telefonata sdraiato a pancia in giĚ e rispondendo "prono chi parla". (Paolo Campioli)